Page 7

NM3.fh 6-09-2006 11:20 Pagina 7 C

M

Y

CM

MY

CY CMY

K

MEIEAURORANAVIMETEO

igrazioni

IL METEO DA PERSONA A PERSONA

tutto sapere a cosa servono e come

mente le indicazioni dei segnala-

In navigazione chiudere gli

si utilizzano. Il momento

menti marittimi. Mantenete una

oblò e le prese a mare non stret-

dell’urgenza non è certo il più adat-

vigile attenzione nei confronti di

tamente necessari.

to per mettersi a cercare le dota-

eventuali bagnanti o di attività

Eviterete il rischio di imbarcare

zioni o per leggerne il modo

subacquee. Entrate a velocità infe-

acqua a bordo. Verificate inoltre il

d’impiego. Verificate la loro scaden-

riore ai 3 nodi nei porti e nei canali

buon funzionamento dei sistemi di

za e obblighi di revisione.

dando la priorità alle unità in uscita.

evacuazione dell’acqua a bordo.

Osservate sempre le norme per eviNon esitate ad indossare le cinture di sicurezza.

tare gli abbordi in mare e in caso

Verificate i documenti nautici

di rotta di collisione mostrate per

e le carte dettagliate delle diverse zona di navigazione.

Prevenite il rischio della caduta

tempo e chiaramente le vostre in-

in mare. È bene indossare il giub-

tenzioni rispetto all’unità che si

Non accontentatevi di utilizzare

botto salvagente, le cinture di sicu-

incrocia. Nei confronti delle navi,

la sola cartografia elettronica ma

rezza ed anche assicurarsi alle life-

anche se state navigando a vela

portate a bordo le carte nautiche

lines (sempre se si naviga di notte

con diritto di rotta, reagite con

necessarie. Saranno indispensabili

e di giorno ogni volta che le condi-

prontezza considerando che una

specie nel caso vi fossero problemi

zioni lo consigliano). Cadere in ma-

grande unità potrebbe avere più

di funzionamento delle strumenta-

re durante la navigazione rappre-

difficoltà di manovra di voi specie

zioni. Consultate inoltre il Portola-

senta un rischio gravissimo in tutte

in acque ristrette.

no per conoscere in modo dettagliato le problematiche legate ai

le condizioni e specialmente se queste sono impegnative. Di notte poi

Mantenete un’osservazione

le possibilità di recuperare un uomo

attenta anche quando navigate

a mare diminuiscono sensibilmente.

con il pilota automatico.

Assicuratevi di avere sufficiente carburante.

Per queste ragioni tutte le persone

Il pilota automatico è un ausilio

a bordo devono sapere come in-

alla navigazione che mantiene una

Tenete anche in considerazione

dossare il giubbotto salvagente e

rotta impostata sollevando tempo-

che in determinate condizioni, spe-

le cinture di sicurezza. Se a bordo

raneamente il timoniere dallo stare

cie con mare e vento contrari, i

vi sono dei bambini essi devono

alla barra: per contro, sarà neces-

consumi possono aumentare in mo-

muoversi con queste sicurezze e le

saria da parte dell’equipaggio di

do considerevole.

dotazioni devono essere adattabili

turno, di giorno e di notte, una

alla loro misura. Di questo bisogna

vigile osservazione dell’orizzonte

tenere conto anche nel caso di un

per evitare di incrociare la rotta di

noleggio. Durante le manovre im-

altre unità.

restino protetti sottobordo.

La regola è: non abbandonare l’imbarcazione... Ricordate che, anche in caso di tempesta e fintanto che galleggia,

pegnative fate in modo che i bimbi Chiudete sempre il rubinetto della bombola del gas.

l’imbarcazione è relativamente sicura per l’equipaggio e resta sem-

Limitate la velocità in avvici-

È una precauzione che consente

pre un punto di riferimento certo

namento alle coste e in entrata

di scongiurare eventuali fughe di

e ben visibile per i soccorritori.

nei porti.

gas. Osservate anche la massima

L’imbarcazione dovrà per contro

Rispettate le distanze previste

attenzione in cucina utilizzando

essere abbandonata in caso di im-

dalle norme per la sicurezza dei

sempre gli appositi fermi per le

minente affondamento o incendio

bagnanti e osservate scrupolosa-

pentole.

indomabile a bordo.

12

Colori compositi

diversi porti e zone di navigazione.

Importante! È prudente che a bordo vi siano almeno due persone in grado di condurre il mezzo. Questa è una buona norma di sicurezza non sempre messa in pratica o di facile attuazione. Non si può escludere che anche il comandante di un’imbarcazione, per quanto esperto, possa trovarsi in difficoltà a causa di un infortunio, affaticamento o di un semplice malessere; in questo caso un valido aiutante potrà farsi carico delle sue mansioni.

13

Navimagazine  

A magazine created by Claudio Maria Lerario for Aurora Assicurazione, an Unipol Group insurance company. For this magazine Aliaperte's membe...

Navimagazine  

A magazine created by Claudio Maria Lerario for Aurora Assicurazione, an Unipol Group insurance company. For this magazine Aliaperte's membe...

Advertisement