Page 8

Anno VII - numero 63 maggio 1987 L. 5.000

Convergenza di interessi Credo che la legge n. 75 del 6 marzo 1987, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell'Il marzo (e quindi già in vigore), sia passata inosservata tra il grande pubblico, compresi quanti, come numerosi nostri lettori, sono particolarmente attenti a quel che avviene in tema di tariffe e servizi SlP. Ebbene, dice la legge n. 75 che d'ora in avanti «gli abbonati (al telefono) hanno facoltà, nei limiti e con le modalità stabilite nel regolamento, di provvedere direttamente per la fornitura e messa in opera delle apparecchiature terminali, abilitate totalmente o parzialmente a comunicare con la rete telefonica pubblica, nonchè delle condutture ed accessori relativi, salvo il collaudo e l'allacciamento all'impianto principale da parte dell'esercente» (N.B.: esercente = SIP). Dunque, siamo finalmente liberi di comprare centralini telefonici ed altri accessori, montar/i o farli montare da personale specializzato e chiamare quindi la SIP che. collaudato il tutto, attaccherà il nostro impianto in rete. Evviva, è cominciata la «deregulation»! Anche quella dei modem (cfie come è noto sono apparecchiature terminali)? Beh, andiamoci piano, perchè a parte il fatto che «nei limiti e con le modalità stabilite dal regolamento» è una dizione piuttosto vaga (il regolamento ancora non c'è e quindi non si sa quali siano questi limiti) i commi successivi chiariscono meglio le finalità del provvedimento: «la manutenzione degli impianti deve essere assicurata dal titolare dell'abbonamento che dovrà provvedervi tramite l'esercente o a mezzo delle ditte di cui al precedente com ma, in possesso di autorizzazione di grado adeguato alla potenzialità e complessità dell'impianto». Dunque, mentre prima la SIP era tenuta ad assicurare la manutenzione d~gli impianti, ora la responsabilità passa al proprietario che potrà affidar/a, previa trattativa sui costi, a ditte specializzate o alla stessa SIP (che però non è più tenuta ad accettare!). Insomma, un vero e proprio scarica barile, che, se da un lato è particolarmente conveniente per la SIP (non più costretta a mantenere in vita grosse strutture di manutenzione per tutto il materiale omologato), dall'altro potrebbe rivelarsi conveniente anche per noi:·comprare apparecchiature omologate. attaccarle correttamente alla rete eIarci carico della manutenzione è esattamente ciò che, a proposito di modem, auspicavamo nel gennaio '86. Già, e la liberalizzazione del modem? Anche qui c'è una forte convergenza di interessi: da un lato utenti cui vengono imposti canoni di noleggio e manutenzione intollerabili, dalraltro una SlP che, per ogni modem non installato, perde milioni e milioni di lire in mancati consumi. A parte la possibilità di assimilare (come sarebbe giusto) il modem alle altre «apparecchiature terminali» e quindi di considerar/o già oggi deregolamentato, ambienti ben informati danno per probabile una sua liberalizzazione ufficiale entro la fine dell'anno. Con il che si aprirà una battaglia ben più grande per l'abolizione (o quanto meno la riduzione) dell'odiosa imposta di concessione ministeriale «per sede di utente telegrafico» e la completa ristrutturazione delle tariffe dei servizi telematici. Paolo Nuti

Direttore: Paolo Nuti Condirettore: Marco Marinacci Ricerca e sviluppo: Bo Arnklit Collaboratori: Massimo Truscelli, Maurizio Bergami, Francesco Carlà, Raffaello De Masi, Andrea de Prisco, Valter Di Dio, Mauro Gandini, Corrado Giustozzi, David Iaschi, Maurizio Mauri, Tommaso Pantuso, Pierluigi Panunzi, Francesco Petroni, Elvezio Petrozzi, Francesco Ragusa, Manlio Severi, Pietro Tasso, Cristiano Teodoro. Segreteria di redazione: Paola Pujia (responsabile), Giovanna Molinari Roberto Rubino Grafica e impaginazione: Roberto e Adriano Saltarelli Grafica copertina: Paola Filoni Fotografia: Dario Tassa Amministrazione: Maurizio Ramaglia (responsabile) Anna Rita Fratini, Pina Salvatore Abbonamenti ed arretrati: Matteo Piemontese Direttore Responsabile: Marco Marinacci MCmicrocomputer è una pubblicazione Technimedia, Via Carlo Perrier 9. 00157 Roma. Tel. 06/4513931 . 4515524 MC·Link: 06/4510211.300 baud, 8IN/1. PEIS Mailbox CHOl24 Registrazione del Tribunale di Roma n. 298/81 dell'Il a~osto 1981 © Copyri~ht Techmmedia S.r.l. Tutti I diritti riservati. Manoscritti e foto originali, anche se non pubblicati, non si restituiscono ed è vietata la riproduzione, seppure parziale, di testi e fotografie.

Pubblicità: Technimedia, Via Carlo Perrier 9, 00157 Roma, Te!' 06/4513931 - 4515524 Maurizio Zinelli (responsabile), . -Roberta Grande segreteria: Gina Principi Abbonamento a 12 numeri: Italia L. 50.000; Europa e paesi del bacino mediterraneo (via aerea) L. 120.000 USA e Asia L. 175.000 (via aerea); Oceania L. 230.000 (via aerea). C/c postale n. 14414007 intestato a: Technimedia

s.r.l.

Via Carlo Perrier. 9·00157 Roma Composizione e (otolito: Fotocomposer Sud. Via Quarto Negroni. 15/17 00040 Ariccia (RM) Stampa: Grafiche P.F.G., Via Cancelleria 62 . 00040 Ariccia (Roma) Zona Industriale Nettunense Concessionaria per la distribuzione: Parrini & C. - Roma - P.zza Indipendenza Ilb . Tel. 4940841.

1987 - Anno VII maggio n. S, mensile

t 8

MCmicrocomputer

Associato

USPI

n. 63 - maggio 1987

063 MCmicrocomputer  

Maggio 1987

063 MCmicrocomputer  

Maggio 1987

Advertisement