Page 1

Alla scoperta delle Alpi 6 appuntamenti nel week-end

20 12

Trekking fotografici Corso completo di fotografia in montagna


2  BLA BLA BLA Exero

CorsI di FOTOGRAFIA IN MONTAGNA

TREKKING FOTOGRAFICI

LE DATE 26-27 Maggio WEEK END Gran Paradiso - Valle D’Aosta 7-8 LUGLIO week end Workshop Speciale Tre Cime di Lavaredo 28-29 luglio week end Sesvenna - Val Venosta 8-9 SETTEMBRE week end Parco Nazionale dello Stelvio 6-7 OTTOBRE week end Sciliar - Val di Tires

Sono le Alpi gli ultimi baluardi di natura incontaminata, un luogo ove le difficoltà di accesso, gli alti passi e i ripidi pendii hanno tenuto più lontano il processo di industrializzazione dell’uomo. Vivete la magia di svegliarsi prima dell’alba e assistere all’arrivo del sole sulle rosse pareti delle Dolomiti, osservare il vento che trasporta le nuvole di toni intensi dal nero dei temporali al bianco disegnando il cielo come un pittore, Il fotografo viaggiatore di questi luoghi è li per raccogliere queste emozioni e fissarle per sempre. Un trekking fotografico è l’occasione per apprendere tutte le tecniche fotografiche specifiche della fotografia in montagna. I 4 appuntamenti e 1 workshop sono studiati per offrire un panorama didattico completo su questo specifico settore della fotografia di reportage e naturalistica. Si può partecipare ai corsi singolarmente o a tutto il programma completo che prevede di insegnare le basi di fotografia fino ai campi più specialistici, come la macrofotografia in alta quota, la fotografia notturna e astronomica, lo stiching ovvero la fotografia panoramica ed alta risoluzione e profondità, l’HDR High dinamic range, tecniche flash. Oltre il percorso didattico, i trekking fotografici sono organizzati per seguire tutte le stagioni dall’inverno viaggiando con le ciaspole fino all’autunno.


Exero 01, 5555  BLA BLA

Flora alpina

U

no degli aspetti più interessanti delle nostre alpi è l’incredibile varietà di flora che si incontra lungo i sentieri. Molte specie alpine sono

chiamate “relitti” in quanto derivano direttamente dalle specie botaniche che sono sopravvissute alle ultime glaciazioni, specie in grado di colonizzare le deserte morene dei ghiacciai, arrampicarsi fra le fessure della roccia, colonizzare le alte quote resistendo al freddo e il sole intenso. Conoscere le caratteristiche della flora alpina è importante per realizzare al meglio le nostre immagini. Il weekend al Monte Rosa, oltre essere pensato per la fotografia di paesaggio è dedicato anche alla macrofotografia della flora presente in alta quota.

Trekking fotografici

CORSO COMPLETO

focus del corso Il corso di fotografia in montagna non è un semplice calendario di date uniche, ma un percorso didattico completo per impare a fotografare in montagna. Dalle basi fotografiche fino alle tecniche più specifiche utilizzate in questo magico ambiente. Fotografare in montagna non è semplicemente paesaggio, ma un insieme di stili, quindi non solo ritrarre la bellezza delle montagne, come un osservatore lontano, ma piuttosto raccontare gli eventi, il clima, la natura e l’ecologia. Scopo del corso è far crescere durante i weekend consapevolezza

del territorio, curiosità e capacità di carpire quale sia il “Motivo” di ogni uscita. Seguendo l’intero corso otterrete tutte le informazioni e i metodi, idee per realizzare ottime immagini e proiezioni che stupiscano e interessino chi si troverà con voi a osservare il vostro lavoro. Uno degli aspetti più difficili in fotografia appunto non è tanto la tecnica, che in questa serie di appuntamenti sarà sviscerata, ma il saper comunicare attraverso il linguaggio universale della fotografia. La montagna, per gli appassionati, è un ottimo spunto per imparare e nel contempo vivere in ambienti selvaggi studiati e organizzati per questo corso. Vi aspettiamo! Non mancate di iscrivervi alla newsletter per conoscere anche gli eventi fuori calendario!

0% al 1 el ipa d o tec to t n ar e o l c p p S hi om c c per orso c


4  BLA BLA BLA Exero

workshop trecime di lavaredo

7-8 luglio 2012


Exero 01, 5555  BLA BLA


6  BLA BLA BLA Exero

trekking fotografici

gli appuntamenti

26-27 maggio 2012 fotografare gli animali trekking fotografico nel parco NAZIONALE del Gran paradiso - livello BASE/medio A cura di mirko sotgiu Il Gran Paradiso è conosciuto da sempre con l’ex riserva di caccia del Re d’Italia, per questo ancora oggi troviamo in quest’area un importante luogo di riproduzione di molte specie animali. Grande classica, la salita al rifugio Vittorio Sella (Il nome ricorda il famoso fotografo di montagna che ha accompagnato il Duca D’Abruzzi in tutte le sue spedizioni) conduce a uno degli angoli più noti e affascinanti del Parco del Gran Paradiso, la conca del Lauson. Un ambiente di alta montagna grandioso, circondato da ghiacciai e popolato da moltissimi animali. Durante i due giorni con un po di fortuna potremo fotografare stambecchi, volpi e altri animali che popolano queste valli,tre i magnifici paesaggi glaciali sul Gran Paradiso unica vetta di 4000m completamente in territorio italiano. focus del corso Briefing sull’attrezzatura ideale per la fotografia in montagna, comportamento da tenere in natura, l’etica del fotografo naturalista. L’esposizione in digitale ottimizzata per il file RAW. Regole di composizione, come fotografare gli animali. Fotografia in appostamento / vagante Uso delle lenti di lunga focale, il panning, il mosso. Fotografare al tramonto e alba. Il controluce e il fill-flash. Esercitazioni. attrezzatura consigliata - Macchina fotografica digitale - Ottiche normali e grandangolari - Ottiche tele minimo 200mm, duplicatori - Treppiede. quota di partecipazione Costo del corso per 2 giorni e 1 notte. 225€ per fotografo, 110€ accompagnatore cosa comprende Sistemazione in rifugio con servizio mezza pensione; prevedere il sacco lenzuolo. - Assicurazione medico bagaglio e annullamento. Docenza fotografo professionista specializzato in ambiente montano. - Possibilità di provare attrezzatura professionale, treppiedi e teste Manfrotto, filtri, accessori. - Assistenza e accompagnamento da parte di guida alpina UIAGM - Attrezzatura comune di sicurezza e pronto soccorso cosa non comprende Pranzi al sacco (portare da casa o acquistare in loco i viveri da corsa) - Trasferimento al punto di partenza del programma e trasferimenti locali - Vitto e alloggio extra - Noleggio attrezzatura da montagna (ciaspole, bastoni, scarponi etc.) - Tutto ciò che non è citato in “comprende”.


Exero 01, 5555  BLA BLA

7-8 LUGLIO 2012 speciale Workshop tre cime di lavaredo livello medio e avanzato con di mirko sotgiu e Christian Patrick Ricci Le Tre Cime di Lavaredo sono uno dei “monumenti” delle Dolomiti, il nostro tour prevede di visitarle da ogni prospettiva, offrendo cosi un tour fotografico unico attorno a queste montagne uniche e affascinanti. Insieme alle Dolomiti di Sesto e del Cadore che le circondano questi monti formano un quadro che ha pochi eguali nelle Alpi e probabilmente nel mondo. Nei due giorni percorreremo due trekking in modo da poter fotografare con le luci migliori le calde pareti di queste montagne, cercando sempre lo scatto inedito, personale, descrivendo in stile reportage l’ambiente di questi luoghi. Il Trekking delle Tre Cime di Lavaredo a differenza degli altri prevede l’assistenza di due fotografi professionisti in modo da seguire meglio il gruppo che verrà diviso di due fra chi desidera fare più trekking e chi si vuole dedicare più alla fotografia ed è già esperto. focus del corso L’esposizione in digitale ottimizzata per il file RAW. Regole di composizione, la grammatica della fotografia e l’arte di comunicare. Uso creativo degli obbiettivi dal super grandangolo a tele per il paesaggio. Uso corretto dell’iperfocale. Fotografare al tramonto e alba. Fotografia notturna – astronomica. Cenni di elaborazione (post-produzione) in rifugio la sera. Basi sulla composizione delle immagini panoramiche (stitching). Fotografare in HDR – High Dinamic Range.

attrezzatura consigliata Macchina fotografica digitale Ottiche dal grandangolo al teleobiettivo. Treppiede. Filtri quota di partecipazione Costo del corso per 2 giorni 1 notte 340€ per fotografo, 145€ accompagnatore cosa comprende Sistemazione in rifugio con servizio mezza pensione; prevedere il sacco lenzuolo. - Assicurazione medico bagaglio e annullamento - Possibilità di provare attrezzatura professionale Nikon, treppiedi e teste Manfrotto, filtri, accessori. Assistenza e accompagnamento da parte di guida alpina UIAGM - Attrezzatura comune di sicurezza e pronto soccorso cosa non comprende - Pranzi al sacco (portare da casa o acquistare in loco i viveri da corsa) - Trasferimento al punto di partenza del programma e trasferimenti locali - Vitto e alloggio extra - Noleggio attrezzatura da montagna (ciaspole, bastoni, scarponi etc.) - Tutto ciò che non è citato in “comprende”.


8  BLA BLA BLA Exero

trekking fotografici

gli appuntamenti

28 - 29 luglio TREKKING VAL VENOSTA - SESVENNA LIVELLO BASE / MEDIO A cura di mirko sotgiu Siamo nella valle di Slingia in Alta Val Venosta nel periodo delle fioriture d’Alta Quota. A cospetto deli ghiacciai del Sesvenna in questo angolo selvaggio delle Alpi Retiche potremo lavorare sulla fotografia di paesaggio la corretta esposizione e realizzare un reportage improntato sulla flora alpina, quindi non solo le immagini della flora ma anche collocate nel proprio ambiente. Durante il corso sarà possibile provare attrezzatura specifica per la macrofotografia in montagna. focus del workshop Briefing sull’attrezzatura ideale per la fotografia in montagna macro e paesaggio - L’esposizione in digitale per il file RAW. Uso creativo degli obbiettivi dal super grandangolo a tele per il paesaggio e la macrofotografia. Funzionamento degli obbiettivi per la macro. L’uso del flash per la macrofotografia, ottimizzazione dei pesi e trucchi specifici per la montagna. I pannelli riflettenti e box. Esercitazioni. attrezzatura base richiesta Macchina fotografica digitale, ottiche dal grandangolo al teleobiettivo. Obbiettivi macro, flash e cavalletto. quota di partecipazione Costo del corso per 2 giorni e 1 notte. 205€ per fotografo, 105€ accompagnatore. Numero max partecipanti 12. cosa comprende Sistemazione in rifugio con servizio mezza pensione; prevedere il sacco lenzuolo. - Assicurazione medico bagaglio e annullamento - Possibilità di provare attrezzatura professionali, treppiedi e teste Manfrotto, filtri, accessori. - Assistenza e accompagnamento da parte di guida alpina UIAGM - Attrezzatura comune di sicurezza e pronto soccorso.

cosa non comprende Pranzi al sacco (portare da casa o acquistare in loco i viveri da corsa) Trasferimento al punto di partenza del programma e trasferimenti locali - Vitto e alloggio extra Noleggio attrezzatura da montagna (ciaspole, bastoni, scarponi etc.) Tutto ciò che non è citato in “comprende”.


Exero 01, 5555  BLA BLA

TREKKING FOTOGRAFICI

Una serie di corsi dalle basi fino alle tecniche più avanzate dalla macrofotografia in quota fino alla fotografia panoramica e la notturna


10  BLA BLA BLA Exero

trekking fotografici

gli appuntamenti

8-9 Settembre trekking parco nazionale dello stelvio Livello avanzato A cura di mirko sotgiu Nel cuore del Parco dello Stelvio una traversata sotto il Gran Zebrù, semplice e ricca di panorami grandiosi, conduce dalla rocciosa val Zebrù alla val Cedec circondata dai ghiacciai delle 13 cime. Ambiente davvero maestoso, ricchissimo di spunti naturalistici. Il workshop date le possibilità che offre il parco è dedicato alla fotografia di paesaggio alpino in formato panoramico, oltre a tecniche speciali quali il focus stitching, utilizzando slitte e teste panoramiche VR in grado di realizzare immagini sia panoramiche che di grande formato. Lungo il trekking sarà anche possibile avvistare e fotografare animali e le ultime piante fiorite della stagione. focus del corso Ripasso: l’esposizione in digitale ottimizzata per il file RAW. Regole di composizione, la grammatica della fotografia e l’arte di comunicare. Uso delle teste panoramiche e VR, slitte micrometriche per macro e decentratura. La Fotografia panoramica Il focus stitching, basculaggio e decentratura delle ottiche. Fotografare al tramonto e alba. (cenni) Fotografia notturna in alta quota. Cenni di elaborazione (post-produzione) in rifugio la sera.

attrezzatura consigliata Macchina digitale reflex Treppiede con testa a sfera o tre movimenti. Bolla, scatto remoto. Obiettivo macro, grandangolo, tele (100-300mm) quota di partecipazione Costo del corso per 2 giorni e 1 notte 260€ per fotografo, 130€ accompagnatore Numero massimo partecipanti 12. cosa comprende Sistemazione in rifugio con servizio mezza pensione; prevedere il sacco lenzuolo. - Assicurazione medico bagaglio e annullamento. - Possibilità di provare attrezzatura professionale, treppiedi e teste Manfrotto, filtri, accessori. Trasporto in Jeep all’interno del parco (andata e ritorno) - Assistenza e accompagnamento da parte di guida alpina UIAGM - Attrezzatura comune di sicurezza e pronto soccorso cosa non comprende Pranzi al sacco (acquistare i viveri prima della partenza- Trasferimento al punto di partenza del programma e trasferimenti locali Vitto e alloggio extra. Noleggio attrezzatura da montagna (bastoni, scarponi etc.) Tutto ciò che non è citato in “comprende”.


6-7 Ottobre trekking sciliar - val di tires livello MEDIO/Avanzato A cura di mirko sotgiu Dall’Alpe di Siusi allo Sciliar passando per il bellissimo rifugio Tires: uno dei percorsi più facili e incantevoli delle Dolomiti occidentali, con fantastici scorci verso Catinaccio, Sella, Latemar, Puez e Marmolada. Un altro appuntamento imperdibile per gli amanti della fotografia autunnale fra le pareti dolomitiche. L’ambiente dello Sciliar, forse uno dei meno conosciuti delle Dolomiti, è un luogo ideale per realizzare quelle immagini dai colori morbidi, sognanti. I boschi di larice ormai ingiallito per l’autunno e le calde pareti di dolomia offrono scorci suggestivi e nel contempo luci non facili da gestire per chi è agli inizi. focus del corso Ripasso esposizione RAW, regole di composizione, la grammatica della fotografia e l’arte di comunicare. Fotografare nei boschi, paesaggio e macrofotografia. Tecniche iperfocale, focus stitching. fotografia panoramica. Fotografare al tramonto e alba. Fotografia notturna e astronomica, tecniche specifiche. Briefing in rifugio e lettura critica delle immagini. Uso del flash in fill-in per macro e foto ambientate di reportage. attrezzatura consigliata Macchina digitale reflex e computer portatile Flash. Obiettivo grandagolo, macro, tele treppiede con teste a sfera o tre movimenti, scatto remoto, filtri digradanti, polarizzatore, bolla

Exero 01, 5555  BLA BLA

quota di partecipazione Costo del corso per 2 giorni e 1 notte 245€ per fotografo, 120€ accompagnatore Numero massimo partecipanti 8. cosa comprende Sistemazione in rifugio con servizio mezza pensione; prevedere il sacco lenzuolo. - Assicurazione medico bagaglio e annullamento. - Possibilità di provare attrezzatura professionale Nikon, treppiedi e teste Manfrotto, filtri, accessori. - Funivia andata e ritorno. Assistenza e accompagnamento da parte di guida alpina UIAGM - Attrezzatura comune di sicurezza e pronto soccorso cosa non comprende Pranzi al sacco (portare da casa o acquistare in loco i viveri da corsa)- Trasferimento al punto di partenza del programma e trasferimenti locali - Vitto e alloggio extra - Noleggio attrezzatura da montagna (ciaspole, bastoni, scarponi etc.) Tutto ciò che non è citato in “comprende”.

Organizzazione tecnica trekking fotografici a cura di


12  BLA BLA BLA Exero

DOPO LO SCATTO?

M

olti sono i fotografi che realizzano dopo i nostri corsi un enorme numero di immagini iniziando ad imparare la scelta critica

dei propri scatti, ci chiedono come fare dopo? La difficoltà, arrivati a casa, è quella di elaborare i file realizzati durante i workshops. La nostra organizzazione propone una seie di corsi in aula “Academy” dedicati alla scelta critica delle immagini e la post-produzione. I corsi di Academy base e post-produzione vi sveleranno il workflow che noi professionisti utilizziamo per la pubblicazione dei nostri portfoli, servizi e fine art prints. Sul nostro sito http://www.photofarm.it nella sezione “ACADEMY” potrete trovare il corso che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Trekking fotografici

contatti

MIRKO SOTGIU

l

piccolo montanaro scattante [Cit Oasis.feb.2008] Mirko Sotgiu è innanzitutto un paesaggista. Anzi, innanzitutto un amante della mon-

informazioni

tagna. Uno che in montagna vive e lavora, e del-

Per informazioni: info@photofarm.it - http://www.photofarm.it Mirko Sotgiu - fotografo professionista specializzato in ambiente montano e artico - http://www.alpinfoto.it info@alpinfoto.it - 328-9275353 sconti e agevolazioni Sconti perchi desidera partecipare a tutto il programma composto dai 4 appuntamenti escluso workshop “TRE CIME DI LAVAREDO”. Sconti per chi ha già partecipato a corsi PHOTOFARM. Richiedere in fase di iscrizione.

la montagna sa celebrare le doti di forza e purezza. Vivere in quota è una passione che ha fin da ragazzo e poco è bastato per avvicinarsi alla fotografia dei paesaggi prima, di natura poi. La sua carriera comincia nella sua città natale come montatore video e operatore TV. Nello stesso periodo finisce gli studi alla scuola di cinema, realizzando cortometraggi e prosegue gli studi seguendo maestri fotografi professionisti. Presto dopo aver maturato l’esperienza tecnica e la continua ricerca artistica inizia l’attività di fotografo e regista, cineoperatore seguendo temi sull’ambiente alpino, la natura e il viaggio. Ha lavorato e lavora ancora oggi, realizzando

Cosa portare - abbigliamento In montagna le temperature possono variare di parecchi gradi anche durante la stagione estiva. E’ quindi consigliato di portare con se un abbigliamento idoneo, come giacca a vento, scarponi da trekking, vestirsi a “cipolla”, guanti, berretto. Per qualsiasi dubbio siamo a disposizione per assistervi prima della partenza. meteo - annullamenti In caso di avverse previsioni meteo i corsi possono subire annullamenti e variazioni di giorno. In caso di annullamento da parte dell’organizzazione le quote vengono restituite.

servizi fotografici e documentari, con riviste del settore del turismo, montagna, natura e importanti reti televisive. Lavora costantemente con le redazioni di Bell’Europa, Oasis, Meridiani, Meridiani Montagne, Ev Magazine. Nel settore cinematografico e video ha lavorato con Fox Searchlight, BskyB, nella realizzazione di filmati di sports outdoor e viaggio avventura. Specializzato in fotografia e film in ambiente montano, essendo alpinista, ha viaggiato in tutte le catene montuose europee ed extra realizzando un ricco archivio dalle immagini di paesaggio/ natura a quelle più estreme di alpinismo e spedizioni. Dal 2000 ha collaborato e collabora tutt’ora con le redazioni di Meridiani Montagne, ALP Magazine, Montagnard, Rivista della Montagna.


L’autunno è un andante grazioso e malinconico che prepara mirabilmente il solenne adagio dell’inverno. George Sand, François le Champi, 1850

Exero 01, 5555  BLA BLA


14  BLA BLA BLA Exero

Trekking fotografici Corso completo di fotografia in montagna

Trekking Fotografici 2012  

I Corsi di fotografia in Montagna

Trekking Fotografici 2012  

I Corsi di fotografia in Montagna

Advertisement