Issuu on Google+

I nostri traguardi per un paese protagonista Primo anno primi bilanci Ad un anno di distanza dal nostro insediamento possiamo affermare di aver preso visione delle problematiche di Cepagatti. Prima di spiegare come sottolinerei due aspetti di questa amministrazione che la qualificano positivamente: la coesione e l’organizzazione. Il primo aspetto garantisce un cammino sicuro e con buona produttività, il secondo aspetto si evince dalla puntuale presenza e disponibilità dei singoli assessori , ognuno avente una sua stanza e i propri orari di riferimento. Con questo approccio positivo abbiamo intrapreso le prime iniziative. Prioritarie nel nostro programma erano la sicurezza, la cura e il decoro del territorio ma anche una sua più razio‑ nale gestione da un punto di vista urbanisti‑ co. Con il piano di instal‑ lazione di impianti di videosorveglianza prov‑ vederemo ad un discreto ma puntuale monitorag‑ gio delle nostre zone. Un fattore molto importante per un paese è l’immagi‑ ne che esso può dare al passante occasionale o abituale frequentatore: il verde pubblico dovrà essere sicuramente il fiore all’occhiello anche di questa amministrazione, per rendere il paese gradevole al primo impatto. Il territorio ha bisogno di eventi e appuntamenti cultu‑ rali e specifici che rivitalizzino la comunità e le sue attività: la Mostra del Fiore è stato un primo esempio di questo nuovo motore organizzativo che tenga conto della promozione e valo‑ rizzazione delle realtà locali. Riproposta dopo 28 anni di assenza, dopo un’inspiegabile fine nel 1982 dopo un successo di 15.000 visitatori nell’ultima edizione, la Mostra del Fiore è tornata alla grande e sicura‑ mente la sua riproposizione gioverà alla fiorente attività flo‑ rovivaistica del nostro territo‑ rio. Adesso vorrei fare il punto su alcune “incompiute”, stori‑ camente sentite e importanti per la nostra comunità. Le

Palazzine Marramiero si avvia‑ no alla completa ristrutturazio‑ ne, alcuni appartementi sono già stati venduti e altri sono già a disposizione. Per la loro asse‑ gnazione sono stati rispettati i criteri e le agevolazioni di carat‑ tere socio‑economico e la desti‑ nazione ai residenti nel Comune di Cepagatti. Le restanti palazzine attendono la piena ristrutturazione mentre

resta da decidere il destino del plesso più grande. Per un'altra opera molto attesa, il Palazzetto dello Sport, si pen‑ sava potesse essere pronta entro il 2008. Dopo le opportu‑ ne verifiche dei lavori effettuati

e dello stato della struttura sono affiorati evidenti problemi nella copertura, sorprendenti se si considera che i precedenti collaudi dei tecnici non erano stati negativi. Allo stato attuale i ritardi vanno addebitati al prolungarsi del contenzioso con la ditta esecutrice dei lavori e i conseguenti interventi di sistemazione e completamento interno mentre per i lavori

esterni, affidati ad un’altra ditta, riprenderanno il loto iter conclusivo in questi giorni. Capitolo Parco Santuccione: dei 1.250.000 euro previsti per l’ac‑ quisizione dell’intera area pre‑ vista e per le opere da effettua‑

re attualmente non sono spen‑ dibili. Una sentenza giuridica del 2008 e una difficile transa‑ zione in atto rendono al momento incerti i tempi di acquisizione e poi di sistema‑ zione di una delle aree verdi più importanti. Occorre ricor‑ dare che dal 1976 l’area in que‑ stione era stata donata dal defunto ing.Domenico Santuccione con un atto di donazione e che in seguito alle azioni legali contro l’atto mosso da alcuni eredi si è attivato un con‑ tenzioso legale che nell’ultimo passaggio in Corte d’Appello ha in pratica dato ragio‑ ne alle rivendicazioni degli eredi. Attualmente è in corso una trattativa con i nipoti del dona‑ tario Santuccione che, se andasse in porto, in sintesi potrebbe ridi‑ segnare l’area e le sue destinazioni d’uso, riservando per il Parco Santuccione un’area di collocazio‑ ne,più ristretta di quella prevista…” Comunque molto di quello promesso in campagna elettorale è già stato intrapreso se non già portato a termine e vor‑ rei che i cittadini riflettessero sulla dedizione e sull’alto senso di responsabilità che la nuova giunta sta dimostrando nel por‑ tare avanti il proprio mandato.

L’EDITORIALE

Il Comune di Cepagatti torna ad avere un periodico comunale. Io lo definerei un foglio informativo nel quale l’amministrazione ha l’opportu‑ nità di interagire con la cittadinanza e creare un punto di dialogo con essa circa l’effettiva messa in atto e opera‑ tività del programma prima elettora‑ le e poi dell’esecutivo amministrati‑ vo. Nelle varie uscite previste gli amministratori avranno la possibilità di spiegare al cittadino i vari passag‑ gi, gli aggiornamenti e le comunica‑ zioni inerenti le rispettive pertinenze ed iniziative, una finestra che viene aperta sulla vita amministrativa in generale. Uno strumento quindi che va nella direzione del dialogo e della trasparenza, in obtemperanza anche con le recenti disposizioni prima e successivi recepimenti poi in materia di comunicazione che invitano le pubbliche amministrazioni ad “aprirsi” ulteriormente alla cittadi‑ nanza. Francesco Cola Sindaco

SOMMARIO

Cantieri aperti: opere pubbliche, avanti tutta... a pag. 2

L'Assessore Santuccione: "Siamo in linea con il programma elettorale” a pag. 3

Verifiche e ristrutturazioni rendono le scuole di Cepagatti più sicure a pag. 4


Pagina 2

Agosto 2009

Un paese a misura d'uomo L’assessore Di Domizio: decisioni e iniziative in tema di sicurezza,viabilità, politiche ambientali e protezione civile Paolo Di Domizio, uno degli assessori della giunta Cola cura gli ambiti amministrativi per la sicurezza, la polizia municipale (e materia inerente) e l’ambiente. “ Appena insediati alla guida amministrativa abbiamo creato un tavolo d’intesa programmatica ed operativa per gli eventi sportivi e ricreativi ma anche emergen‑ ziali con i gruppi di Protezione Civile e Croce Rossa, le forze di controllo e di sicurezza locale cioè i carabi‑ nieri e il comandante della Polizia municipale” ‑ spie‑ ga l’assessore Di Domizio. “E’ stato redatto il piano territoriale di emergenza dove sono state individuate le aree di concentrazione della popolazione in caso di calamità e sono stati scelti ruoli e responsabili per i primi interventi. Purtroppo abbiamo dovuto testare il piano in occasione del terremoto del 6 aprile e muo‑ verci nell’emergenza in modo ordinato e ponderato. Nell’immediatezza dell’evento sismico è’stato subito convocato un tavolo di tecnici e responsabili e l’ammi‑ nistrazione ha stanziato 40.000 euro per la Protezione Civile. Tre le commissioni per i sopralluoghi: una per gli edifici pubblici, una per quelli privati, la terza per gli edifici scolastici . Grossi problemi non sono risulta‑ ti, abbiamo avuto qualche scrupolo in più per la scuo‑ la media, trasferita presso l’Istituto Agrario per le veri‑ fiche in alcuni punti dell’edificio. La macchina dei soc‑ corsi si è adoperata quindi nella ricezione degli sfolla‑ ti presso le strutture alberghiere presenti nel territorio. Grazie al lavoro della Protezione Civile e alla sensibi‑ lità cittadinanza siamo riusciti a dare ospitalità a più di 70 persone…” L’assessorato coperto da Paolo Di Domizio comprende, come detto, altre materie di impegno indirizzativo e decisionale: “Alcune delibe‑

razioni del consiglio comunale daranno il via libera a nuovi regolamenti sui parcheggi e per quanto riguarda l’imminente servizio di video sorveglian‑ za… Su via Roma verranno introdotti dei parchi‑ metri. Le tariffe saranno concordate con l’associa‑ zione commercianti e artigiani locale (OPECA). Per quanto riguarda il piano “sicurezza” in arrivo le importanti novità: sono previste le installazioni di più di 30 videocamere in precise aree identificate come critiche. I sistemi attivati di videosorveglianza garantiranno un controllo del territorio più efficace, sia per la sicurezza individuale e privata sia come controllo territoriale in generale esteso anche ad atti di inciviltà e contrari alla legge, come l’abbandono di animali o di rifiuti. Il mio assessorato prevede la trattazione dei problemi ambientali: parte la raccol‑ ta porta a porta per l’umido e l’indifferenziato in un perimetro comprendente diverse vie del centro cit‑ tadino. Plastica e carta seguiranno la già presente raccolta di prossimità. Al via un piano di caratteriz‑ zazione con i tecnici all’opera per l’ex discarica “Zappacosta”, un intervento inserito in un monito‑ raggio completo e nei piani di bonifica per le aree risultanti utilizzate come discariche, in particolare nei pressi del lungofiume. Per ovviare ad una spesa altrimenti onerosa per le casse comunali è stato indetto un regolamento che da il via alle concessio‑ ni pubblicitarie per la manutenzione aree verdi. Un valido esempio di collaborazione pubblico‑privato che produce un buon servizio senza penalizzare senza penalizzare l’amministrazione e quindi i cit‑ tadini…”

Cantieri aperti: opere pubbliche, avanti tutta... L'Assessore ai Lavori Pubblici Leone presenta il piano dei lavori per i prossimi mesi Uno dei settori più importanti di una pubblica ammini‑ strazione è quello delle opere pubbliche. L’assessore di rife‑ rimento, avente l’incarico anche di vice‑sindaco, è Cesarino Leone. E’ con lui che è possibile fare una prima analisi delle scelte e delle opere intraprese in questo primo anno di amministrazione Cola. “ Appena ci siamo insedia‑ ti come guida amministrativa abbiamo subito affrontato il capitolo opere pubbliche. Se è vero che abbiamo trovato 7.000.000 euro destinati alla realizzazione di un program‑ ma di interventi e realizzazioni , ci siamo subito accertati che più del 90% delle opere nono erano cantierabili. Progetti preliminari solo per l’acquisizione e per l’accensio‑ ne dei mutui, ma di fatto non cantierabili. Allora ci siamo attivati per la rielaborazione e in alcuni casi conversione dei progetti. Faccio l’esempio del previsto parcheggio mul‑ tipiano, che doveva essere realizzato in prossimità di via Duca degli Abruzzi: bene, si è prima discusso circa l’effet‑ tiva utilità dell’opera per poi modificarla in un progetto che, salvaguardando la fattibilità dell’opera stessa,ne con‑ serva intatta la funzionalità ma ne riduce sostanzialmente l’impatto economico per le casse comunali. Andremo a fare un parcheggio a raso su due gradoni con adeguati arredi e accessi che lo collegheranno a via Firenze e via Varattiera, per le quali sono previste le opportune miglio‑ rie… Gran parte dell’importo iniziale (1.500.000 euro) pre‑ visto per il parcheggio sarà dirottato verso la realizzazione di altre opere: sistemazione via Marche‑via Pagliette( 200.000 euro);completamento strade centro storico(130.000 euro), miglioramento strada via Fontana Vecchia(100.000 euro) e via delle Contrade(Stradone)(200.000 euro); pro‑ lungamento di via Tommaso Di Giovanni(100.000 euro). A quest’elenco di interventi nel settore viario si aggiungono il completamento dei punti luce per 100.000 euro e la dota‑ zione degli edifici pubblici di impianti fotovoltaici per 150.000 euro. Sono previsti varie destinazioni di aree in verde pubblico: a Vallemare,zona Peep dove si insedierà un parco giochi; in c.da Cantò saranno curati dei giardini e a Vallemare zona chiesa che sarà affiancata da un area verde pubblico…” Si è quindi provveduto a cantierare

altre opere: la rete metanifera vedrà il completamento del primo lotto che comprende via Varattiera, via Tre Croci, via Cantò e via Bonifica. Il secondo lotto sarà presto aggiu‑ dicato in gara d’appalto e interesserà Vallemare( per 1200m ); Rapattoni Superiore via Stella( per 519 m ); via Gran Sasso ( per 352 m ), via Capone (585 m),via Faiolo (936 m),Villareia(per 256 m),Bucceri (231 m)e c.da Cantò (116 m). Successivamente nel secondo lotto saranno appaltati lavori per 380.000 euro per il completamento della meta‑ nizzazione. Una novità introdotta recentemente per ovvia‑

re ad opere di interventi urgenti e imprevisti la creazione di una squadra di lavoro, di reperimento rapido tramite agenzia interinale. Un’altra grande opera che prenderà forma nei prossimi mesi sarà la realizzazione di un grossa bretella che partendo dalla provinciale 602, in prossimità della rotatoria con la statale 81 a Villanova condurrà fino a Rapattoni Superiore tagliando il centro urbano di Cepagatti. Una soluzione di deviazione al traffico pesante che si concretizzerà in collaborazione con l’Anas…”


Pagina 3

Agosto 2009

Case Marramiero‑Palazzetto dello Sport e polo sportivo: Cepagatti si trasforma

Pronto il nuovo sito Internet del Comune di Cepagatti

L'Assessore Santuccione: "Siamo in linea con il programma elettorale”

È online il nuovo sito internet del Comune di Cepagatti (www.comune.cepagatti.pe.it) , abbiamo voluto ammoderna‑ re il nostro sito per renderlo più accessibile e funzionale. Accessibilità vuol dire soprattutto e‑partecipation, cioè la rimozione delle barriere informatiche. Vogliamo, oltre che dare un’informazione completa e un servizio efficiente sulle novità amministrative del Comune, cercare di eliminare le difficoltà che i disabili incontrano nell’usare un sistema infor‑ matico, che discendono da carenze nella progettazione del software e dei contenuti dei siti web, che non tengono conto dei principi della progettazione universale e dell’usabilità. Il nuovo sito, che è anche certificato CNIPA, avrà l’obiettivo di fornire un panorama completo di tutti i servizi erogati dal Comune interagendo costantemente con i cittadini attraverso il principio della trasparenza e della collaborazione. Con que‑ sto strumento vogliamo inoltre ottimizzare il lavoro dell’ente e offrire ai cittadini ed imprese sia servizi più rapidi, che nuovi servizi, attraverso l’autocertificazione e servizi interattivi.

L’ Assessore Carlo Santuccione è uno dei veterani tra gli amministratori in forza alla nuova giunta comunale. Nel suo intervento tende a sottolineare come gli impegni presi in campagna elettorale siano stati subito affrontati e portati a termine: “Il primo significativo risultato raggiunto è stata l’approvazione definitiva del PRG, 2‑3 mesi dopo l’insediamento. Più di 400 osservazioni sono state discusse con i cittadini, nel 90% dei casi si è arriva‑ ti ad una soluzione ottimale tra le parti. La seconda variante, in itinere, sarà in adozione entro e non oltre il prossimo ottobre. Abbiamo provveduto alla riperimetrazione di tutto il territorio comunale, con relativo passaggio di competenze di strade e di accessi abitazioni dall’Anas al Comune che ha comportato per il cit‑ tadino la scomparsa di balzelli e tassazioni. La trattativa per l’acquisizione da parte dell’Amministrazione dell’IPSAA di Villareia è a buon punto: lo stesso dicasi per la realizzazione della nuova chiesa, con l’individuazione e la defi‑ nizione del terreno dove essa dovrà sorgere. Le Case Marramiero hanno avuto i primi acqui‑ renti. Del secondo bando, degli 11 appartamenti messi a disposizione, 8 sono stati assegnati secon‑ do i criteri di riferimento prestabiliti legati al reddi‑ to e alla residenza locale. L’Amministrazione valuterà per i restanti la possi‑ bilità di modificare i requisiti d’accesso allo scopo di favorire la partecipazione alla graduatoria per l’acquisizione degli appartamenti.Per i palazzi restanti si sta valutando la possibilità di abbattere quello più grande per un eventuale riqualificazio‑ ne dell’area e di mettere in vendita le altre palazzi‑ ne a libero mercato… In via Marche siamo riusciti a recuperare attraverso il tribunale la cifra di oltre 100.000 euro che saranno reinvestite nella via attra‑ verso opere di urbanizzazione,già in atto nel pros‑ simo autunno. Il Palazzetto dello sport aspetta gli esiti del CTU chiesto per verificare lo stato della struttura. Non

appena verrà diffusa la relazione e si potrà pronun‑ ciarsi si suoi esiti, si cercherà di riprendersi la strut‑ tura e proseguire a completarla per l’effettiva aper‑ tura. Dopo tanti anni di attesa sono stati introdotti i nuovi PIP per contrada e per piani particolareggia‑ ti. In via di definizione dopo i recenti incontri con il direttore della Asl la destinazione della struttura della Rsa che ospiterà la locale sede Asl. Nell’ultimo consiglio comunale è stato approvato all’unanimità l’insediamento del nuovo polo spor‑ tivo che dovrebbe sorgere compiutamente tra qualche anno. 5 gli ettari dove si svilupperà la struttura. La prima opera che ne farà parte il nuovo campo sportivo, pronta nel prossimo anno…”

Mariella Mili: "Diamo ascolto ai problemi dei cittadini" Il buon attivismo nelle politiche sociali e i servizi offerti alla cittadinanza Il Comune di Cepagatti fa parte dell’Ente d’ambito socia‑ le n.33, del quale fanno parte 8 comuni con Citta S.Angelo come capofila. L’area alle politiche sociali del Comune di Cepagatti è formata dalla Delegata alle Politiche Sociali. Maria Michelina Mili che illustra detta‑ gliatamente il programma finora portato avanti… “Grazie ad uno staff di prim’ordine abbiamo veramente lavorato tanto e bene‑ esordisce “Mariella” Mili. Soffermandoci nello specifico, il servizio sociale profes‑ sionale ha tra le sue principali mansioni l’assistenza edu‑ cativa per minori, le attività di monitoraggio per famiglie multiproblematiche, l’assistenza scolastica specialistica, il lavoro di rete con le associazioni di volontariato pre‑ senti sul territorio. Il servizio di segretariato sociale si attiva per l’assistenza domiciliare anziani, da quest’anno anche per malati ter‑ minali e per l’assistenza scolastica specialistica per i diversamente abili. Inoltre si occupa delle borse di stu‑ dio, delle colonie marine e montane per ragazzi, del tra‑ sporto terme e degli assegni di maternità e alle famiglie con tre o più figli.Abbiamo poi promosso importanti

progetti specifici per un analisi più attenta ed efficace per singole problematiche: con la consulenza di professioni‑ sti esperti sono state affrontate le possibili difficoltà che i ragazzi possono incontrare nel cammino della vita e del lavoro scolastico; con il corso “Genitori…non si nasce” si è inteso fornire ai genitori stessi un valido supporto nel complesso ruolo di educatori dei figli. Non ci siamo dimenticati di parlare e di educare dei temi ineranti la salute con un convegno sulla menopausa e l’adesione al progetto “Cittadinanza in… vista” per il controllo della visione oculare in collaborazione con la Provincia di Pescara e l’Università D’Annunzio Chieti‑Pescara. Per gli anziani è stato attivato un corso di acquaticità, molto seguito, che offrirà spunti e valutazioni per uno studio,curato dal professor Di Tano dell’Università D’Annunzio, sui benefici dell’attività fisica in età avan‑ zata. Il 20 novembre 2008 abbiamo celebrato la Giornata dell’Infanzia e dell’Adolescenza quale momento di attenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ed occasione per conoscere le risorse della comunità a favo‑

re dei minori e della famiglia ma anche, in concomitan‑ za con i 50 anni della Costituzione Italiana, per compren‑ dere meglio e condividere i valori in essa espressa… Un servizio molto importante e qualificante è lo sportello immigrati. La nostra società ha bisogno di un servizio di informazione e di orientamento per i tanti cittadini non comunitari che vivono con noi. Lo sportello allora offre consulenze per diverse problematiche dell’immigrato e un servizio di mediazione culturale per i bambini immi‑ grati, affinché possano meglio integrarsi al meglio nel nostro tessuto sociale e culturale. E’ nostra intenzione attivare un centro di aggregazione a favore di minori per attività ludico—ricreative e attività del doposcuola, già nel prossimo autunno e collaborare in modo continuativo con i centri culturali e ricreativi per gli anziani nella programmazione delle loro attività. Per la stagione estiva saranno puntualmente garantiti i servi‑ zi per le cure termali (Caramanico e forse Fiuggi) e le colonie marina per i ragazzi. Certamente saremo sempre pronti a migliorarci, conservando un grande spirito di servizio e dedizione verso la nostra cittadinanza…”


Deleghe, orari ricevimento e indirizzi e‑mail del sindaco e degli assessori Francesco Cola

Sindaco

lunedì-venerdì

11.00-14.00

sindaco@comune.cepagatti.pe.it

Cesarino Leone

Vicesindaco - Lavori Pubblici

lunedì-venerdì

9.00-11.00

c.leone@comune.cepagatti.pe.it

Sport - Tributi - Gestione mediateche

lun-merc-gio

9.00-14.00

p.canzano@comune.cepagatti.pe.it

Bilancio - Istruzione pubblica - Cultura

mar-merc-gio

Paolo Di Domizio

Anagrafe - Polizia municipale - Ambiente

lun-mer 11-13

giovedì 16-17

p.didomizio@comune.cepagatti.pe.it

Carlo Santuccione

Urbanistica - Sanità - Palazzine Marramiero - Pal. Sport

mar-ven 11-13

giovedì 16-17

c.santuccione@comune.cepagatti.pe.it

Carmine Petaccia

Commercio - Industria - Agricoltura - Artigianato

Pierpaolo Canzano Gino Cantò

lun-merc-ven

12.00-14.00

10.30-13.30

g.canto@comune.cepagatti.pe.it

c.petaccia@comune.cepagatti.pe.it

Verifiche e ristrutturazioni rendono le scuole più sicure Piano di verifiche e interventi per la messa in sicurezza degli edifici scolastici, attivazione dal prossi‑ mo anno scolastico del nuovo ser‑ vizio mensa, finanziamento per sostenere le attività extrascolasti‑ che per la scuola media e prima‑ ria: Gino Cantò, assessore alla pubblica istruzione, annuncia le novità per il settore della forma‑ zione obbligatoria a Cepagatti… “ Dal 1 settembre prossimo parti‑ rà il nuovo servizio mensa che prevede il potenziamento del personale dipendente nonché un trattamento alimentare migliore con l’utilizzo di prodotti biologi‑ ci, dop e igp. Per quanto riguarda la manutenzione ordinaria e stra‑ ordinaria degli edifici scolastici è in atto la redazione di verifica sta‑ tica e sismica di tutti gli edifici scolastici. A breve la consegna delle rilevazioni effettuate. L’edilizia scolastica potrà contare d’altronde sui finanziamenti già stanziati. Nello specifico per la scuola materna di Villareia sono stati destinati complessivi 95.000 euro, per la scuola primaria del capoluogo 190.000 euro e per la scuola elementare Vallemare 95.000 euro. A questi interventi vanno aggiunti quelli per l’asilo Santuccione per un ammontare di 80.000 euro e i 130.000 euro che saranno destinati per la scuola media capoluogo e che arriveran‑ no dai fondi di avanzo ammini‑ strativo, considerando il bilancio approvato. Un piano di interven‑ ti imponente che permetterà una diffusa riqualificazione di tutta l’edilizia scolastica nell’ottica del‑ l’estrema importanza che la scuo‑ la deve avere nel taccuino opera‑ tivo di ogni amministrazione…”

Consiglio Comunale di Cepagatti. Da sinistra verso destra: Daniele Petaccia, Gino Cantò, Paolo Di Domizio, Carlo Santuccione, Mariella Mili, Primo Di Tonto, Cesarino Leone, Angelo Faieta, Francesco Cola (sindaco), Leandro Verzulli, Sirena Rapattoni, Camillo Sborgia, Dino Mirabilio, Pierpaolo Canzano, Domenico Di Meo, Gustavo Ambrosini, Pietro Tucci

Una raccolta da non perdere. Nasce l'album delle figurine degli sportivi cepagattesi L’Assessore allo Sport del Comune di Cepagatti, Pierpaolo Canzano ha voluto omaggiare tutti i suoi concittadini, giovani e meno giovani, che si cimen‑ tano e divertono nel mondo sportivo dilettantistico locale con l’iniziativa “Tutti campioni”. Di che cosa si tratta? Ce ne parla lo stesso Canzano partendo dalla valenza sociale della sua iniziativa: “Numerose e vitali sono le associazioni sportive presenti nel nostro territorio: tutte usufruiscono di spazi pubblici per il raggiungimento dei loro scopi sociali. Rappresentano una delle risorse più signifi‑ cative della nostra comunità per la presenza di numerosi praticanti di ogni età. A loro l’Amministrazione comunale cerca di dare tutto il sostegno possibile, proseguendo nella linea fin qui tracciata e cioè l’utilizzo degli impianti mediante convenzioni specifiche e l’erogazioni di contributi. Per questo quando ci è stato presentato il progetto “Tutti campioni” senza alcuna esitazione abbiamo sostenuto l’iniziativa, per dare ai nostri atleti l’occa‑

sione di essere finalmente protagonisti. Attese, aspirazioni, desideri, tattica, chiacchiere , impegno, volontariato, confrontarsi, tener a far bella figura: sappiamo che questi sono i sentimenti che da tempo tengono impegnati gli sportivi cepagatte‑ si.Nei ritagli di tempo ecco che in gran numero si danno appuntamento in palestra, al campo sporti‑ vo, sulle strade o sulle piste intenti a seguire la loro passione. Luoghi dove tutti sono concentrati a cor‑ rere, a cimentarsi, ad affrontare le sfide, sperare di centrare il proprio piccolo traguardo. Luoghi di sport che sono vere e proprie palestre educative e formative per i giovani, che con l’impegno e il sor‑ riso imparano anche o sopratutto cosi ad affronta‑ re la vita. Per questo l’amministrazione comunale si è attivata per una stretta e proficua collaborazione con le realtà che operano nell’ambito sportivo e sociale e siamo contenti che questa iniziativa vada a soddisfare il sogno di tantissimi bambini (e non solo): quello di diventare protagonista e personag‑

C.so Vittorio Emanuele II, 10 65121 Pescara Tel. 085.4223453-4 Fax 085.4223456 www.agenziastra.it astra@agenziastra.it

gio di un album di figurine al pari di tanti campio‑ ni del nostro calcio nazionale. Augurando un gros‑ so successo a questa iniziativa, si ringrazia la Soqquadro Edizioni, per la concreta realizzazione di questo “sogno”, sapendo che sfogliare questo album un domani sarà un modo piacevole di ricor‑ dare gli eventi sportivi più entusiasmanti…”

Periodico di informazione dell'Amministrazione comunale di Cepagatti In attesa di registrazione Direzione e amministrazione: residenza municipale Via Raffaele d’Ortenzio, 4 - 65012 Cepagatti Tel. 085.97401 Fax 085.974100 Direttore responsabile: Giovanni Tontodonati Coordinamento editoriale: A.S.T.R.A. - Agenzia di stampa regionale abruzzese Stampa: Graffio Pubblicità Via Dante Alighieri - 65012 Cepagatti Tiratura 4.000 copie


Cepagatti Informa - Agosto2009