Page 42

Mobilità

INIZIATIVA DEL MUNICIPIO ROMA I CON AC ROMA, ACI CONSULT E AGENZIA PER LA MOBILITÀ

A difesa dei disabili Tommy arriva a Roma di Andrea Cauli

l problema lo conosciamo bene: tutto nasce dalla cronica mancanza di parcheggi, in special modo nei grandi centri urbani. Piuttosto che perdere tempo a cercare un posto regolare, spesso, molti automobilisti, davvero indisciplinati, preferiscono occupare abusivamente uno stallo riservato ai disabili, infischiandosene non solo delle regole del Codice della Strada, ma soprattutto dei diritti dei più deboli, come i portatori di handicap. Un gesto di inciviltà tanto odioso quanto diffuso, perpetrato da persone prive di senso civico che non conosce differenze di sesso o di età, dilagante sia al nord che al sud del nostro Paese. Ma da oggi la tecnologia arriva in aiuto delle persone con disabilità grazie a Tommy, un dispositivo a piastra di circa 30 cm di lato, ingegnerizzato da ACI Consult, società del gruppo ACI specializzata in servizi per l’ambiente e la mobilità, e recentemente approvato dal Ministero dei Trasporti. Il Primo Municipio della Capitale, infatti, in collaborazione con Roma Servizi per la Mobilità, AC Roma e ACI Consult, ha avviato il progetto “Il Primo Municipio con Tommy”, rilevante iniziativa a sostegno della disabilità basata

42

sull’utilizzo di questo nuovo dispositivo che servirà proprio a garantire la tutela dei posti auto riservati a sosta disabili assegnati con concessione. Il funzionamento è estremamente semplice ed economico: Tommy, alimentato da batterie con durata di circa un anno, viene installato a terra nello spazio sosta riservato, e, tramite un sensore, verifica l’occupazione dell’area da parte di un autoveicolo autorizzato, attivando un segnale sonoro in presenza di veicoli non autorizzati. L’allarme si interrompe quando il parcheggio viene liberato dal trasgressore oppure se disattivato tramite il telecomando in dotazione al titolare della concessione (guarda il video). Tommy è inoltre predisposto per ospitare un’eventuale scheda SIM al fine di inviare un sms se il parcheggio non viene liberato entro un certo tempo, prima al titolare della concessione e successivamente alle Forze dell’Ordine. RISPETTO DELLE REGOLE E TUTELA DEI DISABILI “Tommy non è nato per dissuadere dalla sosta selvaggia”, ha spiegato Riccardo Colicchia, direttore di ACI Consult,

gennaio-febbraio 2017

Foto: pernoiautistici.com

I

Foto: pernoiautistici.com

Obiettivo del progetto realizzato a Roma sostenere i diritti dei portatori di handicap garantendo che i parcheggi loro riservati non vengano occupati abusivamente.

Profile for aci-it

Onda Verde n. 09  

La rivista ACI per la mobilità sostenibile. Numero 9: gennaio - febbraio 2017

Onda Verde n. 09  

La rivista ACI per la mobilità sostenibile. Numero 9: gennaio - febbraio 2017

Profile for aci-it