Page 1

ACLI SARCONI

LA GAZZETTA DI SARCONI Anno 2  ‐  N. 17                 Gratis                 Internet: http://aclisarconi.spaces.live.com            Direzione e Redazione: SARCONI, via Cavour , cap 85050, tel. 334 9571496  

Tutte le notizie su:

SARCONI VAL D’AGRI

Cronaca Politica

Manife s ta Curiosi zioni tà Turism o

MAGGIO 2009


Circolo A.C.L.I. “G. Costante” – Sarconi (PZ)                                                                Sito internet:   http://aclisarconi.spaces.live.com 

La Gazzetta  di  SARCONI

SARCONI 02/05/09

Sarconi, Eretto un monumento per non dimenticare Una piazza intitolata agli emigranti Inaugurata una piazza del centro abitato e dedicata agli emigranti. Nella stessa piazza è stato posto un monumento all'emigrante, realizzato dall'artigiano moliternese Graziano Miconi. La piazza, realizzata ex novo con i fondi del Piano Operativo Regionale, occupa una superficie di 320 metri quadri ed è stata adibita a parcheggio. Sottostante alla stessa, sono stati realizzati dei box auto, ceduti a privati cittadini che hanno concorso economicamente alla loro realizzazione. L'intitolazione della piazza e la posa di un monumento in ricordo degli emigranti, è stata fortemente voluta dagli iscritti all'Associazione Emigrati Rientrati che ha sede proprio nel centro valligiano. Sarconi, come, la gran parte dei comuni lucani, ha offerto un notevole contributo all'emigrazione sia in Italia sia all'estero. Il 26% dei sarconesi, è stato detto nel corso della cerimonia, direttamente o indirettamente ha nel suo nucleo famigliare almeno un componente emigrato. Con il trascorrere degli anni, molti di queste persone sono rientrate nelle proprie abitazioni di origine per trascorrere una serena vecchiaia. Molti, però, hanno trovato notevoli difficoltà nel reinserirsi nel tessuto sociale del paese non riuscendo, alcuni, neppure a parlare in Italiano. Ed è stato appunto uno di questi “emigrati di rientro”a farsi promotore della nascita di questa associazione, il cui intento è quello di aiutare queste persone a reinserirsi nella vita quotidiana senza subire traumi che, in alcuni casi, nel passato sono stati deleteri. Consigli, segretariato sociale, aiuto nel districarsi tra le prime incombenze della nuova vita è stato l'impegno che l'associazione ha profuso nei suoi quattro anni di vita. L'amministrazione comunale, dal canto suo, ha volentieri colto le sollecitazioni dell'associazione ed reso disponibile la piazza, mentre l'amministrazione provinciale ha proficuamente contributo alla realizzazione del bassorilievo. Alla presenza di numerosi cittadini, tra cui gli alunni del locale istituto comprensivo, la cui presenza è stata voluta proprio per far loro conoscere le difficoltà di vita di una volta, il monumento è stato scoperto dal Sindaco della cittadina Cesare Marte e benedetto dal parroco don Vito Micucci. Che questo monumento sia ricordo dei tanti sacrifici di coloro che ci hanno preceduto. Fonte: Il Quotidiano della Basilicata


Circolo A.C.L.I. “G. Costante” – Sarconi (PZ)                                                                Sito internet:   http://aclisarconi.spaces.live.com 

La Gazzetta  di  SARCONI

SARCONI 06/05/09

Giuseppe da Sarconi a Shangai con gli Ethnos Da un garage a Shanghai con gli Ethnos. E' questa l'incredibile avventura che ha visto protagonista Giuseppe Forastiero di Sarconi. Lui stesso è ancora incredulo, anche se non fa nulla per nascondere la nota d'orgoglio mentre racconta quella che lui stesso definisce “un'irripetibile esperienza”. Giuseppe, infatti, è stata la voce del popolare gruppo che, nella settimana santa, si è esibito in Cina. Trent'anni, un diploma da geometra in tasca, ma nel cuore e nella testa sempre e solo la musica, ripercorre con palese entusiasmo le tappe che da un freddo garage lo hanno condotto ad esibirsi con Graziano Accinni ed il suo gruppo. Il garage è quello di un'abitazione sita nel comune campano di Montesano sulla Marcellana quando, ragazzino di circa quindici anni, lui tastierista e fisarmonicista, provava l'esecuzione di brani musicali con un altro giovanissimo, come lui amante della musica e della chitarra: Silvio De Filippo. Quasi una predestinazione in quelle prove, visto che il giovane chitarrista di allora è oggi uno degli elementi di punta proprio degli Ethnos. Da quel garage i due uscivano per esibirsi nei locali della zona, in occasione di matrimoni ed altre ricorrenze. Negli anni diventa l'anima musicale di Sarconi, che si affida al suo estro ed al suo talento, per l'organizzazione di qualsiasi iniziativa in cui entri in qualche modo la musica. E lui si presta volentieri. Autodidatta per esigenze economiche, uno dei suoi maggiori rimpianti, difatti, è il non aver potuto esaudire il suo desiderio di frequentare il Conservatorio, al momento segue da privatista una scuola di canto. «Per eventuali nuovi sbocchi professionali», dice lui, con un filo di malinconia. Giuseppe, infatti, è disoccupato. D'altronde, nonostante il suo riconosciuto ed apprezzato talento, non si è mai voluto legare ad alcun gruppo musicale, prestando però sempre la sua voce e le sue mani a chiunque l'abbia richiesto. Come in occasione della tournè cinese degli Ethnos. Franco Accinni, voce storica del gruppo, per motivi matrimoniali ha dovuto disertare l'appuntamento, offrendo così a Giuseppe un'occasione irripetibile. Occasione che il giovane sarconese ha sfruttato al meglio, come dicono le cronache. Tra l'altro a Giuseppe, il vescovo della diocesi di Tursi - Lagonegro monsignor Francesco Nolè, ha affidato un'immagine di San Rocco da portare in dono alla diocesi di Shanghai. «In Cina conclude Giuseppe -ho vissuto dei momenti d'intensa commozione». Essere il primo a cantare, la sera del venerdì santo, un inno religioso occidentale nella Cina popolare, è cosa da far accapponare la pelle. Soprattutto per uno che è partito da un garage. Fonte: Il Quotidiano della Basilicata


Circolo A.C.L.I. “G. Costante” – Sarconi (PZ)                                                                Sito internet:   http://aclisarconi.spaces.live.com 

La Gazzetta  di  SARCONI

GRUMENTO NOVA 07/05/09

Un Parco in Val d'Agri per ripartire Centro del progetto è un “grande attrattore”, da realizzare a Grumento Nova nei pressi della grande diga del Pertusillo e di un’importante area archeologica.

Un vero e proprio “viaggio al centro della Terra” in un parco delle eco-energie sarà possibile in pochi anni in Val d’Agri – l'area della Basilicata dove nel 2007 sono stati estratti oltre 32 milioni di barili di petrolio (il 74,7% della produzione italiana – grazie ad investimenti pari a 30 milioni di euro con cui la Regione Basilicata valorizzerà numerosi comuni e le loro caratteristiche ambientali, storiche ed enogastronomiche. Il progetto è stato illustrato nel pomeriggio, nell’antico complesso monastico di Santa Maria di Orsoleo a Sant'Arcangelo (Potenza), dal Presidente della Giunta regionale, Vito De Filippo, e dal projectmanager, Andrea Granelli. La sfida è particolarmente impegnativa, considerato che la Val d’Agri è in calo dal punto di vista delle presenze, diminuite in dieci anni del 19,3%, e presenta un dato sugli arrivi “piuttosto statico”, con una perdita del 2,7%. Centro del progetto è un “grande attrattore”, da realizzare a Grumento Nova (Potenza) nei pressi della grande diga del Pertusillo e di un’importante area archeologica. Il progetto dovrebbe essere seguito da un comitato scientifico composto da personalità di alto livello: De Filippo ha fatto espressamente il nome del noto conduttore televisivo Piero Angela. Fonte: La gazzetta del Mezzogiorno


Circolo A.C.L.I. “G. Costante” – Sarconi (PZ)                                                                Sito internet:   http://aclisarconi.spaces.live.com 

La Gazzetta  di  SARCONI

VAL D’AGRI 07/05/09

Anche gli ETHNOS all’interno Manifestazione BASILICATA IN TIR

della

Gli ETHNOS saranno a Modena il 7 Maggio 2009 PARCO NOVI SAD con inizio verso le ore 18.00 e l'8 Maggio a Reggio Emilia sempre all'interno di Basilicata In Tir in piazza della Vittoria con inizio alle ore 19.00. Nei concerti saranno presentati anche brani tratti dall'ultimo lavoro "O BANNU" edito dalla SCARAMUCCIA SRL di Roma e distribuito sul territorio sia Nazionale che Europeo dall'EGEA MUSIC, insieme naturalmente ad altri brani sia di carattere Devozionale che Pagano della Tradizione dei Musicanti della Valle dell'AGRI.


News da sarconi  

Maggio 2009

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you