Page 4

NM3.fh 6-09-2006 11:20 Pagina 4 C

M

Y

CM

MY

CY CMY

K

MEIEAURORANAVIMETEO

igrazioni

IL METEO DA PERSONA A PERSONA

Le precedenti edizioni

record in 14 giorni 7 ore 37 minuti e 48 secondi, e Yves Parlier ed Eric

1993. È la prima edizione della

Tabarly su Aquitaine Innovations,

regata: prendono il mare da Le

che vincono nella categoria mono-

Havre a Cartagena 13 imbarcazioni

scafi con un tempo di 19 giorni 23

di cui 8 multiscafi e 5 monoscafi.

ore 19 minuti e 10 secondi.

La vittoria nella categoria dei multiscafi va a Paul Vatine, mentre Yves

1999. Con i multiscafi sempre

Parlier conquista la prima posizione

più performanti a partire dalla

nella classifica dei monoscafi con

quarta edizione la partenza viene

18 giorni 23 ore e 38 minuti.

data con 24 ore di ritardo rispetto ai monoscafi. Dopo 4420 miglia di

1995. Dopo il successo della pri-

percorso il monoscafo Sodebo è

A

ma edizione corsa tra Le Havre e

primo in classifica mentre Fujicolor

Cartagena, i tre partner della com-

II è il primo dei multiscafi a tagliare

petizione Jaques Vabre, la Città di

il traguardo di Cartagena.

Le Havre e la “Federacion Nacional

una struttura più vulnerabile, sono soggetti a riscontrare problematiche tecniche

tempo stesso, non subire i turbolenti flussi spesso presenti in prossimità delle

de Cafeteros” della Colombia deci-

e avarie anche di grave e irriparabile entità.

coste nord africane.

2001. Col passare degli anni il

dono che la regata sarà la più lunga

Da studi strutturali presentati in occasione della passata edizione della Route

Solo successivamente le caratteristiche nubi dell’Aliseo e la rotazione dei

numero dei partecipanti cresce pro-

delle corse transatlantiche e si cor-

du Rhum sembrerebbe, infatti, che gli effetti sullo scafo di onda incrociata di

venti al primo quadrante segnaleranno ai partecipanti l’ingresso nell’Aliseo di

gressivamente fino ad arrivare

rerà in doppio. Jean Maurel e Fred

altezza superiore a 10 metri con vento di intensità al di sopra dei 50 nodi non

nord est che precede un altro passaggio decisivo: l’attraversamento dei doldrums,

all'appuntamento del 2001 con 33

Dahirel su Cote d’Or vincono nella

siano facilmente calcolabili, creando di fatto un’incognita importante nella

la zona delle calme equatoriali.

imbarcazioni iscritte nelle classi 50

categoria monoscafi percorrendo

valutazione del comportamento del mezzo.

Una prima e grossolana rappresentazione della circolazione atmosferica

e 60 piedi open per i monoscafi e

4419 miglia in 21 giorni 8 ore e 40

In una zona come il Golfo di Biscaglia, dove nei mesi autunnali il vento dai

raffigura sulla superficie terrestre i venti al suolo con una direzione convergente

60 piedi per la categoria multiscafi.

a una media di 8,60 nodi. Paul Va-

quadranti occidentali soffia con intensità superiore a 25-30 nodi in oltre il 60%

verso una fascia chiamata “equatore meteorologico” dove dominano le calme.

Vince Groupama di Franck Cam-

tine insieme a Roland Jourdain per-

dei casi e nel 20-30% può raggiungere intensità superiore a forza 8 della scala

Nella realtà l’ITCZ, o zona di convergenza intertropicale, si trova all’interno

mas-Stève Ravussin percorrendo le

corre nella categoria multiscafi

Beaufort, situazioni particolarmente impegnative si verificano normalmente

di un’area di basse pressioni localizzata intorno all’equatore geografico all’interno

5188 miglia del percorso in 14 gior-

4887 miglia in 14 giorni 12 ore e

in concomitanza del passaggio di un fronte freddo associato ad un profondo

della quale all’attività convettiva (il trasporto dell’aria dal basso verso l’alto)

ni e 9 ore. Sill Plein Fruit ( Roland

25 minuti a una media di 13,95

vortice depressionario. Quando questo accade, al flusso di venti meridionali

favorita dall’elevato irraggiamento solare, si associa la convergenza dell’Aliseo

Jourdain – Gaêl Le Cléac’h) è invece

nodi vincendo per la seconda volta

subentra bruscamente una corrente fredda settentrionale che genera una

di NE con quello di SE.

il vincitore nella classifica dei mo-

consecutiva la Jaques Vabre.

pericolosa situazione di onda incrociata (vedi carta B). Nella discesa verso le isole Canarie, anche il passaggio di Capo Finisterre può

Il passaggio obbligato nel clima caldo umido delle basse latitudini rappresenta da sempre uno dei momenti più critici delle navigazioni oceaniche.

1997. Sono diciotto le imbarca-

riservare delle insidie: la presenza del continente può accelerare

L’attraversamento dell’ITCZ è sicuramente un elemento decisivo ai fini della

zioni alla partenza della terza edi-

considerevolmente il flusso meridionale associato ad un eventuale minimo

regata; in questo senso sono molti gli elementi da valutare: dalla posizione

zione; 25 nodi di vento da sud ovest

depressionario posizionato ad ovest delle coste portoghesi.

dell’anticiclone nord atlantico alla presenza delle caratteristiche nubi cumuliformi.

ed un cielo plumbeo caratterizzano

In questa zona una corretta valutazione delle condizioni meteo marine, con

Anche l’ultima parte della navigazione, verso la costa orientale del Brasile,

le prime miglia nel Canale della

flussi perturbati da W, può evitare, mantenendosi ad una opportuna distanza

si presenta non priva di difficoltà: la costante interazione di minimi depressionari

Manica. Il percorso è di 4419 miglia

dal continente, di imbattersi in violenti venti contrari che impegnerebbero in

di origine locale, i sistemi frontali e le depressioni tropicali possono determinare

per i monoscafi, 4887 miglia per i

lunghi ed assai impegnativi bordi di bolina in prossimità delle coste portoghesi.

situazioni meteorologiche piuttosto complesse che rendono più difficoltosa la

multiscafi. I vincitori sono Laurent

In questo possibile scenario costellato di fronti e basse pressioni gli equipaggi

ed Yvan Bourgnon sul trimarano

dovranno cercare di guadagnare nel più breve tempo possibile la via degli Alisei

Primagaz, che stabilisce il nuovo

navigando ai margini dell’anticiclone delle Azzorre per evitarne le calme e, al

6

Colori compositi

B

previsione a medio termine. Paolo Gemelli

7

noscafi con 16 giorni, 13 ore 23 minuti e 41 secondi di navigazione.

Navimagazine  

A magazine created by Claudio Maria Lerario for Aurora Assicurazione, an Unipol Group insurance company. For this magazine Aliaperte's membe...

Navimagazine  

A magazine created by Claudio Maria Lerario for Aurora Assicurazione, an Unipol Group insurance company. For this magazine Aliaperte's membe...

Advertisement