Issuu on Google+

MARCHE OUTDOOR 2013 MTB TREKKING CIASPOLE SPELEOLOGIA ARRAMPICATA

NORDIC WALKING TREKKING CON L’ASINO

4 A 1 Z 20

Parco Regionale del Monte Conero Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi Grotte di Frasassi Parco Nazionale dei Monti Sibillini Parco del Monte Cucco - Comprensorio del Monte Catria

/ Z 3 1 0 O 2 PROPOSTE E GRUPPI a BamINDIVIDUALI p t s i R

www.alesteadventour.it


IL NOSTRO MONDO

PESARO Fano Senigallia

URBINO

Falconara

Frontone

CittĂ  di Castello

ANCONA

Portonovo Monte Conero

Riserva Monte Catria Jesi Naturale Ripa Bianca Sassoferrato Genga Arcevia Monte Serra S.Quirico Scheggia Cucco S.Vittore Pascelupo Costacciaro Sigillo Fossato di Vico Gualdo T Tolentino Camerino

Sirolo Numana

Civitanova FABRIANO MACERATA

PERUGIA

Assisi

Riserva Naturale Abbadia di Fiastra

Sarnano Foligno Visso

Orvieto

Porto San Giorgio

Ussita Norcia

Todi Spoleto

TERNI

Castelluccio di Norcia

Bolognola Monte Vettore

San Benedetto Tronto

ASCOLI PICENO

Parco Regionale del Monte Conero Riserva Naturale Ripa Bianca Riserva Naturale Abbadia di Fiastra

Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi Parco del Monte Cucco Parco Nazionale dei Monti Sibillini Comprensorio del Monte Catria


CHI SIAMO AleSte Tour è un Tour Operator specializzato nell’incoming nelle Marche, in particolare nei territori appenninici e nei parchi. La professionalità e l’esperienza che abbiamo maturato ci consentono di proporre ai turisti che raggiungono le Marche, sia proposte in formula “pacchetto” che soggiorni ed attività su misura, tanto individuali che per gruppi. Profondi conoscitori dei nostri territori, da noi affettuosamente ribattezzati “l’altra terra” per sottolinearne la bellezza e unicità, siamo fortemente motivati a valorizzare quanto di più prezioso e nascosto le Marche possano offrire. In particolare le nostre montagne, che offrono vette, gole, forre, ruscelli, sentieri e mulattiere, e che celano al proprio interno un mondo sotterraneo incredibilmente affascinante, le Grotte di Frasassi e le Grotte del Monte Cucco. Dalle montagne alle colline le Marche digradano dolcemente in vigneti e oliveti, che generano prodotti preziosi, e infine si raggiungono le calme acque del Mar Adriatico. Una natura splendida e incontaminata, largamente protetta da parchi e riserve, disseminata di pievi e abbazie, e di una infinità di borghi e cittadine, veri gioielli delle epoche passate, meravigliosamente conservati e integrati nello sviluppo del territorio. Il tutto condito, è proprio il caso di dirlo, con eccellenze enogastronomiche di fama mondiale.

Breafing durante un’escursione AleSte Adventour è il brand sportivo di AleSte Tour ed il presente catalogo illustra alcune delle infinite possibilità di sport e avventura che le Marche offrono all’appassionato. Abbiamo selezionato le migliori strutture ricettive, ed abbiamo individuato i migliori partner turistici (guide, ristoratori e produttori di prodotti tipici) per confezionare per voi pacchetti turistici indimenticabili. E per chi ama lo sport outdoor abbiamo scelto i migliori istruttori, maestri e guide delle varie discipline per accompagnarvi attraverso sentieri e itinerari, per tutte le esigenze, dalla semplice passeggiata per la famiglia, all’escursione più impegnativa per l’esperto appassionato o per lo sportivo avventuroso. Sempre in totale sicurezza. Un solo consiglio…. Divertitevi! AleSte Tour è anche agenzia di viaggi, ed offre ai suoi clienti tutta la gamma dei servizi e dei prodotti, dalla biglietteria ai viaggi di nozze, passando per i viaggi individuali, i tour guidati, le crociere, i soggiorni mare o montagna, in tutte le stagioni e le destinazioni del mondo.

La nostra sede di Fabriano

La fioritura delle Ginestre

Ospitalità marchigiana


IL NOSTRO MONDO

MTB

TREKKING

ARRAMPICATA

NORDIC WALKING

CIASPOLE

SPELEOLOGIA


LE NOSTRE STRUTTURE Aleste Tour è socio fondatore e tour operator ufficiale de “L’Oro delle Terre Gentili”, una associazione culturale di promozione turistica. L’associazione rappresenta le eccellenze della ricettività diffuse nel territorio di 8 comuni (Arcevia, Frontone, Sassoferrato, Genga, Fabriano, Serra San Quirico, Cerreto d’Esi e Matelica) coinvolgendo 3 province (Ancona, per la maggior parte del territorio, Pesaro-Urbino e Macerata). AleSte Tour dispone quindi di 33 strutture, con una ricettività di circa 970 posti letto, con un’ottima versatilità per gestire sia il cliente individuale, che i gruppi, con sistemazioni in centri storici, piccoli borghi, collina e montagna.

Hotel Agriturismo Affittacamere

B&B Arcevia

Castelletta

Alcuni esempi di strutture

Aleste Tour

Tour operator ufficiale dell’associazione

Alcuni esempi di strutture


**** Gentile da Fabriano FABRIANO (AN)

*** Albergo Fioriti MATELICA (MC)

Il Gelso FABRIANO (AN)

Sascia FABRIANO (AN)

**** Janus FABRIANO (AN)

*** Pineta CAMPODONICO (AN)

Il Faggio FABRIANO (AN)

Casa Rastia (Country House) MATELICA (MC)

**** Villa Marchese del Grillo FABRIANO (AN)

*** Borgo Antico FABRIANO (AN)

Il Mosaico del Pensiero FABRIANO (AN)

Il Sentiero degli Alianti (Country House) CERRETO D’ESI (AN)

**** Le Grotte GENGA (AN)

*** Hotel 2000 FABRIANO (AN)

Gocce di Camarzano FABRIANO (AN)

Villaggio le Betulle ARCEVIA (AN)

La Casa di Campagna FABRIANO (AN)

Montefiore ARCEVIA (AN)

Villa Colle Pere (Country House) MATELICA (MC)

Il Colle del Sole MATELICA (MC)

Villa dei Tigli FABRIANO (AN)

Taverna da Ivo FABRIANO (AN)

Agriturismo

Hotel

LE NOSTRE STRUTTURE

Fonte Fresca FABRIANO (AN)

Salomone MATELICA (MC)

Il Fagocchio FABRIANO (AN)

Maggiociondolo FABRIANO (AN)

La Casina del Vicolo di Sotto CASTELLETTA (AN)

Il Sorbo FABRIANO (AN)

Il Vicolo di Santa Chiara SASSOFERRATO (AN)

La Portella FABRIANO (AN)

Affittacamere

B&B

*** Albergo della Strega SASSOFERRATO (AN)

Villa Gioia FABRIANO (AN)

Hotel Le Grotte

Centro Benessere

Camera tipo

Agriturismo Il Gelso

Ristorante interno

Camera tipo

B&B il Bosco di Valargue

Interno

Camera tipo


I NOSTRI PARCHI Parco Regionale del Conero Il monte Conero con i suoi 572 metri è l’unico promontorio a picco sul mare sulla costa adriatica, ed è il cuore dell’omonimo parco; un’oasi di oltre 5800 ettari di area protetta, con luoghi di grande suggestione. Numerosi sono i percorsi escursionistici che si snodano tra corbezzoli, ginestre, lecci, pini, nella magia della macchia mediterranea nella quale non è raro incontrare numerose specie protette. DA NON PERDERE: Santa Maria di Portonovo, la Torre di Guardia di Portonovo, il fortino Napoleonico, San Pietro al Conero, Sirolo, Numana ed il suo Antiquarium, e le vicine Ancona, Osimo e Loreto. Riserva Naturale di Ripa Bianca Nel territorio di Comune di Jesi, la riserva naturale di Ripa Bianca, è la più importante zona umida della regione Marche. Affidata e gestita come Oasi fluviale del WWF si presenta con i suoi 310 ettari di campagna, come un paradiso per fotografi e birdwatcher per le numerose specie di uccelli che vi nidificano, soprattutto gli ardeidi. A Ripa Bianca è presente inoltre l’unica garzaia di ardeidi censita per la Regione Marche. Solitamente chiassosa, la garzaia si presenta come un grande condominio, una colonia straordinaria in cui nidificano tarabusini, garzette, nitticore ed aironi cenerini. Fonte:www.parks.it

Parco del Monte Conero

palazzo del Podestà del 1255, il Museo della Carta e della Filigrana, unico in Europa nel suo genere, la Pinacoteca Civica B. Molaioli, e le sue numerose chiese tra cui San Nicolo’ la piu’ antica XII sec, che cela al suo interno una preziosa statua lignea di San Nicola del Maestro dei Magi ed una tela del Guercino), i borghi di Pierosara, Castelletta, Genga. Le Grotte di Frasassi Le Grotte di Frasassi sono una delle aree speleologiche più interessanti al mondo, con un poderoso sviluppo del fenomeno carsico: stratificazioni calcaree formatesi nel corso di 190 milioni di anni grazie all’opera dell’acqua sulla roccia. Questo stillicidio ha formato inoltre incredibili concrezioni denominate stalattiti (che scendono dal soffitto) e stalagmiti (che crescono dal terreno). Oltre 13 km di cunicoli e strettoie collegati all’esterno da un cunicolo artificiale di oltre 200 metri rende la visita fruibile a tutti. Nessuna luce naturale penetra nell’interno, l’illuminazione artificiale fredda è stata studiata appositamente per non rovinare la temperatura ambientale resa costante tutto l’anno a 14 gradi. Un opera naturale consegnata agli occhi del mondo solo nel 1971, ma con una ricerca speleologica di vari gruppi che parte dal 1948. Al suo interno la più grande grotta sotterranea d’Europa, l’abisso Ancona, dalle dimensioni immense (oltre 2 milioni di metri cubi), che può contenere interamente il duomo di Milano. Fonte:www.parks.it

S.Maria di Portonovo

Parco Regionale Gola della Rossa e di Frasassi Il Parco Naturale Regionale Gola della Rossa e di Frasassi comprende anche il complesso delle Grotte di Frasassi, ed è posto al centro della regione. Il Parco nasconde notevoli tesori storico-artistici in un paesaggio ricco di fascino ed armonia dove la natura, integra e a volte selvaggia, è particolarmente rigogliosa. Tra le specie animali non è rara la presenza del lupo, dell’astore, del falco lanario e del falco pellegrino, ma la regina delle Gole è l’aquila reale.Nelle grotte invece, la presenza più significatova per i biologi è quella del Niphargus, un raro e minuscolo crostaceo. La vegetazione è caratterizzata da boschi di carpino nero, di roverella efaggete; numerose le specie flogistiche rare alle pendici delle gole. Il Parco offre una fitta rete sentieristica, adatta al trekking, alla mtb e al nordic walking; percorsi speleologici e spettacolari palestre di arrampicata completano l’offerta. DA NON PERDERE l’Abbazia di San Vittore delle Chiuse, il Tempietto di Valadier, l’ Abbazia di Sant’Elena, l’ Abbazia di san Salvatore in Valdicastro, Fabriano (da visitare la sua splendida piazza con il poderoso

Abbazia di S. Vittore alle Chiuse

Tempietto del Valadier

Abbazia di Valdicastro

Il comprensorio del monte Catria Tutto il Massiccio del Catria è attrezzato per il trekking con diversi gradi di difficoltà, per le escursioni naturalistiche, per la mtb e per il turismo equestre. I sentieri sono segnalati dal CAI, Club Alpino Italiano; tra questi, degni di menzione sono il Sentiero Europa, il Sentiero Frassati (lungo 23 chilometri) e il famoso “Sentiero Italia”, che sul tratto di confine tra Marche e Umbria rappresenta un punto caratteristico per ricchezza e varietà di ambienti. Il Monte Catria, “la Santa Montagna” per il gran numero di abbazie presenti, è una montagna alta 1702 m s.l.m. caratterizzata anche da una stazione sciistica sita nel territorio del comune di Frontone. Sono presenti circa 9 km di piste da discesa servite da tre impianti di risalita: una telecabina biposto, uno skilift, una manovia. Per lo sci di fondo è disponibile un anello che circoscrive la vetta del Monte Acuto, estendendosi fin sotto il crinale del Monte Catria, attraversando l’altopiano dell’Infilatoio (mt. 1500). Per lo

Genga: Grotte di Frasassi


I NOSTRI PARCHI snowboard è presente uno snow park (ovvero un’area attrezzata per evoluzioni acrobatiche). DA NON PERDERE l’ Abbazia di Fonte Avellana, l’abbazia di Santa Maria Assunta di Frontone, S. Angelo di Paravento, e l’abbazia di Santa Maria di Sitria (tutti cenobi che seguivano la Regola di San Benedetto ed erano nell’area di diretta influenza dell’Abbazia di Fonte Avellana). Fonte:www.parks.it

Clareni, dell’anno mille), la valle dell’Acquasanta con le sue splendide cascate e la Grotta dell’Orso, Norcia, i Piani di Castelluccio, l’Abbazia di S. Eutizio, Fonte:www.parks.it

Fioritura Lenticchie

Lago di Pilato

Riserva naturale Abbadia di Fiastra

Monte Catria

Abbazia di S. M. di Sitria

Parco Nazionale dei Monti Sibillini Il fascino di questo Parco è realmente unico perchè i suoi luoghi, oltre alla incontaminata bellezza della natura, son carichi di storia, di leggende e di magia. Dall’alto medioevo infatti questo è il regno della Sibilla, la vergine dotata di virtù profetiche che si nascondeva tra questi monti, dei quali il Monte Vettore, con i suoi 2.476 metri, costituisce la vetta più alta. La bellezza e lo stato di conservazione dei piccoli centri abitati del parco, lasciano senza parole il visitatore, che rimane colpito dalla suggestività dei luoghi.Castelli e torri di vedetta riportano indietro nel tempo fino al medioevo, quando i Sibillini erano conosciuti in tutta Europa come regno di demoni, negromanti e fate. Oltre alla leggenda della Sibilla, era infatti ben nota quella di Ponzio Pilato, secondo la quale il corpo esanime del giudice terreno di Gesù fu trascinato da alcuni bufali fino alla vetta del Vettore, e depositandolo nelle acque rosse del lago “demoniaco”, il lago di Pilato, oggi famoso anche perchè ospita, unico luogo al mondo, il chirocefalo di Marchesoni, un piccolo crostaceo rosso che vive unicamente nelle acque di questo lago. Poco distante si trova la Gola dell’Infernaccio, in cui aleggiano ancora i ricordi di antichi riti negromantici, suggestivo esempio dell’ erosione operata dal fiume Tenna sui calcari della zona. Famose le fioriture primaverili di orchidee e liliacee degli altopiani del parco, primo fra tutti quello di Castelluccio, dove l’omonima lenticchia regala uno spettacolo indimenticabile. Nel Parco, unitamente a belle faggete d’alto fusto, vegetano alcune specie rare come la stella alpina e la genziana ed è possibile incontrare il lupo, l’astore e l’aquila reale. DA NON PERDERE: Gole della Valnerina Monte Bove, i prati di Ragnolo, la valle del Fiastrone, la Grotta dei Frati (eremo dei monaci

Monti sibillini: piane di Castelluccio

Si estende per circa 1.800 ettari nel territorio dei comuni di Tolentino e Urbisaglia nella fascia medio-collinare della provincia di Macerata fra i 130 ed i 306 m. L’ambiente naturale è caratterizzato da tre zone aventi valenze naturalistiche crescenti come il paesaggio agrario, i corsi d’acqua (torrente Entogge e fiume Fiastra) con la loro caratteristica fauna e vegetazione ripariale, e la Selva, che è un bosco di oltre 100 ettari giunto quasi intatto fino ai giorni nostri, grazie alla cura che ne ebbero prima i monaci cistercensi e successivamente la famiglia Bandini ed infine la Regione Marche che lo ha dichiarato “Area Floristica Protetta”. Il valore della Riserva è direttamente legato alla sua storia. Qui sorse, nel 1142, l’Abbazia cistercense di S. Maria di Chiaravalle di Fiastra, uno degli insediamenti monastici più importanti dell’Italia centrale, che fu, per tre secoli, centro di ferventi attività economiche, sociali e culturali. Fonte:www.parks.it

Abbazia di Fonte Avellana

Norcia

S.Maria di Chiaravalle????


Le nostre proposte: MTB

WEEK END NEL PARCO MONTE CONERO, LA MERAVIGLIA DELL’ADRIATICO

Il Parco Regionale del Monte Conero, sviluppato intorno all’omonimo Monte, è in grado di offrire una scelta quasi unica dal punto di vista ciclistico in tutta la riviera adriatica. Siamo infatti a ridosso della costa ma a 600 mt sul livello del mare, immersi in una fitta vegetazione di macchia mediterranea. Questo permette di avere un clima mite durante le fredde giornate invernali e fresco durante le afose giornate estive. Innumerevoli sono i sentieri percorribili, dai più semplici, a quelli più ardui, che si prefiggono la conquista della vetta. Tutto intorno, soprattutto da Aprile a Ottobre, un contorno di colori fatto di campi di girasole e di lavanda, di vedute mozzafiato sulle baie di Portonovo e Mezzavalle o sulle famose spiagge di Sirolo con l’imperdibile scoglio delle Due Sorelle.

pide, si possono vedere le isole croate delle Kornati. Sosta presso il convento dei Camaldolesi. Il percorso corre per un tratto lungo un costone a picco sul mare con vista sullo scoglio delle Due Sorelle e sul litorale sud con Sirolo, Numana, e Portorecanati. Pranzo. Pomeriggio: tempo libero per soggiorno balneare o escursioni turistiche.

PROGRAMMA TIPO: 2 GIORNI E UNA NOTTE 1° giorno, tour di circa 30 km.Si attraversano le colline della zona fino a salire al Santuario di Loreto. Tra vigneti e dolci pendii si assapora la bellezza delle terre marchigiane a ridosso della costa. Pranzo. Pomeriggio: tempo libero per soggiorno balneare o escursioni turistiche. 2° giorno, tour di circa 45 km. Percorso tecnico che porta alla cima del Monte Conero, da cui nelle giornate molto lim

Comprende: n. 1 pernottamento nella sistemazione prescelta con trattamento di pernottamento e prima colazione, n. 2 pranzi, bevande, istruttore per tutta la durata del tour, assicurazione medico/bagaglio.

TOUR GUIDATO DI GRUPPO 10-11-12 MAGGIO 2013 QUOTE A PARTIRE DA € 000,00

Vacanza in libertà: periodo ideale da aprile a ottobre, richiedere quotazione. Possibilità di giorni supplementari e pacchetti su misura


Le nostre proposte: MTB

L’ANELLO DI GIANO: ALLA SCOPERTA DELL’APPENNINO UMBRO-MARCHIGIANO L’Anello di Giano è un meraviglioso Bike Trekking ideato da Paolo Lippera e divulgato nel 1991. Da allora il fascino di questo itinerario è rimasto immutato, così come le bellezze dell’ambiente, con il vantaggio non irrilevante del progresso tecnologico delle mountain bike. Il BikeTrekking «Anello di Giano» si svolge infatti per un 25% su sentiero, per un 60% su carrozzabili e sterrate e solo per un 15% su strade asfaltate di secondaria importanza. La base di partenza è Fabriano, cittadina medioevale adagiata al centro di una conca contornata dalla dorsale appenninica umbro-marchigiana e da quella del preappennino fabrianese, separate dalla Gola di Frasassi e dalla Gola della Rossa. Il percorso si snoda ad anello e segue in massima parte il crinale delle due catene contrapposte, con un dislivello totale in salita di 7200 metri e di 7000 metri in discesa. PROGRAMMA TIPO: 6 GIORNI E 5 NOTTI 1° giorno, ritrovo a Fabriano entro le ore 18. Accredito e presentazione del tour. 2° giorno, Fabriano-Campodiegoli, km 48 3° giorno, Campodiegoli-Isola Fossara, km 40 4° giorno, Isola Fossara-Genga, km 70 5° giorno, Genga-Matelica, km 60 6° giorno, Matelioca-Fabriano, km 38

TOUR GUIDATO DI GRUPPO 3-8 SETTEMBRE 2013 QUOTE A PARTIRE DA € 000,00 Comprende: n. 1 pernottamento nella sistemazione prescelta con trattamento di pernottamento e prima colazione, n. 2 pranzi, bevande, istruttore per tutta la durata del tour, assicurazione medico/bagaglio. Vacanza in libertà: periodo ideale da aprile a ottobre, richiedere quotazione. Possibilità di giorni supplementari e pacchetti su misura. Possibilità di sviluppare l’itinerario anche in6 o 7 giorni a seconda delle necessità dei partecipanti.


Le nostre proposte: MTB

LEFKADA, L’ISOLA DI SMERALDO L’isola di Lefkada nell’arcipelago delle Jonie in Grecia, è un’isola verdissima che si specchia in un mare tra i più belli che il Mediterraneo possa offrire. Questo tour in mountain bike dell’isola consente di scoprirne gli angoli più reconditi e di apprezzare la bellezza dei suoi colori e dei suoi profumi, che, specialmente in primavera e all’inizio dell’autunno sono semplicemente indimenticabili. I percorsi proposti non presentano particolari difficoltà per quanto concerne la guida della bicicletta, ma richiedono una buona preparazione, perchè alcune salite, seppur relativamente brevi, sono abbastanza impegnative. La fatica viene sempre però ripagata dai panorami mozzafiato e dagli scorci da cartolina che Lefkada regala a chi è disposto a faticare un po’ per allontanarsi dai luoghi più battuti. PROGRAMMA TIPO 5 GIORNI E 4 NOTTI 1° giorno, ritrovo alle ore 11.00 presso la stazione marittima del porto di Ancona, stivaggio del bagaglio e delle bici sui mezzi dell’organizzazione. Imbarco e partenza alle ore 13,30. Cena libera. 2° giorno, sbarco a Igoumenitsa alle ore 8,30 e trasferimento a Lefkada. Ore 11 circa inizio tour del nord dell’isola. 3° giorno, full day tour nella zona sud ovest dell’isola. 4° giorno, tour della zona su-est dell’isola. Ore 17 circa rientro in struttura. Ore 18 partenza per Igoumenitsa con sosta durante la strada a Parga, bella località costiera. Imbarco e partenza alle ore 23,00

TOUR GUIDATO DI GRUPPO 5-9 GIUGNO 2013 QUOTE A PARTIRE DA € 000,00 Comprende: Passaggio in nave Ancona - Igoumenitasa - Ancona in ponte (supplemento cabina su richiesta) n. 2 pernottamenti in appartamento, n. 2 cene, istruttore per tutta la durata del tour, macchina al seguito, assicurazione medico/bagaglio. Vacanza in libertà: periodo ideale da aprile a ottobre, richiedere quotazione. Possibilità di giorni supplementari e pacchetti su misura


Le nostre proposte: MTB

RAID DEI SIBILLINI, TRA LEGGENDE E INCANTESIMI I Monti Sibillini, nel cuore d’Italia, sono costituiti da una catena di circa 30 km che conta più di 20 vette sopra i 2mila metri altezza. Un luogo magico dove le leggende e le bellezze naturali si fondono da secoli, e le vette innevate fino a primavera inoltrata sovrastano altopiani in fiore, borghi, castelli e abbazie. Il Parco dei Monti Sibillini, con i suoi boschi e le sue leggende, incanta il visitatore, che scopre una natura incontaminata ed un flora e fauna sorprendenti. Le leggenda della Sibilla, quella di Ponzio Pilato e mille altre storie di negromanti e fattucchiere fanno di questi monti un luogo tutto speciale. Vi chiedete chi siano il re e la regina dei Sibillini? non ci sono dubbi, sono il lupo e l’aquila! PROGRAMMA TIPO: 3 GIORNI E 2 NOTTI 1° giorno, tour di circa 30 km.Si attraversano le colline della zona fino a salire al Santuario di Loreto. Tra vigneti e dolci pendii si assapora la bellezza delle terre marchigiane a ridosso della costa. Pranzo. Pomeriggio: tempo libero per soggiorno balneare o escursioni turistiche. 2° giorno, tour di circa 45 km. Percorso tecnico che porta alla cima del Monte Conero, da cui nelle giornate molto limpide, si possono vedere le isole croate delle Kornati. Sosta

presso il convento dei Camaldolesi. Il percorso corre per un tratto lungo un costone a picco sul mare con vista sullo scoglio delle Due Sorelle e sul litorale sud con Sirolo, Numana, e Portorecanati. Pranzo. Pomeriggio: tempo libero per soggiorno balneare o escursioni turistiche. TOUR GUIDATO DI GRUPPO 12-13-14 LUGLIO 2013 QUOTE A PARTIRE DA € 000,00 Comprende: n. 1 pernottamento nella sistemazione prescelta con trattamento di pernottamento e prima colazione, n. 2 pranzi, bevande, istruttore per tutta la durata del tour, assicurazione medico/bagaglio. Vacanza in libertà: periodo ideale da aprile a ottobre, richiedere quotazione. Possibilità di giorni supplementari e pacchetti su misura


Le nostre proposte: MTB

SULLE TRACCE DI NAPOLEONE, ALLA SCOPERTA DELL’ISOLA D’ELBA L’isola d’Elba, terza isola d’Italia, è un vero paradiso per gli appassionati della mountain bike. Gli itionerari che proponiamo sono in parte inusuali e in parte dei classici dell’Elba, ma tutti estremamente interessanti sia dal punto di vista naturalistico che paesaggistico. La gran parte dei percorsi sono all’interno del territorio elbano facente parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, un ambiente delicato, prima trasformato dal’uomo e oggi riconquistato dalla natura. Abitata sin dai tempi del neolitico, l’Elba è stata per millenni nota in tutto l’occidente per le sue risorse metallifere. La leggenda vuole che gli Argonauti, i cercatori di metalli del mondo greco, vi sbarcassero di ritorno dall’impresa del vello d’oro. Ma anche le sue cave di granito furono rinomate nei secoli passati, anche perche la pietra dell’Elba è quella che usarono i pisani per costruore molte delle loro meraviglie. PROGRAMMA TIPO: 6 GIORNI E 5 NOTTI 1° giorno, ritrovo a Fabriano entro le ore 18. Accredito e presentazione del tour. 2° giorno, Fabriano-Campodiegoli, km 48 3° giorno, Campodiegoli-Isola Fossara, km 40 4° giorno, Isola Fossara-Genga, km 70 5° giorno, Genga-Matelica, km 60 6° giorno, Matelica-Fabriano, km 38

TOUR GUIDATO DI GRUPPO 3-8 SETTEMBRE 2013 QUOTE A PARTIRE DA € 000,00 Comprende: n. 1 pernottamento nella sistemazione prescelta con trattamento di pernottamento e prima colazione, n. 2 pranzi, bevande, istruttore per tutta la durata del tour, assicurazione medico/bagaglio. Vacanza in libertà: periodo ideale da aprile a ottobre, richiedere quotazione. Possibilità di giorni supplementari e pacchetti su misura


Le nostre proposte: Nordic Walking

NORDIC WALKING TRA NATURA, ARTE STORIA E GASTRONOMIA Da poco approdato anche nei nostri appennini il nordic walking sta conquistando grande interesse grazie al supporto di esperti maestri qualificati che impartiscono lezioni e corsi base o avanzati, con l’intento di migliorare la forma fisica e di esplorare il fantastico paesaggio. I corsi prevedono una sessione teorica nella quale si evidenziano le caratteristiche fondamentali e i benefici anche mediante supporti multimediali, ed una pratica, all’ aria aperta, per mettere in pratica le tecniche illustrate sotto la guida dei maestri Le due sessioni hanno una durata complessiva di circa 4/5 ore a seconda del numero e della preparazione dei partecipanti. Un week end tipo prevede lezioni e prove outdoor nella giornata del sabato, ed una escursione full-day la domenica. l livello e la tipologia dell’escursione viene stabilito a seconda della preparazione dei partecipanti. Solitamente ci si mette in cammino di buon mattino dopo una buona colazione, su strade lontane dal traffico, prevalentemente sterrate e con un buon fondo compatto. Le scelte dei percorsi sono sempre orientate alla possibilità di godere del paesaggio, e non mancheranno mai terrazze panoramiche e punti di interesse storico e artistico. La prima parte dell’escursione conduce sempre ad un buon punto ristoro, dove assaporare prodotti tipici del territorio. Dopo essersi riposati e rifocillati si rientra al punto di partenza. PROGRAMMA 5 gg 4 notti 1°giorno: arrivo dei partecipanti nel primo pomeriggio e sistemazione nelle camere prescelte. Briefing con gli accompagnatori e breve introduzione del programma da svolgere.

Cena in struttura a basse di prodotti tipici. Pernottamento. 2° giorno: colazione in struttura. Partenza per la prima escursione (trasferimento incluso se necessario) in una zona di forte impatto paesaggistico, nella frazione di Castelletta (606 m) dove si potrà ammirare in giornate limpide anche le zone di mare. Da non perdere il Castello di Castelletta e il planetario. Pranzo al sacco (incluso nella quota) con prodotti tipici. Pomeriggio trasferimento a Genga per la Visita delle Grotte di Frasassi e breve escursione a San Vittore e Tempio di Valadier. Trasferimento in struttura, cena e pernottamento. 3° giorno: colazione in struttura. Partenza per il Parco del Monte Conero e inizio escursione, al termine pranzo con prodotti tipici locali. Pomeriggio da dedicare al completo relax in riva al mare nella splendida spiaggia di Sirolo difronte allo spettacolo delle “Due Sorelle”. Rientro e cena in struttura. Pernottamento. 4° giorno: colazione in struttura. Partenza alla volta della Riserva Naturale di Abbadia di Fiastra. Escursione e pranzo. Pomeriggio da dedicare alla visita del Castello Pallotta di Caldarola. Rientro, cena e pernottamento in hotel. 5° giorno:Colazione in struttura. Partenza per l’ Abbazia di San Cassiano in Valbagnola per una escursione di media difficoltà da trascorrere nei piccoli borghi di paesini che ancora mantengono le loro origini. Pranzo in Abbazia.Rientro in struttura, check-out e fine dei servizi.


Le nostre proposte: Trekking

TREKKING PROGRAMMA 7 GIORNI 6 NOTTI 1°giorno: arrivo dei partecipanti nel primo pomeriggio nel comprensorio del Monte Catria e sistemazione nelle camere prescelte. Briefing con gli accompagnatori e breve introduzione del programma da svolgere. Cena in struttura a base di prodotti tipici. Pernottamento. 2° giorno: colazione in struttura. Partenza per la prima escursione nel versante Marchigiano del Catria. Si percorre il Sentiero Europa, il Sentiero Frassati e il Sentiero Italia, che sul tratto di confine tra Marche e Umbria stupiscono l’escursionista per ricchezza e varietà di ambienti. Particolarmente suggestivo, è il sito denominato Bocca della Valle, punto panoramico di eccezionale valore, nel territorio comunale di Cantiano. Pranzo durante il percorso con prodotti tipici. Al rientro, trasferimento nel Parco del Monte Cucco, sistemazione in struttura, cena e pernottamento. 3° giorno: Colazione in struttura. Partenza per un’escursione sui crinali a cavallo tra Marche e Umbria a circa 1500 metri di altitudine, in una zona molto ambita dagli amanti del volo libero, una delle più importanti d’ Europa. Nel pomeriggio si riparte per un’altra escursione sui due versanti immersi nelle secolari faggete, ricche di flora e fauna. Cena e pernottamento. 4° giorno: Colazione in struttura. Partenza per il Parco Naturale della Gola della Rossa e di Frasassi seguendo nel primo tratto il Sentiero Italia. Pranzo con prodotti tipici locali.Nel tardo pomeriggio si arriverà nella Frazione di Genga

per gustare un meritato aperitivo con prodotti tipici. Cena e pernottamento. 5° giorno: colazione in struttura. Partenza escursione nei sentieri del Parco Naturale della Gola della Rossa e di Frasassi con possibilità di avvistamento dell’ aquila reale, che nidifica stabilmente nella gola, grazie anche all’impegno del WWF di Fabriano ed al centro di recupero dei rapaci. Pranzo in ristorante. Pomeriggio dedicato alla visita delle famose Grotte di Frasassi. Cena e pernottamento in hotel. 6° giorno: Colazione in struttura. Partenza per il Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Tra i mille colori del Piano Grande di Castelluccio di Norcia, famoso per la fioritura e produzione della lenticchia, trascorreremo una piacevole escursione di forte impatto ambientale e paesaggistico e visiteremo piccoli borghi caratteristici che ancora oggi mantengono le loro tradizioni. Pranzo con prodotti tipici.Cena e pernottamento 7° giorno: Colazione in struttura. Mattinata libera da dedicare a shopping gastronomico e passeggiate a cavallo nella spianata di Castelluccio. Pranzo in ristorante. Rientro in struttura, check-out, trasferimento al punto di partenza del trekking tour e fine dei servizi. Il presente programma prevede soggiorni itineranti in diverse strutture ricettive dislocate nelle località dove si svolgono le escursioni, comprende tutti i trasferimenti dal giorno di arrivo fino al giorno di partenza e può essere adattato alle esigenze del gruppo modificando la disposizione dei parchi e la quantità delle notti.

Fo


Le nostre proposte: Trekking Il Cammino del Cielo

Foto:Emanuele Coltellacci

Il Cammino del Cielo è un progetto sviluppato da Laboratorio delle Idee di Fabriano (www.labidee.com). Si tratta di una rete di percorsi circolari che collegano i due centri della spiritualità cristiana Loreto ed Assisi, e che ha come baricentro Fabriano.I differenti percorsi sono stati studiati per essere fruiti a piedi, in mountain bike, a cavallo o in auto, a seconda delle caratteristiche di chi si mette in cammino. Questa progetto rappresenta il primo “passo” verso una nuova e concreta azione per la fruibilità turistica e lo sviluppo economico del grande patrimonio naturalistico e culturale dell’Appennino.Sport, fede ed emozioni caratterizzano questa iniziativa che inaugura il progetto del Cammino del Cielo e che si rivolge a chi ama camminare nella natura oto:Emanuele Coltellacci ed agli appassionati delle due ruote, siano esse quelle tassellate delle mountain bike, che quelle sottili delle bici da corsa.I programmi sono articolati per accontentare tutti i gusti. Chi andrà a piedi e in mountain bike pernotterà lungo il percorso in confortevoli hotel e agriturismo, ed avrà al seguito un’assistenza tecnica che si occuperà del trasferimento dei bagagli. Info tecniche: gruppi a piedi di tre giorni e due notti, gruppi in mtb di due giorni una notte, gruppi di ciclismo da strada 1 giorno. Tutti i programmi prevedono: guida trasporto bagagli, auto prima assistenza, assicurazione, rientro in autobus dal punto di partenza. I programmi di più giorni prevedono trattamento di mezza pensione e pranzo al sacco (box lunch) bevande incluse PROGRAMMA CAMMINO: 4 gg 3 notti 1° giorno: Ritrovo a Fabriano ore 09:00 presso la Porta del Piano e partenza a piedi ore 09:30 per l’ Eremo di Val di Sasso (658 m), Trofigno, (850 m), Badia di San Biagio in Caprile, Campodonico. Cena e pernottamento in struttura. Info: Tempo di percorrenza 6 ore (soste escluse) - Km 18 – Dislivello in salita 950m, in discesa

700m. Pranzo durante il percorso con box lunch compresa nel prezzo. 2° Giorno: colazione in struttura e partenza ore 07:30 a piedi da Campodonico per Sassobarbano, Monte Pormaiore (1,133 m), Poggio Parrano (540 m). Cena e pernottamento in struttura. Info: Tempo di percorrenza 7 ore (soste escluse) - Km 21 – Dislivello in salita 1120m, in discesa 1120m. Pranzo durante il percorso con box lunch compresa nel prezzo. 3° Giorno: colazione in struttura. Ore 07:30 partenza a piedi da Poggio Parrano per Colsaino (672m), Costa di Trex, arrivo ad Assisi (469m) previsto nel primo pomeriggio. Pranzo durante il percorso con box lunch compreso nel prezzo. All’arrivo possibilità di partecipare alla S. Messa presso la Basilica inferiore di S. Francesco. Info: Tempo di percorrenza 7 ore (soste escluse) - Km 24 – Dislivello in salita 890 m, in discesa 1020m. 4° giorno: colazione in struttura. Tempo a libero da dedicare per escursioni facoltative o per le vie del centro di Assisi. Pranzo in ristorante check-out e partenza presso il punto di partenza. Note: Difficoltà escursione “E” (escursionisti con buono stato di allenamento) Comprende: N.3 pernottamenti in mezza pensione, n. 3 pranzi (box lunch), n. 1 pranzo in ristorante, accompagnatori per tutta la durata dell’escursione, trasporto bagagli e macchina assistenza tecnica, rientro al punto di partenza in bus GT, assicurazione medico/bagaglio. Minimo 15 partecipanti. Massimo 30 partecipanti.


Le nostre proposte: Trekking le Terre del Duca

Da FONTE AVELLANA ad URBINO 24/28 APRILE 2013 5 gg - 4 notti Alla scoperta dell’entroterra marchigiano, attraverso scenari incontaminati e meraviglie della natura, dell’arte e della storia. Senza dimenticare la gastronomia! Fonte Avellana - Cantiano (17 km) / Cantiano - Cagli (15 km) Cagli - Gola del Furlo (19 km) / Gola del Furlo - Fermignano (13 km) / Fermignano - Urbino (17 km) Il percorso che vi proponiamo attraversa un territorio a cavallo della dorsale Umbro Marchigiana e della parallela dorsale Marchigiana, che corrono da nord-ovest a sud est in questo tratto di Italia centrale. Il territorio attraversato è molto vicino, al tracciato della antica strada consolare romana via Flaminia, ed i sentieri percorsi sono antiche vie di collegamento tra gli insediamenti. Le tracce romane sono evidenti lungo il pecorso, così come quelle monastiche, medioevali ed ovviamente rinascimentali vista l’importanza e l’influenza di Urbino in particolare all’epoca del Duca Federico. Da un punto di vista naturalistico, il territorio attraversato mostra sia gli aspetti puramente montani dell’Appennino, che quelli collinari, con una grande varietà complessiva di flora e fauna. Il percorso è diviso in cinque tappe, delle quali le prime due sono di aspetto più montano e quindi più impegnative, mentre nelle tre successive si affrontano dislivelli assai più modesti. Il percorso a piedi inizia dall’Abbazia di Fonte Avellana (mt 750), uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia dell’Appennino. Dal monastero, percorrendo il Sentiero Italia, si sale verso il Monte Catria, e si svalica verso ovest passando tra il Catria ed il Monte Acuto, a quota 1450. La salita, a tratti impegnativa, ripaga il viandante di panorami meravigliosi sull’Abbazia e sulle montagne e valli circostanti. La tappa si conclude nel borgo di Can-

tiano, che, grazie alla sua posizione proprio sulla via Flaminia, ha avuto notevole importanza strategica nel corso dei secoli. Il secondo giorno si sale verso il Monte Tenetra, attraversando gli omonimi prati e due aree floristiche protette dove è possibile ammirare meravigliose fioriture di orchidee. Dopo aver attraversato una meravigliosa faggeta si imbocca quindi il Sentiero Frassati e lo si segue sino alle porte di Cagli. Cagli è un’antica cittadina, perfettamente conservata, caratterizzata dal bellissime costruzioni in pietra. Il terzo giorno ci si avvia parallelamente al tracciato della via Flaminia, verso la Gola del Furlo. Il paesaggio collinare e riposante, tra coltivi e corsi d’acqua, consente di godere appieno della bellezza del territorio.Lungo la via si passa per il borgo di Acqualagna, famoso in tutto il mondo per i suoi tartufi. Il quarto giorno di cammino si attraversa la Gola del Furlo, un luogo carico di storia, suggestione e di bellezza. Dopo aver attraversato il traforo scavato da romani nel 77 dc, si torna sui propri passi e ci si avvia verso la vetta del Monte Pietralata, risalendo lungo il versante settentrionale della gola. In cima alla salita, verso sud, il panorama sulla gola è indimenticabile ed alle proprie spalle, verso nord, si staglia il profilo di Urbino. Il quinto ed ultimo giorno di cammino ci si dirige verso la città ducale, partendo dalle falde del monte Pietralata. Il percorso attraversa la cittadina di Fermignano, e a poco a poco il Palazzo Ducale di Urbino si avvicina e diventa sempre più nitido. Urbino accoglie i viandanti introducendoli subito nel cuore della città rinascimentale, perchè giungendo da sud, si varca direttamente la cinta muraria della città. Quota di partecipazione € 385,00 Iscrizione € 10,00 - Soci WWF e FAI sconto 10,00 La quota comprende: 4 pernottamenti in hotel o agriturismo in mezza pensione; 4 lunch-box; trafsrimento in bus GT Fabriano - Fonte Avellana il primo giorno e Urbino - Fabriano l’ultimo; guide; auto di supporto e trasferimento bagagli; assicurazione. Difficoltà E (itinerario escursionistico privo di difficoltà tecniche)


Le nostre proposte: Darwin Walks

PARCO DELLA GOLA DELLA ROSSA 19/20/21 aprile

Darwin Walks è un progetto di approfondimento scientifico che ha come obiettivo quello di valorizzare gli aspetti naturalistico-scientifici del nostro territorio, in particolare del Parco Naturale Regionale della Gola della Rossa e Frasassi. Il prgetto è stato lanciato lo scorso 12 febbraio, in occasione del Darwin Day, una celebrazione del grande scienziato nata nei paesi anglosassoni subito dopo la morte di Darwin, che continua tutt’oggi in moltissimi paesi del mondo. I Darwin Day sono un’occasione per promuovere le conoscienze scientifiche e l’amore per la ricerca e la natura. In omaggio allo scienziato abbiamo voluto inserire nel logotipo del progetto, oltre al nome del naturalista anche la silhouette di una farfalla, o meglio di una folena. Si tratta della Xanthopan morganii praedicta, la cosiddetta Sfinge di Morgan, che agli appassionati fa certamente venire subito in mente la vicenda dell’orchidea di Darwin e della predizione dell’esistenza di questa folena, al tempo sconosciuta. Grazie alla collaborazione del WWF Sezione di Fabriano proporremo agli appassionati della natura un calendario di escursioni che avranno al centro l’osservazione di alcune specie come l’aquila, il nibbio reale, il lupo, il merlo acquaiolo, varie specie di chirotteri e molto ancora. In collaborazaione con esperti di specie floristiche, ci appassionermo ad esempio delle orchidee che crescono sulle nostre praterie o delle tante specie del genere Saxifraga, specialmente in occasione delle fioriture. I Darwin Day saranno a numero chiuso, sia per avere un miglior rapporto tra le guide ed i partecipanti, sia per disturbare il meno possibile le specie faunuistiche. I partecipanti varieranno tra le 6 ed le 12 persone, a seconda della tipologia delle escursioni proposte nel weekend. Il calendario prevede al momento le segueti date: 20-21 aprile, 1-2 giugno, 20-21 luglio, 31 agosto - 1 settembre, 26-27 ottobre. Gli interessati a questi appuntamenti specialistici sono pregati di contattarci sin d’ora per prenotare senza impegno la propria partecipazione.

PROGRAMMA DEL 19/20/21 APRILE Il programma prevede un accredito entro le ore 19,00 di venerdì 19 aprile presso la struttura ricettiva che viene indicata in fase di prenotazione. Gli ospiti vengono accolti con un welcome drink e successivamente consumano la cena alle ore 20,30. Coloro che raggiungono Fabriano al mattino o nel pomeriggio del giorno 19, possono richiederci visite guidate della città oppure ingressi ai musei o alle Grotte di Frasassi. Sabato 20 aprile. Colazione in struttura e trasferimento guidato con auto propria presso il parcheggio delle Grotte di Frasassi. Di qui partenza per escursione a piedi alla scoperta della gola. Si potranno ammirare i merli acquaioli che vivono lungo il torrente Sentino ed i rapaci che nidificano sulle rocce. In questa gola nidifica tra gli altri anche una coppia di aquile reali. Ci si soffermerà anche in alcune grotte nelle quali nidificano colonie di varie specie di chirotteri. Pausa pranzo con prodotti tipici locali. Trasferimento a Vallemontagnana, e visita dell’Oasi del WWF. Trekking sui prati di Vallemontagnana dove si potranno apprezzare anche le fioriture di numerose specie. Rientro in struttura, cena e tempo libero. Domenica 21 aprile. Colazione e trasferimento guidato con auto propria all’interno del Parco. Escursione a Vallescappuccia, uno degli ambienti meglio conservati del centro Italia. Si tratta di una stretta valle, scavata nel calcare dal torrente Scappuccia, chiusa alle estremità, nella quale si è conservata una vastissima biodiversità. Qui sarà possibile osservare numerosissime specie. Visita del centro per la reintroduzione del nibbio reale, progetto europeo LIFE Save the Flyers, dove potranno essere osservati questi meravigliosi rapaci. Pranzo, fine delle attività. QUOTA DI PARTECIPAZIONE € 306,00 quota di iscrizione € 10,00 sconto soci WWF e FAI € 10,00 La quota comprende: due pernottamenti in country house con colazione, aperitivo di benvenuto con prodotti tipici, tre pasti, una cena tipica; guida faunistica altamente qualificata e con una profonda conoscenza del territorio, materiali didattici, assicurazione, gadget.


Asino a Chi? e La Banda dei Saltapicchi

PROGRAMMI SPECIALI PER FAMIGLIE E BAMBINI Siamo fermamente convinti che i bambini debbano vivere momenti emozionanti all’aria aperta, a contatto con la natura. Non importa se fa un po’ freddo, tira un po’ di vento o al contrario sembra essere troppo caldo. Con l’abbigliamento adeguato e qualche precauzione, i nostri bambini possono giocare e socializzare tranquillamente all’aria aperta in tutte le stagioni. Le nostre attività per le famiglie con bambini dai 3 ai 10 anni sono pensate per emozianare attraverso la fantasia ed il contatto con gli animali. Ai genitori chiediamo di partecipare con entusiasmo, ma nel contempo di dare fiducia ai bambini e lasciare che vivano queste esperienze con un po’ di autonomia.

Brevi escursioni in compagnia di simpatici e mansueti asinelli Escursioni guidate a numero chiuso,

7 Aprile - 15 Giugno - 27 Ottobre Località da definire all’interno del Parco Naturale Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi

La Banda dei Saltapicchi è un progetto basato sulle letture animate che si svolge nel borgo medioevale di Castelletta. Attività ludiche con animatori specializzati a numero chiuso, 24 Febbraio 11 - 12 Maggio Speciale festa della Mamma


Le nostre proposte: La notte del Lupo


Le nostre proposte: Speleologia

SPELEOLOGIA NELLE GROTTE DI FRASASSI E DEL MONTE CUCCO Vi proponiamo due splendidi percorsi avventura da vivere all’interno delle Grotte di Frasassi e del Monte Cucco, lontani dai percorsi turistici, guidati, in completa sicurezza, ma col pieno di adrenalina......

Percorso blu (Grotte di Frasassi)

Durata circa 2 ore, adatto a tutti coloro che hanno superato i 12 anni di età, con poche difficoltà da affrontare, è sicuramente il primo passo da fare per avvicinarsi alla speleologia, caratterizzato da brevi arrampicate, da cunicoli, strettoie e scivoli. Da prestare attenzione al fondo leggermente sconnesso ed a tratti scivoloso, causa il forte accumulo di fango. Il “fuori percorso” inizia dalla “sala dell’infinito”, ultima del percorso turistico classico, prosegue con la strettoia della “Cannella” per arrivare alle “Quattro sorelle”; una lunga galleria porta alla “sala Finlandia”. Pronti a sporcarsi!!! Il prossimo ostacolo è un lungo cunicolo dove il fango regna!!! Sporchi ma felici si arriva alla “sala del Bivacco”. Un attimo di riposo, due foto ricordo e via per un lungo scivolo; ogni tecnica è ammessa per superare questo passaggio, la più usata è quella detta di “sedere”. Con il posteriore sporco e forse anche un po’ dolorante eccoci giunti alla “sala Gentile da Fabriano” ed ai “pozzi di Lucia” dove si avrà modo di vedere un particolare di notevole bellezza: “le pelli di leopardo”. Siamo alla fine del percorso; ora, per un’altra strada che scoprirete quando verrete a visitarci, iniziamo il percorso di ritorno.

Percorso rosso (Grotte di Frasassi)

Durata circa 3 ore. questo secondo percorso che vi proponiamo, presenta un grado di difficoltà superiore al primo, lo consigliamo quindi a chi ha già effettuato l’azzurro e a coloro che amano l’avventura.

Anche questo “fuori percorso” inizia nella “sala dell’infinito”, ultima del percorso turistico. Dopo pochi metri, a sbarrare la strada, una voragine profonda 30 metri denominata “pozzo Falconara”; sarete posti in “sicura”, ovvero assicurati ad una corda, passando sulla sinistra e cercando di non guardare in basso, il primo ostacolo è superato. Ed eccoci subito ai “cunicoli bassi”. Attenzione alla testa!!! 30 metri da percorrere a carponi e strisciando. Di nuovo a piedi e dopo una serie di saliscendi un altro ostacolo da superare, bisogna arrampicarsi per circa 10 metri lungo una condotta molto scivolosa denominata “salita della spaccata”. Ancora in “sicura” ed aiutati dalle guide e da alcuni appigli artificiali, pronti a “sudare” e a salire. Un lungo corridoio ci porterà alle Sale del “Palcoscenico”, del “Molare” e dell’”Elefante”. Vi piacciono i passaggi stretti? Eccone uno. Trenta metri di cunicolo, detto “le Catacombe”, vi aspettano. (fonte: www.frasassi.com)

Percorso avventura Grotta del Monte Cucco

Riservato ai più temerari, si aggiunge al classico percorso della Traversata con intriganti deviazioni speleo come la suggestiva Galleria delle Colonne, uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di spunti naturalistici della Grotta. Per il percorso Avventura si parte da Costacciaro, e poi si sale in quota con le proprie auto. Dopo quasi un’ora di cammino con un dislivello di circa 200 metri, si raggiunge l’ingresso est, posto a 1390 metri di altezza s.l.m. L’accesso in Grotta avviene attraverso il Pozzo Miliani, 27 metri di profondità, attrezzato con una scala metallica; da qui attraverso un percorso interno su terra, scale e passerelle in acciaio si raggiungono una serie di enormi sale in rapida successione: un percorso speleo ad anello che prevede calate in corda fino a 6 metri, una risalita (con una piccola arrampicata) e si arriva nella spettacolare Galleria delle Colonne. (fonte www.discovermontecucco.it)


Le nostre proposte: Arrampicata

NELLA PALESTRA DELLA GOLA DELLA ROSSA L’area del parco Naturale Regionale della Gola della Rossa di Frasassi, conosciuta a livello alpinistico fin dal 1932, ha dato le basi per lo sviluppo e la nascita di rocciatori ed alpinisti marchigiani che si sono cimentati su queste pareti come palestra formativa per le pareti alpine. Con l’avvento dell’arrampi-cata sportiva il sito si è evoluto in un vero centro di arrampicata, offrendo itinerari per tutte le capacità: monotiri, blocchi, multi-pitch ecc… Nel comprensorio di arrampicata Frasassi-Rossa esistono circa 500 itinerari di notevole suggestione paesaggistica. La Gola della Rossa è il primo macro-sito che si incontra provenendo da Ancona ed è una delle aree più frequentate della regione. E’ suddivisa in 9 sotto aree: 1. Fosso le Grotte 2. Paretone Oggioni 3. Quinta delle Placche 4. Chez Maxime 5. Il Lato Oscuro 6. Il Vernino 7. Il Latifondo 8. Colle Tordina 9. Pontechiaradovo

Il Fosso le Grotte è quel canale che dalla Val’Acera scende fino alla captazione di Gorgovivo. Le aree di arrampicata sono costituite prevalentemente da blocchi e brevi salti di roccia fanno parte di questa zona le palestre denominate: Il Ragno; Saxa Rubra; Il Picchio. Il Paretone Oggioni è quella parete rocciosa del monte Murano che s’incontra all’inizio della Gola della Rossa a sinistra dello scavo della grande cava. E’ caratterizzata da itinerari alpinistici di più tiri, di stampo moderno e classico. Attualmente vi sono 10 vie di roccia con sviluppi dai 150 ai 250 m. Il Bastione degli Eremiti è quel promontorio roccioso al di sopra del grotta della Beata Vergine e a destra del grande ed evidente anfiteatro di roccia posto a circa la metà della gola di Frasassi. Oltre a raccontare le antiche tecniche dei mastri scalpellini del luogo è uno dei primi siti di arrampicata nella zona per la eccezionale qualità della roccia. Attualmente vi sono 17 itinerari di arrampicata con possibilità di moltiplicare il numero delle vie, vista l’estensione del bastione stesso.


Le nostre proposte: Ciaspolate e Winter N.W.


CALENDARIO 2013 TREKKING

23 Luglio Monte Murano - P arco Naturale R egionale della Gola d ella R ossa e d i Frasassi

28-30 Marzo Trekking Giovani sulla dorsale marchigiana 24-28 Aprile Le Terre del Duca Traversata da Fonte Avellana a Urbino 3-5 Maggio Trekking “Pievi e Abbazie” sulla dorsale marchigiana 25-30 Giugno Fabriano - Castelluccio di Norcia 6-14 Luglio Anello dei Monti Sibillini

20 Agosto Monte Murano - Parco N aturale Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi 19 Ottobre Monte Murano - Parco N aturale Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi 16 Novembre Monte Murano - Parco N aturale Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi

MTB

24 Agosto - 1 Settembre Anello dei Monti Sibillini 14-18 Settembre Isola d’Elba

10-12 Maggio Tour del Parco del Conero

18-20 Ottobre Trekking nel Parco della Gola della Rossa e di Frasassi

5-9 Giugno Isola di Lefkada - Grecia 12-14 Luglio Raid “Sul tetto delle Marche” dai Sibillini a Fabriano

17 Marzo Cammino del Cielo. Escursione giornaliera con pranzo e visita guidata a Valdicastro 18-26 Maggio Cammino del Cielo: Assisi - Loreto 18-22 Maggio 22-26 Maggio 21-28 Luglio Cammino del Cielo: Loreto - Assisi Speciale giovani “Giornata Mondiale della Gioventù” 28 Settembre - 6 Ottobre Cammino del Cielo: Loreto - Assisi In occasione della festa del Patrono d’Itali Alla s coperta della fauna del Parco N a turale Regionale della Gola della Rossa e d i Frasassi

20-21 Aprile 25-26 Maggio 1-2 Giugno 20-21 Luglio 31 Agosto - 1 Settembre 26-27 Ottobre del Turismo Sostenibile

Escursioni a numero chiu so, guidate dagli esperti del WWF, dedicate ai naturalisti

3-8 Settembre Anello di Giano 18-21 Settembre Isola d’Elba

NORDIC WALKING 3-10 Agosto Riviera del Conero ESCURSIONI GIORNALIERE ESTIVE CON PARTENZA DA STAZIONE DI GENGA Trekking: 5, 11, 18, 25 Giugno; 2, 9, 16, 23, 30 Luglio; 6, 12, 20, 27 Agosto; 3 settembre. Mountain Bike: 6, 12, 19, 26 Giugno; 3, 10, 17, 24, 31 Luglio; 7, 13, 21, 28 Agosto; 4 Settembre. Cicloturismo strada: 7, 13, 20, 27 Giugno; 4, 11, 18, 25 Luglio; 1, 8, 14, 22, 29 Agosto; 5 Settembre.

16-23 Giugno Una settimana di sport e vita all’aria aperta per ragazze e ragazzi dai 10 ai 14 anni. Abbazia di San Cassiano.


INFORMAZIONI TECNICHE Le nostre escursioni proposte in pacchetti turistici di uno o più giorni rispettano i seguenti requisiti:

Durata:

Le escursioni di mezza giornata inserite nei pacchetti di uno o più giorni, corrispondono ad una durata di circa 3/4 ore soste escluse; quelle di una giornata intera corrispondono ad una durata di circa 6/8 ore, sempre soste escluse.

2) ASSICURAZIONE BAGAGLIO Europ Assistance assicura il risarcimento dei danni subiti da bagaglio ed effetti personali che l’Assicurato aveva con sè all’inizio del viaggio, inclusi gli abiti, causati da furto, furto con scasso, rapina, scippo, perdita, smarrimento ed avaria fino ad un massimale di € 500,00 per persona in Italia, Europa e Paesi del bacino del Mediterraneo, Mondo.

Ove previsto, il pasto è consumato durante il tragitto con box-lunch per le escursioni di una giornata; per i pacchetti che prevedono uno o più pernottamenti è previsto il pasto in struttura. Sempre se previsto alcune escursioni prevedono degustazioni di prodotti tipici locali. Eventuali richieste specifiche di menù per particolari necessità o intolleranze alimentari, vanno obbligatoriamente comunicate al momento della conferma.

3) RIMBORSO SPESE MEDICHE A seguito di un infortunio e/o malattia improvvisa, Europ Assistance rimborsa le spese mediche, farmaceutiche ed ospe-daliere che l’Assicurato deve sostenere per cure o interventi urgenti ricevuti sul posto nel corso del viaggio per i se-guenti massimali:

Pasti:

Clima:

Nella zona litoranea il clima è subcontinentale a nord di Ancona, con sbalzi di temperatura da stagione a stagione: estati calde, ma rinfrescate dalla benevole brezza marina, inverni freddi con regolari piogge di stagione. Nelle zone montuose vi sono estati fresche e inverni rigidi con ampia possibilità di neve; l’inverno risulta altresì rigido nelle zone collinari interne dove si possono verificare basse temperature, tanto da ottenere ottime nevicate di poca durata ma sufficenti per praticare sci da fondo, sci da alpinismo, e sci nordico con diverse zone attrezzate con impianti di risalita (Sibillini e Monte Catria).

Sistemazioni alberghiere:

Ove previsto è indicata la tipologia della struttura prescelta, la località, i contatti e la sistemazione. Per quanto riguarda la sistemazione dei gruppi in alcune particolari e tradizionali strutture ricettive, l’assegnazione delle camere può essere condizionata della peculiare disponibilità della struttura stessa.Riduzioni e supplementi saranno concordati in fase di preventivo.

Accompagnatori:

Tutte le nostre escursioni sono guidate da accompagnatori qualificati e certificati nel rispetto delle vigenti norme. Le escursioni saranno effettuate con qualsiasi condizione atmosferica, se ritenuto opportuno in piena autonomia dagli istruttori/guide. Gli istruttori/guide potranno modificare il percorso o annullare l’ escursione senza preavviso. Gli istruttori/guide potranno sconsigliare o impedire ad un partecipante di proseguire una escursione se, a loro insindacabile giudizio, vi fossero rischi per la salute del partecipante stesso.

Difficoltà:

Tutte le escursioni sono classificate in base a livello del regolamento CAI.

Abbigliamento:

É consigliato un abbigliamento tecnico adeguato, specificato nel programma di ogni singola escursione.

Alimentazione:

Di norma durante le escursioni sono previsti pasti e soste in punti acqua; non è esclusa la possibilità che ognuno porti con sè alcune riserve personali di cibo e liquidi. È sconsigliato abbondare nelle dosi di cibi e bevande. Nel dubbio su quantità e tipologia di alimenti solidi o liquidi, è buona norma richiedere il nostro parere ed attenersi alle nostre indicazioni.

POLIZZA ASSICURATIVA INCLUSA Tutti i viaggiatori usufruiscono di una polizza assicurativa Europ Assistance, offerta dal Tour Operator Aleste Tour, per le seguenti garanzie : 1) ASSISTENZA SANITARIA * Consulenza medica * Invio di un medico o di una autoambulanza in Italia * Segnalazione di un medico specialista all’estero * Rientro sanitario * Trasporto salma con limite di € 5.000,00 per Assicurato * Rientro con un familiare assicurato * Rientro degli altri assicurati * Viaggio di un familiare * Accompagnamento dei minori * Rientro dell’assicurato convalescente * Prolungamento del soggiorno * Informazioni e segnalazione di medicinali corrispondenti all’estero * Interprete a disposizione all’estero * Anticipo spese di prima necessità (valido solo per gli assicurati residenti in Italia) * Rientro anticipato * Anticipo cauzione penale all’estero (valido solo per gli assicurati residenti in Italia) * Segnalazione di un legale all’estero * Invio di messaggi urgenti

Estero : € 3.000,00 Italia : € 500,00 Per ogni rimborso sarà applicata una franchigia fissa di € 35,00 per ogni Assicurato. COME CHIAMARE EUROP ASSISTANCE IN CASO DI NECESSITA’ In caso di erogazione di prestazioni di Assistenza, la Struttura Organizzativa di Europ Assistance è in funzione 24 ore su 24 a sua disposizione, per intervenire o indicare le procedure più idonee per risolvere nel migliore dei modi qualsiasi tipo di problema oltre ad autorizzare eventuali spese. IMPORTANTE: non prendere alcuna iniziativa senza avere prima interpellato telefonicamente la Struttura Organizzati-va al numero di Telefono 02.58.28.65.32 Si dovranno comunicare subito all’operatore le seguenti informazioni: 1. tipo di intervento richiesto 2. nome e cognome 3. numero di tessera Europ Assistance 4. indirizzo del luogo in cui ci si trova 5. recapito telefonico Qualora fosse nell’impossibilità di contattare telefonicamente la Struttura Organizzativa, potrà inviare un fax al numero 02-58.47.72.01 oppure un telegramma a EUROP ASSISTANCE ITALIA S.p.a. - Piazza Trento, 8 - 20135 Milano. Europ Assistance per poter erogare le garanzie previste in polizza, deve effettuare il trattamento dei dati dell’As-sicurato e a tal fine necessita ai sensi del D. Lgs. 196/03 (Codice Privacy) del Suo consenso. Pertanto l’Assicurato contattando o facendo contattare la Struttura Organizzativa di Europ Assistance, fornisce liberamente il proprio consenso al trattamento dei Suoi dati personali comuni e sensibili così come indicato nell’Informativa al Tratta-mento dei dati sopra riportata. Il testo delle garanzie e prestazioni di cui ai punti 1, 2 e 3 è da intendersi puramente indicativo. Effetti e delimitazioni sono elencati nel libretto condizioni di polizza che saranno consegnati a tutti gli Assicurati parte-cipanti ai viaggi.


INFORMAZIONI UTILI INFORMAZIONI UTILI Prezzi Sono espressi in Euro e, ove espressamente indicato, si riferiscono a persona a notte. Inizio e termine del soggiorno Generalmente negli hotel l’arrivo è previsto dalle ore 16.00 alle ore 20.00 e la partenza entro le ore 10.00, gli appartamenti sono disponibili dalle ore 17.00 e la partenza entro le ore 10.00. Ogni struttura ricettiva ha comunque un regolamento interno a cui attenersi, pertanto vi preghiamo di verificare quanto riportato nel foglio notizie allegato al voucher e di avvertire tempestivamente la struttura in caso di arrivo diverso dall’orario indicato. Bambini Le riduzioni, ove previste, sono indicate nella tabella prezzi, si intendono con sistemazione in 3° e 4° letto e l’età indicata si intende sempre non compiuta. La direzione del complesso si riserva il diritto di verificare l’esatta età dei bambini , e se differente rispetto a quanto dichiarato al momento della prenotazione, di incassare in loco l’eventuale differenza di prezzo. Animali Se ammessi è necessario segnalarne la presenza all’atto della prenotazione per poter beneficiare di una sistemazione adeguata. Non sono comunque mai ammessi nei locali e negli spazi comuni. Gli animali devono essere muniti di libretto sanitario che ne attesti le condizioni di salute. Segnalazioni Si fa presente che le richieste da parte dei clienti di camere o appartamenti vicini tra loro, con vista montagna o lago, con letti doppi o matrimoniali etc, verranno considerate come segnalazioni e non a carattere di garanzia. Supplementi Se previsti, sono sempre da pagare in agenzia ( salvo dove espressamente indicato) e sono espressi a persona o ad appartamento e sono da intendersi in aggiunta alla quota base riportata in tabella. Quota di iscrizione Le quote si intendono per pratica, sono sempre dovute, non rimborsabili e comprendono oltre i costi fissi, prenotazione Ponti e festività supplemento € 5,00 Assicurazione e annullamento Contestualmente alla prenotazione è possibile stipulare un’assicurazione contro le penali di annullamento. Quotazioni su richiesta in base all’importo del viaggio. Variazioni Per le prenotazioni già confermate che subiranno variazioni inerenti sistemazione, trattamento, data di partenza, numero dei partecipanti e durata del soggiorno verrà addebitata una quota di € 20,00 non rimborsabile in caso di annullamento. La nostra assistenza Nel foglio notizie consegnato unitamente al voucher, sono riportati i numeri telefonici di assistenza Aleste Tour sia nei giorni feriali che nei giorni festivi 24h su 24. I reclami Vi ricordiamo che qualsiasi segnalazione dovrà pervenire entro e non oltre 10 giorni dal termine del viaggio. Dopo tali termini i reclami saranno considerati semplici informazioni.

CONDIZIONI DI VENDITA 1) Premessa: nozioni di pacchetto turistico. Ai sensi dell’art. 2 n. 1 D.Lgs. n. 111 del 17.03.1995 di attuazione della Direttiva 90/314 CEE, i pacchetti turistici hanno per oggetto i viaggi, le vacanze ed i circuiti “tutto compreso” risultanti alla prefissata combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario e di durata superiore alle 24 ore ovvero estendendosi per un periodo di tempo comprendente almeno una notte:a) trasporto – b) alloggio – c) servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio..(omissis)..che costituiscano parte significativa del “pacchetto turistico”. 2) Disciplina applicabile. Il contratto è regolato dalle previsioni che seguono, dalle clausole indicate nella documentazione di viaggio consegnata al partecipante, e dal D.Lgs. n. 111 del 17.03.1995, dalla Direttiva CEE 90/314, dalle convenzioni internazionali in materia, ed in particolare dalla Convenzione di Bruxelles del 20.4.1970, resa esecutiva con Legge n. 1084 del 29.12.1977, dalla Convenzione di Varsavia n. 41 del 12.10.1990 dalla Convenzione di Berna del 25.02.1961 sul trasporto ferroviario, resa esecutiva con legge n. 806 del 2.03.1963 in quanto applicabili ai servizi oggetto del pacchetto turistico, nonché dalle previsioni in materia di Codice Civile e dalle altre norme di diritto interno in quanto non derogate dalle previsioni del presente contratto. La responsabilità dell’Organizzatore non può in nessun caso eccedere i limiti delle leggi citate. 3) Prenotazioni. La domanda di presentazione dovrà essere redatta su apposito modello, compilata in ogni sua parte e sottoscritta dal cliente. L’accettazione delle prenotazioni è subordinata alla disponibilità di posti. La prenotazione si intende perfezionata al momento della conferma scritta da parte dell’Organizzatore. Le indicazioni relative al pacchetto turistico non contenute nei documenti contrattuali, negli opuscoli, ovvero in altri mezzi di comunicazione, saranno fornite dall’Organizzatore in tempo utile prima dell’inizio del viaggio. 4)Pagamenti. All’atto della prenotazione dovrà essere versato un acconto pari al 25% della quota di partecipazione e l’intera quota di iscrizione – se prevista -. Il saldo dovrà essere versato 30 giorni prima della partenza. Per le iscrizioni effettuate nei 30 giorni precedenti la data di partenza dovrà essere versato l’intero ammontare al momento dell’iscrizione. La mancata effettuazione dei pagamenti di cui sopra, alle date stabilite, costituiscono clausola risolutiva espressa del contratto, tale da determinare la risoluzione, fatto salvo il risarcimento degli ulteriori danni subiti dall’Organizzatore. 5)Validità delle quote di partecipazione. Le quote di partecipazione sono stabilite in base al corso dei cambi ed ai costi dei servizi in vigore al 31.01.2012. Le quote potranno essere variate fino ai 20 giorni precedenti la data fissata per la partenza, in conseguenza delle variazioni del corso dei cambi, delle tariffe dei vettori, dei diritti e delle tasse. La revisione del prezzo sarà determinata in proporzione alla variazione dei citati elementi ed al Partecipante verrà fornita l’indicazione della variazione dell’elemento di prezzo che ha determinato la revisione stessa. Il partecipante ha facoltà di recedere dal contratto se l’aumento del prezzo globale eccede il 10%, purché non dia comunicazione scritta all’Organizzatore entro 7 giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione relativa all’aumento. Diversamente l’aumento si intende accettato. 6) Cessione. Il viaggiatore che sia nell’impossibilità di usufruire del viaggio prenotato può cedere la propria prenotazione ad una persona che soddisfi tutte le condizioni richieste per la partecipazione al viaggio(passaporto, visti, certificati sanitari, condizioni e situazioni personali) sempre che: a) L’Organizzatore ne sia informato per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, dando contestualmente, comunicazione circa le generalità complete della persona a cui il partecipante intende cedere la prenotazione. b) Non vi ostino ragioni attinenti al passaporto , ai visti, ai certificati sanitari, alla sistemazione alberghiera, al servizio di trasporto o comunque tale a rendere impossibile la fruizione del pacchetto da parte di persona diversa dal partecipante rinunciatario. c) Il soggetto subentrante rimborsi all’Organizzatore tutte le spese sostenute per procedere alla sostituzione nella misura in cui verrà quantificata all’atto della comunicazione della cessione. Tuttavia l’Organizzatore non sarà responsabile dell’eventuale mancata accettazione del nuovo nominativo da parte dei terzi fornitori dei servizi. Il Cliente rinunciatario dovrà in ogni caso corrispondere la quota d’iscrizione, se prevista. Sarà inoltre solidalmente responsabile con il cessionario per il saldo del prezzo, nonché per gli impegni di cui alla lettera c) del presente articolo. 7) Recesso. Se un Partecipante iscritto al viaggio dovesse rinunciare, deve comunicarlo per iscritto all’Organizzatore e avrà diritto al rimborso della somma versata al netto della quota d’iscrizione e delle penalità qui di seguito elencate che vanno calcolate sull’importo totale di quanto prenotato, nonché degli oneri e delle spese da sostenere per l’annullamento dei servizi, pacchetti turistici individuali con servizi regolari di linea a tariffa normale e soggiorno in hotel: 10% dall’atto della prenotazione fino a 30 giorni prima della partenza 30% da 29 a 21 giorni prima della partenza 50% da 20 a 11 giorni prima della partenza 75% da 10 a 3 giorni prima della partenza Nessun rimborso dopo tali termini. Per tutte le combinazioni, nessun rimborso sarà accordato a chi non si presenterà alla partenza o rinuncerà durante lo svolgimento del viaggio stesso. Così pure nessun rimborso spetterà a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o inesattezza dei previsti documenti personali di espatrio. 8) Mancata esecuzione del viaggio. L’Organizzatore può annullare il contratto, totalmente o parzialmente, senza alcuna indennità: Per circostanze di carattere eccezionale. a) Quando il numero minimo dei viaggiatori previsto nel programma non sia stato raggiunto e sempre che ciò sia riportato a conoscenza del Partecipante almeno 20 giorni prima della partenza del viaggio. In entrambi i casi al Cliente spetta il rimborso integrale delle quote versate entro 7 giorni lavorativi dal momento del recesso o della cancellazione, escluso ogni ulteriore rimborso.

9) Modifiche del pacchetto turistico. L’Organizzatore potrà in presenza di ragionevoli motivi, introdurre variazioni al programma purché i servizi effettivamente erogati non siano oggettivamente inferiori a quelli previsti (es. le sistemazioni alberghiere potranno essere diverse da quelle previste, purché la categoria dell’albergo non sia inferiore a quella indicata dal programma.) Qualora intervengano modifiche significative di uno o più elementi dei servizi compresi nel pacchetto, il Partecipante ha diritto a recedere dal contratto senza pagamento di penali purché ne dia comunicazione scritta all’organizzatore entro 2 giorni lavorativi dal ricevimento dell’avviso e della modifica. L’Organizzatore, qualora dopo la partenza non possa fornire una parte essenziale dei servizi contemplati nel contratto, dovrà predisporre soluzioni alternative, senza supplementi di prezzo a carico del Partecipante e, qualora le prestazioni fornite siano di valore inferiore rispetto a quelle previste, risarcirlo misura pari a tali differenze. Qualora non risulti possibile alcuna soluzione alternativa, ovvero la soluzione predisposta dall’Organizzatore venga rifiutata per serie, giustificate e comprovate ragioni, l’Organizzatore fornirà un mezzo di trasporto equivalente a quello originario previsto per il ritorno al luogo di partenza. In tutti i casi di cui sopra, il Partecipante ha diritto ad essere risarcito di ogni danno diretto, ove sussista colpa dell’Organizzatore. In ogni caso di risarcimento dovuto in base al contratto, opereranno le limitazioni di responsabilità previste dalla legge o dalle vigenti convenzioni internazionali, di cui è parte l’Italia, in materia di viaggi e trasporto. Le richieste di modifiche da parte del Partecipante a prenotazioni già accettate, obbliga l’Organizzatore soltanto se e nei limiti in cui possano essere soddisfatti. In ogni caso la richiesta di modifiche comporta l’addebito al Partecipante delle maggiori spese sostenute. 10) Obblighi dei partecipanti. I Partecipanti dovranno essere muniti di passaporto individuale o di altro documento valido per tutti i Paesi toccati dall’itinerario, nonché dei visti di soggiorno e di transito e dei certificati sanitari che fossero eventualmente richiesti. Essi inoltre dovranno attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza, a tutte le informazioni fornitegli dall’Organizzatore, nonché ai regolamenti e alle disposizioni amministrative e/o legislative relative al pacchetto turistico. I Partecipanti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’Organizzatore dovesse subire a causa della loro inadempienza alle sopra citate obbligazioni. Il Partecipante è tenuto a fornire all’Organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno ed è responsabile verso l’Organizzatore del pregiudizio arrecato al diritto di surrogazione. Il Partecipante comunicherà altresì per iscritto all’Organizzatore, all’atto della prenotazione, quei particolari desiderati che potranno eventualmente formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione. 11) Classificazione alberghiera La sistemazione alberghiera, in assenza di classificazioni ufficiali riconosciute dalle competenti Pubbliche Autorità dei Paesi anche membri della CEE cui il relativo servizio si riferisce, è stabilita dall’Organizzatore in base ai propri criteri di valutazione degli standard di qualità. 12) Responsabilità dell’Organizzatore. L’Organizzatore risponde dei danni arrecati ai partecipanti a motivo dell’inadempimento totale o parziale delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate da lui personalmente che da terzi fornitori dei servizi, a meno che provi che l’evento è derivato da fatto del Partecipante (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o da quello estraneo alla fornitura delle prestazioni previste in contratto, da caso fortuito, da forza maggiore, ovvero da circostanze che lo stesso Organizzatore non poteva, secondo la diligenza professionale, ragionevolmente prevvedere o risolvere. 13) Limite del risarcimento. Il risarcimento dovuto dall’Organizzatore non può in nessun caso essere superiore alle indennità risarcitorie previste dalle Convenzioni Internazionali, richiamate al precedente art. 2, in riferimento alle prestazioni il cui inadempimento ne ha determinato la responsabilità, sia a titolo contrattuale che extracontrattuale. In ogni caso il limite risarcitorio per danni diversi da quelli alla persona non può superare l’importo di “5.000 franchi oro germinal per qualsiasi altro danno” previsto dall’art. 13 n. 2 C.C.V. Qualora il testo originale delle predette Convenzioni avesse a subire emendamenti, o nuove Convenzioni Internazionali concernenti le prestazioni oggetto del pacchetto turistico entrassero in vigore, si applicheranno i limiti risarcitori previsti dalle fonti di diritto uniforme vigenti al momento del verificarsi dell’evento dannoso. 14) Obbligo di assistenza. L’Organizzatore è tenuto a prestare le misure di assistenza al Viaggiatore imposte dal criterio di diligenza professionale esclusivamente in riferimento agli obblighi a proprio carico per disposizioni di legge o di contratto. 15) Reclami e denunce. Il Consumatore, a pena di decadenza, deve denunciare per iscritto sotto forma di reclamo all’Organizzatore le difformità e i vizi del pacchetto turistico nonché le inadempienze nella sua organizzazione o realizzazione, all’atto stesso del loro verificarsi o, se non immediatamente riconoscibili, entro 10 giorni dalla data del previsto rientro presso la località di partenza. Qualora i reclami siano presentati nel luogo di esecuzione delle prestazioni turistiche, l’Organizzatore deve prestare al Consumatore l’assistenza richiesta dal precedente art. 14 al fine di ricercare una pronta ed equa soluzione. Analogamente dovrà provvedere l’Organizzatore anche in caso di reclamo presentato al termine del viaggio, garantendo in ogni caso una sollecita risposta alle richieste del Consumatore. Il Viaggiatore decade dal diritto di chiedere all’Organizzatore il risarcimento degli eventuali danni per perdita di denaro, oggetti di rilevante valore economico e titoli di ogni genere, qualora non abbia denunciato per iscritto detti beni prima dell’inizio del viaggio e conseguentemente non li abbia assicurati. 16) Assicurazione spese di annullamento e rimpatrio. Se non espressamente comprese nel prezzo, al momento della prenotazione è possibile, ed anzi consigliabile, stipulare speciali polizze assicurative (facoltative) per le spese derivanti dall’annullamento del viaggio, ovvero per infortuni o perdita di bagagli. Sarà possibile inoltre stipulare una assicurazione e un contratto di assistenza in caso di incidenti e malattie che coprano le spese di rimpatrio. 17) Assicurazioni – Fondo di Garanzia. Aleste S.R.L. è coperta da Polizza assicurativa N. 24686 del 30/09/2008 con la compagnia Europ Assistance S.p.A. per la responsabilità civile di cui agli art. 15 e 16 del D. Lgs. n. 111 del 17.03.1995. Ai sensi dell’art. 21 D. Lgs. n. 111/95 è istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri un Fondo Nazionale di Garanzia cui il consumatore può rivolgersi in caso di insolvenza o di fallimento del venditore o dell’Organizzatore, per il rimborso del prezzo versato e di rimpatrio nel caso di viaggi all’estero. Il Fondo deve altresì fornire un’immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato dei turisti da paesi extracomunitari in occasioni di emergenze imputabili o meno al comportamento dell’Organizzatore. 18) Foro competente/Clausola compromissoria. Per ogni controversia dipendente dal presente contratto sarà competente esclusivamente il Foro di Ancona.

ORGANIZZAZIONE TECNICA Aleste Tour Tour Operator di Aleste S.R.L. Autorizzazione N. 003 del 10/09/2008 rilasciata dal Comune di Fabriano Pubblicazione redatta in conformità con la legge Regione Marche 11 Luglio 2006, N. 9

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art. 16 della L. 269/98 La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti la prostituzione ed alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all’estero. Privacy Si informa che tutti i dati personali verranno trattati nel pieno rispetto delle disposizioni della Legge 675/1996 e che il trattamento dei dati personali è diretto all’espletamento da parte della società delle prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico. I dati personali in ogni caso non saranno trasmessi a terzi ed in ogni momento potranno essere cancellati su richiesta del consumatore.


Questo catalogo contiene i seguenti prodotti:

ALESTE ADVENTOUR di ALESTE SR C orso della Repubblica 50 - Fabriano tel. +39 0732 3164 - mob. +39 334 3059394 - fax +39 0732 3164 www.alesteadventour.it - escursioni@alesteadventour.it Alestetour Aleste Tour


ADVENTOUR - OUTDOOR 2013