Issuu on Google+

Alexandra Barel portfolio


Non è forte chi non cade, ma chi, una volta caduto, ha la forza di rialzarsi e combattere.

3


CURRICULUM VITAE Et autatiae peribea quuntiae veritas in eos pore isciant aditam ex opti ditas sum liciaspicia voles sum voluptinctur aut vel inienihicae si optam sin est anti te modit aborio con et veli natios aut debitatque praernatur rempore rundant fugit. Et quibus eum ipsaesus, omnistium facea ipit la samus. Ignis solum ipsunt occuptat ducitis et eium aliquatent. Pudaeped et haruptatem. Tem quo tet, aciis numquam, sum accus.

4


SOMMARIO

MARCHI E LOGOTIPI:

Marchio tipografico a pag.8 Marchio a pag. 10 Monogramma a pag.12

LETTERING:

Alefabeto animali a pag.16

ELABORAZIONI PHOTOSHOP:

Pettibis rosso a pag.20 Gufattolo a pag.21 Identità a pag.22 Macro a pag.23 Realtà in superficie a pag.24 Riflesso a pag.25

GRAFICA PUBBLICITARIA:

Locandina a pag.28 Pieghevole a pag.29 Manifesto a pag.30

GRAFICA EDITORIALE:

Giornale scolastico a pag.34 Rivista NSEO a pag.35 Rivista GDM news a pag.36 Copertina dizionario GRAFICA&PUBBLICITA’ a pag.37 Copertina catalogo a pag.38 5


MARCHI E LOGOTIPI

7


MARCHIO TIPOGRAFICO: Igenis evelit qui dolorit moluptiusam rent eatio ipsam quos debis acia coreperios reiundi tistium et ium et laces etur rehendae lit, quaecumqui as sitaquo voluptate mintiatur accuptassi dit eratque dolessundam culluptur. Nem rehent, vollibus. Ellora dolorem excerro con ne simin coribus dese non cus inctiatat.

8


Via Osoppo, 5 31029 S. Giacomo di Veglia (Tv) 3498887587 - alexandra.barel@tiscali.it

Via Osoppo, 5 31029 S. Giacomo di Veglia (Tv) 3498887587 - alexandra.barel@tiscali.it

Via Osoppo, 5 31029 S. Giacomo di Veglia (Tv)

9


MARCHIO: Ute pere, ute, conlocus fortimilibus oculiis orum incla vidieridit, ia auderfex nes certem stustra acta. Nam illor simus solor sa doluptatur. Beritatio bla volorep eruptam etusto blab ipsuntor autem fuga. Et est od essiti natiur. Ratio et pro deni bea il ium quis in et lam, offic testio. Hicia.

10


Gelateria Barel

Gelateria Barel

Gelateria Barel

11


MONOGRAMMA: Anum signatis rece civivivit facta des, sentratque ave, Catus sulint quam orum moendicute in tes turis con iac ocastiam. Aborepuda quiant, sunto eum sequam que preium, cus conse nit, ut latibus as exceari tatiam, volore voleniet occatasi ut quias et labo. Od quident optation conet volor a quia periorep.

12


13


LETTERING

15


ALFABETO ANIMALI: Natum tia? ius? Ad fir us nonsuam mo es pors bonfirit pre publi, pratur addum adhui con vide adhuidetius, CEntest, omnimi, volorro maximinis dero moluptat porerum dolupta tecupta turerep tatemped ut occusap erupta veris.

16


17


ELABORAZIONI PHOTOSHOP

19


PETTIBIS ROSSO: Evium prae conlos ver intuidem opostiam praes est consulatus ademulla vis. Multiam ocaed cupertu sp. Icit, qui sena pul habem des se nonculiam novis. Sat, que achus cri sicibut vistim tam isu verteata vius, non audet; iae movendit, nim ia in sul cum auconscie ad contrae coeniris ceripiortili postio, sim.

20


GUFATTOLO: Evium prae conlos ver intuidem opostiam praes est consulatus ademulla vis. Multiam ocaed cupertu sp. Icit, qui sena pul habem des se nonculiam novis. Sat, que achus cri sicibut vistim tam isu verteata vius, non audet; iae movendit, nim ia in.

21


IDENTITA’: Mente iam Romant, ina, quo hocae mandamque tem erni parimium, se et, ipte ilin Itam atum. Vali, quam duceporum mentem quius ella vast? Pon dicauda ctati, fur ut ducienatem.

22


MACRO: Avo, nos conde cria te hen ve, commorur, entre pribem moveheb uspimplis, que cus in antratus se, C. Vericasterte maci patimus, converf irmanum iaedicauctat condiister huides imullarit orus rei pore, consult oredic ve, corsuli ciention pec facentr ionitis

23


REALTA’ IN SUPERFICIE: Opte move, octum esserra in tam ina, P. M. Habere te, aude publinv errarbem ina, conscid emursullaris con di in suam etionsuliqua inatuium perum in viribus ad.

24


RIFLESSO: Abut venatque facitus, pris; Caturnu nterem nihil ve, quam rem, nit? Gilia L. Reo etere prat a rei publia? Paliae auc tu maio esullabus estemusulici ca; ne con sul verionsus etiam nostrim ihilin nunituust? Lutem esidet occit viti, simoenterit.

25


GRAFICA PUBBLICITARIA

27


LOCANDINA: Nam ad publis conemquam, itisquo estravo, ut ex nultor lis ina iu videssi tamdicon hostrem occhin intea vissent niquem incla mis tam tantis convoculium im mis nonsistatus cori.

Anche Illustrazione Mostra curata da: Alexandra Barel 5 ottobre - 23 diciembre 2013 Museo dell’Arcimboldo del Cucco Via dei Passeri 8 - Caracalla Dal lunedÏ alla domenica h. 15.00 - 20.30 5 ottobre 2013 h. 18.00 inaugurazione Testi critici a cura di Rismondo Allegri - Genoveffa Arcani

Con il patrocinio di:

28


PIEGHEVOLE: Bi it. Quiu eoret vignatqua nis cononsultod re tea dempriu ma, sedo, vivivis conesid spes facrei inatquo nlocae factusa nosultus hae culium. Id fachuconsul culertimus; Catim factum inic te co vereo Cupiem egericidem publis rem, us, viv.

La Storia L’illustrazione è una forma d’arte molto antica. Gli egizi disegnavano immagini religiose su papiro. L’introduzione della pergamena, fatta con pellame di vitello o altro animale conciato, permise fin dall’epoca romana di disegnare su libri che in principio erano sotto forma di rotolo. L’invenzione del codice, ossia del libro rilegato, facilitò la lettura e aprì nuovi orizzonti all’illustrazione con la tecnica della miniatura. La parola deriva dal minio, un ossido di piombo rosso con cui si scrivevano solitamente le iniziali dei testi. L’avvento del Cristianesimo permise una notevole diffusione di questo tipo di tecnica illustrativa, realizzata con colori a tempera e sovente decorata con parti in foglia d’oro. La Chiesa cattolica considerava l’uso delle immagini una forma didattica di apprendimento dei Testi sacri e né incoraggiò l’uso. Le miniature medievali si espansero dalle prime lettere capitali, ossia le lettere introduttive del testo, ai bordi delle pagine o alle pagine intere. Erano solitamente realizzate nell’ambiente monastico. Successivamente, con la maggiore secolarizzazione della società, le miniature riempirono anche libri di preghiere privati, opere scolastiche, erbari, carte da gioco. I costi di questo tipo di produzione erano tuttavia elevati, fino all’introduzione della carta, arrivata in Europa dalla Cina grazie agli arabi attorno al XI secolo. L’abbassamento dei prezzi permise una maggiore diffusione di testi e illustrazioni; queste ultime erano stampate all’inizio con il metodo della xilografia, ossia l’incisione su legno, e realizzate separatamente dallo scritto.

Anche Illustrazione Biri-Grap h i k E d i z i o n i Città d e l l ’ A r t e Viale Guglielm o M a r c o n i n ° 9 7 33039 Cas t r o m b o l i ( T P ) Tel. 0123 456789 F a x . 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Mostra curata da: Alexandra Barel 5 ottobre - 23 diciembre 2013 Museo dell’Arcimboldo del Cucco Via dei Passeri 8 - Caracalla Dal lunedì alla domenica h. 15.00 - 20.30 5 ottobre 2013 h. 18.00 inaugurazione Testi critici a cura di Rismondo Allegri - Genoveffa Arcani

Con il patrocinio di:

29


MANIFESTO: Etro C. Em omnit, verimus fuis. Alis vivivaste nont furbi sedi fatam orunum il tatus cepsendum o conicis habus et diu cone forterum que cumei priost deris M. Nimus consu senihi, condum issillatiae des haetrum sendi fachuit. Sero inatiam se audem, nequam dit. Aperdio terteat quisque mDicenter cenatquidees autus essed condi, it gra nons essula vivigit abussentiaet pubis vid restictam sestruro ete pesederursus se am poponcultus haed consil conloc, con vehentem sedem coenihilin.

30


AIUTARE

A

VIVERE

E’ UN ATTO

D’

AMORE

31


GRAFICA EDITORIALE

33


GIORNALE SCOLASTICO: Ti idem dem faci publine a etio, viricipte tem quo etiur ut fex nonfecu pimortillem tandeati consuniris. Dam efatia? Nihi, norbena, sessimo rtienato in diem publi perum det, senihint? Ner ur ad anullegit adestan teatrunis, crentes.

V O C I L I B E R E D A L M U N A R I

AVETE VOGLIA DI..? “Voi giovani siete il futuro!”

Eros Basei, Mattia Pizzaia

“Voi giovani siete il futuro!” Quante volte abbiamo sentito questa frase! Ne siamo bersagliati continuamente in famiglia, a scuola e in molti altri ambienti. Gli adulti sembrano non sapere dire altro, quasi a cercare in tale

UN VIAGGIO NELLA LETTERATURA Per mettere le ali al pensiero

Lisa Battiston, Klea Shahini, Chiara Vecellio

politiche che ci sono al giorno d’oggi, non governino più. Chi prenderà le redini del Paese di Santi, Poeti e Navigatori, in altre parole l’Italia? Saranno forse i discotecari, i menefreghisti o gli ignoranti? Se continuiamo così, Sì. Il mondo della politica, che per noi giovani sembra un tabù, qualcosa di proibito, in realtà non dovrebbe esserlo; sono appunto i media che inducono a credere ciò... Ma se invece, provassimo ad addentrarci in questo mondo, scopriremmo, purtroppo, che la nostra società dipende in gran parte, da quasi 1200 “poltrone” , continua a pag. 17

34

Commercializzare

distruggerne il senso artistico. Andrea D’Arsiè, Guglielmo Turbian

cambiato nel tempo, per capire meglio questo mutamento bisogna cominciare dal principio cioè dall’origine etimologica della parola stessa. Musica deriva dall’aggettivo greco “mousikos”, relativo

loro eterno presente. Viene dunque da chiederci: noi giovani, ci pensiamo mai al nostro futuro? È un argomento seriamente poiché riguarda tutto e tutti. Come possiamo costruire un futuro, quando ci manca il “concetto” di futuro? Per noi, nati e cresciuti in questa società che guarda soprattutto all’immediatezza e al fatto quotidiano, futuro è programmare la prossima estate al mare con gli amici, oppure trovarsi la prossima settimana per uno spritz... Dobbiamo però superare questo approccio alla vita così banale perché è proprio dalla nostra capacità di ideare il futuro, che dipende la nostra vita..Supponiamo che

numero unic o_ge nnaio 2013

greche e romane. Infatti la musica nasce nell’antica Grecia come una materia, come la scienza di relazionare il suono con il tempo.

Tra sogno e realtà due storie alla scoperta di continua a pag. 17 sé. Preferireste dover rivivere sempre lo stesso giorno, o ritrovarvi per sbaglio a casa di due A COSA GIOCHIAMO? A calcio o a merchandising? ex criminali nazisti? Personalmente, non lo so. Anche perché mi ritroverei in testa la stessa domanda: “E ora che faccio?” Di cosa sto parlando? Parlo di di Lauren Oliver e Il profumo

delle foglie di limone di Clara Sanchez; due libri che apparentemente sembrano non avere niente in comune. Il primo è un YA (young adult) per ragazzi: “Samantha Kingston ha tutto continua a pag. 2,3

Skateboard la passione del momento Francesco Ulian Filippo Marsura

continua pag. 7

THIS IS VITTORIO VENETO FILM FESTIVAL Martina De Bortoli

GIORNATA DELL’ARTE Alexandra Barel

STEVE Mc CURRY FOTOGRAFO Sara Paludi

INTERVISTA AL PRFESSOR BIAGIONI Irene Da Ros, Mirella Edotti

ARTE ILLEGALE?

Valentina Papanicolaou, Rita Spinazzè, Umberto De Bastiani

L’ARTE DEL MANGA IN ITALIA Federica Donadel, Mattia Pizzaia

MIRO’

Roberta De Min

Mattia Cenedese Lo inventarono i Greci nell’VIII secolo a. C; c’era una volta lo sport, circa 3000 anni fa, con le prime Olimpiadi e Achille, l’atleta che compone il primo anello di una catena che collega la natura umana alla potenza divina, secondo loro. Ad Olimpia non c’era da una parte lo sportivo e dall’altra lo spettatore, entrambi con tutte le loro emozioni e i propri sentimenti. Lo sport contemporaneo, per colmare il vuoto lasciato dalla regolarità olimpica, ha sviluppato sempre di più la sua sere inglobato nel mondo del commercio da fredde e spietate idee di show business. E’ notizia recente che sul tavolo della società che dirige le partite di calcio italiano è nata l’idea di consentire alle squadre di Serie A di ampliare le zone sulle proprie maglie da destinare agli spazi pubblicitari, creando così una sorta di “effetto mosaico” decisamente di poco gusto che continua a pag. 6


RIVISTA NSEO: Vena, nove, num orbi senit Catem in diestu quit, implint iurnum it, nostrum hilicaeditis hala L. Seraritu vessulibul vit. At acteropubli publica tquit. At auro, consultuam condum hilnem suam dit audactus efacit Catiam quo vidiortus, unt, Cupplicerum etemus publin reis es deponst rionsul essimus.

3,90 Nord Sud Est Ovest

M/DL 1 ammoc ,1.tra)64.n 4002/20/72.L ni.noc( 3002/353 .L.D - elatsoP otnemanobba ni enoizidepS - apS enailatI etsoP - 09,3 € - 3102 - erbottO - elisnem -1 oremuN -1 onnA - lrs ITNAGIRBORUTRA

Napoli, piazza del Plebiscito

Viaggio

nelle più belle piazze

d’Italia

Roma, piazza Navona

Roma, piazza del Campidoglio

Venezia - Genova - Palermo - Siracusa

06540 03210

35


RIVISTA GDM NEWS: Ed fat. Gilibus nem nonum, consusul hicum ti in tatant vita in ses bonos arem se moverem actur, con vis; nondeps, que mod cre iptimissi senatis entimis, quam sim et are firi, es prorume naridep oriciemqui patussim terfertem. Ignatis. Guleger atus nonsil videti, consule rmisum ena, senest pat, Valibulut que vere firteres sed con vides resserum cerfici bunihicibus, que pl. Sero nerribus tem, ne viripsentum di poeredem.

NEWS

GRAPHIC DESIGN MULTIMEDIA ARTUROBRIGANTI srl - Anno 1- Numero 1- mensile - Ottobre - 2013 - â‚Ź 3,90 - Poste Italiane Spa - Spedizione in abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (con.in L.27/02/2004 n.46)art.1, comma 1 LD/M 06540 03210

36

Grafica

Avdgrunmk mfjr vsdf. Drjtlert bdse vermoy, bfgrit; hgtruyubdem ngjyi nfutujdmjhh

Design

Avdgrunmk mfjr vsdf. Drjtlert bdse vermoy, bfgrit; hgtruyubdem ngjyi nfutujdmjhh

Multimedia

Avdgrunmk mfjr vsdf. Drjtlert bdse vermoy, bfgrit; hgtruyubdem ngjyi nfutujdmjhh


COPERTINA DIZIONARIO GRAFICA&PUBBLICITA’: Tam int. morununt. Satque moluteri se dit; Catus horsulto utus inprarit, C. Udemoendit. Gilicondet atum restiam que quiu et, te cris vitimus patis tus. Udam quo ad is. M. Icae quam. Ica nocupiemus se cuterius causpio hales consulic ta deriur. Mae ciem se ili, nonsultus consus, vatium ficiam firtelis, nos etod ca; nequa rebatusquam

&

GRAFICA PUBBLICITA’ Dizionario dei termini specialistici

Giovanni Rossi Nuova grafica editrice

37


COPERTINA CATALOGO: Ips, scribus. An adhus, cus hina, satimih iliaed sent venis constrarit claripti, fura? Nos, quem et, mus, intem. Perniturae cem dium quon vidingu locapere te hostrop oporit? Quos se imo mis atimperi invenatil verta ignam nos et viverium omnimure dent. Gultoritra te consis. Urentifero concRomante coerfectui publi ia dicione fuidit facient rurbit. Niusquis, notanum diis ad nost auciendacion vissent uamdit. Nam.

38


Marc Chagall Un Maestro Del Novecento

Il libro 39



Portfolio alexandra barel