Page 1

PSG_PO_04 DIREZIONE SANITARIA

Ed. n. 1Rev. n. 0 Maggio 2009

PROCEDURA PER LA CORRETTA IDENTIFICAZIONE DEL PAZIENTE

REVISIONI Numero Data Redazione/ Aggiornamento Verifica Approvazione

0

1

2

3

4

5

Maggio 2009 Dott. David Turello Dott.ssa AnnMarie Pietrantonio Direzione Sanitaria

Ed. 1 Rev. 0 maggio 2009

Procedura per la corretta identificazione del paziente

Pagina 1 di 4


PSG_PO_04 DIREZIONE SANITARIA

Ed. n. 1Rev. n. 0 Maggio 2009

INDICE

1. Scopo

p. 3

2. Campo di applicazione

p. 3

3. ResponsabilitĂ

p.. 3

4. Distribuzione del documento

p. 4

5. Storia del documento

p. 4

6. Indicatori e monitoraggio

p. 4

Ed. 1 Rev. 0 maggio 2009

Procedura per la corretta identificazione del paziente

Pagina 2 di 4


PSG_PO_04 DIREZIONE SANITARIA

Ed. n. 1Rev. n. 0 Maggio 2009

1. Scopo Lo scopo della presente procedura è quello di definire le modalità per la corretta identificazione del paziente in ricovero ordinario e diurno

2. Campo di applicazione La presente procedura si applica a tutti i pazienti ricoverati presso l’Azienda Ospedaliera “Santa Maria degli Angeli” (AOSMA).

3. Responsabilità 3.1 L’ infermiere del Dipartimento Emergenza Urgenza, che accoglie il paziente ricoverato in regime di urgenza, ha la responsabilità di: • identificare il paziente mediante richiesta verbale, laddove possibile, al paziente/familiare/tutore/medico/ accompagnatore • applicare sul polso del paziente il braccialetto identificativo sul quale viene apposta una etichetta contenente almeno le seguenti informazioni: 1. cognome/nome 2. data di nascita 3.2 L’ infermiere della Struttura Operativa di ricovero, che accoglie il paziente ricoverato in regime di ricovero programmato, ha la responsabilità di: • identificare il paziente mediante richiesta verbale, laddove possibile, al paziente e familiare/tutore/medico/ accompagnatore • applicare sul polso del paziente il braccialetto identificativo sul quale viene apposta una etichetta contenente almeno le seguenti informazioni: 1. cognome/nome 2. data di nascita 3.3 L’ infermiere prima di procedere alla somministrazione di farmaci, somministrazione di sangue/emoderivati, prelievo di campioni biologici, accompagnare il paziente ad effettuare trattamenti/procedure, effettuazione di trattamenti/procedure, ha la responsabilità di: • identificare il paziente mediante il braccialetto identificativo • verificare la corrispondenza fra l’etichetta presente sul braccialetto identificativo e l’etichetta presente sulla cartella clinica 3.4 Il medico, prima di procedere alla somministrazione di farmaci, somministrazione di sangue/emoderivati, prelievo di campioni biologici, effettuazione di trattamenti/procedure, ha la responsabilità di: • identificare il paziente mediante il braccialetto identificativo • verificare la corrispondenza fra l’etichetta presente sul braccialetto identificativo e l’etichetta presente sulla cartella clinica 3.5 Il medico, prima di effettuare una procedura chirurgica o indagine strumentale invasiva (TAC, RMN, Scintigrafia, RX, Emodinamica, ) ha la responsabilità di: • identificare il paziente mediante il braccialetto identificativo • verificare la corrispondenza fra l’etichetta presente sul braccialetto identificativo e l’etichetta presente sulla cartella clinica Ed. 1 Rev. 0 maggio 2009

Procedura per la corretta identificazione del paziente

Pagina 3 di 4


PSG_PO_04 DIREZIONE SANITARIA

Ed. n. 1Rev. n. 0 Maggio 2009

3.6 Nei comparti Operatori il medico, prima di effettuare una procedura chirurgica deve assicurarsi che l’indagine strumentale (TAC, RMN, Scintigrafia, RX) corrisponda al paziente, pertanto ha la responsabilità di: • identificare il paziente mediante il braccialetto identificativo • verificare la corrispondenza fra l’etichetta presente sul braccialetto identificativo e l’etichetta presente sulla cartella clinica

4) Distribuzione della procedura La procedura viene distribuito a tutti gli operatori sanitari dell’AOSMA.

5) Storia del documento Revisione 0

Data Maggio 2009

Motivo Creazione della Procedura

6) Indicatori e monitoraggio N. pazienti sprovvisti di bracciale identificativo/ N pazienti osservati

Ed. 1 Rev. 0 maggio 2009

Procedura per la corretta identificazione del paziente

Pagina 4 di 4

Identificazione del paziente  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you