Issuu on Google+


Questo numero di “Parola&parole - Monografie" è stato realizzato con il sostegno di:

pro manuscripto

Associazione Biblica della Svizzera Italiana via Cortivallo 11 - CH 6900 - Lugano tel./fax. +41(0)91 993 32 59 c/c postale n. 65-134890-5 e-mail: info@absi.ch sito internet: www.absi.ch e-mail presidente: borghi.ernesto@tiscali.it

“Parola&parole” è anche il periodico ufficiale dell’ABEM (Associazione Biblica Euro-Mediterranea - www.abem.it)

Realizzazione grafica In.pagina info@studioinpagina.it - www.studioinpagina.it


Indice

Prefazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

7

Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11

PRIMA PARTE Dal vangelo secondo Matteo 1. La fiducia è dall’inizio (Mt 1,18-25) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1.2. Linee di analisi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1.3. Linee d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1.4. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

17 17 17 22 23

2. La fiducia senza pregiudizi (Mt 2,1-12) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2.2. Linee di analisi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2.3. Linee d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2.4. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

25 25 25 36 39

3. In chi è giusto credere? (Mt 4,1-11) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3.2. Linee di analisi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3.3. Questo brano è solo una finzione letteraria? . . . . . . . . . . . . . . . . . 3.4. Linee d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 3.4. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

41 41 41 47 48 50

3


4. La felicità, il sapore e la luminosità del credere (Mt 5,3-16) . 4.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4.2. Linee di analisi e d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4.3. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

51 51 51 59

5. La fiducia dei figli nell’amore del Padre (Mt 6,7-15) . . . . . . . . 5.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5.2. Il contesto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5.3. Linee di analisi e d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5.4. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

61 61 61 63 75

6. La fede è sempre autorevole? (Mt 8,5-13) . . . . . . . . . . . . . . . . . 6.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6.2. Linee di analisi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6.3. Linee d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6.4. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

77 77 77 82 85

7. La fiducia di fare la volontà di Dio (Mt 12,46-50) . . . . . . . . . . 7.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7.2. Linee di analisi e d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7.3. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

87 87 87 88

8. Per essere parte del Regno (Mt 13,44-52) . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8.2. Linee di analisi e d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 8.3. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

89 89 89 92

9. Per fidarsi di Dio non è mai troppo tardi… (Mt 19,30-20,16) . . 93 9.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 93 9.2. Linee di analisi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 94 9.3. Linee d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 99 9.4. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 102 10. La vera immagine per la vita (Mt 22,15-22) . . . . . . . . . . . . . . . 10.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10.2. Linee di analisi e d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 10.3. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 4

103 103 103 106


11. I cardini della fede (Mt 22,34-40) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11.2. Linee di analisi e d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11.3. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

107 107 107 108

12. Verso la luce della fede (Mt 25,1-13) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12.2. Linee di analisi e d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 12.3. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

109 109 109 111

13. Il talento esistenziale della fede (Mt 25,14-30) . . . . . . . . . . . . 13.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13.2. Linee di analisi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13.3. Confronto sinottico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13.4. Linee d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 13.5. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

113 113 114 121 123 126

14. La fede della giustizia, la giustizia della fede (Mt 25,31-46) . . 14.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14.2. Linee di analisi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14.3. Linee d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 14.4. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

127 127 128 136 140

15. La fede di Dio negli esseri umani (Mt 28,16-20) . . . . . . . . . . 15.1. Una traduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15.2. Linee di analisi e d’interpretazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15.3. Spunti di approfondimento formativo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

141 141 141 144

SECONDA PARTE Dal vangelo secondo Matteo ad una fede matura oggi e domani 16. Per confermare la fede (di Pier Angelo Sequeri) . . . . . . . . . . . . 147 17. Linee operative per la catechesi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 149 17.1. Per ragazze e ragazzi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 149 17.2. Per adulti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 153 absi - ABEM: presentazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 157 5


Prefazione

Questo libretto è il terzo passo divulgativo-formativo del progetto culturale e pastorale Dai vangeli ai sacramenti. L’obiettivo fondamentale di tale programma complessivo, infatti, lo ribadiamo, è il seguente: far emergere quanto i racconti delle versioni evangeliche canoniche siano basi imprescindibili di una preparazione seria all’incontro con il Dio di Gesù Cristo possibile nei diversi sacramenti. E non solo… Infatti le reazioni – molto positive – di fronte alle prime due tappe di questo percorso – quella marciana, strutturata nel volume Il mistero appassionato (cfr. p. 168) e nel volumetto Dall’incontro alla tavola, quella lucana strutturata nel volume La gioia del perdono (cfr. p. 168) e nel volumetto Dalla libertà alla liberazione1 – ci hanno fatto comprendere ulteriormente come questa prospettiva possa essere utile anche per un’educazione alla fede cristiana in senso lato, cioè non soltanto finalizzata ad itinerari di preparazione sacramentale, e per un confronto con i testi evangelici da parte di persone di ispirazione culturale e religiosa non cristiana. Tenendo conto di ciò, presentiamo qui un itinerario di letture all’interno del vangelo secondo Matteo. Il volume è molto agile, propone, per ogni singolo brano, più o meno stringate osservazioni di interpretazione e alcuni suggerimenti per il lavoro formativo con bambini, ragazzi e adulti. Il termine di riferimento per approfondimenti esegetici, ermeneutici, storici e teologico-antropologici è il volume “La giustizia della vita. Lettura esegetico-ermeneutica del vangelo secondo Matteo” 2 , a cui ha collaborato assai felicemente la collega e amica Elena Lea Bartolini De Chi desiderasse ricevere tali testi come pure il volume che sarà indicato successivamente, si metta pure in contatto con absi (info@absi.ch) o con ABEM (info@abem.it). Un particolare ringraziamento per la redazione di questo volumetto va a Maria Pia Petraglio. 2 Messaggero, Padova 2013, pp. 465. 1

7


Angeli, giudaista alla Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale/ISSR di Milano, che ringraziamo molto cordialmente per il suo significativo apporto anzitutto in ordine alle radici ebraiche dell’identità e del messaggio di Gesù di Nazareth. Al termine di questo volumetto, rispetto al sacramento della confermazione e al suo valore religioso ed umano, proponiamo alcune riflessioni di sintesi di Pier Angelo Sequeri, preside della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, che ringraziamo ancora una volta per la sua collaborazione a questo progetto. Perché parlare di conferma nella fede cristiana a partire dal vangelo secondo Matteo? Perché riteniamo che sia molto importante contribuire ad andare alle radici essenziali della fede evangelica, pensando ai preadolescenti e adolescenti che si accostano al sacramento della Cresima/ Confermazione, ma anche a tanti adulti che desiderano riscoprire il senso di una fede nella quale magari sono stati formati in tenera età e che, per tante ragioni, non comprendono più. La nostra prospettiva è semplice: far emergere il rapporto stretto ed entusiasmante che sussiste, testi matteani alla mano, tra una fede cristiana davvero esistenziale e una vita evangelicamente considerata3. Il primo libro del canone del Nuovo Testamento offre, come e più delle altre versioni evangeliche, spunti e occasioni di riflessione lontani da ogni dottrinalismo e da ogni astrazione intellettualistica. Chi volesse entrare in questa prospettiva di formazione cristiana aperta ed interattiva, lo ripetiamo, innovativa e tradizionale nel senso radicale dei termini, si renderà conto che gli servirà qualche strumento tecnico che lo accompagni e che gli consenta di considerare globalmente testi, questioni e valori biblici, dal Primo al Nuovo Testamento a partire dai singoli passi che verranno di volta in volta letti o proposti4. L’elezione di Jorge Mario Bergoglio al ministero di vescovo di Roma e il suo primo anno di pontificato costituiscono segni innegabili in questa direzione sanamente formativa. A titolo informativo generale si considerino, in particolare, l’esortazione apostolica Evangelii gaudium (24.11.2013) e il volume di Papa Francesco-E. Scalfari, Dialogo tra credenti e non credenti, Einaudi-la Repubblica, Roma 2013. 4 Ci riferiamo essenzialmente a quattro “testi” indispensabili: 1. un’edizione completa della Bibbia in traduzione italiana (per es. quelle pubblicate, dal 2008 in poi, dalle case editrici cattoliche Àncora o San Paolo o EDB oppure una delle più recenti di tradizione protestante); 2. una sinossi evangelica aggiornata (per es. A. Poppi, I quattro vangeli a confronto, Edizioni Messaggero, Padova 2010); 3

8


Chi percorrerà le nostre pagine e magari le utilizzerà nella sua attività formativa, potrà valutare se e quanto i nostri obiettivi sono stati conseguiti e sarà oggetto della nostra gratitudine se ci farà conoscere la sua opinione su quello che abbiamo tentato di realizzare per la crescita interiore e sociale di bambini, giovani e adulti5. Attendiamo con vivo interesse suggerimenti e riflessioni utili a migliorare costantemente questa nostra proposta educativa rivolta a chiunque sia interessato ad un confronto di ampio respiro con valori, contenuti e forme delle origini cristiane. Ernesto Borghi

Renzo Petraglio

3. un’introduzione generale alla lettura della Bibbia (per es. E. Borghi, Di’ soltanto una parola. Linee introduttive alla lettura della Bibbia, Effatà, Cantalupa [TO] 2010); 4. una concordanza biblica (= un repertorio ragionevolmente completo delle ricorrenze bibliche di singole parole importanti per i testi biblici stessi): per es., Chiave Biblica, Claudiana, Torino 2009; G. Passelecq - F. Poswick (a cura di) Concordanza pastorale della Bibbia, EDB, Bologna 2012; Tanti strumenti bibliografici sono disponibili ormai da tempo anche in formato elettronico. Il sito www.bicudi.net, curato dal collega Luciano Zappella, nel settore “risorse” offre tante opportunità importanti sotto questi profili. Altre possibilità sono fornite dallo stimolante sito www.sullatuaparola.it curato dalla collega Maria Rosaria Cirella. 5 Siccome queste pubblicazioni hanno un importante valore sperimentale, è più che mai importante che chiunque abbia osservazioni da proporre in merito, lo faccia liberamente, utilizzando gli indirizzi absi o ABEM indicati nella nota 1.

9


Imp monografia 16 estratto