Page 18

18

oltre

Se la coppia

scoppia

Quando lui e lei vengono messi di fronte a una diagnosi tumorale, spesso entrano in una fase molto critica. L’ascolto e la comprensione diventano impossibili. E allora? di Luca Rousseau, psicologo

L

a vita di coppia è insita in ognuno di noi. Indipendentemente dal fatto che si abbia o no un compagno, nasciamo da una relazione di coppia e il dispiegarsi della vita di ogni individuo si colora continuamente di relazioni umane e di coppia. Tutti abbiamo nella nostra mente chiara e vivida l’immagine della coppia, ma arduo e difficile è descrivere che cosa sia la coppia. Molti artisti hanno cantato, scritto, dipinto l’unione estatica, i respiri, le vicissitudini dell’amore. Diversi psicologi, psicoterapeuti, antropologi hanno fatto dell’amore di coppia il proprio oggetto di studio cercando di individuare gli elementi fondativi,

gli specifici oggettivi di questa relazione. Pur con differenze culturali e sociali, nella relazione di coppia vi è la condivisione tra i due partner di un investimento di natura affettiva. Di fronte agli ostacoli, alle difficoltà della vita la coppia risponde a un bisogno di sicurezza, protezione, sostegno e compagnia. A definire la coppia si aggiungono l’elemento sessuale e la stabilità del legame: quest’ultimo elemento non riguarda aspetti normativi o la fedeltà coniugale, bensì un progetto di vita che inserisce l’incontro di un momento in una temporalità prolungata. Il presente attuale, immediato viene sostituito da un futuro comune, condiviso. La diagnosi tumorale di uno dei partner scuote l’identità individuale e mette a dura prova i delicati equilibri di coppia strutturati negli anni, costringendo il nucleo a trovare nuove configurazioni dello stare insieme. Complessi e diversi sono i comportamenti e le interazioni di coppia in risposta alla malattia, tante sono le variabili che entrano in gioco e distinguono ogni situazione come specifica.

Admo Notizie nr. 30  

Admo Notizie 30

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you