Page 9

In Primo Piano

Ramo/Settore di attività economica e Qualifica professionale (solo infortuni “in occasione di lavoro”, esclusi gli itinere). Per indagare sulle attività lavorative più esposte al rischio “strada”, è opportuno restringere il campo ai soli infortuni sul lavoro “in occasione di lavoro”, escludendo cioè gli infortuni in itinere (potenzialmente trasversali alle varie professioni). Nell’Industria e Servizi, la gestione più grande dell’Inail che concentra oltre il 90% dei casi, il settore più colpito da infortuni stradali in termini assoluti è, ovviamente, quello del Trasporto e magazzinaggio con

oltre 4.000 infortuni stradali in occasione di lavoro, di cui 51 decessi, per l’anno 2015; 1 infortunio su 5 stradali in occasione di lavoro (e anche 1 vittima ogni 5) riguarda pertanto i trasportatori. Seguono il Commercio, l’ampio settore delle Attività manifatturiere e le Costruzioni (con circa 2.000 infortuni stradali in occasione di lavoro e oltre 20 decessi ciascuno). Oltre al valore assoluto è opportuno però anche osservare, per singolo settore, l’incidenza percentuale che gli infortuni stradali in occasione di lavoro hanno sul totale di quelli in occasione di lavoro (stradali e non): si scopre allora che, anche se

con numeri più contenuti, percentuali di incidenza simili se non superiori a quella del Trasporto e magazzinaggio per gli infortuni in complesso (14,5%) si rilevano nei Servizi di informazione e comunicazione (17,8%), Fornitura di energia elettrica, gas, ecc. (15,4%) e Attività finanziarie e assicurative (14,5%). Analoga osservazione tra i casi mortali fa seguire alla percentuale osservata nel Trasporto e magazzinaggio (il 51,5% dei decessi in occasione di lavoro denunciati è stradale) quella delle Attività dei servizi di alloggio (alberghi) e ristoranti (48,3%, 14 decessi stradali su 29 in occasione di lavoro) e del Commercio (42,6%).

Riguardo al Trasporto e magazzinaggio, il settore più colpito dal fenomeno, andrebbero monitorati anche fenomeni commerciali in rapidissima ascesa come le vendite on-line: l’aumento delle consegne anche di piccoli colli ai domicili privati piuttosto che in blocco a magazzini e depositi può infatti comportare una maggiore frammentazione dei percorsi, con potenziale trasferimento, tra l’altro, del generico rischio infortunistico “stradale” del comune cittadino che si recava al negozio fisico a quello lavorativo “in occasione di lavoro con mezzo di trasporto” del corriere.

Denunce all'Inail di infortuni sul lavoro stradali “in occasione di lavoro” per Gestione e Settore di attività economica (codifica Ateco-Istat ver. 2007) - Anno 2015 Infortuni sul lavoro “in occasione di lavoro” Gestione / Settore di attività economica

Infortuni in complesso

di cui casi mortali

Tutti

di cui stradali

% stradali

Tutti

di cui stradali

% stradali

Agricoltura

36.634

549

1,5%

147

26

17,7%

Industria e servizi

410.141

19.451

4,7%

772

205

26,6%

di cui, principalmente:

H Trasporto e magazzinaggio

31.014

4.487

14,5%

99

51

51,5%

G Commercio; riparazione di autoveicoli e motocicli

36.403

2.209

6,1%

61

26

42,6%

C Attivita’ manifatturiere

74.090

2.039

2,8%

126

21

16,7%

F Costruzioni

33.889

1.898

5,6%

156

24

15,4%

N Servizi di supporto alle imprese

18.496

1.399

7,6%

32

9

28,1%

Q Sanita’ e assistenza sociale

32.865

1.055

3,2%

12

4

33,3%

O Amministrazione pubblica e ass. soc.

13.695

1.032

7,5%

19

4

21,1%

E Fornitura di acqua; reti fognarie, attivita’ di gestione dei rifiuti

8.526

609

7,1%

16

5

31,3%

I Attivita’ dei servizi di alloggio e di ristorazione

17.624

589

3,3%

29

14

48,3%

M Attivita’ professionali, scientifiche e tecniche

5.284

547

10,4%

14

3

21,4%

J Servizi di informazione e comunicazione

2.320

414

17,8%

6

2

33,3%

S Altre attivita’ di servizi

4.919

291

5,9%

10

3

30,0%

K Attivita’ finanziarie e assicurative

1.742

253

14,5%

4

1

25,0%

D Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata

970

149

15,4%

8

2

25,0%

Dipendenti conto Stato

94.796

695

0,7%

17

2

11,8%

Totale

541.571

20.695

3,8%

936

233

24,9%

luglio-agosto 2016

9

Profile for aci-it

Onda Verde n. 06  

La rivista ACI per la mobilità sostenibile. Numero 6: luglio - agosto 2015

Onda Verde n. 06  

La rivista ACI per la mobilità sostenibile. Numero 6: luglio - agosto 2015

Profile for aci-it