Page 1

GRUPPI ALPINI SEZIONE DI COMO

Presentano:

“Il

Famoso Coro” In:

“La stella e i Re” Concerto di Natale 2013 Sabato 21Dicembre Ore 21,00 Si ringrazia:

Santa Maria alla Rotonda Inverigo


“IL FAMOSO CORO” Il “Famoso Coro si costituisce a Cantù nel 1986, grazie alla volontà di un gruppo di amici appassionati del canto, coordinati da Paolo Maspero, che fornisce il supporto musicale, con la sua abilità nel suonare la fisarmonica e dirigere i coristi. In seguito il Coro ha allestito dei veri e propri spettacoli, con un mix di sceneggiature originali: “Viaggio nel canto Popolare” “Una Féra de Paees” “Ufelee fa el to mestee” “Me diseva la mia nona” “L’urelocc del curtil” “El noster cabaret” A riconoscimento della qualità degli spettacoli proposti, il Coro ha partecipato ad alcune serate televisive su Telelombardia ed Antenna Tre, riscuotendo notevole successo. Nel 2010, il Coro ha presentato, per la prima volta, un concerto di canti natalizi, dal titolo “La voce delle stelle”, ottenendo un ragguardevole apprezzamento dal pubblico.

PROGRAMMA

-

Ave Maria

-

Ninna nanna

-

Betlemme

-

Astro del ciel

-

Piccola canta di Natale

-

Kumbaya

-

O Tannenbaum Atents atents

-

Su pizzineddu

-

Dormi mio dolce Gesù

-

Lieto annuncio

Il Famoso Coro ottiene dal Ministero dei Beni Culturali il riconoscimento di: “Coro Popolare di rilevanza nazionale”

-

Adeste Fideles

-

Amazing grace

2011:

-

L’ultima notte degli Alpini

Il Famoso Coro partecipa al Festival Internazionale per cori di Wolfsberg, in Austria, ottenendo un clamoroso consenso.

«L’altra sera, una chiara e fredda sera invernale spazzata dal vento, i miei piccoli, gli orfani dei miei alpini dormivano tutti naufragati nei grandi letti bianchi, della casa austera e serena da poco preparata per loro. Dormivano il loro sonno di seta, popolato di corse spensierate al paesello alpestre, dalla voce pacata della Suora insegnante, nella grande casa nuova ancora tutta da scoprire. E nell’oscurità frusciante di innocenti pensieri e di sogni ridenti, tornai a vedere gli occhi desti e trafiggenti dei miei morti. Lente e stanche le palpebre del sonno scendevano su di essi. “ I miei morti finalmente riposavano in pace”.

-

2011:

Il Centro “S. Maria alla Rotonda”

Le parole di don Carlo Gnocchi, scritte oltre mezzo secolo fa nello straordinario libro “Cristo con gli alpini”, si riferiscono proprio al Centro “S. Maria alla Rotonda” che ancora oggi ha il privilegio di occuparsi di bambini, continuando e alimentando quelle radici poste a fondamento dell’agire quotidiano nel segno della solidarietà, dell’amore verso i più piccoli e i più indifesi. La casa austera e serena è stata ritoccata in tante parti. Molte stanze sono state adornate con i personaggi delle fiabe e dei lavoretti che, con la pazienza delle educatrici e delle insegnanti, sono stati realizzati giorno dopo giorno. Molte altre iniziative attendono la vostra solidarietà.

cantu_natale-alpini-2013  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you