Issuu on Google+

5° EDIZIONE—BARI - NOVARA

30 Maggio 2014

è Venerdì 30 Maggio ore 20,45 sarà una serata di gran galà per i galletti. I biancorossi, davanti ad oltre 40 mila supporters, affronteranno il Novara di mister Aglietti per conseguire l'inimmaginabile obiettivo dei playoff e continuare a sognare il raggiungimento della massima serie. E' un dato straordinario, irraggiungibile sino a pochi mesi fa quando a seguire le sorti della squadra dei biancorossi erano davvero "4 gatti". La svolta della stagione della Bari è stata senza dubbio a Marzo, con la venuta di Franco Vinella per la consegna dei libri in tribunale. Da quel momento in poi i tifosi della squadra pugliese, partita dopo partita, hanno seguito sempre di più i ragazzi sia in casa che fuori battendo ogni pronostico e record di serie B. Contro il Lanciano c'erano ben 10 mila tifosi, con l'Avellino 15 mila; ma la svolta è stata la gara col Latina, 32 mila sostenitori hanno ap-

poggiato i biancorossi scesi in campo. Non si vedeva da anni un tifo così massiccio. 8 risultati utili su 9 partite e così anche la gara contro il Cittadella è stato pienone: sono stati 35 mila i tifosi che hanno riempito gli spalti del San Nicola. Veniamo ad oggi. Dopo l'ultima sconfitta contro i liguri dello Spezia, il Bari rischia di non disputare i playoff ma, proprio adesso che i ragazzi hanno bisogno di una spinta in più, la tifoseria barese ha deciso di superare qualsiasi record. Saranno oltre 40 mila le presenze allo Stadio San Nicola il prossimo venerdì sera . SCRITTO DA: FRANCESCO D’AGOSTINO.


Bari, ci rifaremo! Il Bari esce sconfitto da La Spezia per 20 dopo 5 vittorie esterne consecutive. Una partita che si è subito messa dalla parte dello Spezia dopo non appena 8 minuti con il fallo da ultimo uomo e con la seguente espulsione di Calderoni ai danni dell’ex Nicola Bellomo. Questa ha decretato così il calcio di rigore a favore dello Spezia che Ferrari non ha avuto grossi problemi a trasformare, la reazione del Bari non si è fatta attendere infatti subito dopo il gol subito prima Defendi e poi Sciaudone provano a impensierire Leali. Nel secondo tempo il Bari schiaccia nella propria metà campo lo spezia, il Bari rischia addirittura il pareggio ancora anche Sciaudone e Joao Silva. Infine al 90esimo Bellomo su assist di Ebagua trafigge Guarna e su questo gol si chiude il sipario su questa

per il Bari non sembra mai incominciata. Ora questa settimana è fondamentale per rimettersi in sesto per la fondamentale gara di venerdì sera

Ceppitelli anch’esso diffidato per doppia ammonizione. Che Dio ce la mandi buona … SCRITTO DA: VITO PROCE

contro il Novara. Per questa partita sarà emergenza difesa perchè mancheranno lo squalificato Calderoni e

Novara, a Bari per evitare i playout La squadra di Aglietti arriva a Bari ancora aritmeticamente in corsa per la salvezza e con la possibilità, in caso di vittoria e sconfitta delle pretendenti, di aggiudicarsi la permanenza senza passare per i play-out. Ma i piemontesi sanno che centrare questo obiettivo Venerdi sera sarà difficilissimo, non solo per la difficoltà del match esterno ma anche perchè il destino non è tutto nelle proprie mani. Al Cittadella basterebbe un punto per spedire i piemontesi ai play-out e nemmeno una clamorosa vittoria al San Nicola cambierebbe il finale. Ecco perchè Aglietti e i suoi arrivano a Bari con la consapevolezza di dover all’80% giocarsi la salvezza passando dai play-out. Qualsiasi sarà il finale di stagione del Novara, il campionato e la stagione complessiva restano ampiamente negativi. Le aspettative di inizio campionato erano diverse e in pochi si aspettavano di dover rischiare la categoria. Nulla sono valsi i cambi di panchina: da Aglietti a

Calori, ancora ad Aglietti. Solo ventuno i punti totalizzati nel girone d’andata, ventitre in quello di ritorno. Un rendimento nettamente differente rispetto a quello di una stagione fa ma in generale delle ultime stagioni. Un Novara sempre

ad una rosa di assoluto valore composta da elementi di categoria come i difensori Perticone e Lambrughi. I centrocampisti Pesce, Rigoni e Genevier e infine i bomber Lepeiller e Sansovini. A completare gli uomini di spicco del club piemontese ci sono due ex. Il primo figurava nel Bari di Torrente e si tratta del terzino Crescenzi. Il secondo nel Bari non ha giocato ma ha la città e i colori biancorossi nel cuore e stiamo parlando di Rubino. Il Novara lo sa, la salvezza a meno di clamorose sorprese se la giocherà contro il Varese, ma contro il Bari la squadra di Aglietti vuole provare il miracolo, perchè nel calcio si sa tutto è possibile .

protagonista nelle prime posizioni e sempre in grado di giocarsi un posto SCRITTO DA: ANDREA CATALDI play-off. Quello che stupisce maggiormente è il risultato stagionale raffrontato


FOTOGRAFIE PARTITA FOTOGRAFO SERIE B EUROBET

Marino Defendi in una sua incursione sulla fascia.

Enrico Guarna rimette la palla in gioco dopo una parata.



FORZALABARI