Issuu on Google+

Festival d’Europa/ Youth on the move Dall’universita’ all’impresa: andata e ritorno” 8 maggio 2011

Nella comunicazione della Commissione al Consiglio dei Ministri , al Parlamento ed al Comitato Sociale e delle Regioni “Youth on the Move” del Settembre 2010(COM(2010)477 final), si ribadisce, fra le molte altre prese di posizione , il ruolo dell’istruzione superiore quale volano della competitività nella società della conoscenza, essenziale per raggiungere gli obbiettivi economici e sociali che essa si pone. La necessità di modernizzare i sistemi di istruzione , attraverso una grande attenzione all’innovazione e migliorando la qualità dell’offerta formativa, passa anche, si dice, attraverso un più stretto rapporto sui contenuti fra il mondo dell’università e quello dell’impresa. Una collaborazione essenziale per permettere ai giovani di acquisire competenze che più facilmente consentano l’ingresso nel mondo del lavoro. Dell’importanza della collaborazione fra università ed impresa nel disegnare e realizzare un programma di formazione per gli ingegneri, allargandone la prospettiva ad un contesto europeo, l’Università di Firenze ed il Politecnico di Milano ne sono consapevoli da tempo e a questo obbiettivo hanno dedicato molte energie ed iniziative . Il lavoro fatto negli anni viene presentato dai protagonisti , Claudio Borri dell’Università di Firenze, Francesco Maffioli del Politecinco di Milano, in un workshop presieduto da Paolo Blasi, già rettore dell’Università di Firenze, dal titolo significativo “DALL’UNIVERSITA’ ALL’IMPRESA: ANDATA E RITORNO”. Ad essi si affianca , per sottolineare la volontà delle imprese a muoversi in una prospettiva di collaborazione, il dott. FABRIZIO Fabbrini, membro del Comitato di coordinamento con Università di Confindustria.


Dall'Università all'impresa: andata e ritorno