Page 57

Open Access per PC IBM

di lavoro costituito dai record soddisfacenti i criteri di selezione, e costituiti dai soli campi desiderati. Questo file può essere salvato, stampato, sortato, interrogato per campi chiave, aggiornato ... e chi più ne ha più ne metta, non escluso l'invio ad un altro modulo. È possibile inoltre definire le proprie maschere per l'ingresso dei dati; in fase di definizione dei campi se ne possono stabilire gli attributi, così che il programma è in grado di controllare i dati sin dal loro ingresso. Ad esempio si posso definire campi solo numerici, solo interi, di tipo vero/falso o in formato data. Per alcuni di essi fra l'altro il programma adotta su disco una rappresentazione compatta, per risparmiare spazio: i campi data e gli interi occupano così solo due byte.

n modulo

Seeking permette invece di agire al contrario: definendo il valore che si desidera avere come variabile dipendente, il programma risale al valore che deve avere la variabile indipendente perché la richiesta dell'utente ~ia verificata entro una data approsSimaZIOne.

n modulo

L'illlnl<IIl('ahile lIlascherilla dei lasli "ejìnibili,

ill plaslica

riportallie

Graphics

In questo modulo, dobbiamo dire, si è sbizzarrita la fantasia dei progettisti. Questo generatore di grafici è uno dei più completi e versatili che ci sia capitato di vedere. La sua caratteristica principale è quella di poter rappresentare funzioni di due variabili sotto forma di istogrammi tridimensionali. I controlli a disposizione sono innumerevoli, e permettono di aggiustare l'apparenza estetica del grafico soddisfacendo

""S0

Spreadsheet

L'ambiente Spreadsheet è secondo per importanza al precedente. In esso si possono effettuare calcoli fra valori sia impostati ex novo che ricevuti dal Data Base. La sua estensione è di 3.000 righe per 216 colonne, ossia ben 648.000 celle! Cosa molto importante, questa ampiezza è indipendente dall'estensione della memoria centrale, e quindi potenzialmente è tutta a disposizione dell'utente. Ciò in quanto questo modulo sfrutta la tecnica cosiddetta di memoria virtuale, utilizzando il disco come "appoggio" per allocare temporaneamente aree del foglio attualmente non in uso, mentre in RAM rimane la zona effettivamente usata. Il foglio può venire splittato in sei finestre indipendenti, e dispone di un nutrito set di funzioni matematiche (trigonometria, logaritmi, media varianza e deviazione standard) e finanziarie. Ma la sua caratteristica forse più interessante è la funzione di Ooal Seeking, ossia ricerca all'indietro. Ogni Spreadsheet permette il cosiddetto calcolo "what-if', consistente nel cambiare qualche valore (variabile indipendente) e vedere come cambiano di conseguenza le variabili che da esso dipendono. Il Ooal

MCmicrocomputer

p r

o v

a O p E N A

C C E S S

Peç

Vn esempio di IIscita grafica SII plotler. Per la camplessilà del disegno. che implica il calcolo di molle linee nascoste, il 7475 IIsalO ci ha messo ollre qllatlro minllti per complelare l'opera.

,.

Pi9~IIovelltnl

hh l ~ck-tù tnCo-Il!MI

Rtcord rntl'9 or Chang~

KtyS

:~-~<iP\'MSU:"H;·· "

J

Il

= ".;:, ,~: f,".:: ;' '-.'.-~ ',;-;<l)b:'J;S.>..kl

Abbiamo finalmenle apposilo.

trovalo

MCmicrocomputer

il record cercato.

La maschera

n. 39 - marzo 1985

è registrata

SII IIn jìle

Ed anche qlli abbiamo

Oelptf!6Jllllu>

);i;'

....

~}." ,

.: 'J

IIn Help SII ciò che possiamo fare.

57

Profile for ADPware

039 MCmicrocomputer  

Marzo 1985

039 MCmicrocomputer  

Marzo 1985

Profile for adpware
Advertisement