Page 43

Tab. 5.4 “C’è un interesse specifico a partecipare a una formazione sui linguaggi non verbali? Se sì, su tutte le aree o su alcune specifiche?” NR; 3

N° CD

%

Specifiche

25

17,0

Tutte

119

81,0

3

2,0

147

100,0

Non Risposta Totale

Specifiche ; 25

Tutte; 119

Tab. 5.5 “Quali sono le aspettative rispetto ad una azione formativa?” N° CD Acquisire competenze necessarie nel lavoro Sviluppare modalità di lavoro condiviso in rete Acquisire competenze che potranno tornare utili Altro

130 62 78 5

% (su 161 rispondenti) 80,7 38,5 48,4 3,1

100% 80%

80,7%

60%

48,4% 38,5%

40% 20%

3,1%

0% A cquisire co mpetenze necessarie nel lavo ro

Sviluppare mo dalità di lavo ro co ndiviso in rete

A cquisire co mpetenze che po tranno to rnare utili

A ltro

Tab. 5.6 Altro - Quali sono le aspettative rispetto ad una azione formativa? Acquisire padronanza ed efficacia in più ambiti Aumentare professionalità ed efficacia e consapevolezza, in funzione della diminuzione in burn - out Interpretare i bisogni dell'utenza in base alle loro dirette aspettative ed espressioni dei desideri o bisogni con l'utilizzo di schede a domanda mult Valutare utilizzo di nuovi strumenti di intervento

In generale la domanda formativa espressa è molto alta. La principale aspettativa rispetto all’azione formativa è riferita all’acquisizione di competenze che sono ritenute necessarie nel lavoro, condizione che pare confermare l’opinione dei Centri circa la centralità di alcune proposte di attività che utilizzano i linguaggi non verbali con particolari utenze e più in generale la poca conoscenza specifica che di questo ambito vi è tra gli operatori. Tuttavia, come abbiamo già detto, la richiesta di formazione tendenzialmente è sempre molto alta, abbiamo provato perciò a sondare la reale disponibilità proponendo degli scenari che in parte chiedevano di impegnarsi anche al di fuori dell’orario di lavoro. 41

Profile for Alida Favaretto

LNV  

LNV Progetto

LNV  

LNV Progetto

Advertisement