Page 1

UK CALCIO MAGAZINE N.2

31 OTTOBRE 2010

UKCALCIOmagazine! Rooney lascia, anzi no!

L’Editoriale

Una de!e più tormentate settimane per lo United ripercorsa da ukcalcio.tk Credevamo che questo numero sarebbe stato interamente occupato dalla vicenda della cessione del Liverpool a New England Sports Ventures, invece in pochi giorni, la “questione Rooney” ha cambiato tutti i nostri programmi editoriali. Non potevamo esimerci dal rciordare una leggenda del City, Malcolm Allison: sulle nostre pagine c’è sempre spazio per le leggende.

La foto del momento della presentazione alla stampa del nuovo gioiellino di Sir Alex Ferguson, Wayne Rooney (2004), poteva essere solo un (brutto) ricordo per i tifosi del Manchester United. Il giocatore più rappresentativo ha deciso di non rinnovare il contratto, confermando i rumors della stampa. Ferguson conferma tutto in conferenza stampa, poi all’im-

provviso, Rooney firma un nuovo accordo. Tutti danno la colpa al suo agente, che avrebbe cercato di portare avanti la trattativa il più possibile per strappare un contratto migliore. Nelle prossime colonne, gli articoli che raccontano una delle settimane più infuocate per i tifosi dei Red Devils.

Il resto, non ve lo anticipo...concludo ringraziando tutti i lettori per i complimenti e per il s u p p o r to : ce r c h i a m o d i migliorarci sempre! A.R.

continua a pag.2

IN QUESTO NUMERO... MANCHESTER CITY, Addio a Malcolm Allison.............................pag.4 CHAMPIONSHIP - Scott Sinclair è l’arma in più dell Swansea .....pag.4 LEAGUE OF IRELAND - Shamrock Rovers Campione!................pag.5 LA SQUADRA DEL MESE -“Middlesbrough”..................................pag.6 ACCADDE IL ......................................................................................pag.7 UN NUOVO ARRIVO........................................................................pag.7

PAGINA 1


UK CALCIO MAGAZINE N.2 [continua dalla prima pagina]

“ROONEY VUOLE LASCIARE IL MANCHESTER UNITED” La conferma è arrivata direttamente da Sir Alex Ferguson in una conferenza stampa che crediamo sarà ricordata per sempre dai tifosi dei Red Devils. "Siamo stupiti come non mai, non riusciamo a capire il motivo per cui voglia andare via." Ferguson ha chiarito che per Rooney "le porte sono sempre aperte", ma come ha ammesso, il giocatore ha rifiutato u n' o f f e r t a f a r a o n i c o p e r i l rinnovo contrattuale. Il suo contratto scadrà al termine della stagione 2011/2012, ma già da qualche giorno, ormai si parla delle difficoltà di rinnovare il c o n t r a t t o . In u n' i n t e r v i s t a rilasciata a MUTV, Ferguson ha detto che il direttore generale David Gill gli ha riferito che Rooney non aveva intenzione di rinnovare l'accordo. "Il 14 agosto ero in ufficio e David mi ha chiamato dicendomi che Rooney non aveva firmato. Sono rimasto interdetto. Solo qualche mese prima aveva dichiarato che stava giocando nel club più forte al mondo". "Dopo" - continua Sir Alex - "ho chiesto di parlare direttamente con lui che mi ha confermato ciò che il suo agente a veva detto, cioè che vuole andarsene.  L'unica cosa che gli ho detto è di rispettare il club perchè non voglio che intraprenda azioni senza senso. E' davero brutto tutto questo, perchè abbiamo sempre fatto tutto il possibile per proteggerlo, sin da quando è arrivato al club. Per lui siamo sempre stati come un rifugio ogni volta che ha avuto problemi, grazie ai consigli che gli abbiamo dato. Ero anche pronto a dargli consigli finanziari. Comunque non l'abbiamo fatto

solo per Wayne Rooney, ma per tutti i gi oc ator i . Wa y n e h a beneficiato di ciò proprio come Ryan Giggs, Paul Scholes e altri, quindi non c'è stato nessun tentativo di emarginazione. Quindi eccoci qua, siamo qui per chiarire la situazione ai nostri fans perchè quello che abbiamo visto Sabato è stato inaccettabile. Sul 2-2 hanno iniziato ad invocare il nome di Wayne Rooney e causando una forte pressione alla squadra e per questo siamo v e n u t i q u i a p a r l a r e . No n abbiamo fatto altro che proteggerlo da quando è arrivato in questo club. Non riusciamo proprio a capire; nessuno può negare che questa sia la squadra più vincente del calcio inglese con più di 40 trofei, senza contare le finali, la storia, lo stadio. Non capiamo nè sono in grado di rispondere ad alcuna domanda su questo. Possiamo parlare, fare supposizioni ma non conta nulla perchè il giocatore è inflessibile: vuole andare via." Ferguson conclude dicendo che: "Sento tuttavia che dobbiamo mantenere la porta aperta sempre, specialmente per un ottimo giocatore qual è Wayne Rooney". Roberto Mancini, intanto, ha dichiarato che "non c'è stat alcun colloquio con Rooney. Rispetto lui, Ferguson, lo United e voglio parlare soltanto dei miei giocatori, ma è un giocatore troppo importante per lo United e credo che resterà. Anche Josè Mourinho ha parlato di Rooney dopo la vittoria per 2-0 del suo Real contro il Milan: "Forse vuole andarsene per qualche motivo, ma credo che appartenga al Manchester United, ai tifosi dello United e all'Old Trafford. Ma se alla fine lo United decidesse di venderlo, beh, che mi chiamassero". Ancelotti invece

31 OTTOBRE 2010 non vuole sbilanciarsi: "Non voglio che altri allenatori parlino dei miei giocatori e ho molto rispetto per il Manchester United ed Alex Ferguson, quindi non voglio esprimere alcun giudizio sulla faccenda". Anelka però ha detto che Rooney sarebbe il "benvenuto" al Chelsea.Sammy McIlroy che ha giocato nel centrocampo dello United dal 1971 al 1982 ha detto che "ci sono molti fans dello United che sperano che Rooney cambi idea, così come lo stesso Ferguson, ma oggi è il denaro che conta." ROONEY RISPONDE E CONFERMA: “NON RINNOVO”. Non si è fatta attendere la risposta pubblica di Wayne Rooney alle dichiarazione del suo manager, Sir Alex Ferguson, dove ha avuto modo di confermare che non rinnoverà il contratto con il Ma n c h e s t e r Un i t e d . D o p o C r i s t i a n o Ro n a l d o , i " Re d Devils" si priveranno anche di un altro campione, il più rappresentativo, oltre che emblema della storia recente del club, una storia piena di trofei e di soddisfazioni: " Divid Gill [direttore esecutivo dello United, ndr] non mi ha dato alcune garanzia riguardo la competitività della squadra nel futuro". Inoltre Rooney si è detto sorpreso di alcune dichiarazioni del suo allenatore: "Ero molto interessato a quello che avrebbe detto Sir Alex. Non ho fatto altro che portare rispetto alla squadra. Come non potrei farlo vista la sua storia e soprattutto visti gli ultimi sei anni  in cui ho avuto la fortuna di essere una sua parte importante? Per me è tutta una questione di vittoria - proprio quello che ha fatto il club con Ferguson come allenatore. Per questo ho chiesto garanzie. Nonostante le recenti difficoltà,

PAGINA 2


UK CALCIO MAGAZINE N.2 sarò sempre debitore di Sir Alex Ferguson. E' un grande allenatore oltre ad la guida che mi ha aiutato e sostenuto sin da quando mi prese dall'Everton a diciotto anni. E' vero che io ed il mio a gente abbiamo avuto numerosi incontri con Ferguson per discutere del mio contratto" ha aggiunto - "Durante questi incontri ad Agostoho chiesto garanzie circa la capacità della società di attirare i giocatori più forti al mondo. Per il bene del Manchester United gli auguro di poter andare avanti per sempre perchè è un genio." ROONEY CI RIPENSA E S I G L A U N N U OVO CONTRATTO. Quando sembra va ormai t u t t o c e r t o , Ro o n e y c i h a ripensato. L'attaccante ha siglato un nuovo accordo con il Ma n c h e s t e r Un i t e d c h e l o legherà al club fino a giugno 2015. Ra g g i a n te Fe r g u s o n : " S o n o contentissimo che Rooney abbia deciso di restare", così Rooney: " Me r c o l e d ì h o d e t t o c h e Ferguson era un genio e sono state le sue idee e il suo supporto che mi hanno convinto a restare. Sono felicissimo di aver siglato un nuovo contratto. Ho parlato con l'allenatore e con i proprietari e mi hanno convinto che questo è il club a cui io appartengo. Ho messo la firma credendo fermamente sia nel m a n a g e m e n t s i a n e l l o s t af f tecnico e societario e i proprietari sono sempre più concentrati a far si che il club mantenga la sua storia vincente. Sono sicuro che i fans si sono sentiti abbandonati per quello che hanno letto e che hanno visto (ieri ci sono state delle

31 OTTOBRE 2010

proteste davanti alla casa di Rooney a Chesham, ndr), ma io ero solo preoccupato per il futuro. Loro sono sempre stati generosissimi con me, sin da quando sono arrivato". Queste le dichiarazioni di Sir Alex Ferguson rilasciate al sito del Manchester United: "E' stata una settimana difficile, ma al lo United ci preoccupiamo sempre di informare tutti su tutto. A volte, quando sei in una squadra, è difficile rendersi conto di quanto sia importante e servono fatti come quelli accaduti in questa settimana per fartelo capire. Ora credo proprio che Wayne abbia capito che grande club sia il Manchester United. Sono felice che abbia accettato dig guidare i ragazzi più giovani e di affermarsi come uno dei giocatori più importanti dello United. Ora sono certo che tutti coloro che lavorano per questo club si metteranno al fianco di Rooney per fornirgli tutto il supporto di cui ha bisogno per rendere sul campo per quello di cui è capace."

PAGINA 3


UK CALCIO MAGAZINE N.2

31 OTTOBRE 2010

ADDIO A MALCOLM ALLISON, LEGGENDA DEL MANCHESTER CITY. Malcolm Allison resterà per sempre nella memoria dei tifosi del City. E' proprio lui che ha guidato i citizens alla fine degli anni '60, portandoli al successo. Arrivò al City nel 1966 e vinse la Second Division nel 1966, la First Division nel 1968, la FA Cup nel 1968 e la Coppa delle Coppe e la Coppa di l e g a n e l 1 9 7 0. E r a chiamato "Big Mal" ed era conosciuto per il suo famoso borsalino e la passione per i sigari. Non si è fatto attendere il messaggio di ricordo sul sito del City: " Uomo fiammeg giante e b r i l l a n t e , Ma l c o l m mancherà a tutti noi. Il City gli renderà omaggio nella prossima partita casalinga contro l'Arsenal e si impegna a commemorare la sua vita e il suo

lavoro per il club nel "memorial Garden" del City o f Ma n c h e s t e r S t a d i u m . S e c o n d o M i ke Summerbee, che ha giocato proprio nel City di Allison, "è stato il più grande allenatore di sempre, senza ombra di dubbio" "E' stato il precursore del calcio inglese di oggi. Era un uomo gentile e calmo. Av e v a u n a g r a n d e personalità ed era molto intelligente. Av e v a u n g r a n d e carattere ed ha vissuto la vita in pieno. Ab b i a m o l a v o r a t o duramente insieme e ci siamo divertiti.  La sua personalità di dava la forza di credere in te stesso".

SCOTT SINCLAIR E’ L’ARMA IN PIU’ DELLO SWANSEA.

E' il 10 Agosto e l'allenatore dello Swansea Brendan Rodgers (sx),accoglie Scott Sinclair (dx) al Liberty Stadium. Sinclair, nato a Bath, venne acquistato dal Chelsea nel 2006. La vicenda del trasferimento fu controversa perchè il Chelsea trattò direttamente con il giocatore, senza ricevere il permesso dal Bristol Rovers (squadra in cui Sinclair è cresciuto). I Blues furono condannati a pa gare unapenale di 160.000 sterline più altre 750.000 visto il successo ottenuto dal giovane. Inoltre il Chelsea ha dovuto versare ai "Pirates" il 15% del ricavato dalla cessione allo Swansea. E' lui

l'arma in più di questo Swansea che mira in alto: Scott Sinclair 21 anni e 9 gol in 10 partite. Numeri impressionanti che non sono passati inosservati in Premier League. Proprio per questo si fanno sempre più insistenti le voci circa un suo passaggio in qualche club di prima divisione. Sabato ha regalato una vittoria molto importante alla sua s q u a d r a co n t r o i l Re a d i n g : "Sicuramente ci sarà qualche interese, ma ciò non mi preoccupa" - ha detto l'ex allenatore delle giovanili del Chelsea ed ora manager dello Swansea. "Sa di aver bisogno di giocare e quando abbiamo parlato del suo trasferimento qui, gli ho detto che è ciò di cui ha bisogno per almeno i prossimi due anni in modo da affermarsi come giocatore".  Rodgers aveva già preso Sinclair una volta, ai

tempi del Chelsea, dal Bristol Rovers nel 2005 ed è stato dato i n p r e s t i to a s e i d i f f e r e n t i squadre, poi nel 2007 il passaggio tra i calciatori professionisti. Sabato ha messo a segno un gol davvero bellissimo, scartando il p o r t i e r e d e l Re a d i n g Ad a m Federici ed ha confermato il dato statistico per cui ogni volta che segna, lo Swansea prende i tre punti. Il tecnico si lascia andare: "Non c'è alcun dubbio sul fatto che abbia la qualità e le caratteristiche per giocare in Premier Lea gue, ma non mi preoccupo, perchè sta benissimo allo Swansea. Ha grande velocità, è un bravo ragazzo e si è ambientato benissimo nel la squadra sia per i suoi goals sia per i suoi movimenti. E' uno di quei giocatori che può fare la differenza".

PAGINA 4


UK CALCIO MAGAZINE N.2

31 OTTOBRE 2010

SHAMROCK ROVERS, CAMPIONE D’IRLANDA! Lo Shamrock Rovers aveva bisogno soltanto di un punto per diventare campione d'Irlanda e l'ha ottenuto. Il pareggio per 2-2 contro il Bray Wanderers è valso il titolo che mancava in bacheca da 16 anni. Inutile la vittoria del

Bohemians per 3-1 sul Dundalk. Ora i Campioni avranno accesso alla fase preliminare della prossima edizione della Champions League. Da ricordare che il gol di Gary McCabe che ha dato la vittoria per 1-0 allo Sligo

Rovers sul St Patrick permetterà alla squadra di Sligo di accedere alla fase preliminare della prossima edizione di Europa League.

PAGINA 5


UK CALCIO MAGAZINE N.2

31 OTTOBRE 2010

LA SQUADRA DEL MESE: MIDDLESBROUGH. Come di consueto, il solito appuntamento con “la squadra del mese”, attraverso le pagine di Wi k i p e d i a . Q u e s t o m e s e s i p a r l a d e l M i d d l e s b ro u g h , n o b i l e d e c a d u t a , c h e attualmente milita in Championship, ma che sta avendo grandi difficoltà. Gordon Strachan, scelto come colui che avrebbe dovuto riportare il Boro nel calcio che conta, è stato esonerato dopo un primo anno deludende ed un secondo (quello in corso) disastroso. La società ha scelto Tony Mowbray, dopo il rifiuto di Koeman “mi piacerebbe allenare in Inghilterra, ma a livelli più alti” e l’autocandidatura di Fabrizio “Penna bianca” Ravanelli, non presa in considerazione. Il Middlesbrough Football Club è una società calcistica inglese con sede nel la città di Middlesbrough. Milita in Football League C h a m p i o n s h i p , l a s e co n d a d i v i s i o n e d e l campionato inglese. La squadra gioca le partite in casa al Riverside Stadium di Middlesbrough (35.100 posti). Fondata nel 1876, è conosciuta anche come il Boro. Il 2003-2004 fu la stagione più fruttuosa della storia del club, che sotto la guida di Steve McClaren centrò la vittoria della Coppa di Lega, battendo in finale il Bolton Wanderers per 2-1. Alla fine della stagione 2004-05, l'anno seguente alla vittoria del primo trofeo (la Football League Cup), il Middlesbrough ha ra g giunto il miglior piazzamento in campionato della propria storia. Ottenendo infatti il settimo posto (risultato mai raggiunto negli ultimi 50 anni), la squadra ha potuto disputare la Coppa UEFA 2005-2006. Proprio nella stagione 2005-2006 il Boro ha raggiunto la finale di Coppa UEFA, dove è stato sconfitto dal Sevilla per 4-0 il 10 maggio al Philips Stadion di Eindhoven. Si è trattato della prima finale europea per entrambe squadre. Nello stesso anno il Middlesbrough è stato eliminato in semifinale di FA Cup dal West Ham, mentre in campionato si è classificato al 15º posto. A McClaren è succeduto il capitano della squadra Gareth Southgate, con cui la squadra ha raggiunto in tre anni i quarti di finale di FA Cup e si è salvata piazzandosi dodicesima e tredicesima nel 2007 e nel 2008. Nell'estate del 2008 la società ha concluso l'acquisto più costoso della propria storia, spendendo 12 milioni di sterline per Afonso Alves. Nel 2009 è retrocessa in Championship classificandosi al penultimo posto in Premier League. La squadra ha conosciuto una certa

popolarità in Italia dopo l'acquisizione di Fabrizio Ravanelli (allora ventottenne) nel 1996, che diventò il giocatore più pagato nella storia del club, e beniamino dei supporters del Boro, con il soprannome di Silver Fox. L'anno prima era stato acquistato anche il centrocampista brasiliano Juninho Paulista (da non confondere con l'attuale fantasista dell'Al-Gharafa Ju n i n h o

Pernambucano). Nonostante la campagna acquisti nel 1997 ci fu il ritorno nella Football League Championship (il secondo livello). Lo scarso risultato in campionato non compromise comunque il cammino nelle coppe nazionali: quell'anno il Middlesbrough arrivò in finale di FA Cup e League Cup, senza però riuscire a vincere alcuna competizione. Successivamente nel Middlesbrough ha militato un altro italiano, l'attaccante Ma s s i m o Ma c c a r o n e , soprannominato Big Mac. Malgrado la molta panchina, Maccarone diventò l'eroe della straordinaria cavalcata del Middlesbrough fino alla finale di Coppa UEFA, segnando tre gol decisivi ai quarti e in semifinale prima di ritornare in Italia al Siena. fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/ Middlesbrough_Footba!_Club

PAGINA 6


UK CALCIO MAGAZINE N.2

31 OTTOBRE 2010

ACCADDE IL... La Fo o t b a l l League Championship (spesso chiamata The Championship o Npower Football League Championship per ragioni di sponsorizzazione) è la seconda serie del campionato d i c a l c i o i n g l e s e . L' a t t u a l e denominazione venne introdotta nel 2004 per sostituire la First Division (Second Division fino al 1992). Rappresenta il massimo c a m p i o n a t o d e l l a Fo o t b a l l League. Ne l l a stagione 2004-2005 la Football League Championship è stata il campionato cadetto più ricco d'Europa e, in generale, il 6º campionato più ricco del vecchio continente. La prima edizione,

nella stagione 2004-05, ha avuto un afflusso di spettatori di 9,6 milioni, che lo rende il quinto campionato del mondo in tal s e n s o d o p o l a Pr e m i e r League, la Liga spagnola, la Bundesliga tedesca e la Serie A italiana. Tu t t a v i a supera quest’ultima se si contano anche i 200 mila spettatori dei playoff. Dalla stagione 2005-2006 le principali partite sono trasmesse anche in Italia, dal canale Sportitalia.

UKCALCIOSTEMMI.TK ... IL NUOVO NATO NEL NETWORK UKCALCIO! Da pochi giorni, si è aggiunto un nuovo tassello nel puzzle u k c a l c i o . t k . E ’ n a to i n f a t t i ukcalciostemmi.tk, un blog database che conterrà tutti gli STEMMI delle squadre di calcio d’Oltremanica! In ogni post, oltre ad essere riprodotto lo stemma della squadra, verrà inserito un link all’articolo Wikipedia della squadra stessa. Al momento, nel database sono presenti tutte le squadre di Premier League e di C h ampio ns hip . Ricordiamo l ’ i n d i r i z z o : www.ukcalciostemmi.tk Questo mese abbiamo scelto lo stemma del QPR.

PAGINA 7


UK CALCIO MAGAZINE N.2

31 OTTOBRE 2010

www.ukcalcio.tk --- Il blog sul calcio d’Oltremanica! --- www.ukcalciostemmi.tk Visitate il blog e diventate fans su “Facebook” per essere aggiornati su tutti gli articoli pubblicati! ukcalcio.tk è sempre in cerca di collaboratori: Se ti piace scrivere, ti piace il calcio d’Oltremanica e vuoi collaborare (gratuitamente) al blog, visita il sito alla sezione “Contatti” e inviaci un’email: ti risponderemo subito! *** Questo mese segnaliamo:

EUROCALCIO - Il grande calcio d’Europa su Facebook:

http://www.facebook.com/?ref=logo#!/pages/Eurocalcio-Il-grande-calcio-dEuropa/108485 252550514 ANGLOCALCIOFM - Trasmissione radiofonica sul calcio inglese http://www.facebook.com/group.php?gid=36179820974#!/pages/Anglocalcio-FM/9996015 1934

ARRIVEDERCI AL PROSSIMO NUMERO...!

PAGINA 8


UKCALCIOmagazine!#2  

www.ukcalcio.tk --- I migliori articoli del mese pubblicati sul blog!

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you