Page 1

Spedizione in A.P. - 45% - art. 2, comma 20/B - legge 662/96. Contiene I.P. Filiale di Torino - n.ro 4/12 Vivalda Editori, Torino.

Alta Provenza / Lucretili / Repubblica Ceca / Trentino / Etna / Greina

MENSILE 281 - 2012 - â‚Ź 6.50

281 2012

281

ALP 281 cover.indd 1

22/05/12 16.24


2 ALP 281 Edito.qxp

23-05-2012

14:33

Pagina 2

NO LIA GIU R E ALT di V

A. CAMPANILE

editoriale

FRANGARTO: PARCO DELLE SCULTURE NICOLUSSI - LECK

Natura, cultura, movimento. Tre necessità, tre opportunità, a portata di tutti. Purché lo si voglia. E anche tre strade su cui costruire quello sviluppo durevole che finita la sbornia della crescita senza limiti, sembra far pian piano capolino anche tra le frange più sensibili della classe politica e dirigente del nostro paese e di quella Europa che pure stenta ad assumere decisioni adeguate a una strategia aggiornata ai tempi. Sono trascorsi quarant’anni dalla ricerca che il Massachusset Institut of Tecnology realizzò su incarico del Club di Roma di Aurelio Peccei e che ci mise in guardia sull’abuso degli sprechi e del consumo delle risorse planetarie non rinnovabili. Messa in guardia ignorata. Come le successive, sino alla Conferenza mondiale di Rio de Janeiro che celebra, anch’essa inascoltata, le indicazioni di vent’anni fa per la sostenibilità dello sviluppo. La montagna ha il vantaggio di aver dilapidato in minor misura rispetto ad altri territori, proprio quelle risorse che oggi potrebbero essere rimesse in circolo con maggior fortuna proprio contando su una maggior consapevolezza. Sarà davvero così? ALP insieme al Filmfestival di Trento, che celebra la sua sessantesima edizione, porta sotto i riflettori del mondo alpinistico un caso tipo, quello di un piccolo comune piemontese della valle Po, al cospetto del Monviso, Ostana. Un simbolo preso a modello di altre realtà che pur isolate cominciano ad affermare la loro presenza come indicatori di possibili vie alternative per il rilancio delle comunità alpine. Non un esempio isolato di romantico ritorno alla montagna, né di assistenzialismo, ma un caso 281 / PAG. 2

di programmata politica di investimenti atti a favorire il reinsediamento sulla base della concorrenza tra territori che si gioca sulla presenza di reali opportunità per condurre, in condizioni di competitività, nuove e innovative attività imprenditoriali. Natura, cultura, movimento in ambiente naturale di alta qualità: queste le carte che sono state messe sul tavolo e che hanno funzionato da elementi attrattori per chi ha deciso di fare impresa assumendosi quel rischio che essa richiede. I settori sono quelli più tradizionali riferiti al settore primario quali agricoltura e allevamento, associati al turismo sensibile e consapevole. Ma anche quelli che le moderne tecnologie informatiche consentono ormai di sviluppare anche in territori isolati: progettazione grafica, produzione informatica, formazione professionale... Potrebbe sostenere questa via virtuosa al futuro la Convenzione delle Alpi, punto di riferimento indispensabile per politiche coerenti e concertate su tutto l’arco alpino. La buona notizia arriva dalla ratifica che lo Stato italiano ne ha fatto con la legge n. 50 del 5 aprile scorso. È vero, alcuni Protocolli, non del tutto indifferenti per il futuro della delicata bioregione alpina, non sono ancora compresi, ma recuperare un percorso così importante nell’agenda politica europea, non è segnale da sottovalutare. Non ci abbandoni mai la speranza di futuro. Quel futuro che esiste già, come abbiamo cercato di comunicare con il numero oro ancora in edicola, e che viaggia proprio sul trinomio natura, cultura, movimento: lo stesso che trova svolgimento nelle pagine che avete tra le mani, dai territori protetti di Sicilia e Lucretili, alla misteriosa Greina, dalle lingue minoritarie ai percorsi d’arte che propongono nuove armonie tra luoghi fisici e spazi mentali.


4 ALP 281 Somma.qxp

23-05-2012

14:54

Pagina 4

> IN COPERTINA

sommario 281 ANNO 2012

3 / editoriale

di Valter Giuliano

news 8 / spedizioni

L'INVERNO CHE CATTURA di Veronica Balocco 14 / ambiente

VAL ROSANDRA PROFANATA di Luciano Santin 16 / lingue minoritarie

L'ESPERIENZA DEL CESDOMEO di Camilla Visca 20 / libri

STORIE DI DONNE LUPO E DI VITE AL CONFINE DEL MONDO di Ugo Vallantri

Il gratta-cielo di Marco Nones, Respir Art, Pampeago,Val di Fiemme (foto A. Campanile)

32 / SCHEDA GIALLA 36 / i classici di Alp Jean Giono

PER MADRE LA MONTAGNA di Daniele Jalla 40 / parchi La primavera dei Lucretili

di Giulio Ielardi 48 / SCHEDA GIALLA 52 / arrampicata Suché Skály

SULLE TORRI BOEME CON ALENA STEHLIKOVA di Silvia Miotti 58 / colti sentieri Montagne d'arte

di Alberto Campanile

22 / libri segnalazioni

64 / SCHEDA GIALLA 24 / sentieri e cultura Jean Giono e la Montagne de Lure

66 / land art Arte in Sella

72 / una splendida giornata

LA MONTAGNA LE PIACE! a cura di Paolo Campagnoli 74 / doctor Alp MASTER ITALIANO DI MEDICINA DI MONTAGNA a cura di Paolo Gugliermina 76 / vulcani Sicilian experience

DOVE PULSA IL CUORE DI GAIA, PIANETA VIVENTE di Emanuele Cabini 84 / ritratti di Alp

THIS WILL DESTROY YOU: GIUSTO GERVASUTTI di Daniela Zangrando 86 / trekking Greina sconosciuta

di Valentina Scaglia 90 / SCHEDA GIALLA 92 / vetrina

di Elisa Tessaro

di Gian Luca Boetti

Una volpe sorpresa nel bosco, Monti Lucretili (foto G. Ielardi)

Sisifo felice «Il sole non è mai così bello come il giorno in cui ci si mette in cammino» Jean Giono Les Grands Chemins, 1951

sisifofelice@vivaldaeditori.it


La primavera dei Lucretili Montagne calcaree nell’Appennino laziale testo e foto di GIULIO IELARDI

281 / PAG. 40

40 ALP 281 Lucretili.indd 40

23/05/12 15.10


48-49 ALP281 LucretilY.qxp

21-05-2012

11:11

Pagina 48

schedaGIALLA

I i ra d ARD a cu IO IEL L GIU

Lucretili I MONTI DI ORAZIO E DELL’AQUILA REALE Tre escursioni nella parte meridionale dei Monti Sabini, tra faggete e castelli, immersi nel verde tenue della primavera lucretile. Questi monti dall’aspetto imponente sono in aperto contrasto con il paesaggio interno, dove rilievi modesti si alternano a pianori carsici e terreni a pascolo, boschi di faggi, aceri e lecci. ACCESSO In auto da Roma si segue la SS5 Tiburtina fino a poco prima di Tivoli: da qui si continua sulla SP636 per il versante occidentale del Parco con accessi da Marcellina, Palombara Sabina e Monteflavio (itin. 1 e 2), oppure dopo Tivoli si prosegue sulla SS5 Tiburtina per il versante orientale del Parco, fino al bivio a sinistra che in breve conduce a San Polo dei Cavalieri (itin. 3). In bus corse Cotral (tel. +39 800 174 471) partono da Roma, fermate metro B di Ponte Mammolo e Stazione FS Tiburtina, per Marcellina, Palombara Sabina, Moricone, Montorio Romano, Vicovaro, Licenza. INDIRIZZI UTILI • Parco naturale dei Monti Lucretili, Palombara

Sabina (Rm), con centri visita in ogni Comune, tel. +39 0774 637027, www.parchilazio.it, www.parks.it, www.parcolucretili.it • Apt Rieti, tel. +39 0746 201146, www.apt.rieti.it • Apt Roma, tel. +39 06 421381, www.oltreroma.it

MANGIARE E DORMIRE In quasi tutti i paesi del Parco è possibile pernottare in alberghi e bed&breakfast, a volte all’interno dei caratteristici centri storici. Chi ama la vita in campagna e le attività agricole tradizionali può scegliere fra numerose aziende agrituristiche. L’elenco completo delle strutture si trova su www.parks.it CARTE • Carta escursionistica 1:25.000 Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili, edita dal Parco, in vendita su http://emporio.parks.it/product_info.php?produ cts_id=2856 • Carta escursionistica 1:25.000 Lucretili-CatilloNavegna, edizioni Il Lupo GUIDE • Guida ai servizi del Parco dei Monti Lucretili, distribuzione gratuita • Diego Mantero, Escursioni nel Parco Naturale Regionale Monti Lucretili, ed. Provincia di Roma, distribuzione gratuita • Giulio Ielardi, Parchi di Roma e del Lazio, Giunti editore, Firenze 2006 • Il Parco racconta, quadrimestrale del Parco.

281 / PAG. 48

LE FAMOSE PAGNOTTE DEL PANIFICIO DANTE A VICOVARO IN BASSO A SINISTRA, LE SALE DEL MUSEO ORAZIANO A LICENZA ESPONGONO REPERTI ARCHEOLOGICI PROVENIENTI DAGLI SCAVI COMPIUTI NELLA VICINA VILLA DI ORAZIO


A

testo e foto di ALBERTO CAMPANILE

Montagne d’ARTE

Montagna e POCHI: I VIGNETI DEL MASO PICHLHOF A DESTRA UNA DELLE OPERE DEL PARCO DELLE SCULTURE DI FRANGARTO IN ALTO PAMPEAGO, RESPIRART: MARCO NONES CON LA SUA OPERA COCOON

genti,

montagna e

alpinismo,

montagna e guerra, montagna e tradizione, montagna e cibo. Ai tanti binomi ne aggiungiamo un altro: montagna e

arte.

Chiese affrescate

e musei, ma anche opere d’arte immerse nella

NELLA PAGINA A FIANCO PAMPEAGO, RESPIRART: natura, nei boschi, nei borghi delle Dolomiti. Realtà STRETCHING DI MARCO NONES spesso diverse, affascinanti per il loro valore

artistico, perfettamente inserite nell’ambiente e nel paesaggio. Quasi ne facciano parte da sempre.

58-63 ALP 281 ArteCampanile.indd 59

22/05/12 11.27


1

2

3 1

4 1

5 1

6 1

7

8

66 ALP 281 ArteSella.indd 66

23/05/12 15.26


A

testo di ELISA TESSARO foto ARCHIVIO ARTE SELLA

ARTE in Sella

Esiste un luogo, nel Trentino orientale, ad appena qualche chilometro di distanza da Borgo Valsugana, dove, fra prati immensi punteggiati di alberi secolari, foreste di faggi e conifere, i linguaggi e le forme dell’arte e della natura si incontrano per dare vita a un “racconto” unico nel suo genere.

IN ALTO SALLY MATTHEWS, LUPI, 2002 (FOTO ARCH. ARTE SELLA / A. FEDELE) NELLA PAGINA A FIANCO, 1 / FRANÇOIS LELONG, LE SOLEIL, 2008 (FOTO ARCH. ARTE SELLA / A. FEDELE), 2 / CAMERON HOCKENSON, CICLO RIPRODUTTIVO, 2010 (FOTO ARCH. ARTE SELLA / G. BIANCHI), 3 / CAMERON HOCKENSON, CORTECCIA STRAPPATA, 2010 (FOTO ARCH. ARTE SELLA / G. BIANCHI), 4 / ANTON SCHALLER, RIFUGIO, 2010 (FOTO ARCH. ARTE SELLA / G. BIANCHI), 5 / NILS-UDO, SELLA NEST, 2008 (FOTO ARCH. ARTE SELLA / G. DAL SAVIO), 6 / GIULIANO MAURI, LA CATTEDRALE VEGETALE, 2001 (FOTO ARCH. ARTE SELLA / G. BIANCHI), 7 / PATRICK DOUGHERTY, TANA LIBERA TUTTI, 2011 (FOTO ARCH. ARTE SELLA / G. BIANCHI), 8 / STEVEN SIEGEL, VALERIO’S HIDDEM GEM, 2009 (FOTO ARCH. ARTE SELLA / G. BIANCHI)

66 ALP 281 ArteSella.indd 67

11/05/12 11.53


Se ti abboni ad ALP, ne fai subito parte QUOTA BASE 2012

ESTENSIONE 2013

ESTENSIONE 2014

comprende:

comprende:

comprende:

€ 45,00 a) 10 numeri di ALP

b) 15% di sconto sulle pubblicazioni Vivalda Editori c) ALP People Personal Card valida per le convenzioni previste presso gli ALP Points a partire dal 2012

€ 75,00 a) 20 numeri di ALP

b) 15% di sconto sulle pubblicazioni Vivalda Editori c) ALP People Personal Card valida per le convenzioni previste presso gli ALP Points a partire dal 2012 d) berretto tecnico

Bandavej per ALP

P E R S O N A L

€ 100,00 a) 30 numeri di ALP

b) 15% di sconto sulle pubblicazioni Vivalda Editori c) ALP People Personal Card valida per le convenzioni previste presso gli ALP Points a partire dal 2012 d) maglia tecnica

Bandavej per ALP

C A R D

ESTENSIONE STENSIONE W WEB EB 2 2012 012

La possibilità di scaricare e leggere in anticipo il nuovo numero di ALP appena chiuso in redazione.

Il berretto e la T-shirt tecnica che ALP ha ideato con Bandavej sono due capi di alta qualità, destinati a chi pratica attività sportive in montagna. Realizzati con tessuti a doppia faccia: lato interno polipropilene, lato esterno lana. • il propilene, antibatterico e anallergico, non trattiene gli odori, non trattiene il sudore che viene assorbito dallo strato esterno in lana, con una sensazione di asciutto e caldo. • la lana è una merinos di prima qualità ed ha un diametro di 16,5 micron, molto simile al cachemire. • un elastomero collega le due facce di tessuto rendendo il capo elastico e sempre ben aderente. • il berretto ha una coulisse che permette l’impiego anche come scaldacollo. Tintura in fibra, resistente ai lavaggi; confezione accuratissima, con cuciture piatte a 4 aghi. Risultato: si evitano le spiacevoli sensazioni di freddo sulla pelle, i cattivi odori, il fastidio di cambiarsi sovente. Prodotto italiano al 100%, made in Biella, capitale del tessuto d’eccellenza.

+ € 10,00 comprende:

download 10 numeri di ALP in pdf (per info tecniche: www.ezpress.it)

COGNOME

IL TUO ORDINE MERITA UN PREMIO...

NOME DATA DI NASCITA INDIRIZZO

Per un acquisto superiore a € 50.00 risparmierai le spese di spedizione

E-MAIL

Per un acquisto superiore a € 80.00 risparmierai le spese di spedizione e riceverai in omaggio una DVD della collana I Capolavori del Cinema di Montagna, oppure una Guida a tua scelta tra le collane Guide di Alp, Sui sentieri..., Escursionismo in Valtellina

PER GLI ORDINI: I compila

e spedisci la presente cedola d’ordine in una busta affrancata I invia un fax al n. 011/7732170 I manda una e-mail all’indirizzo: ordini@vivaldaeditori.it Per informazioni 011/7720462-477 orario 9,00-12,00

LOCALITÀ CAP

IIIII PROV. II TEL.

SOLO PER GLI ABBONATI:

Modalità di pagamento

> PREZZO BLOCCATO PER TUTTO IL PERIODO PRESCELTO

PAGAMENTO ANTICIPATO

> GARANZIA DI NON PERDERE NEANCHE UN NUMERO DELLE RIVISTE SCELTE

I allego assegno intestato a VIVALDA Editori srl;

> UN SERVIZIO CLIENTI A VOSTRA DISPOSIZIONE

I anticipato su c/c p. 29718103 a VIVALDA Editori srl; PAGAMENTO IN CONTRASSEGNO I in contanti alla consegna dei volumi (non utilizzare per pagamento abbonamenti) I

In riferimento alla legge sulla privacy, art. 10 della legge 31/12/96 n. 675, vi autorizzo ad inviarmi gratuitamente i vostri cataloghi ed eventuali offerte promozionali inerenti le edizioni VIVALDA. firma

ALP 279 Abbonamenti2012.indd 1

>

15%

DI SCONTO SU TUTTE LE ALTRE PUBBLICAZIONI DELLA CASA EDITRICE

orario ufficio abbonamenti 9.00-12.00 - tel. 011 7720 462 / 477 e-mail: ordini@vivaldaeditori.it - abbonamenti@vivaldaeditori.it Pagamento anticipato: assegno bancario, oppure c/c postale 29718103 intestato VIVALDA EDITORI. Abbonamenti in corso dal primo numero raggiungibile. Gli importi sono validi solo per il territorio nazionale.

VIA INVORIO 24/A 10146 TORINO

03/02/12 16.44


Austria. Foto: Chiara Dendena Colorado, U.S.A. Foto: Keith Ladzinski

VERTO S4K GTX

L A NUO VA C O L L E Z I O N E D I C A LZ ATU R E

THE NORTH FACE

®

TI PORTERÀ LONTANO GRAZIE ALLA TECNOLOGIA

HAVOC MID GTX XCR

Patagonia. Foto: Tim Kemple

®

CONTROLLO DELL’ IMPATTO

PROTEZIONE DEL TALLONE

Biomeccanicamente studiato per ottenere stabilità e attenuare gli impatti, la tecnologia Cradle™ supporta costantemente il tallone e la caviglia per garantire un comfort ottimale durante il movimento.

SINGLE-TRACK HAYASA visita il nostro footwear lab su thenorthface.com

TNF_S12_FTW_Alp_208x270_IT_HR.indd 1

16/03/12 11:33

ALP 281 / extract  

The Italian Magazine of Mountain - since 1985 / avable digital version on www.ezpress.it

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you