Page 1

FOGLIO MENSILE DI CITTADINANZA Raccolta fondi per realizzare un’aula di psicomotricità nel plesso de Le Rughe dell’Istituto comprensivo. È l’iniziativa di alcuni cittadini ha preso il via ai primi di dicembre con “Caleidoscopio”, due spettacoli di danza al teatro della parrocchia del Sacro Cuore. Altre iniziative in arrivo per il periodo natalizio.

Dicembre 2012 • Anno 2 • n.7

È gratis

Cittadinanza onoraria a tutti i bambini stranieri di Formello

Raccolta fondi per una giostrina

Foto: Alexandra Sinyavskaya

Un momento della cerimonia di riconoscimento della cittadinanza italiana

Voto favorevole del consiglio comunale, astenuti in due

I

bambini stranieri di Formello sono cittadini italiani. Il riconoscimento simbolico di questo che dovrebbe essere un diritto è stato votato da tutto il consiglio comunale il 20 novembre scorso, con la sola astensione dei consiglieri Gianfilippo Santi e Marco Angelici. In Italia sono state 61 le amministrazioni a compiere questo passo. Ai duecento piccoli presenti è stata donata, in un evento al teatro Velly alla presenza dei loro compagni di scuola, una pergamena onoraria - che attesta la volontà del Comune di riconoscere l’appartenenza allo Stato italiano - e una copia della costituzione. A Formello risiedono - secondo i dati Istat 2011 - 334 minorenni stranieri, di cui 271 con meno di 14 anni. Circa uno su 10 coetanei formellesi (per l’esattezza il 12,5%) è di origini straniere. Del totale dei minori di 18 anni 154 sono femmine, 180 maschi. Costituiscono il 19,9% della popolazione straniera. Ed oggi sono anche loro “cittadini”. «Con questo gesto simbolico, ma di grande significato

civile, vogliamo dare il nostro contributo a un’Italia più giusta» ha commentato il sindaco Celestino. «Non pentitevi mai di seguire il vostro cuore» erano state le parole pronunciate dalla madrina dell’Unicef, Simona Marchini, all’apertura della cerimonia. Il Comune di Formello ha aderito alla campagna pro-

Cerimonia Unicef al teatro J.P. Velly con Simona Marchini mossa dall’Unicef “Io come Tu. Tutti uguali davanti alla vita, tutti uguali di fronte alle leggi”, per ribadire il diritto alla non discriminazione dei bambini e degli adolescenti di origine straniera che vivono, studiano e crescono in Italia. Sono intervenuti oltre al sindaco Celestino, Claudio Leone, presidente del comitato provinciale Unicef, Maurizio Manzini della S.S. Lazio, la preside dell’Istituto Comprensivo

Foto: Ilaria Canali

I

l 15 dicembre sarà inaugurato a Le Rughe il nuovo Palazzetto dello sport comunale, realizzato accanto al centro civico. Alle ore 16 si terrà una festa animata dalle performance delle associazioni spor-tive locali. La struttura è costata circa

170 mila euro in parte finanziati dalla Regione (che non ha ancora versato i fondi) e in parte minore dal Comune. Per la gestione della palestra sarà emesso un bando, ma di certo lo spazio sportivo la mattina sarà a disposizione delle scuole.

U

na raccolta fondi per regalare ai bambini di Formello con disabilità giochi accessibili. Nella cittadina ogni cento bambini almeno due hanno un handicap fisico e, spesso, un ritardo mentale. La campagna è stata lanciata alla festa di San Martino dalle coop Sinergie e Il Sorbo, due onlus cittadine, e punta a installare per la festa di San Lorenzo 2013 una giostra sulla quale possano giocare insieme tutti i bambini. Anche quelli in carrozzella. L’idea è quella di creare una mobilitazione civica che - attraverso piccole donazioni permetta di inserire il gioco nel parco tra via Roma e via Umberto I a Formello. «Il nostro desiderio - scrivono i promotori - è vedere i Giardini pubblici di Formello riempirsi di bambini di tutti i tipi, capaci di giocare insieme, con la possibilità di usare gli stessi identici giochi, senza che nessuno rimanga in disparte a guardare». Per arrivare a questo risultato

è stata scelta la giostra Eibe, utilizzabile dai tre anni in poi. La sua caratteristica è che i disabili su sedia a rotelle possano accedervi da soli: l’apertura del gioco è infatti dotata di un sistema di bloccaggio che impedisce all’impianto di girare. «Abbiamo scelto una giostra girevole spiegano - perché è un gioco di gruppo, dove condividere emozioni ed esperienze». Servono in tutto 20 mila euro. Per donare si può usare la carta di credito, un versamento con bollettino postale o un bonifico bancario (tutte le info sono sul sito www.giocabile. org). A sostegno della campagna è stato realizzato un fumetto firmato da Lorenzo Domestici e Domenico Bartoli (con i colori di Paolo Loss). L’iniziativa, patrocinata dal Comune, si avvale della collaborazione di Vitalba, del circolo Legambiente Formello, dell’associazione fotografica Doppio Click e di Legacoopsociali Lazio.

Il cantautore che ama Formello vince il premio Lunezia 2012

“Vivo qui dal 2009” Ennio Rega dopo l’Umbria ha scelto di vivere a Castel de’ Ceveri “Mi farebbe piacere partecipare alle iniziative culturali locali”

Le Rughe ha il suo Palasport disponibile anche per le scuole

La nuova palestra comunale de Le Rughe

Giulia Orsini, l’assessore alle politiche sociali Giulia D’Isa, i mediatori culturali Mohamed Seghir per il Marocco e Gabriel Pirjolea per la Romania, il Consiglio dei ragazzi e alcuni bambini stranieri che hanno portato la loro testimonianza di integrazione. La deliberazione che ha accompagnato il riconoscimento della cittadinanza ha visto il voto favorevole di tutti i consiglieri della maggioranza, più la consigliera Sonia Martelloni. Sempre dall’opposizione Santi ed Angelici hanno invece proposto l’istituzione di un premio annuale, uno per il bambino italiano più meritevole e uno per il bambino straniero. L’idea non ha raccolto il consenso del resto del consiglio comunale. I due consiglieri al momento del voto si sono poi astenuti.

Giocabile: un parco anche per i disabili

I

l 1° dicembre è stato consegnato ad Ennio Rega il Premio Lunezia Menzione Speciale 2012 per il valore Musical-Letterario dell’ album “Arrivederci Italia”. Ennio Rega - scrive nella motivazione Paolo Talanca, direttore della redazione musical-letteraria del premio «usa l’arma solida di una penna per utilizzare al meglio parole, musica e il modo di indirizzarle, per concetti chiari e decisi che arrivano come macigni alle orecchie di chi ascolta». Incontriamo il cantautore dove vive e compone, a Castel

De Ceveri. Non tutti sanno che Ennio ha collaborato con alcuni tra i più importanti colleghi italiani (Roberto Colombo, ex PFM, Graziano Accini, Antonella Ruggero) e che questo concittadino è ritenuto un artista e un musicista di rilievo nell’ambito della cosiddetta canzone  d’autore italiana. Nel 1993 Ennio Rega Partecipa al Premio Tenco, ma non ha sempre vissuto qui: approda a Formello nel 2009 dopo una lunga permanenza in un casale in Umbria. Oggi il

cantautore risiede e compone, in questo piccolo angolo di paradiso tra Roma e il Parco di Veio. Come mai ha scelto Castel De Ceveri? «La vicinanza con Roma conta, ma in realtà è perché sono appassionato da sempre di natura; sono nato nel salernitano tra i boschi del Cilento e il mare di Paestum, qui mi trovo a mio agio. Adoro il Parco di Veio e sarei felice di essere ospite in una delle tante iniziative culturali nel comune di Formello. È un paese vivace che mi piace molto e che frequento». A partire dal gennaio 2013 partirà un mini tour con “Arrivederci Italia’” data unica a Roma il 21 gennaio, al Teatro Ambra alla Garbatella. Non un concerto né uno spettacolo: un “progetto teatrale” dove l’espressione canora dei contenuti ben si sposa con la rappresentazione istrionica dell’autore nei panni di se stesso in un viaggio verso le origini. Il cantautore Ennio Rega

MERCATINO DI NATALE L’8 e 9 dicembre il centro - sia storico che urbano - di Formello sarà animato dal mercatino di Natale. L’iniziativa, che apre le festività, è stata pensata e organizzata dalla Pro loco. Le bancarelle saranno aperte dalle 10 alle 21, con musiche natalizie, animazione e Fata Trucchina. Promosso anche un concorso di presepi 2012/2013 in centro storico, dal 22 dicembre al 6 gennaio.

NATALE PER I PICCOLI Programma speciale per i bambini nel cartellone natalizio di Formello. Si è iniziato il 2 dicembre al Velly, per passare il 16 dicembre alla mostra mercato degli alunni della Primaria per i terremotati dell’Emilia, il 20, 27 dicembre e 3 gennaio con letture e proiezioni in biblioteca comunale (ore 16-18) e il 6 gennaio con “Caccia alla calza” (ore 16) promossa dal Museo a Palazzo Chigi.

NATALE SOTTO LE FOTO Il 9 dicembre (ore 17) a Palazzo Chigi con “Palazzo Chigi. Immagini e suggestioni di una festa” a cura dell’Upter. Quindi in sala Orsini: dal 14 al 16 dicembre “Scatti di Leggerezza” di Bhawani Raddusa; il 20 dicembre (ore 18.30) “Francigena senza frontiere” di Fotographers I&E; “C’era una volta a Formello” di Doppio Click, dal 29 dicembre al 3 gennaio e, a seguire, nel foyer del Teatro comunale.


FOGLIO MENSILE DI CITTADINANZA I principali eventi delle feste

D

L’

Foto

Findiferro, Ilaria Canali

Ilaria Canali (Foto-graphers I&E Immagine ed Emozione), Alexandra Sinyavskaya

Progetto grafico e impaginazione

Paolina Simonpietri

Stampa

Miligraf Srl Via degli Olmetti, 36 00060 Zona Industriale Formello (Roma) Tel. 069075142 Fax 0690400189 marketing@miligraf.it www.miligraf.it

Editore

Servizi Editoriali Srl via F.lli Beguinot, 34 03018 Paliano (Frosinone)

Sede

Via Misurina, 97 - 00100 Roma info@aguzzo.it

Chiuso in redazione il 2 dicembre 2012 Reg. Trib. Roma n. 178/2011 Carta riciclabile e senza cloro - ECF

La “Valli del Sorbo” è salva

Scongiurata la chiusura del tradizionale appuntamento della corsa campestre delle Valli del Sorbo, organizzata a marzo da L’Airone. Lo ha assicurato Omero Curci, presidente dell’associazione ed organizzatore dell’evento, che a novembre aveva temuto di non raggiungere il budget necessario per sostenere una organizzazione il cui costo supera i 10 mila euro. Da una parte il Comune ha assicurato il suo aiuto, dall’altra l’Airone è a caccia di sponsor che nel passato ha visto la New Balance come partner esclusivo tra le corse in provincia di Roma. La gara, divisa per i settori maschile (7 km) e femminile (3,5 km), categorie giovanili e non competitive, è aperta a tutti e rappresenta per il territorio un appuntamento di grandissima risonanza la cui sospensione avrebbe significato l’epilogo di un evento capace di coniugare allo sport una forte aggregazione sociale. La manifestazione ha raggiunto una partecipazione massima di più di 1000 unità attestandosi nel 2012 a circa 600 partecipanti. L’organizzazione ha richiesto al comitato regionale UISM Lazio il riconoscimento per i campionati di specialità di categoria cross.

Asl Rm/F, parte il servizio disabili adulti

«È

stato raggiunto un punto fermo nel campagna per l’attivazione di un Servizio Disabili cammino per la realizzazione di una Adulti nell’Azienda USL Roma F, tramite anche una struttura funzionale della Asl dedicata alla disabilità petizione che aveva raccolto ben 6.600 firme. degli adulti». È quanto afferma Roberto Sisto, Due sono gli elementi chiave per la realizzazione Presidente dell’associazione Vitalba onlus, a valle del progetto pilota: l’operatività del PUA, Punto del workshop “Disabilità adulti: un modello da Unico di Accesso sociosanitario integrato, per sperimentare tra eticità e bisogni assistenziali la quale la struttura sociosanitaria distrettuale sociosanitari”, tenutosi a Formello lo scorso 16 si sta già muovendo, e il Nucleo di Valutazione novembre. Nel corso dell’incontro è stato presentato Multidimensionale Distrettuale. «Un nodo cruciale il progetto pilota volto alla creazione di un modello - dice Roberto Sisto - è la creazione di un’equipe per la gestione e presa in carico del “disabile adulto” multidisciplinare dedicata alla disabilità adulti nella in un’ottica multidiscilplinare e multiprofessionale. ASL». Oltre a questo, «sarà essenziale continuare La Asl Rm/F ha comunicato che il suo progetto per a operare con il Tavolo di Lavoro appositamente istituire un servizio costituito disabili adulti sarà fra gli attori approvato dalla istituzionali, Regione Lazio entro Per ben tre eventi di cronaca nera giornali, radio e tv si sono la Asl Rm/F, il 31 dicembre. occupati di Formello. Si è cominciato al lago di Bracciano con il Distretto F4 È il risultato posila morte ad Halloween di una sedicenne di Anguillara, fidan- rappresentato tivo di un impegno zata con un giovane di Formello. Quindi il 9 novembre per un dal Comune di portato avanti da fatto del 2 avvenuto a Le Rughe, con un trentenne arrestato Formello e il Vitalba da tempo. per la morte del padre 75enne. Infine il 22 novembre con un Terzo Settore Nei mesi scorsi agguato in via delle Macere dove un pregiudicato romano di rappresentato da aveva attivato una Vitalba». i.c. 45 anni è stato ferito da due persone a bordo di uno scooter.

Formello in cronaca nera

Angelica Alemanno

2022

Lola ha ritrovato un antico oggetto che domani vuole restituire a nonna Renata: un ombrellino prezioso, ricamato, nascosto chissà dove nella soffitta della casetta rosa. Sarà il suo dono di Natale come auspicio per il nuovo anno! Domani è Natale e per Lola è inscindibile dalla figura esile della nonna: con la sua presenza discreta e profonda dona ogni anno spessore a questo tempo giovane e fugace, troppo breve per sembrare presente. E da qui, dalla vecchia casa di Monte Madonna, Formello è un tappeto di luci intermittenti. Si sente l’odore

dei chiodi di garofano piantati nelle arance. Ma i pomander sono di tradizione francese e il loro uso risale al medioevo, quando le “mele d’oro” erano espedienti per profumare ambienti spesso irrespirabili. Palle piene di profumi come forme di protezione contro malattia e morte. «Nonna: dimmi, quale usanza formellese ricordi come segno di buon auspicio?» chiede Lola l’indomani sotto l’albero illuminato. «Un ferro di cavallo trovato per caso veniva infiocchettato e appeso al muro contro il malocchio» racconta nonna Renata. «Mangiare l’uva il primo dell’anno portava soldi, e nonno ne conservava un grappolo dalla vendemmia. All’epoca non esisteva il frizer ed era per mesi meta di sciami di api mosche e moschini… Poi la palma benedetta: un ramoscello appeso

L’ultimo giorno

“C

ara Mazzafionga, cugina adorata, ti scrivo dal mio buen retiro. In preda ai fumi di una sbornia primaverile ero salito su un camper che avevo trovato in sosta davanti alla Pam e, al mio risveglio, sono in questo posto. Un viaggio del quale non conosco né durata, né meta. All’inizio non capivo, poi - un po’ come fanno i maiali nel porcile - mi sono abituato: si può vivere pure lontano da Formello, la mia adorata Formello. Questa mia lettera, dopo tanto silenzio, è dovuta alla scadenza che tra previsioni e smentite ormai tutti avete capito che è inevitabile. Forse, miscredente quale sono, penso non sarà accompagnata da angeli sterminatori, ma segnerà di

I

Esplode la voglia di jazz

l 15 novembre è stato presentato il “FormelloJazz Festival 2013 – V Edizione”. L’incontro, voluto da Cesare Banchi, è stata una occasione per fare incontrare istituzioni, sponsor e stampa. Ed è avvenuto in un luogo “nuovo” per il territorio: la “Sala Grandi Prove” di Musicis. Una azienda dall’esperienza ventennale nei settore della vendita, assistenza e noleggio di strumenti musicali che aspira a diventare un punto di riferimento per i musicisti della zona e oltre. Alla guida Marco Angelini, ex Marpamusica di Bracciano. Dopo le prime 4 edizioni, dal 2009 al 2012, la manifestazione è cresciuta in pubblico e qualità. E la voglia di jazz (e gospel) è tale che a Natale sono in programma tre concerti, organizzati tutti al Velly rispettivamente da God is Love Services, Viviamo Le Rughe e Iskra & Armando Bertozzi. Si tratta di “We wish you a Jazzy Christmas” il 7 dicembre alle 21, di “People get ready con l’Hillside Gospel Choir” il 21 dicembre alle 21 e “The Spirit in Lucio Dalla dal soul al jazz” il 22 dicembre sempre alle 21.

certo la fine. Sì, hai letto bene. Qui dove mi trovo, un punto di osservazione privilegiato, abbiamo accesso a informazioni che magari a voi sfuggono. Ma la Fine è vicina, più vicina di quanto possa tu aver previsto. Metti da parte quel che ti resta e, per questo ti scrivo, prenditi anche quel poco che ho lasciato dietro di me: due cazzarole, il libro per fermare l’apetta quando la parcheggi in discesa fuori dalle strisce blu e quei quattro broccoletti che devono essere rispuntati dall’orto spontaneamente. Sì, ormai ci siamo. Il conto alla rovescia è iniziato, e sarà più cruenta di quanto vaticinato dai Maya. Infatti l’ora è arrivata: bisogna pagare l’Imu 2012”.

Legambiente: “Adottiamo le aiuole”

D

al mettere a dimora alberi ad “adottare” le aiuole della città, dal piantare un albero perché hai avuto un bambino allo scrivere racconti. Bambini, ragazzi, insegnanti, genitori, nonni, volontari e amministratori insieme per restituire alla comunità una città più vivibile e sostenibile. È quanto è accaduto a Formello il 21 novembre scorso per la “Festa dell’Albero” promossa da Legambiente Formello in collaborazione con il Comune, con l’associazione Il Melograno, la partecipazione dell’Istituto comprensivo e il patrocinio del Parco di Veio. Un ulivo è stato piantumato nel cortile della caserma dei carabinieri da 130 alunni della Primaria. Quindi il 24 dal quartiere Mont’Ecco è partita la campagna di “Adotta un’aiuola” con la risistemazione della zona verde attorno al Crocifisso. L’idea è quella di dare in affidamento ai cittadini con il guerrila gardening le zone verdi. Indetto anche un concorso letterario per bambini e ragazzi (info: www.legambienteformello.it/festalbero).

sul letto bastava a garantire l’armonia nella famiglia. E poi come dimenticare il pezzo forte: buttare dalla finestra a capodanno vasellame sbeccato, bottiglie vuote, piatti rotti, oggetti caduti in disuso… Il gran fracasso serviva per buttare via la miseria!», È allora che Lola tira fuori il suo dono. Renata sorpresa apre il pacco infiocchettato con cura: un ombrellino! La cera della nonna si spegne. «Nonna che c’è? Non ti ricordi il tuo ombrellino? – Si che mi ricordo. Questo ombrellino di stoffa preziosa era del sagrestano di don Renzo. E lo sai a cosa serviva? Ad accompagnare il parroco nella casa dei moribondi. Quando i due passavano, accompagnati da un chierichetto, tutti si toccavano e si facevano il segno della croce… chissà come è finito qui!».

PUOI SOSTENERE L’AGUZZO CON PAYPAL SU WWW.AGUZZO.IT

PER LA TUA PUBBLICITÀ 339.1600165

Immagine: Land of Nod Studio’s

Acea, al termine di un 2012 per certi versi poco onorevole, si è finalmente presa un impegno con i cittadini di Formello. E lo ha fatto con un documento del 28 novembre scorso. Innanzitutto entro i primi mesi del 2013 l’acqua immessa dall’impianto di Pantanicci, zona Formellese Sud, nelle condutture passerà dagli attuali 24 ai 40 litri al secondo. Altro impegno assunto da Acea Ato 2 è che dopo le feste di Natale per due mesi massimo si pulirà il serbatoio di Castelli, quello che serve oltre la zona omonina anche via della Villa. In questa maniera i tecnici sperano di eliminare i “tappi” o le riduzioni di portata che fanno arrivare l’acqua a singhiozzo e - soprattutto - terriccio ai rubinetti, scaldabagno e elettrodomestici. Sempre a via della Villa, entro dicembre, sarà sostituita la tubatura per circa un chilometro e mezzo. Ciò dovrebbe risolvere la penuria d’acqua che affligge Monte Stallone e via di Monte Aguzzo. In contemporanea sarà aperto in via Nazario Sauro uno scarico per lo “spurgo” della condotta. Per fine gennaio saranno sostituite tre elettropompe all’impianto de Le Rughe. Infine Acea per metà 2013 ha annunciato di voler completare l’analisi circa quanti nuovi serbatoi, che tipo di potenziamento della rete e dei depuratori sarà necessario a Formello negli anni a venire.

Angelica Alemanno

Hanno collaborato

Findiferro

Prevista tra gli interventi la pulizia del serbatoio di Castello

Anno II • Dicembre 2012 Direttrice responsabile

Findiferro

Foto: Ilaria Canali

al 1 al 10 dicembre mostra di artigianato di Arcangelo Narciso: mobili in stile antico e miniature in legno. Dal 1 dicembre tutti i giorni ore 9-19 Sala Orsini di Palazzo Chigi. Il 2 dicembre si è tenuto il pomeriggio al centro civico de Le Rughe animazione, giochi e attività culturali a cura de Il Melograno. Il 9 dicembre, ore 17 presentazione libro “Il nuovo Museo dell’Agro Veientano a Palazzo Chigi di Formello” a cura di Iefke van Kampen, direttrice del museo, Sala Grande di Palazzo Chigi. Il 14 dicembre, ore 18 un viaggio tra le pagine con Cosimo Cinieri, Letture poetiche della letteratura di ogni tempo Sala Grande di Palazzo Chigi a cura della biblioteca. Il 15 dicembre, ore 21 e il 16 dicembre, ore 17.30 “L’anatra all’Arancia” al Teatro Comunale di Formello. Nello stesso giorno ma alle 18 al Casolare 311 concerto di musica greca “L’altra sponda del mare”. Il 16 dicembre, ore 16.30 pomeriggio musicale a cura dell’Accademia Musicale Pasquini al Centro Civico Le Rughe. “Formello show: il paese è piccolo, ma la gente non mormora più”, talk show teatrale su attualità e cultura a cura di Luigi Romanelli sarà al teatro il 18 dicembre alle 21.30. Il 20 dicembre, ore 16, suite dal balletto “Lo Schiaccianoci” a cura dell’Ass. Movarte Danza con coreografie di Laura Corbo al Velly. Il 20 dicembre, ore 21, concerto di Natale nella chiesa di San Lorenzo a cura dell’associazione Pasquini. Il 21 dicembre presentazione del libro “Due passi tra le nuvole” di Elena Ana Boata, ore 17.30 Sala Grande di Palazzo Chigi. A Santo Stefano la banda comunale Bernabei si esibirà al teatro alle 18.30 per il concerto di Natale. Dal 27 al 29 dicembre nel cortile di Palazzo Chigi esposizione di sculture musicali “Suono, arte, musica...” a cura di Mondial Sound Artisti Associati e Borgo di Ascanio, il 29 alle 18 performance delle percussioni Fracchia Bum. Il 30 dicembre “Baraonda’$ Tours” del Teatro dell’Irrisolto con il Laboratorio della terza età alle ore 18 al Velly. Il 3 gennaio alle 21 in Sala Grande Tombola degli Amici del Museo. Dal 4 al 9 gennaio ore 21 (ore 17, la Befana) “Arduino e Nazareno... al mare” commedia di Sonia Martelloni al teatro. Il 5 e 6 gennaio cori natalizi promossi da Pro Loco del Kol Rinà, Viviamo Le Rughe e il Melograno nelle chiese. Infine il 6 gennaio 2013 alle 10 in piazza San Lorenzo arriva la Befana.

Acquedotto, l’Acea si impegna a far partire i lavori da dicembre

L'Aguzzo n.7 dicembre 2012  

Foglio mensile di cittadinanza

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you