Page 1

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

1


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

3

I SALUTI DEL PRESIDENTE DEL Co.P.A.G. Alessandro Nicolli

S

agra Santi Anzoi 2019 pronti attenti via: si parte già sabato 24 agosto con la prima gara del 34° Palio delle Contrade per arrivare attraverso musical e spettacoli, recital e monologhi, concerti e mostre, Vaso della fortuna e cerimonie religiose, ai balli e alle chiacchiere presso stand gastronomici contornati dagli intrattenimenti per i più piccini e non solo nel nostro bellissimo Parco. Tutto questo grazie a tutte le associazioni, le Istituzioni, gli sponsor, i Volontari e tutti Voi che parteciperete attivamente a questo momento di festa per il nostro paese. Ma quest’anno c’è qualcosa che, almeno per me, è diverso: il tema che le Associazioni hanno voluto dare alla Sagra dei Santi Anzoi: “la Natura”. Una tematica impegnativa che ci dovrà accompagnare per i prossimi anni approfondendo e riscoprendo tutti gli aspetti che caratterizzano la vera qualità della nostra vita, sia come singolo individuo che come Comunità. Ora però siamo in un’epoca dove si vuole tutto e subito, dove il presente prevale sul passato e sul futuro, dove troppo spesso ci si trasforma in “mostri da tastiera” che esprimono pensieri e opinioni su Facebook o su Twitter, che ricercando su Google diventano esperti in qualsivoglia scienza ma che purtroppo perdono il contatto con ciò che ci circonda, in particolar modo con la realtà, la Natura. Poi accade l’inaspettato: Lei in una sera di ottobre scarica tutta la sua forza e potenza, cancellando in pochi secondi le nostre sicurezze e le bellezze che aveva

messo a disposizione di tutti noi. Ed ecco che le tastiere cadono nel fango per far posto a pale, picconi, motoseghe e le mani si allungano per aiutare chi è in difficoltà. Non è un film, è quello che è successo, anche a Mattarello, a fine ottobre, quando i nostri Vigili del Fuoco assieme a tanti altri Volontari ci hanno fatto riscoprire i veri valori della Comunità. Personalmente mi sono appassionato e ho scelto un lavoro dove “…la Natura è di casa…”, ma come me anche tante altre persone per hobby, per passione, per abitudine o per tradizione, si devono fermare giornalmente per osservarla, ascoltarla e cercare di capire qual è la scelta corretta da fare per continuare ad interagire con Lei. Allora nel nostro piccolo rivolgo a tutti Noi l’invito a fermarsi gustare i nostri paesaggi con l’intensità di colori e profumi unici e a prenderci cura di ciò che ci sta attorno. Non servono grandi cose, basta raccogliere una carta da terra, abbracciare la propria famiglia, fare una passeggiata e soprattutto spegnere il cellulare, per incontrarci poi tutti alla Sagra. Evviva il Volontariato, evviva Mattarello, evviva la Sagra dei Santi Anzoi!


4

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

5

I SALUTI DEL SINDACO DEL COMUNE DI TRENTO Alessandro Andreatta

L

e sagre trentine continuano a sorprendermi. Perché sono un'impresa da professionisti affrontata con grande entusiasmo, competenza e determinazione da un manipolo di volontari che, all'occorrenza, sa anche trasformarsi in un esercito. La festa dei Santi Anzoi poi è particolare, visto che affonda le sue radici più remote in tempi lontani, addirittura nel 1700. Ora, dopo lustri di “storia moderna”, è approdata a questo 2019 più vitale che mai. Basti pensare che la grande vena di creatività che, anno dopo anno, è da sempre una delle caratteristiche peculiari della festa, quest'anno ci regala ancora una volta mostre, danza, poesia, comicità e, a far da filo conduttore, un tema più che mai d'attualità: “la natura”. A scorrere il programma, c’è da rimanere piacevolmente sorpresi per la qualità e la varietà degli appuntamenti, pensati per tutte le età e per tutti i gusti. Appuntamenti popolari, ma nel senso migliore del termine. Popolari perché radicati nella nostra storia e nelle nostre tradizioni. Popolari perché espressione diretta dei mille

campi d’interesse delle nostre associazioni. Popolari perché rispecchiano quel che è diventato Mattarello in questi anni: un grande quartiere aperto, vivace, ricco di iniziative, solidale. Non mi resta allora che ringraziarvi per questa nuova occasione di incontro e per aver trasformato la macchina organizzativa della sagra in una grande scuola di comunità. Buona sagra e buon divertimento a tutti!


6

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

7

I SALUTI DEL PRESIDENTE DELLA CIRCOSCRIZIONE Michele Ravagni

C

arissimi, l'estate sta per concludersi e si inizia a sentire a Mattarello l'atmosfera della Sagra dei Santi Anzoi. Ci attende un programma ricco ed intenso con numerose occasioni di incontro, di divertimento, ma anche di riflessione e di solidarietà. Viviamo in un tempo complesso, intriso di valori e di visioni politiche e sociali diversi e spesso aspramente contrapposti. Forse l'unica urgenza che tutti avvertiamo è quella della necessaria salvaguardia dell'ambiente in cui viviamo. Il tema non è certo una novità, ma pare che solo oggi ci si renda conto della rapidità con cui l'uomo sta approfittando delle risorse naturali e di come non sia più possibile temporeggiare. Ricorre quest'anno il cinquantenario dal primo allunaggio, da quel "piccolo passo per l'uomo" che ha permesso all'umanità di rivolgere lo sguardo verso altri mondi, al di fuori della nostra Terra. Ma un "pianeta B" è molto lontano dalla realtà, ragione per cui dobbiamo continuare a prenderci cura di questo sul quale viviamo e impe-

gnarci tutti per lasciare ai nostri figli e ai nostri nipoti un mondo migliore. Fortunatamente le nuove generazioni sono più sensibili alla problematica ambientale rispetto alle precedenti, per questo non vogliamo perdere l'occasione di proporre, nei giorni della festa, vari laboratori che prevedono il riciclo di oggetti e l'utilizzo di materiali naturali. Gran parte delle attività in programma avranno luogo all'aperto e ci permetteranno di godere della bellezza del nostro territorio. Abbiamo la fortuna di vivere in un paese circondato da boschi e da campi, da una natura che ci dona i suoi frutti grazie all'esperienza secolare dei nostri agricoltori. Attraverso le mani sapienti e operose dei nostri volontari, i frutti della natura arriveranno sulle nostre tavole, sotto il tendone di piazzale Ergolding. Concludo ringraziando tutte le persone che con impegno e dedizione, prestano il proprio tempo e le proprie capacità per la buona riuscita di questa festa, a noi particolarmente cara. Buona Sagra a tutti!


8

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

9

I SALUTI DEL PARROCCO Don Duccio Zeni

C

arissimi Mattarellani, buona sagra dei Santi Anzoi! Con grandi attese, speranze, impegno e sacrifici ci avviciniamo alla nostra grande festa, dalla quale ci attendiamo svago, gioia e divertimento. La saggezza di sempre, così come le leggi della fisica, ci dicono che dal niente non viene niente e, per trovare qualcosa, qualcuno deve avercelo messo. Questo è vero anche per la nostra sagra: se troviamo accoglienza, divertimento, gioia, compagnia, fede, cultura, cibo è perché da mesi molte persone si stanno impegnando per offrirci tutto questo. La prima riconoscenza nei loro confronti penso che consista proprio nel riconoscere il grande impegno che i tanti volontari continuano a mettere nei molti mesi che precedono i giorni di festa. Perché non è tutto rose e fiori. Non è facile mantenere un alto livello di qualità, né permettere a tutti di esprimere le loro potenzialità e capacità, né superare i contrasti che possono emergere. Qualche mugugno, piccole invidie e ripicche, una parola o un gesto interpretati male e tutto sembra scoppiare. Nonostante tutti gli sforzi e la pazienza, il male continua ad inquinare i nostri rapporti e ci chiede un continuo sforzo di riconciliazione.

In qualche modo avviene così anche nella natura: godiamo di panorami stupendi, di luoghi incantevoli, di stagioni favorevoli. Poi però ci accorgiamo che non è tutto così a posto, i luoghi si stanno rovinando, le stagioni sono cambiate e il nostro territorio non è più così bello come un tempo. Forse perché dal creato abbiamo sempre preso senza dare? Forse perché in-


10

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

vece di esserne i custodi ne siamo diventati gli sfruttatori? Forse perché cerchiamo più il nostro guadagno ed interesse piuttosto che la tutela della natura? Forse perché “non tocca a me”? Eppure tutti ci rendiamo conto dei cambiamenti in atto, che porteranno a conseguenze drammatiche per tutti. Molti dei migranti che scappano dalle loro terre lo fanno a causa del clima, che ha rovinato la loro terra. Molte guerre nel mondo scoppiano per le riserve di acqua potabile, un bene sempre più raro e prezioso. In Cina, nazione da cui provengono molti dei manufatti che utilizziamo quotidianamente, intere città sono state abbandonate a causa dell'inquinamento che le ha rese invivibili. Alcune isole del Pacifico sono state evacuate a causa dell'innalzamento dell'oceano, mettendo a rischio la sopravvivenza addirittura di una nazione, Kiribati. Venendo a noi, sono sotto i nostri occhi i disastri di Vaia, la tempesta che ha flagellato il Trentino nello scorso ottobre. Insomma, non possiamo più nasconderci o far finta di niente. La conclusione delle favole: “E tutti vissero felici e contenti” dipende da ciascuno di noi. Per questo vi propongo uno slogan che per diversi anni ha animato l'impegno sociale dei cristiani nel mondo: Pace, Salvezza e Salvaguardia del Creato. Ricerca della pace, come capacità di su-

11

perare i contrasti e le opinioni diverse, in un continuo sforzo di riconciliazione con le persone e con la natura. Salvezza non solo per pochi privilegiati, ma per tutti, rinunciando ai privilegi per una maggiore giustizia planetaria. Salvaguardia del creato, cominciando con piccoli gesti quotidiani che tutelano l'ambiente, fino a cambiare le nostre cattive abitudini, per una vita più sana e sostenibile. Tutto questo può essere riportato anche al nostro amato paese. L'ecologia può essere anche “ecologia umana”, per rendere vivibili gli ambienti in cui viviamo. Se il mondo ha bisogno delle nostre cure per superare le crisi attuali, anche Mattarello ha bisogno del contributo di tutti, per vivere meglio insieme. … e poi, come per incanto, la sagra comincia e potremo sperimentare il bello e la forza dello stare insieme. Per noi e per il mondo intero. Desidero in ultimo spiegare il motivo dell’annullamento del concerto d’organo, tradizionalmente offerto dalla parrocchia per i festeggiamenti dei SS. Angeli. Quest’anno abbiamo deciso di vivere "La giornata dell’organo", dedicando all’organo A. Agostini della nostra chiesa un intero giorno: domenica 22 settembre 2019. A poca distanza dalla Sagra. Così vi invitiamo tutti a questo nuovo appuntamento, il cui programma sarà comunicato prossimamente. 


12

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

IL TEMA: LA NATURA

L

a Sagra dei Santi Anzoi, è vero, è una grande festa. Un momento di divertimento, di convivio, di espressione per i nostri artisti; ma quest’anno, con il tema “la Natura”, abbiamo voluto unire alla tradizione l’attualità e rendere così la Sagra anche un’occasione di confronto e riflessione. Il motivo che all’apparenza fa sembrare questo un tema banale o troppo ampio da assegnare alla nostra Sagra è lo stesso per il quale crediamo sia invece più che mai adatto: la Natura ci circonda ogni giorno. Il 2019 ha inoltre rappresentato un anno significativo per molti aspetti legati alla Natura: pensiamo certamente alle manifestazioni a salvaguardia del Pianeta vittima dei cambiamenti climatici, ma anche alla tempesta Vaia che si è abbattuta sul nostro territorio nell’ottobre 2018 e ha messo in evidenza la necessità non soltanto

di risanare le zone colpite, ma anche di essere cittadini più consapevoli del territorio montano in cui vivono. Sabato 1° giugno, a Mattarello, si è inoltre svolta la giornata “Al mio quartiere ci penso anch’io” durante la quale cittadini e Associazioni hanno collaborato nel ripulire alcune zone del nostro paese. La Natura può dunque essere paesaggio, ambiente, clima, territorio, agricoltura, spazio comune, botanica e scienze; ma è anche una delle più antiche fonti di ispirazione per poeti, artisti e compositori. Il programma della Sagra 2019 – oltre alla consueta partecipazione delle nostre Associazioni con i tradizionali appuntamenti – prevede dunque anche serate e attività a tema, dedicate a bambini e adulti. In collaborazione con la Sezione SAT di Mattarello verrà allestita la struttura denominata “Palaorso”, una mostra interattiva a cura


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

del Parco Naturale Adamello-Brenta per conoscere meglio gli animali, imparare a salvaguardare le nostre montagne e saper riconoscere i bisogni dell'ambiente d’alta quota; Lucio Gardin sarà presente con una serata dedicata all’anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna, un appuntamento a metà tra lo scientifico e il comico. Non mancheranno neppure gli animali grazie al contributo di OIPA Trento: un’esposizione di pappagalli affascinerà coloro che parteciperanno all’evento. Le mostre della Sagra 2019, come sempre dal carattere vario, ci porteranno anche quest'anno oltre i confini nazionali, ma saranno anche occasione di riflessione su quanto è cambiato il paese di Mattarello e il suo territorio circostante negli ultimi anni con la mostra "Passato e Presente". Anche per quanto riguarda lo spazio ristoro la speranza è quella di riuscire a lavorare il più possibile

13

nel rispetto della Natura, riducendo al minimo l’utilizzo della plastica, appoggiandosi ad aziende locali e perseverando nel trasmettere anche ai giovani il rispetto per l’altro, per i beni della comunità e per il territorio. Un sentito grazie va infine a tutti i Volontari che anche quest’anno stanno lavorando per la buona riuscita della Sagra dei Santi Anzoi. Questa fotografia è stata scattata durante una serata di lavoro alla Sagra 2018. Tranquilli, i bicchieri sono stati differenziati e smaltiti correttamente dai nostri giovani volontari. Quel che più rende orgogliosi è però il fatto che il loro pensiero, già nel 2018, sia corso fino alla Sagra 2019. Quel che rende orgogliosi è vedere giovani che con una naturalezza stupefacente stanno accogliendo la tradizione dalle mani dei “grandi” e coltivando l’amore per il volontariato e per la nostra Sagra.

LA COPERTINA

I

l concetto di “opera d’arte”, di cosa è arte e cosa non lo è, è uno dei più dibattuti dall’inizio del secolo scorso, diciamo dall’avvento della televisione, dei mezzi di comunicazione di massa. Anche il romanzo, nato ben prima del ‘900, aveva rappresentato una fonte di discussione, ma nel campo dell’immagine possiamo dire che la televisione rappresentò il punto di partenza di tutti i discorsi sulla tecnologia nel campo

della comunicazione. Un film è un’opera d’arte, è frutto di un’idea (non necessariamente di un solo artista e autore) e di un gruppo di persone che cooperando la realizzano. Anche la musica techno è arte: di certo non sono previsti violoncelli e violini, ma rappresenta un prodotto artistico, frutto della creatività di coloro che l’hanno pensato e realizzato con strumenti molto più compatti e moderni di un pianoforte a


14

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

coda. Non è musica peggiore o migliore, è musica diversa. Anche la copertina di quest’anno è un’opera d’arte, e il campo nel quale possiamo inserirla è quello della giovanissima grafica digitale. L’artista è Fabio Salomon. Fabio ha 21 anni, abita a Mattarello e frequenta l’IAAD (Istituto d’Arte Applicata e Design) di Bologna. Il suo indirizzo di studi è il Communication Design (Disegno per la comunicazione). Abbiamo conosciuto Fabio grazie alla sua mamma, Renata, che una sera ci ha mostrato il disegno che vedete nella pagina a fianco. Il gruppo di lavoro era alla ricerca di una copertina che rappresentasse il tema della Natura in tutte le sue sfaccettature. L’incontro con l’opera di Fabio è stata quasi una casualità, ma si trattava dell’immagine giusta al momento giusto. L’immagine di Fabio è nata dalla sua mano che ha disegnato su una tavoletta grafica le linee base, successivamente elaborate con appositi programmi. Ci ha raccontato che quest’opera era destinata ad un concorso: «La nostra Accademia prevede la partecipazione obbligatoria ad un concorso durante il percorso di studi. Quest’opera è nata proprio per partecipare ad un concorso a tema Carbonio. L’unica regola era che il disegno fosse in bianco e nero». I composti dell’elemento chimico Carbonio sono

15

alla base della vita sulla Terra. In una parola proprio della Natura, nel suo significato più generale. «La ragazza che sorregge il mondo rappresenta una personificazione dell’elemento Carbonio. Perché è donna? Quando penso a due persone forti e alla base della mia vita penso a mia sorella e a mia mamma». Fabio però non esprime la sua creatività soltanto attraverso la grafica: «sono sempre stato appassionato di moda. Fin da piccolo ho iniziato a giocare con i capi d’abbigliamento. Amo trasformarli, costruirli da zero e scegliere i tessuti più particolari». Le ultime parole dell’incontro con Fabio sono quelle di un vero artista «Alla fine, preso dagli esami, non sono riuscito a consegnare l’opera, ma sono felice di averla donata alla comunità di Mattarello. Inoltre la grafica digitale ha un grosso limite: modificare un’immagine è estremamente semplice da parte di chiunque. Ora, resa pubblica, la mia opera non sarà chiaramente più utilizzabile per partecipare ad alcun concorso, ma probabilmente non era la sua strada. Davanti ad un quadro è più semplice intuirlo, ma quest’immagine è frutto di molte ore di lavoro. Come la vedete in copertina è certamente diversa dall’originale, ma sono contento che altri abbiano potuto, pur modificandola, darle nuova vita adattandola ad un altro contesto».


16

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


17

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

LA COPERTINA

H

o

intervistato

un gesto intimo, personale,

Chiara in una cal-

il che è rappresentato dalla

dissima giornata di

mano che simboleggia l’in-

giugno. Arrivata a casa sua

dividualità del pensiero. Nel-

mi ha accolta Marialuisa, la

le immagini riflesse scorgia-

sua mamma. Sono entrata

mo le molte sfaccettature

in cucina e Chiara, in com-

del tema della Sagra 2018.

pagnia del fratellino, mi

“In primis – dice Chiara –

aspettava un po’ timorosa, ma pronta a

ho disegnato il Castello. Rappresenta

raccontarmi qualcosa di lei. Compirà 13

per me Mattarello, casa mia; ma anche

anni ad agosto e frequenta le Scuole

la mia scuola, la mia quotidianità con gli

Medie di Mattarello. Di vincere il con-

amici. Abbiamo fatto un progetto a

corso per la copertina del libretto della

scuola l’anno scorso – racconta – e il

Sagra, giunto ormai alla 3^ edizione,

protagonista della ricerca era proprio il

proprio non se lo aspettava.

Castello Torrefranca”. Chiedo alla nostra

Mi racconta che ha sempre fatto sport,

giovane vincitrice il significato degli

dal nuoto al pattinaggio, dalla pallavolo

ultimi tre “spicchi”. La spiegazione di

all’hip hop. Suona anche la chitarra, un

Chiara è quella di una giovane donna:

regalo della Prima Comunione. Non c’è

mi convinco che la vittoria è meritatissima.

dubbio però su quali siano le sue più

“La bimba sulla sinistra rappresenta i ri-

grandi passioni: la scrittura e il disegno.

cordi, il legame con l’infanzia, con la

Chiedo a Chiara di raccontarmi qualcosa del disegno che ha voluto donarci, mentre Marialuisa mi mostra orgogliosa altri splendidi elaborati della figlia, che custodisce come fossero tesori. La sfera rappresenta uno specchio nel quale ognuno, ogni tanto, si guarda. È

i disegni partecipanti tato la mia famiglia, il legame più al concorso saranno caro che ho. Infinesala – mi spiega esposti nella sopra– c’è l’amore, mi unirà ad una il bar delche parco

bimba che ero. Ho poi rappresen-


18

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

19

IN MEMORIA DI UN PERSONAGGIO RIMASTO NEL CUORE… ROMANO HEGER

I

l 1° maggio del 2004 moriva all’età di 66 anni Romano Heger, classe 1937, grande lavoratore dall’animo generoso e leale. Operaio per 29 anni, nel 1982 corona il suo sogno e fonda una piccola ditta di idraulica. Sposato dal 1962 con Marcella Postal, è amato padre di tre figli, Antonella, Roberto e Riccardo e nonno di Federico, Erika e Patrick. È una persona che ama la vita e che tenta di gustarla in tutte le sue forme. Pilastro fondamentale per la famiglia, è attento anche ai bisogni delle altre persone. Vive il paese da volontario del suo amato Gruppo Alpini e, con grande orgoglio, fa parte del Direttivo. Mette a disposizione la sua abilità manuale ed anche la sua fervida inventiva modificando, in caso di necessità, macchine ed attrezzature per renderle strumenti più funzionali. Al tempo della Sagra, il montaggio e smontaggio degli impianti della cucina erano “affar suo” e quanto gli piaceva... Lo si ricorda, per tutta la festa, dietro al bancone a spinare birra

in continuazione. Sapeva divertirsi con poco e godere delle piccole avventure, a volte quasi grottesche, che ancora adesso vengono narrate dai vecchi amici alpini, suscitando grande ilarità. Durante la ristrutturazione di Maso Colombin, lo stesso don Antonio, con rimpianto, ha ricordato gli innumerevoli viaggi effettuati su e giù instancabilmente da quella stradina di montagna di Villa Santi, con il mitico Ford Transit rosso, per trasportare ogni genere di materiale di scarto. Soddisfatto di aver portato l'acqua calda alla colonia, l’anno successivo si trasforma in inventore improvvisato e con un amico, costruisce una serie di lavandini e cabine docce esterne, offrendo ai piccoli ospiti un minimo di comfort per l’igiene quotidiana. Senza mai cercare onorificenze, ha solo lavorato con convinta felicità, donando anima e cuore. Restano indelebili, per quanti lo hanno amato, i ricordi del suo prezioso e generoso contributo.


20

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


21

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

ANGELO GIUPPONI (1930-2019)

D

iscendente di una famiglia di speziali e farmacisti originaria della val Brembana in Lombardia, stabilitasi a Trento nel 1857 con Carlo (18251896), Angelo Giupponi arrivò a Mattarello nel 1972 e subentrò al dottor Giuseppe Zuccali nella storica farmacia avviata nel 1925 ed ubicata in casa Frizzera in quella che allora si chiamava via Garibaldi, ora via Giulio Catoni. Da lì, agli inizi degli anni Novanta, si trasferì nella sede attuale sempre in via Giulio Catoni 69 e dietro il bancone è rimasto per parecchi anni ed ha visto il paese e la sua gente cambiare. Primo di otto fratelli di una famiglia molto conosciuta in città, rimasto orfano del padre all’età di dodici anni, frequentò il liceo classico all’Arcivescovile, conseguì la maturità nel 1950 e si laureò in Farmacia a Padova; lavorò nella farmacia della Cassa Malati a Trento, quindi da Gadotti e Maestranzi, a Riva del Garda per finire nella farmacia de Abbondi in via Santa Chiara; dopo il matrimonio, riprendendo la tradizione di famiglia, aprì la sua farmacia a Mattarello. Angelo Giupponi è ricordato come una persona bonaria e ironica, affabile e disponibile con tutti, onesta e generosa, che si

è fatta apprezzare nel servizio ai clienti, nell’accoglienza che riservava agli amici nel retro bottega per due chiacchiere ed un bicchierino, nel suo impegno nei direttivi della Banda e della Famiglia Cooperativa e nel suo sostegno al mondo associazionistico. È ricordato anche per due passioni in particolare, oltre la piccola falegnameria: la bicicletta e la campagna. Ha inforcato le due ruote fin da giovanissimo, per diletto e poi per agonismo; ha corso con l’“Aurora”, ha conosciuto anche i miti, Coppi e Bartali, poi è rimasto legato al mondo del ciclismo come ufficiale di gara e giudice unico. Nel 1991, a Mattarello, fu tra i fondatori del Ciclo Club “Amici di Ottorino Ferrari (1923-1982)” che organizzò tre memorial per esordienti su un circuito disegnato lungo le strade del paese. Altro suo grande interesse fu il vigneto di famiglia in quel di Cognola che curò con dedizione e cura straordinarie. Angelo Giupponi è morto nella sua casa di Mattarello, come era suo desiderio, circondato dall’affetto della moglie Maria Pia Pedrotti e dei figli Cristina e Carlo, al quale ha passato il testimone della farmacia. Marco Bridi


22

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

ADRIANO CONDINI (1936-2019)

P

ersona distinta, discreta e cortese, signorile nel tratto, Adriano era sempre presente alle manifestazioni proposte in paese a fianco della moglie Grazia; spirito giovane e all’avanguardia, si è fatto da sé con tenacia, coltivando accanto al lavoro una passione, la fotografia, che lo ha reso famoso. Orfano di padre all’età di tredici anni, attraversata un’adolescenza non facile, ha fatto il garzone presso la Famiglia Cooperativa di Mattarello poi, conseguito il diploma di vetrinista, il salto a Milano, nel settore marketing della multinazionale Unilever; successivamente, si è dedicato alle assicurazioni, gestendo con l’amico Renzo Bertoldi l’Agenzia di Trento del Lloyd Italico, compagnia nota nel mondo dello sport per aver sostenuto per alcuni anni l’attività ciclistica femminile ed aver organizzato le prime tre edizioni del Giro del Trentino in linea. Dal 1965 ha iniziato a dilettarsi di fotografia privilegiando il bianco e nero, senza mai lasciarsi tentare dal digitale: fedele alla sua Pentax, sosteneva che è una tecnica che non può mai passare di moda, «perché coglie con forza espressiva tonalità e velature infinite; non usa luci artificiali e disdegna modifiche ed aggiustamenti di sorta». Ha colto il suo primo successo internazionale nel 1968

“Sguardi”, la fotografia di Adriano Condini premiata nel 1973 a Casablanca in Marocco

ad Osaka in Giappone, con la foto “Ultimo bacio”, esposta all’Expo 1970. Nel 1973 con gli sguardi intensi ed espressivi di Maria e Amelia Lorenzini e di Sergio Perini è stato premiato a Casablanca in Marocco. Il suo hobby lo ha portato in giro per concorsi e rassegne in Italia ed all’estero, intensificando negli ultimi anni la sua presenza con mostre personali dedicate a “Gli spaventapasseri - Gli òmeni de pàia” e ai “Crocifissi in Trentino-Innalzare lo sguardo”, esposti per la prima volta nel 2013 nella sacrestia dei Canonici in Duomo a Trento. Nel 2012 la Circoscrizione e il CoPAG gli dedica-


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

In occasione della mostra personale allestita presso la sala polivalente in occasione della sagra dei Santi Anzoi del 2012 Adriano Condini consegna al Presidente della Circoscrizione Bruno Pintarelli una copia della fotografia “Ultimo bacio” esposta all’Expo 1970. (Foto Marco Bridi)

rono la mostra “Dalla strada, la realtà”, nella quale espose oltre un centinaio di scorci, di volti, di atmosfere e frammenti di vita quotidiana rubati dal suo occhio attento e sensibile che lo aveva fatto ritornare – lui che amava definirsi “fotografo di strada” – anche sui luoghi dell’attività pastorale del missionario di Romeno padre Luigi Graiff, assassinato nel 1981 in Kenia, in segno di affetto per la terra d’Anaunia alla quale era molto legato. Marco Bridi Adriano Condini (1936-2019) (Foto Marco Bridi)

23


24

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

25


26

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

1989-2019: 30 ANNI DI GEMELLAGGIO CON ERGOLDING

N

el fine settimana del 17-19 maggio 2019 la comunità di Mattarello ha festeggiato i 30 anni dalla sottoscrizione dell’atto di gemellaggio che lega la nostra Circoscrizione al Comune di Ergolding, in Baviera. Da Ergolding sono arrivati a Mattarello ben 150 cittadini guidati dal 1° sindaco Andreas Strauss e da Hannelore Schaller, presidente della Ergolding und Mattarello Verein. Per l’occasione varie associazioni del nostro sobborgo si sono attivate per organizzare momenti di aggregazione e di condivisione atti a sottolineare un traguardo particolarmente significativo per un’amicizia che affonda le proprie radici nell’incontro tra il Männerchor di Ergolding ed il Coro Torre Franca di Mattarello. E proprio la musica, che nel lontano 1975 ha fatto incontrare i rappresentanti delle due comunità, è stata la protagonista di questo anniversario. Il venerdì sera si sono infatti esibiti in chiesa il Männerchor ed il Coro Torre Franca che hanno animato anche la S. Messa della domenica mattina, mentre il Piccolo Corpo Bandistico ed il Corpo

Bandistico di Mattarello, unitamente alla Ergoldinger Blaskapelle, hanno tenuto un bel concerto in palestra il sabato sera. Ampio spazio è stato dedicato domenica mattina ai saluti ufficiali con relativo scambio di doni. Il comune di Ergolding ci ha donato una panchina in legno con lo schienale a forma di cuore, mentre la Circoscrizione ha donato un decanter in cristallo con due calici su cui era stato serigrafato il logo delle due amministrazioni. Inoltre, è stato realizzato un piccolo albero, simbolo del gemellaggio, in legno; tagliato in due, ad ogni metà è stato applicato uno specchio in modo tale che entrambe le amministrazioni possiede ora metà albero che, riflettendosi nello specchio, sembra intero mentre in realtà la metà mancante si trova nel paese estero gemellato. Infine le abili mani di Luciano


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

Barberi hanno finemente cesellato due piatti gemelli in rame argentato commemorativi di questo 30° anniversario che sono stati donati uno alla Circoscrizione di Mattarello ed uno al Comune di Ergolding. È stato un bel fine settimana che, sebbene penalizzato da un meteo decisamente avverso, è stato allietato dal calore dell’amicizia e dell’impegno dei volontari che hanno consentito alla Cir-

27

coscrizione di offrire ospitalità agli amici provenienti da Ergolding. Grazie di cuore alle associazioni che hanno collaborato per la buona riuscita della manifestazione: Associazione Amici di Ergolding, Avis di Base Mattarello, Circolo S. Vigilio, Circolo Oratorio Santi Anzoi NOI, Co.P.A.G., Coro Torre Franca, Coro Torre Franca Junior, Corpo Bandistico di Mattarello, Gruppo Alpini di Mattarello, Gruppo Donne Mattarello, Gruppo Ritrovato Tesoro, Mamme Insieme, Parrocchia di San Leonardo e Vigili del Fuoco di Mattarello. Un sentito ringraziamento va infine anche alle gentili interpreti Fiorella Casagranda, Helena Steiger e Ilaria Ravagni che hanno consentito di superare ogni ostacolo di natura linguistica. Lunga vita al gemellaggio!

Lorena Bridi


28

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


29

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

20 ANNI DEL GRUPPO VÒZI ‘N DIALÈT

A

Mattarello la passione per la poesia dialettale nasce nel 1985 con alcuni concorsi provinciali, ma è nel 1993 che nasce “Fiori di Settembre” dedicato ad Eduino Gerola. In seguito, nel 2004, diventerà “Fiori de Setembre”. Il Gruppo Vòzi ‘n dialèt si è costituito tra il 2002 e il 2003, pur avendo cura e rappresentando “Fiori di Settembre” fin dal 1999. Quest’anno festeggiamo il 20° anniversario. Per questo motivo desideriamo ringraziare quanti ci sono stati accanto e ci hanno sostenuto in questa iniziativa.

Innanzitutto i poeti, perché senza di loro non esisterebbe la serata dedicata alla poesia; per questo ogni anno, sul libretto della Sagra, mettiamo la foto di gruppo, anche per ricordare chi purtroppo non è più tra noi. Ringraziamo la Circoscrizione di Mattarello, il Co.P.A.G., la Biblioteca e i loro rappresentanti nel corso di questo ventennio. I coniugi Carmen ed Eligio Ferrari di Valsorda per la loro disponibilità nella preparazione della tradizionale “torta de peri”. Ringraziamo il Circolo A. Pomini, ora divenuto Circolo S. Vigilio, per l’allestimento del rinfresco a

2018


30

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

fine serata. Il Club Fotoamatori di Mattarello che per anni ci ha accompagnato durante la recita delle poesie con diapositive in tema su maxischermo. I fotografi e giornalisti sempre presenti alla serata. Le insegnanti e gli alunni della Scuola Primaria di Mattarello per la loro presenza in più edizioni con recite e disegni. Un grande ringraziamento è dedicato a chi ci ha seguito dall’inizio, durante e fino al termine delle serate con interventi musicali e corali; in particolare desideriamo ricordarli in un insieme di foto. Inoltre, un grazie speciale va a chi negli anni ha confezionato con cura il Libretto delle nostre poesie presentate alla Sagra; in particolare ad Alex Tomasi che negli ultimi anni lo ha reso ancora più colorato e fresco. Chiudiamo i ringraziamenti con quelli più sentiti e colmi di gioia: grazie al nostro pubblico! Se è vero

2008 Cagol

2009 gruppo poeti


31

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

2015 gruppo poeti alunni

che la serata non esisterebbe senza poeti, non avrebbe scopo senza la presenza del pubblico. Quindi anche quest’anno del 20° vi aspettiamo numerosi. Allieteranno la

2017 Iron Strings

serata con interventi musicali Alessandra e Cristian, duo che fa parte dell’Associazione Culturale “Il Tamburo del Sole”. Il Recital come sempre terminerà con il tradizionale rinfresco.

Rinfresco


32

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

33


34

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


35

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

GRUPPO AMICI DEL PRESEPIO: LA NATURA E I SUOI DONI

P

er noi del “Gruppo Amici del Presepio di Mattarello” il contatto con la natura è davvero fondamentale ed importante. Da essa riusciamo a ricavare molti dei materiali che usiamo per la realizzazione delle nostre opere. Radici, muschio, sassi e cortecce sono alcuni dei materiali che da sempre usiamo per i nostri presepi tradizionali. Davvero sono tutti utili per costruire i circa cento presepi che esporremo nella prossima mostra in programma a Gardolo da fine novembre al 6 gennaio 2020, senza però dimenticare il nostro impegno nell'organizzare assieme alle associazioni del sobborgo la manifestazione “Nadal a Matarel”. Non può mancare la realizzazione del presepio sulla fontana del paese e il laboratorio pomeridiano in collabora-

zione con la scuola primaria. Stiamo già pensando inoltre alla mostra del trentesimo anniversario della fondazione del nostro Gruppo in programma a Mattarello nel dicembre 2020. Ringraziamo come sempre i nostri presepisti che con le loro opere ci permettono di organizzare mostre sempre di qualità e molto visitate.

IMMAGINa` crea e srl

PROGETTAZIONE GRAFICA | STAMPA | STAMPA DIGITALE | PIEGA | FUSTELLATURA | SPIRALATURA | POSTALIZZAZIONE | MAILING MATTARELLO 38123 (Tn) | Via della Cooperazione nr. 33 | T 0461 946026 | info@grafichefutura.it | www.grafichefutura.it


36

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

GRUPPO DONNE

Il direttivo e gli amici di Stivor

C

he cose straordinarie ci regala la Natura... Il Gruppo Donne Mattarello propone spesso uscite in compagnia per ammirare la bellezza del mondo che ci circonda, com'è stato, ad esempio, l'anno scorso con la visita al Parco giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio. Un parco naturalistico di spettacolare bellezza, un'esplosione di colori e profumi nel quale abbiamo passeggiato spensieratamente, ammirando il viale delle rose, il labirinto, il grande tappeto erboso, le piante officinali, i giardini acquatici, il fascino dei colori autunnali. Ma la natura crea meraviglie anche nel sottosuolo, come abbiamo potuto vedere visitando di recente le grotte di Postumia: ”Qui c'è un mondo nuovo, qui c'è il Paradiso” ecco le parole che esclamò il loro scopritore. Uno scenario affascinante di spettacolare bellezza, costruzioni imponenti di stalagmiti e stalattiti che la

natura ha plasmato in milioni di anni. Una sorpresa, da un punto di vista naturalistico, è stata anche la Bosnia Erzegovina, dove abbiamo trascorso qualche giorno a fine aprile. Una terra verdissima ricca di acque, laghi e fiumi, che abbiamo percorso per raggiungere Sarajevo, Mostar, Medjugorje e il paesino di Stivor, conosciuto grazie ai libri della scrittrice Sandra Frizzera, la cara zia della nostra socia Nerella. Un paese che ha una bellissima storia. Era l'anno 1882 quando un'alluvione disastrosa – sì perchè la natura sa essere anche matrigna – sconvolse la Valsugana e la popolazione perse tutto. L'imperatore Francesco Giuseppe, venuto a sapere della disgrazia che aveva colpito la gente della Valsugana, antica produttrice di vino bianco profumato, regalò loro una terra nella regione della Bosnia che aveva appena sottratto ai Turchi. I Val-


37

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

suganotti prepararono una lunga carovana, carri tirati da buoi e vacche, carretti trainati da giovani speranzosi e poi le donne, i bambini e i vecchi. La carovana dei trentini, una volta giunta in terra bosniaca, fu scortata dai soldati austriaci da Banjaluka fin sulle colline di Prnjavor. Si presentò davanti ai loro occhi una distesa di foreste e savane, nessun paese, nessuna chiesa, neanche una capanna, solo spazi immensi e silenziosi. Lo sconforto prese gli animi: chi cadde a terra piangendo, chi cominciò a pregare, chi si struggeva di nostalgia per il suo Trentino lasciato alle spalle. Ma la vita doveva andare avanti e così i Trentini, com'è nella loro natura, si asciugarono le lacrime, si rimboccarono le maniche e iniziarono a disboscare, seminare, coltivare, costruire capanne, tracciare confini... Lì, a Stivor, abbiamo trovato decine di villette che si affacciano su una lunga strada, nulla di particolare se non fosse che all'entrata del villaggio si trova un

Parco Sigurtà

bar con un grande striscione tricolore con la parola “Trentino”, che gli abitanti del villaggio parlano in dialetto trentino, che sulle tombe del cimitero si leggono cognomi come Bernardi, Paternoster, Osti, Andreata,... senza doppie perchè la lingua bosniaca non le conosce. Sembra di essere in un paese del Trentino e invece ci si trova a chilometri e chilometri di distanza, dove è tutto diverso: il terreno, il paesaggio, gli usi, i costumi, la lingua, la religione, la storia, le stirpi, e si incontra una comunità che non è appena emigrata e quindi ha freschi i ricordi delle proprie origini, ma di gente che ha lasciato i suoi luoghi nativi da oltre cent'anni. Davvero singolare la storia di questo paese! La Natura ci offre paesaggi meravigliosi, la Natura è quiete e tempesta, la Natura è morte e vita, la Natura è speranza... Amiamola, rispettiamola, proteggiamola!


38

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

39

CIRCOLO SAN VIGILIO: DIRETTIVO RINNOVATO

L

’Assemblea dei soci del già Circolo pensionati e anziani “Achille Pomini”, convocata il 29 aprile 2019 ha eletto il Consiglio Direttivo del neocostituito Circolo San Vigilio. I componenti del nuovo direttivo, partendo dal Presidente Pintarelli Bruno, sono: Buratti Lucia, Coser Silvana, Festi Nicoletta, Trevisol Franca, Faes Aldo,

in ogni realtà umana, diventa anche una scuola di vita. Una sfida non facile, ma certamente esaltante! Cercare di dare ai soci occasioni di svago, ma anche di crescita culturale e umana, pensiamo che sia una delle massime aspirazioni di ogni sodalizio di questo genere. Su questa strada i consiglieri e il Presidente intendono incamminarsi,

Forti Claudio, Grott Enzo, Guadagnin Giuseppe, Menegatti Marcello e Zanella Giuseppe. Fin dal primo consiglio si è notato nel gruppo un desiderio di creare un’armoniosa collaborazione e un costruttivo dialogo che permetta di mettere le competenze e conoscenze di ognuno al servizio dell’Associazione. Collaborare assieme, come

cercando di proseguire il cammino tracciato dal Consiglio precedente, al quale formuliamo i più vivi ringraziamenti! Auspichiamo che un sempre maggior numero di persone di ogni età senta il desiderio di aggregarsi al Circolo, non solo per avere dei servizi, ma anche per dare collaborazione e suggerimenti.


40

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


41

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

GRUPPO CONTRADE

P

er i Matarei DOC ci sono due certezze su Mattarello: la prima è che Matarel l'è el paes pu bèl, la seconda è che il primo fine settimana di settembre ricorre un evento molto importante che pochi di noi si perderebbero a cuor leggero; é la nostra Sagra! il nostro ritrovarsi per mangiare e bere qualcosa assieme, il nostro voler far festa e divertirsi un po'... insomma la nostra Natura! Noi Contradaioli da ormai molti anni diamo il nostro contributo alla Sagra organizzando i giochi del Palio delle Contrade, quest’anno ancora più ricco di gare rispetto agli anni passati. Ci saranno gare per bambini come il torneo di calcio, gare per gli adulti come la staffetta per le vie del centro del Paese e gare storiche come il gioco della morra. Tantissimi saranno quindi i partecipanti che si daranno battaglia per portare più punti possibile alla propria contrada! Invitiamo tutti Voi a partecipare anche solo con del tifo caloroso durante i giochi per rendere il Palio e la nostra Sagra ancora più bella e coinvolgente!

Capicontrada Ca-

Capicontrada Regole

Luca Grisenti 3471565809

Loris Carlini

Damiano Odorizzi

3930381983

3403661947

Michele Carlini 3467998934

Stefano Tamanini

Giorgio Bridi

3332417468

3478319904

Matteo Dalsass

Massimo Tambosi

3929902574

3472324437

Capicontrada DEZIMA

Capicontrada MASET


42

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

43

BOCCIOFILA TORRE FRANCA MATTARELLO

U

na quindicina di anni fa, una decina di giovanotti, sui 55 e rotti, si sono accordati per rilevare dal Comune di Trento il bocciodromo che era stato costruito all’interno del parco di Mattarello e che faceva parte di un progetto sportivo inaugurato nel lontano 1996. Inizialmente si pensava di giocare tra amici di paese, ma ben presto si è capito che tra i partecipanti c’era la voglia e la capacità di andare oltre, e così è nata la Bocciofila Torre Franca di Mattarello con l’iscrizione alla F.I.B. Federazione Italiana Bocce. I risultati positivi sui campi da gioco hanno invogliato tante altre persone ad intraprendere il gioco delle bocce, così ben presto la cerchia di giocatori si è allargata ed ora conta un centinaio di soci, venticinque dei quali tesserati F.I.B., che quasi settimanalmente partecipano alle gare organizzate da altre bocciofile: Bolzano,

Merano, Cavrasto, Ledro, Nago ed altre ancora, oltre alle due gare che annualmente vengono organizzate dalla Bocciofila Torre Franca. Un paio di volte all’anno, si organizzano delle uscite fuori Regione, in particolare nel Veneto dove il gioco delle bocce è particolarmente seguito. Comunque, in quelle occasioni, i nostri giocatori sanno tenere testa egregiamente, ai più quotati giocatori veneti. Purtroppo, non disponendo di una struttura chiusa, si può giocare solo dal mese di aprile fino alla metà di ottobre, tempo permettendo. Per i restanti mesi l’attività viene svolta sui campi della Vela a Trento, struttura chiusa e riscaldata. Per chi volesse avvicinarsi al gioco delle bocce, il bocciodromo è aperto da aprile a metà ottobre dal lunedì al sabato, dalle 14 alle 17,30. Il Presidente Pintarelli Cav. Bruno


44

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

45

NON SOLO CINEMA… MATTARELLO

Q

uest’anno la stagione del Cinema è iniziata con un po’ di ritardo visti gli importanti lavori di ristrutturazione che hanno interessato l’ingresso ed i bagni con l’intento di renderli più accoglienti e moderni. Nonostante la stagione “ristretta”, abbiamo deciso di continuare a sperimentare nuove serate che non fossero solo film e popcorn. L’appuntamento che ha inaugurato la nuova stagione è stato lo spettacolo di Loredana Cont “Pu busie che poesie en Nadal”, organizzato nell’ambito del “Nadal a Matarel”, seguito da eventi culturali come il bis di serate sul clima insieme a Docenti Senza Frontiere e Girlstribe nelle quali ci ha fatto visita anche il Prof. Roberto Battiston, ex presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, insieme al Prof. Dino Zardi. Per fare teatro non è necessario essere dei grandi attori e nemmeno grandi sceneggiatori. Basta aver voglia di mettersi in gioco e, con un pizzico di allenamento, si può ottenere lo spettacolo “La cosa più importante”, organizzato ed interamente pensato dai genitori delle classi seconde della scuola primaria di Mattarello, che si sono messi in gioco per il divertimento dei loro figli, portando in scena uno spettacolo di Carnevale divertente che è riuscito a trasmettere un messaggio di amicizia e condivisione, che per noi adulti può non essere così semplice. L’evento sicuramente più toccante e sentito è stata la serata organizzata insieme al

Gruppo Alpini dal titolo “Una gioventù spezzata” con il ritorno in paese del piastrino appartenente al nostro compaesano, Pio Lorenzini, andato a combattere in Russia durante la Prima Guerra Mondiale e tornato tra i suoi cari solo ora, a più di 70 anni dalla sua scomparsa. Il piastrino è stato consegnato alla sorella Anna, alla presenza di tutti i nipoti e pronipoti. Per noi è stato un grande onore poter ospitare questo momento, visto anche il legame forte che la famiglia Lorenzini ha sempre avuto con la Parrocchia. Certamente non sono mancati i film, da quelli per bambini e ragazzi del fine settimana a quelli più impegnativi e riflessivi del ciclo “Venerdì al cinema”, con la presenza di un pubblico adulto e attento alle tematiche di attualità e storia affrontate. Sicuramente un week end di grande soddisfazione è stato quello che ci ha visti impegnati nella proiezione di “Bohemian Rhapsody” e “Ralph Spaccainternet”, per i quali abbiamo fatto 5 proiezioni per poter soddisfare tutte le richieste. È stato poi uno spettacolo teatrale a chiudere la stagione con la messa in scena di “M’other”, proposto dall’Associazione Mamme Insieme in occasione del loro 10° anniversario di fondazione. Come avute potuto capire è stata una stagione intensa! come sarà la prossima? Scopritelo insieme a noi da settembre! Tenetevi aggiornati seguendo la nostra pagina facebook Cinema Mattarello.


46

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

47

VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI MATTARELLO: QUANDO LA NATURA FA ANCHE PAURA

I

n filosofia esiste una teoria in cui si afferma che ogni sostanza esistente è formata da 4 elementi naturali: terra, acqua, fuoco e aria. Possiamo dire che l’anno passato per noi Vigili del Fuoco è stato un anno pieno di attività che, alla fine, hanno come elemento comune almeno uno di questi 4 elementi. Partiamo dal più semplice, il fuoco. Il motto dei vigili del fuoco del trentino mette in risalto questo elemento: “Inter flammas impavidus - Impavido fra le fiamme”. Nell’ultimo anno, fortunatamente, gli incendi sono stati davvero molto pochi, però durante l’addestramento mensile ed i corsi di aggiornamento che svolgiamo il fuoco è l’elemento più presente. Il secondo elemento è l’acqua con la quale noi pompieri riusciamo a governare il fuoco. L’acqua è sicuramente stata alla base degli interventi durante la tempesta Vaia di fine ottobre. Acqua che continuava a scendere impietosa sulle nostre teste, che si raccoglieva nel fiume Adige che ha raggiunto un livello davvero allarmante, oltre i 7 metri come si vede nel grafico a fianco. Il terzo elemento che insieme all’acqua ha messo davvero in difficoltà sia noi

che i nostri compaesani dei Grezzi è stata la terra che, mischiata all’acqua caduta, ha creato un mix che ha portato

alla frana che ci ha colpito. Fin da subito noi Vigili ci siamo attivati per correre in aiuto dei nostri compaesani. Nelle prime fasi successive alla frana sono state evacuate oltre 50 persone, che sono state dapprima portate in oratorio e poi trasferite chi da parenti, chi presso strutture ricettive ed alcuni presso la Palestra di Madonna Bianca. Nei giorni successivi, grazie all’aiuto dei Corpi vicini accorsi in nostro supporto, abbiamo proceduto allo sgombero del materiale presso le famiglie che hanno subito più danni, oltre che alle aziende colpite. Un lavoro davvero molto lungo ed intenso. Durante l’inaugurazione del Natale a Mattarello,


48

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

abbiamo ricevuto una targa di ringraziamento per quello che abbiamo fatto durante il periodo della tempesta Vaia. Il nostro ringraziamento va innanzitutto a chi ci ha sostenuto ed anche alle nostre famiglie. Le foto dei danni provocati ai boschi sovrastanti il paese e la località Grezzi rimarranno sicuramente nella mente di tutti per un lungo periodo. L’ultimo elemento è l’aria e sicuramente

49

a tutti verranno in mente i danni provocati dalla tempesta Vaia con oltre 18 mila ettari di alberi abbattuti nella nostra Provincia e venti che superavano i 190 km/h (Fonte Protezione Civile Nazionale). Fortunatamente il nostro paese non è stato interessato da importanti danni al patrimonio boschivo direttamente collegati al vento. Oltre alle attività svolte, sicuramente da ricordare è l’elezione del nuovo direttivo del Corpo che ha riconfermato i ruoli precedenti eccetto la carica di Segretario che è passata dopo 18 anni da Alessio Buffa Simoni, divenuto Capo Squadra, ad Alex Tomasi. Per quanto riguarda l’organico, abbiamo avuto l’uscita di un paio di vigili e stiamo aspettando che i nuovi entrati Luca Lafornara e Andrea Garbari possano seguire il corso di addestramento base per poter essere inseriti nella turnistica. Relativamente al nostro gruppo allievi, tra il 28 e il 30 giugno i nostri ragazzi sono stati impegnati in un interessantissimo campeggio allievi a Telfs (Austria) insieme agli allievi vigili del fuoco dell’Euregio (Trentino, Alto Adige e Tirolo).

Infine, vi ricordiamo di mettere un “Mi Piace” alla nostra pagina su Facebook e di visitare il nostro sito internet: www.vvfmattarello.it.


50

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

Autofficina meccatronica - carrozzeria - gommista servizi revisione ministeriali Via del Maso Scala, 24 Trento (TN) Tel: 0461/1864889 Cell: 347/2316968 teknocartn@gmail.com


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

51

La natura è parte di NOI e NOI siamo un tutt'uno con la natura

N

OI del Circolo Oratorio Santi Anzoi siamo felici di poter partecipare attivamente alla vita del paese, proponendo vari eventi che ci pongono in diretto contatto con la natura, della quale ci sentiamo parte. Uno degli eventi che quest'anno ci ha portati ad un cambiamento è stata la festa di San Valentino ed è stata organizzata in modo volutamente inconsueto. Iniziata con un "Aperi-cena" si è conclusa con la visione di un film a tema, ma la bella novità è stata quella di estendere l'invito a tutti gli innamorati nel senso più ampio del termine, non

Montaggio del tendone a Maso Colombin

solo alle coppie, ma a tutti quelli che amano la vita, la natura, gli animali... a tutti quelli che si sentono parte di un meraviglioso creato e ne sono innamorati ed abbiamo avuto un discreto successo. Siamo sicuri che anche quest’anno proseguiremo in amicizia e cordialità e durante la festa più grande per il paese, la Sagra dei Santi Anzoi, sapremo valorizzare ed esprimere la nostra appartenenza al territorio, grati di poter portare il nostro contributo. La Presidente Heger Antonella


52

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

ASSOCIAZIONE DOCENTI SENZA FRONTIERE ONLUS

L

’associazione Docenti Senza Frontiere (DSF) è formata principalmente da docenti – ma al suo interno c’è anche una preziosa componente di genitori – ed è nata dall’esigenza, dalla voglia e dall’interesse di formare un gruppo di insegnanti che lavorasse per dare attuazione e concretezza ai progetti di educazione alla

cittadinanza, all’ambiente e alla solidarietà. Il nome è un richiamo non solo alle frontiere intese come confini ma sta ad indicare quell’apertura mentale e quella disponibilità a comprendere, accogliere ed educare attraverso culture diverse. L’associazione indica come proprio motto una sintesi efficace di quelli che


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

sono gli obiettivi e le finalità che ci si propone, ossia “Costruire conoscenza con la solidarietà”, ma anche “Costruire solidarietà con la conoscenza”. Non è soltanto un gioco di parole, ma la frase racchiude e sintetizza proprio quello che l’associazione intende realizzare e per la quale lavorare: la costruzione di un sapere che serve, che aiuta a vivere insieme all’interno di un contesto di solidarietà e collaborazione. DSF è innanzitutto un luogo di incontro di docenti italiani e stranieri, che attiva e vive un contesto di condivisione e di buone pratiche. È anche un tentativo di rappresentanza della classe insegnante, per dare supporto a una comunità di docenti che crede nella scuola come motore di cambiamento sociale e che intende attivarsi in questa direzione attraverso la sinergia di competenze e di professionalità. Concretamente, in campo internazionale, l’associazione supporta progetti rivolti a sostenere il diritto allo studio, specialmente in zone svantaggiate, quindi

53

attivando doposcuola, garantendo borse di studio, costruendo strutture scolastiche, rafforzando le competenze degli insegnanti. Al contempo, DSF promuove la formazione di docenti rispetto ad un’educazione alla cittadinanza anche in dimensione mondiale, ovvero mediante azioni di tutoraggio per costruire dei curricula disciplinari includenti l’educazione alla cittadinanza anche in dimensione globale, o tramite percorsi di teatro civile. L’associazione è assolutamente partitica ma non apolitica; una distinzione ben chiara che indica la significativa responsabilità politica di un insegnante che, nel suo ruolo, fa politica, nel momento in cui si mette a disposizione degli altri e fa delle scelte nel proprio lavoro è assolutamente un professionista politico. Di fatto, DSF è una comunità di docenti che si attiva per dare attuazione alle indicazioni ricevute a livello territoriale, nazionale, europeo e internazionale per costruire piani di studio inclusivi, che insegnino ad apprendere a vivere insieme. L’associazione ha accolto tali indicazioni, le ha fatte proprie e concretizzate attraverso un impegno sia nella cooperazione appunto internazionale, sia nella costruzione di curricula disciplinari che, attraverso la disciplina, includono, esercitano e allenano la cittadinanza globale.


54

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

55

IL VASO DELLA FORTUNA: NATURALMENTE DEI GIOVANI!

S

i parte con tanta euforia nel ritrovarsi per organizzare il Vaso e si arriva al termine, quando è tutto pronto per la domenica della Sagra, stanchi ma felici! Perché fa parte della “natura” dei giovani essere entusiasti di ciò che si fa per la comunità, e allestire il Vaso è una delle tante cose alle quali i nostri giovani partecipano e mettono a disposizione il loro tempo e buona volontà. Fa parte pure della “natura” l’essere l’uno diverso dall’altro ed ognuno porta il suo bagaglio di conoscenza. A volte non è semplice collaborare per far si che questo lavoro impegnativo e di grande responsabilità prosegui in armonia, ma tra i nostri giovani nasce una sintonia che con naturalezza e in tanti modi proseguono il compito che si sono assunti portando a termine la costruzione del Vaso. Perché il Vaso non è solo ciò che paesani e ospiti vedono, cioè la struttura con i premi in bella mostra in piazza il giorno della Sagra, no, il Vaso parte tanto tempo prima, con riunioni e accordi su chi fa e cosa fa. Ecco: loro, i giovani, sono la nostra “natura” , fiori di vari colori che pro-

fumano il cammino nella preparazione del Vaso, perché se è “natura” l’esuberanza e la forza dei giovani … è “natura” l’esperienza e la continuità degli adulti, e queste due realtà insieme fanno sì che questa tradizione continui nello spirito del dono e del servizio.


56

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

IL CORO TORRE FRANCA VA A LEZIONE DI MUSICA!

C

antare è un hobby e quindi un piacere, ma anche gli hobby ci spingono verso risultati sempre migliori per trovare nuove soddisfazioni. Per questo il Coro Torre Franca quest’anno ha deciso di investire tempo ed energie nella propria formazione musicale, affidandosi alle mani esperte del maestro Giorgio Larcher. La proposta è partita dal nostro maestro Federico Bonato che credendo nel suo coro ha voluto avviarlo ad un percorso di vocalità, appoggiandosi ad una persona qualificata. Molto noto ed apprezzato da numerosi cori della Regione e fuori Regione, diplomato in pianoforte presso il Conservatorio Bonporti di Trento e maestro della Corale Antares, Giorgio è presto diventato

per noi un severo maestro che chiede tanto, ma solo dopo aver dato tanto. È impossibile non venire trascinati dalla sua passione e dal suo amore per il canto, sempre accompagnati da una notevole competenza musicale in materia di vocalità ed anche da una grande sensibilità. Sono stati quattro mesi di duro lavoro, incontri che si prolungavano fin dopo mezzanotte senza che nessuno si accorgesse dello scorrere del tempo e poi ancora scambi di idee ed osservazioni fino all’ultimo. Tutti i coristi hanno saputo mettersi in gioco, “anziani” e “meno anziani”, esperti ed allievi e il più coinvolto è stato sicuramente il nostro maestro Federico, a caccia di insegnamenti, consigli ed anche “trucchi musicali”!


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

La strada è aperta anche se ancora lunga, l’entusiasmo ci contagia e ci porta già avanti con il pensiero verso nuovi orizzonti. Il gruppo si sta allargando (siamo in 35!) e abbiamo già altre sedie pronte per chi vorrà unirsi a noi. Venite a conoscerci e ad ascoltarci ogni martedì dalle 20.45 alle 22.45 nella nostra

57

sede a Mattarello in via Poli 7. Siamo in tanti ma ci stringiamo!!!! CONTATTI Alessandra Demozzi (Presidente) presidente.coro@torrefranca.it cell 3475601919 facebook.com/ctorrefranca www.torrefranca.it

CORO TORRE FRANCA JUNIOR L’anno appena trascorso è stato ricco di emozioni, un anno dove abbiamo rafforzato vecchie amicizie e incontrato nuovi amici. Un esempio fra tutti è stata la partecipazione alla manifestazione di beneficienza “Favole sotto l’albero”, spettacolo di Nonna Nunzia, organizzato con lo scopo di raccogliere doni e fondi per i bambini di Camerino. Ed eccoci qui, pronti per iniziare un nuovo anno insieme per imparare, condividere, giocare con le note e divertirci. Se volete essere dei nostri, vi aspettiamo il SABATO POMERIGGIO dalle 14,30 alle 15,30 in oratorio sempre accompagnati da Serena e Marco.

Per informazioni potete contattarmi al n. 393 7309920. Alessia


58

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


59

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

GRUPPO ALPINI: NUMEROSE LE INIZIATIVE A SALVAGUARDIA DELLA NATURA

N

el sonno a volte succede di rivivere il tempo passato. Si possono materializzare luoghi vissuti in gioventù e talvolta percepire ancora gli odori delle erbe dei prati bagnati dalla rugiada, oppure l’umido profumo della corteccia dei tronchi accatastati nel bosco. Quest’ultime impareggiabili sensazioni affiorano dall’inconscio e vissuto nelle stagioni della vita e al risveglio ci fanno dire “quanto era bello allora”. Per un Alpino possono ripresentarsi anche ricordi del periodo militare riconducibili al territorio nel quale ha prestato

il servizio, quasi sempre a contatto con la natura alpina. Ancora oggi è motivo di emozione, per l’alpino Gianni, il ricordo di quel primo mattino di gennaio quando, davanti allo svettante Gran Combin e in un silenzio rotto solo dal soffio dei fiocchi di neve che si posavano soffici a terra, condivideva il surreale momento con le cornacchie che volteggiavano avidamente attorno in cerca di cibo. Erano ricche d’emozioni anche le giornate di marcia dell’artigliere alpino Guido che la sera nella sua tenda le trascriveva

Prima giornata ecologica alpini 1986


60

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


61

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

nel suo personale diario. Annotava le bellezze dei passi dolomitici scollinati con fatica e descriveva i masi dell’Alto Adige lambiti durante la marcia al fianco del suo mulo. Sono esempi del vissuto di giovani militari nell’ambiente alpino, che ha sviluppato in loro l’amore per la bellezza della natura, un amore che poi hanno conservato anche nella vita da civili. Di questi esempi e altre esperienze gli Alpini di Mattarello hanno fatto tesoro e testimoniato con azioni concrete di promozione e divulgazione della cultura ambientale, senza estremismi e ideologie di parte. Nel 1986 pareva una iniziativa estemporanea la prima “giornata ecologica a Mattarello”, ripetuta poi negli anni successivi. Erano un nutrito gruppo di maturi alpini che con rastrelli e carriole ripulivano il greto del Rio Stolzano. Particolarmente significativa fu anche la decisione di abbandonare l’uso dei piatti di plastica al tradizionale “carneval dei matarei” e la riproposizione della festa degli alberi alla scuola, giunta quest’anno alla 11^ edizione, dove si è raggiunto l’ambizioso obiettivo della totale eliminazione delle stoviglie di plastica per la consumazione del pranzo al Forte di Mezzo. Nel corso degli anni vi sono stati anche numerosi incontri nelle classi dei bambini della scuola elementare per promuovere la raccolta differenziata dei rifiuti, del

riuso e della necessità e utilità delle fonti energetiche rinnovabili. Tutto ciò per ribadire che in futuro l’impegno degli Alpini sarà ancora quello di diffondere e promuovere cultura, rispetto e salvaguardia dell’ambiente. Questo affinché si possano provare ancora momenti d’emozione e poter dire “quanto è bello”, senza rimpianti per il passato.

Festa degli alberi 2019


62

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

63

LA NOSTRA ASSOCIAZIONE, NATURA...LMENTE MAMME INSIEME!

E

ssere una mamma “green” è di moda, ma diventarlo realmente rappresenta una grande sfida per il futuro del nostro pianeta. A Mattarello siamo fortunati, la scuola sostiene con diversi progetti il tema dell’ambiente, invitando alunne e alunni ad adottare abitudini e stili di vita sempre più ispirati al risparmio energetico, al consumo di prodotti bio e contro gli sprechi alimentari e non solo. Uno dei temi condivisi di recente con la comunità è la cura del territorio come “bene comune”. Con le nostre famiglie abbiamo partecipato alla giornata dedicata alla pulizia dei parchi e delle strade del paese. È stata una esperienza significativa, grazie alla quale le nostre figlie e figli hanno potuto prendersi cura di alcuni spazi, imparando a rispettare l’ambiente e la natura, come un patrimonio da custodire.  La nostra associazione ha investito molto in tale ambito.  Da 10 anni gestisce la struttura a Forte di Mezzo, destinata in estate ad ospitare la colonia estiva “Campus Biancarosa” per bambini e bambine della scuola materna. In questa casetta immersa nel verde, piccole e piccoli sperimentano il contatto con la natura, at-

traverso attività semplici di interazione con l’ambiente come la lettura delle storie sotto gli alberi, le passeggiate nei boschi, la costruzione di rifugi con foglie e rami secchi. Questo servizio estivo è fonte di grande soddisfazione per la nostra associazione perché ha contribuito a riqualificare quell’area, restituendola alla collettività e alle famiglie di Mattarello. Direttivo: Mariella Costanzo – Presidente dell'Associazione Federica Zecchini - Vice Presidente Silvja Tondi – Segretaria Letizia Menconi - Economa Minella Chilà • Alessia Di Gesaro Walkiria Maria Argento  • Elena Pitton Rossana Diodato e con il prezioso aiuto di Sara Ferrari, Lorena Bridi, Marialucia Armanini e Francesca Tamanini.

www.mamme-insieme.it/ www.facebook.com/mammeinsiememattarello/ info@mamme-insieme.it


64

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

65

DIRETTIVO NUOVO E GIOVANISSIMO PER LA BANDA DI MATTARELLO nche se nel 2018 il Corpo Bandistico di Mattarello ha spento ben 120 candeline si sente più giovane che mai! Anche nel 2019 ha eseguito diversi concerti e partecipato a numerosi eventi nell'ambito delle attività organizzate dalla comunità di Mattarello. In particolare ricordiamo il concerto del 18 maggio,

A

i consueti scopi istituzionali di diffusione della musica all'interno della comunità, permettendo inoltre a molti ragazzi di effettuare, fin da giovanissima età, un percorso musicale che rappresenta un importante momento di aggregazione e di crescita individuale. Prima all'interno del Piccolo Corpo Bandistico e poi del

realizzato in occasione del 30° anniversario del gemellaggio Mattarello-Ergolding e la partecipazione del Piccolo Corpo Bandistico di Mattarello al concorso per bande giovanili di Costa Volpino del 10 marzo, nel quale i ragazzi, diretti dalla maestra Valentina Dalsass, si sono aggiudicati un meritatissimo quinto posto. Il 10 aprile è inoltre stato eletto il nuovo (giovanissimo) direttivo del Corpo Bandistico di Mattarello, il cui nuovo presidente è Filippo Zorzi (25 anni). Il nuovo direttivo sarà impegnato nel conseguire

Corpo Bandistico vero e proprio. Le risorse economiche delle associazioni come la nostra sono sempre più scarse, ma sono invece numerosissimi (circa 50) gli allievi desiderosi di entrare a far parte delle file della Banda, che è pronta ad accoglierli. Fondamentale sarà dunque il supporto da parte di tutta la Comunità affinchè l’attività possa proseguire nel migliore dei modi. Vi aspettiamo giovedì 29 agosto presso il Centro Civico S.Vigilio alle ore 21.00 per il Concerto della Tradizione!


66

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

67

La Sagra dei Bambini

sabato

24 agosto domenica

25 agosto

Ore 17.00 XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: GIMKANA DAY Forte di Mezzo In collaborazione con il Gruppo Le Contrade Ore 20.30 DES ETOILES PRESENTA: LA NOTTE DEI MUSICAL Centro Civico San Vigilio In collaborazione con AVIS di Base Mattarello e Circoscrizione Mattarello.

Ore 10.00 LABORATORI DI RIUSO CREATIVO, ARTE ORNAMENTALE E FALEGNAMERIA Sala sopra il Bar del parco In collaborazione con Docenti Senza Frontiere, PAT, Istituto Comprensivo Aldeno-Mattarello e Ufficio Beni Comuni del Comune di Trento. Ore 18.00 INAUGURAZIONE SAGRA SANTI ANZOI 2019 e APERTURA MOSTRE Percorso: Parco - Piazza Perini – Centro Civico S. Vigilio Ore 20.30 PRESENTAZIONE CD e CONCERTO GRUPPO AIRES Centro Civico San Vigilio In collaborazione con Associazione Tamburo del Sole


68 Staccami e portami con te

lunedì

26 agosto martedì

27 agosto mercoledì

28 agosto

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

Ore 20.00 XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: TORNEO DI PALLAVOLO Campo sportivo Oratorio In collaborazione con il Gruppo Le Contrade Ore 20.00 20° RECITAL DI POESIA DIALETTALE “FIORI DE SETEMBRE” Centro Civico San Vigilio A seguire: La dolcezza della tradizione, rinfresco con torta de péri. In collaborazione con il Gruppo “Vòzi ‘n dialet” e Circoscrizione Mattarello

Ore 20.00 XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: TORNEO DI PALLAVOLO Campo sportivo Oratorio In collaborazione con il Gruppo Le Contrade Ore 21.00 LUCIO GARDIN in “HOUSTON ABBIAMO UN PROBLEMA: SIAMO ATTERRATI A MATTARELLO COME DIVERTIRSI ANCHE CON …LA LUNA!” Centro Civico San Vigilio

Ore 20.00: XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: TORNEO DI CALCIO PER BAMBINI Campo sportivo Oratorio In collaborazione con il Gruppo Le Contrade Ore 21.00 CONCERTO DI CANTI TRADIZIONALI E POPOLARI con la partecipazione del Coro Torre Franca, Coro Castel Penede (Nago) e Coro Abete Rosso (Bedollo) Centro Civico San Vigilio Presenta Diego Tomedi In collaborazione con il Coro Torre Franca e la Circoscrizione di Mattarello


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

giovedì

29 agosto

Staccami e portami con te 69

Ore 12.00 EL CAMPANÒ Campanile della Chiesa San Leonardo Ore 20.00 XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: TORNEO DI CALCIO PER BAMBINI Campo sportivo Oratorio In collaborazione con il Gruppo Le Contrade Ore 20.30 APERTURA MOSTRE Ore 21.00 CONCERTO DELLA TRADIZIONE con il CORPO BANDISTICO DI MATTARELLO Centro Civico San Vigilio Presenta Antonio Maule In collaborazione con il Corpo Bandistico e la Circoscrizione di Mattarello In caso di maltempo presso la Palestra di Mattarello

venerdì

30 agosto

Ore 12.00 EL CAMPANÒ Campanile della Chiesa San Leonardo Ore 18.00 BABY DANCE Spiaz dei Boci al parco con Danza e Movimento Ore 19.00 APERTURA STAND GASTRONOMICI Piazzale Ergolding APERTURA GAZEBI INFORMATIVI Piazzale Ergolding


70 Staccami e portami con te

venerdì

30 agosto

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

Ore 19.00 IN DIRETTA CON RADIO MUSIC TRENTO (RMT) Dallo Spiaz dei Boci al parco PROVA GLI STRUMENTI MUSICALI Spiaz dei Boci al parco con Scuola di musica MUSICUS1 Ore 20.00 ESIBIZIONE DEGLI ALLIEVI DELLA SCUOLA MUSICALE MUSICUS1 Spiaz dei Boci al parco con Scuola di musica MUSICUS1 PERCORSO PER BAMBINI AL PALAORSO In collaborazione con SAT Mattarello e Parco Naturale Adamello-Brenta Ore 20.30 APERTURA MOSTRE Piazzale Ergolding XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: SPAGHETTI WESTERN Piazzale Ergolding In collaborazione con il Gruppo Le Contrade Ore 21.00 TUTTI IN PISTA CON KOMBrikola - VASCO TRIBUTE BAND Piazzale Ergolding Ore 21.00 PROVA GLI STRUMENTI MUSICALI Spiaz dei Boci al parco con Scuola di musica MUSICUS1 PERCORSO PER BAMBINI AL PALAORSO In collaborazione con SAT Mattarello e Parco Naturale Adamello-Brenta Ore 24.00 CHIUSURA


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

sabato

31 agosto

Staccami e portami con te 71

Ore 10.00 APERTURA MOSTRE Ore 12.30 EL CAMPANÒ Campanile della Chiesa San Leonardo Ore 12.30 PRANZO ETNICO: LA CUCINA DEI BALCANI Piazzale Ergolding In collaborazione con Fondo Progetti di Solidarietà (FPS) Ore 14.00 XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: ANTICO GIOCO DELLA MORRA Piazzale Ergolding In collaborazione con il Gruppo Le Contrade Ore 14.00 APERTURA ESPOSIZIONE PAPPAGALLI Sala sopra il Bar del parco Ore 15.00 GIOCHI D’ACQUA PER BAMBINI DAI 7 ANNI IN SU Spiaz dei Boci al parco In collaborazione con l’Associazione “Mamme insieme” Ore 16.00 PRESENTAZIONE MOSTRE “QUADERNI SOLIDALI” e “PRIJEDOR, CITTÀ DEI MURALES” Sala del Consiglio In collaborazione con circolo ACLI, Fondo Progetti Solidarietà, Docenti Senza Frontiere e Associazione Progetto Prijedor APERTURA GAZEBI INFORMATIVI e MERCATINO ARTIGIANATO SOMALO e LIBRO USATO Piazzale Ergolding Ore 17.00 ATTIVITÀ SPORTIVE per bambini con Arts&Gym Trento Spiaz dei Boci al parco con Arts&Gym Trento Ore 18.00 ESIBIZIONE DELLE ATLETE DI “ARTS&GYM TRENTO” Spiaz dei Boci al parco con Arts&Gym Trento Ore 18.00 I’m SABRINA Piazza Perini: sede SAT Mattarello Ore 18.45 BABY DANCE Spiaz dei Boci al parco con “Arts & Gym”


72 Staccami e portami con te

sabato

31 agosto

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

Ore 19.00 APERTURA STAND GASTRONOMICI Piazzale Ergolding Ore 20.30 XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: GARA DI STAFFETTA PER IL CENTRO DEL PAESE Piazza Perini In collaborazione con il Gruppo Le Contrade Ore 21.00 ARTICOLO 3NTINO IN CONCERTO Piazzale Ergolding Ore 21.00 FIABE INTORNO AL FUOCO con la Filodrammatica “Arca di Noè” Prato fronte campi da tennis al parco Ore 24.00 CHIUSURA

domenica Ore 9.00

1

settembre

APERTURA VASO DELLA FORTUNA PARROCCHIALE Piazza Perini

Ore 10.00 SANTA MESSA SOLENNE con la partecipazione del Coro Torre Franca Chiesa San Leonardo Ore 10.00 APERTURA MOSTRE Ore 11.00 APERTURA GAZEBI INFORMATIVI e MERCATINO ARTIGIANATO SOMALO e LIBRO USATO Piazzale Ergolding Ore 11.00 XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: GARA DI ARRAMPICATA Palestra Centro Sportivo M.Zorzi In collaborazione con sezione SAT di Mattarello e Gruppo Le Contrade Ore 12.00 EL CAMPANÒ Campanile della Chiesa San Leonardo APERTURA STAND GASTRONOMICI - IL PRANZO DELLA SAGRA: LA NATURA DELLA TRADIZIONE Piazzale Ergolding


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

domenica

1

settembre

Staccami e portami con te 73

Ore 12.00 LABORATORI CON MATERIALI TUTTI… NATURALI! (fino alle ore 15.00) - Con “Sara M. Eventi” Spiaz dei Boci al parco Ore 15.00 VESPRI E PROCESSIONE con la statua i Santi Angeli Custodi, portata dai coscritti del 2001 lungo il percorso: chiesa, via Poli, via della Torre Franca, via G. Catoni, chiesa. Chiesa San Leonardo A seguire “DÒ NOTE EN PIÀZA” con IL CORPO BANDISTICO Piazza Perini Ore 16.00 XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: GARA DELLA FIONDA GIGANTE Campo sportivo Oratorio In collaborazione con il Gruppo Le Contrade Ore 16.00 TRUCCABIMBI, BOLLE E LABORATORI Spiaz dei Boci al parco Con “Sara M. Eventi” Ore 17.00 XXXIV PALIO DELLE CONTRADE: SIAMO ALLA FRUTTA (gioco a squadre) Piazzale Ergolding A seguire PROCLAMAZIONE DELLA CONTRADA VINCITRICE DEL PALIO In collaborazione con il Gruppo Le Contrade Ore 17.30 IL VENTRILOQUO: BENVENUTO AL MAGO DANIELE! Spiaz dei Boci al parco con “Sara M. Eventi” Ore 18.30 BABY DANCE Spiaz dei Boci al parco con “Sara M. Eventi” Ore 19.00 APERTURA STAND GASTRONOMICI Piazzale Ergolding


74 Staccami e portami con te

domenica

1

settembre

lunedì

2

settembre

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

Ore 21.00 IN PISTA CON IL DUO SARAVÀ Piazzale Ergolding Ore 21.00 SPETTACOLO DI TESSUTI AEREI Prato fronte campi da tennis al parco con “Sara M. Eventi” Ore 24.00 CHIUSURA

Ore 10.00 SANTA MESSA SOLENNE con la partecipazione del Coro del Circolo San Vigilio Chiesa San Leonardo Ore 12.00 PRANZO DEI SANTI ANZOLINI per pensionati, anziani e non solo Piazzale Ergolding a seguire MUSICA E BALLI In collaborazione con il Circolo San Vigilio Ore 18.00 BABY DANCE Spiaz dei Boci al parco con Trucchetta & Palloncio Ore 19.00 APERTURA STAND GASTRONOMICI Piazzale Ergolding APERTURA GAZEBI INFORMATIVI Piazzale Ergolding Ore 19.00 SPETTACOLO DI BOLLE GIGANTI, TRUCCABIMBI E SCULTURE DI PALLONCINI Spiaz dei Boci al parco con Trucchetta & Palloncio Ore 21.00 MUSICA PER TUTTI CON SUPERTRENT Piazzale Ergolding Ore 22.30 SALUTO DI CHIUSURA DA PARTE DEL Co.P.A.G. Piazzale Ergolding Ore 24.00 CHIUSURA


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

75


76

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

lasciati tentare dal

MENÙ

Piatti caldi • • • • • • • • • • •

Pasticcio classico o alle verdure Parmigiana di melanzane Polenta e spezzatino Polenta, tosella e funghi Polenta, salsiccia e funghi Piatto Sagra (polenta, spezzatino, salsiccia e funghi) 1/2 pollo con patatine Piatto carne salada con fagioli (con o senza cipolla) Piatto pasta di maiale con fagioli (con o senza cipolla) Würstel con patatine Patatine

Panini • Panino con pasta di maiale • Panino con tosella

Dolci

• • • • •

Strauben Pastiera Sacher Torta al limone Linzer

• Crostata alla marmellata • Strudel • Caffè • Crema caffè


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

Bevande • • • • • • • • • •

Bibita 0,20 (Lemon, Aranciata, Coca cola) Acqua minerale 0,50 (gasata e non) Birra piccola 0,25 Birra media 0,40 Radler piccolo 0,25 Radler medio 0,40 Buoni da 10 birra/Radler 0,25 + 1 OMAGGIO Buoni da 10 birra/Radler 0,40 + 1 OMAGGIO Vino sfuso bicchiere bianco o rosso Vino sfuso ½ litro

Angolo Gourmet • • • •

Vino 7/10 al bicchiere Vino 7/10 bottiglia Spumante Trento Doc (al bicchiere o bottiglia) Birra speciale 0,40 Birrificio 5+ (in tozzola con cauzione di 2€) • Tagliere dei Anzoi (piatto tipico affettati e formaggi con cetriolini e segalino) • Buoni da 10 Birra speciale 0,40 Birrificio 5più + 1 OMAGGIO (in tozzola con cauzione di 2€)

Gazebo • • • • • • •

Birra piccola 0,25 Birra media 0,40 Radler piccolo 0,25 Radler medio 0,40 Buoni da 10 birra/Radler 0,25 + 1 OMAGGIO Buoni da 10 birra/Radler 0,40 + 1 OMAGGIO Panino HOT DOG con senape

77


78

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

COIBENTAZIONE: La coibentazione è una tecnica con cui isolare due sistemi aventi differenti condizioni ambientali, in modo che i due sistemi non si scambino calore o vibrazioni tra loro. In particolare la coibentazione può offrire isolamento acustico, termico e termoacustico. Tipicamente la coibentazione viene effettuata interponendo tra le due parti particolari materiali che non permettono lo scambio di calore, nel caso di isolamento termico, o lo scambio di vibrazioni, nel caso di isolamento acustico.


79

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

40

°

1979-2019

Riccardo

Gabriele

LA STORIA: L'azienda nasce il 24 settembre 1979, prima come ISOLAZIONI TAMANINI RICCARDO poi conferita nel 2008 nella ISOLAZIONI TAMANINI SRL. Da allora la nostra attività a gestione familiare è divenuta un punto di riferimento per tutta la regione Trentino Alto Adige e nel Nord Italia, grazie soprattutto alla serietà di tutto il personale e all'affidabilità di tutti i settori dell'azienda, che si occupa di produzione, installazione e vendita di sistemi di isolamento di tubazioni e condutture dei fluidi e dell’aria civili e industriali. Negli anni sono state tante le piccole e grandi imprese che si sono affidate a noi ed abbiamo sempre cercato, con successo, di soddisfare ogni esigenza. Con questi numerosi anni di esperienza alle spalle, la nostra azienda continua a eseguire opere di coibentazione sia nel settore industriale che civile, proponendo sempre ed esclusivamente i prodotti e i materiali innovativi, seguendo le ultime novità tecnologiche e unica azienda certificata in regione del settore. Certificazione SOA che abilita l’azienda a partecipare ad appalti pubblici in quanto attesta la capacità di un’impresa di sostenere appalti superiori ad € 150.000,00 Certificazione ISO 9001:2015 che certifica la realizzazione di un sistema di gestione della qualità all’interno dell’azienda Certificazione ambientale ISO 14001:2015 che attesta la conformità ai requisiti della gestione ambientale definiti dalla normativa di riferimento CERTIFICAZIONI IN CORSO: che attesta l'applicazione volontaria, all'interno dell’azienda, di un sistema che permette di garantire un adeguato controllo riguardo alla sicurezza e la salute dei lavoratori, oltre al rispetto delle norme cogenti.


80

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

ento” TO anza e Movim SICUS1 S “D O n G o A C 0 3 9 Í VENERD UOLA MU e 18 alle 1 ANCE - dall TI MUSICALI DELLA SC • BABY D N s1” LI STRUME sica “Musicu ICUS1 • PROVA G e 20 - con Scuola di Mu OLA MUS DELLA SCU I dalle 19 all V IE LL s1” A LI NE DEG sica “Musicu • ESIBIZIO e 21 - con Scuola di Mu 1 2 dalle 20 alle attarello dalle 20 all ALAORSO P L A SAT M O S R O ello-Brenta e NTI MUSICALI! • PERC am d A le ra u E at con Parco N EGLI STRUM LA PROVA D la di Musica “Musicus1” A U IN T N O o • C 22 - con Scu alle 22 dalle 21 alle PALAORSO - dalle 21 L AT Mattarello A S O e S R ta llo-Bren e • PERCO am d A le ra atu con Parco N amme insieme” ssociazione “M l’a n co O T 7 S 1 O lle AG – dalle 15 a con “Arts&Gym Trento” e 18 alle SABATO 31 CQUA (7+) ’A 18 dall D e I ll a H C 7 1 IO • G TRENTO” – – dalle E M Y IV T G R & S O T P R S “A • ATTIVITÀ ATLETE DI NE DELLE IO IZ Trento” ” IB S to E n e • n “Arts&Gym s&Gym Tr co rt 5 “A .1 9 n 1 co e ll 5 18.4 e 18.45 a 22 oè” ANCE – dall UOCO – dalle 21 alle ica Arca di N • BABY D F “Filodrammat L n A co O N co R ar O p T al • FIABE IN to fronte campi da tennis Eventi” presso il pra n “Sara M. co alle 15 ta a rn io Una g I! - dalle 12 L A E R R U B T M A E N T 1 SET UTTI… lle 21 DOMENICA RI CON MATERIALI T 0 – dalle 16 a I R O O T T 7.30 alle 18.3 A A R R O O LE! – dalle 1 • LAB E E LAB L IE L N O A B D I, O B G MA BIM • TRUCCA QUO: BENVENUTO AL e 21 O 9.30 IL 1 R T e ll N AEREA – all a E V A 0 .3 IC 8 T 1 A • IL B e ll O a R NZA AC ANCE – d • BABY D LO NOTTURNO DI DA el parco O C is nn d • SPETTA ai campi da te no ci vi to ra p il presso & Palloncio” “Trucchetta EMBRE T n T co E S 9 2 1 Í e D ll LUNE IMBI e 18 a I, TRUCCAB alle 22 ANCE – dall • BABY D LO DI BOLLE GIGANT 9 1 e ll O CINI da • SPETTAC SCULTURE DI PALLON loncio” E tta & Pal con “Trucche


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

81


82

DANZA E MOVIMENTO L’Associazione Sportiva Danza & Movimento è presente da 9 anni sul territorio di Mattarello e da allora ha coinvolto centinaia di bambini e ragazzi, proponendo la disciplina della danza nelle sue varie forme: dalla Propedeutica per i bambini della scuola materna, alla Danza Moderna e all’ Hip Hop. Abbiamo appena terminato il nostro anno di lavoro con lo spettacolo finale presentato al Teatro di Ravina il 24 maggio, dove si è vista anche una piccola collaborazione con il Circolo San Vigilio che si sono prestati per una parte fotografica. Tra le attività proposte, ormai da diversi anni, al pubblico adulto ci sono i corsi di YOGA praticati dalle nostre insegnanti diplomate. La nuova stagione riprenderà il 23 settembre 2019. Prima di questa data verrà proposto un OPEN DAY dove si potranno provare tutte le nostre attività sia per grandi che per piccini. Vi aspettano molte novità in questa nuova stagione: se volete rimanere aggiornati seguiteci sul nostro sito www.danzaemovimentotrento.it. Vi aspettiamo numerosi!

MAMME INSIEME Pomeriggio all'insegna del divertimento per ragazzi che si cimenteranno in giochi d'acqua e di abilitĂ (solo in casi di bel tempo si consiglia di indossare il costume da bagno!)  

  

 


83

SCUOLA DI MUSICA MUSICUS1 L’Associazione Musica Trento - Musicus1, con sedi a Gardolo e a Mattarello in via Cese Longhe 23, presenterà corsi di batteria, tastiere, chitarra classica/elettrica/acustica, pianoforte, violino e canto. Alla Sagra dei Santi Anzoi, venerdì 30 agosto, tutti potranno ascoltare gli allievi della scuola in un’esibizione e cimentarsi nella prova degli strumenti… non si sa mai che ci si scopra portati per il violino o la batteria. Avete trovato lo strumento che fa per voi ma desiderate più tranquillità per convincervi ad intraprendere un corso? In queste pagine troverete anche un buono per 2 lezioni di prova a prezzo agevolato! Inoltre: ospite specialissimo presso lo stand Musicus1 sarà RADIO MUSIC TRENTO in diretta dal piazzale Ergolding per tutta la serata di venerdì!

SABRINA&MASSIMILIANO Trucchetta & Palloncio, animatori professionisti, sono sbarcati con l'animazione per le piazze proprio qui, a Mattarello, con una babydance sfrenata. Una sagra, quella dei Santi Anzoi, che non dimenticheranno mai e alla quale ogni anno amano tornare per viverla appieno insieme a voi. Tante sono le attività che negli anni T&P hanno aggiunto per incrementare il divertimento dei più piccoli: facepainting, balloon art, babydance, grandi giochi e bolle di sapone giganti. Ora i due approdano anche nel campo dell'intrattenimento per gli adulti con la Piramide Quiz: un gioco interattivo con pulsantiere wireless, nel quale i partecipanti si sfideranno a suon di domande, video, corse dei cavalli e tanto tanto altro, per un divertimento a 360°. Trucchetta&Palloncio vi aspettano quindi, per scatenarsi assieme! 


84

ARTS&GYM L’a.s.d. ARTS & GYM, iscritta al Registro del Coni e affiliata alla FGI e all’UISP, ha la finalità di promuovere in modo serio, piacevole e sicuro lo sport, proponendo attività ludico-motoria a partire dai 3 anni di età per poi proseguire con la ginnastica artistica, sia maschile che femminile, e la ginnastica ritmica. I nostri corsi sono differenziati per età e per capacità e si svolgono in diverse palestre di Trento. La stagione sportiva per i gruppi amatoriali si svolge da settembre alla fine di maggio concludendo con il saggio di fine anno, fatta eccezione per il settore agonistico e alcuni gruppi più avanzati che continuano gli allenamenti anche durante il periodo estivo. Con i nostri migliori atleti e atlete abbiamo partecipato ai campionati federali ottenendo le qualificazioni per la partecipazione alle fasi interregionali e talvolta anche nazionali. Ottimi traguardi anche per il settore maschile che da quest’anno ci siamo impegnati maggiormente per sostenere e far crescere sempre di più questo sport anche tra i bambini e i ragazzi della nostra regione. Istruttori federali, in occasione della sagra, daranno a bambine e bambini la possibilità di provare a cimentarsi in un piccolo percorso ginnico con tanto di trampolino, tappeti e piccoli attrezzi di vario tipo. Questo momento di attività sarà intervallato dalle esibizioni a ritmo di musica della squadra agonistica maschile e femminile e promozionale. Inoltre saranno presenti le ragazze della squadra di ritmica che tra un'esibizione e l'altra faranno provare palle, cerchi, nastri e funi a chiunque abbia voglia di passare un paio di ore all'insegna del divertimento e del movimento! Associazione Sportiva Dilettantistica ARTS & GYM Strada ai Palazzi 41 Mattarello 38123 TN fax 0461/910738 cell. 34977909087 http://www.artsegym.it e-mail: artsgymtrento@gmail.com


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

85

SARA M. EVENTI Un pomeriggio di divertimento, magia e creatività, con giochi, laboratori e musica per grandi e piccini. Conoscerete Daniele, mago e ventriloquo e i suoi amici pupazzi. Vi scatenerete con la baby dance di Samy e al calar della notte, vi emozioneranno e stupiranno, sospesi tra terra e cielo, gli acrobati della compagnia ELEMENTI.

LA FILODRAMMATICA ARCA DI NOÈ Preparatevi ad una serata rilassante e suggestiva con gli attori della Filodrammatica Arca di Noè di Mattarello. Non dimenticate coperte e cuscini per stendervi sul grande prato vicino ai campi da tennis del parco ad ascoltare racconti con il naso all’insù verso le stelle…

iaz dei Boci? p S o l va o tr si ve o d i Non sa mo noi! ia ic d o l te , a ur a p te n Nie 'area Lo Spiaz dei Boci è un arel lo tt a M i d o rc a p l a a it st e al l a sud del tendone, volo. . a l l a p a d o p m a c l a o in vic Vi aspettiamo!


86

vecchio mondo Questo nostro mpre in tondo. gira ancora se con gli anni È avanti ormai i. nni ed affann Mostra già da e si è accorto C’è qualcuno ch quasi morto. che è malato, ttoroni Son venuti i do libroni. gran studiosi di ato saper chi è st Non vogliamo curato. ma il mondo va l’aspirina No, non serve hessina. e neppure l’euc stipato, Sì, è vero, è co sai intasato. è malconcio, as à trovata La ricetta è gi una regolata. dobbiam darci mo in tanti, Sulla terra sia quanti. ci servite tutti in soccorso. Su veniamogli a uno sforzo! Forza dai, bast

atta dal Filastrocca estr Parco”, libro “Giocare al lli 2012. Lorenza Narde


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

COSA PUOI FARE PER AIUTARE IL NOSTRO MONDO UN PO’ MALATO? ECCO 5 CONSIGLI! 1. Ricorda di chiudere l’acqua quando non ti serve, ad esempio mentre ti insaponi o ti lavi i denti! 2. Risparmia un po’ di energia elettrica: spegni la luce quando esci da una stanza! 3. Fai sempre la raccolta differenziata e ricicla quello che non ti serve più ma che è ancora utilizzabile da altri! Anziché buttare via i giocattoli o i vestiti che non usi più perché sei cresciuto… regalali a qualche bimbo o bimba più piccolo di te! Sarà felicissimo/a! 4. Cerca di produrre meno immondizie possibili! Usa contenitori in vetro o plastica, bevi l’acqua del rubinetto usando bicchieri e bottiglie in vetro o plastica riutilizzabile … l’acqua delle fonti sulle nostre montagne è buonissima! 5. Incoraggia la tua famiglia ad usare meno la macchina e tu… usa più spesso la bici!

87


88

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


E

sattamente 50 anni fa, il 21 luglio 1969, gli astronauti Neil Armstrong e Buzz Aldrin furono i primi uomini a passeggiare sulla Luna. Ci sono arrivati con un’astronave chiamata Apollo 11 e l’allunaggio, ovvero l’atterraggio sulla Luna, è avvenuto il 20 luglio 1969.

Gridò tutto l’equipaggio: “Attenzione, allunaggio!” Tutto bene, per fortuna, finalmente sulla Luna. È satellite, non stella, è davvero molto bella. Non c’è acqua né foresta, e ti gira un po’ la testa. Sei leggero come piuma sfido io, sei sulla Luna.

Poi finita l’escursione, presero tutti la decisione di lasciare un bel messaggio per chi si mette ora in viaggio. Noi vogliamo sulla terra pace pace, non più guerra! Quell’annuncio un po’ speciale è ancor lassù, scritto sul capitello spaziale.

Filastrocca estratta dal libro “Giocare al Parco”, Lorenza Nardelli 2012.

À ITÀ SIT IOS RIO C UR CU PERCHÉ SULLA LUNA SI È PIÙ LEGGERI? Ogni volta che facciamo un salto, ricadiamo a terra. Quando un bicchiere cade, finisce per terra e si rompe – o l’avete forse mai visto fluttuare verso il soffitto? Ogni cosa sul nostro Pianeta rimane ben salda a terra grazie alla forza di gravità, come si trattasse di una calamita che ci attrae verso il centro della Terra. La forza di gravità è presente anche sulla Luna, ma poiché essa è molto più piccola della Terra, questa forza è meno potente, dunque saltare è più facile e se un bicchiere cadesse, probabilmente non si romperebbe. Se ci pesassimo sulla Luna, peseremmo 6 volte meno che sulla Terra!


90

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


91

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

GAZEBO Avis di Base Mattarello

venerdì 30 Agosto 19.00 - 22.00 Sabato 31 agosto 16.00 - 22.00 Domenica 1 settembre 11.00 - 22.00 lunedì 2 settembre 19.00 - 22.00


92

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

RIPRISTINO DELLA SCUOLA DI AGRARIA

A

li Banaadir è il nome dato al complesso scolastico situato nella città di Merka che l'Associazione Water For Life (WFL) ha ristrutturato nel 2000 per ospitare la scuola superiore di agricoltura aperta per i primi diplomati di terza media della regione, con preferenza per gli orfani salvati durante la guerra civile e quelli che la comunità di Ayuub continua ad accogliere. Qualche anno dopo vi sono state traslocate anche le medie di Ayuub, ingranditesi notevolmente. Dieci anni fa questa struttura, molto bella per lo standard somalo del tempo, è stata occupata, prima da bande armate venute da fuori regione e poi dai fondamentalisti islamici ai quali queste si sono associate. Le lezioni sono continuate al Villaggio Ayuub, con doppi e tripli turni e i relativi disagi facilmente immaginabili. Alla fine dell’anno scorso Merka è stata finalmente liberata dalle forze governative, e la ONG AYUUB è rientrata in possesso dell’edificio. Lo ha trovato in condizioni disastrose (foto 1 e 2). I ragazzi e gli insegnanti hanno iniziato a ripulire i cortili (diventati una foresta, foto 3) e le aule, ma i banchi e parte dei serramenti erano serviti ad accendere il fuoco.

FOTO 1

FOTO 2

FOTO 3

FOTO 4


93

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

FOTO 5

Il F.P.S ha risposto alla richiesta di aiuto, da parte di AYUUB, per contribuire con l'associazione Water For Life, a ripristinare la funzionalità della scuola. Per i banchi si è accettata la proposta di adottare un modello creato alcuni anni fa per la scuola infermiere. È monoposto (adatto ad organizzare anche lavori di gruppo), ha una struttura in ferro (antitermiti) ed ha il piano di lavoro ribaltabile. Servirà anche per riunioni, conferenze, seminari. (foto 4-5). Il WFL si è impegnato a ripristinare le coperture e le strutture bisognose di interventi di consolidamento, mentre i lavori finanziati dal FPS sono: - la realizzazione di 805 banchi che saranno costruiti dalla cooperativa di carpentieri e falegnami dall'officina di Ayuub la quale acquisterà tubolari e tavole in legno presso un rivenditore di Merka; - la sistemazione dei serramenti riparabili. L'importo dei lavori, calcolati da AYUUB assieme a WFL, è pari a ventimila euro. Alla sagra siamo impegnati anche con:

• il pranzo etnico dei Balcani sabato 31 agosto ore 12.30 presso il tendone (vedi locandina nel libretto della Sagra); • il mercatino dell'artigianato somalo e del libro usato allestito nel piazzale Ergolding; • la mostra "Prijedor città dei murales"; • la mostra "Quaderni solidali". Queste iniziative sono realizzate in collaborazione con: ACLI, Progetto Prijedor, Docenti Senza Frontiere, Circolo San Vigilio Mattarello, Istituto Comprensivo Mattarello Aldeno. Auguriamo a tutti una buona Sagra. Il Direttivo del FPS

Per sostenere il progetto i versamenti vanno effettuati presso la Cassa Rurale di Trento

IBAN IT 39T08304 018050000 05751493 specificando la causale e il proprio indirizzo Donazioni o versamenti a favore del Fondo Progetti di Solidarietà o.d.v. sono detraibili dalle imposte allegando copia del bonifico.

www.fondoprogettidisolidarieta.wordpress.com

GAZEBO FPS- Mercatino dell'artigianato somalo e del libro usato

SABATO 31 agosto:16.00 - 22.00 domenica 1 settembre: 11.00 - 22.00


94

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

95

NOVITÀ AL TENDONE: BIRRIFICIO 5+, ECCELLENZA DEL NORD ITALIA

N

el nuovo Angolo Gourmet annesso al tradizionale tendone del piazzale Ergolding quest’anno arriva una novità tutta mattarellana. Sapevate che la birra più buona del nord Italia è prodotta proprio in via Nazionale 210 a Mattarello? Il birrificio artigianale 5+, che sarà nostro ospite per tutto il periodo di apertura dei banchi ristoro, ha infatti vinto da pochissimi mesi il 1° premio Cerevisia per l’Area Geografica Nord. Il premio Cerevisia – che si distingue per l'attendibilità scientifica, la competenza della Giuria nazionale di degustazione e la sua credibilità – è organizzato dal Banco Nazionale di Assaggio delle Birre, comitato sorto per volontà della Camera di Commercio di Perugia, della Regione Umbria, del Centro di Eccellenza per la ricerca sulla Birra dell'Università degli studi di Perugia, del comune di Deruta e di Assobirra, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo. La

vera reginetta è la Double IPA, proclamata vincitrice del prestigioso concorso al quale hanno partecipato 37 birrifici da tutta Italia con 103 birre. Nella birra 5+ non ci sono solo acqua, malto, luppolo e lievito: l’ingrediente principale è la passione. E non è di certo un ingrediente tenuto segreto. Entrando nel birrificio in via Nazionale, dove è possibile degustare i prodotti e acquistarli, non soltanto siamo stati investiti da un delicato profumo, ma siamo stati accolti dal sorriso di Lucia e di suo figlio che, con l’orgoglio di veri artigiani, ci hanno presentato anche la nuova nata, la WEST COAST IPA. Insomma, la qualità della birra artigianale 5+ è garantita: non vi resta che attendere venerdì 30 agosto per degustarla alla Sagra dei Santi Anzoi presso l’Angolo Gourmet! 5+ birrificio artigianale Via Nazionale 210, 38123 Trento Tel. 377 1197197 www.5piu.com


96

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

97

RADIO MUSIC TRENTO In diretta dal Piazzale Ergolding, venerdì 30 agosto dalle ore 19

L

a rivoluzione delle comunicazioni è ormai una realtà che viviamo quotidianamente attraverso il web. Con la nascita delle radio online, infatti, il più antico mezzo di comunicazione di massa ha trovato una nuova dimensione che gli permette di superare anche quegli ostacoli che le tradizionali onde radio non possono affrontare, diffondendo il nostro segnale in tutto il mondo, proprio grazie al web. L'esperienza iniziata alcuni anni fa con la nostra prima webradio ci ha portato alla consapevolezza di poter raggiungere un pubblico vasto ed eterogeneo ed ecco perché, da quasi un anno, ha preso vita una nostra nuova emittente: Radio Music Trento - per molti RMT - una realtà dedicata alla musica di qualità e all'intrattenimento ragionato, parlando esclusivamente di Trento e del Trentino. Il palinsesto ha ampi spazi di interazione, per dare voce agli ascoltatori con momenti di condivisione decisamente apprezzati e per essere sempre più il canale di comunicazione tra le persone lontane, unite da radici comuni che anche nella musica, unica lingua davvero universale, si possono ritrovare. Essere il nuovo punto di riferimento locale, un vero e proprio sportello pubblico, virtuale ma reale e attivo, ogni

giorno, argomento per argomento. Spazi dedicati alle associazioni, allo sport giovanile e professionale, e tanto altro, con i talk show e le rubriche, i notiziari nazionali e locali tutto il giorno. Spazi in diretta sempre dove affrontare e parlare e discutere di quei problemi che spesso, purtroppo, passano in sordina e scivolano via. Da settembre il palinsesto di RMT si amplia, per offrire una serie di trasmissioni con la possibilità di interventi in diretta da parte degli ascoltatori e attraverso una pagina appositamente aperta sui principali social media, come Facebook, Twitter e Instagram, con orario fisso e diverse repliche, in modo che possa essere fruita da più persone possibile. Radio Music Trento attualmente è seguita da oltre 7 mila ascoltatori al giorno (nelle 24 ore), suddivisi nel 55% in Trentino ed il restante 45% grazie ai nostri trentini sparsi nel mondo. Per ascoltare Radio Music Trento, basta collegarsi al sito www.radiomusictrento.it sia da pc che da tablet o smartphone, oppure meglio ancora, scaricare l’app! Radio Music Trento, nel cuore di chi ascolta.


98

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

99

L’ORSA DELLA VIGOLANA

P

er effetto dell’andamento climatico bizzarro che quest’anno ha interessato il Trentino con nevicate a quote relativamente basse fin verso la metà di maggio, sulla Vigolana ha resistito a lungo l'Orsa. E i più anziani hanno subito rispolverato il vecchio proverbio “Fin che gh’è l’Orsa sula Vigolana, no sta cavàr la maia de lana”, per esibire quanto sia vero ciò che la sapienza popolare ci ha tramandato: finché sulla montagna si scorge l'Orsa, meglio aspettare pri-

ma di indossare capi leggeri, perché la primavera non è ancora arrivata. Il proverbio fa riferimento al suggestivo fenomeno naturale che ogni inverno si ripete sulle pendici settentrionali del gruppo montuoso: se cade molta neve e tutte le pareti s’imbiancano, una formazione rocciosa verticale, spicca in maniera netta, tanto che si può vedere anche dalla città. Essa per il contrasto fra il colore scuro della roccia e delle nevi circostanti, assume l’immagine di un’Orsa con il


100

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

muso all’ingiù. Finché l'animale è visibile significa che il sole non ha ancora la forza per sciogliere il manto nevoso attorno alla roccia. La fusione si protrae in genere fino a primavera, quando ancora le temperature non sono tali da abbandonare del tutto gli indumenti invernali. Quando l'Orsa

non si vede più significa che la neve si è sciolta anche a quote più alte, annullando il contrasto cromatico che rendeva visibile la figura. L’Orsa della Vigolana era conosciuta già nel 1800 come documenta questo sonetto composto nel 1880 da don Giuseppe Cavalieri (Pedersano 1834-

Quando in autunno sulla Vigolana in campo bianco l'Orsa nera appare, cerca il farsetto e il camicion di lana, se vuoi la tosse e gli altri mal scampare. Se primavera, innanzi tempo, vana sparge pompa di fior, non vi badare: finché la bestia è lì, nè si rintana, coi leggier panni, i grevi non mutare. E se nel maggio dura ancor, pazienza, ché egli è meglio sudare che tossire, come mostra il proverbio e l'esperienza. Così col comparir, collo sparire, l’Orsa è per Trento maestra di scienza, che da cento malan può garantire. Trento1888), un sacerdote insegnante e letterato, «poeta facile ed elegante e versato in ogni ramo di classica letteratura» secondo Francesco Ambrosi: Il significato è chiaro. Quando in au-

tunno sulla Vigolana innevata appare l’Orsa nera, copriti con vestiti pesanti e se vuoi evitare di buscarti la tosse e gli altri mali di stagione sopra la camicia di lana indossa un corpetto


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

imbottito. Non lasciarti ingannare, se la primavera, giunta prima del tempo, fa sbocciare tutti i fiori: finché l’Orsa è ancora lì e non torna nella sua tana, non scoprirti, tienti addosso ancora i vestiti pesanti. E se è ancora lì in maggio, non cambiare gli abiti, fa’ un sacrificio, perché è meglio sudare per qualche ora del giorno piuttosto che buscarsi la tosse: lo dice il proverbio e lo conferma l’esperienza. Quante cose insegna l’Orsa della Vigolana ai cittadini di Trento e da quanti malanni li può proteggere, quando si vede e quando non si vede! Sull’infallibilità di questo previsore meteo-naturale si affidavano – così si tramanda – i militari e i gendarmi sudditi dell’imperatore Cecco Beppe che non indossavano mai la divisa estiva fino a quando l'Orsa era visibile sulla montagna dei Vigolani della quale, peraltro, si ricorda anche il detto “Quando la Vigolana la g’à ‘l capèl, o che piove o che fa bel” (Quando la Vigolana è coperta di nubi o piove o arriva il bel tempo), che è, chiaramente, uno scherzo perché – come dicevano gli antichi – tertium non datur, tantè che si sente citare anche a proposito del Bondone, dello Stivo e del Baldo. Ha invece una spiegazione scientifica quest’altro proverbio riportato dalla tradizione: “Quando le nugole le va vers Trent, ciàpa la zàpa e va 'n convènt; quando le nugole le va vers

101

Verona, tò’ la zàpa e va e zapóna” (Quando le nuvole si muovono verso Trento, interrompi il lavoro, rimetti la zappa in spalla e torna a casa al coperto; se vanno verso Verona, esci e riprendi a zappare il campo). Ce la fornisce il nostro concittadino professor Dino Zardi fisico dell’atmosfera. I venti provenienti da Sud producono sollevamento orografico e, quindi, condensazione e precipitazioni: infatti, quando una massa d'aria si sposta verso l'alto lungo i versanti di una montagna, salendo, si raffredda fino a condensarsi. Viceversa i venti da Nord, come il Föhn, sono venti di caduta, sottovento alle Alpi, e difficilmente sono accompagnati da nubi e in ogni caso difficilmente sono precipitanti. Concludiamo queste noterelle con il conosciutissimo e benaugurante “Rosso di sera bel tempo si spera” legato alla circolazione e presenza ad Ovest di aria asciutta, per dire che proverbi e previsioni del tempo vanno spesso a braccetto e che la saggezza popolare che affonda le sue radici su osservazioni millenarie del cielo trova oggi altrettanto spesso il supporto della moderna meteorologia.

Marco Bridi L’Orsa della Vigolana (elaborazione Marco Perini)


102

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


ORARI MOSTRE INAUGURAZIONE domenica 25 agosto ore 18.00 con apertura di tutte le mostre fino alle 22.30

MOSTRA QUADERNI SOLIDALI SALA DEL CONSIGLIO Giovedì 29 e venerdì 30 agosto 20.30 - 22.30 Sabato 31 agosto e domenica 1 settembre 10.00 - 22.30  Lunedì 2 settembre 20.30 - 22.30

NATURA - AMICI DEL COLORE SALA EX CIRCOSCRIZIONE Da lunedì 26 a venerdì 30 agosto 20.30 - 22.30 Sabato 31 agosto e domenica 1 settembre 10.00 - 22.30  Lunedì 2 settembre 20.30 - 22.30 

PASSATO & PRESENTE, MATTARELLO E DINTORNI ESPOSIZIONE ARTISTICA - FOTOGRAFICA_SALA POLIVALENTE Da lunedì 26 a venerdì 30 agosto 20.30 - 22.30 Sabato 31 agosto e domenica 1 settembre 10.00 - 22.30  Lunedì 2 settembre 20.30 - 22.30

ARTE INSIEME SALA MERIDIANA Giovedì 29 e venerdì 30 agosto 20.30 - 22.30 Sabato 31 agosto e domenica 1 settembre 10.00 - 22.30  Lunedì 2 settembre 20.30 - 22.30

PRIJEDOR “CITTA’ DEI MURALES” SALA DEL CONSIGLIO Giovedì 29 e venerdì 30 agosto 20.30 - 22.30 Sabato 31 agosto e domenica 1 settembre 10.00 - 22.30  Lunedì 2 settembre 20.30 - 22.30

I NOSTRI AMICI CON LE ALI: I PAPPAGALLI SALA SOPRA IL BAR DEL PARCO Sabato 31 agosto 14.00 - 21.00 Domenica 1 settembre 10.00 - 21.00 (Questa mostra NON sarà aperta il giorno 25/8) PALAORSO PRATO FRONTE CAMPI DA TENNIS AL PARCO Venerdì 30 agosto 16.00 - 22.00 Sabato 31 agosto 14.00 - 22.00 Domenica 1 settembre 10.00 - 21.00 (Questa mostra NON sarà aperta il giorno 25/8)


104

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

105

NATURA - “Amici del Colore”

O

gni Artista alla ricerca d’ispirazione si orienta verso soggetti la cui visione può trasportarci in un’atmosfera d’armonia alla ricerca di una bellezza esteriore altresì in grado di penetrare nella nostra interiorità portandoci con la mente a vivere in un ambiente diverso dal mondo reale come un bel sogno. La natura come sorgente di vita e di bellezza ne rappresenta il modello ideale.

Mostra”AMICI DEL COLORE” Asja Pedrolli (Studentessa Universitaria) Maria Bruna Bazzerla (In Arte: Armonia) Claudio Postal (In Arte: Peo)

I NOSTRI AMICI CON LE ALI: I PAPPAGALLI OIPA Trento

I

n occasione di una Sagra a tema Natura non potevano di certo mancare gli animali! L’associazione OIPA, con sede a Mattarello, in occasione della Sagra dei Santi Anzoi sarà presente con un’esposizione di pappagalli, da quelli giganti a quelli più piccoli. Alla base dell’iniziativa c’è la voglia di far conoscere questi splendidi volatili e di fornire a coloro che passeranno a salutarli tutte le informazioni riguardo gli esemplari presenti. Mario, esperto e appassionato di

animali esotici, risponderà a tutte le vostre domande tra una carezza e l’altra ai suoi numerosi pappagalli colorati. Vi aspettiamo nella sala sopra il bar del parco per una vera e propria immersione nella Natura sabato 31 agosto (14.00 – 21.00) e domenica 1° settembre (10.00 – 21.00). Vi chiediamo gentilmente di prestare il massimo rispetto per gli animali presenti in sala così da non spaventarli e poterli ammirare in tutta la loro bellezza.


106

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

di Progetto 92 cooperativa sociale

PIANTE, FIORI E ARTICOLI PER IL GIARDINAGGIO Via Stella, 63 | 38123 Ravina | Trento Tel. 0461.936036 info@tuttoverdevivaio.com www.tuttoverdevivaio.com


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

107

MOSTRA QUADERNI SOLIDALI Docenti senza Frontiere onlus

I

l tema della Sagra di quest’anno collimava perfettamente con un progetto al quale il plesso scolastico di Mattarello aderisce con entusiasmo da diversi anni. L’equazione tra l’associazione Docenti Senza Frontiere onlus e i quaderni scolastici è ben conosciuta dalla comunità di Mattarello. Infatti da anni le famiglie del paese supportano la Campagna Quaderni Solidali e consentono all’organizzazione di effettuare un servizio utile fornendo loro quaderni etici-neutri-solidali ai bambini in età scolare e, al contempo, di attivare progetti di promozione del diritto allo studio in Italia e all’estero. Lo scorso anno, ad esempio, attraverso la Campagna sono stati realizzati un orfanotrofio a Kobane in Siria e un dormitorio scolastico a Nairobi in Kenya; in Italia sono state concesse borse di studio agli studenti detenuti al carcere di Trento e, infine, sono stati realizzati più di 20 spettacoli teatrali “La scelta. E tu cosa avresti fatto?” sulla guerra nella ex Jugoslavia, rivolti alla cittadinanza di tutta la provincia. Nel corso dell’ultimo anno scolastico l’associazione ha esaminato il tema della sostenibilità ambientale, in linea con il generale interesse giovanile catalizzato dai Friday’s for future di Greta Thunberg, con

diverse iniziative che hanno coinvolto anche la scuola, la Circoscrizione e le altre associazioni del territorio. Un lavoro di approfondimento è stato in particolare curato con alcune classi del Liceo Artistico Alessandro Vittoria e con l’Istituto Sacro Cuore con indirizzo grafica di Trento: sono le opere artistiche realizzate sul tema da questi studenti a essere esposte alla Sala del Consiglio della Circoscrizione. Tra di loro si cela il disegno che sarà il quaderno etico distribuito da Docenti Senza Frontiere agli alunni nel prossimo anno scolastico, nonché quello utilizzato per il diario interamente dedicato all’ambiente (con anniversari, personaggi, giochi, letture a tema); non mancherà l’immagine posta anche sul nuovo quadernone ad anelli che l’associazione promuoverà esclusivamente online al negozio: shop.docentisenzafrontiere.org. Vi invitiamo a porre attenzione ai disegni dei nostri giovani cittadini e a scoprire i vincitori della selezione decretata dagli alunni dei diversi gradi dell’Istituto, da insegnanti e genitori, oltre che dai voti online: un processo di attivazione della cittadinanza di cui Mattarello è stata protagonista e per il quale l’associazione ringrazia sentitamente. Miriam Rossi


108

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

PRIJEDOR “CITTÀ DEI MURALES” PREMIO INTERNAZIONALE “PAOLA DE MANINCOR”

L

a mostra si riferisce al premio internazionale intitolato a Paola de Manincor, artista trentina di Lavis che nel 1998 ha realizzato, con il sostegno della Città di Trento, il primo murales a Prijedor, con un titolo molto significativo: “L’amicizia è il canto e la musica”. Si tratta di un’opera realizzata sulla facciata di un edificio scolastico, visibile tanto dai passanti quanto dagli studenti della stessa scuola che delle scuole vicine. Venne realizzato dall’artista con i bambini degli allora Centri rifugiati di Prijedor e dintorni. Vuole essere un elogio ai colori, alle forme armoniose e ai valori da trasmettere, in particolar modo in seguito al conflitto bellico quale quello che visse la Bosnia Erzegovina negli anni ‘90. L’azione intrapresa dall’associazione nel 2013, è stata l’organizzazione del concorso per perseguire degli obiettivi strategici per lo sviluppo economico e culturale della città. Tra questi citiamo il: • Favorire la promozione turistica di Prijedor quale città d’arte e degli artisti; • Migliorare l’aspetto dello spazio della città attraverso il risanamento e l’abbellimento di superfici che necessitano di interventi tecnici ed estetici;

• Aumentare la motivazione delle persone ad occuparsi dell’arte sensibilizzandole su temi culturali e artistici; • Favorire un aumento della sensibilità dei decisori politici verso l’arte e la cultura in generale Il bando di partecipazione al concorso, grazie al quale vengono selezionate le proposte, viene emanato ogni anno; le opere migliori vengono quindi esposte in una delle gallerie di Prijedor e durante la serata di inaugurazione della mostra, viene proclamato il vincitore del concorso. Tre mesi dopo la proclamazione dell’opera vincitrice, l’artista la realizza sulla facciata dell’edificio individuato dall’Amministrazione Comunale della città. Ad oggi sono state realizzate 6 opere, delle quali, alla nostra mostra, esporremmo le vincitrici. L’associazione Progetto Prijedor (A.P.P.) fondata a Trento nel 1997 da un gruppo di volontari, ha avviato dopo la fine della guerra nei Balcani, una relazione stabile di cooperazione tra il Trentino e la municipalità di Prijedor proponendosi di ricreare un tessuto di con-


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

vivenza civile in una città che appariva martoriata e annientata dopo anni di sofferenza. Non dimentichiamo che Prijedor è diventata una delle città simbolo della pulizia etnica, testimonianza dolente della fuga di migliaia di persone, di una comunità decimata dai massacri e dalle violenze efferate della guerra. Nel 2000 quale riconoscimento degli sforzi tesi alla valorizzazione e alla promozione di iniziative per la gestione dei conflitti, l’Associazione riceve mandato dal Consiglio d’Europa per l’apertura della “Agenzia della Democrazia Locale”. L’impegno di APP si esprime nello sforzo per realizzare un progetto condiviso e partecipato dagli attori protagonisti delle azioni, ispirato a nobili valori e a creare una relazione permanente tra le comunità bosniaca e tren-

109

tina. La capacità di capire il territorio e i suoi bisogni, la conoscenza delle dinamiche locali, la ricerca di interlocutori adeguati sono tutti elementi di un legame profondo che si costruisce nel tempo con energia, passione, condivisione e continuità, aspetti che caratterizzano le varie attività. Siamo consapevoli che nel tempo le distanze tra le due comunità tendono ad avvicinarsi, i processi si intrecciano, le contraddizioni si affievoliscono e le differenze diventano un valore. “fare solidarietà” sia prima di tutto un investimento su se stessi. La cooperazione è per l’associazione un ponte percorso in entrambe le direzioni, un reciproco scambio di esperienze e valori nella convinzione che nessuno debba insegnare nulla a nessuno e che il confronto con gli altri rappresenti sempre un arricchimento prezioso per tutti: “Mai senza l’altro”. Questa modalità diversa di costruire relazioni l’abbiamo chiamata “cooperazione comunitaria”. In questa ottica abbiamo organizzato da anni iniziative rivolte ai giovani ispirate all’armonia, al dialogo, alla formazione e alla “cultura unificante”: campi estivi, scambi e gemellaggi tra


110

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

scuole e comunità, concerti con giovani musicisti, festival, mostre e spettacoli come occasioni reciproche di crescita e forme di conoscenza tra il Trentino e la città di Prijedor. Ci siamo proposti di combattere e arginare l’economia criminale post-bellica sostenendo la ricostruzione del tessuto socio-economico e produttivo, abbiamo puntato sulla valorizzazione delle risorse e delle potenzialità del territorio favorendo l’accesso al microcredito, appoggiando la formazione professionale, l’artigianato femminile e sostenendo e finanziando progetti di imprenditoria giovanile nel campo dell’agricoltura, dell’apicoltura, dell’allevamento degli animali e del turismo rurale. In questi ultimi anni, oltre a gestire il progetto di affidi a distanza che ha sostenuto oltre 850 famiglie con aiuti economici e di solidarietà relazionale, ci siamo dati degli obiettivi più adeguati al contesto e sostenibili con i progetti “Interscambi formativi” e “pianificazione territoriale partecipativa” con i seguenti obiettivi: • Promuovere la partecipazione attiva di istituzioni educative, centri di ricerca e comunità scolastiche della Provincia di Trento e della città di

111

Prijedor (Bosnia-Erzegovina) ad attività di interscambio culturale e formativo di studenti e insegnanti. • Formare un nucleo pilota di promotori del dialogo tra le diverse etnie del territorio, finalizzato alla “pianificazione partecipativa dello sviluppo economico-sociale locale”. • Facilitare la creazione di una rete permanente di interscambio finalizzato all’educazione alla cittadinanza globale. Sabato 31 agosto alle ore 16.00, nella sala del Consiglio Circoscrizionale presso il Centro Civico S. Vigilio, ci sarà la presentazione delle due mostre con la partecipazione di una rappresentanza dei protagonisti e la presenza di un relatore. Vi attendiamo numerosi e auguriamo a tutti buona Sagra.


112

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

Esposizione artistica – fotografica:

“PASSATO & PRESENTE – Mattarello & dintorni”

È

un progetto artistico nato due anni fa e portato a termine tra il 2018/2019. Nel rispetto del tempo e della stagionalità del corso degli eventi. Fatto di tentativi e molteplici scatti. Il desiderio è quello di far riscoprire alcuni luoghi e scorci di Mattarello attraverso la sensibilità di Arnaldo Roncher e I’elaborazione di opere, con tecnica a china, acquerello ed a olio, di luoghi rurali. Punti di frequentazione a lui cari, del periodo adolescenziale, esaltando un proprio periodo di vita quasi incontaminato, assaporando un mondo di tradizioni semplici, di gente umile, genuina. Riproposti ai giorni nostri dall’occhio fotografico di Andreas Tamanini, attraverso una propria interpretazione. Dando una visione creativa del luogo immortalato nella consapevolezza dell’inesorabile scorrere del tempo. Da qui nasce una nuova sinergia tra arte pittorica e fotografica, tra due generazioni differenti del paese, ma accumunate dall’amorevolezza per il proprio paese e territorio. 42 opere di cui 21 quadri per rendere omaggio all’unicità di Mattarello, nel ricordo del passato e delle tradizioni. 21 foto per aprire gli occhi sul presente e sensibilizzare le nuove generazioni. Il tutto sapientemente esposto grazie

anche alla vena artistica e creativa dell’allestitrice Caterina Sega. Mentre responsabile progetto sarà Andreas Tamanini con la partecipazione di Arnaldo Roncher.

Si segnala infine lo scopo benefico dell’iniziativa, alcune delle opere esposte potranno infatti essere acquistate tramite un’offerta minima. Tutti i proventi saranno destinati alla Parrocchia San Leonardo di Mattarello. Ringraziamo i sostenitori del Progetto: Circoscrizione di Mattarello e Co.PAG di Mattarello. I nostri sponsor per aver creduto in questo progetto: Mastro 7, Spazio Verde, La Frutta Secca Abbasciano, Dolce Notte - Il pianeta del riposo , Bronzetti Marco Pasticceria, Mail Boxes Etc - Trento, Cantina Sociale Trento e Agriservice Trento. Inoltre ringraziamo il nostro Media Partner: Trentinomese. Andreas Tamanini & Arnaldo Roncher


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

113


114

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

PALAORSO CAI-SAT Mattarello

A

nche per questa prossima Sagra dei S. Anzoi non poteva certo mancare un contributo importante della sezione locale CAI-SAT Mattarello, in particolar modo per l’argomento caratterizzante questo appuntamento del 2019 che sarà rivolto al tema natura. Per la SAT ovviamente il tema natura va comunque affrontato in tutte le sue numerose sfaccettature che dovrebbero contemplare la stessa sotto molti aspetti comuni nella vita quotidiana. La natura ci accompagna tutti i giorni. Ogni nostra azione è infatti connessa all’ambiente e pertanto è necessario che tutti noi comprendiamo l’importanza dei nostri comportamenti, sia in presenza di ambiente urbano che montano, o qualsiasi altro territorio non antropizzato. Con la SAT di Mattarello, dopo l’esperienza collaborativa con la Fondazione Dolomiti UNESCO all’interno della Sagra dello scorso anno, abbiamo pensato di portare al prossimo appuntamento la testimonianza dell’essenziale lavoro che la PAT svolge attraverso l’istituzione, già dagli anni ‘80, dei due parchi provinciali Adamello Brenta e Paneveggio Pale di San Martino e, recentemente, anche della nuova parte provinciale del Parco dello Stelvio, da poco tempo passato dalla conduzione nazionale a quella

divisa sulle due province di Trento e Bolzano e la regione Lombardia. Ricordiamo inoltre che quanto descritto è connesso alla rete delle Aree Protette del Trentino, un insieme di zone di protezione speciale, dentro e fuori dai parchi, che conosciamo con le sigle “ZPS-SICZSC”, già in origine stabilite da leggi e normative europee. Ne approfittiamo per ricordare che parte di queste aree sono riconosciute e protette anche sulla nostra Vigolana-Scanuppia. Abbiamo colto l’occasione, fornitaci dal Parco Adamello Brenta, per l’installazione della struttura mobile del “Palaorso”, che sarà posta nell’area del parco di Mattarello, nei giorni di venerdì, sabato 30-31 agosto e domenica 1 settembre. In questa struttura saranno presenti alcuni esperti e responsabili dell’attività didattica del Parco ed all’interno della stessa sarà possibile vedere immagini e filmati sull’attività svolta dai parchi Provinciali sulla Fauna Selvatica e sulla Flora, tutti argomenti che sono molto interessanti per tutte le fasce di età. Si vuole anche rammentare a tutti che l’intero sistema dei parchi ed aree protette, pur essendo un’ eccellenza che la nostra Regione e Provincia ha costruito fin dal principio e come già detto in sinergia con le “Nor-


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

mative Habitat” europee, è molto complessa da gestire e non priva di notevoli problematiche da mettere in relazione con il governo del territorio. Dette problematiche sono un impegno che le amministrazioni comunali risiedenti nelle aree parco e pienamente coinvolte in queste attività devono governare e questo è un onere che va comunque loro riconosciuto, perché non è sempre facile confrontarsi con i legittimi interessi economici dei residenti e le loro attività quotidiane. Non a caso, per fare un esempio consueto, leggiamo spesso sulla stampa locale i fatti di cronaca più problematici nella gestione dei grandi carnivori, fatti che comunque non è giusto minimizzare, ma è altrettanto doveroso avere un informazione completa ed aggiornata. Per questo il lavoro deve essere svolto con severità in nome della protezione ambientale, ma deve anche saper disciplinare un

115

complesso equilibrio per mantenere viva, attiva e sostenibile la nostra presenza in montagna. Siamo sicuri che questo piccolo ma importante contributo che la SAT proporrà alla Sagra dei S. Anzoi potrà essere utile a produrre consapevolezza ed informazione sul tema.


116

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

117


118

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

119

AVIS MATTARELLO e DES ETOILES presentano “LA NOTTE DEI MUSICAL” Sabato 24 agosto ore 20.30, Centro Civico S. Vigilio

D

es Etoiles, in occasione del 30° anniversario, offre una selezione dei pezzi migliori presentati in tutti questi anni di attività. Il sogno sarà ancora più grande con un omaggio di alcuni inediti realizzati esclusivamente per questa occasione con una scenografia completamente rinnovata. Il capitano di “Tutti a Bordo”, assorto nei suoi sogni e i suoi ricordi, farà da cornice a questo spettacolo. Ritroveremo

i tre protagonisti di “Però”, la Dama del tempo, la Contessa della musica e il Principe dei fiori, che accompagneranno il Capitano in un viaggio senza tempo per riscoprire vecchi amici, ricordare momenti indimenticabili e vivere nuove magiche avventure... Saranno i 3 personaggi, con le loro peculiarità, a guidare il Capitano e il Pubblico lungo questo viaggio ai confini della realtà, aspettando il prossimo capitolo…


120

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

PROGETTO “A MATTARELLO SI VA A SCUOLA DI UMANESIMO” Laboratori di riuso creativo, arte ornamentale e falegnameria Domenica 25 agosto ore 10.00, Sala sopra il Bar del parco

A

"

Mattarello si va a scuola di umanesimo" è un progetto realizzato, grazie al sostegno e finanziamento della Provincia Autonoma di Trento, da Docenti Senza Frontiere con la collaborazione del Co.P.A.G., dell'Istituto Comprensivo Aldeno-Mattarello e dall'Ufficio Beni Comuni del Comune di Trento.Il progetto intende avviare un percorso di sviluppo di cittadinanza attiva per la comunità di Mattarello implementando le occasioni di coesione sociale e di sensibilità verso il bene comune. Per realizzare questi obiettivi sono stati organizzati da marzo ad oggi tre laboratori, aperti a tutta la comunità, di arte ornamentale, riuso creativo e falegnameria. Il laboratorio di arte, organizzato da Elisabetta Giunta, permette di ideare e realizzare delle vere e proprie opere d'arte; il laboratorio di riuso creativo, tenuto da Sabrina Tamanini, fornisce i fondamenti dell'arte del riciclo di materiali e oggetti per dare loro nuova vita e nuove funzioni; e infine il laboratorio di falegnameria, di Nicola Tonini falegname di professione, in cui si imparano le tecniche base del costruire con il legno. Il 25 agosto dalle ore 10.00 nella sala sopra il Bar del parco

la comunità potrà avere un’ultima opportunità per usufruire delle competenze messe a disposizione da questi professionisti: i laboratori vi aspettano in questo appuntamento conclusivo.

Oltre a queste attività, nel corso di questi mesi, è stata organizzata una serata cineforum presso il cinema parrocchiale di Mattarello dedicata ai cambiamenti climatici. La visione del documentario “Before the Flood” è stata accompagnata dagli interventi del docente universitario e metereologo Dino Zardi, Daniele Postal comandante VVFF di Mattarello, Elio Gabardi della Coldiretti, Sabrina Tamanini e Lara Scartezzini di Girlstribe e, a sorpresa, di Roberto Battiston, fisico e presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana. Il primo giugno si è svolta “La giornata


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

di pulizia di Mattarello”, un’esperienza che ha visto i bambini in prima fila condividendo il motto “al mio quartiere ci penso anch’io”. È stata un’occasione per l’intera comunità per stare insieme e trasmettere l'importanza del lavoro comunitario e la cura degli spazi pubblici, conclusasi con un pranzo conviviale “gustosamente” organizzato da Luca De Pretis, il gestore del Bar del parco. La conclusione del progetto avverrà il 7 settembre: “Buone idee per Mattarello - Laboratorio di progettazione partecipata”. Dal primo pomeriggio alla sera, una maratona di progettazione per mettere in comune buone idee per la comunità e mettere a fuoco progetti da sviluppare concretamente. Si tratta di un incontro non tanto di restituzione finale ma di approfondimento con l'intervento di esperti sul tema comunità e

121

beni comuni in relazione alla necessità odierna di promuovere i valori della cittadinanza attiva sul territorio, della rigenerazione urbana e della cura condivisa degli spazi pubblici. Negli auspici dell’incontro vi è anche la possibilità di raccogliere, con un'attività laboratoriale, le prime idee sulla una eventuale proposta di cura del bene comune da presentare al Comune di Trento. L’incontro sarà condotto da Marco Cau e Graziano Maino, agenti di sviluppo locale e di welfare generativo (www.progettareinpartnership.it) e interverranno Marta Sansoni (dirigente del Servizio Beni Comuni del Comune di Trento) e Danila Buffoni (presidente dell'associazione Docenti Senza Frontiere) sul tema della comunità educante.


122

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

PRESENTAZIONE CD “VERSO OVEST” IL GRUPPO AIRES IN CONCERTO Domenica 25 agosto ore 20.30, Centro Civico S. Vigilio

I

l progetto “AIRES” nasce nell’ottobre 2003 all’interno dell’Associazione Culturale “Il Tamburo del Sole”. Questo progetto, fin dall’inizio, ha puntato al recupero musiche popolari della tradizione europea e americana (nord e sud). Nel 2010, gli AIRES si sono dedicati alla musica anglo/scoto/irlandese costruendo un repertorio e partecipando per la prima volta al festival di cultura irlandese Magia Celtica. Da allora il gruppo procede nella sua attività proponendo due differenti tipi di spettacoli: musiche dal mondo o anglo/scoto/irlandesi. Le musiche che eseguono non seguono un percorso rigoroso dal punto di vista storico e filologico, ma sono filtrate attraverso la loro

sensibilità ed il loro modo sentire la musica stessa. Gli AIRES si sono esibiti in diverse piazze e teatri del Trentino (Festival della montagna di Trento, Stagione concertistica del Palace hotel di Roncegno, Magia Celtica ecc). Nel 2012 hanno inciso un demo di musiche irlandesi e nel 2014 il primo CD dal titolo “Aires”, contenente musiche della tradizione popolare europea ed americana. In maggio il gruppo ha inciso il secondo CD, “Verso ovest”, contenente musiche della tradizione anglo/scoto/irlandese ed americana e lo presenterà in occasione della Sagra dei Santi Anzoi. I componenti del gruppo provengono da esperienze musicali eterogenee (folk e classica).


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

123

OSPITI A “FIORI DE SETEMBRE”: ALESSANDRA E CRISTIAN Lunedì 26 agosto ore 21.00, Centro Civico S. Vigilio

A

lessandra e Cristian, fanno parte dell’Associazione Culturale “Il Tamburo del Sole” e da qualche tempo fanno degli spettacoli in duo. Il loro, si può definire un repertorio popolare, in tutte le sue due accezioni: popolare perchè viene dalla tradizione della danza popolare e popolare perchè ormai conosciuta da tutti!

LUCIO GARDIN in HOUSTON ABBIAMO UN PROBLEMA: SIAMO ATTERRATI A MATTARELLO! Martedì 27 agosto ore 21.00, Centro Civico S. Vigilio

S

i intitola “Houston abbiamo un problema” ed è un viaggio nel tempo che celebra il cinquantesimo dello sbarco dell’Apollo 11, ma fa anche riflettere sul percorso che in questi cinquant’anni l’umanità ha intrapreso. La Luna è fonte inesauribile d’ispirazione. Siamo riusciti ad andare sulla Luna, è innegabile, ma ne abbiamo poi afferrato il mistero? La Luna è mutevole, in lei si rispecchiano gli uomini, con la loro vulnerabilità e incostanza. Allo stesso tempo è rassicurante, nella sua presenza fissa, silenziosa testimone (almeno fino a questo momento) del nostro progresso, e come una guardia risoluta ci contempla da oltre quattro miliardi di anni. Si parlerà della Luna in diversi ambiti: dall’agricoltura al

cinema passando per musica e tecnologia, quest’ultima con un parallelismo tecnologico tra le due epoche (1969-2019). Basti pensare che siamo andati sulla Luna con un computer della potenza di due Commodore 64, e oggi ha 4 Terabyte di memoria anche il minipimer.


124

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

IL CORO TORRE FRANCA ospita i cori ABETE ROSSO (Bedollo) e CASTEL PENEDE (Nago) Mercoledì 28 agosto ore 21.00, Centro Civico S.Vigilio CORO ABETE ROSSO - BEDOLLO Il coro è nato da un gruppo di amici provenienti dalle varie frazioni del Comune di Bedollo che nell'anno 1973 si sono riuniti per costituire un Coro per l'esecuzione di canti della montagna. Numerose sono le trasferte all'estero: Belgio, Germania, Svizzera ed in tutta Italia. Nell'anno 1991 il Coro ha avuto l'onore di incontrare in una trasferta a Roma il Santo Padre Giovanni Paolo II nella Sala Nervi, riportandone un'indimenticabile emozione. Ultime trasferte a Ciechanow Polonia nel giugno 2006 e nel giugno 2009 e Carmaux in Francia nell'ottobre 2009, dove ha riportato un notevole successo ed un indimenticabile ricordo degli amici ospitanti. Nel 2011 in Slovacchia, passando per Vienna e

Salisburgo. Nel 2012 in Sardegna a Bonarcado. Dal 3 al 6 novembre del 2015 il coro è ritornato a Roma invitato in Vaticano da Papa Francesco e ha visitato anche la sede del Senato della Repubblica, una trasferta indimenticabile. Annualmente il Coro organizza due "feste delle famiglie" nel Rifugio Pontara, a Bedollo, ristrutturato in seguito alla concessione dell'immobile da parte del Comune. In queste occasioni si ritrovano fan ed amici per due giornate all'insegna del buonumore e del canto. Attualmente i suoi componenti assommano al numero di 35 provenienti da sei Comuni del Trentino. Il Coro ha prodotto due musicassette ed un CD. È diretto dal 2019 dal maestro Samuele Broseghini.


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

CORO CASTEL PENEDE – NAGO Direttore del coro: Luca Giuliani Nasce nell’anno 1976: originariamente si chiamava il «Coro di Nago» ed annoverava una trentina di componenti. Tra i vari promotori vi era anche l’arciprete don Silvio Lorenzi. Primo direttore, fondatore insieme al fratello Pierino, è stato l’instancabile ed entusiasta Roberto Giuliani. Dall’anno successivo la formazione si iscrive alla Federazione con il nome di «Coro Castel Penede - Nago» e contestualmente prende avvio l’attività concertistica contraddistinta da trasferte in Italia ed all’Estero. Nell’anno 1984 il coro ha inciso la sua prima musicassetta dal titolo «Al tramontar del sole».

125

Nell'anno 1995 la direzione passa al maestro Carlo Giuliani, figlio di Roberto, che dirigerà la formazione fino al 2015. Una nuova incisione su CD e musicassetta dal titolo «Ove odi un canto... puoi sostare!» viene prodotta nell'anno 2000 e nell’anno 2012 il CD intitolato “La Pastora”. Dall’anno 2015 il coro è diretto dal maestro Luca Giuliani, con il quale è stato intrapreso un percorso alla ricerca di nuove soddisfazioni. L’attuale formazione conta circa venticinque elementi provenienti, oltre che da Nago, anche dalle località limitrofe. Il repertorio del coro attinge principalmente alla fonte del canto popolare trentino e delle restanti regioni dell’arco alpino.


126

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

KOMbriKola Venerdì 30 agosto ore 21.00, Piazzale Ergolding

K

OMbriKola è un progetto nato nel settembre 2017 da un gruppo di musicisti trentini con l’idea comune di rendere omaggio al grande Vasco Rossi creando una band di livello professionale che si possa contraddistinguere tra le numerosissime tribute band attualmente sul mercato. Dopo un intenso periodo di preparativi, prove, scelte accurate dei brani nonché delle versioni più emozionanti, nasce così il nuovo progetto tutto trentino, una Vasco Cover Band che fa la differenza. Il progetto si pone come obiettivo quello di regalare uno spettacolo di un certo livello, curato nei minimi particolari sia dal punto di vista prettamente musicale che dal punto di vista della esecuzione fedele dei brani e delle versioni più famose per trasmettere al pubblico tutta l’energia e la potenza dei live del grande Vasco. Lo spettacolo si avvale di un service

audio/luci professionale e specializzato che garantisce anche da questo punto di vista uno spettacolo grandioso con scenografie ed effetti luce curati e preparati ad hoc ed un audio di prima qualità. I musicisti, tutti grandi fan del “Blasco” derivano dalla generazione che è cresciuta a pane e "siamo solo noi", che suona da decenni musica live, tecnicamente molto preparati e di grande esperienza (3 ex membri dei Rising Power). Questo garantisce allo show una qualità completamente diversa rispetto alle numerose band amatoriali presenti in zona dedicate al Blasco. Formazione: Mauro Borgogno Chitarra solista e voce; Silvano Samaretz Organo hammond, tastiere e voce; Luca Marchi Basso; Walter Condini Batteria; Ignoto Mister X Voce; special guest Thomas Borgogno Chitarra.


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

127

I’m SABRINA Sabato 31 Agosto ore 18.00, Sede della Sat di Mattarello

S

ono nata in Cile nel 1989. Da 30 anni vivo in Italia a Mattarello, insieme alla mia bellissima famiglia adottiva, al mio ragazzo Fede e al mio gatto Thor. Sono una Designer di moda, una Food Lover. Da poco ho deciso di cercare le mie radici e la mia famiglia biologica. La mia famiglia adottiva è composta da mamma Meri, papà Graziano e da mio fratello minore Josè, adottato anche lui a Santiago del Cile. La nostra è una storia piena di risate, viaggi col camper, pranzi coi parenti, le domeniche pomeriggio a casa della nonna, cugine con cui correre in cortile dopo i compiti, ginocchia sbucciate e la messa delle 10.00 col vestito della festa. Quando ero piccola io e i miei genitori facevamo un gioco. Mia madre faceva finta di ricevere una telefonata dal Cile, diceva che Sabrina, era pronta per essere adottata e li stava aspettando. Ci imbarcavamo tutti e 3 su un aereo che ancora oggi esiste nella mia fantasia, attraversavamo l’Oceano Atlantico, sorvolavamo le Ande dal lettone matrimoniale, e ci ritrovavamo a Penco. Questa potrebbe essere l’introduzione perfetta della mia storia, quella di una bambina che da sempre si è considerata speciale perchè arrivava dall’altra parte del mondo. E forse questo è il motivo per cui da sempre ho la curiosità naturale di conoscere chi ha avuto il coraggio di lasciarmi vivere una vita migliore, piena di amore, possibilità e avventure. Ci sarà qualcuno con lo stesso colore dei miei occhi? E le mie mani un po’ tozze da dove arrivano? Ecco, per quelle vorrei fare un reclamo. Mi sento italiana e sopratutto trentina fino al midollo, ma a volte ho la sensazione di avere una sobrietà e un temperamento non proprio tipicamente nordici. Il tutto si concretizza di più nel 1998, quando all'età di 8 anni mi ritrovo a Santiago con i miei genitori a prendere mio fratello Josè. Mi è stato simpatico fin da subito, tanto che alla prima cena fuori mi sono ritrovata a passargli il pollo sotto al tavolo perché avevo paura che non avesse mangiato abbastanza, e si, lo ammetto, un po’ volevo accelerare i tempi sulla questione dell'amore fraterno nei miei confronti. Ci capivamo a gesti, giocavamo ai Power Ranger, io gli insegnavo qualche parolaccia e lui ricambiava con qualche filastrocca un pò grezza in spagnolo. E' stata un emozione fortissima ritrovarmi nella mia terra natale e da quel momento nel mio cuore si è palesata una certezza: quella che un giorno avrei conosciuto la mia storia. Ed è così che arriviamo al giorno in cui, ho scoperto di essere l’ultima di 9 fratelli, la più piccola e anche la più fortunata. Sono tutti in Cile, alcuni di loro hanno vissuto in orfanotrofio fino ai 20 anni, altri da parenti, altri invece non ce l’hanno fatta. La Leti, la mia mamma naturale, sta bene, vive con Mauricio, uno dei miei fratelli a Santa Juana, e vende Tortilla per guadagnare qualcosina. Un vortice di emozioni mi colpisce dritto in faccia, ma per fortuna c’è mia sorella Karina, la prima con cui ho avuto un contatto, che mi guida e mi aiuta con il mio spagnolo un pò arrugginito dai tempi del Liceo. Sono quasi 9000 i bambini Cileni che sono stati adottati dall'anno 2000... e gli altri? Io faccio parte di questa elite fortunata di bambini che sono stati considerati idonei per essere messi in adozione. Ma la maggioranza che viene da situazioni familiari precarie e disagiate, viene collocata in Centri per l’infanzia e orfanatrofi. La vita all’interno di queste strutture è scandita dal lavoro degli operatori e dall’affetto dei genitori affidatari. Questo è il caso di 3 dei miei fratelli biologici, che sono cresciuti all’interno del Villaggio Sos Infantile. L’organizzazione garantisce a ogni bambino il diritto di crescere in un ambiente familiare accogliente ed opera in 136 Paesi, con 572 Villaggi e 2165 Programmi Sos.  Mi piacerebbe molto aiutarli. Siete curiosi di sentire il resto della Storia? Vi aspetto Sabato 31 agosto alle ore 18.00. Potete collegarvi al mio sito www.iamsabrina.org e scoprire il mio progetto. A presto!


128

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

ARTICOLO 3NTINO Sabato 31 agosto ore 21.00, Piazzale Ergolding

G

li Articolo 3ntino nascono nel 2001 da una evoluzione dei TheRoldeg Stones, gruppo fondato da Roberto Laino nel lontano 1994. Mischiando cover di canzoni famose con il dialetto trentino si contraddistinguono per i loro testi strampalati e surreal-demenziali. Esempi celebri le canzoni “Gioana dame en pòm”, “Col Dellai”, “I canederli” e tante tante altre. Dopo numerosissimi concerti in ogni angolo del Trentino (ma non solo), uno stop ufficiale nel febbraio 2013, ma di fatto il gruppo aveva praticamente chiuso nell’estate 2012 con l’abbandono di due musicisti che fin dal 1994 condividevano con

Roberto questa avventura: Renato Labalestra e Pietro Cappelletti. Nel febbraio di quest’anno Roberto, Renato, Pietro e Sergio Tessadri (ovvero il gruppo di lavoro che scriveva i testi degli Articolo) decidono di tornare sui palchi, anche a seguito di innumerevoli messaggi e richieste da parte dei fan che non hanno mai smesso di seguire gli Articolo almeno sulla pagina Facebook Articolo3ntino. Dopo un breve rodaggio con lo pseudonimo di “Armata BrancaLaino” che li ha visti impegnati in un mini-tour nei pub del Trentino, la decisione di ripartire ufficialmente. E via, verso nuove avventure!

DUO SARAVÀ Domenica 1 settembre ore 21.00, Piazzale Ergolding

I

l duo "Saravà" propone brani molto conosciuti dagli amanti del ballo liscio. Mauro (tastiere,fisarmonica e canto) e Sergio (canto e chitarra) sono musicisti di grande esperienza. Potendo contare su un repertorio molto vasto, le serate da ballo animate dai "Saravà" prevedono quasi sempre dei divertenti "cambi di

rotta", per alternare il liscio più tradizionale a vari altri generi musicali. Dal latino al rock 'n roll, dalla disco anni 70 - 80 ai balli di gruppo ... si potrebbe veramente dire che per Mauro e Sergio vale il motto "nessuno si senta escluso!". Buon divertimento e (è il caso di dirlo) ... tutti in pista!


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

129

SUPERTRENT Lunedì 2 settembre ore 21.00, Piazzale Ergolding

S

iamo una formazione trentina nata dalla volontà di Valentino Magnani di fondere l’esperienza  personale dei componenti permettendoci di avere un repertorio che spazia in ogni genere musicale: dal liscio al pop, dalla disco ai latinoamericani, grandi successi ever green e le hits del momento. Nulla è escluso. L’ecletticità che ci caratterizza è probabilmente il nostro pregio migliore.  Valentino, chitarrista e voce, pilastro storico

musicale trentino,  è affiancato sul palco dalle valide collaborazioni di: Davide Giomelli voce e tastiera, Sandro Filippi voce e fisarmonica e Ilaria Platzer cantante solista. Utilizziamo nuove tecnologie audio e luci con materiali di alto livello.  Il nostro obiettivo è regalare emozioni musicali facendo nascere in chi ci ascolta la voglia di ballare sfruttando la fusione di voci polifoniche, segno distintivo del gruppo.


130

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

131


132

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

ASSOCIAZIONE

DESCRIZIONE

ACLI Mattarello

Movimento del lavoro e della solidarietà per sollecitare la cittadinanza attiva

Amici del Colore “Daniele Vivaldi”

Associazione di promozione culturale

Amici del Presepio

Promuovere l’arte del presepio, conservarne la tradizione

Amici di Ergolding

Valorizzare e potenziare il gemellaggio con Ergolding

Amici di Via Pomeranos

Promuovere e favorire l’aggregazione ed il coinvolgimento della gente

Arcieri Torre Franca

Squadra sportiva dilettantistica

ArteInsieme

Promuovere e diffondere attività artistiche e culturali

ASD ARTS & GYM

Promuovere in modo serio, piacevole e sicuro lo Sport, in particolare la ginnastica artistica

ASD Danza e Movimento

Associazione sportiva dilettantistica sul territorio di Mattarello che offre varie attività sportive sia per adulti e bambini

ASD Volley Team Olympus

Promozione e pratica dell’attività sportiva, in particolare della palla- volo

Associazione Cerotto sul Cuore

Associazione di supporto a tutte le famiglie trentine di bambini e adolescenti cardiopatici e con malattie rare

Associazione Don Dario Trentini

Promuovere iniziative o svolgere attività culturali e sociali attraverso la musica

Avis di Base di Mattarello

Associazione impegnata nella promozione della donazione del sangue

Barrio Larino

Scuola di balli caraibici

Cinema Mattarello

Proiezione film ed eventi culturali per tutta la comunità

Circolo Culturale Ipazia

Serate culturali per una cultura a costo zero

Circolo Culturale S. Valentino

Momenti ricreativi e culturali a Valsorda ed anche a Mattarello

Circolo Oratorio Santi Anzoi

Sostenere, promuovere e valorizzare uno stile educativo che diventi testimonianza di vita cristiana

Circolo “San Vigilio”

Promozione di iniziative sociali, culturali, assistenziali, ricreative, turistiche, sportive

Club 3 P Mattarello

Confronto, sostegno, solidarietà per i contadini di Mattarello e Festa del Ringraziamento

Club Foto Amatori

passione e l’interesse per la fotografia in tutte le sue forme


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

EMAIL

TELEFONO

FACEBOOK - SITO INTERNET

dario.pedrotti@katamail.com

3408248991

---

iginiodepedri@gmail.com

3427371743

---

diegotomedi@hotmail.it

3474639986

---

luigi_baldi@inwind.it

3460872500

---

info@arcieritorrefranca.it

3283673977

www.facebook.com/arcieri.torrefranca

arteinsiemetrento@gmail.com

3470739001

---

artsgymtrento@gmail.com

3497909087

www.artsgym.it www.facebook.com/artsegym/

danza.movimento1@virgilio.it

3928487600

www.danzaemovimentotrento.it www.facebook.com/danzaemovimentotrento.it/

volleyteamolympus@libero.it

0461944224

---

info@cerottosulcuore.it

3491916999 3495714252

https://www.cerottosulcuore.it/

0461945433

---

Mattarello.dibase@avis.it

3408668776

www.facebook.com/AvisBaseMattarello

info@barrio-latino-trento.it

3496499557

www.barrio-latino-trento.it www.facebook.com/ groups/66162569516

amicidiergolding@gmail.com

---

cinemamattarello@gmail.com fototamanini@yahoo.it clara.lunardelli@gmail.com

www.facebook.com/cinema.mattarello http://cinema.parrocchiamattarello.it/ 3295456249 0461944544

www.facebook.com/circoloculturaleipazia

apscircolovalsorda@gmail.com

0461847206

---

santianzoi-noi@virgilio.it

3355605364

---

circolopensionatimattarello@gmail.com

0461945880

---

newlinedario@gmail.com

3495746643

---

fotoamatori.mattarello@gmail.com

www.fotoamatorimattarello.info

133


134

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

ASSOCIAZIONE

DESCRIZIONE

Coro Torre Franca

Promuovere la passione per il canto corale in un contesto amatoriale, ma musicalmente impegnato

Coro Torre Franca Junior

Promozione della passione per il canto da parte dei più piccoli

Corpo Bandistico di Mattarello

Favorire la diffusione della musica nel campo sociale e giovanile

Danza e Movimento

Danza, sport e ginnastica per bambini ed adulti

Docenti Senza Frontiere

Supporto a realtà scolastiche svantaggiate in difesa del diritto allo studio

Filodrammatica Arca di Noè

Attività teatrale, promozione e salvaguardia della cultura sul territorio

Fondo Progetti di Solidarietà

Promuovere e realizzare opere di solidarietà in situazione di bisogno

Girlstribe

Associazione trentina tutta al femminile, che si occupa di organizzare e promuovere eventi rivolti ad un target giovanile

Gruppo “Il ritrovato tesoro”

Promuovere, diffondere e valorizzare la ricca storia del castello la Torre Franca di Mattarello

Gruppo Aeromodellistico Trento

Attività di divulgazione della cultura e dell’attività aeromodellistica

Gruppo Alpini Mattarello

Organizzazione di assemblee, manifestazioni patriottiche, riunioni conviviali, feste campestri

Gruppo Bocce Torre Franca

Gestore campo da bocce con squadre partecipanti a vari campionati

Gruppo Donne Mattarello

Il Gruppo di Donne più attive di Mattarello che organizzano eventi per le socie

Gruppo Le Contrade

Organizzatori del Palio delle Contrade e di feste (Natale, …)

Gruppo Vozi ‘n Dialet

Curatori della poesia dialettale e del recital “Fiori de Setembre”

Gualdana del Malconsiglio

Ricerca, ricostruzione e divulgazione della storia materiale medievale

Il Tamburo del Sole

Musica popolare maggiormente klezmer, balcanica e tzigana

Mamme Insieme

Promozione di iniziative a favore delle famiglie

Mattarello Calcio

Promuovere il calcio dai piccoli ai grandi

OIPA Trento

Tutela e valorizzazione della natura e la difesa degli animali

Parrocchia S. Leonardo

Per restare in contatto con la tua comunità

Polisportiva Torrefranca

Pallavolo per i piccoli e per i grandi!

Raggruppamento Venatorio Trento Sud

Associazione cacciatori di Mattarello, Ravina e Romagnano

Sat Mattarello (Società Alpinisti Tridentini)

Promuovere alpinismo, conoscenza della montagne e tutela ambiente e

Tennis 5 Contrade

Gestione Campo da Tennis, corsi avviamento e squadra affermata

Vigili del Fuoco Volontari

Soccorso ai cittadini e conservazione del territorio


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019 EMAIL

TELEFONO

FACEBOOK - SITO INTERNET

presidente.coro@torrefranca.it

0461945833

https://www.facebook.com/ctorrefranca/

coretto@torrefranca.it

3456951378

---

cbmattarello@gmail.com

3474824613

https://www.facebook.com/CorpoBandisticoMattarello

danza.movimento1@virgilio.it

3928487600 3475851863

www.danzaemovimentotrento.it

info@docentisenzafrontiere.org

0461945376

www.docentisenzafrontiere.org

luciano.zendron@michelin.com

3355829849

http://www.cofas.it/compagnie/mattarello-filo-arca-di-noe

fondoprogettidisolidarieta@gmail.com girlstribetn@gmail.com

135

www.fondoprogettidisolidarieta.wordpress.com 3408118775

www.facebook.com/girlstribe/

0461945433

---

gatrentino@gatrentino.it

www.gatrentino.it

paolo.tamanini@yahoo.it

3356787510

---

pintarellibruno@gmail.com

335270237

---

donnemattarello@gmail.com

3282707621

www.facebook.com/Gruppo-Donne-Mattarello-107763089299936

gruppolecontrade@gmail.com

3471565809

www.facebook.com/lecontrademattarello

giobatta.tomasi@alice.it

0461944197

---

lagualdana@gmail.com

3393436102

www.facebook.com/lagualdana/

ivanochiste@yahoo.it

3288713060

www.facebook.com/Il-Tamburo-del-sole-38932894676/

info@mamme-insieme.it

www.facebook.com/mammeinsiememattarello/ www.mamme-insieme.it/ 3477968319

trento@oipa.org

3493829916

www.oipa.org www.facebook.com/oipatrento/

mattarello@parrocchietn.it

0461945313

www.parrocchiamattarello.it www.facebook.com/ParrocchiaMattarello/

segreteria@torrefrancavolley.it

www.torrefrancavolley.it/ www.facebook.com/torrefrancavolley/

trentosud@cacciatoritrentini.it

sites.google.com/site/riservatnsud/

info@satmattarello.it

www.satmattarello.it

Tennis.mattarello@tennis5contrade.it

3409693830

www.tennis5contrade.it

info@vvfmattarello.it

0461946199

www.vvfmattarello.it www.facebook.com/vvfmattarello


136

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

IL CONSIGLIO DIRETTIVO Co.P.A.G. 2019/2020

Presidente: Alessandro Nicolli Vice Presidente: Diego Tomedi Segretaria: Renata Baldo Cassiera: Luisa Pallaver Magazziniere: Roberto Giarolli

Membri di diritto: Don Duccio Zeni Michele Ravagni Niccolò Dai Prà

Consiglieri: Alfredo Ciech Andreas Tamanini Antonella Heger Marco Tessadri Valentina Demattè Valentina Maffei

Revisori dei conti: Fabrizio Dalprà Letizia Menconi


SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

137


138

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019


140

SAGRA DEI SANTI ANZOI 2019

Profile for Alex Tomasi

Libretto Sagra dei Santi Anzoi 2019  

Il libretto con il programma della Sagra dei Santi Anzoi di Mattarello con anche articoli, ricordi e molto altro

Libretto Sagra dei Santi Anzoi 2019  

Il libretto con il programma della Sagra dei Santi Anzoi di Mattarello con anche articoli, ricordi e molto altro

Advertisement