Page 1

o d n a Gioco la pioggia sott

nzo!“ a r p i ima d r p ’ o molto np u a v o a m hia bù am m a “Gioc B rdino ny. a i n g e l B i e s er ta e p propo rano a e ’ a i c r n a ’ e all do no n a u q giocar , ogli, p verno s n i i ’ t t d u rano t anche e i r e alb erito. f i l e r g p e fiori uogo l o u s eva il n a m i r


Avevano appena iniziato a giocare, quando...

PLINN, PLONG. “Hai sentito, Bambù?” disse Benny. Bambù tese le orecchie... Niente; il panda rosso scosse la testa.

PLINN, PLONG, PLINN. “E adesso?” disse Benny.

PLINN, PLONG, PLINN, PLONG, PLINN, PLONG, PLINN, PLONG.... Una, due, tre gocce caddero sul muso di Bambù, che alzò gli occhi verso il cielo. “Oh no, si mette a piovere! Il nostro pomeriggio è rovinato” si lamentò Benny I due amici corsero dentro casa,

già zuppi.


La mamma propose di stare tutti insieme in salotto;

si possono fare tante attività creative stando a casa in una giornata così.

amava molto disegnare,

Bambù, che

non se lo fece ripetere due volte. Benny invece non ne voleva sapere. Girava in cerchio e ogni due minuti

si affacciava alla finestra: “Non smette mai di piovere! Uffa! Io voglio giocare fuori!” La mamma gli rispose con calma: “Abbi pazienza, vedrai che smetterà presto.“ “Capirai” , disse Benny

corrucciato, “Con tutto quel fango io e Bambù non possiamo certo giocare con la palla.”


ANTEPRIMA_BAMBU_giocando_sotto_pioggia  

giocare all’aria aperta e il giardino rimaneva il suo luogo preferito. “Giochia mo un po’ prima erano tutti spogli, fiori e gli alberi di pr...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you