Issuu on Google+

Spedizione in A.P. – 70%DCB Trento – Taxe Percue – Editore Cassa Rurale Alta Vallagarina – Registrazione Tribunale di Rovereto n. 258 registro stampe dal 14/10/2004 – Direttore responsabile: Walter Liber Redazione: ufficio stampa e comunicazione Federazione Trentina delle Cooperative – Coordinamento: Sara Perugini – Realizzazione: Artimedia, Trento – Stampa: Edizioni Osiride Rovereto – Periodicità semestrale

L’EDITORIALE DEL PRESIDENTE

Nell’interesse della comunità

Comunicazione a tutti i soci

di Adriano Orsi, presidente della Cassa Rurale Alta Vallagarina

Sostenere soci e clienti, supportarli nei momenti

giorno mettono nella gestione delle attività. Nel

di difficoltà, ma, sopratutto, fornire loro una con-

2007 l’impegno della Cassa Rurale proseguirà su

sulenza completa ed efficace che li aiuti a preve-

questa strada, ponendo particolare attenzione a

nire e ad affrontare anche le situazioni spiacevo-

elementi di possibile criticità. È il caso, ad esem-

li. È questo, oggi più che mai, uno dei ruoli prima-

pio, del credito al consumo, uno strumento all’ini-

nell’ultima assemblea, non ha ottenu-

ri che la nostra Cassa Rurale vuole giocare. Ed è

zio molto allettante, ma che può trasformarsi in

to la prevista autorizzazione da parte

proprio con questo obiettivo che abbiamo ope-

una trappola. Per evitare questo problema i no-

dell’ente pubblico di cui dipendente,

rato nell’anno che sta finendo. Il 2006 è stato un

stri consulenti sono a disposizione per consigliare

anno positivo, in linea con l’anno precedente. Un

una corretta gestione delle proprie finanze e, se

risultato che ci ripaga degli sforzi compiuti come

necessario, suggerire strumenti alternativi. L’at-

banca della comunità, che opera per contribuire

tenzione che la Cassa Rurale riserva al benessere

Si informano i soci che il Sig. Comperini Cristian, eletto come consigliere

e pertanto è decaduto dall’incarico ai sensi dell’art. 32 dello Statuto. Il

consiglio

d’Amministrazione

ha

allo sviluppo locale. Per questo abbiamo scelto di

della propria comunità emerge anche dal bilancio

provveduto a sostituirlo per il perio-

non espanderci, puntando a nuovi mercati, ma

sociale, che racchiude gli interventi destinati ogni

do di 1 anno con il Sig. Anzelini Mau-

abbiamo preferito investire le nostre risorse per

anno all’associazionismo delle località dove ope-

migliorare sempre di più i servizi offerti sul terri-

riamo con la nostra sede e la nostra rete di spor-

munali. Infatti, per contribuire realmente allo svi-

torio di nostra competenza.

telli. Si tratta di realtà che si spendono per le no-

luppo locale non possiamo agire da soli, ma dob-

Colgo l’occasione per ringraziare la direzione e

stre comunità e quindi è giusto dare loro tutto il

biamo fare rete con quanti operano sul territorio

tutto il personale della Cassa Rurale per i risultati

sostegno possibile. A questo si aggiunge lo stret-

con il nostro stesso obiettivo.

Nella prossima assemblea dei soci si

raggiunti e, soprattutto, per l’impegno che ogni

to legame instaurato con le amministrazioni co-

Auguri di buone feste a tutti.

dovrà quindi provvedere all’elezione

ro, gi sindaco supplente, che era risultato primo dei non eletti (art. 34 dello Statuto).

di un amministratore e di un sindaco supplente, che rimarranno in carica per un periodo di 2 anni.

Dalla società dei costi alla società del credito IL FENOMENO DEL CREDITO AL CONSUMO CRESCE CON NUMERI A DUE CIFRE IN ITALIA E IN TRENTINO

riore a 3.000 euro al mese. Secondo l’indagine del

più, per l’acquisto della casa. Il 52% dei debiti, in-

Centro di ricerca e tutela dei consumatori del di-

fatti, viene riservato all’abitazione (era il 50% nel

cembre 2005 il 35,5% dei trentini utilizza il credito

2004) e il 17,4% al credito al consumo (era il 17,1%).

al consumo per posticipare il pagamento e il 55%

Il restante 30,8% da altri strumenti (era il 32,9%). È

per comodità e convenienza. Ma c’è un’altra fac-

bene segnalare che, a fianco del maggiore ricor-

cia della medaglia. Il 20,7% del credito al consumo

so al credito, in questi ultimi anni è aumentata an-

Vivere pagando dopo, rateizzando le spese e ren-

ro. Di questi solo una parte minoritaria (19 miliar-

riguarda persone il cui reddito non supera i 1.000

che la propensione al risparmio delle famiglie. Le

dendole meno impattanti, sul momento, rispetto

di) è attribuita attraverso il sistema bancario. La

euro al mese. Esiste, dunque, una fascia di popo-

rilevazioni della Banca d’Italia attestano che, tra il

al reddito complessivo. Anche in Trentino, come

restante arriva nelle tasche degli italiani da finan-

lazione che ricorre all’acquisto rateale per arrivare

2000 e il 2005, la propensione al risparmio è sali-

nel resto d’Italia, il credito al consumo sta aven-

ziarie o direttamente dal punto vendita (la con-

a fine mese. In questi casi un imprevisto come la

ta dall’8 all’11%.

do un forte impulso, con origini e conseguenze

cessionaria, il mobilificio ecc.). Un exploit che in-

perdita del lavoro o un divorzio potrebbe portare

contraddittorie, su cui è oggettivamente diffici-

teressa anche il Trentino. Nel 2003 il mercato del

a conseguenze drammatiche. E quindi alla nasci-

le fare un quadro di sintesi, anche per le impor-

credito al consumo locale ammontava a 480 mi-

ta di un vero e proprio problema sociale. È dun-

tanti conseguenze etiche e sociali. Ci abbiamo

lioni di euro, che sono diventati 562 l’anno se-

que corretto esprimere preoccupazione e varare

provato partendo dai dati. Il credito al consumo

guente, con un trend di crescita simile a quello

degli strumenti di “formazione” e di “educazione”

sta avendo un forte impulso. Nel 2004 un italia-

nazionale (+17% contro il +18% italiano). Dall’anali-

per evitare l’ammucchiarsi di tante rate che pre-

no su 4 aveva in corso un finanziamento a rate o

si sulle classi di reddito (Assofin, Crif e Prometeia)

se singolarmente sono esigue, ma sommate ero-

un prestito personale. Nel 2005 il credito al con-

emerge come i finanziamenti sono stati concessi

dono la capacità di spesa su elementi vitali (affit-

sumo è cresciuto del 18%, con un ammontare di

per quasi il 50% a persone con reddito mensile su-

to, alimenti, scuola, ecc.). L’indebitamento del-

finanziamenti a settembre per 68,7 miliardi di eu-

periore a 1.500 euro e il 15,3% con reddito supe-

le famiglie italiane, in realtà, è aumentato, per lo

Responsabilità sociale

PASSA ATTRAVERSO LA CHIAREZZA, LA TRASPARENZA NELL’INFORMAZIONE E LA CONSULENZA A 360 GRADI La Cassa Rurale Alta Vallagarina ha un’attenzione

le spese in modo più attento e oculato, evitando

nuovi prodotti per il credito che verranno lancia-

particolare verso il fenomeno del credito al con-

di erodere il proprio reddito in modo eccessivo.

ti con il nuovo anno e andranno ad affiancare al-

sumo ed è consapevole di avere una maggiore re-

In secondo luogo educare soci e clienti a capi-

tre iniziative già attive. Quali, ad esempio, la car-

sponsabilità, in quanto di proprietà della comuni-

re i termini economici delle offerte che sempre

ta Libera, una carta di credito a rimborso rateale

tà e quindi delle stesse persone che fanno sem-

più spesso si vedono nei centri commerciali: “tas-

a condizioni più vantaggiose delle carte offerte

pre più richiesta di questo strumento.

so 0”, “compra oggi paghi tra un anno”, “como-

dalle finanziare, il finanziamento “Per un cielo più

Le azioni individuate ed attivate vertono su tre

de rate senza interessi”. La cosa più importante

blu” per l’acquisto di automobili nuove con la rot-

fronti. Anzitutto andare incontro ai clienti che si

per prevenire il sovra-indebitamento è informare

tamazione di auto vecchie e il finanziamento IO

sono lasciati prendere la mano rispetto alle for-

i cittadini. Infine, offrire a chi si avvicina al credito

CLIKKO, credito a tasso zero rivolto a tutti gli stu-

ti (e non sempre chiare) azioni promozionali di fi -

al consumo prodotti con tassi ragionevoli. L’etica

denti per l’acquisto del personal computer.

nanziarie e aziende commerciali per offrire loro

passa anche attraverso il Taeg (il costo effettivo di

una consulenza mirata per la gestione delle uscite

un finanziamento) che, oltre ad essere facilmente

della famiglia. Il rapporto privilegiato con la Cassa

individuabile, deve essere anche molto inferiore

Il presidente, il consiglio di amministrazione,

Rurale dà il vantaggio di migliorare il controllo e

alla media registrata da Banca d’Italia del 16,86%

il collegio sindacale e tutti i dipendenti augurano

permette, unificando presso un unico operatore

o da Altroconsumo del 19,35%. Con queste pre-

tutti i flussi finanziari della famiglia, di pianificare

messe la Cassa Rurale ha in cantiere una serie di

a soci e clienti un sereno anno nuovo.

1


VIAGGIO TRA LE FILIALI

Volano si fa in due

FUORI ORARIO

DA UN LATO LA SEDE, PRONTA AD ACCOGLIERE TUTTA LA CLIENTELA, FORNENDO CONSULENZA E SERVIZI, DALL’ALTRO LA SUCCURSALE VICINO ALLA ZONA INDUSTRIALE, IDEALE COME APPOGGIO PER LE OPERAZIONI VELOCI DEGLI OPERATORI ECONOMICI. DUE PUNTI STRATEGICI PER ACCOGLIERE SOCI E CLIENTI E FORNIRE LORO IL SERVIZIO PIÙ ADATTO ALLE DIVERSE ESIGENZE

Alla fine della giornata di lavoro, nel tempo libero, quali sono gli interessi che coltivano i collaboratori della sede di Volano della Cassa Rurale? Massimo Battistotti alterna l’impegno politico,

Con quasi tremila abitanti Volano è il centro più

che lo vede assessore alle attività economiche,

grande tra quelli serviti dalla Cassa Rurale. La sua

bilancio e sport del Comune di Volano, con la

posizione nel cuore della Vallagarina, a circa quat-

passione per lo sport, in particolare predilige il

tro chilometri a nord di Rovereto, consente alla fi-

ciclismo e lo sci.

liale della banca di credito cooperativo sia di ser-

Amante della musica e della buona cucina, To-

vire le famiglie, sia di dare supporto alle imprese

mas Spigariol si occupa delle attività di educa-

agricole e commerciali che operano nella zona.

zione dell’Azione Cattolica in veste di responsa-

Rispetto alle altre filiali della zona, gli uffici di Vo-

bile dei ragazzi tra gli 8 e i 14 anni. Inoltre prati-

lano della Cassa Rurale hanno una maggiore vo-

ca la pallavolo a livello amatoriale.

cazione per gli affari, con circa 70 milioni di euro

Molto intensa anche la vita di Gloria Ceotto,

di impieghi e quasi 49 milioni di euro di raccolta.

che, divisa tra casa, lavoro e figlio, riesce co-

Senza nulla togliere all’impegno dimostrato nei

munque a trovare un po’ di tempo per fare

confronti della clientela più tradizionale, compo-

jogging e dedicarsi al giardinaggio.

sta dalle famiglie, dagli anziani e dai giovani che vi-

Maria Grazia Badocchi, amante della montagna

vono nel Comune lagarino.

e della vita all’aria aperta, si dedica alle cammi-

Grazie anche alla succursale posta vicino alla zo-

nate d’estate e allo sci d’inverno, hobby che

na industriale, a Volano la Cassa Rurale ha saputo

condivide con il marito e la sua piccola Angela.

creare una struttura in grado di andare incontro alle diverse esigenze della clientela. Lo sportello venne aperto in occasione della ri-

L’hobby preferito di Sabrina Ceola è giocare Massimo Battistotti, responsabile della filiale di Volano della Cassa Rurale

con il figlio Valentino. Amante del nuoto e dello sport in generale, apprezza anche il ballo, il tea-

strutturazione della filiale in centro al paese, qualche anno dopo la fusione della banca di credito

sulenza e gli sportelli. Responsabile della filiale è

cooperativo che ha dato vita all’attuale Cassa Ru-

Massimo Battistotti, impegnato anche nell’area di

rale Alta Vallagarina. Una volta terminati i lavori,

sviluppo del credito, per cui tiene i contatti con le

considerate le richieste della clientela, si decise di

maggiori aziende della zona dando loro la consu-

non chiuderlo. Da allora la succursale in via Salen-

lenza necessaria.

ghi svolge una funzione di appoggio per gli ope-

Gli altri collaboratori che operano in sede sono:

ratori industriali che operano nella zona commer-

Gloria Ceotto , addetta alla consulenza che ha so-

ciale a nord di Rovereto, che hanno a loro disposi-

stituito in questo ruolo Mirco Pizzini, da poco tra-

zione uno sportello per le operazioni veloci.

sferito alla sede di Besenello, Mariagrazia Badoc-

La sede, in via Tei, è invece pronta ad accogliere

chi, che collabora direttamente con il responsa-

soci e clienti non solo per le operazioni bancarie,

bile nell’area crediti; Tomas Spigariol, Marzia Bri-

ma anche per fornire loro consulenza sui prodot-

ghenti e Sabrina Ceola che offrono il servizio al-

ti e sui servizi offerti e consigliarli per la gestione

lo sportello.

delle proprie risorse. Ad assistere soci e clienti in

Nella succursale troviamo Roberto Borghetti che

Cassa Rurale a Volano è impegnata una squadra di

segue l’attività dello sportello. A Volano è presen-

sette persone, divise tra l’ufficio titoli, l’area con-

te anche l’ufficio finanza della Cassa Rurale.

Da sinistra Tomas Spigariol, Marzia Brighenti, Gloria Ceotto, Mariagrazia Badocchi, Massimo Battistotti, che insieme a Sabrina Ceola e Roberto Borghetti formano la squadra di Volano della Cassa Rurale

tro e l’arte ed appassionata di viaggi. Lo sport preferito di Marzia Brighenti non poteva che essere lo sci, vista la sua passione per la neve. Le piace molto cucinare e adora giocare con il suo nipotino.

Un altro anno insieme

HANNO FATTO REGISTRARE IL TUTTO ESAURITO LE ULTIME INIZIATIVE, IN ORDINE DI TEMPO, DEL CIRCOLO DIPENDENTI DELLA CASSA RURALE: LA VISITA DELLA MOSTRA “SCHIELE, KLIMT, KOKOSCHKA E GLI AMICI VIENNESI” E LA GITA A PRAGA. SI CONCLUDE COSÌ IL FITTO PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER IL 2006 CHE HA COINVOLTO, OLTRE AI COLLABORATORI E AGLI AMMINISTRATORI DELL’ISTITUTO DI CREDITO COOPERATIVO, ANCHE I SOCI E I CLIENTI Ha riscosso un grande successo la gita di tre gior-

ri dell’istituto di credito cooperativo. Il circolo si è

ca, di ballo e di sci nordico per arrivare fino ad at-

ni a Praga organizzata dal Circolo dipendenti della

costituito il 25 febbraio 2002 con lo scopo di or-

tività ciclistica non competitiva, occasione per fa-

Cassa Rurale in occasione del ponte dell’Immaco-

ganizzare attività extralavorative per i dipenden-

re dello sport in compagnia e, allo stesso tempo,

lata. L’iniziativa chiude, dopo la visita della mostra

ti, coinvolgendo anche soci e clienti, con l’inten-

gustarsi il paesaggio. Il gruppo di sportivi ha co-

“Schiele, Klimt, Kokoschka e gli amici viennesi” al-

to di aggregare quanti partecipano alla vita della

sì pedalato da San Candido a Lienz, da Peschiera

lestita al Mart di Rovereto, il programma propo-

Cassa Rurale. Inizialmente le attività proposte era-

a Mantova, dai laghi di Resia a Laces Valvenosta e

sto per il 2006 ai dipendenti e agli amministrato-

no soprattutto di tipo sportivo: corsi di ginnasti-

lungo gli Argini del Po arrivando fino a Ferrara. Negli ultimi anni il programma si è arricchito con una serie di iniziative a livello culturale, con gite a Treviso in occasione della mostra “L’oro e l’azzurro. I colori del sud da Cezanne a Bonnard”, a Pa-

Il Circolo dipendenti in gita a San Gimignano.

dova alla scoperta degli affreschi di Giotto con-

Ludwig II di Baviera. Non sono mancati i momen-

servati nella Cappella Degli Scrovegni, a Torino

ti più ludici, come le ciaspolade notturne a Pas-

al Museo Egizio, a Firenze agli Uffizi e al Mart di

so Coe, alle Viotte del Monte Bondone e a Guar-

Rovereto per ammirare l’esposizione “Da Goya a

dia di Folgaria.

Manet, da Van Gogh a Picasso. The Phillips Collec-

Anche quest’anno, quindi, i dipendenti hanno

tion, Washington”.

trovato in calendario una serie di attività adatte

Inoltre, il Circolo ha organizzato la visita al Parco

a tutti i gusti, grazie anche al direttivo composto

Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio, ai giardini

dal presidente e anima del circolo Roberto Bor-

di Castel Trauttmandsdorff di Merano, alle minie-

ghetti, dal vicepresidente Luigi Malesardi, dalla se-

re di Monte Neve in Val Ridanna, alle Cinque Ter-

gretaria ed economa Giovanna Avancini, dai con-

re e all’Euroflora, la fiera dei fiori che si tiene ogni

siglieri Carmela Boratti e Cristina Frisinghelli e dal

cinque anni a Genova.

sindaco effettivo Laura Pedrotti.

In programma anche alcune gite di qualche gior-

Ricordiamo che le iniziative in programma sono

no all’estero: in Svizzera per visitare la casa museo

sempre aperte a soci e clienti della Cassa Rurale, i

Segantini a St. Moritz, in Austria per i mercatini

quali possono raccogliere le informazioni sulle di-

di Innsbruck e il museo Swarovski, in Germania ai

verse attività e iscriversi presso gli tutti sportel-

castelli Neuschwanstein e di Hohenschwangau di

li della banca.

2


SPAZIO SOCI

Fait ha fatto centro

Una vita per il ciclismo

QUALCHE MESE FA È SCOMPARSO GIANNI CONSOLATI, SOCIO DELLA CASSA RURALE E PRESIDENTE DELLA SOCIETÀ CICLISTICA VOLANO, LASCIANDO UN GRANDE VUOTO IN QUANTI HANNO AVUTO LA FORTUNA DI CONOSCERLO. QUESTE POCHE RIGHE NON BASTANO A TRASMETTERE LA SUA ENERGIA E LA VOGLIA DI VIVERE, MA SPERIAMO SERVANO A MANTENERE VIVO IL SUO RICORDO E A RENDERE OMAGGIO A UN GRANDE UOMO.

Medaglia d’argento ai mondiali di tiro a segno di Zagabria nella pistola libera. Un traguardo che segue la medaglia di bronzo, ottenuta il giorno prima nella classifica a squadre. A questo si aggiunge l’ottimo risultato raggiunto alla finale di Coppa del mondo di tiro a segno, che si è svolta lo scorso ottobre a Granada. È stato un 2006 ricco di soddisfazioni, per Vigilio Fait, roveretano, classe ’62, socio della Cassa Rurale. La carriera sportiva di questo atleta è cominciata nel 1989, quando inizia a frequentare, per curiosità, la sezione di Rovereto di Tiro a segno na-

Una passione vera dura tutta la vita e per Gianni Consolati il ciclismo è stato più di una pas-

zionale, che riunisce circa 1.200 iscritti di tutta la

sione. Iniziò giovanissimo, a 13 anni, partecipando alla Volano - Finocchio, un vero evento

Vallagarina.

per il paese. Era il 1969 e Gianni conquistò il quinto posto, dimostrando subito la sua clas-

Prima di allora Vigilio aveva coltivato una passione

se. Pochi anni dopo, nel 1972, correndo con il Veloce Club di Borgo guadagnò il titolo re-

per le armi soprattutto dal punto di vista tecnico, che gli era stata trasmessa dal padre, esperto ti-

gionale allievi. Passò dilettante ottenendo 13 vittorie. Il 1974 fu il suo anno d’oro, durante

ratore. “Sono andato lì per provare – racconta Fait

il quale collezion ò11 successi.

– Ho fatto due tiri e mi è piaciuto”. Dopo i primi ti-

Con alle spalle ben 13 vittorie da dilettante, dovette chiudere con l’agonismo a causa di al-

ri al poligono il suo futuro allenatore, vista la na-

cuni problemi. Gianni però non si diede per vinto e continuò il suo impegno promuoven-

turale predisposizione, gli propone di partecipare

do il ciclismo con la Societ Ciclistica Volano, di cui divenne presidente.

ad alcune competizioni. Inizia così la storia atletica

Vigilio Fait

di Vigilio Fait, che prosegue con la chiamata nella

La passione di Gianni per il ciclismo divenne anche il suo lavoro. Con i fratelli aprì una rivendita di biciclette a Rovereto. Il suo negozio si trasformò in punto di riferimento per nume-

squadra nazionale tiro a segno nel 1994. In quello stesso anno Vigilio conquista il secondo

conquista l’oro con Roberto Di Donna, e per Vigi-

rosi appassionati, anche grazie alla sua abilità come riparatore.

posto nella pistola 10 metri a squadre ai Campio-

lio Fait, che raggiunge un traguardo ambito come

nati mondiali. L’anno successivo arriva terzo nel-

quello di partecipare ai giochi olimpici.

Oggi Gianni non c’è più, ma la sua passione e il suo talento continuano a vivere nei figli,

la pistola libera a squadre ai Campionati europei

In questi dieci anni l’atleta roveretano ha dimo-

e, nel 1996, è medaglia di bronzo nella pistola 10

strato la sua abilità nel tiro a segno raggiungen-

st’anno campione italiano velocità su pista, e Alessio, anch’egli appassionato e che prose-

metri a squadre ai Campionati europei.

do, inoltre, due importanti primati personali: 583

gue ora l’attività commerciale del padre.

Nello stesso anno partecipa alle Olimpiadi di

punti nella pistola 10 metri e 563 punti nella pi-

Atlanta: un appuntamento storico per l’Italia, che

stola libera.

Sara, che ha vinto lo scorso anno due titoli nazionali esordienti riconfermandosi poi que-

LA CASSA RURALE COMUNICA CHE LE POLIZZE GRATUITE DEL PACCHETTO SOCI SONO STATE RINNOVATE PER IL 2007 CON LE MEDESIME CARATTERISTICHE DEL 2006.

Guardare il mondo dall’alto

Camminare per essere in forma Hanno perso peso e ridotto la pressione arteriosa e, quindi, il rischio di ma-

“Arrivare in cima è bellissimo. Vedi il mondo intor-

condivide la stessa passione, racconta la propria

infatti, per permettere all’organismo di abituar-

no a te e ti senti sopra tutto e, allo stesso tem-

esperienza, iniziata a giugno. La notizia è stata ri-

si all’altitudine e affrontare al fatica di una sca-

po, parte di tutto”. Le parole di Francesca Raffael-

presa dalle agenzie di stampa, che hanno segna-

lata. Ad aiutare Francesca nell’affrontare questa

li sono cariche di emozione mentre racconta la

lato Francesca come la seconda donna trentina a

impresa l’intenso allenamento invernale, fatto di

realizzata in collaborazione con l’Asses-

sua scalata verso gli 8.000 metri nel Karakorum, al

salire in vetta a un ottomila. “Potrei anche esser

corse tre volte in settimana prima di andare a la-

sorato provinciale alla sanità, il Com-

stata la prima e non mi importerebbe – risponde

vorare e di lunghe sciate nel weekend, e l’espe-

prensorio della Vallagarina e i Comu-

lei con sicurezza quando glielo si fa notare – L’ho

rienza accumulata in venti anni di alpinismo. “L’an-

ni di Besenello, Calliano, Nomi e Vola-

fatto per me, per una mia soddisfazione persona-

no scorso abbiamo provato a scalare il Cho Oyu in

no, a cui la Cassa Rurale, considerato il

dice lei stessa è “correntista da sempre della Cassa

le”. “In montagna non si possono fare classifiche

Tibet – racconta Francesca – ma non ce l’abbia-

valore educativo e di prevenzione sani-

Rurale”, è salita, con il marito Mario Andrighetto-

– aggiunge – L’alpinismo non è uno sport come

mo fatta. Gli errori fatti in quell’occasione ci sono

taria, ha partecipato con un contributo

ni, in vetta al Gasherbrum II, noto anche come K4,

gli altri, non c’è un primo e un secondo perché

serviti quest’anno”. Così, dopo un mese di prepa-

ognuno fa quello che si sente”. Per scalare la ter-

rativi e attesa, il 7 agosto è arrivato il momento

di 4.000 euro.

che, con i suoi 8.035 metri, è la tredicesima montagna più alta della Terra. A sentirla parlare sem-

za vetta più alta del massiccio del Gasherbrum, si-

giusto per affrontare la salita e arrivare a quota

bra il racconto di una vacanza come tante altre.

tuato nella catena montuosa del Karakorum, nel-

8.000 metri. Sono stati necessari fatica, impegno

Con l’entusiasmo di chi ha realizzato un’impresa a

l’Himalaya, Francesca e Mario hanno dovuto ave-

e autodisciplina, ma basta ascoltare il racconto di

cui teneva, un sogno personale da vivere con chi

re molta pazienza. È necessario quasi un mese,

Francesca per capire che ne è valsa la pena.

confine tra il Pakistan e la Cina. Ora che tutto è finito, e la fatica è stata superata, sembra tutto ancora più bello. Quest’estate Francesca, che, come

lattie cardiovascolari gli oltre 200 iscritti a “In Salute Camminando”, l’iniziativa

I partecipanti, divisi in gruppi di circa 90 persone, hanno camminato per un’ora al giorno, quattro volte in settimana, per 10 settimane, sotto la supervisione di Maura Marchiori, medico specialista in cardiologia. “Si tratta di un’atti-

Francesca Raffaelli sul Karakorum;

vità adatta a tutti – spiega la dottores-

sotto il Cho Oyu in tibet

sa – che tiene conto delle diverse capacità di ognuno”. In questo caso, infatti, l’obiettivo da raggiungere è la durata dell’esercizio, necessaria per attivare il metabolismo e iniziare a bruciare i grassi accumulati. Il successo dell’iniziativa ha dimostrato che è possibile rimettersi in forma senza dover passare ore ad allenarsi in palestra, seguendo esercizi faticosi e spesso complicati. Bastano una tuta, un paio di scarpe da ginnastica e un’ora di tempo da dedicarsi ogni giorno.

3


PREMIUM agli studenti universitari

Arrivano i giochi intelligenti I videogames sono uno dei passatempi più

gioni o negli Stati giusti e ancora con “Il lupo e

Per la laurea ordinaria o specialistica (500 eu-

gettonati fra bambini e ragazzi. Ma non sem-

la lepre” si facilita il calcolo mentale rapido. Gli

ro): Delaiti Elisabetta, Struffi Silvia.

pre essi sono educativi. Partendo da questo

obiettivi dell’iniziativa, realizzata dalla rete del-

Per la laurea di primo livello (200 euro): Franz

presupposto è nata l’iniziativa “Imparo gio-

le Casse Rurali Trentine e dell’Iprase con il sup-

Julia Caroline, Frisinghelli Angelica, Gelmi Stefa-

cando”, che quest’anno torna per la secon-

porto di Promocoop Trentina, sono sostan-

nia, Marini Luca, Mattè Silvia, Maule Chiara, Mau-

da edizione con 15 nuovi giochi. Si tratta di

zialmente due.

le Francesca, Orsi Martina, Parolari Alessio, Pen-

un cd e un libretto con giochi e simulazioni al

Anzitutto si vuole portare l’informatica all’in-

ner Angela.

computer per aiutare i ragazzi delle elemen-

terno dell’attività didattica quotidiana, con

Per la frequenza al primo o secondo anno

tari e delle medie ad approfondire conoscen-

materiali semplici, modulari e flessibili che si

laurea specialistica (200 euro): Adami Fabrizia,

ze e concetti ed esercitare abilità.

adattino a metodi e stili di insegnamento di-

Postinghel Elisa.

Il cd contiene giochi di diverse materie, prin-

versi. In secondo luogo si aspira a riportare il

lo studente di seguire il piano di studi previsto e

cipalmente di matematica e di italiano, divisi

gioco al centro dell’apprendimento, con stru-

di laurearsi in tempi contenuti. Le borse di studio,

per età e quindi costruiti secondo le possibili-

menti capaci di coinvolgere e divertire a tal

per un totale di 3.600 euro, consegnate nel cor-

tà dei bambini. Ecco quindi che con “Gli gno-

punto da essere usati volentieri anche al di

so dell’ultima assemblea dei soci sono state co-

mi: le fragole” si possono correggere gli erro-

fuori della scuola.

sì assegnate:

ri ortografici, con “Agenzia viaggi” si impara a

“Imparo giocando” è distribuito gratuitamen-

collocare regioni, città monti e fiumi nelle re-

te agli sportelli della Cassa Rurale.

Sono quattordici i giovani della comunità che hanno visto premiati i loro sforzi con la borsa di studio PREMIUM. Si tratta di un’iniziativa della Cassa Rurale che premia l’impegno prima dei risultati. In questo modo, anche gli studenti che frequentano facoltà più complesse e difficili, che necessitano, quindi, di tempo e sforzi maggiori, possono ricevere un giusto premio per gli sforzi compiuti. Infatti, PREMIUM non prende in considerazione i voti degli esami, ma la capacità del-

A Dublino con la Cassa Rurale

Hanno potuto godere di un consistente con-

Scopri il ritmo insieme a noi

tributo sul costo di una vacanza studio di due settimane, viaggio e soggiorno inclusi, presso

I giovani sono pieni di idee e di voglia di fare e

un qualificato centro linguistico nei pressi di

hanno bisogno di un supporto dinamico adat-

Dublino in Irlanda, i ragazzi che hanno ricevu-

to alle loro esigenze di giovani lavoratori. Per so-

to la borsa di studio Europeando. Dai rappor-

stenerli nella loro entrata nel mondo del lavoro la

ti di lavoro ai viaggi di piacere, l’inglese è la lin-

Cassa Rurale propone Conto Rock, un conto con

gua internazionale per eccellenza. Utile in mol-

spese di gestione ridotte e un tasso di interesse

te occasioni è ormai un elemento fondamen-

vantaggioso, che include il libretto di assegni, la

tale nei curricula dei giovani che cercano un la-

polizza uso fraudolento e clonazione carte ban-

voro. Per questo la Cassa Rurale propone, dal

comat e di credito, il servizio InfoSMS, una carta

1997, Europeando, un’iniziativa unica nel pano-

di credito gratuita il primo anno e INBank, il servi-

rama bancario, grazie alla quale i ragazzi hanno

zio di internet Banking. Inoltre, ai titolari di Con-

la possibilità di trascorrere un periodo di studio

to Rock è riservata una particolare attenzione per

in Irlanda per migliorare e approfondire la co-

aiutarli nei momenti di inattività lavorativa. A tut-

noscenza della lingua inglese.

to questo si aggiungono speciali convenzioni e

Europeando è un’iniziativa riservata ai giovani

agevolazioni pensate per i giovani. Per maggio-

dai 14 ai 19 anni titolari di Primoconto, residen-

ri informazioni rivolgersi presso gli sportelli del-

ti nei Comuni di Besenello, Calliano, Nomi e Vo-

la Cassa Rurale.

lano e ai figli dei soci della Cassa Rurale non residenti nei quattro Comuni. Hanno partecipato all’edizione 2006: Gasperotti Michele, Torelli Elena, Cutrale Simone, Maule Giulia, Raffaelli Alice, Battisti Ilaria, Delaiti Simone, Mittempergher Martina, Raffaelli Chiara, Ferrari Elisabetta.

Piccoli passi per crescere insieme

F24 on line? No problem

Le occasioni per i bambini di ricevere somme di denaro sono molteplici: dalla nascita al compleanno, dal-

A partire dal 1 gennaio 2007 i titolari di partita IVA

computer, a casa o in azienda, tramite la tecno-

le festività, alle promozioni scolastiche. Per aiutarli a scoprire il mondo del risparmio c’è Risparmio Ami-

sono obbligati a pagare in via telematica le impo-

logia INBank, il servizio di Internet Banking delle

co, un libretto di deposito senza spese di apertura e di gestione, con un tasso di interesse dell’1,75%,

ste e i contributi (INPS, INAIL, ecc) versati con il

Casse Rurali Trentine.

dedicato ai bambini da 0 ai 10 anni.

modello F24.

Per avere maggiori informazioni su questo servi-

C’è poi Crescere Insieme, iniziativa pensata per festeggiare la nascita dei bambini residenti nei Comuni

Il pagamento on line può essere effettuato uti-

zio basta rivolgersi agli sportelli o all’Ufficio Servi-

di Besenello, Calliano, Nomi o Volano o figli di tutti i clienti dell’istituto di credito cooperativo, che pre-

lizzando gli strumenti di Internet Banking, il ser-

zi Online della Cassa Rurale.

vede l’apertura del Deposito a Risparmio con il primo versamento di 40 euro regalato dalla Cassa Rura-

vizio dell’Agenzia delle Entrate o rivolgendosi agli

le. Sempre per i propri piccoli clienti, la Cassa Rurale ha predisposto i certificati di deposito Risparmio

intermediari abilitati, tra cui, ad esempio, i com-

Amico. Un modo per far fruttare al meglio i risparmi dei ragazzi, con assoluta tranquillità e certezza sul

mercialisti, i CAAF e le associazioni di categoria.

rendimento dell’investimento. I certificati di deposito possono essere sottoscritti per un importo mini-

Per pagare con puntualità e in sicurezza, la Cas-

mo di 500 euro e massimo di 2.500 euro, offrono un tasso di interesse conveniente e liquidazione degli

sa Rurale offre ai propri clienti la possibilità di ef-

interessi in unica soluzione alla scadenza.

fettuare l’operazione direttamente dal proprio

All’apertura del libretto verranno consegnati dei bellissimi regali, tra cui un salvadanaio per accumulare i risparmi, un libretto per effettuare i versamenti periodici, un simpatico zainetto per i più piccoli e buoni sconto sull’abbonamento alle riviste di Walt Disney e Mondadori.

RIEPILOGO DEI CONTRIBUENTI DIVISI PER MODALITÀ DI PAGAMENTO Pagamento F24 telematico

Pagamento F24 allo sportello

– I titolari di partita IVA (aziende

– I contribuenti non titolari di partita IVA

e imprese, autonomi e liberi professionisti, società

– I produttori agricoli esonerati dagli obblighi IVA (a norma art 36 dpr 26/10/72 nr 633)

commerciali, artigiani, agricoltori,

– Chi versa con F24 predeterminato senza ulteriori variazioni

associazioni, ecc.)

– Gli eredi di titolari di partita IVA – I contribuenti beneficiari di crediti agevolati fruibili esclusivamente presso concessionari della riscossione – Chi versa con F24 precompilato INPS – Versamenti di accise e soggetti sottoposti ad azioni revocatorie

4


Diario di Viaggio 2 - 2006