Page 1

1° Anno 2009-10 ATTIVITA’ SVOLTE •Progettazione •Conoscenza e impiego dei nuovi strumenti: LIM- PIATTAFORMA ON LINE- BLOG •Adattamento e rimodulazione della didattica finalizzata all’uso della LIM


1° Anno CRITICITA’ • Eccessivo carico di lavoro straordinario per i docenti • Rallentamento dell’attività didattica per problemi tecnici legati all’insicurezza da parte dei docenti nell’uso della LIM • Ritardo nel coinvolgimento del gruppo di Tratalias per le lungaggini degli Enti locali • Ritardo nell’acquisto dei materiali per la scarsa chiarezza di direttive da parte del Ministero • Ritardo nella trasformazione del setting


2° Anno 2010-2011 ATTIVITA’ SVOLTE • Trasformazione del setting. – – –

Trasformazione dell’aula. Creazione di un ambiente d’apprendimento accogliente e più vicino al vissuto dei ragazzi Introduzione e uso dei note-book per alunni e docenti, al fine di dilatare e prolungare il tempo- scuola Impiego abituale della LIM in quasi tutte le attività da parte dei docenti

• Attivazione di corsi di formazione per i genitori sul web 2.0 e sulle problematiche inerenti l’uso di tali strumenti • Frequenza di un seminario di formazione su bullismo e cyberbullismo


2°Anno CRITICITA’ • La piattaforma e il blog sono stati utilizzati in modo sporadico sia dai docenti, per motivi di tempo, che dagli alunni, in quanto non sufficientemente motivati dagli stessi docenti. Pertanto anche la documentazione nel blog è stata carente e salturia.

• Difficoltà a sviluppare e condividere le attività progettuali con gli alunni di Tratalias, in quanto nel frattempo la classe era entrata a far parte di una pluriclasse. Questa condizione ha complicato e reso impossibile la prosecuzione dei percorsi didattici programmati per i 2 gruppi.


2°Anno CRITICITA’ • Problemi tecnici • La trasformazione del setting è stata percepita come elemento invasivo e distraente da parte di quei docenti che non hanno condiviso le nuove metodologie didattiche, rimanendo fedeli all’impostazione tradizionale.

• Spaccatura tra i docenti del CdC

in merito all’impiego e alla validità delle nuove metodologie e strumenti

• Demotivazione dei docenti suo complesso.

• 4 alunni respinti

rispetto al progetto nel


3° Anno 2011-2012 ATTIVITA’ SVOLTE • Rimodulazione del progetto

in relazione al cambiamento dell’assetto della classe, che ha perso 4 alunni e ne ha acquisito altri 5. La scuola di Tratalias è stata soppressa e gli alunni sono stati inseriti nella classe.

• Coscienza della necessità di sostituire piattaforma e blog con altri strumenti. • Crossmedialità: utilzzare più media in contemporanea per realizzare performances comunicative in cui i mezzi interagiscono fra di essi, affinchéil percorso formativo possa essere veicolato in diversi formati e canali.


3° Anno 2011-2012 Procedure • Crossmedialità applicata dai docenti che intendono continuare a seguire le direttive del progetto. • L’uso della LIM come spazio di proiezione e scrittura rientra nella prassi quotidiana di tutto il CdC • L’attività di crossmedialità utilizzata dai docenti di : Lettere, Inglese, Tecnologia, Arte e Immagine.


3° Anno 2011-2012 PERCORSO CROSSMEDIALE • METODOOGIA – Reading, writing, comprehension, playing, design, secondo la metodologia del cooperative-learning.

• CONTENUTI – Rivisitazione del romanzo di Bram Stoker “Dracula”, personaggio storico Vlad Tepes, la nascita dell’Horror, la sua evoluzione come genere letterario e cinematografico.


3° Anno 2011-2012 PERCORSO CROSSMEDIALE • STRUMENTI CROSSMEDIALI -cinema -ambienti di editing e di repository web 3.0 (vimeo, prezi, gold…) -podcast (spreaker) -videogiochi (SL: GDR) -e-book (programma di editing per la pubblicazione di un libro digitale)


DOCUMENTAZIONE • Alcuni esempi su Calameo


prova  

nnnllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllllll

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you