Page 1

Giornalino, riparte l’avventura Il saluto del sindaco Paolo D’Aristotile: «Un nuovo filo diretto tra amministrazione e cittadini» EDILIZIA

IL PAESE Concittadini, presento a voi tutti la rinnovata iniziativa editoriale; attraverso questo giornalino intendiamo instaurare un filo diretto con voi tutti portando a conoscenza delle famiglie i programmi svolti dall’amministrazione, quelli in progetto e le mete che vogliamo raggiungere. Il tutto con l’intento di favorire lo sviluppo del territorio comunale che sia rispettoso dell’ambiente e tenga presente i problemi dell’occupazione, quelli sociali e culturali. È nostro interesse intraprendere rapporti con tutti a mezzo posta, in modo tale da creare uno scambio diretto di opinioni tra Comune e cittadini. Attendiamo suggerimenti, proposte e anche dissensi sul nostro operato, purché mirati al miglioramento dei progetti esposti. È nostra intenzione rendere un ulteriore servizio alla comunità. Nel rimandarvi al prossimo numero, auguriamo a voi tutti una buona lettura, inviando con l’occasione gli auguri per le festività natalizie. Il Sindaco Paolo D’Aristotile

Piazza Pie’ di Corte

Nuovo look e più verde per migliorare il territorio Pagina 3

SOCIALE

Primo istituto in Abruzzo, lo Scientifico “D’Annunzio” punta alla pole-position come polo formativo a livello nazionale

Liceo, tutti a scuola di aeronautica ISTRUZIONE

La scuola dell’infanzia

Dal Comune investimenti per il settore scolastico Pagina 2

Più servizi di qualità per i giovani e gli anziani Pagina 2

Il 4 settembre 2006 sarà ricordata come una data storica per il Comune di Corropoli. Nei locali dell’antica Badia, infatti, è stato tenuto a battesimo un corso di studi innovativo: il Liceo scientifico con formazione aeronautica ed economica “G. D’Annunzio”, che avrà la possibilità di operare nell’exmonastero benedettino, trasformato in una sorta di college all’inglese. Quello di Corropoli costituisce il primo Istituto liceale aeronautico - economico in Abruzzo e si propone come polo di attrazione formativo a livello nazionale. Uno degli aspetti premianti dell’iniziativa è senza dubbio la gestione affidata ad una fondazione, senza finalità di lucro, costituita “ad hoc” di cui fanno parte la Banca Picena Truentina per l’assistenza economica, il Comune di Corropoli per quella

logistica e l’Istituto aeronautico Locatelli, che già gestisce con successo da vari anni un lieco analogo nella città di Bergamo, per gli aspetti operativi concernenti la conduzione della scuola dal punto di vista didattico-educativo. Il corso di studi è costituito da un ciclo quinquennale, articolato in un biennio propedeutico e un successivo triennio di specializzazione. Di particolare interesse e attrattiva per i giovani, risultano essere le specifiche materie di insegnamento professionale come “Aeronautica”, “Circolazione area”, “Navigazione aerea” e “Meteorologia aeronautica”. Gli alunni iscritti al “D’Annunzio”, per l’anno scolastico 2006/2007, sono 51, divisi nelle sezioni A e B. I ragazzi, provenienti non solo dall’Abruzzo ma anche da

Marche e Campania, sono stati selezionati da una commissione interna su oltre 100 aspiranti. L’istituto attribuisce notevole importanza alla collaborazione scuola-famiglia, ritenuta indispensabile per l’attuazione del progetto educativo. Sono previsti corsi di recupero con interventi di tipo personalizzato da parte di tutor in favore degli alunni che manifestano carenze nella preparazione scolastica. Le prospettive che si presentano agli allievi sono quelle di ottenere un diploma di liceo scientifico con una carriera privilegiata per quanto riguarda i campi dell’Aviazione civile e militare. La stessa maturità è valida per l’accesso a tutte le università e ai corsi di Accademia aeronautica e per tutte le altre forze armate, nonché per l’inserimento nei settori aeronautici del mondo del lavoro.

SPORT

L’impianto polivalente

Terminati i lavori del campo sportivo Pagina 3


Dicembre 2006

Pagina 2 - CorropoliInforma

Sulla scuola una pioggia di euro L'assessore Letizia Marcucci: “Investimenti importanti sull’edilizia e sui progetti formativi” L'amministrazione comunale ha investito molto sull'istruzione destinando risorse considerevoli all'edilizia scolastica ma non solo. «Abbiamo stanziato una cifra vicina ai 70mila euro per l'ammodernamento e messa a norma delle nostre tre scuole e per contribuire, insieme all'istituzione scolastica, alla formazione e alla crescita culturale dei nostri ragazzi». Nel corso dell'ultimo anno sono stati molti gli interventi che hanno interessato le scuole del nostro paese. Tra questi ricordiamo l'adeguamento e messa in sicurezza degli edifici e degli impianti di tutte e tre le scuole, la tinteggiatura esterna e la impermeabilizzazione del tetto della scuola dell'infanzia, la tinteggiatura interna della scuola secondaria, la sostituzione e il rinnovamento di tutti gli arredi delle scuole primaria e secondaria, il potenziamento delle aule di informatica grazie all'acquisto di nuovi arredi e all'attivazione di

Al via corsi teatrali e lezioni di inglese

L’ingresso della scuola primaria

Stanziati 70mila euro per la messa a norma dei tre istituti cittadini

collegamenti adsl per internet. Il tutto per un totale di spesa di circa 60mila euro. Tutti interventi assolutamente necessari per rendere l'ambiente scolastico più sicuro e funzionale. Per quanto riguarda i servizi offerti alle

famiglie, vengono confermati il servizio di assistenza pre-scolastica, attraverso una convenzione con il personale Ata, e la polizza infortuni degli alunni e responsabilità civile degli insegnanti e degli operatori della scuola.

«A questi investimenti di tipo "tecnico-amministrativo", abbiamo voluto aggiungere una somma di circa 9mila euro per promuovere e finanziare, in tutte le nostre tre scuole alcune attività per la formazione degli alunni».

E così i bambini della scuola dell'infanzia hanno potuto scegliere di seguire due laboratori teatrali e un laboratorio di lingua inglese. Per gli alunni della scuola primaria, invece, sono stati organizzati 2 laboratori di ceramica, un laboratorio di pallavolo, uno teatrale e uno musicale. I ragazzi della scuola secondaria di primo grado, infine, hanno avuto a loro disposizione un laboratorio di computer music, un laboratorio teatrale ed uno di lingua inglese. Inoltre è proseguito il consolidato appuntamento "Piccoli a Teatro" con la realizzazione di 3 rappresentazioni teatrale per i bambini delle scuole. «E' nostra intenzione continuare a sostenere, anche nell'anno scolastico in corso, l'attività formativa degli alunni delle tre scuole, finanziando i corsi e i laboratori proposti dall'istituzione scolastica ed offrendo il nostro supporto logistico per le uscite didattiche, il trasporto e la mensa nella scuola dell'infanzia».

È questa la ricetta vincente proposta dall'assessore alla Cultura e alle Politiche sociali, Sergio Anedda

“Razionalizzare le spese e puntare sui servizi di qualità” Dopo circa due anni passati in qualità di assessore alla Cultura e alle Politiche sociali, per Sergio Anedda è già tempo di bilanci. «Uno dei miei primi interventi è stato quello di rimodulare le spese in maniera tale da poter razionalizzare le risorse a nostra disposizione e offrire alla cittadinanza servizi di maggiore qualità». Qualità, è questa la parola magica su cui insiste l'assessore Anedda, che sottolinea l’intenzione di migliorare innanzitutto i servizi di assistenza agli anziani, di sostegno e aiuto ai cittadini meno abbienti, di attenzione per le problematiche dei ragazzi diversamente abili. Sono queste le tre aree di intervento sulle quali si è concentrato l'operato dell'amministrazione comunale in materia di Politiche sociali. «Per quanto riguarda l'assistenza agli anziani, abbiamo riorganizzato il servizio riu-

scendo a soddisfare le richieste sia di coloro i quali ne usufruiscono sia degli operatori sociali». In questo quadro si inserisce il nuovo progetto "Compagnia per gli anziani" grazie al quale tre ragazzi preparati attraverso corsi formativi offrono, nell'arco della giornata, vari servizi di compagnia a coloro i quali per svariate ragioni vivono da soli o hanno difficoltà a muoversi dal proprio domicilio. «Per andare incontro alle esigenze dei ragazzi diversamente abili della nostra comunità ci siamo adoperati per migliorare il loro trasporto nei centri riabilitativi ed anche in questo settore si sono ottenuti risultati lusinghieri sia in termini economici sia di qualità del servizio». Il Comune, inoltre, continua a contribuire economicamente, tramite il centro diurno "La Formica", alle colonie montane riserva-

te ai ragazzi diversamente abili e a collaborare con l'istituzione scolastica per fornire nelle scuole un servizio di assistenza il più puntuale preciso ai ragazzi con problematiche varie. «Vi sarebbe molto altro ancora da dire sul sociale poiché i problemi sono quotidiani e tutti da analizzare singolarmente. Riuscire a risolverli tutti è impossibile, ma impegnarsi a fondo per provarci è un dovere al quale io e i miei colleghi non possiamo e non vogliamo sottrarci». Altra delega alla quale l'assessore Anedda tiene molto è quella alla Cultura. In questo settore si è operato nel segno della continuità portando avanti, in collaborazione con la Città-territorio, il progetto del Teatro dialettale che oltre a rappresentare un momento di svago e di allegria, ha come obiettivo quello di non far disperdere la

cultura e la tradizione della "Lingua dialettale", patrimonio identificativo di ogni comunità. «In tale direzione si muovono una serie di progetti finalizzati alla promozione della nostra cultura locale e del nostro patrimonio artistico-religioso che sarà accuratamente censito nel prossimo futuro». Ricordiamo, infine, il potenziamento della biblioteca e dell'archivio comunale, di cui potranno beneficiare sia gli studenti per le loro ricerche scolastiche sia tutti coloro i quali vogliano scavare nella memoria collettiva del borgo. «Non mi dilungo ancora, sono certo che si può fare di più e meglio, ma l'importante è che si faccia, altrimenti si corre il rischio di tornare indietro di anni, quando non esistevano neanche i presupposti per promuovere iniziative socio-culturali».

Ici, bloccate le aliquote per tutto il 2007 Gite sociali, sale il numero degli iscritti «Le aliquote Ici nel 2007 non saranno aumentate. Abbiamo ritenuto opportuno prendere questa decisione per evitare di accrescere la pressione fiscale sulle famiglie corropolesi». A parlare è Dantino Vallese, assessore alle Finanze del Comune di Corropoli, che ci spiega le scelte dell’Amministrazione in materia fiscale. Il decreto Bersani del 2006, convertito con modificazioni dalla Legge n. 248 del 04/08/2006, ha introdotto delle novità sostanziali nel regime di applicazione dell’imposta comunale sugli immobili. Il Comune di Corropoli nel recepire le direttive emanate

e le sentenze di cassazione ultime emesse, ha incaricato l’agenzia del territorio di Teramo di valutare i valori immobiliari delle aree edificabili al fine di rendere più equa e più semplice l’applicazione dell’imposta. L’Amministrazione, considerando la maggiore imposizione derivante dall’applicazione della normativa in materia di aree edificabili, riuscirà a mantenere bloccate le aliquote Ici per il prossimo anno, evitando così ulteriori aggravi fiscali per i cittadini. Vallese ricorda comunque che presso la sede comunale è in funzione un servizio per la cittadinanza finalizzato

all’esame e alla risoluzione delle problematiche legate al calcolo dell’imposta, in modo da evitare eventuali comportamenti tributari non corretti con conseguenti applicazioni di sanzioni e interessi. «Relativamente al bilancio del corrente anno - aggiunge l’assessore - voglio ricordare che ancora una volta questa amministrazione ha chiuso positivamente, come per le annualità precedenti, l’esercizio in corso. E questo riuscendo sempre a garantire servizi di qualità, grazie alle notevoli capacità e professionalità profuse dall’ufficio finanziario».

Record assoluto di partecipanti quest'anno alla colonia estiva di Tortoreto Lido. Gli iscritti infatti sono stati ben 170 a testimoniare quanto la cittadinanza abbia gradito l'iniziativa dell'assessorato alla Qualità della vita. «L'impegno dell'amministrazione - spiega l'assessore Attilio Ricci - è quello di offrire ai nostri cittadini proposte che possano gratificarli sotto ogni punto di vista». Grande apprezzamento hanno riscosso anche le colonie montane che ormai da due anni si tengono presso il complesso alberghiero “Fonte Angelica” di Nocera Umbra e le gite sociali per la terza età

che hanno avuto come mete i laghi di Garda, di Como e di Lugano, Monaco di Baviera, Innsbruck, Capri, Sorrento. Da non trascurare i soggiorni termali per gli anziani che riscuotono un crescente gradimento. La scelta di località di prim’ordine, come Castrocaro e Salsomaggiore, evidentemente ha premiato, visto che i partecipanti dal 1998 ad oggi sono quasi raddoppiati raggiungendo la soglia delle cento unità. «Oltre alla scelta di strutture alberghiere di livello - sottolinea Ricci - tra i motivi del successo vanno aggiunti i costi contenuti che la nostra amministrazione è riuscita a garantire». Altra ini-

ziativa sociale è stata la “Giornata del malato”, svoltasi nel giugno 2005 in collaborazione con la Regione e con Croce Rossa, Unitalsi, Caritas, Gruppo Scout e Protezione Civile. Manifestazione lodevole che non si è ripetuta a causa del mancato rinnovo del finanziamento da parte della Regione Abruzzo. «Il riscontro positivo al nostro lavoro - conclude Ricci - lo possiamo avere dal continuo aumento del numero dei partecipanti alle iniziative che mettiamo in atto e dagli attestati di stima che questi ultimi hanno nei nostri confronti indipendentemente dal loro colore politico».


Dicembre 2006

Pagina 3 - CorropoliInforma Riqualificazione urbana, depuratore, teatro e pista ciclabile, i cavalli di battaglia del vicesindaco D’Annuntiis

Opere pubbliche e nuovi cantieri: il territorio si rifà il look Gli ultimi mesi del 2006 hanno rappresentato un periodo di grande fervore progettuale per i cittadini di Corropoli, che hanno visto il proprio territorio trasformato da interventi strutturali legati al rifacimento di alcune importanti opere pubbliche cittadine. Facciamo il punto della situazione con l'aiuto del vicesindaco, nonché assessore ai lavori pubblici, Umberto D'Annuntiis. Tutti i cittadini hanno potuto apprezzare i lavori esterni della sede comunale, realizzati con il finanziamento Pru di 439mila euro e già terminati, mentre sono appena iniziati i lavori interni, non previsti nel finanziamento regionale, ma assolutamente necessari. Tale intervento, per un importo di

270mila euro, sarà finanziato con fondi comunali e risorse private. Terminata e già consegnata anche l'opera eseguita per la casa "Ex D'Eugenio", dove sono stati realizzati due alloggi per un esborso di oltre 100mila euro. Sul perimetro del centro storico si stanno effettuando interventi di riduzione del rischio idrogeologico, grazie ad un corposo finanziamento concesso dal ministero dell'Ambiente. Lavori per 513mila euro sono già stati eseguiti mentre sono in appalto i rimanenti interventi per un importo che supera il milione di euro. Inoltre sono stati realizzati nuovi tratti di metanizzazione nelle contrade Colle, Pianagallo e Bivio. Inoltre si sta provvedendo all'ampliamento del

cimitero con la realizzazione di 128 loculi e l'assegnazione di 19 aree ai privati per la realizzazione di cappelle gentilizie. Sono in corso di ultimazione i lavori della pista ciclo-pedonale che collegherà la Badia con il Bivio (chiesa dello Spirito Santo), passando per il centro storico. L'intervento, per un importo di 300mila euro, è finanziato per il 65 per cento dalla Regione Abruzzo. «È un’opera a cui teniamo molto, - spiega il vicesindaco D'Annuntiis - in quanto prevede anche la realizzazione di spazi attrezzati con panchine, alberi e spazi giochi che qualificheranno il nostro territorio sia sotto il profilo ambientale sia sotto il profilo turistico». Iniziano i lavori per un conside-

revole potenziamento del depuratore, per un importo di 1milione e 100mila euro, al quale verranno collegate le reti fognanti di tutto il territorio ed è stato approvato il progetto per il completamento della fognatura in via Colle. Tali interventi sono completamente a carico dell'Ato al quale è stata consegnata una planimetria con i tratti ancora da realizzare. Inoltre è stata realizzata la rete in via Ruggieri. Ricordiamo brevemente i lavori per il recupero e la valorizzazione del complesso della Badia, la consegna dei lavori per la realizzazione di uno spazio teatrale all'aperto nell'area tra la chiesa di S.Giuseppe e la scuola primaria, e la partenza dei lavori per la realizzazione di marciapiedi e percorsi pedona-

li che collegheranno il centro storico con la Badia, partendo dal monumento di Padre Pio, e con il cimitero attraverso la riapertura della vecchia strada pedonale. Infine un intervento che gli abitanti di Corropoli attendevano da tempo. Sono state denominate tutte le vie del territorio, sulle quali sono stati installati i cartelli indicatori con il nome di ciascuna strada, insieme al rifacimento della numerazione civica. «Si è trattato di un lavoro capillare che ha richiesto molto tempo e dedizione, - conclude l'assessore - ma è stata una scelta di civiltà di cui l'intera amministrazione può andare fiera». La nuova piantina toponomastica del paese è stata poi distribuita a tutti i cittadini.

“L’attività motoria come strumento di crescita” L’assessore allo Sport Baiocchi punta sul restauro del campo sportivo e della palestra comunale L'assessorato allo Sport e alle politiche evidenziare le carenze di carattere edilizio giovanili, guidato da Alessandro Baiocchi, e gestionale e intervenire laddove necessaha deciso di dare un energico impulso al rio per garantire una migliore fruibilità sostegno, alla valorizzazione e allo sviluppo dell'attività motoria, intesa come uno degli elementi costitutivi della cultura, fattore di salute e di benessere psicofisico, mezzo di formazione, punto di incontro e di partecipazione, esperienza di impegno sociale. L'impiantistica sportiva esi- Effettuati i rifacimenti della recinzione e del manto erboso del campo sportivo stente sul territorio sta progressivamente migliorando delle strutture a tutti i cittadini. Gli interattraverso manutenzioni straordinarie e venti sono stati volti al rifacimento del nuovi progetti, che incrementano il patri- manto erboso del campo sportivo, alla monio, offrendo oggi un ventaglio di pro- ristrutturazione della recinzione e al rinnoposte più ampio e qualitativamente idoneo. vo sostanziale degli spogliatoi del medesiL'assessorato allo Sport ha provveduto a mo campo. A ciò si aggiunge la realizzaziouna valutazione degli impianti, al fine di ne, al campetto della badia, di uno spoglia-

toio per soddisfare le esigenze della realtà ciazioni, - spiega l'assessore Baiocchi - e sportive locali. Si è inoltre intervenuti sulla collaborare con loro per migliore sempre di struttura della palestra, sita in località bivio più l'offerta sportiva è il nostro impegno Corropoli, attraverso preciso. Il tutto una sua ristrutturaziorivolto, non solo ai ne. Si sta altresì predigiovani, ma a tutti sponendo un campo di coloro i quali cerbasket all'interno cano nello sport della palestra delle momenti che scuole medie e, non accrescano la quaper ultimo è in già in lità della propria progettazione un pervita come, ad corso vita all'aperto esempio, gli anziain zona bivio. ni». Gli interlocutori priviA tal riguardo l'aslegiati dell'assessorato sessorato allo allo sport e politiche Sport e l'amminigiovanili continueranstrazione comunano ad essere le società le tutta vogliono e le associazioni sporringraziare ringrative, che svolgono un zia tutte le società ruolo educativo e associazioni che importante nella già operano nella nostra Comunità, La palestra ospiterà un campo da basket nostra comunità garantendo diverse con sacrifici e attività per giovani e giovanissimi. tanta buona volontà (le tre squadre di calDa quest'anno, con grande soddisfazione cio,di cui una di II e III categoria ed una dell'amministrazione comunale, i ragazzi amatoriale, la società amatoriale di ciclipotranno usufruire oltre che della scuola smo, l'associazione di bocce etc). calcio e di quella di volley anche di nuove «Su di loro si può contare perché chi fa e attività come la scuola di tennis e di Karate. vive sport collabora, fa sistema, non ha «Sostenere la vitalità delle società e asso- invidie ed egoismi».


Comune di Corropoli Giunta e Consiglio comunale Giunta

Deleghe

Paolo D’Aristotile

Sindaco

Consiglio Paolo D’Aristotile Letizia Marcucci Umberto D’Annuntiis

Umberto D’Annuntiis

Vice Sindaco - Lavori Pubblici

Manuela Di Matteo Guido Rosati

Dantino Vallese

Bilancio - Finanze - Patrimonio - Commercio

Luigi Parisani Dantino Vallese Livio Claudio Consorti

Alessandro Baiocchi

Sport - Politiche Giovanili

Alessandro Baiocchi Carmine Guercioni Sergio Anedda

Sergio Anedda

Franco Falò

Affari Sociali - Cultura Attilio Ricci

Anastasio Di Renzo Attilio Ricci

Qualità della vita - Rapporti con i cittadini

Diamanta Foschi Renata Ciavattini

Letizia Marcucci

Elvezio Rosati Istruzione

E-mail: comune.corropoli@virgilio.it

LAVORI IN CORSO

Terminate le opere di urbanizzazione della ex-lottizzazione Flajani. Dopo oltre venti anni di attesa, sono state realizzate strade, illuminazioni, parcheggi, spazi pubblici e sottoservizi.

agenda Centralino Municipio: Gabinetto del Sindaco: Ufficio Tecnico: Polizia Municipale (ufficio): Polizia Municipale (mobile): Caserma dei Carabinieri: Vigili del Fuoco (Nereto) Gruppi Volontari della Protezione Civile: Croce Rossa (Corropoli): Guardia Medica (Nereto): Medico di funzione pubblica: Farmacia: Badia di Mejulano: Biblioteca Comunale: Scuola dell’infanzia: Scuola primaria: Scuola secondaria: Ufficio Postale:

0861.80651 0861.806521 0861.806530 0861.855063 338.2833045 0861.82322 0861.855961 0861.82179 0861.810027 0861.880208 0861.806536 0861.82247 0861.856120 0861.82393 0861.856484 0861.82355 0861.82357 0861.82565

Periodico di informazione dell'amministrazione comunale di Corropoli Anno I, n.0 dicembre 2006 In attesa di registrazione Direzione e amministrazione: residenza municipale Piazza Piè di Corte, 5 - 64013 Corropoli (TE) Tel. 0861.80651 - Fax 0861.810024 - email: comune.corropoli@virgilio.it Direttore responsabile: Giancarlo Febbo - febbo@agenziastra.it Redazione: Raffaele Cicolini Coordinamento editoriale: A.S.T.R.A. - Agenzia di stampa regionale abruzzese Andrea Di Renzo

Il parco pubblico realizzato nella ex lottizzazione Flajani - San Donato.

Stampa: Grafica 80, via Balilla, Pescara

dicembre2006  

SPORT SOCIALE ISTRUZIONE EDILIZIA Primo istituto in Abruzzo, lo Scientifico “D’Annunzio” punta alla pole-position come polo formativo a live...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you