Page 67

Nonostante la produzione di software per lo Spectrum abbia raggiunto livelli incredibili, trovare qualcosa di originale come questo Scuba Dive è davvero raro. Il gioco consiste nel trasformarsi in un sommozzatore e visitare le profondità dell'oceano alla ricerca delle meraviglie che nasconde. Il mare però non rinuncia volentieri ai suoi tesori e per tornare vivi in superficie è necessario evitarne con cura i pericoli: piovre, squali, pesci velenosi e ostriche giganti. La zona di gioco è vastissima, e consiste per lo più in un dedalo di caverne subacquee. la cui entrata principale è Dopo aver concentrato un po' di tempo la sua attenzione sui giochi di avventura, la Melbourne ha deciso di ritornare attiva nel settore degli arcade presentando questo brillante Sir Lancelot, in grado di girare anche sullo Spectrum inespanso. L'obiettivo del gioco è di guidare il cavaliere Lancillotto attraverso le 24 stanze di un antico maniero. Per poter progredire da una stanza alla successiva bisogna prima riuscire a raccogliere tutti gli oggetti che in essa si trovano e poi raggiungere l'uscita, che compare solamente alla fine. Tutto questo naturalmente badando bene a non, andare a sbattere contro uno dei tanti pericoli che infestano il castello e soprattutto affrettandosi il più possibile, perché il tempo a disposizione per ogni stanza è veramente limitatissimo. Per decidere il percorso da seguire nelle varie stanze è richiesta una gran dose di abilità e di strategia, dato che non sempre è possibile retrocedere ed alcune mosse portano a morte certa. Lancillotto viene controllato con tre soli tasti: destra, sinistra e salto; nonostante il programma sia compatibile con numerosi joystick la semplicità dei comandi permette e quasi consiglia l'impiego della tastiera. M.B. Produttore: Melbourne House Church Yard, Tring Hertfordshire HP 23 5LU

U.K.

MCmicrocomputer n, 36 - dicembre 1984

protetta da una piovra. Scendendo troppo in profondità è facile rimanere senza ossigeno, a meno di non essere abbastanza abili e fortunati da riuscire a trovare una delle rare riserve di ossigeno che giacciono sul fondo. Non c'è modo di proteggersi dalle creature marine e neanche di ucciderle, in compenso queste non sono assolutamente ostili e basta limitarsi ad evitarle. Il controllo del sommozzatore avviene tramite quattro tasti: rotazione oraria. antioraria e aumento o diminuzione della velocità; i tasti corrispondenti non sono fissi ma possono essere definiti a piacere all'inizio del gioco. Una nota di merito va alla splendida grafica, che si può apprezzare in pieno solo osservando il gioco in azione. M.B. Produttore: Durrell Softll'are Bav Te,race, Peven.WJV Bav, Ea:H Sussex BN24 6IiE, England

In Night Gunner vi potrete trasformare nel mitragliere e nel puntatore di un bombardiere della seconda guerra mondiale, in missione contro una base nemica. Per completare il gioco bisogna pòrtare a termine 30 missioni; in ognuna di esse bisogna innanzitutto proteggere il proprio apparecchio dalla caccia nemica e dagli sbarramenti esplosivi, cercando di abbattere entrambi con la mitragliera a disposizione. Se si riesce ad arrivare indenni sull'obiettivo si può iniziare il bombardamento; anche in questa fase si rischia brutto, a causa della contraerea nemica. Grazie alle indicazioni riportate sullo schermo si possono tenere sotto controllo le condizioni del velivolo, per quanto riguarda gli eventuali danni e le munizioni rimaste; sotto la dicitura "Captain's Report" compaiono poi i messaggi provenienti dal pilota. Night Gunner è una via di mezzo tra una simulazione ed un arcade; il risultato è un gioco godibilissimo e molto impegnativo, in grado di appassionare a lun~.

MB.

Produttore: Digital Integration Watchmoor Road. Camberley Surrey GUI5 3AJ (GB)

67

036 MCmicrocomputer  

Dicembre 1984

036 MCmicrocomputer  

Dicembre 1984

Advertisement