Page 1

Ottobre 2010 - N° 2 - Mensile di Cultura e Sport a cura del Comitato Provinciale A.I.C.S.Genova www.aiscs.liguria.it aut. Trib. di Genova N° 13/95 del 22/03/95

Un nuovo sito per conoscerci e farci conoscere

Diventare grandi insieme COMITATO PROVINCIALE GENOVA

circoli

tesseramento AICS

affiliazione

sito nazionale AICS

contattaci

FAQ

COS’ E’ UN CIRCOLO

Contattaci Attività Circoli

UTILITA’

COS’ E’ UN CIRCOLO

GUIDA ASSOCIATIVA

Il circolo è una libera associazione, che nasce per volontà di un gruppo di cittadini (organizzazione collettiva) che si uniscono per il perseguimento di uno scopo ideale, in ogni modo di natura non economica (assenza di scopo di lucro).

MODULISTICA FAC SIMILI DISCIPLINA AMMINISTRATIVA

Affiliazione

DISCIPLINA CIVILISTICA DISCIPLINA FISCALE

di persone per il perseguimento di uno scopo non lucrativo, priva del riconoscimento di personalità giuridica, non soggetta quindi alla tutela, patrocinio e controllo dello Stato e la cui vita interna è regolata esclusivamente dalla volontà degli associati. L’ordinamento giuridico riconosce, tutela e disciplina questa forma organizzativa sia nella Costituzione sia nel Codice Civile.

La bozza della nuova home page del sito del comitato che a breve verrà messa online DISCIPLINA RAPPORTI LAVORO

La Costituzione italiana riconosce e tutela l’associazionismo, negli

Il Comitato Provinciale di sito internet di buona fattura, no del mondo Aics.articoli: razione sarà basilare. Ci aspet2: che riconosce come l’individuo forma la propria personalità, Genova ha iniziato un imcon aggiornamenti rapidi e Ora possiamo dire art. di avere tiamo che ci teniate al corrente oltre che nella famiglia, anche nelle forme sociali; portante cammino verso un tempestivi, quello dedicato al intrapreso la stradaart.che porterà di ciò che organizzerete prima e 9: che riconosce il diritto alla cultura e alla formazione personale dell’individuo; deciso rinnovamento su tutto Comitato Provinciale mostra tutti i circoli al di fuori del loro farete poi. Sarà poi cura del coCHI SIAMO ciò che riguarda informazione molte carenze, e la cosa balza “orticello”, sulle pagine provinciale pubblicare art. 18: chedi riconosce il dirittomitato di associarsi. Gli atti compiuti dagli amministratori sono imputabili AICS COMITATO LIGURIA e diffusione delle iniziative dei agli occhi in maniera evidente www.aics.liguria.it.all’associazione in base al rapporto le notizie sul sito e diffonderle di rappresentanza organica.giubbotto salvagente. vari Presidente: circoli,xxxxxxxxxxxxx e, queste pagine, mettendo a confronto le due nuovo sito ai diversi organi di stampa. Il Codice Civile disciplina l’Associazione Sul non riconosciuta attra- che a breve verrà verso gli articoli: XXXXXXXX di come, sonoVice il Presidente: chiaro esempio pagine. messo online si troveranno notizie Avete capito bene! L’Aics art. 36: dispone che l’ordinamento interno e l’amministrazione Segretario: al passo conxxxxxxxxxxxx i tempi, Genova Bisogna rinnovarsi e perché il utili, link, attività e tutto quello che Genova cercherà di mantenere i delle associazioni non riconosciute sono regolati dagli accordi deglipossa associati. davvero Dette associazioni possono stare in giudizio nella voglia far il movimenrinnovamento riguarda il panorama del Comitato contatti gli organi • Luca Tixicrescere – Vicepresidente (Cel:3408796760) il circolo non deve perseguire uno scopo dicon lucro soggettivo (che, aldi inforpersona di coloro ai quali è stata conferita la presidenza o la • Gabriele Dellacasa – Segretario (Cel:3398909543) contrario, caratterizza le società). E’ infatti vietata la distribuzione, direzione, accordi statutari.Provinciale, ogni circolo avrà la to e portare i propri associati chiamarsi tale ci sisecondo deveglimuomazione così che i principali anche in modo indiretto, di utili, avanzi di gestione nonché fondi, • Federico Valle – Socio fondatore (Cel:3480596638) o capitale durante la vita dell’associazione; gli eventuali art. 37: stabilisce che i contributi degli associati ed i beni acquisia sentirsi parte di un progetto vere tempestivamente. sua pagina personaleriserve dove potrà quotidiani e siti di informazione risultati positivi della gestione devono essere, quindi, impiegati per tati con questi costituiscono il fondo comune dell’associazione. I Gz kayaksurf Recco Via Gaggianego ,35 – 16036 Recco (GE) – parte del sito riguardante il più ampio cheA.S.D possa dar loro La promuovere le proprie iniziative. cittadini riservino un poco di singoli associati non possono chiedere la divisione del fondo Italia – Tel 3458142969 principio di mutualità E-mail: gzkayaksurfrecco@hotmail.it l'attività del un circolo è, infatti,spazio principalmente a favore dei dei circoli. visibilità non solo tra gli stessi Comitato andava ripresa, serviRiteniamo che questo sia allesvolta attività recesso. propri associati. Gli atti compiuti dagli amministratori sono imputadomenica 2 maggio alle ore 11 presso lo stabilimento bili all’associazione in base al rapporto di rappresentanza organica. sociBriefing: di altri circoli, ma anche al va un intervento netto e deciso passo fondamentale per riuscire “Un passo alla volta per balneare “Bagni Erminia” - Via Passaggio Punta S.Anna, Recco, GE art. 38: precisa che per le obbligazioni assunte dalle persone che l’associazione, i terzi possono far valere ile loro“nostre”, ma sopratdi fuori dei confini dell’Assoche portasserappresentano anche le pagine a portare diventare grandi insieme”. Programma: L’associazione, infatti, esprime la propria volontà attraverso i suoi diritti sul fondo comune. Delle obbligazioni stesse rispondono organi: anche personalmente e solidamente le tutto persone le che vostre hanno agito - ore 11 ritrovo e briefing ciazione. dedicate ai nostri circoli vive, attività ad un Questo sarà il nostro “grido di in nome e per conto dell’associazione. L’associazione non - assemblea - ore 12 il controllo attrezzatura e consegnada istruzioni gara un soggetto distinto dagli associati, Mentre settore calcio, accattivanti,riconosciuta piene dicostituisce notizie pubblico sempre più ampio. battaglia” per il futuro. - consiglio direttivo infatti, pur non essendo dotata di personalità giuridica, è carat- ore 14 partenza gara svariati anni, si basa su un utili per chi terizzata fa attività all’interD’ ora in poi la vostra collabo presidente da: - autonomia patrimoniale imperfetta Claudio Mattia il circolo è un soggetto di diritto con una propria capacità - ore 17 tempo massimo di fine percorso

- ore 18 premiazione Nota: Alla gara puo partecipare qualunque tipo di kayak marino sia singolo che doppio purchè sia giudicata,dal comitato organizzatore,idoneo. Ogni partecipante ha l'obbligo di utilizzare il giubbotto salvagente.

sostanziale e processuale ma non è dotata di autonomia patrimoniale perfetta e, quindi, delle obbligazioni assunte nei confronti di terzi risponde in modo solidale e personale chi ha agito in nome e per conto dell'ente.

La volontà di questa è portata di fronte a terzi dagli organi che agiscono come rappresentanti in nome e per conto, ed il Presidente ne costituisce il rappresentante legale.


2 Da “Giocanimando” corsi per tutti i gusti dodici mesi di divertimenti nel cuore di Albaro Tante attività per adulti e bambini. Via ai corsi di calcio per la terza età

Da cinque anni esiste una splendida realtà nel cuore di Albaro, una Associazione Aics che promuove lo sport dodici mesi l’anno per tutti, uomini, donne, anziani e bambini: parliamo della Giocanimando con sede a Genova, in via Trento, nel complesso del Sorriso Francescano, un istituto che da sempre si occupa di ragazzi disagiati e che, da alcuni anni, funge anche da dormitorio per studenti universitari. Superando il plesso principale e seguendo delle simpatiche frecce arancioni fosforescenti si arriva dritti dritti alla sede della Giocanimando dove ad attenderci troviamo Federica Limardo, direttrice sportiva dell’associazione, presieduta da Andrea Sciutto, ma vero e proprio motore di tutte le attività che si svolgono nel centro. È proprio lei ad accoglierci e a spiegarci le attività promosse da Giocanimando nel corso dell’anno. “L’attività si divide tra invernale ed estiva,- precisa la signora Limardo - la prima da Settembre a fine Maggio, mentre la seconda prende vita con il Centro Estivo che si svolge da Giugno a Settembre con una sosta nel mese di Agosto. L’attività invernale – continua la nostra interlocutrice - vede impegnati, durante l’arco della giornata, bambini e adulti. I più piccini, in corsi pomeridiani,

possono cimentarsi in lezioni di karate, danza, calcio, scherma e baseball, inoltre per i più piccini è previsto il corso di gioco motricità, mentre per tutti è attivo un servizio di doposcuola per non perdere mai di vista lo studio ed i compiti”. La signora passa poi agli adulti: “I corsi sono mattutini o serali: ginnastica dolce, strechingtone, step, posturale, pilates, cardiotonic, difesa personale mentre a breve partirà un nuovo corso di “mammafit”, una ginnastica per neo mamme che vogliono rimettersi in forma subito dopo il parto. Grande novità di quest’anno - continua - sarà anche il corso di calcio per la terza età, dove gli “ex” appassionati di calcio o i calciatori un po’ in la con gli anni potranno staccare le scarpe dal chiodo e tornare in campo”. “Tutti i corsi – precisa la D.S. dell’Associazione - sono presieduti da istruttori qualificati, laureati presso la facoltà di Scienze Motorie e, per alcuni, con corsi post laurea di specializzazione nelle varie materie”.

Il campo di Albaro utilizzato da Giocanimando

Il team della Giocanimando è composto da Eugenio Bardelli e Matteo Nicora (calcio), Federica Limardo e Carlo Dagnino (tennis), Elena Fossa (danza per bambini, vertebrale e pilates per adulti), Diego Maffei (Karate) e Serena Minoccari (giocomotricità per bambini e cardiotonic, step e ginnastica dolce per gli adulti). Diverso il discorso per scherma e baseball, per questi due sport sono stati stipulati accordi con le società esterne che di volta in volta forniscono un istruttore per insegnare ai bambini. Nella stagione estiva, quando Giocanimando si trasforma in un centro sportivo estivo dedicato solo ai più piccini, l’attività si svolge dalle otto alle diciotto ed i piccoli possono provare vari sport, a quelli praticati in inverno durante l’estate si aggiungono vela, equitazione e, dalla prossima estate, canoa. Di settimana in settimana i bambini possono scegliere – consigliati da genitori e istruttori – lo sport da praticare così da poter, nel giro di qualche giorno, imparare le regole

base. Accanto a queste attività anche uno stage residenziale a Rezzoaglio (sulle alture di Santo Stefano d’Aveto) della durata di una settimana. L’attività di Giocanimando comincia a dare i suoi frutti anche nel quartiere di Albaro, infatti è in dirittura di arrivo un accordo con la Circoscrizione del Medio Levante per corsi per adulti e per la terza età, chiaro sintomo che anche le istituzioni riconoscono il valore dell’associazione e l’ottimo lavoro svolto per la popolazione. Per favorire l’integrazione e la socializzazione degli ospiti del Sorriso Francescano, il presidente Andrea Sciutto ha deciso di aprire loro i corsi gratuitamente, un gesto nobile verso ragazzi meno fortunati. Un importante attestato di merito è stato riconosciuto nella scorsa stagione a Giocanimando, il circolo è stato scelto per organizzare lo “stand” tennistico nella manifestazione “Stelle nello Sport”, il 22 Maggio nello splendido scenario del Porto Antico è andato in scena il torneo per i bambini con una grande partecipazioni di atleti e appassionati. Info: Circolo Giocanimando www.giocanimando.net email segreteria@giocanimando. net, telefono 3200440448 Claudio Mattia

La sala in cui vengono svolte tutte le attività e i corsi per grandi e piccini


3

AIL e AICS in piazza insieme Il 10, 11 e 12 Dicembre offri la tua solidarietà con una Stella di Natale Per il secondo anno consecutivo il Comitato Provinciale Aics di Genova affianca l’Ail (Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma) nella difficile battaglia contro le Leucemie, e lo fa raccogliendo fondi non soltanto presso la propria sede, e durante gli eventi che organizza, vedi la serata inaugurale della Coppa dei Quartieri, ma scende in piazza per sensibilizzare la gente di quanto sia importante la ricerca per debellare queste malattie. L’11 dicembre, in prossimità delle feste natalizie nel centro di Genova ci sarà una postazione dell’Aics nella quale si alterneranno i rappresentanti della nostro comitato che “offrirà ai passanti” la possibilità di aiutare la ricerca acquistando le stelle di Natale. L’intero ricavato andra all’Ail. La cosa si ripeterà in prossimità della prossima Pasqua, ma per quella data ci sarà l’occasione di ritornare in argomento in uno dei prossimi numeri del nostro giornale. Il nostro contributo alla ricerca, però, non si fermerà lì, infatti da questa stagione AIL sarà presente sui campi di calcio ogni giorno della settimana e sulle nuove divise degli arbitri ci sarà il logo AIL. Un segnale forte per sensibilizzare tutti verso un mondo, quello della beneficenza, a molti “poco conosciuto”. Abbiamo incontrato la Sig.ra Freddi,

Il nostro stand di via XX Settmbre nel Dicembre 2009

vicepresidente della sezione genovese dell’AIL presso la sede di Genova Quinto, in via Pio X, che prendendo spunto dal fatto che per il secondo anno consecutivo Aics è il testimonial AIL, con la prospettiva che questo sodalizio si cimenti ulteriormente, ha voluto sottolineare l’importanza di questa collaborazione. “Il fatto che la vostra associazione, così piena di ragazzi si interessi a noi e ci aiuti ci fa assolutamente piacere - ha precisato la signora Freddi -, i giovani sono il nostro futuro e – molto proba-

bilmente – saranno il nostro sostentamento negli anni a venire. Quanto è importante per voi l’aiuto dei volontari nella vendita delle Stelle di Natale e delle Uova di Pasqua? “Sono fondamentali! Senza di loro probabilmente avremo gia chiuso i battenti, non riceviamo alcun finanziamento pubblico, le istituzioni non ci sostengono e quindi andiamo avanti grazie alle donazioni e con la vendita delle Stelle e Uova”. Genova è un punto di riferimento per molti malati grazie alla vostra casa

famiglia. “Abbiamo un locale, avuto in affitto da un ente eclesiastico, molto ampio in Via Majorana, a Quinto,- continua la sig. ra Freddi - che può ospitare fino a dieci malati. In questi anni siamo riusciti a renderlo uno spazio “gradevole” per chi deve venire a Genova o per un trapianto o per delle cure. Chi viene da noi non ci sta per meno di sei mesi, per questo ogni stanza è fornita di bagno, balcone, tv e connessione a internet. Ci siamo presi cura anche degli spazi comuni come la lavanderia, la cucina il soggiorno. Come avviene in tutte le case,però, abbiamo bisogno di molti oggetti comuni, chiunque volesse aiutarci può mettersi in contatto con noi ed il modo di aiutarci lo troverà sicuramente”. A questo punto Aics non può fare altro che raccogliere il vostro appello e girarlo a tutti coloro che ruotano intorno alla nostra associazione. Speriamo che queste poche righe possano far riflettere i lettori e smuovere un po’ le acque della solidarietà. Fin da ora lanciamo un appello a chi volesse aiutarci l’11 dicembre nella vendita delle Stelle di Natale, può contattare il Comitato Provinciale dell’Aics o la sede Ail al numero 010 3761906, oppure collegandosi al sito web www.ailgenovaweb.it

Claudio Mattia

Un weekend da “Mille e una notte” Sabato 30 e domenica 31 serata “araba” per single e festa di Halloween

“Mille e una notte”. Poche parole ma estremamente intriganti. Di cosa si tratta? Naturalmente di uno dei circoli Aics genovesi. Come fare per conoscerlo e godere di quello che propone? Basta andare in via del Molo al 49r, naturalmente a Genova. Centro culturale per la zona del porto antico ma non solo. Paolo Marini, il suo ideatore ha saputo fare un giusto mix tra chi cerca il classico “Hammam” (pratica ancora sconosciuta a troppe persone) e coloro vogliono approfondire le teorie e le dottrine del benessere. Non vengono trascurati altri eventi, che vanno dalle cene esotiche alle conferenze, alle serate a tema. L’occasione buona per conosce-

La suggestiva sala da pranzo

re questo circolo si presenterà nell’ultimo week end di ottobre con due eventi che animeranno le serate di chi vorrà partecipare. Si comincia sabato 30 con “le mille... e un incontro”. Evento

dedicato ai single che vogliono trascorrere una serata in tutto relax con la possibilità di fare nuove amicizie. Cena araba a base di cous cous, tajine di carne, pasticcini etnici e te verde alla

menta. Questo il menù proposto. Di altro tenore la serata di domenica 31. Si festeggerà Halloween in maniera del tutto particolare. Già dal titolo lo si capisce: “Samahin, la notte di Halloween all’hammam” un modo alternativo di passare questa festa particolare. Al posto del più classico “dolcetto o scherzetto” si proporrà …..partecipate e lo scoprirete! Per entrambi gli eventi è obbligatoria la prenotazione. Sul sito www.milleeunanotte.net poptrete trovare tutte le informazioni, un ricco calendario di eventi, tante foto che vi mostreranno parte di ciò che troverete in via del Molo.

Claudio Mattia


4 Nuovo centro per la savate a Genova

E’ nata una “New Princess” In via Anfossi, a Pontedecimo, la nuova palestra per arti marziali e molto altro

Via Anfossi, il cuore della delegazione di Pontedecimo, ed è proprio lì che la Asd New Princess sporting Club aprirà un nuovo centro destinato a diventare un punto di riferimento per gli amanti della cura del corpo e non solo. Il presidente Stefano Secci ha predisposto la sua palestra perché possano trovare spazio sia le attività agonistiche che quelle di riabilitazione che di tonificazione del corpo. Uno spazio, o forse è più esatto dire due sale attrezzate per il ballo e per il fitness. Il fiore all’occhiello però della New Princess sono le arti marziali che vanno dall’autodifesa maschile e femminile alla Savate. Sulla Savate merita soffermarsi un poco di più, infatti la New Princess vanta una colonia di dodici atleti agonisti tra cui spiccano Sonia Marcenaro e Fabrizio Pulici freschi campioni italiani

nelle categoria -52 Kg e –80 Kg, cinque vice campioni italiani, Eleonora Giaconi (-56 kg), Giulio Raineri (-75 kg), Lorenzo Torrisi (-70 kg), Bryan Mendoza (-65 kg Junior) e Fabio D’Astice (-60 kg). Accanto agli agonisti un corso di Savate canguro riservato ai piccoli che vogliono

avvicinarsi a questa disciplina. Le novità però non finiscono qui, all’interno della New Princess una sala ristoro ed una area massaggi, e a breve una sauna. All’esterno una area di circa 500 metri quadrati dedicati ad attività ricreative che sono già diventate un punto fisso di ritrovo per i giovani della zona. Grazie ad una convenzione stipulata con le ferrovie dello stato si è risolto brillantemente anche il problema del parcheggio. Sono 150 i posti auto a disposizione di chi vorrà usufruire dei servizi che la New Princess mette a disposizione, per gli amanti delle due ruote, un ampio parcheggio all’interno del centro. Si è pensato a tutto e a tutti, per cui non poteva mancare il sito internet: www.princess.it a disposizione per avere le notizie, gli orari e un dettaglio di tutti i corsi a disposizione

Gaia Michelotti

Nel 1910 la trasvolata delle alpi

Genova ricorda l’impresa di Geo Chavez in occasione del suo centenario data anche da Giovanni Pascoli nell’ode dedicata al giovane eroe che pagò con la vita la sua vittoria e il suo sogno. Alle celebrazioni presente il Console Generale del Da sin. Luis Hernandz, Antonio Fazio, Gino Della Casa e la Dott.sa Annalisa Fossa Perù, Luis Si sono svolte nel weekend scorso Hernandez, che ha consegnato una le celebrazioni per il centenario targa che verrà esposta all’aeroporto della prima trasvolata delle Alpi, da Cristoforo Colombo, il presidente Briga – in Svizzera – a Domodossola dell’aeroclub Genova Antonio Fazio, passando per i 2.200 metri del Passo il presidente dell’AOPA Italia Carlo del Sempione, attraverso le gole di Golda e Igor Lanzone segretario Gondo, con un Bleriot pilotato da un dell’Assessore Gabriele Cascino che giovane peruviano, Geo Chavez. ha rappresentato la Regione Liguria. Era il 23 Settembre, data diventata Ma la celebrazione è servita anche storica per un impresa straordinaria per ricordare Filippo Cevasco, nostro e impossibile per quell’epoca, con concittadino nato a Rossi di Davagna aerei privi di strumentazione, fatti nel 1889, tra i primi – dopo il rientro con tela e legno, dove il pilota poteva dall’Argentina in cui emigrò – a contare solo sulla sua abilità e sul suo prendere il brevetto e autore di voli coraggio, un impresa questa, ricortemerari come la tratta Sesto Calende

– Livorno – Genova – Roma a bordo dell’idrovolante Gabardine. La figura di Filippo Cevasco è stata presentata da Palmiro Della Casa studioso ed esperto di aviazione pioneristica. Le celebrazioni sono proseguite Lunedì presso il Teatro della Gioventù con la proiezione del volo della copia perfetta del Bleriot XI pilotato dallo svedese Mikael Carlson a Domodossola documentata da Marino Carmelo, inoltre un eccezionale filmato del 1923 del volo di un idrovolante Dornier Wal da Roma a Genova. In chiusura lo spettacolo teatrale “Geo Chavez” della Compagnia Vento di Teatro di Domodossola, un atto unico scritto e diretto da Domenico Rodinò. Bravissimi gli attori, Federico Gagliardi, Gianluca Mischiatti e Raffaella Gambizzi che hanno proposto una visione approfondita e umana di una grande impresa ponendo al centro le figura di Geo Chavez, senza retorica ma con grande sensibilità, applauditi lungamente e meritatamente da un folto pubblico attento e coinvolto. Gino DellaCasa

News dal mondo

AICS

A fil di cielo: Continua la rassegna “A fil di cielo”, il 22 di Novembre alle ore 18.00 si fsteggiano i 130 anni della sezione ligure del CAI presso il salone del Consiglio Provinciale di Palazzo Spinola con la conferenza e la proiezione “Alpinismo ieri e oggi” a cura di Alessandro Gogna. Jazz Dance Genova: Nuova apertura per l’asd Jazz Dance che inaugura la palestra “Vivo” in via Gobetti 58. Previsti corsi di danza e fitness per ogni età. Per informazioni rivolgersi a danielacarvisiglia@libero.it o telefonare al 3490549208 Hwa Rang Do & Tae Soo Do Il circolo del presidente Luca Gelati vi aspetta nella palestra di Sestri Ponente in via Travi 70r per provare i corsi di Hwa Rang Do & Tae Soo Do, arte marziale tipica coreana. Per info scrivere a giuse.hrd@libero.it L’Onda Il circolo L’Onda Cultura Sport benessere organizza corsi di yoga e meditazione e Baby yoga e infant massage. Per info chiamare il numero 3356688289 Per leggere le news del tuo circolo in questo spazio manda una mail a

ufficiostampa@aics.liguria.it

Orizzonti AICS Liguria Mensile di sport e cultura Aut. Trib. di Genova n. 13/95

Dir. Responsabile Carlo Mattia

Dir. Editoriale Claudio Mattia

Redazione

Claudio Mattia, Gaia Michelotti, Claudio Giansoldati, Nadia Burlando

Editore

Comitato Provinciale AICS Genova - Via Galata 33/6

Orizzonti Aics Liguria - Ottobre 2010  

Pubblicazione on line di Aics Genova

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you