Issuu on Google+

2010

Notiziario 11o anno

dal 01.11.2009 al 31.10.2010

GLI AUGURI DEL PRESIDENTE PER IL 2011 Carissimi amici, eccoci qui ancora una volta al nostro solito appuntamento annuale! Nel nostro undicesimo anno di attività siamo stati colti dalle riflessioni. Oggi è sensazione diffusa la percezione di “CAMBIAMENTO” ….. e non solo climatico! La velocità con cui cambia tutto è talmente fagocitatrice di tempo che non ne abbiamo neppure per pensare… tanto c’è chi pensa per noi! In un momento così difficile, anche finanziariamente, per una Associazione come la nostra, che ha la pretesa di comprendere e partecipare alle donazioni ricevute, sorge spontanea la domanda “cosa significa fare beneficenza oggi?” Il “dovere” di fare qualcosa per il sociale? Sentirsi appagati? Fare qualcosa per la nostra coscienza? Aiutare qualcuno che ha bisogno e soprattutto non sentirci egoisti? Questi sono tutti motivi sicuramente validi, ma oggi per potere trarre “VERE” sensazioni da quello che stiamo facendo, occorre “entrare” dentro all’essenza dell’azione, averne la percezione e capire questo gesto nel suo significato più profondo, quindi vivere il fare beneficenza NON COME AZIONE PASSIVA MA ATTIVA. Cari amici, riflettendo bene su queste considerazioni troverete le vere motivazioni per fare un gesto che non solo sarà appagante, ma se fatto con partecipazione ATTIVA chiuderà un cerchio che darà una sensazione di gioia da non potersi descrivere a parole. Senza prolungarmi in ulteriori considerazioni filosofiche Vi chiedo solamente di dedicare “un minuto” al vostro gesto di beneficenza: visualizzando la destinazione, immaginando per esempio il sorriso di un bambino, o quello di un genitore che riceve qualcosa di inaspettato!!!! Vi aspettiamo numerosi alle nostre “missioni” per diventare ATTIVI venendo con noi dai bambini

che si trovano negli ospedali, o andandoli a trovare a casa loro, portando le apparecchiature o attrezzature agli utilizzatori finali ! Non vogliamo avere la pretesa di insegnare a nessuno cosa vuol dire fare beneficenza oggi, ma solo consigliarvi di NON fare qualcosa di DOVUTO ma un qualcosa di SENTITO. E anche partecipando con poco … quel poco potrebbe diventare tanto! Grazie per il sostegno e l’aiuto che ci avete dato e che continuerete a darci, senza i vostri contributi non avremmo potuto fare tutto questo. Grazie anche a coloro che ci hanno segnalato situazioni che necessitavano di un intervento, perché anche di questo abbiamo bisogno. Nelle prossime pagine troverete qualche messaggio della nostra Associazione il cui motto è: “Semplicità, trasparenza e concretezza” Vi aspettiamo fiduciosi alle nostre riunioni non esitate a prendere contatto con noi anche solo per capire cosa facciamo e ….come. PROVATE AD ESSERE PARTE ATTIVA DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE. Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo Fabio Gentile

Da giugno 2010 la nostra associazione ha cambiato indirizzo. il nuovo indirizzo è:

ASSOCIAZIONE AMICI DI BEATRICE ONLUS c/o Centro Contabile Cavallotti Viale Felsina 1 40139 Bologna (BO) 1


Notiziario2010

GLI INTERVENTI DEL 2010 ISTITUTO ORTOPEDICO RIZZOLI DI BOLOGNA - IV Divisione • Sono stati regalati 2 televisori, dotati di lettore DVD e relativo impianto per l’ascolto in cuffia, per ciascuna delle due nuove camere realizzate per i piccoli degenti. PICCOLO PRINCIPE • Abbiamo continuato il tanto apprezzato servizio di acquisto dei capi di abbigliamento dei ragazzi ospiti della struttura dell’Angela Lodi mediante la convezione diretta con la ditta ERRESSEGI Srl del Centergross. A.M.O.A. (ASSOCIAZIONE MEDICI OCULISTI PER L’AFRICA) • Acquisto di un pulsiossimetro. • Acquisto di un frontifocometro automatico e di un occhiale di prova OCULUS. U.O. DI PNEUMOTISIOLOGIA (CONCORSO “SMOKE FREE CLASS COMPETITION”) • Anche quest’anno abbiamo premiato i partecipanti più meritevoli del concorso “SMOKE FREE” che prevede la partecipazione delle classi delle scuole superiori ad una campagna contro il tabacco con l’obiettivo di prevenire o ritardare l’inizio dell’abitudine al fumo. EVA LAPPI • Acquisto di beni primari necessari per questa bambina e per la camera di rianimazione in cui vive nella sua abitazione. ALICE PEDERZOLI • Abbiamo provveduto ad una serie di trattamenti craniosacrali eseguiti da uno specialista dell’Associazione “Il Respiro”. • CENTRO DIURNO “MARGHERITA” Allestimento, con le necessarie attrezzature, di una cosiddetta “SNOEZELEN ROOM” destinata ad anziani affetti da demenza senile con gravi turbe comportamentali che devono essere coinvolti in attività di svago

INDICE DEGLI ARGOMENTI Auguri del Presidente Gli interventi 2010

......................................................

pag. 1

Contributo per Eva Lappi

...........................................................

pag. 2

Contributo alle missioni A.M.O.A.

pag. 3

La prevenzione del tabagismo

...........

pag. 4

Gli obiettivi 2011 dell’Associazione

.........

pag. 8

............................

pag. 4

Il nostro grazie per i Vs. versamenti

.........

pag. 9

...............................

pag. 5

Rendiconto economico 05/11/2010

.........

pag. 9

..................................................

pag. 5

La documentzione degli interventi

.............

pag. 10

Snoezelen e Margherita

...............................................

Cena e burattini per l’Associazione Una serata per l’Associazione Attività Assistita con Animali Come fare per aiutarci

2

..........................................

pag. 6

..............

pag. 6

...........................

pag. 7


Notiziario2010

SNOEZELEN E MARGHERITA… I PRIMI CINQUE MESI DI SPERIMENTAZIONI, IDEE, PICCOLI E GRANDI RISULTATI… Il Centro Diurno Margherita è un servizio specializzato rivolto ad anziani non autosufficienti affetti da demenza. Il CD Margherita è stato avviato nel maggio 1999 nell’ambito della sperimentazione dei servizi e interventi previsti dal Progetto Regionale Demenze. L’utenza inserita è composta in prevalenza da anziani con deterioramento cognitivo moderato/grave e con presenza di disturbi del comportamento significativi quali wandering, deliri, allucinazioni, aggressività, agitazione, irritabilità/labilità. La metodologia di lavoro dell’èquipe del CD Margherita si caratterizza per la progettazione di interventi personalizzati con l’intento di rispondere nel modo più adeguato possibile alla specifica situazione di bisogno di ogni singolo anziano inserito. Negli anni si è assistito ad un generale peggioramento delle condizioni cognitive, fisiche e comportamentali degli anziani assistiti; essi infatti hanno mediamente un avanzato deterioramento cognitivo e un alto livello di disturbi del comportamento che sempre più frequentemente e pressantemente richiede nuove strategie di intervento e la ridefinizione dell’organizzazione del Servizio, degli obiettivi e delle azioni/attività per perseguirli. L’idea di allestire all’interno del CD un ambiente Snoezelen, impostando attività di rilassamento/stimolazione multisensoriale, nasce proprio dalla ricerca di nuovi interventi e approcci non farmacologici alle problematiche dell’Utenza in carico,e dallo slancio pionieristico che diviene curiosità e sfida per noi che operiamo sul campo. Partendo da una documentazione teorica (attraverso fonti Internet, piuttosto che la visita alla Snoezelen Room presso il CISA di Mirandola) l’equipe del CD Margherita si è avvicinata a questo metodo innovativo con sempre maggiore interesse. Snoezelen è una terapia non-direttiva atta a fornire un'esperienza multi-sensoriale o singolo focus sensoriale, semplicemente adattando l'illuminazione,

l'atmosfera, i suoni alle specifiche esigenze dell’utente al momento dell'uso. Non c'è attenzione formale sul risultato terapeutico – l’obiettivo è di aiutare gli utenti a ottenere il massimo piacere dalle attività in cui sono coinvolti. Un vantaggio di Snoezelen è che non si basa sulla comunicazione verbale e può essere utile per le persone con gravi problemi a livello cognitivo, in quanto può fornire lo stimolo per coloro che altrimenti sarebbero quasi impossibili da raggiungere. Grazie alla strumentazione donata dall’Associazione Onlus “Amici di Beatrice” ed alla attenta progettazione dell’Ing. Orofino il CD Margherita ha potuto creare uno spazio che avesse le caratteristiche per effettuare interventi di stimolazione multisensoriale. Nel periodo da Maggio a Settembre 2010 sono state programmate, progettate ed attuate sedute nella Snoezelen Room sia di gruppo che individuali con anziani che presentavano determinati disturbi comportamentali quali ansia generalizzata con correlata agitazione psicomotoria, wandering ed affacendamento, apatia. I risultati ottenuti per le sedute di gruppo dimostrano che tra Utenti ansiosi/agitati hanno manifestato atteggiamenti di rilassamento e hanno avuto maggiore attenzione alle proiezioni proposte. Sugli anziani tendenzialmente apatici i risultati ci dicono che il 55% delle reazioni hanno connotazione di stimolo/interesse (e questo forse è il dato di maggiore rilevanza visto che l’apatia tende a fare perdere qualsiasi interesse ed iniziativa verso l’ambiente circostante) mentre su anziani affetti da wandering si è preferito agire con sedute individuali. Per quanto riguarda le sedute individuali l’esame delle schede di osservazione ha dimostrato che sugli anziani affetti da wandering/affaccendamento è alta la percentuale di tempo che essi hanno trascorso seduti manifestando atteggiamenti rilassati ma attenti agli stimoli rispetto al tempo di permasegue ->

3


Notiziario2010 nenza all’interno della stanza. Gli anziani affetti da apatia hanno dimostrato all’osservazione di essere maggiormente aperti all’ambiente, di riconoscere ed apprezzare gli stimoli proposti e di interagire a livello sia verbale che non verbale con l’operatore. Infine su anziani agitati allo stesso modo sono stati notati una buona percentuale di atteggiamenti rilassati ed attenti agli stimoli utilizzati. Infine… siamo solo all’inizio! Le osservazioni di questi 5 mesi di sperimentazio-

ne hanno sicuramente suscitato nell’èquipe entusiasmo ed hanno ampliato la sfera delle azioni possibili con quegli anziani altrimenti difficili da coinvolgere. Ci è sembrato che, riprendendo la premessa iniziale, esista una “cura” possibile anche per le persone maggiormente compromesse, che non produce effetti miracolosi, ma che dona momenti di benessere “qui ed ora”, riempiendo di valore e significato quei momenti di interazione operatore e utente e sospendendo temporaneamente l’isolamento sensoriale ed emotivo degli anziani affetti da demenza.

CENA E BURATTINI PER LA NOSTRA ASSOCIAZIONE Il 29 Settembre il Circolo Culturale “La Meridiana” e la Compagnia Teatrale “Fuori Porta” hanno organizzato una cena e un magnifico spettacolo di burattini e animazione varia. La serata è stata condotta magistralmente da Marco Iaboli che ha presentato nel corso dello spettacolo anche altri artisti che hanno reso la serata particolarmente frizzante.

Da questa splendida iniziativa gli artisti della compagnia Fuori Porta, con a capo l’eclettico Marco Iaboli, hanno deciso di devolvere tutto il ricavato della serata (€ 400,00) in beneficenza alla nostra Associazione. A noi non rimane altro che ringraziare di cuore tutti i componenti della compagnia per tanto altruismo.

UNA SERATA PER L’ASSOCIAZIONE AMICI DI BEATRICE La sera del 27 marzo 2010 è stata organizzata presso l’Hotel Ristorante Nanni di Minerbio una cena di beneficienza organizzata dalla Panificatori SpA di Bologna nella quale hanno fattivamente contribuito tanti fornai di Bologna e provincia. I panifici Bosi (Budrio) Pezzoli (Minerbio) Giardini (Bologna) Palladino (S.Pietro in Casale) Zucchini (Galliera) Asta Salvatore (Bologna) hanno arricchito il menu della cena con le loro specialità. Giovanni Murtinu (panificio Murtinu di Trebbo di Reno) si è calato nei panni di DJ per allietare la festa con musica. Una ricca lotteria, per la quale tutti si sono prodigati ad acquistare i bilglietti, ha tenuto viva e frizzante la serata. La stessa lotteria ha permesso la raccolta di una somma di denaro che è stata devoluta dall’Associazione Amici di Beatrice alla casa-famiglia “Piccolo

4

Principe” che ha destinato la cifra per l’acquisto di generi di prima necessità. Erano presenti alla cena il Presidente della Panificatori SpA, il Presidente dell’Associazione Panificatori Bologna, il Presidente e il Vicepresidente dell’Associazione Amici di Beatrice e la responsabile della casa-famiglia Piccolo Principe. Un grazie di cuore a tutti coloro (TANTI!!!!!!) che hanno reso possibile la serata, l’hanno organizzata e vi hanno attivamente partecipato (Bucci Pellicceria, Effegi International, Joya, Tenax, Pellicceria Nanni Bruna, Erressegi, Italfurs, Progetto Arredamento, Panificatori SpA, Grimaldi Rossella, Poderi del Nespoli, Panificio Pezzoli, Panificio Giardini, Panifico Bosi, Panificio Asta Salvatore, Panificio Murtino, Panificio Gazzetti, Panificio Palladini, Panificio Zucchini) Rossella Grimaldi x Panificatori SpA


Notiziario2010

L’ASSOCIAZIONE E L’ATTIVITÀ ASSISTITA CON GLI ANIMALI Per il quarto anno consecutivo il progetto a supporto di FA.NE.P. presso il reparto Pediatrico Gozzadini dell’Ospedale S.Orsola di Bologna Salve, ebbene sì anche quest’anno, per il quarto anno consecutivo, nell’ambito del progetto di Attività Assistita con gli Animali in supporto di Fanep per gli ospiti del reparto di disturbi del comportamento alimentare presso il reparto Pediatrico Gozzadini dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna, per cui è deliberato un rimborso spese per i conduttori dei pet preposti alla terapia, nonostante le difficoltà iniziali siamo riusciti ad approntare il percorso di attività con gli animali. Infatti Dora, il pet trainante del progetto che ormai da tre anni conoscete (di cui allego in tutta la sua dolcezza la foto da cucciola, anche se ormai è grande) in primavera ha dovuto fare un’importante intervento chirurgico, si è temuto il peggio, ma la sua volontà e forse anche la voglia di tornare dai suoi piccoli amici hanno fatto si che si riprendesse velocemente in tempo per la sessione autunnale. Visto il buon esito dell’organizzazione conclusiva dello scorso anno, anche quest’anno gli incontri si sono svolti la domenica mattina, con una notevole adesione da parte dei giovani pazienti. Infattti quest’anno il gruppo di ragazze e ragazzi è stato particolarmente voglioso di imparare cose nuove, molti di loro hanno cani a casa, ma non si erano mai posti l’importanza dell’educazione cinofila. Dora con la sua educazione ha dimostrato come un cane possa essere portato a passeggio, ci si possa giocare, lo si possa curare nell’aspetto (taglio pelo, spazzolatura, pulizia denti, ecc.) con molta tranquillità. In queste domeniche i ragazzi sono stati accompagnati dai loro genitori e/o parenti, anche con loro ci siamo trovati benissimo, non hanno disturbato l’attività, si sono inseriti piacevolmente

nell’apprendimento e nelle esercitazioni. Fino a che le giornate sono rimaste buone, sono stati portati anche due cuccioli in fase di educazione. Sono due soggetti di razze diverse, conseguentemente con caratteristiche fisiche e caratteriali molto diverse, un maschio di golden retriever e una femmina di jack russel. I cuccioli sicuramente sono interessati, ma anche più impegnativi nella gestione da parte dei ragazzi. Considerando però le capacità del gruppo di minori di quest’anno, Stefano Barbieri (il conduttore di Dora e referente AIPeT del progetto, ha ritenuto interessante l’inserimento di giovanissimi cani. Ancora una volta Grazie a tutti per la fattiva collaborazione. Daniela Poggioli

COME FARE PER AIUTARCI Per i Vostri versamenti in favore dell’Associazione potete utilizzare i riferimenti:

• Conto Corrente Postale N. 12116299

• Credito Emiliano ABI: 03032 - CAB: 02406 - CIN: M Conto Corrente Bancario: 010000027615 IBAN: IT06 M 03032 02406 010000027615

• Banca Popolare ER Conto Corrente N. 000001294544 ABI 05387 - CAB 02400 - CIN P IBAN: IT39 P 05387 02400 000001294544 Intestati a:

ASSOCIAZIONE AMICI DI BEATRICE ONLUS

c/o Centro Contabile Cavallotti Viale Felsina 1 - 40139 Bologna (BO)

5


Notiziario2010

CONTRIBUTO PER EVA LAPPI La piccola Eva appena nata è stata ricoverata in terapia intensiva per circa quattro mesi poi dimessa e a un anno di età è stata ricoverata in fin di vita in rianimazione pediatrica per due anni e mezzo, una malformazione del rachide cervicale che la costretta a vivere collegata a delle macchine che le garantiscono la respirazione e l’alimentazione. In questi ultimi sei mesi sono iniziati degli arresti cardiaci improvvisi legati ad una bradicardia provocata da sbalzi di temperatura corporea per problemi neurologici centrali. Eva viene seguita a vista giorno e notte con un protocollo ove la somministrazione a tutte le ore di farmaci inizia alle cinque della mattina e finisce alle due di notte. Non è facile sostenere il peso e l’apprensione per questa situazione, più volte abbiamo chiesto a Dio di non essere caricati di questa croce e perché proprio noi che già portiamo il peso di una fa-

miglia numerosa. Ci siamo pure chiesti il perché di tanta sofferenza innocente. Ma parallelamente a questa situazione ci si è aperto un mondo sconosciuto, la nostra Eva ci ha come aperto gli occhi e il cuore all’accoglienza. Eva è sempre con noi e durante le crisi siamo stati addestrati a rianimarla o sedarla, se la crisi non rientra chiamiamo il 118 che la porta direttamente in rianimazione e subito in casa si avverte un senso di vuoto che è indescrivibile. Eva vero angelo custode e protettore. Grazie a tutte le persone che ci sono vicine, che ci consolano, che ci aiutano concretamente ed economicamente, grazie a tutti quelli che ci vengono a trovare e grazie a Dio che ci a fatto capire che per Lui Eva è preziosissima. Ci doni quindi di amarla e di custodirla come Lui vuole. Roberto e Claudia Lappi

IL CONTRIBUTO ALLE MISSIONI A.M.O.A. IN AFRICA Cari Amici di Beatrice, anche quest’anno AMOA ha potuto contare sul Vostro contributo con il quale ha acquistato 3 ausili medici: 1 portalenti, 1 pulsi-ossimetro ed 1 fronti-focometro. Il portalente, regolabile in ogni sua parte, viene utilizzato nella misurazione della vista per poter cambiare le lenti di prova. Il pulsi-ossimetro è uno strumento portatile a pile che rileva la frequenza cardiaca e la saturazione dell’ossigeno nel sangue durante gli interventi chirurgici. Questi 2 strumenti sono stati inseriti nell’ambulatorio portatile dell’AMOA che viene utilizzato per le missioni itineranti sia in Africa che in Italia. Il fronti-focometro automatizzato invece, misura il potere delle lenti graduate degli occhiali dei pazienti sia nei modelli monofocali che progressivi. Il frontifocometro è già stato spedito al centro oftalmologico di M’Bour in Senegal e sarà destina-

6

to al laboratorio di ottica dove potrà essere usato anche per catalogare le lenti da inserire poi nelle montature. Il dott Gian Luca Laffi andrà in Senegal il prossimo dicembre per verificare il corretto funzionamento e spiegarne l’utilizzo agli operatori locali. In quell’occasione scatterà qualche foto da inserire nei nostri archivi e per Voi se lo desiderate G.L.L.

Un ringraziamento particolare da parte di Alessandro Ruggeri ai Sigg. Nanni Normanno e Spittaler Mariacristina, Ruggeri Antonio e Venturi Anna, Lucia e Teresa Magnani per i versamenti eseguiti a favore della nostra Associazione in memoria del papà Vincenzo.


Notiziario2010

L’ASSOCIAZIONE “AMICI DI BEATRICE” IMPEGNATA PER LA PREVENZIONE DEL TABAGISMO NEI GIOVANI Anche per il passato anno scolastico 2009-10, l’Associazione “Amici di Beatrice” ONLUS (AdB) ha partecipato in maniera fattiva alla premiazione delle classi sorteggiate fra quelle che per 6 mesi sono rimaste astinenti dal fumo di tabacco come prevede lo Smoke Free Class Competition (SFCC). Lo SFCC è un Progetto Europeo per la prevenzione del fumo di tabacco nelle scuole. Questo progetto è in parte finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “L’Europa contro il cancro”, con lo scopo sia di prevenire o ritardare l’inizio dell’abitudine al fumo tra i giovani sia di eliminare o ridurre il consumo di sigarette negli alunni che hanno già sperimentato il fumo

di sigaretta, affinché non diventino fumatori abituali. Le classi che mantengono l’impegno di non fumare per i sei mesi stabiliti accederanno ad una lotteria nazionale, Regionale e Cittadina. Le premiazioni per le classi vincitrici si effettueranno in occasione della Giornata Mondiale OMS senza Tabacco del 31 maggio. Un arrivederci alla prossima edizione 2010-2011. Dr. Vincenzo Zagà Referente AUSL di BO Smoke per Free Class Competition Medico pneumologo-AUSL di Bologna Giornalista medicoscientifico.

REPORT FINALE SMOKE FREE CLASS COMPETITION (SFCC) 2009-10 Totale scuole partecipanti/terminato il concorso: 2/2 Totale classi partecipanti/ terminato il concorso: 28/14 Totale alunni partecipanti/ terminato il concorso: 429/304 Archimede di San Giovanni in Persiceto (BO): Tot. partecipanti allo SFCC 19 classi - 11 classi hanno portato a termine il concorso: 1Aitis, 1Bgeo, 1C, 1F, 2A, 2BIgea, 2BGeo, IV ginnasio, V ginnasio, 2G, 2F Salvemini di Casalecchio di Reno (BO): Tot. partecipanti allo SFCC 9 classi - 4 classi hanno portato a termine il concorso: 1BE, 2BE, 2DE, 1Articolata. Le classi sorteggiate per Bologna e Provincia che si aggiudicano un marsupio offerto dall’Associazione “Amici di Beatrice” ONLUS (AdB) + un gadget a tutti i partecipanti, sono state: Per l’ARCHIMEDE: 1Bgeo, IV ginnasio, V ginnasio, 2F. Per il SALVEMINI: 1BE, 1Articolata, 2DE . Inoltre la 2DE del Salvemini ha vinto il premio messo in palio dalla Regione Emilia-Romagna.

7


Notiziario2010

GLI OBIETTIVI 2011 DELL’ASSOCIAZIONE •

Interventi a sostegno di bimbi particolarmente gravi e bisognosi di cure specifiche come Eva Lappi di Casalecchio e Alice Pederzoli di Zola Predosa

• CAMPAGNA CONTRO IL TABAGISMO Proseguirà il supporto all’attività di SFCC nelle sue campagne di prevenzione nelle scuole con interventi mirati a sostegno delle attività previste • INTERVENTI ALL’ESTERO Sostegno dei medici di A.M.O.A. con l’acquisto di attrezzature specifiche da utilizzarsi nelle missioni sanitarie • PICCOLO PRINCIPE Sostegno economico per l’operazione dentistica di una delle ragazze ospiti Acquisto di vestiario tramite la convenzione con la ditta ERRESSEGI per tutti i ragazzi • FA.NE.P. Attrezzatura specifica di utilizzo quotidiano nel campo dell’elettroencefalografia pediatrica e valutazione di contributo per la sostituzione della “centrale pensante” del reparto • OSP. RIZZOLI - REPARTO DI CHEMIOTERAPIA Intergrazione graduale delle televisioni nelle camere dei pazienti • OSP. RIZZOLI - 5a DIVISIONE CHIRURGIA Inserimento graduale delle televisioni nelle camere dei pazienti

Visitate il nostro sito www.amicidibeatrice.org 8


Notiziario2010

I nostri ringraziamenti per i Vostri versamenti Mauro e L. M. € 150,00 - Bucci Pellicc.snc € 1.980,00 - Roberto B. € 90,00 - Linea Bus srl € 250,00 Aerospurghi srl. € 1.000,00 - Az.Agr.La Lupa € 2.300,00 - Anonimo € 150,00 - Centro Culturale Teatroaperto € 2.356,00 - Amici di Beatrice Cena Natalizia € 2.162,00 - Daniele e Estella € 100,00 - Luciana M. € 50,00 - Laura P. € 14,00 - Anonimo € 76,00 - A. C. € 100,00 - Beatrice O. € 100,00 -Giovanna F. € 50,00 - Azzurra G. € 150,00 - Alessandra F. € 20,00 - Apollonia C. € 10,00 - Carla P. € 10,00 - Cristina P. € 10,00 - Prof. F. € 36,00 - Contributo 5‰ € 4.909,97 - Veronica G. € 100,00 - Fam. R. € 30,00 - Assoc. Panificatori € 1.262,00 - Fabio G. € 703,80 - Teresa P. € 15,00 - Lorena P. € 30,00 - N.-S. € 50,00 - Miriam S.F. € 10,00 - Gabriella A. € 150,00 - Assoc. Fuori Porta € 400,00 - Ilaria F. € 1.000,00 - Matrimonio C. P. € 200,00 - Scuola Materna di Tignano € 135,00.

TOTALE GENERALE VERSAMENTI

€ 20.159,77

RENDICONTO ECONOMICO 31/10/10 GLI INTERVENTI ESEGUITI: • Abbigliamento per i ragazzi dell'Associazione Piccolo Principe

1.959,00

• N.2 TVC LCD Reparto Ist. Rizzoli V Divis.

1.049,99

• N. 1 Frontifocometro + n.1 occhiale di prova Oculos per AMOA

2.496,00

• N. 190 Marsupi per Assoc. Naz. Tabacco

520,00

• Mat. medico per Eva Lappi

751,82

• N.1 TVC SHARP per Reparto Chemioterapia Ist..Rizzoli

1.050,00

• N. 6 Riequilibri Craniosacrali per Alice Pederzoli

300,00

• N.1 Pulsiossimetro Vital Test per AMOA

410,40

• Progetto per Rieducazione Psicofisica Centro Diurno Margherita

3.961,58

TOTALE GENERALE INTERVENTI

12.498,88

- ATTIVO DI CASSA AL 05/11/09

8.427,08

- TOTALE VERSAMENTI AL 31/10/10

20.159,77

- TOTALE INTERVENTI AL 31/10/10

-12.498,88

ATTIVO DI CASSA 31/10/10

16.087,97

SITUAZIONE DI CASSA

9


Notiziario2010

10


Notiziario2010

11


Notiziario2010

12


Notiziario2010

13


Notiziario2010

14


Notiziario2010

15


Notiziario2010

16


Notiziario2010

17


Notiziario2010

18


Notiziario2010

19


Notiziario2010

20


Notiziario2010

21


Notiziario2010

22


Notiziario 2010