Page 1

DISPENSE DIDATTICHE Modulo 5 Biodiversità

POR Campania FSE 2007-2013 Asse IV “Capitale Umano”

Obiettivo Specifico: i2) “Aumentare l’accesso all’istruzione e alla formazione iniziale, professionale e universitaria, migliorandone la qualità” Obiettivo Operativo: 2 “Migliorare le caratteristiche, l’attrattività, nonché 5.5) argomento: l’accessibilità Un progetto di Amici della Terra Irpinia per lo dell’offerta di formazione per gli adulti in sviluppo economico e territoriale per la rete particolare nel settore della ricerca e dell’innovazione” ecologica irpina. Il Parco Urbano di Interesse

regionale Materdomini di Aiello del Sabato. L’Ecomuseo vivente della Casa delle Farfalle.Avviso pubblico “A scuola… di ecologia”

Capofila SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO “RAFFAELE MASI”

Partner “AMICI DELLA TERRA” CLUB DELL’IRPINIA – ONLUS


Capofila SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO “RAFFAELE MASI”

Partner “AMICI DELLA TERRA” CLUB DELL’IRPINIA – ONLUS


Una Butterfly House per l’Irpinia Una proposta concreta


Ingresso alla struttura


B a s e s c o u t

Planimetria generale


I dormitori e i servizi


Le aule didattiche


Le unitĂ abitative per ricettivitĂ  stagionale


La casa delle farfalle


Butterfly House


-II potenziale target di visitatori interessati sarebbe enorme, in quanto, dall'Umbria fino alla Calabria la Butterfly House di Aiello del Sabato sarebbe una struttura unica nel suo genere (ad eccezione della Sicilia); -l'Irpinia come punto di riferimento per la comunitĂ scientifica nazionale ed internazionale, le UniversitĂ  e la scuola per I'osservazione, lo studio, l'approfondimento e la discussione delle tematiche correlate alla biodiversitĂ , agli ecosistemi ed agli interessantissimi cicli di vita che al loro interno si sviluppano, oltre che alla tutela ed alla salvaguardia dell'ambiente per mezzo di una oculata sensibilizzazione di una vasta fascia di pubblico; - Butterfly House come fondamentale struttura in cui pianificare ed attuare programmi di ripopolamento di specie autoctone, che in misura sempre maggiore stanno riducendosi nel numero di esemplari e nell'areale di distribuzione;


-Butterfly House come eccezionale mezzo per lo sviluppo di una "Economia Sostenibile" che possa essere attuata nei paesi d'origine delle specie di farfalle presenti nella serra. Con gli acquisti di crisalidi, bozzoli ed esemplari per la conservazione, infatti, si favoriscono le economie dei loro paesi d'origine, che troppo spesso non riescono a trarre beneficio dalle spettacolari e preziose risorse naturali presenti sui loro territori. -Forte sviluppo di un indotto collegato alla struttura (ristorazione, attivitĂ ricettive, ma anche artigianato), con conseguenti benefici per l'occupazione; - Posizione strategica della zona interessata dal progetto, non lontanissima da siti quali Paestum, Pompei, Ercolano, la Costiera Amalfitana, ed ancor piĂš vicina a siti di interesse religioso quali il Santuario di Montevergine, con possibilitĂ  di creare, quindi, un "circuito turistico allargato".


Il progetto consente di: 1) migliorare la fruibilità dell’ambiente naturale; 2) avere forti ricadute economiche; 3) avere forti ricadute occupazionali.Complessivamente saranno creati 6 posti di lavoro a tempo pieno e 10 a tempo parziale.


Ilil progetto è in grado di generare un buon livello occupazionale, grazie agli investimenti effettuati. Innanzitutto, l’attività di gestione e promozione attraverso il soggetto che si occupa della gestione, prevede un’occupazione in diverse qualifiche professionali; inoltre, saranno creati posti di lavoro e imprese, sia in attività direttamente collegate al progetto, che in quelle indotte. Nel dettaglio: - attività direttamente collegate agli interventi: 1 nuova impresa, con un’occupazione a tempo pieno di 2 unità di personale a tempo pieno e 4 unità a tempo parziale; - attività indirettamente collegate agli interventi: 2 nuove imprese, con un’occupazione a tempo pieno di 4 unità di personale a tempo pieno e 8 unità a tempo parziale Complessivamente saranno creati 6 posti di lavoro a tempo pieno e 10 a tempo parziale.


UNA ESPERIENZA CONCRETA VERIFICA SUL CAMPO DELLE PREVISIONI E DELLO SVILUPPO ECONOMICO DI UN ECOMUSEO VIVENTE UN ECO MUSEO ENTOMOLOGICO ITINERANTE LEPIDOPTERA. NEL REGNO DELLE FARFALLE. Un progetto di educazione ambientale per la valorizzazione del “capitale naturale” e per la conoscenza della Biodiversità Avellino – Casina del Principe .aprile .giugno 2011


TOTALE VISITATORI

3269

di cui SCUOLE/ASSOCIAZIONI Ingresso ordinari

1217 2052

media visitatori su giorni 65 da fuori provincia ingressi ordinari) totali circa

50 (% su

(% su totale ingressi )

30% 610 19%

37% 63%


GRAZIE PER L’ATTENZIONE

www.amicidellaterrairpinia.it corridoioecologico.it – giochiamocilirpinia.it fb: amicidellaterrairpinia

amicidellaterra.it foei.org - foeeurope.org

arch. Luca Battista 3475322333 luca-battista@libero.it

5.5_Il parco urbano di Aiello del Sabato. L'ecomuseo vivente della Casa delel Farfalle  

DISPENSA DEL CORSO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE. I DESTINATARI DELL’ INTERVENTO SONO 20 GENITORI DEGLI ALUNNI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you