Page 88

di Francesco Carlà

Chi pensava che giocare su Internet significasse solo videogame lentucci anziché no dovrà presto ricredersi. La verità è che nel giro di due o tre anni Internet permetterà delle attività ludiche al momento assai poco immagina bili. Secondo me, ci saranno videogame e interazioni incredibili, con la stessa grafica dei migliori game di oggi, e centomila possibilità in più grazie al network. Ma parliamo di oggi. Il mese scorso vi ho descritto un adult game senza rivali: il mercato azionario on line, la finanza via Internet. Oggi vorrei intrattenervi brevemente su un 'altra incredibile possibilità già attiva sulla Rete e forse un po' più pericolosa della borsa, ma per molti altrettanto divertente, se non di più: fare scommesse on line su

Internet. Ouando pensate alle scommesse, forse vi vengono in mente fumose sale corse frequentate da individui poco raccomandabili e ormai alla fine delle proprie risorse economiche, devastate dal calcolo sfavorevole delle probabilità. Se pensate a questo, temo che abbiate anche ragione. In effetti, non ho mai amato il gioco d'azzardo puro, specie se sleale

per il giocatore. Mi piace invece, anche se si rischiano denari, quando il gioco ha regole chiare e margini onesti a favore della casa. E ciò succede in tutti quei giochi da casinò, per esempio roulette e black jack, dove la percentuale del banco non è stratosferica. Non succede invece nel Lotto e nel Superenalotto, che sono autentiche tasse legalizzate per non dire peggio.

Nel mondo delle scommesse, invece, mentre sono in calo quelle dei cavalli, ormai d'interesse per una piccola fascia di utenza, sta crescendo velocemente il pubblico di quelle legate al calcio. Tanto che WilliamHill.co.uk, il più grande broker di scommesse di Gran Bretagna, permette di scommettere dall'Italia sul nostro campionato. E la novità della Rete è che questo si può fare in tempo reale, senza uscire di casa, anche con piccolissime cifre, e soprattutto avendo sotto il naso tutte le quote e i dati tecnici e statistici per ridurre il rischio. Impensabile solo cinque anni fa. Attenzione alle insidie, dunque, ma lasciatemi dire che il sogno di tutti è di vivere giocando. Forse la Rete potrebbe aiutarci a rendere questo sogno un po' più reale.

Worms Armageddon Autore: Team 17(Uk) Format: Pc cdrom / Giud: -,--"'''''Questa serie di giochi mi è sempre piaciuta moltissimo (e se vi guardate indietro e vi rileggete le vecchie annate di MC, troverete che ne ho già recensito altre puntate). Credo che il motivo fondamentale per cui trovo Worms così divertente sia l'idea di base: noi comandiamo un esercito di Vermi, Worms. Solo agli inglesi 88

poteva venire in mente. Tra l'altro, ha tutta l'aria di una metafora (assai adeguata in tempi di guerra come quelli che viviamo adesso ... ); sembra che gli autori ci dicano: solo i vermi fanno la guerra. E qui tra l'altro si attaccano con bazooka, granate, ma anche con mucche pazze (un altro serio problema del Regno Unito ... ). E i MCmicrocomputer n. 195 - maggio 1999

195 MCmicrocomputer  

Maggio 1999

195 MCmicrocomputer  

Maggio 1999

Advertisement