Page 158

PlayWorld di Francesco Carla'

Ogni tanto mi viene voglia di riassumere: probabilmente questo non sarà un anno decisivo per il mio (e vostro) mezzo di comunicazione preferito. Del resto è quasi sempre, questa, la sorte degli anni di fine decade. Sì lo so che la Rivoluzione Francese ha avuto lo start nel 7789 (200 anni addietro), ma quella era una rivoluzione vera e la nostra, of course, simulata. Eppoi, è noto, le eccezioni confermano le regole. Vabbè, comunque si stava dicendo del nostro mezzo di comunicazione. Dal 7985 è cominciata la stagione dei sedici bit. Prima l'Atari ST, poi l'Amiga, i PC A T, l'Archimedes e in un certo senso anche l'MSX2 anche se non è sedici bit.

The Duel (Test Drive 2) Distinctive Soft (Canada) Acca/ade (USA) Amiga/ST/PC/C64/App/eIIGS cro 057/753733 Ultimamente finisce sempre che parlo di simulatori di automobile. La stagione è bassa. arriva l'estate che tutti i simulatori si porta via. Così faccio appena in tempo a darvi conto di questa pregevolissima seconda puntata della saga di Test Drive. Non parlai a suo tempo (1987) della prima uscita. Cioè sì. ne parlai. ma non ne feci un avvenimento. Cosa ci mancava per valere una vetrina così importante. Mi pare di ricordare che la versione Amiga fosse wonderful in 158

Queste macchine, ci mettiamo anche il Mac e l'Apple IIGS tanto per gradire, hanno creato una quantità selvaggia di videogame che a volte sono andati vicino ad essere dei simula tori di qualcosa. E i computer citati, se le software house potessero dedicare il tempo necessario ai loro prodotti, sarebbero certamente capaci di tirare fuori dei campioni di Simulmondo, cioè dei pezzetti di mondo simulato, capaci di tuffarci effettivamente dentro le vicende interattive che viviamo. Ma qualcosa, forse, non sta funzionando. Riflettete. Sapete quando è stato fatto il miglior videogame di Amiga? Nel

7986, e si chiama Marble Madness. Da quel momento, nel corso dei tre anni successivi, altri software sono andati vicino a quel livello, per esempio Interceptor, Ferrari F7, Gone Fish'n e Ports of Cali, ma nessuno lo ha superato. E, dannazione, questo significa che non sono i computer ad essere tecnologicamente già superati o sfruttati al limite, questo vuoI dire invece che gli uomini che ci lavorano sopra non sono in grado di approfondire a dovere le possibilità della macchina perché !'investimento non verrebbe recuperato dalle vendite, a causa della pirateria. Insomma, detto in due parole, giochiamo a basso

livello, simuliamo poco e male per colpa della pirateria. E non servirà a niente introdurre altri computer più potenti. Comunque, per chiudere, vi faccio una previsione. Sapete quale sarà la stazione simulante dei prossimi tre anni? PC A T, Scheda VGA, disco CD-ROM. Sempre se i pirati ci lasciano in pace. Dentro trovate l'A wenimento sul seguito di Test Drive, un numero di Panorama con qualche game MSX e una nuova edizione della Simulposta con notizie su Dungeon Mastere moltissime informazioni sull'Apple IIGS. Più qualche polemica e un paio di scherzi. Buon viaggio

estetica. ma non così great in scrolling e velocità. Insomma a torto o a ragione non mi piacque del tutto. Così ho infilato nel drive uno di questi tre disk (ma gli scenari li sapete usare??? lo non ho ancora capito come si fa!!!) • di The Duel, in non troppo trepida attesa. Errore. terribile errore. Già perché senza saperlo ero di fronte al miglior driving simulator di tutta la storia di Amiga/ST etc. etc. Vediamo. Avete mai avuto l'occasione d'imbattervi in un interattivo guidabile che vi faccia scegliere il vostro mezzo tra le top car in circolazione. cioè Ferrari

F40, Lotus, Porsche ultimo tipo? No, vero?! Bene, allora facciamo di averla scelta la nostra macchina e facciamo di avere come avversario (è un duello. già cominciavate a scordarvelo ... ) la Porsche. OK. D'accordo. Selezionate veloci il livello di bravura, da rookie a professional. come vi ho fatto vedere a Video Weekend. lo, almeno per il momento. vado bene con il livello rookie. Scelto lo scenario. qui dovrebbero essere utili i disk che non so usare, non vi rimane che c1iccare furiosamente fino a che non siete all'interno dell'F40 e non comincia la sarabanda.

Il duello ha inizio. Lo scenario di apertura permette di correre a tutto andare fino a livelli di competitività simulata raramente raggiunti. Insomma se anche siete a duecentottanta non vi succede nulla di preoccupante: pochissime macchine vengono dall'altra· parte della strada, rarissimamente avrete problemi con la Porsche che è all'inseguimento molto distanziata. Così arriva il primo benzinaio/rifornimento senza colpo ferire e perfino senza aver mai visto la macchina della polizia che anzi è ferma sul ciglio destro della strada a fare multe a tutto

MCmicrocomputer n. 86 - giugno 1989

086 MCmicrocomputer  

Giugno 1989

086 MCmicrocomputer  

Giugno 1989

Advertisement