Issuu on Google+

Dedicato a mamma

INTRODUZIONE BUONA LETTRA…. “GUIDA STUPIDA ALLA VITA STUPIDA” Voorei chiarire che i miei paradigmi sono: - Animali / Etologia, biologia evoluzionistica - Chimica - Unione Cosmica - CAZZATE (terzo stadio) tutto cio che dico è un’emerita follia frutto di cazzate su cazzate cosi come lo è il mondo stesso. Un gioco, un gioco matematico. Dietro queste mie verità ce n’è una piu grande: NIENTE HA SENSO… TUTTO HA SENSO… dietro le parole. Non entrerò mai in conflitto con nessuna teoria perché l’amore è l’unica teoria e il conflitto è contrario all’amore. Entrare in conflitto significa negare l’unica verità possibile. Ogni persona che entra in conflitto non è altro che dominato dalla serietà. Crede che cio che dice abbia senso. Lo yoga è finto, il tantra è finto, la scienza è una grande finzione dal momento che esiste “lo stress” o “il rilassamento” come forma terapeutica e dal momento che non riuscirà mai ad imbrigliare l’attenzione! L’uomo non puo mai capire! Ogni secondo l’universo si 1


espande ed è infinitamente piu grande dell’uomo. L’universo ha troppo vantaggio sull’uomo. La ragione è un mondo obsoleto. La fede e la verità solo l’unica scienza

Questo metodo ha molte probabilità di NON FUNZIONARE Se perdi di vista l’intuito non hai piu un cazzo. Nessun corso ti insegnera l’intuito. L’intuitò è la tua coscienza. Lascia perdere tutti coloro che dicono che sei sbagliato o che avere una o l’altra credenza sbagliata è sbagliato. Anche in questo libro.. se leggi cazzate tipo giudizi etc.. lasciati guidare dall’intuito. Sappi che molte delle cose scritte qui dentro sono frutto dei miei casini mentali e della mia sfida personale e quindi niente è vero per tutti. Anzi.. forse questo sistema funziona solo per me ma puoi continuare di sicuro a trovarmi simpatico e trarre ispirazione da me ma MAI ABBANDONARE IL TUO INTUITO. E’ TUTTO CIO CHE HAI. Davvero.. non c’è nient’altro. Molti corsi e soprattutto la tv te lo tolgono dicendoti che il tuo intuito è sbagliato. Tutto il percorso di crescita non è altro che il cammino per ritrovare il tuo intuito. QUESTO METODO FUNZIONA AL 100% Per contraddirmi posso dirti che questo metodo funziona sicuro perché capirai come ragiono io e come ragiona un coglione qualunque e quindi come ragioni tu. Proprio perché non funziona funziona. Infatti capendo che io ho il mio metodo che funziona per me.. capirai come costruirti ad INTUITO il tuo metodo sapendo che però c’è uno stronzo da cui poter imitare o prendere spunto quando stai proprio fuori come una campana

2


INDICE Dedicato a mamma ........................................................................................................................................... 1 INTRODUZIONE.................................................................................................................................................. 1 INDICE

............................................................................................................................................................ 3

TAVOLA DELLE FIGURE .................................................................................................................................... 10 RELAZIONI: LA BASE DEL SISTEMA................................................................................................................... 11 LA REALTA’ ....................................................................................................................................................... 13 LA REALTA’ NON E’ CIO CHE VEDI................................................................................................................ 13 Realtà e potenziale .................................................................................................................................. 13 CONTESTI ......................................................................................................................................................... 14 CORNICE E CONTENUTO .............................................................................................................................. 14 LISTA DEL CONTROLLO CULTURALE - ISTITUZIONI ...................................................................................... 14 Altre istituzioni sociali (VEDI MICROSOCIOLOGIA) .................................................................................. 15 Lista dello “schizzofrenico”...................................................................................................................... 15 IL MONGOLOIDE PECORONE ....................................................................................................................... 16 SONO SOLO ETICHETTE ............................................................................................................................... 16 COS’E’ LA PAROLA: MAGIA .......................................................................................................................... 16 CREDENZE PER LA LIBERTA’ ......................................................................................................................... 16 LA SOLUZIONE: AUTONOMIA .................................................................................................................. 17 RELAZIONI 2 APPROFONDIMENTO .................................................................................................................. 18 Il principio di EDISON ................................................................................................................................... 18 MESSAGGI METEORA .................................................................................................................................. 19 FARE VS ESSERE ........................................................................................................................................... 19 LE REGOLE DEL CLAN ................................................................................................................................... 19 PRINCIPIO DI DYER....................................................................................................................................... 19 CONDANNA E CONFESSA............................................................................................................................. 20 Le tre opzioni relazionali.......................................................................................................................... 20 CHAKRA............................................................................................................................................................ 21 Parallelismo tra discipline tradizionali ......................................................................................................... 21 I TRE ISTINTI ..................................................................................................................................................... 22 L’INFORMAZIONE – GENOMA E DNA .......................................................................................................... 22 3


LA PROIEZIONE NON ESISTE ........................................................................................................................ 22 Cecità non proiezione .............................................................................................................................. 22 DNA, non proiezione ............................................................................................................................... 23 LE ENERGIE PIU BASSE: SESSO & GUERRA (EROS E THANATOS) ................................................................. 23 CONSIDERAZIONI SUI TRE ISTINTI ............................................................................................................... 24 CHI SEI ? QUAL’E’ IL SENSO DELLA VITA ? ALL IS A REMIX .............................................................................. 25 L’ILLUSIONE DEL SENSO DELLA VITA ........................................................................................................... 26 Il senso della vita REMIX !............................................................................................................................ 26 Il nemico del remix: L’approccio stitico del primo stadio del “coaching” ................................................... 27 NON TEMERE DI PERDERE I PEZZI: ETERNO RITORNO ................................................................................ 28 GLI STADI DELLO SVILUPPO ............................................................................................................................. 29 APPROFONDIMENTI TERZO STADIO ............................................................................................................ 30 TRASGRESSIONI E IRONIA DEL TERZO STADIO ........................................................................................ 30 IL SEGRETO DEI SEGRETI. TERZO STADIO ................................................................................................ 31 IL PERCORSO DELL’EROE: I DUE TEMPI DELLA VITA ........................................................................................ 32 IL PRESENTE DELL’EROE............................................................................................................................... 33 PRIMO STADIO: DAL PRIMO AL SECONDO TEMPO ..................................................................................... 34 1.

DECONDIZIONAMENTO ................................................................................................................... 34

2.

DIRE LA VERITA’ ............................................................................................................................... 34

APPROVAZIONE SOCIALE (tre livelli) ........................................................................................................... 35 L’OSTACOLO DELLA SOLITUDINE ................................................................................................................. 35 LA VERGOGNA DELLA DIVERSITA’ ........................................................................................................... 36 DEFINIZIONE SOCIALE .................................................................................................................................. 38 I TRE MONDI .................................................................................................................................................... 39 TRE ASPETTI DELLA VITA .......................................................................................................................... 39 LA GENESI DEI TRE MONDI: LA SCISSIONE EVOLUTIVA ............................................................................... 40 MENTALIZZAZIONE DEL 2000 DELL’UOMO INDUSTRIALIZZATO ................................................................. 41 L’antimentalizzato: IL BAMBINO ............................................................................................................. 41 IL FINTO EFFETTO COLLATERALE ................................................................................................................. 42 LE 7 CREDENZE DELLA PARETE CANCEROSA ............................................................................................... 43 L’EVOLUZIONE DEL POTERE......................................................................................................................... 44 Il potere della conoscenza ....................................................................................................................... 44 LA GENETICA DEL POTERE

.............................................................................................. 45

LE AREE DELLA VITA ..................................................................................................................................... 46 4


LIVELLI DI PROBLEMI ................................................................................................................................... 46 PROBLEMI PERSONALI ............................................................................................................................. 47 L’IMPORTANZA DELLA GESTIONE ................................................................................................................ 48 LE RISORSE ................................................................................................................................................... 49 MOBILITA’ E’ LIBERTA’ ............................................................................................................................. 49 SPIRITO ............................................................................................................................................................ 50 OSSERVAZIONE ............................................................................................................................................ 50 GLI OPPOSTI ................................................................................................................................................. 51 CONTRO IL BUONISMO: ODIA LA GENTE................................................................................................. 51 SALUTE ............................................................................................................................................................. 52 APPARATI E SISETMI: LE 10 BASI DA CONOSCERE ....................................................................................... 52 SISTEMA CIRCOLATORIO ............................................................................................................................. 54 LA PIRAMIDE DELLA SALUTE ........................................................................................................................ 55 COS’E’ LA MALATTIA .................................................................................................................................... 56 CANCRO: tutte le cure alternative ........................................................................................................... 57 MOVIMENTO ............................................................................................................................................... 58 TOTALITA’ X ............................................................................................................................................. 58 GEOMETRIE SPAZIALI............................................................................................................................... 58 DISCIPLINE SALUBRI DA PRATICARE ............................................................................................................ 59 IL TERZO NUTRIMENTO: L’ARIA ................................................................................................................... 60 PATTERN DI RESPIRAZIONE ..................................................................................................................... 60 IPERVENITLAZIONE .................................................................................................................................. 61 CIBO ............................................................................................................................................................. 62 SPRECONE O RISPARMIATORE? - STORIELLA .......................................................................................... 62 TASSONOMIE CIBI .................................................................................................................................... 63 VITAMINE................................................................................................................................................. 64 FRUTTA E VERDURA ................................................................................................................................. 65 MISURA LA TUA SALUTE: CORPO E I SUOI TERMOMETRI ........................................................................... 66 TASSONOMIE GERARCHICHE ........................................................................................................................... 67 LA PARALISI DELL’ETICHETTA ...................................................................................................................... 68 ALCUNE TASSONOMIE ................................................................................................................................. 68 PRIMO MONDO: LA SALUTE - I 4 LIVELLI DELLA SALUTE ................................................................................. 69 IL CORPO DEGLI INTELLETTUALI .............................................................................................................. 69 GIRO DI CHECK............................................................................................................................................. 70 PERCHE’ ESISTE IL GIRO DI CHECK ........................................................................................................... 70 5


GOAL SETTING E FOCUS .............................................................................................................................. 71 FESTE COMANDATE. IL FUTURO: STARE DIETRO A SANTI E A MORTI ..................................................... 71 GOAL SETTING ......................................................................................................................................... 71 LA PIRAMIDE MENTALE - IL FUNZIONAMENTO DELLA MENTE ................................................................... 72 LIVELLI DELLA PIRAMIDE DELLA MENTE .................................................................................................. 72 CARATTERISTICHE DELLA MENTE INCONSCIA ......................................................................................... 73 CHE COS’E’ SIMILE? IL MINIMO COMUNE DENOMINATORE .................................................................. 74 CARATTERISTICHE DELLA MENTE LOGICO ROBOTICA TEMPORALE ........................................................ 74 DIFETTO DI ATTRIBUZIONE .......................................................................................................................... 76 La falsità del COSA FARE ADESSO? .......................................................................................................... 76 TIPICI DIFETTI DI ATTRIBUZIONE ............................................................................................................. 76 KEEP IT EASY ................................................................................................................................................ 76 FOCUS: IL SOLE ACCECA E IL BUIO FA PAURA.............................................................................................. 77 CINTURE DI SIGNIFICATO O CATENE DI PENSIERI........................................................................................ 78 IDEE E NEUROASSOCIAZIONI ....................................................................................................................... 79 Catene di pensieri. ................................................................................................................................... 79 GLI SCHEMI SONO LIMITATI ........................................................................................................................ 79 LA RAGNATELA BUROCRATICA DELLA SICUREZZA ...................................................................................... 80 TIPI DI LINGUAGGIO .................................................................................................................................... 81 LINGUAGGIO CHAKRICO .......................................................................................................................... 83 LINGUAGGIO CONTRADDITTORIO ........................................................................................................... 84 LINGUAGGIO MUSICALE .......................................................................................................................... 84 IDENTITA’ E CAMBIO DI IDENTITA’ .................................................................................................................. 86 BIOGRAFIA: CONOSCI TE STESSO E RISCRIVILA ............................................................................................... 87 STORIA: COSA FARE ..................................................................................................................................... 88 IL TEMPO DELLA TUA STORIA: LA REINCARNAZIONE .............................................................................. 89 CONOSCI TE STESSO 1: RISCRIVI L’ULISSE DI JOICE ................................................................................. 92 RISCRIVI TE STESSO 1: QUAL’E’ IL TUO PERSONAGGIO? ......................................................................... 93 CONOSCI TE STESSO: L’importanza del diario ......................................................................................... 94 MODELING ................................................................................................................................................... 95 IL PRINCIPIO DELL’IMPOSSIBILITA’ COSCIENTE ........................................................................................... 95 4 STADI DI COMPETENZA (*copiato) ....................................................................................................... 97 REPERTORI ................................................................................................................................................... 98 CONDIZIONAMENTO h24 E “CIRCOLO INVISIBILE” ......................................................................................... 99 IL CIRCOLO INVISIBILE E PREGHIERA ......................................................................................................... 100 6


ANCORAMENTO SOCIALE .......................................................................................................................... 100 LE 2 LEVE PIU FORTI DEL CONDIZIONAMENTO ......................................................................................... 100 COSTRUIRE UNA STRATEGIA ......................................................................................................................... 101 I 3 QUESITI PORTANTI ................................................................................................................................ 101 SCRIVERE E’ DANNOSO .............................................................................................................................. 102 LEGGERE E’ DANNOSO............................................................................................................................... 103 I 6 TIPI DI RAGIONI - PERCHE’ A VOLTE INCEPPI: WHY .............................................................................. 104 SIGNIFICANCE VS LOVE .......................................................................................................................... 104 UN BUON PERCHE ..................................................................................................................................... 105 IL FLUSSO VARIABILE ..................................................................................................................................... 106 LE ATTIVITA’ DI SFOGO .............................................................................................................................. 106 KEEP IT EASY 2, DISTRUGGI IL MODELLINO - SE FALLISCI SEI SCARSO .................................................. 107 LA LISTA DEL MALE - COME EVITARE LA FOLLIA............................................................................................ 108 QUESTA E’ UNA LISTA DI ISTRUZIONI ........................................................................................................ 110 PASSARE DAL VELENO ALL’ANTIDOTO ...................................................................................................... 110 ALLENA LE EMOZIONI ISTINTIVE. QUANTE E QUALI .................................................................................. 111 TEORIA DEI PERSONAGGI .............................................................................................................................. 112 EMOZIONI: VIVISEZIONE DI UN’EMOZIONE .................................................................................................. 113 IL RUOLO DELL’ARTE .............................................................................................................................. 113 IL TATTO ALLARGATO E I 2 SENSI SPUTTANATI DEL MENTALIZZATO ........................................................ 114 “L’energia” è una cazzata new age da froci........................................................................................... 114 IL TATTO ALLARGATO TI SEGUE FIN DOPO LA MORTE .......................................................................... 115 ESERCITARE IL TATTO ALLARGATO ........................................................................................................ 115 LA DIFFEERNZA TRA EMOZIONI E SENSAZIONI.......................................................................................... 117 SUBMODALITA’ .......................................................................................................................................... 118 Il mentalizzato è visivo........................................................................................................................... 118 Chiarezza dell’immagine ........................................................................................................................ 119 NESSUNO SCHEMA, SOLO NATURA - Submodalità arcaiche archetipiche ............................................ 119 I principi di BUZAN ................................................................................................................................. 119 I 6 aspetti dell’espressività ............................................................................................................................ 123 ESPRESSIONI FACCIALI ............................................................................................................................... 123 I RANGE DI STATO...................................................................................................................................... 124 EMOZIONI E PAROLE ................................................................................................................................. 125 Condizionare le 10 parole principali (pattern) ...................................................................................... 125 COMBINAZIONI A COPPIA DI PATTERN EMOTIVI ...................................................................................... 126 7


SWISH PATTERN EMOTIVO ........................................................................................................................ 127 Classificazioni di emozioni - TASSONOMIA............................................................................................ 128 COS’E’ UN INTERAZIONE: DISPOSITIVO ATOMICO ........................................................................................ 129 LE OPERAZIONI SUL SEGNALE.................................................................................................................... 130 INTERAZIONI A FLUSSO POLARE -CONTROBILANCIARE IL POSITIVO ........................................................ 131 LO SFOTTO’ COME GIUSTA INTERAZIONE ............................................................................................. 131 COME EVITARE DI DIVENTARE DEI GUERRAFONDAI ............................................................................. 132 LE 5 TEMPISTICHE OPERATIVE – SCELTE E DECISIONI ................................................................................... 133 IL LIVE NON FUNZIONA MAI ...................................................................................................................... 133 IL PERCORSO DI MINOR RESISTENZA ........................................................................................................ 134 RIVOLUZIONE OLTRE I “MOMENTI DRAMMATICI” – EFFETTO COLLATERALE .......................................... 135 JETLEG DEI MOMENTI DRAMMATICI......................................................................................................... 136 Il jetleg ................................................................................................................................................... 136 TOCCARE IL FONDO ................................................................................................................................... 136 UN PO DI CONTRADDIZIONI – LA SVOLTA DECISIVA ................................................................................. 138 DECISIONI DA NON PRENDERE – SCELTE E DECISIONI ROBOTICHE .......................................................... 139 DE-ROUTING tool – Tecnica della DERADIFICAZIONE del cazzo ........................................................... 140 FARE AFFERMAZIONI (pattern) ..................................................................................................................... 141 TRIGGER ..................................................................................................................................................... 142 DAL PENSIERO ALL’AZIONE - MATERIALIZZAZIONI VARIE .................................................................... 143 INTERRUZIONI DI MODULO ....................................................................................................................... 144 CAMBIO DI IDENTITA’ TRIBALE .............................................................................................................. 145 RINASCERE CON L’INTERRUZIONE ESTETICA ......................................................................................... 145 RIFERIMENTI - CREDERE DI POTERCELA FARE (pattern)................................................................................ 146 ARGOMENTI CHE APPROFONDIRO NEI RIFERIMENTI - INDICE ................................................................. 147 PERCEZIONE ............................................................................................................................................... 147 -DI PIU imbarazzo e di piu paura .......................................................................................................... 147 -gestalt del ladro e altr gestalt percettive ............................................................................................. 147 -polarità nei gruppi e percezione (il bastardo sta fuori e capro espiatorio) ......................................... 147 SPARTAN COSTER - GRATITUDINE? UNA CAZZATA! .................................................................................. 148 LE 3 BARRIERE DEL POTENZIALE ................................................................................................................ 149 I GRADI: REINVENTARE L’ACQUA CALDA............................................................................................... 150 IL PIANO DI RIFERIMENTI........................................................................................................................... 151 Gradi ...................................................................................................................................................... 152 RITENZIONE DELLE INFORMAZIONI ........................................................................................................... 153 8


4 stadi dell’apprendimento ................................................................................................................... 153 LE PAURE PROFONDE .................................................................................................................................... 154 TIPI DI PAURE ............................................................................................................................................. 155 LA GERARCHIA ESATTA DELLE PAURE ....................................................................................................... 155 LE LISTA DELLE TUE PAURE ........................................................................................................................ 155 I 4 LIVELLI DI LEADERSHIP (*violazione di copyright) .................................................................................... 157 IL TERZO MONDO: LA MATERIA (OBIETTIVO DELLA MATERIA)..................................................................... 158 LA SETTIMANA DELLA SVOLTA ...................................................................................................................... 159 META E’ FARE E META’ E’ CAPIRE .............................................................................................................. 159 IL PROCESSO VARIABILE: L’UNICO MODO PER FARCELA (pattern) ........................................................... 160 PROBLEM SOLVING (Questionario per idioti)............................................................................................ 161 SETTIMANA DELLA SVOLTA - IL PIANO TOTALE ......................................................................................... 162 DAY 1 CORPO ............................................................................................................................................. 164 Scheda ................................................................................................................................................... 164 APPROFONDIMENTI .............................................................................................................................. 166 APPLICAZIONI IPHONE - VAI DI TECNOLOGICO ..................................................................................... 166 APPENDICE 1 - VETTORI KORZO SYSTEM....................................................................................................... 167 DECISIONI .................................................................................................................................................. 167 APPENDICE 2 - PACCHETTO TONY ................................................................................................................. 169 APPENDICE 3 – ALTRE CAZZATE..................................................................................................................... 170 Livelli logici di dilts ..................................................................................................................................... 170 Piramide di Maslow ................................................................................................................................... 170 Modello robotico della mente ................................................................................................................... 170 Modelli “piu carini” della mente ............................................................................................................... 170 Formula del successo della ROBOTICA ...................................................................................................... 172 kNACk di Tony............................................................................................................................................ 172 APPENDICE 4 – MODELLI PSICOLOGICI ......................................................................................................... 173 Bioenergetica - Reich ................................................................................................................................. 173 Corazze .................................................................................................................................................. 173 Chakra .................................................................................................................................................... 173 Orgone ................................................................................................................................................... 173 Psicoanalisi – Freud ................................................................................................................................... 173 Es – ego – super ego .............................................................................................................................. 173 Eros e tanatos ........................................................................................................................................ 173 Conscio e inconscio................................................................................................................................ 173 9


Joung.......................................................................................................................................................... 173 Tipi psicologici........................................................................................................................................ 173 Sincronicità ............................................................................................................................................ 173 Transazionale ............................................................................................................................................. 173 Adulto – genitore – bambino................................................................................................................. 173 gestalt ........................................................................................................................................................ 173 TEMPLATE ...................................................................................................................................................... 174 PER DIMAGRIRE ......................................................................................................................................... 174 PER SMETTERE DI FUMARE ....................................................................................................................... 174 PER INIZIARE A FARE SPORT ...................................................................................................................... 174 PER CAMBIARE LAVORO ............................................................................................................................ 174 PER METTERSI IN PROPRIO........................................................................................................................ 174 BIBLIOGRAFIA ................................................................................................................................................ 175

TAVOLA DELLE FIGURE

10


RELAZIONI: LA BASE DEL SISTEMA Il sistema si basa sulle relazioni (che fa rima con REALTA’) perché il mondo esterno è la REALTA!!

La relazione piu importante è quella con noi stessi. Noi stessi siamo l’unica persona che non perderemo mai. Tutti gli altri moriranno, andranno per strade loro, ci accorgeremo che vorremo mollarli. In realtà quindi questo schema è sbagliato. Sarebbe sufficiente la parola IO. Piu sei in relazione con te stesso e più sei nella REALTA’: riesci a percepire la bellezza e la differenza negli altri. La nostra mente razionale NON E’ LA REALTA’, la realtà è fuori. L’1 è la REALTA’. CONOSCERE se stessi significa sapere come si funziona. Sapersi gestire. Sapere le proprie priorità di esercizi da fare ***NDR – inserire modalità di creare discipline*** (meditare, leggere.. esercizi da fare ogni giorno che amiamo) per migliorarsi sempre piu (valori!?!)!

IO

[vedi immagine] – alcuni modi di coltivare la relazione con noi stessi:

1. Conoscere noi stessi, spendere tempo nelle tue memorie e ricordi per individuare pattern, darti attenzione, osservarti. Capire i tuoi appunti incomprensibili cosi un giorno li capiranno tutti.

LA REALTA’ E’ AMORE. L’amore non è tutto cio che devi gestire. Devi gestire te stesso. Realtà = luce 11


12


LA REALTA’ Cos’è la realtà? La realtà è la realtà potenziale (vedi appendice: vettori korzo system). La realtà non è le cazzate che si dicono e le cose che sembrano. Quelle sono le diapositive di immagini con cui giochi. La realtà è qualcosa di misterioso che è comprensibile se credi di essere un cieco sordo (vedi paragrafo: il tatto allargato) privo di immagini e suoni esterni e privo di dialogo itnerno e immaginazione. Quella è qualcosa che si avvina alla realtà. Uno spazio in cui tutto è unito, fuori e dentro. LA REALTA’ NON E’ CIO CHE VEDI Cio che ti circonda non è la realtà.. è la realtà visiva. Il mentalizzato vive nella visione. È morto ma sembra una fotografia. La vita di oggi è una fotografia (vedi paragravo: mentalizzato è solo visivo). Bellissima ma morta. Come un’opera di botticelli. Vorrei che io e te giungessimo ad una trasformazinoe basandoci sul fatto che quella che vedi è una minuscola parte della realtà    

I meridiani Energie Conscio e inconscio Condizionamento da parte di tv

Tutte queste e altre cose ancora.. non le vedi. Continuando pero a chiamare REALTA’ cio che in verità è l’insieme di armi che la società agisce tramite i mongoloidi pecoroni

Realtà e potenziale La realtà oltretutto non è neanche cio che vedi ma anche il potenziale. Internet è un potenziale e tutti i tuoi riferimenti sono un potenziale (vedi: tre barriere del potenziale)

13


CONTESTI I contesti sono cio che fa la differenza tra una persona ed un'altra. Infatti nel terzo livello di leadership ti ritroverai a costruire dei contesti allineati con i tuoi progetti, che ti consentano di stare sempre nel flusso. CORNICE E CONTENUTO Per capire cos’è un contesto prendi ad esempio un dipinto. Esiste il dipinto e c’è la cornice. La microsociologia e la fenomenologia si occupano proprio delle cornici.

Per poter tornare ad essere libero dovrai distruggere i contesti del primo stadio in cui ti trovi. Utilizzerai il Dyer Process ma ti ritroverai a scontrarti con alcuni contesti che sono talmente carichi di significati sociali (vedi livelli di problemi) che avrai difficoltà a distruggerli. LISTA DEL CONTROLLO CULTURALE - ISTITUZIONI Questa lista è, in sintesi, il modo attraverso il quale il primo stadio riesce a replicarsi automaticamente dentro di te come se fosse un virus. Tolta questa lista I più difficili da distruggere sono:         

Legami familiari Amici Cultura Usanze tipiche Feste “comandate” (Natale, Pasqua.. che anche se sei ateo le fai) Ruoli sociali Credenze base sul lavoro Istituzioni temporali quali “la settimana, l’anno” “Stadi della vita” – ruoli e aspettative legate all’età “anagrafica”

14


   

Altre istituzioni sociali (VEDI MICROSOCIOLOGIA) Essere seri Non gridare per strada (cosa che fanno tutti i bambini) Non parlare da solo (cosa che fanno i bambini) Non catalizzare l’attenzione di tutti gli stranieri e fare pazzie tipo Jim Carrey in “una settimana da Dio”

Lista dello “schizzofrenico” Questa è in assoluto la mia preferita ahah. Che coglioni dimmerda. In questo mondo se tu non hai una di queste tre cose vieni tacciato di schizzofrenico. L’eroe che vuole tirarsi fuori dai condizionamenti per conoscersi è necessariamente portato a dover tagliare amicizie e cerchie di amici e cari. Quest’ulteriore lista è l’arma nelle mani della paura del diverso. La paura del diverso agisce tramite le bocche dei poveri mongoloide che ripetono le scuse sentite e risentite. Eccole  Lavoro e fatica anche con lavori pezzenti. Se non lavori a pagamento anche a costo di fare schifezze, sei un irresponsabile e schifoso agli occhi dei mongoloidi che agiscono come pecore dello stato  Amici. Se non hai amici e non hai tanti amici allora sei uno sfigato. WOWWW. Quanto dolore ci ho passato qui sopra su questa cazzata. Un’arma dei mongoloidi molto  Frequentare la “movida”. Wooow.. altra cacata incredibile. :P che societa di squali sfigati

15


IL MONGOLOIDE PECORONE Il mongoloide percoroe è colui che usa le strategie di esclusione per denigrare i diversi al fine di proseguire a creare un esercito di coglioni e rincoglioniti. Il mongoloide pecorone è fastidiosissimo perché è l’unico che dovrebbe amarti perché sei tu che lo libererai. Il mongoloide pecorone però lavora per i suoi schiavisti, coloro che lo incarcerano nella situazione di mongoloide. Che dramma. Il mongoloide pecorone usa sempre la lista del controllo sociale qui sopra. (vedi paragrafo: lista controllo sociale – istituzioni) SONO SOLO ETICHETTE Si tratta in realtà soltanto di etichette ma non puoi distruggerle, puoi soltanto sostituire il contenuto dell’etichetta. Lasciare la cornice intatta ma cambiare il dipinto che c’è dentro. Serviti del Rebel Kit e raccogli dove puoi delle credenze che possono giustificare il tuo “eccesso di libertà”. COS’E’ LA PAROLA: MAGIA La parola è magia. La parola è una sensazione corporea legata ad un suono. Piu parole hai e più sensazioni riesci a riconoscere. Le sensazioni diventano richiamabili quando hanno un nome. (vedi paragrafo cinture di significato) Per trasformare un cane nel TUO cane devi prima dargli un nome e poi ripeterglielo fino a quando lui non associa quella parola alla sensazione di darti attenzione CREDENZE PER LA LIBERTA’ Di seguito una serie di evidenze che possono aiutarti a giustificare ai tuoi amici, il fatto che tu non la pensi come il 90% delle persone nella società in cui trovi:

 4000 anni fa l’incesto non esisteva  5000 anni fa le famiglie non esistevano. In altri casi c’era il matrimonio di gruppo  Le persone adottate non sono legate alla vera madre

16


LA SOLUZIONE: AUTONOMIA Per quanto estremo possa sembrarti, imparerai a capire che è l’unica strada. Nonostante tu creda che sia frutto di pazzia, l’unico pazzo è chi non agisce cosi.. ovvero TUTTI. Ecco perché muoriamo di tumore, di infarto e di una serie di malattie create da questa cazzo di società. E, dimmi tu stesso.. qual è la cosa piu importante nella vita? Cazzo… la cosa piu importante è la vita. Se vivi malato e muori malato dopo poco tempo.. la tua vita non è vita. Se vivi bene e in salute,, anche se per poco tempo sticazzi. La salute è la vita. Quindi questa società ti tiene schiavo. E poi.. anche di fronte a Dio.. sarai talmente ipnotizzato da non crederci quando lui ti dirà “COGLIONE.. HAI CAMPATO DA MONGOLOIDE PECORONE”. Tu dirai “Hey.. tu non sei Dio.. macchè.. non sei Dio… fammi vedere l’attestato. E’ firmato dal capo dello stato?”. Mamma mia.. sei molto mammone e mongoloide. Direi che sei proprio coglione se pensi sta robba. SVEGLIA. La soluzione prevede    

Riscriverti la tua storia (vedi paragrafo identità) Cambiarsi ogni giorno gli anni Cambiare ogni anno o 3 volte l’anno il compleanno Dimenticarsi di avere un compleanno (la festa è sempre e questa concezione ti riporta all’idea di tempo. Poi non dirmi che non te lo avevo detto. Sei infelice? Bene… cambia la data del tuo compleanno. Se preferisci suicidarti piuttosto che fare questo.. allora sei un mongoloide pecorone e non hai scampo) (vedi paragrafo: mente logico-robotica-temporale)  Non compromettere mai e poi mai te stesso e la tua anima. Sticazzi agli altri e sticazzi al mondo. Se perdi la tua anima perdi l’intuito e perdi tutto. Nessuno ti puo mai insegnare l’intuito. E’ sempre li. Puoi perderlo di vista ma non inventartelo perché è sempre li (vedi paragrafo: caratteristiche mente inconscia)  Mai cedere al mongoloide pecorone (vedi paragrafo: il mongoloide pecorone). Avere una scusa pronta se non lavori o meglio di tutto.. dirgli la verita CON FERMEZZA E FORZA. DIRGLI CHE IL COGLIONE E’ LUI CHE LAVORA E CHE HA AMICI. Non dirlo con odio perché tu capisci chi è il mongoloide ma se… ti provoca castrazione mentale vuol dire che la sua anima ti sta violentando QUINDI REAGISCI MANDANDOLO AFFANCULO AL COGLIONE ma rimanendo fermo sui tuoi passi. Lascia che si accorga di quanto è fesso. Fagli delle domande. 17


RELAZIONI 2 APPROFONDIMENTO Il principio di EDISON Scoprirai continuando a leggere che la mente logica è del tutto razionale e lineare. E’ identificabile con spazio e tempo. Lo spazio come vedrai (ad esempio nel paragrafo: Polarità – oppure nel paragrafo: Trovare un buon perché) è spesso confusa dalla mente con il concetto di gente. La mente cosi condizionata (primo stadio) crede di vivere in uno spazio fatto SOLO DI PERSONE. Lo spazio è tutto e nessuno ci conoscerai mai come noi stessi conosceremo noi oppure come “Dio” ci conosce gia. Se vuoi vivere in modo sano però.. dovrai condividere i vizi della mente, sabotarli a modo tuo e spiritualizzarti come vuoi ma dovrai in primis dare alla mente cio che vuole nel modo piu manipolatorio e giusto per te. In questo modo tu sarai la mente e le non arriverà mai ad essere te. Ok…. Ti parlavo di EDISON vero? La mente è spazio e tempo.. quindi la mente crede che tutto è fatto di persone. Piu ne conosci e piu sei figo.. piu amore dai e piu sei figo. Nella realtà potresti anche dare amore solo a te stesso. Anzi è proprio così che va il mondo. Un albero non grida.. un koala non organizza party.. l’uomo è l’unico idiota tra gli animali che se fa una scoreggia deve farlo sapere a mezzo mondo. Questo avviene perché l’uomo ha paura che gli sfugga la bellezza.. vuole condividerla subito (vedi paragrafo: fare VS essere) cosi da poter essere sicuro di averla vissuta. In questo modo la mente prosegue i suoi schemi perché come vedrai nel paragrafo sul condizionamento rapido in tre formule (storia-clan-condizionamento), qualsiasi cosa che vuole essere creduta dev’essere condivisa cosi l’ambiente ci “ritornerà l’informazion indietro” e noi volenti o nolenti la riascolteremo. Ok.. ritorniamo ad EDISON nuovamente. Dato che condividere è la cosa principale della mente segui queste due uniche accortezze: 1. Straborda la tua felicità sempre su persone nuove. Questo perché le persone che ti conoscono inizieranno a temere la tua felicità e quindi si anestetizzeranno iniziando ad odiarti. Dona sempre a persone nuove. EDISON condivise 1000 volte il suo progetto prima che venne accettato (huahua :P cazzata) 2. Usa I MESSAGGI METEORA. L’anestetizzazione è anche inversa. Infatti appena condividi credi di conoscere una persona. Condividi sempre con persone diverse e fallo in modo veloce.. senza attaccartici 18


MESSAGGI METEORA

Fai come EDISON… spargi ovunque i messaggi meteora! FARE VS ESSERE LE REGOLE DEL CLAN Alcune persone vanno tagliate, altre relazioni malate distrutte e recise, altre riscritte. E’ importante scrivere delle regole che le persone che ti circondano devono seguire. Un tuo modo di vedere la vita deve trasparire in tutte le tue relazioni: chi ci sta ci sta.. chi non ci sta.. lo tagli fuori.

   

Approfondimento 1 Approfondimento 2 Approfondimento 3 Approfondimento 4 PRINCIPIO DI DYER

Piu diventi esperto con un problema e piu sei veloce a trovare la soluzione.. alla fine impari a cambiare strada. Questo principio lo userai nella trasizione dal primo tempo della tua vita per scappare da chi non segue le regole del clan, inclusi “parenti”, “amici” e “santi”. Userai questo principio anche nel secondo tempo della tua vita per tenere alla larga tutti i rompipalle. Nella parte conclusiva del primo tempo della sua vita l’eroe diventa sempre più veloce a mollare il vecchio e putrido ambiente che lo ha riempito di merda e si fa sempre meno scrupoli a defecare tutti i rifiuti che l’ambiente gli ha dato sull’ambiente stesso. Diventa velocissimo. Non si accanisce. Il senso di colpa non lo tocca più!

19


CONDANNA E CONFESSA Le tre opzioni relazionali

Le tre opzioni quindi sono: 1. Ipocrisia 2. Stronzaggine 3. Entaglment IPOCRISIA STRONZAGGINE

LA STRONZAGGINE E’ LA SALVEZZA DELL’EROE. In quest’epoca del buonismo (vedi paragrafo: contro il buonismo) quindi non te lo dico nemmeno che sei uno che si deve svegliare. Cazzo.. fanculo all’ipocrisia. ENTAGLMENT

L’entaglment presuppone che osservi l’altra persona (Vedi paragrafo: spirito d’osservazione) (Vedi paragrafo: vergogna della diversità)

20


CHAKRA

Per entrare in relazione con se stessi bisogna scendere dal chakra della mente logica razionale che divide tutto e scendere fino al chakra basso.. riunirsi fino a perdersi nella realtà. Quando tutti i tuoi chakra sono uniti e si spandono tu sei la realtà. Quando conosci te stesso perdi il tuo centro.. ti sposti dalla logica razionale. -per percepire la divisione quando sei nei chakra alti prova a scrivere con la tastiera del pc e pensare ad altro. Corpo e mente sono cose diverse. La mente muscolare agisce per conto suo. Non sei unito -per percepire l’unione che avviene quando tutti i tuoi chakra irradiano e si espandono a livello aurico basta che ti accorgi che quando sei unito.. è come se non ci sei. Se ti chiedo “dov’è il tuo centro?” non indichi la testa. Mani, cuore, testa, corpo.. sono uniti. Non hai centro.. SEI nel centro (non HAI centro) -ogni parola ha un chakra. Ricostruisci il tuo vocabolario su chakra bassi

Parallelismo tra discipline tradizionali Molte discipline si sono occupate di approcci medici e hanno tutte sviluppato considerazioni finali simili:

- Chakra - Meridiani - Nodi... 21


I TRE ISTINTI

Quando ami te stesso, la soglia di allerta scende e tu provi caldo. Si spengono gli istnti e i circuiti di attacco e fuga, sei piu rilassato e quindi puoi GUARDARE gli altri ed accorgerti della loro bellezza e diversità GUARDARE è diverso da “proiettare bontà”. Infatti la VERITA’, la REALTA’ è bella e super varia. Ogni cosa è unica e uguale al tempo stesso. Quando sei rilassato riesci a guardare in faccia le persone e guardi loro. Quando invece sei impaurito, hai freddo e non hai il coraggio di guardare le persone in faccia. Non puoi accorgerti di chi sono. Il freddo è la risposta peggiore. Avrai la testa china e “proietterai” ****Inserire varie combinazioni dei 3 istinti per far capire che ogniuno mette al primo posto uno dei tre istinti o ha una visione piu creativa dei tre ma i 3 sono sempre la base di ogni individuo.

L’INFORMAZIONE – GENOMA E DNA Wikipedia dice del DNA: (DNA) è un acido nucleico che contiene le informazioni genetiche Wikipedia definisce informazione: in una situazione in cui si hanno almeno due occorrenze possibili, supera un'incertezza e risolve un'alternativa, cioè sostituisce il noto all'ignoto, il certo all'incerto. In altre parole nel DNA sono contenute tutte le informazioni possibili. Piu informazioni hai e piu puoi sentirti certo perché in caso di dubbio sai scegliere e scambi il certo all’incerto. Il paradosso è che non puoi avere piu informazioni di quelle che hai perché nel tuo DNA sono contenuto un botto di informazioni quindi leggere non ti serve ad un cazzo (vedi paragrafo: leggere è dannoso) L’unica cosa è GETTARTI… fare a cazzo di cane infatti quando le informazioni sono richieste ESCONO (vedi: stretch e anche DECISIONI nell’appendice VETTORI KORZO)

LA PROIEZIONE NON ESISTE Cecità non proiezione Cio che chiamiamo meccanismo proiettivo (o effetto specchio) non è altro che girare la testa e guardare se stessi. La luce proveniente dalla realtà è accecante per l’occhio infreddolito. Prova a guardare il cielo. Se sei 22


depresso ti girerà la testa. Il cielo è pieno di luce e solo se sei in salute puoi osservarlo senza bruciarti gli occhi. Se hai freddo non guardi ma giri la testa e parli nella tua testa. Sei in modalità interne.

DNA, non proiezione Altra dimostrazione:Quando guardi te stesso vedi tutti gli spettri di informazioni passate contenute nel genoma. Metti il caso che sei a mare. Inizi a nuovare e ad un certo punto inizi a credere che ci siano degli squali sotto l’acqua. Non stai proiettando. Stai vedendo delle informazioni contenute nel tuo genoma. Stai vedendo le informazioni che dicono che sotto c’è uno squalo. Non un pericolo e nemmeno PAURA DELLO SCONOSCIUTO (vedi: paure). La paura che hai è specifica a qualcosa che tu hai gia vissuto. Forse come pesce, forse come animale. Ma c’è

LE ENERGIE PIU BASSE: SESSO & GUERRA (EROS E THANATOS) In assoluto l’energia piu bassa è il sesso. +++OSHO PARLA DI WILLIAM REICH: Wilhelm Reich iniziò a lavorare sull'energia dell'uomo. Naturalmente, se si lavora sull'energia umana, prima o poi si entra in contatto con la sorgente di tutto -cioè l'energia sessuale. Nel momento in cui egli toccò il tema dell'energia sessuale, tutte le religioni lo condannarono. Il governo fu contro di lui; gli psicologi gli si opposero, e la sua situazione divenne molto strana. http://www.ass-arcano.it/osho_parla_di_reich.htm +++OSHO PARLA DI REICH And one of his disciples, Wilhelm Reich, went deeper into it, but he was caught by the American government because he could not prove very scientifically, that is very objectively, what he was saying. He died in jail as a madman, certified as mad. He was one of the greatest men ever born in the West. http://www.messagefrommasters.com/Therapy/osho_prana_wilhelm_reich_orgone.htm

23


CONSIDERAZIONI SUI TRE ISTINTI

Lo stretch (vedi paragrafo: pattern affermazioni) scarica attacco e fuga accumulati riducendo la sensibilitĂ  ad essi. Ti sentirai piu centrato facendo attivitĂ  fisica. Lo strech ti rende meno sensibile. Sali di livello. Vedi!

24


CHI SEI ? QUAL’E’ IL SENSO DELLA VITA ? ALL IS A REMIX Principio fondamentale:

ALL IS A REMIX utile per creare l’obiettivo di vita per esprimere al

massimo l’identità che abbiamo creato. Nella vita di tutti i giorni usiamo questo principio per conoscerci meglio e per capire qual è il senso della nostra vita (secondo stadio)

I processi insieti in questo principio sono: 1. Selezione 2. Amplificazione 3. Unione Altre appendici: teoria dei personaggi L’obiettivo è SFRUTTARE AL MASSIMO CIO CHE GIA HAI

VEDI ANCHE: contesti

25


L’ILLUSIONE DEL SENSO DELLA VITA Esistono vari corsi che ti dicono di trovare il senso della vita. Il senso della vita lo crei tu? Bah.. puo essere ma in realtà non c’è nessun cazzo di senso. Puoi solo SFRUTTARE AL MASSIMO CIO CHE GIA HAI (vedi paragrafo: all is a remix) Ecco una tassonomia dei sensi della vita proposti dalle varie discipline:  Trova il tuo stesso senso by Tony Robbins  Dare by Tony Robbins  Pagare il prezzo per il paradiso ed essere buoni by Chiesa Cattolica  Spurgare karma precedenti by Buddha Il senso della vita REMIX ! Risparmia, usa tutti i tuoi talenti e sticazzi. Non potrai mai modellare nessuno bene di come sei gia!

26


Il nemico del remix: L’approccio stitico del primo stadio del “coaching” Il coaching dice di focalizzare gli sforzi su un obiettivo. Ottieni tutto e subito e poi tornerai con niente. L’approccio del remixaggio è di non scelta (anche detto scelta inconscia). Migliori tutto come nell’approccio giapponese e le fondamenta del palazzo si formano. Coltivi molti piu di 5 obiettivi. Otterrai tutto ma lentamente e durerà. Tutto il coaching si basa su un presupposto falso ovvero che la gente sappia cio che vuole. In realtà il problema unico delle persone è che non sanno cio che vogliono. Nessuno lo sa cio che vuole. Una volta dato al cliente il dovere di trovare cio che vuole, tutta l’opera terapeutica del coach è solo un illusinoe, un modo per caricare di sensi di colpa (per non essere in grado di sapere cio che vuole) il cliente. Il coaching è un grande bluff. Le uniche persone che credono di sapere cio che vogliono non hanno bisogno di un coach perché vivono nel secondo o nel terzo stadio e quindi sanno che ogni obiettivo è fasullo o un gioso.

27


NON TEMERE DI PERDERE I PEZZI: ETERNO RITORNO

Non preoccuparti mai di perdere le idee. Puoi scriverle oppure mantenerle in circolo comunicandole a qualcuno (vedi paragrafo “scrivere è dannoso” e “leggere è dannoso”) ma non temere, quell’idea tornerà. Il PREZZO di non lasciar andare è che vivrai a livello razionale. Le idee sono sempre flussi che vanno via e tornano. Ancorarti ad una sola idea significa deluderti. Presto rimarrai deluso. La selezione avviene in modo totalmente automatico. Prendi nota delle idee importanti ma non ti focalizzare. Più le lasci andare e più torneranno. E’ sufficiente lasciar andare il flusso (vedi flusso variabile) MIA ESPERIENZA è che tempo fa, ogni volta che avevo una buona idea credevo di “aver svoltato”, invece anche le idee più belle, anche le illuminazioni più potenti.. spariscono.. per poi tornare.

28


GLI STADI DELLO SVILUPPO L’identità infatti è sempre MASCHILE e sia vera che falsa in base al punto di vista:

  

PRIMO STADIO = gay SECONDO STADIO = maschio TERZO STADIO = femmina

PRIMO STADIO La vita è un casino Fai di tutto per elemosinare attenzioni Sei lobotomizzato e non ti accorgi che sei stato creato per pagare il prezzo ai potenti

SECONDO STADIO La vita è un gioco Riscrivi il tuo vocabolario Agisci e raggiungi obiettivi Lotti e combatti, distruggi i nemici Maschile Rigido, non si sposta ai nemici Conosciamo noi stessi e le discipline giuste Ogi sforzo lavorativo è un atto romantico di amore alla vita Costruisci un sistema di vita che possa essere congruente ai tuoi “progetti” Giochi al massimo perché sai che stai rischiando di brutto perché se

TERZO STADIO La vita è un mistero Non hai nemici, non hai il tempo Femminile Flessibile, si sposta e non lotta, si accontenta sempre, è sempre tutto perfetto Ogni sforzo lavorativo è imperfetto e ridico infatti nel terzo stadio non si lavora, si gode e non si pensa. Siamo uniti con l’universo, ogni azinoe sarebbe un disperato atto di richiesta di attenzione Meditando ti accorgi che anche questo sistema è una stronzata 1. Eviti il PERCORSO DI MINORE RESISTENZA e ti autoinfliggi rivoluzioni al 29


muori in 2° stadio, muori da pezzente, quindi quando giochi giochi duro da pezzo di merda perché sei grato e consapevole del rischio e lo costodisci bene. 1. Ti attacchi al PERCORSO DI MINORE RESISTENZA. Tendi ad aspettare i momenti drammatici perché credi nel percorso di minore resistenza 2. I sensi guida sono vista e udito. Si cerca il successo perché è visivo ma non si gode di questo perché nessun successo visivo puo dare l’unione energetica almeno che non si spendano tutti i soldi in massaggi e terapie di benessere. In quel caso caro.. i soldi possono aiutare alla felicità. PS. Puoi farlo anche gratis. 3. Puoi esercitando facendo piu azioni che puoi in assoluto 4. Le cose vengono prese seriamente

fine di prevenire la serietà di credere che cio che fai ha un senso perché è filosofia (vedi: tempistica e resistenza) 2. Il senso guida, l’unico senso guida è il tatto allargato ovvero l’energia. Nessun soldo o immagine di successo puo dare l’interezza e la potenza della propria “energia”. Non ho altro nome per descriverla. Prana. Chi. 3. Puoi esercitarti un oretta al giorno con il tatto allargato 4. Ironia.. niente ha senso. Tutto cio che viene gli altri prendono seriamente tu lo vorrai distruggere

APPROFONDIMENTI TERZO STADIO TRASGRESSIONI E IRONIA DEL TERZO STADIO Fino a che non distruggi tutta la tua morale vivrai nel secondo stadio. Una volta diventai vegano per 6 mesi. Dopo andai in palestra e mi dissero che dovevo mangiare carne. Andai a mangiare carne. Stetti benissimo ad aver trasgredito. Un’altra volta ho tradito. Un’altra volta invece ho detto bugie. Un’altra volta non mi sono preso seriamente. Un buon modo per fare cio che ti sei proposto è variare i nomi che dai alle cose. E’ importante trasgredire e prendere le cose sotto gamba. 30


IL SEGRETO DEI SEGRETI. TERZO STADIO le vera strada NON c'è! e ne ci sarà mai. sarà un giro di reincarnazioni su se stesso, fin quando non entri nel terzo stadio: niente ha senso. non si vince e non si perde, non è vero che tutto è bello

31


IL PERCORSO DELL’EROE: I DUE TEMPI DELLA VITA Nel primo stadio devi decondizionarti. I passaggi che seguono il decondizionamento sono questi:

1. Nella prima parte della vita tu fai di tutto per adattarti all’ambiente (primo tempo) 2. Poi segue un crash in cui l’eroe si allontana perché non si sente appartenere all’ambiente Qeusta seconda fase puo durare un terzo rispetto a quella iniziale ma i tempi sono approssimativi 3. L’eroe poi, dopo aver raccolto delle energie, si illude che la patria lo accolga. L’effetto fumogeno dura pochi giorni e l’eroe si riaccorge che ormai l’ambiente lo puo riconoscere solo con la vecchia storia. L’eroe inizia a distaccarsi. Ritorna e si ridistacca ancora. E lo rifà di nuovo. 4. Nella quarta fase l’eroe ormai ha capito.. ha perso contatti con il suo ambiente e si isola. Puo isolarsi nel suo ambiente o in un altro ma psicologicamente non interagisce con l’ambiente. 5. Nel secondo tempo della sua vita l’eroe inizia a DIVENTARE l-AMBIENTE STESSO! Lui diventa il suo ambiente! (secondo tempo)

32


IL PRESENTE DELL’EROE

Dire “percorso” presuppone l’idea che esista il tempo. Il tempo non esiste. Non esiste un tuo passato, un tuo presente e un tuo futuro. NON ESISTE UN CAZZO!

33


PRIMO STADIO: DAL PRIMO AL SECONDO TEMPO Per poter passare dal primo al secondo tempo della vita devi completare il primo stadio. Ecco due casi in cui puoi trovare il primo stadio: 1. DECONDIZIONAMENTO 2. DIRE LA VERITA’ La malattia piu grande è la menzognia. Menzogna a se stessi e agli altri. Per poter risolvere qualcosa devi sempre capirla. Se stai per morire non ti conviene sognare un futuro gigante bensi accettare la tua situazione e lasciare andare. L’illusione del pensiero positivo è la distruzione del mondo.

34


APPROVAZIONE SOCIALE (tre livelli)

Il percorso dell’eroe è spesso interrotto dalle aspettative altrui che vengono introiettate come ego. Crediamo che soli non possiamo stare (vedi paragrafo: l’ostacolo della solitudine). Un esempio di come l’approvazione degli altri viene introiettata è il bisogno di leggere che molte persone hanno. Tutti noi sappiamo con l’istinto cio che vogliamo ma ci aspettiamo che una ricerca scientifica dimostri il fatto e ci faccia pensare “avevo ragione allora”. Oppure che altri pensatori hanno gia pensato la nostra stessa cosa. In realtà questo non è bisogno di cultura pura ma bisogno di approvazione sociale. La differenza tra l’ignorante che segue il suo istinto e chi legge è che il primo non ha bisogno dell’approvazione sociale (vedi paragrafo: leggere non serve) IL

del PRIMO STADIO nasce da: 1. Prossimità con l’ambiente, la cultura, le gerarchie famigliari 2. Condizionamento televisivo 3. Aspettative del ruolo L’OSTACOLO DELLA SOLITUDINE

Uno dei passaggi piu difficile tra il PRIMO STADIO e il SECONDO STAIDO LA SOLITUDINE. Pochi riescono a gestire la solitudine: che faccio? Mi annoierò? Diventerò pazzo? E se poi perdero la connessione con gli altri?

è

Pochi riescono a sostituire l’approvazione sociale Nella solitudine sentirai freddo, paura e sensazione di morte. Sentirai che niente ha senso e che la tua vita non ha alcun valore. Sarai certo che qualsiasi siano le tue 35


sorti, anche la tua morte, non provocherà nessun eccessivo scombussolamento al mondo. Ti sentirai inutile, solo e perso e piangerai. Piangerai cercando la mamma o il papà o qualsiasi sia il nome che dai al tuo ideal tipo di uomo perfetto e donna perfetta. La solitudine serve proprio a questo: ammazzare l’uomo perfetto e la donna perfetta e capire che NESSUNO E’ PERFETTO e che l’unica perfezione è la tua comprensione di questo principio. L’unico e dico L’UNICO modo per superare questa fase, è quello di AMARE LA PAURA E GODERSELA.. farne una divinità: LA DEA NEGAZIONE. Scrivine poesie, cantane le odi, ascoltane i suoni.. questo periodo puo durare l’infinità e lo supera solo chi, anche da solo, totalmente da solo, è pieno di lei: LA DEA NEGAZIONE e gode di questa possente emozione. Si tratta di fare praticamente uno swish pattern (vedi paragrafo: swish di emozioni) e di raccogliere sempre piu riferimenti (vedi: riferimenti) ad esempio mitologici LA VERGOGNA DELLA DIVERSITA’ Quando sei nato eri diverso da tutti.. pazzo. Hai dovuto fare tutto da te (vedi paragrafo: l’antimentalizzato il bambino). Dopodiche sono subentrate tutte quelle regole CHE NESSUNO HA CREATO ma si creano come effetto collaterale alle evoluzioni (vedi paragrafo: effetto collaterale - oltre i momenti drammatici). Gli schiavi uccisero il re e crearono la dittatura, uccisero il dittatore e crearono la democrazia razionale e cosi via.. fino al momento attuale in cui il potere è nell’autorità “scientifica” che scientifica non è ma è commerciale nel senso che ancora per poco.. prima che la gente se ne accorga, è sfruttata dalle case farmaceutiche (vedi paragrafo: evouzione genomica). Fatto sta che tu hai iniziato a provare inconsciamente vergogna (Vedi paragrafo: tipi di paure). Hai iniziato ad attaccare dolore all’essere te stesso ma purtroppo piacere e dolore risultano comunque cazzate che non funzionano e la tua anima ha continuato a voler essere se stessa.. al di fuori della pazzia che ci condiziona a lobotomizzarci. La vergogna della diversità è sottilissima ma è da qui che derivano tutti i problemi. Se hai pochi rapporti sessuali e credi che sia perché tu non sei normale ti sbagli. Quello è l’effetto della causa principale della vergogna della diversità. Devi trovare fiducia in te stesso e resistere abbastanza fino a che la società stessa non inizi a 36


cercarti e cio avviene nel secondo tempo del percorso dell’eroe (vedi paragrafo: il percorso dell’eroe) La vergogna puoi individuarla ad esempio:  Se hai difficolta a guardare le persone negli occhi  Se credi che gli altri ti stiano facendo un piacere ogni volta che parlano con te Queste due cose mai e poi mai dipendono da tue “malattie” o “perversioni sessuali”. Piuttosto, eventuali perversioni sessuali, malattie ed altro.. dipendono dal tuo mancato superamento di questa vergogna. Infatti non tutti abbiamo la stessa configurazione nella vita e se alcuni vengono facilitati dai propri amici e genitori a “farsi rispettare”, in altri casi puo essere piu importante passare vergo questa profonda negazione e vergogna perché, a chi è richiesto questo passaggio.. gli sarà aperto un regno di potere incredibile. Quindi non bestemmiare i genitori che non hai avuto e cazzate varie. SEI TU AD AVER SCELTO LA TUA CAZZO DI FAMIGLIA PER NASCERE OK ? (vedi paragrafo: storia del personaggio) ps. Sono tutte cazzate quelle che dico perché qui ne io ne nessuno sa la verità ma quello che l’anima vuole è la verità quindi.. questa è la verità In secondo luogo ricordati di SFRUTTA AL MASSIMO CIO CHE HAI Elimina tutte quelle persone che ALIMENTANO la tua vergogna. NON CONVINCERLI.. non capiranno mai perché sono piccoli, piu piccoli di te che puoi farti i cazzi tuoi (ps. Se le persone “piu piccole” leggono questo libro.. diche che i piu “piccoli” sono gli altri.. ricordi: SONO TUTTE CAZZATE E IO SONO UN GRAN CAZZARO ;) Non capirebbero perché non capirebbero ma ricorda le tre opzioni relazionali (vedi paragrafo: 3 opzioni relazionali): 1. Ipocrisia 2. Stronzaggine 3. Amore estremo, potere estremo

37


DEFINIZIONE SOCIALE

Nel primo riquadro si mostra come la tua energia quando è piena, fluisce fuori. Nel secondo riquadro vedi quando.. non avendo un’energia forte, tendi ad avere relazioni diverse con ogni persona e queste relazioni si cristallizzano in una “storia” diversa. Ogni persona che conosci mette in risalto diversi aspetti in te cosicche non sei stabile, diventi l’insieme di tutte queste storie ma non sei nessuno, sei solo uno specchio rotto di queste persone. Nel terzo riquadro, dopo che hai tagliato tutte le false identità e hai riscritto una nuova identità (secondo stadio), sono gli altri a rimane colpiti dalla tua energa. Ovviamente questo disegno si collega molto bene al percorso dell’eroe, all’aspettativa sociale e all’identità

38


I TRE MONDI Nella vita oltre alle Relazioni / Realtà..

E alla relazione con te stesso che fa parte della gestione di te:

La cosa più importante dell’autogestione è lo spurgo quotidiano di tutta l’energia che abbiamo dentro. Le relazioni sono una conseguenza dello spurgo quotidiano (che non dipende dalle malattie.. puo farlo anche un malato terminale respirando a manetta). Chi impara a spurgarsi impara a gestire se stesso. Infine.. La cosa ancora più importante sono i soldi:

Tutti gli animali mangiano e godono per questo. Il loro obiettivo è mangiare. Il nostro obiettivo pure. Se ce lo scordiamo siamo infelici. Con soldi intendo “sopravvivenza MINIMA”.. non miliardi ma “sopravvivenza MINIMA”. I soldi non servono ad un cazzo perché tutta la gioia viene dall’energia che sfoghiamo durante la giornata. La cosa più importante di tutte è la sopravvivenza. L’ultima materializzazione della materia sono i soldi puri ogni giorno relazioni: fare “all’amore” fisicamente, nudi salute: scaricare ogni Herz di energia e tossina accumulata

TRE ASPETTI DELLA VITA EXTRA: i TRE ASPETTI DELLA VITA Se preferisci puoi interpretare i tre mondi in un secondo modo (vedi: vettori korzo system):  Te stesso (salute)  Il mondo in cui giochi (il potenziale)  Le armi che possiedi (risorse materiali e relazionali) 39


LA GENESI DEI TRE MONDI: LA SCISSIONE EVOLUTIVA Un tempo il mondo della sopravvivenza (materia) e il mondo dello spurgo (salute) erano uniti infatti il piu forte era quello che mangiava di più.

L’animale che riusciva a sfogare e spurgare piu rabbia era il piu forte e mangiava di piu: semplice. Successivamente l’uomo ha deciso di dominare la natura (potere della conoscenza) e di creare i miti per controllare gli dei. Nacque il dio pioggia, i riti della pioggia e le religioni. L’uomo 1.

sublimò la carica sessuale nella religione e nella conoscenza & inventò l’incesto

2.

si unì agli altri per sconfiggere gli dei e sacrificò l’istinto di guerra

3.

tutte queste decurtazioni energetiche si riversarono nel lavoro. Non mangia solo il piu forte ma il piu intelligente

E’ così che abbiamo la bellissima società in cui viviamo. In cui, adesso come sono andate le cose possiamo scegliere di godere sessualmente, creativamente o energeticamente come ci pare.

40


MENTALIZZAZIONE DEL 2000 DELL’UOMO INDUSTRIALIZZATO (vs l’uomo preindustrializzato o l’animale) 1. Ha iniziato a valutare il concetto di tempo, misurando la sua vita su esso piuttosto che sull’unità di misura precedente: il divertimento o la natura; 2. E’ diventato sedentario, sconnesso dagli istinti corporei, prettamente mentale e razionale.

L’antimentalizzato: IL BAMBINO Il bambino ancora non è stato incastrato da un sistema che scarica la responsabilità sulla gente che domina e castra gli altri. Il bambino è libero. (Vedi paragrafo: mentalizzato è visivo) Caratteristiche del bambino:       

Modella tutto e tutti (vedi: modellamento) Gode piu di tutti Impara una lingua senza averne un’altra per aiutarsi Impara una lingua perfettamente Impara a camminare e muovere la faccia Impara cose che la gente reputa impossibili E’ identico a te!!! Perfettamente uguale. Non esiste un degrado di facoltà di apprendimento! Potresti essere assolutamente uguale se vivessi. SOLO CHE SEI MORTO. Le regole OVVERO TUTTO CIO CHE VEDI NEL MONDO ammazzano (Vedi paragrafo: istituzioni sociali)

41


IL FINTO EFFETTO COLLATERALE La gente che vive nel primo stadio è ingabbiata a credere di vivere l’effetto collaterale della sublimazione sessuale e aggressiva animali nonc’è della mentalizzazione dell’uomo industrializzato. In realtà oggi conoscendo cosa abbiamo fatto possiamo scegliere. In ogni modo questo è l’effetto collaterale:

42


LE 7 CREDENZE DELLA PARETE CANCEROSA La parete che si forma contiene di media solo 7 credenze che se individuate faranno spaccare la parete e ci faranno ritornare espressivi. Puoi usare l’ermetismo per individuare le 7 credenze a livello psicologico profondo in modo istantaneo.

43


L’EVOLUZIONE DEL POTERE

1. 2. 3. 4. 5.

Potere fisico – Il piu forte vince su tutti. Il Re vince sugli altri Potere della ricchezza Potere sessuale Potere della conoscenza Potere dell’istinto – Nell’ultimo stadio l’uomo si ricongiunge con i suoi istinti e misura il successo non sulla base delle persone “sotto di lui” ma della congruenza tra anima e vita. L’uomo del terzo stadio, l’uomo dal potere istintivo, non conosce la concezione di tempo, vive nel flusso continuo. Il potere della conoscenza

La conoscenza da potere infatti sapere che il sole non è un Dio che se si incazza ci brucia ci da potere e sicurezza di stare tranquilli. Se non sapessimo che il sole durerà almeno 13milioni di anni avremmo paura.

44


LA GENETICA DEL POTERE

Non credo tanto nell-ego che distrugge tutto credo piuttosto che c'è sempre un effetto collaterale in tutto e la crescita avviene proprio evitando di tornare indietro ma curando l'effetto collaterale. è l'evoluzione dell'uomo. il modo in cui lo spirito umano si è evoluto. il male e il dolore sono l'effetto collaterale e chi non individua proprio li la missione è uno stolto. se sai individuare la sfida l'hai gia vinta. la sfida di oggi è prendere la conoscenza antica e fonderla con la nuova. liberarsi da ogni tipo di autorità. prima ci si liberava della chiesa ma nasceva l'imperatore. poi muore l'imperatore e nasce il dittatore. muore il dittatore e nasce il politico. muore il politico e nascono gli esperti (vedi mondi). muore l'esperto e nasci tu. LO SCIENZIATO INVADENTE

Oggi l'autorità puoi prenderla tu. eliminarla dall'esperto medico e politico. non farti lavare il cervello dai WARNING pubblicitari del tipo "consulta il medico@. Non sei un fesso. hai internet e la conoscenza in un clic. hai tutta l'intelligenza per giudicare da te.

45


LE AREE DELLA VITA Aprendo Wikipedia puoi scoprire quali sono le aree della vita mai descritte fino ad ora dalle scienze: -

Scienze umanistiche Scienze esatte Scienze sociali …

Un altro modo che hai di gestire la tua vita è quello di elencare tutti i problemi che ti capitano nell’arco di una vita e cercare di trovare un sistema per anticiparli, prevenirli ed affrontarli al meglio. Questi sono alcuni problemi descritti su Yahoo Answer (che offre un’accurato spettro dei quesiti della gente) 1. 2. 3. 4.

… … … …

Altri elenchi di problematiche che ho trovato su Mind Tools sono: 1. Carriera 2. Problem solving 3. … Un altro criterio è dividere i problemi secondo stadi della vita. LIVELLI DI PROBLEMI La sintesi più accurata, gia precedentemente descritta dai sociologi è quella che divide tutti i problemi in due macro aree: 1. Problemi personali 2. Problemi sociali 3. Problemi universali (della natura e del cosmo) Con lo spicciolo assunto che la società è il frutto di cio che fai come persona, ho ridotto tutti i problemi del mondo ad un'unica categoria: 1. Problemi personali

46


PROBLEMI PERSONALI Le aree della vita, così come gia detto sono 3. In questo diagramma è stata scomposta ogni area per farti capire meglio il contenuto. L’area EXTRA è il posto dove metti cio che vuoi, tutto cio che non entra nelle tre aree principali. Nell’esempio qui sotto ho messo “Gestion”.

1. 2. 3. 4.

Spirito Mente Corpo Emozioni

5. 6. 7. 8.

Soldi Lavoro Tempo Mobilità

9. Relazioni

10.Gestione (ispirazione, obiettivi)

47


L’IMPORTANZA DELLA GESTIONE Questo sistema si occupa di gestione. Attraverso questo sistema imparerai a raggiungere cio che non avresti mai pensato e ad organizzare la vita proprio come uno stupido farebbe: nel piÚ istintivo ed essenziale modo possibile.

48


LE RISORSE

Le risorse principali sono 3 + 1 che è il termometro delle precedenti: 1. 2. 3. 4.

Sodli Relazioni Tempo Mobilità

Alcune teorie ti dicono che puoi alzare i tuoi valori, la tua identità di botta per alzare le emozioni che poi creeranno le risorse. Io non ci credo! Alcuni dicono che oltre le 3+1 risorse esterne c’è la risorsa interna che è l’energia e dipende dalla salute (mente/corpo/emozioni/spirito). Questa risorsa interna è chiamata resilienza personale. Risorse interne e risorse interne formano la tua identità così come è percepita da una mentalità stupida di primo stadio. Con sufficenti WHY puoi creare una gestalt sufficiente da poter riscrivere la tua identità e settare l’obiettivo di modificare tutte le tue risorse. Ma tutto dipende dal WHY che riesci a trovare e quanto riesci a contribuire. MOBILITA’ E’ LIBERTA’ Perché vorresti i soldi? Per fare cio che vuoi! E le relazioni? Le vorresti che ti castigano ed incatenano oppure che ti liberano? Che ti liberano. Vorresti più tempo per essere sodomizzato da un capo in ufficio? NO. Sai come si puo misurare con un semplice parametro la somma di tempo, relazioni e soldi: mobilità. Un viaggiatore senza una lira ha piu risorse di un ricco sfondato infelice perché puo decidere dove andare e cosa fare. E’ piu mobile. Se sei una persona che vuole sentirsi in colpa: oggi, puoi avere davvero tutto. Lavorare con internet, in giro per il mondo su un camper. Sarai pieno di sensi di colpa però se a te va, puoi. Se te ne freghi degli infelici, puoi farlo. Se te ne fotti di tutto puoi. In ultima analisi, puoi ma devi avere le palle quadrate di sentirti in colpa e continuare ad essere felice lo stesso.

49


SPIRITO OSSERVAZIONE (Vedi paragrafo: modeling e “entaglment” nelle 3 opzioni relazionali)

50


GLI OPPOSTI

CONTRO IL BUONISMO: ODIA LA GENTE Ricordati, la persona che hai di fronte per quanto possa amarti.. ti venderà al primo giocattolo migliore che trova.. ti ignorerà inconsciamente. Perché l’amore per te se è durevole è perché ha un interesse. Se qualc’osaltro lo spaventa.. rimarrai solo. Se qualc’osaltro lo attira.. rimarrai da solo. Impara ad odiare la gente di proposito per eliminare il “””senso di colpa””” da “””società del 2000””” in cui è “””illegale””” essere stronzi e tutti diventano monopolari aridi e disidratati. SE NON SAI ODIARE.. NON SAI NEMMENO AMARE !!! SICURO !! Il blocco di molte persone nella società di oggi è la mancanza di DETERMINAZIONE. LA DETERMINAZIONE è il frutto della CAPACITA’ DI ODIARE CON RABBIA QUALCOSA E FARLO FINO A RISOLVERE QUEL DATO PROBLEMA Alcuni esempi di opposti

opposti.txt

51


LA MANCANZA DI DETERMINAZIONE (Vedi paragrafo: contro il buonismo)

SALUTE APPARATI E SISETMI: LE 10 BASI DA CONOSCERE Hai prima imparato dov’è il culo oppure a pulirtelo? Hai prima imparato dov’era. E allora perché quando si tratta di curare una malattia cerchi subito di eliminarla senza sapere dov’è? Qui di sotto ci sono le uniche due cose che devi conoscere per capire cosa succede nel tuo corpo: 1. Apparati 2. Sistemi

52


In piu c’è il sistema sensoriale

53


SISTEMA CIRCOLATORIO Benchè questo non sia un libro di biologia, sono elencate le componenti biologiche che possono maggiormente interessarti per poter prendere il controllo sulla tua macchina corporea. Alcune cose da sapere  Sistema simpatico e parasimpatico. Il primo si occupa di accelerare i battiti e il secondo di rallentare (link)

54


LA PIRAMIDE DELLA SALUTE Come ottenere salute e curarsi? Un’ottimo sistema è questo:

Tra le cure ricordati:  Studiare i sistemi e gli apparati del corpo (questo ti darà il controllo e ti sottrarrà alle grinfie di ignoranti “esperti” lobotomizzati dal pensiero comune)  Rilassarti. Puo usare la mia video guida “17 trucchi per rilassarti subito” o qualsiasi altro manuale

55


COS’E’ LA MALATTIA

Lo stress si accumula sulla parte su cui ti focalizzi. Se hai un limite di espressinoe testerai sempre situazioni limitanti. Nel teatro della tua mente logica proverai a parlare e ti sentirai bloaccato. Tutte queste prove bloccheranno per davvero la tua gola (ad esempio) ++Reich considerò[6] l'insorgere del cancro come la controparte fisica di una biopatia (ovvero una patologia energetica), da ricercarsi nel ristagno dell'energia orgonica in eccesso. http://it.wikipedia.org/wiki/Orgone#Orgone_e_cancro

56


   

CANCRO: tutte le cure alternative Questo è un buon video http://www.youtube.com/watch?v=2AjdB7xxeno Terapia gerson (a base di alimentazione) = 1500 persone in cui in 3 mesi il tumore si riassorbe Nuova medicina di Hamer

57


MOVIMENTO TOTALITA’ X Fai in modo di muovere insieme al braccio destro anche la gamba sinistra e viceversa. Tieni il focus su tutto te stesso. Ricordati sei mente. Quindi sii in equilibrio Vatti a rivedere cos’è la malattia e i chakra e capirai un po di robba IL GETTO DELLA PISCIATA Fai fluire l’energia alle parti basse. Se non pisci con un getto forte vuol dire che pensi assai GEOMETRIE SPAZIALI LA LINEA NON E’ LO SPAZIO

58


DISCIPLINE SALUBRI DA PRATICARE

PRENDITI CURA DI TE.. PANTEN ;) – LE ATTIVITA Ciao caro, una lista dettagliata di come prenderti cura di te e del tuo corpo? Ecco la lista delle cose da non dimenticare. Per il resto vai alla parte finale di questo libro dove trovi la settimana h24 per resettare la tua identità. Ecco la lista delle ATTIVITA’ e discipline: Forma estetica Calore Cura Alimenti Movimento 1 (cardio, forza, flessibilità)

Flessibilità (stretching o rilassamento graduale)

Movimento 2 (relax, combattimento, interazione) Movimento 3 (scarico stress)

Scarico stress – depurazione catartica dei chakra (bioenergetica) Rilassamento (17 esercizi) Risata

Nutrimenti (acqua, aria, cibo) Bioritmi (sonno, sole)

59


IL TERZO NUTRIMENTO: L’ARIA Abbiamo gia visto che i nutrimenti sono: cibo, acqua e aria. Adesso parleremo del terzo nutrimento: l’aria. PATTERN DI RESPIRAZIONE Come prenderti cura del Il respiro è il portale più veloce per cambiare stato. Di seguito ti elenco alcuni schemi di respirazione diversi. Ogniuno di questi schemi ti porta un effetto diverso

 

1-4-2 Respirazione Standard. Questo è lo schema di respirazione normale. La proporzione è 1-4-2 e cioè ad esempio, 1 secondo di inspirazione, 4 secondi di trattenuta, 2 secondi di espirazione e così via. Oppure se vuoi puoi allungare il processo raddoppiando i tempi. Ad esempio: 2 secondi inspirazione, 8 secondi trattenuta, 4 secondi espirazione. Questo pattern ti serve quando vuoi essere sicuro che stai respirando in un modo standard e regolare. 4-4 Respirazione per camminare. Questa modalità può servirti per camminare. Inspiri “a singhiozzi” 4 volte dal naso e poi espiri 4 volte con una micro pausa tra un getto e l’altro. Ciclica. Questa modalità è la più potente e puo portarti sia ad uno stato di rilassamento totale che ad uno stato di totale attivazione energetica. Ciò che ti porta in una o nell’altra direzione è la velocità del ciclo. La respirazione ciclica è come la 4-4 solo che non ha interruzioni e singhiozzi. Inspiri per 4 secondi e poi espiri per 4 secondi curandoti di non lasciare neanche un istante di attesa tra inspiro ed espiro e viceversa. Puoi allungare a 9 secondi la respirazione per ottenere un effetto di rilassamento oppure ridurre a mezzo secondo per ottenere un effetto di totale iperventilazione.

Pranayama. Lo Yoga ha creato una serie di pattern di respirazione per diversi scopi.

60


L’aria è composta così:    

Ossigeno Anidride Carbonica Azoto Argon

IPERVENITLAZIONE Lo stress provoca l’iperventilazione che è Respirare troppo veloce NON aumentando l’ossigeno ma RIDUCENDO anidride carbonica nel sangue. La riduzione di anidride carbonica riduce la FAME D’ARIA. Anidride carbonica infatti infoma il cervello di respirare. Nelle gare di apnea si usa iperventilazione per evitare la fame d’aria. Respirare con la bocca è dannoso. (http://www.youtube.com/watch?v=maZFVKFw03Y&feature=related)

thebreathingman.com NUMERI Respiriamo circa dai 4 ai 6 litri di aria al minuto. Approfondimenti: Wiki (iperventilazione – pranayama) – altri dati belli (russo che sa tutto sul respiro http://www.youtube.com/watch?v=0ypgv7GtlRQ) Buteyko.. scienza del respiro moderna (http://www.buteykoclinic.it/teoria.htm) http://www.rtbot.net/nose_breathing

61


CIBO

L’accorgimento è SEMPLICISSIMO. Solo un idiota potrebbe mancarlo:

MANGIA PIU FRUTTA E PIU VERDURA. STOP! Alcune teorie sono queste:  Dieta alcalina  Il 70% di cio che mangi dev’essere liquido. Se arrivi a tale percentuale puoi evitare addirittura di bere acqua SPRECONE O RISPARMIATORE? - STORIELLA Sai come avviene che una persona è squattrinata? Perché spende piu di cio che ha. E non importa quanto questa persona sia in salute o ricca. Se guadagni 1000 euro questo mese e le spendi tutte dopo due giorni, allora non ti rimane niente. Spesso non ci accorgiamo delle monetine che spendiamo e si sommano. Un detto popolare dice conta quelli piccoli che quelli grandi si contano da soli. Però nonostante tutto.. riusciamo a cavarcela. Sappiamo che senza soldi non mangiamo NON FACCIAMO LO STESSO CON GLI ALIMENTI. Se hai un quozionte 100 di salute: perfetta salute ma la sperperi, rimani con poco o niente e ti ammali. Mettiamo che mangi un hot dog. Quell’hot dog è come se tu dai 1000 euro ti fossi comprato un vestito di gucci da 500. Non lamentarti se poi non hai una lira. Quindi.. la salute la perdi ogni giorno quando sperperi le monetine, quando mangi le piccole stronzate e, magicamente alla fine della giornata sei stanco ed esausto perché il tuo apparato digestivo doveva spaccare tutte quella merda che gli hai messo dentro. COGLIONE :P

62


TASSONOMIE CIBI Non ci ho mai capito molto di cibi e credo che anche molti di voi, dato che mi rivolgo soprattutto agli scapestrati e davvero idioti come me, non conoscono delle basiche informazioni sui cibi. Noi abbiamo bisogno sia di alimenti base (carboidrati, proteine e grassi) che di vitaminei. Carboidrati Proteine Grassi

Vitamine

63


VITAMINE Cosa sono: +++Le vitamine sono sostanze organiche, assunte con gli alimenti, indispensabili ai nostri organismi. Esse sono incluse tra i micronutrienti che devono essere assunti con la dieta quotidianamente poiché non vengono sintetizzati dall'organismo umano (DA WIKIPEDIA http://it.wikipedia.org/wiki/Vitamine)

Come memorizzarle? Per capire quali devi usare, capisci prima questa distinzione. Prendi tutte le vitamine esistenti e dividele in due:  Idrosolubili. Capisci a me.. IDRO-SOLUBILI.. quindi si sciolgono nell’acqua. Quindi una cosa che si scioglie nell’acqua, se ne va così comè venuta capito? Quindi queste vitamine te le devi mangiare ogni giorno perché appena le mangi le ripisci via  Liposolubili. Queste sono l’opposto dele idrosolubili ovvero, si possono conservare nell’organismo. Non assai però ok? Quindi mangia pure queste assiduamente. http://it.wikipedia.org/wiki/Vitamine http://www.disinformazione.it/vitamine.htm

64


FRUTTA E VERDURA FRUTTA

A COSA SERVE

VERDURA

A COSA SERVE

65


MISURA LA TUA SALUTE: CORPO E I SUOI TERMOMETRI

66


TASSONOMIE GERARCHICHE

La cultura e la conoscenza non sono NIENT’ALTRO che l’etichettare TUTTO. La tassonomia ti aiuta a non cadere nella paralisi dell’etichetta. Come fai? Per farlo basta risalire la gerarchia e ragionare a livelli alti piuttosto che bassi. Ai livelli bassi c’è il caos.. ai livelli alti c’è la fede e la forza.

67


LA PARALISI DELL’ETICHETTA Oggi giorno la gente crede nei nomi. Se ha mal di testa trova la sua patologia. Se è triste ed è estate cerca su internet e trova DEPRESSIONE STAGIONALE con tanto di studi e ricerche. La gente non ha capito che TROVERA’ TUTTO perché il mondo della ragione puo evolvere solo etichettando e spezzettando. Quindi se tu non trovi il tuo sintomo online, puoi riferirlo ad un medico e quello lo etichetta. E FA BENE AD ETICHETTARLO perché in questo modo altre ricerche possono usare quel dato per generalizzare altre ricerche. Il problema non è la ricerca è il COGLIONE CHE SEI e i venditori che usano dati scientifici per convincerti. I DATI SCIENTIFICI sono tutto. Per esempio, se tu prendi un bicchiere e lo disegni, poi lo dividi in parti e cerchi su internet il nome di quelle parti.. lo troverai. Idem per una banana, per un metallo. Per qualsiasi cosa.

ALCUNE TASSONOMIE SCIENZE COGNITIVE esagramma

http://it.wikipedia.org/wiki/Scienze_cognitive

68


PRIMO MONDO: LA SALUTE - I 4 LIVELLI DELLA SALUTE Hai mai visto una tavolo sorretto da 3 gambe? Forse si ma di sicuro il modo più veloce per costruire un tavolo senza spendersi in eccessivi calcoli mentali è crearlo con 4 gambe. L’approccio di questo sistema segue proprio questa linea di pensiero: la velocità. Se posso evitarmi calcoli e costruire un tavolo perfetto con 4 gambe, lo costruirò con 4 gambe.

I 4 sostegni del tavolo della tua salute sono: 1. Spirito: tutto cio che non puoi spiegare e a cui devi inchinarti umilmente 2. Mente: la parte più stupida del corpo, se manovrata male e fraintesa 3. Corpo: tutto cio che puoi controllare. TU SEI TUTTA MENTE. Il corpo è la tua MENTE 4. Emozioni: il termometro per capire se stai “perdendo tempo” IL CORPO DEGLI INTELLETTUALI Gli intellettuali credono nella distinzione tra corpo e mente. Il corpo è la mente. Se non sai muovere il corpo e fare cio che vuoi col corpo e sforzarti col corpo sei uno stitico. Il corpo è la mente. Tu ti illudi che è diverso. Il corpo ha una mente. Se muovi il braccio in su quello parte da solo! Puo farti stare felice. Puoi essere felice col corpo e triste con la mente perché: IL CORPO E’ LA MENTE MA NON CIO CHE TU CREDI CHE SIA MENTE

69


GIRO DI CHECK

Ti segherai mentalmente per sempre! Non importa quanto ti stia andando bene. La mente comune riesce a concentrarsi solo poco tempo sulla felicità perché vive nel tempo. Appena sarai felice proietterai la felicità nel futuro e dirai.. “chissà come sarebbe se continuasse ad andare bene così”. Rimani attaccato all’idea (l’antidoto è sempre il flusso veriabile). Il giro di check è il giro della mente in cui si chiede:  Cosa mi sto perdendo? – con questa domanda la mente tende a ricercare e trovare le aree della vita che vanno male. Se non hai un sistema completo per garantire alla tua mente che tutte le cose che fai hanno uguale importanza, rimarrai fritto  E se? – con questa domanda la mente cerca il peggio. Il procedimento è sempre lo stesso: andrà nel futuro e pescherà una festa comandata o un trasloco che ti dica “tutto cio finirà presto”. Abbi degli obiettivi personale ma anche qui, abituati al flusso variabile. Niente è perso. Tutto ritorna.. lascia andare PERCHE’ ESISTE IL GIRO DI CHECK Il giro di check cosi come molte funzioni mentali (ovviamente trattasi di un concetto filosofico.. non è che hai un vero meccanismo in testa) give alla legge degli opposti. Quando è ottimista vuole il pessimismo, quando è al mare vuole la montagnia. L’erba del vicino è per natura piu verde. Se lo sai puoi fottere la tua mente!

70


GOAL SETTING E FOCUS FESTE COMANDATE. IL FUTURO: STARE DIETRO A SANTI E A MORTI Facendo il giro di check incapperai sempre in un “e se” che distruggerà i programmi. Infatti sei immerso in un mondo che ti comanda con milioni di cambiamenti. Chi controlla i tuoi cambiamenti controlla la tua vita. A livello base sei controllato dalla cultura:    

Compleanni di amici Pasqua, Carnevale, Natale, Vacanze estive Traslochi e cazzi vari Sabati e Domenica

Chi gestisce il tempo gestisce la tua vita. Se non vuoi essere schiavo dovrai eliminare tutte queste ricorrenze del tutto. Dovrai dare identica importanza a tutti i giorni o decidere tu che tipo di importanza ogni evento deve avere GOAL SETTING La mente razionale è il tempo. Per quanto tu possa eliminarla ti troverai spesso in una posizione da secondo stadio. Per questo è importante avere dei goal tuoi personali per stringere la morsa e controllare il sistema. Le formiche cosi come tutti gli animali hanno un sistema di gestione del tempo connesso con la natura. La natura detta delle leggi ineliminabili. Non puoi eliminare la dipendenza dal cibo. Se non mangi muori. Idem per la natura. Devi rispettare i ritmi della natura. MA NON RISPETTARE I FINTI RITMI DELLA SOCIETA’ ! NON FARLO. SONO FALSI e non sono naturali. Fai come gli animali e se proprio vuoi seguire una tabella di marcia, creati la tua oppure il giro di check ti ammazzerà!

71


LA PIRAMIDE MENTALE - IL FUNZIONAMENTO DELLA MENTE Adesso ti spiegherò il funzionamento della mente.

1. 2.

LIVELLI DELLA PIRAMIDE DELLA MENTE Conscio (mente logico-robotica) Inconscio. Devi prediligere questo.. lascia perdere le cazzate della mente logica temporale (conscia)

LINGUAGGIO MUSICALE, utile per iniziare a conoscere l’inconscio e preferirlo al conscio /

72


CARATTERISTICHE DELLA MENTE INCONSCIA La mente inconscia è un sistema confuso che come vedrai nella ragnatela burocratica sono pressocche cazzate. La mente inconscia si chiede sempre: COS’è SIMILE? (vedi il disegno di sopra). L’INTUITO

Altra caratteristica della mente inconscia è L’INTUITO.

Se perdi di vista l’intuito non hai piu un cazzo. Nessun corso ti insegnera l’intuito. L’intuitò è la tua coscienza. Lascia perdere tutti coloro che dicono che sei sbagliato o che avere una o l’altra credenza sbagliata è sbagliato. Anche in questo libro.. se leggi cazzate tipo giudizi etc.. lasciati guidare dall’intuito. Sappi che molte delle cose scritte qui dentro sono frutto dei miei casini mentali e della mia sfida personale e quindi niente è vero per tutti. Anzi.. forse questo sistema funziona solo per me ma puoi continuare di sicuro a trovarmi simpatico e trarre ispirazione da me ma MAI ABBANDONARE IL TUO INTUITO. E’ TUTTO CIO CHE HAI. Davvero.. non c’è nient’altro. Molti corsi e soprattutto la tv te lo tolgono dicendoti che il tuo intuito è sbagliato. Tutto il percorso di crescita non è altro che il cammino per ritrovare il tuo intuito. Se ti chiedo “quanti anni hai” e tu mi dici una bugia oppure qualcosa che non vuoi dire allora il tuo intuito ti fara accendere la luce rossa in testa. Errore. Una donna 73


che si vuole abbassare gli anni prova sempre fastidio a dire l’età vera e sai cosa? LEI DEVE FAER COSI. FA BENE. ANZI.. secondo me lei HA l’eta che dice di avere e non esiste un’età anagrafica. E’ una cazzata. Segui il tuo intuito sempre anche quando è folle. Infatti l’intuito ti sembrerà sempre folle e contro logica o privo di senso o antieconomico. A lungo termine è l’unica cosa che hai e che non ti lascera mai e che pochissimi conservano SENZA CONTINUARE A COMPROMETTERE LA PROPRIA ANIMA. Ti capita mai di avere appuntamenti di lavoro in cui ti fanno qualche proposta giusta e razionalmente interessante ma rifiuti? Fai bene. Perché? Segui l’istinto perché esistono 450 mila variabili e comunicazioni sottili di cui l’inconscio si accorge subito. Questa società ti manderà 4499 volte messaggi del cazzo da rifiutare perché è troppo complessa e NON ACCETTARE MAI LA COMPLESSITA specie se devi compromettere qualcosa. CHE COS’E’ SIMILE? IL MINIMO COMUNE DENOMINATORE La mente riscrive continuamente il presente arricchendolo. Per farlo cerca sempre il

MINIMO COMUNE DENOMINATORE Per esempio se hai fatto una scultura in creta per 3 ore lavorando con le mani e hai disegnato delle belle tette rotonde e ti sei eccitato, se poi conosci una ragazza immediatamente vorrai cretizzarli le tette. Perché il voodoo funziona? Perché la materializzazione è realtà? Per questo semplice principio del minimo comune denominatore. In tutti i modi hanno provato senza riuscirci a capire queste cose misteriose (vedi: appendice: altre cazzate / modello robotico della mente del cazzo). Fatto sta che non c’è da capire.. basta essere maghi. CARATTERISTICHE DELLA MENTE LOGICO ROBOTICA TEMPORALE La mente piu superficiale è totalmente logica ovvero fondata sul tempo. Alcune caratteristiche tipiche sono queste:  Sovrastima. Crede che puo gestire strategie complicatissime per raggiungere obiettivi. E’ sconnessa dall’anima e crede nei piani. Il lato oscuro di tutto cio è che dato che il presupposto è impossibile la mente logica tende ad autocommiserarsi di “essere troppo stupida” 74


 Temporale/TEMPO. La mente logica è proiettata nel futuro. Appena cerca la soluzione ad un problema si fossilizza e nel mentre che il problema cambia la mente logica crede che sta risolvendo lo stesso problema. Credi che stai risolvendo i problemi dei tuoi genitori quando invece il problema attuale è il lavoro. La mente logica prima va nel futuro ma poi rimane attaccata  Attaccamento. Si attacca a tutto. Ad un punto di vista e non è fluida.  Sociale/SPAZIO. Non sopporta di pensare cose che non dirà a nessuna, è vittima dell’accettazione sociale e vuole condividere sempre tutto. Appena prova una bella gioia tipo guardare il sole la mattina, vuole dire a tutti “Hey… ho visto il sole… era bellissimo”. Questa cosa è curabile in un modo bellissimo: dando amore agli altri ma NON SEMPRE AGLI STESSI. Non attaccarti a pochi, fai come EDISON: DILLO A TANTI (vedi paragrafo: Il principio di Edison). Usa il messaggio meteora!

quattro tipi di pensiero

75


DIFETTO DI ATTRIBUZIONE

La falsità del COSA FARE ADESSO? Ti troverai spesso a usare la testa per risolvere problemi. La mente è tempo e ti chiederà sempre “cosa fare?”. In realtà più il tempo passa e piu il problema cambia ma tu rimani attaccato al problema iniziale perché non hai una concezione del tempo tipo flusso variabile fatto di ATTIVITA’ DI SFOGO che si amplificano. TIPICI DIFETTI DI ATTRIBUZIONE Agiamo con il cuore e giustifichiamo con la mente. La teoria dell’attribuzione iidice proprio questo. Alcuni di difetti di attribuzione sono tipici. Vediamoli:  “è un problema che ho solo io”.  Sono stupido, non applico cio che ho letto in questo libro. IMPOSSIBILE perché la tua mente è stupida quindi (vedi paragrafo KEEP IT EASY) KEEP IT EASY Il cervello è stupido. Molto molto stupido e presuntuoso. Crede di poter fare strategia contro l’anima e di lavorare in modo “logico”. Raramente il problema è un problema di strategia. Molto piu probabilmente non hai sufficienti dati per interpretare oppure il problema non è a livello mentale ma a livello spirituale o fisico. Spostati negli altri levelli per risolvere il problema. Vedi il questionario di problem solving e poi agisci.

76


FOCUS: IL SOLE ACCECA E IL BUIO FA PAURA Puoi allenare il focus in modo fisiologico esplorando gli opposti luce e ombra:  

di notte vai al buio e immagina le peggiori cose. Rimani in meditazione di giorno fissa il sole. Questa è chiamata Tratka in indiano ed è una forte meditazione. Fissare lo sguardo su qualsiasi oggetto rafforza la tua resistenza a rimanere concentrato. Fare Tratka con il sole è il modo piu veloce di allenare la tua resistenza. In questa fase l’accumulo di paura caricato la notte si dissolvera e rimarra solo la tua forza indissolubile.

77


CINTURE DI SIGNIFICATO O CATENE DI PENSIERI

Dal livello razionale a quello profondo, la mente lavora strettamente in sinergia con il linguaggio. Quelle sopra elencate sono dei raggruppamenti di idee espressi linguisticamente: cinture di significato Questa mia gerarchia è simile a quella dei livelli logici di Dilts. Significato: due modi di vederlo. La creata da questo concetto porta a interpretazioni diverse. Puoi interpretare questo concetto come: 1) Cinture di significato. Il Cerchio, lo spazio che ricopre tutte le idee facenti parte dello stesso. Il significato è il nome che dai, il contesto, il frame 2)

Catena di pensieri. La circonferenza aperta, la linea.

78


IDEE E NEUROASSOCIAZIONI

Lo faceva freud con le associazioni libere di idee. Lo fanno oggi le neuroscienze. Le idee funzionano per associazioni. Ad esempio: rosso -> toro -> macello -> carnivoro -> vegetariano -> ingiusto -> perdente Catene di pensieri. Quella trascritta qui sopra è una catena di pensiero. Questa fa la differenza tra un idea spaiata e uno schema ripetitivo. Una catena di pensieri si ripete ogni qualvolta la mente accede ad un singolo dei tramiti della catena. Cosi ti ritrovi a sentirti depresso perche ti ricordi di essere ciccione dopo aver visto uno stupido panino in un film. Il panino è stato il pensiero connesso alla catena di pensiero chiamato “sono uno sfigato ciccione”. L’inizio cambia ma la fine resta uguale. Una catena di pensiero ha un inizio e una fine. L’inizio è variabile. Ogni anello della catena ti porta alla catena totale. Il finale però rimane sempre lo stesso. Infatti la catena (o cintura di significati) per esistere GLI SCHEMI SONO LIMITATI Ricordati che c’è sempre una lista molto limitata di alternative. E’ questo che ti chiedo di scoprire conoscendo te stesso ed individuando gli schemi. Sono limitati e puoi facilmente riconoscerli per poi passarli nel “tritacarne” della LISTA DEL MALE. Ad esempio quando hai una conversazione con la gente e provi ad essere simpatico hai sempre solo 4 o 5 schemi di pensiero. Individuali!

79


LA RAGNATELA BUROCRATICA DELLA SICUREZZA Per sentirsi al sicuro le persone devono sapere che ogni pensiero è coperto. Se non sai quali sono i tuoi bisogni istintivi starai male, se non conosci la tua storia starai male. Devi essere ragnatelizzato. Idem per questo libro. E’ una ragnatela. Il dubbio e le incertezze che ti crea un paragrafo sono svelate da un altro e così via. La risposta non c’è ma vieni rimandato da un paragrafo all’altro. E’ la piu grande fregatura del mondo. Così come le poste italiane e la burocrazia, questo sistema e la tua mente sono una fregatura che ti portano da un pensiero all’altro senza sosta. L’unico modo per ammazzare questa follia è ordinarla e migliorarla sempre. Non puoi distruggerla. L’umanità ha creato il suo potere attraverso questa legge! Se sei un venditore di aspirapolveri non sarai mai felice almenoche non soddisfi non uno ma tutti i bisogni delle casalinghe attraverso quell’aspirapolvere. Ecco perché ti consiglio, se vendi aspirapolveri di avere anche altri prodotti. L’obiettivo è dare sicurezza in questa catena burocratica ed eventualmente sanare la gente. La più grande fregatura è la tua mente!

80


TIPI DI LINGUAGGIO La mente comune ragiona per metafore. Hai comunque molti modi di usare il linguaggio a seconda dell’obiettivo  Metafore  Linguaggio chakrico. Orientato al presente o al passato (vedi paragrafo: linguaggio chakrico)  Come viene viene. In pugliese si dice “a cazzo di cane”  Precisione. Questo linguaggio ti serve per dare voce al cuore ed evitare di ripetere loop di comportamenti. A volte non serve gridare ma dire esattamente cio che si prova.  Scrittura chakrika. Molto simile al linguaggio di precisione anzi.. uguale. Dovevo evitare di farne un altro punto ma l’ho fatto. La scrittura “chakrika” è scrivere mentre si sente il chakra in cui risuona una parola. Se viene dalla testa non scriverla se viene dal cuore.. scriverla.  Linguaggio motivazionale. Questo linguaggio consiste nel drammatizzare cio che succede. Amplificare il bello e il brutto a seconda del tipo di motivazione che vuoi, piacere o dolore.  Linguaggio persuasivo. Puoi usarlo in combinazione con i riferimenti per vendere o venderti un idea (vedi paragrafo: circolo invisibile)  Linguaggio contraddittorio. Fai come fa Osho.. tu puoi crederci solo quando l’informazione è troppo contraddittoria. Dire tutto e simultaneamente contemporaneamente il contrario di anche di piu.  Linguaggio musicale. A me piace la C. “Fare Critiche CromosomiChe Composizioni da Condividere Cruentamente con Qualcosa Come te..”  Linguaggio di confessione (the Mask). Conosci il fumetto “The Mask”? Ci hanno fatto un film con Jim Carrey. Quel personaggio piace tanto perché come Jekill & Hide, indossare quella maschera converte il controllo in assenza di inibizione e aumenta le parti represse. Dire tutti i segreti tuoi è un modo di ammazzare l’ego (vedi paragrafo: aspettative) Un buon modo per esercitarsi è scrivere poesie, o altri componimenti. Tenere un diario. Ho chiamato questi: stili letterari

81


PAROLE arricchisci le tue parole (ed i tuoi gesti.. vedi paragrafo: emozioni) leggendo e sengnando tutte le parole dopodiche passa al condizionamento del vocabolario descritto nel paragrafo Emozioni e Parole

82


LINGUAGGIO CHAKRICO

L’ESEMPIO DEL SESSO. Se ti mantieni in un chakra alto sarai eccitato da perversioni e cose strane che coinvolgono la psicologia e l’estetica. Se sei coinvolto ad un linguaggio di cuore allora penserai ai sentimenti. Se invece usi un linguaggio corporeo l’energia parte dall’ultimo chakra e se ne frega delle immagini. Per capirlo avvicina il capo al tuo capo basso del corpo, al cazzo. I pensieri de corpo sono solitamente: “chissà come mi sentiro bene dopo la doccia o dopo aver cacato”…

83


LINGUAGGIO CONTRADDITTORIO

Osho parla sempre di tutto e il contrario di tutto. Solo la mente idiota crede nei significati. Tu procedi a cazzo.. di tutto cio che credi. Impegnati nella poesia piuttosto che nella logica LINGUAGGIO MUSICALE Il liguaggio musicale ha due vantaggi: 1. è alla base del linguaggio. Infatti quando credi che stai credendo a quello che qualcuno ti dice, credi male. Credi sbagliando che la logica delle parole ti affascina, quando a volte quello che piu di ogni altra cosa crea un condizionamento costante è proprio la musicalita. 2. Ti puo servire per esplorare l’inconscio (vedi paragrafo: mente) infatti seguendo i giochini qui sotto capirai come la tua mente puo essere decondizionata condizionandoti al suono delle parole piuttosto che al contenuto. Se ad esempio sei impaurito dal fuoco o pensi ossessivamente la parola fuoco, puoi sostituirla con la parola “fallo” oppure “focaccia”. La musicalità di un suono non puo essere decondizionata ma il senso si. Quindi lascia il suono F e cambia la parola. Alcuni modi di giocare con il linguaggio musicale:  Cerca la tua lettera preferita o la tua top list. A volte piacciono di piu le consonanti, altre volte le vocali. La conformazione della tua bocca puo preferire alcune lettere piuttosto che altre, giocaci.  Sostituisci una parola che vuoi censurare con qualsiasi altra parola contenente la stessa iniziale. Ti stupirai di come potrai conoscere il tuo inconscio 84


 Imita le persone africane. Barla duddo in guesto modo e vedrai guande gose belle di biaceranno.

85


IDENTITA’ E CAMBIO DI IDENTITA’ L’identità nel secondo stadio deve essere ricostruita a livello neurologico attraverso un’autocondizionamento. L’individuo dev’essere in grado di riconnettere la propria storia all’ambiente condividendola piu che puo (vedi foto di sopra). Ecco i tre ingredienti principali di un’identità:

86


BIOGRAFIA: CONOSCI TE STESSO E RISCRIVILA

Dev’essere scritta in modo che sembri tutto una scelta dell’anima. Dev’essere riscritta in modo che a tutti gli altri gli è andata benissimo, questo presuppone che non ci sono ragioni per cui tu possa temere la morte (gli altri anno goduto morendo) --inserire riferimenti di personaggi famosi che hanno cambiato il loro passato

87


STORIA: COSA FARE

Scrivi di getto (es.Ulisse di Amerigo)

Scrivi i tuoi tratti tipici

Elenca eventi della biografia

Seleziona o riscrivi biografia

Commenta la tua biografia

Un modo per conoscere se stessi è quello di commentare la tua biografia. Questo fa parte del processo di rilettura (vedi paragrafo Modeling). Rileggendo vecchie note del diario puoi commentarle. Ogni volta che riscrivi una nota è come se riunisci presente, passato e futuro e ti impossessi del tempo.

88


IL TEMPO DELLA TUA STORIA: LA REINCARNAZIONE Quale che sia la tua storia, sono sicuro che ci sono milioni di limitazioni come ci sono milioni di limitazioni nella mia. Sai cosa? Queste limitazioni sono cazzate della mente. La limitazione non esiste. E di per se una cazzata. Ecco le limitazioni che la mente si mette riguardo al tempo: 1.

2.

3.

E’ troppo tardi. Questa cazzata puo essere tranquillamente prendendo a prestito “la ruota della memoria” degli alchimisti (vedi anche: le 7 credenze delle pareti limitanti). La “ruota della memoria” è un’entità spirituale che sorveglia le nostre menti e memorizza tutto cio che pensiamo. Se ad esempio hai pensato per 50 di diventare un poeta e hai composto poesie nella tua mente e, domani morirai con questo sogno irrisolto.. ti illudi perché “la ruota della memoria” ricorda. Tutte le belle idee che abbiamo vengono memorizzate nel campo mesmerico o se vogliamo, come diceva Jung, nell’insconscio collettivo e arricchiscono per sempre l’umanità. E’ possibile che la tua idea abbia aiutato a far venire un’altra buona idea ad uno scienziato che ha scoperto una cura contro la diarrea. Tu fai parte di quella scoperta anche se non l’hai fatta direttamente tu. Queste astrusità esoteriche in realtà sono ben dimostrate dalla scienza dell’entaglment. Fai una ricerca su google per capire di cosa parlo Non avro il tempo di gustarmi la vittoria. Altra cazzata. Fino a che non entri nel mondo delle idee spirituali ti sentirai sempre un fallito. Ma alle anime spirituali il regno dei cieli è schiuso. Se ad esempio non hai mai vissuto la tua gioventu perche hai dovuto lavorare o sei stato depresso.. niente di male è avvenuto nella realtà. Infatti se inizi oggi a metterti in sesto stai comunque risparmiando tempo. Molti giovani evitano il cammino spirituale perché vogliono godersi la gioventu. Fanno bene perché la loro anima è programmata per godersela. Se invece tu sei portato per il cammino spirituale vuol dire che eri destinato a tempi piu lenti oppure hai iniziato tardi nella vita precedente. Sbrigati perché se ce la fai inizierai a vivere la gioventu da questa vita. Altrimenti inizierai nella prossima ma se non inizi il percorso di risveglio, soffrirai anche nella prossima vita. Quindi inizia. Appena inizi sei gia in vantaggio di una vita C’è chi è piu bravo di me. Nonostante questa credenza sia piu spaziale che temporale voglio comunque indagarla qui. In questo caso dici altre 89


stronzate perché se ad esempio tu stai scoprendo cose che agli altri sono gia note, oppure se stai iniziando a scoprire le 7 note musicali credendo di essere un inventore è bene. Infatti spazialmente noi diffondiamo le idee. Se siamo stati mandati a insgnare il violino in burundi è perché qui la terra aveva bisogno di violinisti per aprire le danze. Non preoccuparti di essere il primo ed il piu bravo al mondo. Il mondo è un posto grande e ci sono territori scoperti. Il tuo è scoperto altrimenti non saresti nato li. Inizia e se ti sarà difficile è perché il territorio è arduo e tu sei stato creato con questa missione.

90


COME OPERARE?

91


CONOSCI TE STESSO 1: RISCRIVI L’ULISSE DI JOICE

Lo conosci l’ulisse di joice. Il flusso di coscienza è: RIEMPIRE CON DEFINIZIONE FLUSSO DI COSCIENZA. Ti propongo questi due step. 1) SCRIVI. Ecco alcune tecniche da usare:  Medita sugli opposti come dice Osho  Non giudicare niente di cio che dici 2) PATTERN RECOGNICION. Riconosci i pattern per conoscere te stesso Step (seconda versione) 1) Leggi qualcosa di Hillman, la coscienza di Svevo o Freud per captare lo stile letterario 2) Prendi il tuo diario 3) Trascrivi la prima parola che ti viene in mente e collegala alle associazioni che ti vengono (prendi spunto dall’Ulisse di Amerigo) 4) Sentiti libero perché gia ti sei espresso. Hai creato un buco nella parete (vedi 7 credenza di blocco) 5) Rileggio cio che hai scritto. Individua gli schemi. Non riuscirai piu a fare coscientemente quello che fai inconsciamente.

92


RISCRIVI TE STESSO 1: QUAL’E’ IL TUO PERSONAGGIO?

Usa come modello i template del cinema. Le cose da individuare sono:      

Punto debole Tratti tipici bizzarri I suoi superpoteri Le sue due facce *tipo jakill e hide Le sue incarnazioni precedenti *es. io sono mamma +++ citare fabio marchesi quando dice che chimicamente abbiamo gli stessi atomi di gesu.. ogni respiro ingoiamo gesu fisicamente  … IL FATTO DELLA REINCARNAZIONE E- VERO. SIAMO SPIRITO. SIAMO SEMPRE. NESSUNO E-. TU SEI. NON ESISTE GIOVANNI O PEPPINO. LO SPIRITO SEI TU. ETUTTO ANCHE NEI TUOI GENI ED ERA TUTTO NELL-ARIA. NON CAMBIA NIENTE Cosi hanno fatto tutti i guru.. tu sei un guru o no? Si che lo sei! I tre aspetti principali aspetti di un personaggio:  Il personaggio  L’ambiente del personaggio  La ragnatela di armi del personaggio +++REICH RISCRIVE LA SUA BIOGRAFIA E possibile che il pianeta Terra ospiti esseri venuti dallo spazio? [...] Sono io forse un uomo dello spazio? Appartengo forse ad una nuova razza terrestre, generata dall'amplesso fra esseri provenienti dallo spazio esterno e donne terrestri? I miei figli sono forse i discendenti della prima specie interplanetaria? [...] Non è affatto impossibile che esseri provenienti dallo spazio esterno siano atterrati (o atterreranno in futuro) sulla Terra, e che, quali che possano essere le loro ragioni, abbiano incominciato a riprodursi qui. http://it.wikipedia.org/wiki/Orgone#Orgone_e_cancro 93


CONOSCI TE STESSO: L’importanza del diario

Ok, visto un po di cose sul linguaggio e sulla riscrittura della tua biografia e sull’annotarsi i pattern ecco tutto cio che scriverai nel tuo diario:     

Componimenti letterari Trigger per i tuoi stati di range alto Caratteristiche del tuo personaggio La tua biografia …

94


MODELING

Ha a che fare con tante cose. TE STESSO

ALTRI

Trovi i tuoi trigger fisiologici

Trovi i loro trigger

Trovi i tuoi trigger di strategie

Gli step per modellare te stesso: 1) Esprimerti 2) Individuare gli schemi IL PRINCIPIO DELL’IMPOSSIBILITA’ COSCIENTE E’ impossibile fare consciamente cio che fai consciamente. Prova a leccarti il dito pensando ordinando coscientemente ai tuoi neuroni di muovere parte di un muscolo. Non ce la farai. Nel modeling questo sembra controproducente ma non è cosi. Infatti nonostante tu diventi cosciente di qualcosa la saprai rifare perché ti sei impegnato a farla entrare nel repertorio. Il ciclo espressivo è questo (non c’entra un cazzo con i 4 livelli di apprendimento): 1) 2) 3) 4) 5)

Incosciente Espresso Cosciente Repertorio Cosciente / incosciente 95


96


4 STADI DI COMPETENZA (*copiato)

97


REPERTORI

98


CONDIZIONAMENTO h24 E “CIRCOLO INVISIBILE”

La società aggisce h24 sul tuo cervello. Importanti studi di microsociologia dimostrano che le “istituzioni sociali” possono essere distrutte in un solo secondo. Le strutture sociali come diceva Goffman nella teoria dei frame, si distruggono in un istante e sono mantenute in vita soltanto dalla costante ripetizione. Il modo piu veloce di costruirti un nuovo personaggio, una nuova identità, riscrivere il tuo passato e vivero è condizionarti h24 ad esso. Ecco di seguito alcune indicazioni da reordinare  Usa il circolo invisibile. Telefonare per finta a qualcuno oppure parlare da solo. Fingere di creare un circolo di persone che ti ascoltano. Un romanzo nasce allo stesso modo: il dialogo di vari personaggi. Ogni modello psicologico nasce dal dialogo di piu parti. Crea le tue parti e condiziona cio che vuoi. Parla con i tuoi amici virtuali esistenti o meno. Crea il tuo circolo  Usa i riferimenti e gli slogan. Impara il linguaggio persuasivo in combinazione con gli slogan per sponsorizzarti alcune idee  Sfrutta i momenti di maggiore suggestionabilità. Appena ti svegli riporta alla memoria false memorie iiie mischiale con qualcosa di vero. Facendo partire i due neuroni insieme avvera quello che è chiamato apprendimento hebbianoiv i ricordi si mischieranno e non conoscerai il vero dal falso. Anzi.. il vero è falso e il falso è vero. A prima mattina sei molto piu suggestionabile  Parla in modo credibile. Quando usi il circolo invisibile fallo in modo credibile. La mente inconscia riconosce le stronzate. Se vuoi un muon modello per capire di cosa parlo leggiti il link vnella bibliografia.

99


 Sfogati con il circolo invisibile. Racconta tutto cio che non va al circolo invisibile. IL CIRCOLO INVISIBILE E PREGHIERA Hai mai visto in una biblioteca pubblica persone parlare da sole? Io si. Tutti gli studenti sotto esame leggono, studiano e poi ripetono a loro e loro bisbigliandosi la lezione. Li trovi ovunque. Sono nelle biblioteche comunali e in giro per le strade. Bisbigliare tra se e se è ritenuto NORMALISSIMA.. anzi.. rispettabile. Parlare da soli invece NO. Che boiata. Gli studiosi ripetono ad alta voce perché conoscono il valore della simulazione. Simulare la realtà significa viverla, scriverla. Ripetere ad alta voce è piu importante che studiare, è verificare. Jung parla di questa situazione (inserire citazione***). La mia visione delle cose è che parlare con il cuore è molto piu che esercitarsi. Significa creare la realtà. Pregare significa contattare l’energia (vedi: tatto allargato) che esiste gia da qualche parte. Se pensi ad un Dio è bene materializzarlo fuori Il circolo invisibile nel lavoro. È importante che tu ti costruisca il team. Ricordi la ragnatela? Tutto è percepibile se è connesso a qualcos’altro. Se vuoi tantissimi soldi basta che senti la relazione tra il soldo e te anche se questa è indiretta. ANCORAMENTO SOCIALE Guarda i tizzi di Lautari, i tossici (*** inserire bibliografia). Sono chiamati a ripetere piu e piu volte la loro verità, la loro nuova identità. LE 2 LEVE PIU FORTI DEL CONDIZIONAMENTO Puoi condizionarti o per: 1) Amore (imiti chi ami) 2) Pressione sociale (ti inserisci in contesti in cui gli occhi degli altri cambiano la tua percezione di te stesso)

100


COSTRUIRE UNA STRATEGIA I 3 QUESITI PORTANTI

101


SCRIVERE E’ DANNOSO COME FARE UNA STRATEGIA (what, why, how)-

Oltre ai 3 quesiti cardine, ricordati di non cercare mai di scrivere una strategia usando la tua parte logica. Non scrivere mai a penna una strategia. Scrivere è uno stadio molto devoluto di comunicazione. E’ esclusivamente verbale e quindi razionale. Prendi un registratore e parla riguardo a come faresti la tua strategia. Non pensare, dilla di getto e non ripeterti. La prima è buona. Il giorno dopo la riscrivi su carta riascoltando l’audio. Questo è quanto! Il flusso è quella situazione dove tempo e spazio scompaiono e non riesci piu a distinguere un centro. Non sei nella mente, sei tutto. Il centro è il tutto. Scrivere

Registrare

Produci un casino.. idee sparse e gia cartacee. Lavoro razionale e disordinato

Produci un audio in cui puoi dire tutto cio che pensi. Questo è molto piu inconscio che lo scritto (primo vantaggio: lavorare sia in inconscio che conscio). Il secondo vantaggio è che ricopiandolo su carta, creerai una lista ordinata (ordine)

L’accorgimento di registrare lo devi fare ogni volta che ti chiedi uno dei 3 quesiti cardine: 1. Cosa 102


2. Perché 3. come LEGGERE E’ DANNOSO

103


I 6 TIPI DI RAGIONI - PERCHE’ A VOLTE INCEPPI: WHY

Scoprire il perché noi facciamo qualcosa è molto essenziale per trovare motivazione e perseguire in momenti di crisi. La motivazione dietro la tua azione puo essere di ogni tipo però esistono 6 categorie di motivazioni che troverai sempre a guidare invisibilmente la tua motivazione superficiale. Ecco le 6 categorie di motivazioni (ragioni): 1. 2. 3. 4. 5. 6.

Amore: Amare ed essere amati Potere e Importanza: Sentirsi importanti Sicurezza: Sentirsi al sicuro Varietà: Variare Crescita: Crescere Aiutare: Aiutare gli altri

SIGNIFICANCE VS LOVE La base di tutti i comportamenti è comunque l’amore o il potere. Alcuni sono motivati dal potere e ottengono attenzioni manipolando e dominando gli altri. Chi è motivato dal potere è arido ed è talmente tanto concentrato a cercare di sentirsi importante per poterti davvero osservare. Parlerà sempre di lui e non si curerà se tu sei o non sei libero. Se ami una persona la fai sentire importante e le dai potere e libertà. Puoi farlo solo se conosci te stesso e ami te stesso a sufficienza.

104


UN BUON PERCHE

Il percè che trovi all’azione dipende dal tempo e dallo spazio. Se vuoi un trucchetto, devi capire che lo stato in cui ti trovi è iniziato prima della tua nascita. Ti riconosci nelle foto di quando eri piccolo? Eri puro oppure anche li qualcosa non andava?  tempo: La verità è che vero o falso che sia, devi sentire che la tua lotta ha gia richiesto incredibili sacrifici nel passato. Hai gia fatto tutto e adesso hai necessità di fottertene davvero e fare i cazzi tuoi  spazio: Questo problema riguarda solo te oppure risolvendolo aiuterai milioni di poveracci che ancora non conosci a svoltare? Puo essere che questo problema non era tuo ma adesso le anime di quei poveracci ti hanno contattato perché sanno che tu puoi risolvergli il loro problema? Si che puo essere. Il problema fondamentale resta comunque una semplice credenza che TUTTI DOBBIAMO CAMBIARE:

E’ NORMALE CAMBIARE ISTANTANEAMENTE L’unico modo per cambiare questa credenza, come al solito è spendere un po di temp oa raccogliere riferimenti (vedi paragrafo: riferimenti) Il quadrante della qualità (feel good, is good for me, is good for other, is good for the greater good)

105


IL FLUSSO VARIABILE

L’effetto di una buona salute è uno stato di fluidità nelle relazioni e nella relazione con il tempo. Questo disegno ti è di aiuto! Il flusso variabile puo coinvolgere molte cose:  concezione del tempo  concezione delle relazioni  …

IL TEMPO DELLA TUA VITA /

LE ATTIVITA’ DI SFOGO La concezione del tempo è diversa per ogni singolo uomo. 1 secondo è poco o tanto? Quanto è un lungo termine? In alcune culture la concezione del tempo non è neanche lineare, credono che piu passa il tempo e piu si va nel passato. E tu come disegneresti la linea del tuo tempo? Di sicuro posso dirti che nella fase conclusiva della prima parte della tua vita, mentre subirai diversi shok, sarai portato a iniziare a selezionare le attività da te svolte in base al divertimento piuttosto al tempo. In altre parole, come gia detto prima:  Nel passaggio dal secondo al terzo torni animali, non valuti piu il tempo in modo cronologico ma emotivo. Iniziando a conoscere sempre meglio te stesso, avrai sempre piu consapevolezza dei pattern ripetitivo, li anticiperai e li sostituirai con un’ attività di sfogo piu valorosa! 106


Un approccio di questo tipo aumenterà di tantissimo le tue risorse relazionali, economiche ed energetiche perché ti darà piu tempo ma soprattutto più libertà e mobilità. Il disegno che trovi sopra descrive il flusso variabile. Applicato al tempo ti fa capire come una percezione fluida del tempo è utile a incontrare sempre piu attività di sfogo. KEEP IT EASY 2, DISTRUGGI IL MODELLINO - SE FALLISCI SEI SCARSO Se fallisci a fare qualcosa sei scarso! Eppure.. non esiste persona in questo mondo che non ha fallito tutto. Non dico un paio di volte ma: TUTTO. Ogni persona che vince è un idiota. E’ uno che lavora per “vincere”. Ricordati: ogni volta che ti fai i cazzi tuoi, anche se arrechi del danno apparente a qualcuno ma nel cuore ti mantieni senza colpa hai vinto. Quindi se marini la scuola, hai vinto. Se vai a scuola perché ti piace, hai vinto. Vinci sempre. Una famosa tecnica creativa chiamata “distruggi il modellino”, impone ai grafici di creare delle bozze dei lavori e poi distruggerle e rifare tutto daccapo. Questo processo aiuta il grafico nel mescolare il meglio (vedi all is a remix) in modo del tutto automatico, senza usare la ragione. Mescolare il meglio è la natura: libertà. Se segui un programma invece diventi un robot e quindi starai male e quindi non ti farai i cazzi tuoi e quindi in ultimo fallirai. Anzi SARAI un fallito!

107


LA LISTA DEL MALE - COME EVITARE LA FOLLIA La follia è fare la stessa cosa aspettandosi un differente risultato. Questo ha a che fare con il conoscere noi stessi. Tanto piu conosciamo i nostri schemi di comportamento e tanto piu saremo portati ad evitare gli stessi errori. Il problema del cambiare approccio non è il cambiamento in quanto tale ma l’ipnosi creata dall’inconsapevolezza di non accorgersi che abbiamo gia vissuto un momento simile. Crea una LISTA DEL MALE (LISTA DEI PROCESSI COMUNI e delle ATTIVITA’ DI FUGA)

COSA NON FARE MAI Esempi:  strascinarsi vegetando per casa  fare qualsiasi cosa senza parlare gridare o scrivere eccetto meditazioni  programmare vita da solo

ANTIDOTI  esercizio fisico, leggere, registra pensieri, video conosci te stesso  esercizi fisici+affermazioni  passeggiata+conosci te stesso o circolo invisibile

Anche qui come in ogni altra cosa puoi:  curare  anticipare prevedendo che ti succeda, rileggendo i tuoi diari o rileggendo questa lista cercando di ricordare tutto il prezzo che generalmente paghi ad agiure nel vecchio modo  live! Aggiungendo altri elementi alla lista 108


109


ANTIDOTO: per passare dal veleno all’antidoto, INTERROMPI IL MODULO Ricordati che: GLI SCHEMI SONO LIMITATI (vedi paragrafo: IDEE – GLI SCHEMI SONO LIMITATI) QUESTA E’ UNA LISTA DI ISTRUZIONI Sottovalutare questa lista di istruzioni significa andare in contro alla paura dello sconosciuto (vedi: paure) e rimanerci paralizzato (vedi: 3 istinti). Usa questa lista più che puoi, ricordati sempre di interrompere lo schema negativo con il pattern delle affermazioni e di sostituirlo PASSARE DAL VELENO ALL’ANTIDOTO Per passare dalla lista del male all’antidoto devi somministrarti la pozione magica e per farlo devi interrompere gli schemi (vedi: pattern affermazioni)

110


EMOZIONI ALLENA LE EMOZIONI ISTINTIVE. QUANTE E QUALI I tipi di emozioni da espreimere riguardano i 3 istinti

     

rabbia. attacco paura. fuga rilassamento. relax umorismo. interazione danza. Interazione prana

111


TEORIA DEI PERSONAGGI

112


EMOZIONI: VIVISEZIONE DI UN’EMOZIONE

Qui sopra c’è un elenco da rifare dei 5 sensi. Ogniuno ha una sua validità ma molti di questi sono passeggeri. La vista si indebolirà, così come l’udito. I vecchi non ci sentono e i bimbi non capiscono. I sensi di gusto, olfatto, vista e udito spariranno ma ciò per cui tutti lottiamo è l’ultimo senso: il tatto. IL RUOLO DELL’ARTE Il ruolo dell’arte è di mostrarci la verita al di fuori dalla pazzia. Guarda Jim Carrey.. se ne fotte. Come i bambini. Se non sei vivo.. sei chimicamente fritto (++copia citazione finale di Jim Carrey alla fine del videointervista di youtube)

113


IL TATTO ALLARGATO E I 2 SENSI SPUTTANATI DEL MENTALIZZATO

L’ENERGIA ED I CIECO SORDI – I 2 SENSI DEL MENTALIZZATO Il tatto è il canale tra mondo interno e mondo esterno. Se chiudi gli occhi e ti tappi le orecchie continuerai a vedere immagini nella tua testa e a sentire suoni all’interno del tuo corpo. Sentirai il rumore dei denti quando mastichi e il battito del tuo cuore. Mattiamo il caso che tu non ci vedi e tu non ci senti. Questa situazione esiste ed è più comune di quanto tu non possa credere. I cieco/sordi vivono in un mondo diverso. Non hanno immagini internet fatte di colori e fistinzioni. Sentono forme e non sanno cosa c’è. Devono perforza avere a che fare 24 ore al giorno con il loro prana, la loro energia “L’energia” è una cazzata new age da froci. Aimè caro il mio scienziato o razionalista tu sei l’emblema del COGLIONE a 360 gradi. Lo stitico per eccellenza, il mongospastico per antonomasia.. una persona che difficilmente riesco a compatire. Sei la sfida della mia vita: amarti significherebbe essere un illuminato. I sordo/ciechi vivono in un mondo fatto di sensazioni. Le sensazioni sono cio che chiamiamo energia. Il termine è si da gay ma la verità non lo è. Tutto cio che senti è energia. Prova a lavarti i denti. E guarda se senti la tua energia. NO! Non la senti perché sei un razionalista rinchiuso nei due canali di vista e udito. Sei un proto minchione cyborg combatibile. Immagina di essere un sordo cieco. Non hai suoni interni e non hai suoni esterni. Non hai immagini interne e immagini esterne. Non sai esattamente che colore hanno i denti e come sembrano uno vicino all’altro. La sensazioen puo essere solo nell’istante. La sensazione ed il tatto possono solo vivere nel presente a discapito degli altri sensi. Un sordocieco se si lava i denti sente la sua energia massaggiata da un’altra energia. Lo spazzolino che va sui denti per lui è l’unica cosa che puo provare. In quella sensazione c’è suono e vista e tutto cio che tu puoi sognare caro mio. Quando ti affanni a diventare ricco stai soltanto affannandoti per i due sensi principali che sono vista e udito. Questi 114


due sensi sono cazzate. Non ti danno niente. Il sesso? Altra cazzata. Il sesso che intendi tu è un sesso fatto di pornografia e immagini mentali. Un’immagine ammazza, divide. L’immagine è fatta per la mente. Se fai dell’immagine la tua vita, sei morto. Vivi spezzato. Chiudi gli occhi caro il mio mentalizzato e diventa un sordocieco. Non hai immagini e suoni. Non hai nulla. Senti i tuoi denti? Accorgiti di quanto i tuoi denti sono diventati “i tuoi denti” e non TE. Tu SEI I TUOI DENTI. Tu sei tutta l’energia che senti. Quindi caro giovane, non raggiungerai mai neinte se combatti fuori. Devi chiudere gli occhi e vivere quelle sensazioni. E’ immediato. Ti immagini il pericolo dei sordociechi? I sordociechi possono troavre un burrone di fronte a se e cadere senza sentire suoni. Sentono solo sensazioni energetiche addosso mentre cadono e magari si spracellano a terra. Nessun suono. Solo energia. L’ENERGIA DANZA. Se sei un sordocieco per prevedere cio che hai di fronte devi mettere le mani. Ma le mani sentono anche cio che non c’è. Prova a chiudere gli occhi e tappare le orecchie ed eliminare il processamento di ogni suono e immagine interna. Ti accorgerai che quando cerchi di camminare, prevedi gli oggetti di fronte a te proiettando l’energia che ritieni loro abbiano sulle mani. A volte senti una sedia che non c’è. Percè tu crei quell’energia. Immaginati questo potere di proiettare energie sugli altri. Pranoterapia? Pranoterapia! Sveglia amico. Vivi in un mondo di coglioni! Sveglia razionalista.. lo scemo sei tu! Ti pigliano tutti per il culo ormai! IL TATTO ALLARGATO TI SEGUE FIN DOPO LA MORTE PRANA E’ FIN DOPO LA MORTE. Perderai tutti i sensi dopo essere morto ma cio che lega una pianta a te è proprio il prana. Una pianta sente quel prana cosi come lo senti tu. Siete identici. Nel prana non c’è dolore e non c’è “piacere”. C’è solo l’interazione con il tutto e la danza con esso. La separazione è solo frutto di vista e udito. Ovvero di ancore. Chiamo ingiustamente sta cosa “il prana”. Potrei chiamarla orgone o forse Qi (del Qi cong). Però non so come minchia chiamarla. Però zitto stronzo, hai capito cosa cazzo voglio dire quindi taci coglione! :P ESERCITARE IL TATTO ALLARGATO Io esercitavo questa qualità mettendo le mani in posti diversi mentre parlavo con la gente. Avere le mani in alto rende positivi. Alcune citazioni sono:  Tai Chi

115


 Sahaja Yoga. Qui in questa pratica ti fanno mettere le mani in posti diversi e focalizzare su un tipo di energia diversa. Nella pratica del risveglio della kundalinivi oppure il bandhanvii

116


LA DIFFEERNZA TRA EMOZIONI E SENSAZIONI Cio che spesso la gente cerca sono le “emozioni”. Le “emozioni” non sono altro che sensazioni al quale abbiamo appiccicato un significato ovvero un immagine o un suono. Ogni emozione è quindi una falsità almeno che non la si vuole vivere a livello spirituale. L’unico modo di usare le emozioni è sentire la sensazione che lega noi all’oggetto rappresentato e diventare quell’unione. La relazione tra i due punti.

117


SUBMODALITA’ I 6 sensi (vedi paragrafo: i 6 aspetti dell’espressività) ti possono essere utili per imparare a concentrarti meglio. Tecnicamente possiamo capire come il focus (vedi: piramide della mente) può essere vivisezionato in:

Il mentalizzato è visivo. In questo mondo di veri ebeti dove gente continua a morire di cancro dopo una vita del cazzo vissuta come uno zombie nelle mani di uno schifoso sistema che si mangia tutti i soldi sulla gente che crepa è facilissimo uscirne. Sai perche è facilissimo uscirne? Perché gli zombie sono privi di energia. Quando giri per strada è raro che trovi una persona davvero controcorrente. E’ rarissimo. Pero sai una cosa? Vuoi vedere gente controcorrente? Vedi i bambini sotto i 6 anni. Quelli so davvero matti. I BAMBINI IMPARANO DI PIU (Vedi: i bambini l’antimentalizzato). La società di oggi è una cazzata da distruggere. Tutto è visivo. Come ti vesti e come ti muovi. Lento e moribondo. Piu sei precamorto e più sei figo. Ecco perché la gente è 118


delusa dall’amore. Si trova a letto un precamorto.. bellissimo ma precamorto. Che bello. Scoparsi la primavera di botticelli. Che merda. Compari sveglia. Guarda Jim Carrey… il resto sono cazzate Chiarezza dell’immagine Se riesci a guardare il solo per molto tempo vuol dire che hai molta energia (vedi paragrafo: focus). Un’altro studio è stato fatto in modo grottesco ma vero dal creatore di Scientology quando parla della scala di tono emozionale. Secondo lui infatti più un’immagine è vivida e meno sei nel mondo dei sogni. Lui stesso ha creato una serie di domande per misurare in che emozione stai.. se sei allucinato o sei vigili. La misurazione avviene tramite la risposta ad alcune domande relative alla nitidezza dell’immagine che vediamo NESSUNO SCHEMA, SOLO NATURA - Submodalità arcaiche archetipiche In realtà come anche Malanga aveva gia capito gli schemi mentali tipo vicinanza/lontananza, sembrano essere dei programmi mentali. Quello che Malanga e molti altri non hanno capito.. non capendo un cazzo.. è che non esiste nessuno schema ma solo la natura. Questi schemi sono semplicemente delle generalizzazioni (vedi paragrafo: cos’è simile) I principi di BUZAN sistema mnemonicod di assicurarsci hel a parola chiavee quella da ricordare siano associatei n modo totale e certo. Per ottenereq uestor isultato, l'associazioned evea vereu na o pit delle seguenti connotazioni: - Esagerata. L'immagine che risulta dall'associazione deve dare un'idea di eccezionalitd. - Assurda. L'elemento comico e umoristico stimola la memoria. - SessualeS. ei l sessop uo in qualchem odo servired a spunto, mettetecelo. - Volgare. Anche le cose oscene sono ricordate con eccezionale facilitd. - Sensuale.S tessoc aso del sesso;i sensie lementarid el corpo contribuiranno a formare un'immagine indelebile. -- Mobile. Un'immaginc che si muove rimane impressa piu a lungo di una statica. - Colorata. Un colore brillante e bizzarro non si dimentica. - Fontasiosa. La fantasia aiuta sempre. -Pura. I due elementid ovranno esserec ollegati con 119


il minore utilizzo di parole possibili. I legami troppo elaborati. astratti o confusi sono un ostacolo. E importante, nel corso del processo associativo, avere un'immagine mentale molto chiara davanti al nostro occhio interiore. Per ottenere questo risultato d utile chiudere gli occhi e proiettare I'immagine sulla parte interna della palpebra

120


Le regole Le regole stabilite dai Greci per ottenere una perfetta memorii si accordanop erfettamentec onle conoscenzree centementea cquisiter iguardo le parti sinistrae destrad el cervello.S enzab asis cientifichei Greci capironoc he per ben memorizzaresi deve usare ogni funzione della mente' Nelle pagine seguenti di questo capitolo saranno indicate q-u ester egole. Per ben memorizzare dovete includere nel vostro paesaggiom entalef atto di associazionei collegamentia nche i seguentei lementi: l. Colore. Piir colori usate e pit vivaci sono, meglio d' Soltanto con I'uso del colore potete incrementare la memoria del 50 per cento circa. 2. Immaginozione. La vostra immaginazione d il punto di forza della vostra memoria. Se riuscite ad avere una vivida immaginazioner, icorderetec on pit faciliti. L'immaginazione comprende i seguenti sottocampii - a) Espansione:p iir giganteschee d enormi sono le vostre immagini mentali, meglio d. b) Contiazione: se riuscite a immaginare chiaramente il vostro ritratto molto rimpicciolito, lo ricorderete bene. c) Assurditd: piir ridicole, buffe e assurde sono le vostre immagini mlntali, pit saranno evidenti e quindi meglio verranno ricordat 3. Ritmo. Pit il ritmo e le suev ariazionei ntrerannon el vostroq uadrom entalep, itr quelq uadros 'imprimeia-n+ la vostra memoria. 4.Movimento cercate ogni volta che d possibiled, i vostrei mm{srii mentali.c ri oegitii6 h* vimento di solito si ricordino meglio di quf i.lri.'5. I sensi: gusto tatto odorato vista udito Ser iusciretea coinvolgeretu tti i sensni ellav ostrai m- maginem nemonica,la iicorderetep ii facifmenti. Fii esempios, ed oveter icordarvid i compiaref. Uan"nr, maggiorpi ossibilitdd i nond imenticirvensee r iuscii"eutrevJ ei - r:rmentea immaginared i sentireil profumod ellab anana mentrel a toccatec on le mani,l a mordetec on la Uoccai la gustatel,a vedetem entres i avvicinaa l vostrov isoe sen- tite il rumore che fate masticandola. 6. SessoI.I sesso.dg no dei nostrii mpulsip iir forti: se lblig. qlestap articolariti allau oitr",'upucitaO siCnare a occm aperti, la vostra memoria miglioreri. 121


7. Successionee o rdine.L 'immaginaziondea solan on bastap .err icordarep. er funzionutJui* r" reniJ ria uisogngd i ordinee di successionCei.d aiutaa iniCiireo gni cosai n categoriep, er renderlep ir)f acilmentea ccessibili. Esarramencteo meu nas chedaturoar dinatap ermetted i re_ cuperarec on pii faciliti le informazioni-. 8. Numero.P er facilitareI 'ordinee la successionde s pes_ so consigliabileI' uso dei numeri.M olti aei sistemni ine monici illustrati in questol ibro vi insegnerannom etodi semplici ed efficaci di memorizzazionec he utilizzano numeri in modi diversi. 9. Dimensioae. Usate le capaciti della parte destra del vostro cervello per vedere le immagini della memoria in tre dimensioni.

122


I 6 aspetti dell’espressività

ESPRESSIONI FACCIALI

123


I RANGE DI STATO

124


EMOZIONI E PAROLE 1) 2) 3) 4)

Condizionare le 10 parole principali (pattern) ascolta il modo in cui parli e fai un elenco delle 10 parole che ripeti di piu sostituisci quelle parole con altre parole piu “amplificanti� fai leggere questa lista alle 10 persone che ami di piu e registrane un audio Ascolta questo audio piu che puoi e ripeti con loro

125


COMBINAZIONI A COPPIA DI PATTERN EMOTIVI basi teoriche -condizionamento di state tramite interruzione di modulo -condizionamento andando in fisiologie intense e ancorando -ancoramento sociale con circolo invisibile (vedi formula cambiamento iper rapido) -scarico tensionale ed espressione libera dello stress cortisolo accumulato (tipo meditazione dinamica) -carico di calore tramite stimolazione tattile del sistema limbico Emozioni (faccia + voce) -fai strech dei muscoli facciali (inserire mappa muscoli) (inserire esercizi di strech) con o senza specchio -memorizza le espressioni facciali relative alle emozioni principali (inserire mappa di poul ekman) (inserire ancore archetipe con posizioni oculari in ALTO, in BASSO..) prima con e poi senza specchio -impara le varie sfumature vocali col metodo imparato -metti tutto insieme in 5 o 6 pattern ed ancorali socialmente prima esercitandoti col circolo invisibile e poi nella realtà perchè agire SOLO con la fisiologia NON è finzione? Perchè ogni cellula e organo hanno un intelligenza e sono cervelli “a se”. Se decidi solo con la testa e in modo logico o creativo ma usando solo il cervello sei limitato. L'intelligenza fisiologica è come quella cerebrale. Fai l'esercizio del braccio. Si muove prima il braccio o il pensiero? Le tue mani sono piu intelligenti di te. Insegna qualcosa a loro e non a te. Alla tua faccia e non a te

Emozioni (postura+respiro) Tipi di posture e ancore archetipe posturali -fai streching,esercizio fisico, respirazione, danza e tutto cio che ti aiuta a mantenere o migliorare il tuo corpo evitando di farlo degradare. -impara le 5 posture da passeggio -impara i 5 stili di respiro da passeggio -accoppia i 5 stili di postura e respiro da passeggio -impara gli altri 10 stili emotivi -impara particolari posture di forte richiamo (es. testa indietr=aggressività)

Emozioni (gesti+parole) ancorare gesti e parole -trova i 20 vocaboli chiave dei tuoi discorsi sbobinando i tuoi discorsi tipici nel linguaggio professionale o personale -ancora quando corri la mattina quei 20 gesti a 20 parole costruendo delle incantation -usa nei discorsi quotidiani gesti e parole accoppiati o disaccoppiati ancorandoli socialmente prima a mo di esercizio con il gruppo invisibile e poi nell realtà quotidiana

combinando i tre stili di gesti + parole 126


posture + respiro facce + voce troverai altre combinazioni. Considera anche che la tensione la velocita e l'ambienza dei movimenti di ogni muscolo del tuo corpo influenza come quarto fattore l'espressione dell'emozione scelta. Ovviamente anche il focus è importante ma piu importante di questo è lo spirito. Alcuni esempi per connettersi con lo spirito -corri fino a distruggerti e spegni emozioni e cervello -acquisisci riferimenti inconsci facendo esperienze -leggi libri e audiocorsi newage -stai con la natura e non limitarti a osservarla e respirarla ma a farla esperire ad ogni cellula epiteliale. I tre step quindi sono 1-fai manutenzione di muscoli respirazione etc (yoga, massaggi etc( 2-addestra i vari pattern emotivi 3-spegni il cervello e fidati dell'inconscio e dello spirito, gioca.

SWISH PATTERN EMOTIVO

L’energia è energia. Quando tu sei con una persona che ti fa incazzare c’è energia. Esistono energie blande ed energie irruente. Le energie irruente sono ad esempio “sfottersi”, giocare, sbellicarsi dalle risate o anche arrabbiarsi e odiarsi. L’energia sia nella rabbia che nell’estrema gioia è la stessa. Non si tratta tanto di opposti (vedi paragrafo: opposti) quanto di pattern. I pattern emotivi sono i piu potenti di tutti. La scelta tra rabbia e entusiasmo è solo frutto di abitudine. Si puo cambiare tutto in pochi giorni di allenamento o pochi mesi, per trasformare il tuo approccio all’energia. La rabbia è solo la tua intenzione di usare quella grande polarità e tensione (vedi nell’immagine sopra). La rabbia però porta con se spesso negatività e pesantezza. Lo sfottò invece, sfottò fisico è meglio.

127


Classificazioni di emozioni - TASSONOMIA In moltissimi hanno provato a catalogare le emozioni perché catalogando le emozioni si ha un po di controllo su di esse. Ecco alcune catalogazioni (tassonomia)      

Scala di tono emozionale di Scientologiviii Livelli della scala emozionale da “Legge di attrazione” di coniugi Hicksix 10 Segnali di azione ed emozioni del potere di Tony Robbinsx 6 emozioni basilari di Paul Ekman 11 emozioni negative di Debbie Fordxi Cubo delle emozioni di Lövheim (biochimica emozionale)xii

Discipline coinvolte:

 -gelotologia studia gli effetti del sorriso http://en.wikipedia.org/wiki/Gelotology  -prossemica http://en.wikipedia.org/wiki/Proxemics  -kinesics http://en.wikipedia.org/wiki/Kinesics  -semiotica -esistono nomi di emozioni in culture che non sono traducibili. l'elenco è visibile qui http://en.wikipedia.org/wiki/Emotion_classification#Culturally_specific_emotions punto di vista storico -darwin http://en.wikipedia.org/wiki/The_Expression_of_the_Emotions_in_Man_and_Anim als -teorie delle emozioni http://en.wikipedia.org/wiki/Emotion

128


COS’E’ UN INTERAZIONE: DISPOSITIVO ATOMICO Un’interazione è uno scambio di energia:

Puo essere catalogata come interazione anche lo scambio con te stesso

Un’interazione puo piacerti o meno. Per riuscire ad avere interazioni sempre migliori devi imparare a gestire l’input e l’output della tua interazione. Le operazioni possibili da fare sul segnale, sono 4:

129


LE OPERAZIONI SUL SEGNALE

Il segnale in questione puo essere:

  

Un’abitudine (vedi: lista del male) Una COMUNICAZIONE interna o esterna Un’energia interna o esterna

130


INTERAZIONI A FLUSSO POLARE -CONTROBILANCIARE IL POSITIVO In ogni interazione in cui scambi gioia e felicità, carichi latentemente il suo opposto: odio, rabbia, aggressività. La giusta interazione è la danza dei 3 istinti fondamentali: relax, aggressività, fuga, e gioia (vedi “sfotto” qui sotto). La società moderna però, etichetta sempre piu come “male” l’aggressività e siamo portati a proiettare la negatività al nostro stesso interno e impazzendo.

***Un’ottima idea è anche quella delle 7 trasgressioni quotidiane LO SFOTTO’ COME GIUSTA INTERAZIONE Il flusso variabile puo essere applicato anche alle interazioni. In un’interazione a flusso variabile lo sfogo degli opposti è sempre immediato. Cerca di avere relazioni di questo tipo.

131


COME EVITARE DI DIVENTARE DEI GUERRAFONDAI Per evitare di diventare dei guerrafondai o in relazioni in cui lo sfottò non ci riesce immediato dobbiamo poter evitare di pagare l’effetto collaterale del buonismo. Come gia detto prima, l’effetto collaterale del buonismo è quello di craere delle solide pareti energetiche che bloccano il tuo flusso, refriggerando tutta la tua biologia. Per evitare di pagare il prezzo di una società monodirezionale, dobbiamo prevenire cercando ogni giorno di prevenire gli accumuli di aggressività inespressa, sfogandola ad esempio al mattino con una corsa. Per prevenire devi conoscere le 5 tempistiche operative. (Vedi paragrafo: “sfogare lo stress” nella sezione CORPO)

132


LE 5 TEMPISTICHE OPERATIVE – SCELTE E DECISIONI Prevenire è l’arte della vita. Conoscere se stessi ti permette di controbilanciare gli opposti in modo preventivo ogni giorno.

Queste sono le 5 tempistiche operative: 1. PREVENZIONE – ad esempio, una routine quotidiana di corsa 2. ANTICIPO – ad esempio anticipare lo stress che proverai in un incontro di lavoro con un’attività fisica mirata una tantum di mattina 3. LIVE! – ad esempio tutte quelle strategie che metti in atto quando durante un incontro, le cose non vanno per il verso giusto: aggiusti il tuo stato e a volte perdi il controllo. Ridursi ad operare in LIVE! Ti costringera a sprecare molta energia 4. CURA – ad esempio tutti i tipi di attività in cui è generalmente impegnata la società moderna: distrazioni, andare al cinema, poltrire sul divano 5. RIVOLUZIONE – ad esempio tutte quelle attività che si fanno ogni qual volta che le cose non vanno da troppo tempo nel verso giusto Ricordati: “Fallo o resterai travolto” : o investi 10 minuti ad anticipare o spenderai 4 ore per curare. IL LIVE NON FUNZIONA MAI Almenochè tu non abbia deciso di metterti volontariamente in una situazione che non sai gestire perché è TALMENTE TANTO difficile che O CE LA FAI o CE LA FAI.. il LIVE non funziona. La prevenzione è l’unica soluzione. Un comportamento testato e funzionante funziona in LIVE. L’esercizio fisico funziona.. la meditazione e la pratica attiva dell’amore.. FUNZIONANO. Il riempirsi il focus con stronzate.. NO! 133


IL PERCORSO DI MINOR RESISTENZA

Prendere il percorso di minore resistenza è sbagliato perché il segreto sta nell’anticipazione dei tempi. Prendere il percorso di maggiore resistenza invece significa prevenire e sciogliere tramite catarsi vecchi blocchi. Fare un rito di pulizia, andare fuori da se (tezo stadio) e distruggere la propria identità a favore dell’unione e dell’amore.

LA SOLUZIONE è sempre e comunque l’unione dei due percorsi cosi da avere un territorio spianato sempre pronto a tutte le eveniente. L’unione è sempre la soluzione, l’unione è sempre l’anima delle cose e l’anima de li mortacci tua. Sai perché? Perche sei un infame e te lo meriti :P Spazio riempito ;)

134


RIVOLUZIONE OLTRE I “MOMENTI DRAMMATICI” – EFFETTO COLLATERALE

Quando nella vita ci capitano “disgrazie” abbiamo sempre due scelte: vivere o morire. Tutto dipende dal tempo. Possiamo scegliere di vivere o scegliere di morire. Possiamo farlo subito oppure aspettare di toccare il fondo prima di cambiare rotta e sanare “l’effetto callaterale” (vedi paragrafo: genoma del potere). La vita è fatta SOLO di eventi tragici. Tutto il resto.. è noia. Cambiamo dopo aver visto la morte di qualcuno, cambiamo dopo aver perso tutti i soldi. Tendiamo ad aspettare il fondo. Anticamente gli individui erano capaci di piu sensibilità e piuttosto che aspettare facevano i riti: rito di pulizia, rito di sacrificio e riti di rinnovamento. Anticamente sapevano che nel tempo accumuliamo noia, desiderio di cambiamento e desiderio di “di piu’” (vedi paragrafo: Di piu’) e, piuttosto che curare.. prevenivano. La rivoluzione è l’anticipazione di un conflitto. La rivoluzinoe è quando nonostante tutto ti stia andando bene, decidi di “autodistruggerti” andando controcorrente. In questo modo previene. Levi dalle mani altrui o del tempo (vedi paragrafo: lista controllo culturale) lo scettro e ti “autoinfliggi” un cambio drastico superiore alla vita che stai vivendo. In questo modo.. lutti.. malattie mortali e altre cose saranno subito accolte con gioia perché sai che è nient’altro che un’altra occasione per rinfrescare MA NON L’UNICA. Se vedi i momenti drammatici come l’unico modo di salvezza il tuo percorso sarà lento! Cosa aspetti? Aspetti di arrivare al momento drammatico? Ricordi hai sempre e solo una scelta: vivere o morire. Se sceglierai di vivere prima o poi arriverai al momento drammatico.. toccherai il fondo oppure, fai come me:

135


AUTOINFLIGGITI UNA RIVOLUZIONE JETLEG DEI MOMENTI DRAMMATICI

La lista del male non è altro che il manuale delle tue istruzioni. LA MENTE E’ PROGRAMMATA PER FARE ERRORI PERCHE è programmata per ripetersi. Appena le cose stanno andando bene allora la mente inizia ad autosabotarsi (vedi: rivoluzione) perché le cose che vanno bene lo portano verso un territorio sconosciuto (vedi: paura dello sconosciuto). Se ti sposti dal primo al secondo stadio.. DEVI USARE LA LISTA DEL MALE. E, se ti sposti dal secondo al terzo stadio DEVI conoscere il percorso dell’eroe. Perdersi è necessario! Perdersi è ciò che la mente fa continuamente. Perdersi è l’istinto di attacco o fuga tramutato in congelamento: perdersi è paura. Rimani paralizzato. Se sei tra il primo ed il secondo tempo della tua vita (vedi: percorso dell’eroe) è necesario che tu stia solo percè è proprio quello il test: riesci a riprogrammarti? Riesci a vivere davvero a cavoli tuoi? Oppure sei vittima della cultura (vedi: lista cultura) Il jetleg Il getleg è la distanza tra il momento in cui inizi l’effetto collaterale e tu inizi a deviare al momento in cui decidi che, nonostante tutto, quello è il tuo FONDO e non ti serve arrivare piu in basso TOCCARE IL FONDO Come gia descritto dal Principio di Dyer, diventerai sempre più bravo ad individuare il momento in cui stai deviando e sceglierai di mettere un DIVIETO sempre piu vicino in quella strada. Eviterai di arrivare al punto di morte per cambiare, metterai un bel 136


segnale STOP sempre piu vicino perchĂŠ con la lista del male conosci i tuoi schemi ripetitivi

137


UN PO DI CONTRADDIZIONI – LA SVOLTA DECISIVA

Come sai la mente è polare e deve dire tutto e il contrario di tutto per poterlo credere. Dal fatto che mi conosci sei sicuro che sono un pazzo e niente di cio che è scritto qui dentro ha senso (stadio 3) almeno che tu non voglia giocare con me (stadio 2). Spesso la vita è imprevedibile e mai sappiamo cosa ci aspetta. Oggi è cosi e domani chissa. Ma la vita è un percorso di liberazione a stadi in cui ogni momento è in realtà un pixel in piu verso la realizzazione di noi stessi. La realizzazione stessa è una chimera, non esiste. Siamo gia realizzati ad ogni pixel. Il disegno qua sopra serve per farti capire che alla fine.. tu fai sempre i cazzi tuoi.

138


DECISIONI DA NON PRENDERE – SCELTE E DECISIONI ROBOTICHE

Questo strumento è utilissimo per capire quali cazzate la mente ti sta condizionando a pensare. Questo è uno strumento per indagare a fondo il male (vedi paragrafo: lista del male) che c’è nella tua mente. L’ho chiamato DEROUTTING TOOL

E’ SOLO UNA TECNICA ESPLORATIVA DELL’INCONSCIO MALATO, DELLE 7 CREDENZE PARIETALI. NON PRENDERE MAI DECISIONI COSI! Queste tecniche sono del cazzo perché credono che noi scegliamo tramite principi razionali del cazzo come ad esempio:  Piacere/dolore. Grandissima cacata, usata da Tony Robbins e tantissimi altri per costringere la gente a capire che devo credere di piu in se stessi  Associato/disassociato. Lievemente piu credibile ma ancora piu cazzate dell’altra cazzata (piacere/dolore)  Tempo. Cazzata colossale inesistente Tutti questi principi violano l’unico assunto vero che qualcosa di misterioso e inspiegabile ci circonda. 139


DE-ROUTING tool – Tecnica della DERADIFICAZIONE del cazzo La tecnica si chiama DE-ROUTING perchÊ ti elimina dal percorso della mente lociorobotica. ROUT significa strada. DE significa eliminazione. Per decondizionarti e scoprire quelle 7 credenze inconsce devi capire cosa ti dice la tua cazzo di mente logico-robotica e la mente logico-robotica lavora per linee e schemi del cazzo. Fai uno schema di questo tipo

IO piacere

dolore

ALTRA PERSONA piacere Dolore

Passato Presente futuro

140


FARE AFFERMAZIONI (pattern) Ho chiamato questa strategia “REINCARNATION PATTERN”, perché ti permette di rinascere quando vuoi. Gli step sono questi 1. Interrompi il modulo (vedi foglio “interruzioni di modulo”) 2. Ricerca l’affermazione di cui hai bisogno esplorando le tue necessità del momento. “Telefona” se vuoi al tuo circolo invisibile 3. Trasforma il tuo bisogno in una parola o un gesto che copra almeno 2 dei 3 parametri delle corna di chicco

4. Vai in fase di strech

5. Applica l’ancora in fase di stress estremo. 6. Ritorna in uno stato rilassato o nella media e testa l’ancora, se non funziona ripeti gli step 4 e 5.

141


TRIGGER

I trigger sono simili alle interruzioni di modulo solo che sono piu generici AMPLIFICATORI o DI QUALCHE PATTERN piuttosto che veri interruttori. Alcuni esempi:  Musica di sottofondo  Cambiarsi abito  Lavorare camminando

142


DAL PENSIERO ALL’AZIONE - MATERIALIZZAZIONI VARIE E’ utile individuare i trigger negativi e inserirli nella lista del male perché Un pensiero (stimolo) produce un azione (la cazzata dell’emozione è na cazzata) Quindi dal pensiero all’azione passi subito. E quindi meglio che capisci quali sono gli stimoli del cazzo e ripulisci.  Da pensiero a scritto a flusso – communication loop  Da pensiero ad azione ad esperienza

**menzionare il disegno sul Korzo System. Stimolo = ancora di affermazioni ad esempio  Materializzazioni delle aree: materia= incasso giornaliero, relazioni=fare all’amore, salute=sottomettere qualcuno  Materializzazioni del focus = allenarsi con la resistenza alla luce del sole e la paura del buio

143


INTERRUZIONI DI MODULO

Le interruzioni di modulo sono cose che fai per distrarti completamente da un comportamento che vuoi eliminare dalle tue abitudini. Un interruzione di modulo non prevista puo essere ad esempio una telefonata da un vecchio amico mentre sei giu di morale. Oppure vincere al gratta e vinci. Un’ interruzione di modulo è qualsiasi cosa che viola le normali regole. E’ qualcosa di imprevisto che cattura l’attenzione. Qui vediamo alcune interruzioni di modulo che puo provocarti consapevolmente:      

Cambi di identità. Vestirsi in maneira diversa, tagliarsi i capelli Telefonate Linguaggio scuoncio. Dire parolacce o usare linguaggio sessuale Alternare ambienti. Andare al mare, studiare in macchina, biblioteca, ovunque Cambiare personaggio. Paure. Leggi il paragrafo sulle paure. Fare una cosa che ti spaventa è una super interruzione

L’interruzione di modulo puo essere di due tipi: 1. Qualcosa di DIVERSO ma che hai gia fatto almeno un’altra volta 2. Qualcosa di totalmente nuovo (es, un viaggio scalzo) 144


L’obiettivo è sviluppare proprio uno stile di vita che è un’interruzione di modulo. Un vita in cui niente è mai uguale. C’è semrpe varietà. CAMBIO DI IDENTITA’ TRIBALE Oggi siamo tutti vestiti uguali come i coglioni perché abbiamo dato ai vestiti un significato di apparenza. Essere belli per il mondo e non belli per se stessi. Il significato dei vestiti, quello vero, è simbolico. Una persona ha il DOVERE di vestirsi come si sente. NON come è bello o come SI PIACE. Ma come si sente o comue vuole sentirsi. Il vestito è un modo di cambiare identità che funziona. Gli indigeni in tutte le tribù fanno di questa magia la loro vita.

RINASCERE CON L’INTERRUZIONE ESTETICA Sai che ci sono molte reincarnazioni vero? Ok.. allora perché non rinascere ogni volta sostituendo amici, luogo e tutto attraverso una rivoluzione (vedi paragrafo: tempistiche)

145


RIFERIMENTI - CREDERE DI POTERCELA FARE (pattern)

146


ARGOMENTI CHE APPROFONDIRO NEI RIFERIMENTI - INDICE -di piu: la lista gogogos.. cose da fare prima di morire. Levando il focus “della puttana” -gratitude roller coster PERCEZIONE -gratitudine: zig zag della gratitudine: autosacrificati, apprezza cio che hai -DI PIU imbarazzo e di piu paura -gestalt del ladro e altr gestalt percettive -polarità nei gruppi e percezione (il bastardo sta fuori e capro espiatorio)

147


SPARTAN COSTER - GRATITUDINE? UNA CAZZATA!

Il blogger americano Tim Ferriss parla di fear settingxiii

148


LE 3 BARRIERE DEL POTENZIALE

Sicuramente come tutte le cose gia scritte in questo libro anche questa è una boiata eppure, come tutte le boiate del mondo: funziona! Funziona.. si che funziona! Non puoi fare qualcosa almenochè non sia gia stata fatta. Almeno nella tua testa. Hanno scoperto che cio che fai nella testa equivale a cio che fai nella realtà. La chiamano “sindrome del falso ricordo”. Centinaia di studiosi si stanno muovendo a riguardo con l’obiettivo di impiantare nella gente falsi ricordi sulla loro infanzia, sui loro desideri e sulla loro idiozia :P. Le tre domande sono: 1) È umanamente possibile? Se la rispostà è no.. devi cercare altri riferimenti fino a trovarne uno. Altrimenti componi nuovi riferimenti remixando alcuni esistenti. Nessuno vuole essere il primo. 2) E’ possibile per me? La seconda sfida che ti ritrovi a combattere è la sfida del tuo senso di inferiorità. Sicuramente sei più stupido ebete e debilitato di tutti coloro che ci sono riusciti. Vero? E se questo è cio che credi, nonostante sia umanamente possibile, hai ancora una scusa 3) Come è possibile? L’ultima barriera da distruggere è quella della strategia. Una strategia si costruisce sempre attraverso un metodo e dopo aver cercato tutto cio che gia funziona. Evitando di ripetersi. VEDI ANCHE: paragrafo REALTA’ E POTENZIALE

149


I GRADI: REINVENTARE L’ACQUA CALDA Nonostante tu sia pieno di idee.. puo essere che ti manca il processo, la strategia. Non è necessario trovarla ma è necessario cercarla perché la ricerca è l’evidenza che l’argomento ti piace! Molti inventori si sforzano di scoprire cose gia esistenti. Nel mercato odierno hai la possibilità di inventare nuove acque e la scelta dipende solo dalla conoscenza. Fatti un piccolo giro e migliora cio che è stato gia fatto piuttosto che creare di nuovo e malamente cio che cè gia. Questo è solo questione di gusti perché in fondo se vuoi riscoprire l’acqua calda andrà sempre bene perché sarai tu a capirne il processo.

150


IL PIANO DI RIFERIMENTI Questo è un elenco di come la mente si motiva a credere che qualcosa è giusto. Ricorda che hai moltissimi modi di variare (vedi 6 ragioni) “l’assunzione” di questi riferimenti: leggere, guardare video di youtube, fare interviste, cercare sui forum. Eccone il piano:  VALORI  PIANO  GRANDEZZA (vedi paragrafo: gradi). Valuta come spazio il mondo, internet e gli esempi piu grandi. Pensa ai dittatori o a fenomeni tipo facebook o zumba o i flashmob. La gente vuole sentirsi uguale ovunque. Lavora in crowd sourcing e con applicazioni  ROLE MODEL o TUTOR o INTERAZIONI MASTER o TESTIMONIAL o GRUPPI PERSUASIVI  OGGETTI TALISMANO o INTERAZIONI SLAVE  COSTI BENEFICI o QUOTE o CONGRUENZA o CREDENZA GENERALE o SEMINARI PERSUASIVI o DEFINIZIONE DI CIO CHE E’ (es.L’adrenalina è…)  STUDIO CONDIVISIBILE  RIFERIMENTI DI CONTRASTO *persone povere ad esempio Per ambiente     

Seminari Interazioni dal vivo Email Studio da solo Vestiti

151


Gradi Capiscimi a me‌. I gradi! Fare una cosa ad un livello è uguale che farla al top. Iniziare a pensare in grande è lo stesso che iniziare pensando in piccolo. Imparare a suonare di merda è uguale a imparare bene. Dipende dalla gente con cui ti circondi e ai riferimenti mentali. Riferimenti fisici o mentali. I riferimenti fisici sono le relazioni.

152


RITENZIONE DELLE INFORMAZIONI Gigo.. le informazioni all’inizio vengono ritenute per meno di 24 ore. All’inizio dovrai riesporti sempre e continuamente all’ispirazione 4 stadi dell’apprendimento

153


LE PAURE PROFONDE

Cos’è l’amore L’amore è cio che è dietro ogni interazione (vedi paragrafo: I tre istinti) ed è l’espansione di noi stessi. Lo stesso concetto di samadhi nel buddismo o di satori nello zen. L’amore è dietro l’interazione. Ridere e danzare possono andare oltre e sfociare nell’amore. Se sei rilassato riesci ad amare sempre di più perché la mente separa cio che il cuore unisce. Il rilassamento ti porta all’amore. Un altro modo di giungere all’amore è il suo opposto: l’intensità massima (vedi: pattern affermazioni) o qualsiasi tipo di attività che ti porti nel flow (terzo stadio, assenza di percezione del tempo). Cos’è la paura La paura per opposto è semplicemente l’assenza di rilassamento. La paura è il totale congelamento, la separazione di tutto. Il razzismo caratteriale del tipo “io sono cosi.. quindi tu sei pomì e sticazzi”. La paura è cio che avviene quando non attacchiamo e non ci defendiamo e non riusciamo ad interagire (sessualmente o relazionalmente). Il congelamento porta alla mentalizzazione (vedi: mentalizzazione del 2000) e di conseguenza all’assenza di vita. Un morto è congelato. Approfondimenti: basta che ti vedi il paragrafo: “Considerazioni sui tre istinti”

154


TIPI DI PAURE

Esistono molte paure ma questo è uno spettro delle paure piu importanti:       

Ignoto Altezza Mutilazione Ignoranza Morte dell’ego Non essere amati …

LA GERARCHIA ESATTA DELLE PAURE Di seguito provo a dare una gerarchia delle salute giusto per fottere il tuo cervello e dire che hai una tassonomia anche a riguardo. Le prime 5 sonoxiv: 1. 2. 3. 4. 5.

Esinzione Mutilazione Perdita di autonomia Separazione Morte dell’ego

Da queste prime 5 paure derivano tutte le altre e te lo dimostro (***aggiungere). Ad esempio David McClelland nella teoria delle 3 motivazioni fondamentalixv. LE LISTA DELLE TUE PAURE Individua su un foglio le tue paure piu grandi. Quando non sai cosa fare nella tua vita ricordati che non c’è mai niente da fare. Hai semplicemente intrapreso un percorso di guarigione e come tutti i percorsi di guarigione, ti porteranno alla confusione. La confusione non è altro che il test! Devi annotare sulla lista del male i tuoi schemi ripetitivi e somministrarti l’antidoto interrompendo ogni pattern (vedi: pattern 155


affermazioni). Scrivi su un foglio le cose che non faresti mai nella tua vita. Se vuoi davvero interrompere un pattern, oltre a tagliarti i capelli, puoi sconfiggere una d queste paure. Hai paura dell giostre? Vai su una piccola giostra. Non servirĂ  assolutamente a niente ma ti interromperĂ  il pattern e sarai pronto aricominciare

HO PAURA DI: (lista di interruzioni di modulo)

Es. andare sulle giostre andare a puttane

156


I 4 LIVELLI DI LEADERSHIP (*violazione di copyright) 1. Riesci a risolvere un problema quando si presenta 2. Generalizzi quell’abilità appresa ancorandola in un nuovo ambiente, fai in modo che il vecchio stimolo richiami automaticamente una risorsa piuttosto che un limite 3. Fai in modo che il problema non si ripresenti piu 4. Fai in modo che tutti i tuoi contesti stimolino scelte da leader Leadership significa parlare direttamente allo spirito degli altri Leadership significa ignorare le parole che arrivano alla mente e parlare al suo spirito

157


IL TERZO MONDO: LA MATERIA (OBIETTIVO DELLA MATERIA)

L’obiettivo del tuo mondo materiale è sicuramente fare più soldi. I soldi sono energia quindi per fare più soldi devi trovare il modo di essere più energetico. Lavoro è il nome che diamo al contesto dove spendiamo l’80% del nostro tempo economicamente produttivo. Per fare più soldi devi fare in modo di essere più produttivo proprio in quell’ambiente. Hai due possibilità 1. Diventare più energetico (leadership di 1° livello) 2. Fare in modo che il tuo contesto ti renda energetico (leadership di 4° livello) Quale contesto ti rende più energetico in assoluto? Il contesto che ami. L’obiettivo del tuo piano materiale è quindi trasformare cio che ami nel tuo lavoro, io dico: trasformare la tua vita nel tuo lavoro. Cio significa: smettere di far esistere la parola “lavoro”.

158


LA SETTIMANA DELLA SVOLTA

Se vuoi svoltare la tua vita e resettare tutta la tua identità, amici, situazioni, lavoro, stile, ricordi, futuro, memorie, hai necessità di avere un programma da vedere, osservare e dire “sti cazzi.. sto programma è una schifezza.. farò comunque a modo mio”. Nell’esigenza di darti quel programma da insultare ho scritto questa settimana per svoltare, sicuro del fatto che l’unico modo per cambiare è proprio NON FARE cio che c’è scritto qui. Eccitato eh? Iniziamo subito questa farsa ;)        

GIORNO 1 – MENTE: GIORNO 2 – CORPO: GIORNO 3 – EMOZIONI: GIORNO 4 – SPIRITO: GIORNO 5 – LAVORO: GIORNO 6 – BILANCIAMENTO: GIORNO 7 – RELAZIONI: GIORNO EXTRA: CONOSCI TE STESSO

Puoi valutare l’ultimo giorno come giorno extra oppure puoi valutarlo come parte della ottimana (giornata di otto giorni). Per resettarti infatti devi, tra le altre cose, levare il potere a tutte le istanze sociali che controllano il tempo, compresa l’idea di una “settimana” (vedi paragrafo: Lista del controllo culturale) META E’ FARE E META’ E’ CAPIRE In aggiunta alla ottimana (o settimana che dir si voglia) voglio stracaricarti di lavoro che di sicuro non farai, duplicando il percorso: non 1, ma 2 settimane cosi configurate: I. II.

SETTIMANA DEL FARE: ti muoverai, farai cose, parlerai, toccherai SETTIMANA DEL CAPIRE: leggerai, guarderai video su youtube, contatterai esperti 159


IL PROCESSO VARIABILE: L’UNICO MODO PER FARCELA (pattern) Benchè io sappia che non farai nulla di quanto è qui scritto voglio dirti che l’unico metodo infallibile che potrai applicare per riuscire a svoltare è quello che ti descriverò adesso. Potrai, ogni volta che vedi che le cose non funzionano compiere una di queste cose: FARE:  Personalizzazione. Usa l’autoironia (vedi paragrafo: ) (vedi paragrafo: personalizzazione)  Variare (vedi paragrafo: I 6 tipi di ragioni)  Fallire spesso e abbandonare (vedi: Flusso variabile e Se fallisci sei scarso) CAPIRE:  Sfogati e capisci il problema (vedi paragrafo: Evitare la follia)  Rinforzare i Riferimenti (vedi paragrafo: Piano di Riferimenti) CAPIRE

160


PROBLEM SOLVING (Questionario per idioti) di seguito ti riporto un questionario da usare ogni volta che hai un problema. Il fine di questo questionario è di farti capire che tipo di problema hai e cosa fare. Una volta individuato il problema puoi compiere uno qualsiasi degli esercizi relativo al tipo di problema che hai.

QUESTIONARIO PER IDIOTI I.

Che tipo di problema è? Su che livello sta? mente, spirito, corpo, emozioni

I problemi relazionali sono quasi sempre problemi del corpo condizionato che si ribella a desideri animali.

II.

Devo fare qualcosa oppure capire meglio? fare, capire

Non hai molti approcci, o fai qualcosa oppure raccogli piu riferimenti sul livello di problema che hai (vedi paragrafo: metà è fare e metà è capire)

161


SETTIMANA DELLA SVOLTA - IL PIANO TOTALE

CORP O

MENTE

EMOZION SPIRITO I

-Goal setting

-Arte

-Linguaggio

personagg i

pianificazion e riferimenti -Cinture senso

LAVOR O

team entaglmen t

di

-metafore -gigo -motivazione

EQUILIBRI O

RELAZIONI

-confessa -mescola -radica -messaggi meteora entaglmen t -circolo invisibile -modeling

-biografia -ricerca limiti esoterici -conosci stesso

te

-dire veritĂ 

Versione con connessioni interdisciplinari 162


163


DAY 1 CORPO

ORARIO Risveglio

Scheda ATTIVITA -Straching nel letto -depurazione canale della risata -bere 5 bicchieri di acqua -lavarsi i denti -riscaldamento 5min e Stratching quotidiano -doccia e cambio estetico -colazione (coming soon)

Mattina

-camminata posturale -assorbimento del sole -contrazione statica -stricamento foglie naturali addosso -pranzo (coming soon)

Pomeriggio

-depurazione catartica dei chakra -test di emergenza dei 17 trucchi per rilassarsi -depurazione canale della risata *-movimento+ (yoga, combattimento, danza) **opzionalissimo *-cambio estetico drastico -spuntino (coming soon) 164


Sera

-Corsa ritmica -cena (coming soon)

Notte

-bagno caldo con automassaggio

Dormire

-streching della notte -respiro di Buteyko per 10 minuti

165


APPROFONDIMENTI Camminata posturale: attenzione alla postura, attenzione ai usare la punta dei piedi Corsa ritmica: correre inspirando dal naso ed espirando rumorosamente dalla bocca Cambio estetico: metti vestiti che non avresti mai messo, metti un’accessorio (occhiali, spille, catene, portafogli, orologio, orecchini) che non avresti mai messo. Opzionalmente fai un cambio estetico drastico (taglio capelli, lampada, tatuaggio) Depurazione catartica dei chakra: sforzo con flessioni e pianto, vibrazione kundalini, mordere panno bioenergetio, pugni e schiaffi APPLICAZIONI IPHONE - VAI DI TECNOLOGICO Non serve neint’altro che la tua voltà però se vuoi, ho selezionato alcune appliczioni per l’iphone (o ipod) che possono esserti utili:         

Shape Up: utile per tenere traccia delle tue calorie Breathe 2 Relax: utilissimo nel test dei 17 trucchi per il relax Sport Tracker: per tracciare i chilometri corsi iBrush: utile se non sai come lavarti i denti Relax M: puoi usarlo mentre fai i respiri notturni di Buteyko Daily Water: per misurare i bicchieri di acqua bevuti quotidianamente Dood Streching: routine di stretching alternative al metodo Anderson SIT: misuratore di ripetizioni. Usalo per il sole e per esercizi isometrici *Yoga: Se decidi di fare yoga, trovi alcune posizioni utili

166


APPENDICE 1 - VETTORI KORZO SYSTEM Korzo è un sistema vettoriale mnemonico che ti puo aiutare a creare delle connessioni neuronali tra idee e memorizzare più velocemente questa ed altre filosofie, create da me o da altri. L’enneagramma è un altro sistema vettoriale mnemonico cosi come moltissimi simboli magici

DECISIONI

167


DOMANDE

168


APPENDICE 2 - PACCHETTO TONY

169


APPENDICE 3 – ALTRE CAZZATE Livelli logici di dilts Piramide di Maslow Modello robotico della mente Distorsione generalizzazione e cancellazione (Vedi anche: korzo system domande – mente inconscia: cos’è simile)

Modelli “piu carini” della mente In qeusto modello ci sono tutte le cose belle. I sensi, la spiritualita, tutto. Altro che robotica del cazzo. Per piacere coglioni.. zittitevi. Potete campare solo in un mondo di ignoranza, cosi come ci campa la chiesa.

170


Questo modello qui sotto invece fa capo alla frenologia :P ahahah che caconi :P

171


Formula del successo della ROBOTICA kNACk di Tony

172


APPENDICE 4 – MODELLI PSICOLOGICI Bioenergetica - Reich Corazze Chakra Orgone Psicoanalisi – Freud Es – ego – super ego Eros e tanatos Conscio e inconscio Joung Tipi psicologici Sincronicità Transazionale Adulto – genitore – bambino gestalt

173


TEMPLATE PER DIMAGRIRE PER SMETTERE DI FUMARE PER INIZIARE A FARE SPORT PER CAMBIARE LAVORO PER METTERSI IN PROPRIO

174


BIBLIOGRAFIA i

Da Wikipedia: “Le vitamine sono sostanze organiche, assunte con gli alimenti, indispensabili ai nostri organismi. Esse sono incluse tra i micronutrienti che devono essere assunti con la dieta quotidianamente poiché non vengono sintetizzati dall'organismo umano” http://it.wikipedia.org/wiki/Vitamine ii Teoria dell’attribuzione retrospettiva di Weiner: http://it.wikipedia.org/wiki/Teoria_dell%27attribuzione iii La memoria non distingue le cose vere dalle false. Attualmente tutti i tuoi ricordi sono falsi. Anche il mondo è falso. Leggi la teoria del funny face e tutte le altre teorie dei falsi ricordi http://it.wikipedia.org/wiki/Falsi_ricordi#Teoria_della_visione_costruttiva_della_memoria iv Apprendimento hebbiano: http://it.wikipedia.org/wiki/Rete_neurale#Apprendimento_hebbiano_.281949.29 v Un ottimo modo di rendere realistico cio che dici lo trovi qui http://xeni.myblog.it/archive/2010/05/27/affermazionipositive.html vi Un esempio lo trovi qui: http://www.sahajayogaroma.it/realizzazione.htm vii Altro sito sullo Yoga di Sahaja: http://fermatiameditare.wordpress.com/2010/07/12/alzarsi-la-kundalini-e-darsi-ibandhan/ viii http://italian.scientologyhandbook.org/sh4_1.htm ix http://animeradianti.com/abraham-hicks-i-livelli-della-scala-emotiva/

x xi

http://www.laaventuraespiritual.com/en/793/the-chemistry-of-emotions http://en.wikipedia.org/wiki/L%C3%B6vheim_cube_of_emotion xiii Come descritto in questo video di Ted: http://www.ted.com/talks/tim_ferriss_smash_fear_learn_anything.html oppure in quest’altro video titolato “Tim Ferriss on The Practicality of Pessimism: Stoicism as a Productivity System” fatta da Tim Ferriss per il team Google: http://www.youtube.com/watch?v=88Ui_nflxkA xiv Lo studio qui riferito è molto approfondito e accurato: http://www.psychologytoday.com/blog/brainsnacks/201203/the-only-five-basic-fears-we-all-live xv Secondo McClelland le principali tre motivazioni sono: 1) Il bisogno del successo (o della riuscita) rispecchia il desiderio di successo e la paura per il fallimento. 2) Il bisogno di appartenenza combina i desideri di protezione e socialità con la paura per il rifiuto da parte di altri. 3) Il bisogno di potere riflette i desideri di dominio e il timore di dipendenza. http://it.wikipedia.org/wiki/Motivazione_(psicologia)#Le_motivazioni_cognitive_e_secondarie xii

175


SHA LIBRO ver 0.04