Page 24

in primo piano

» di Eleonora Lopes

|

foto concesse da Regione Abruzzo

CHIODI RIDUCE LE TASSE E L’ABRUZZO DIVENTA UN MODELLO PER LA NAZIONE È certamente il politico dell’anno, l’unico governatore in Italia che sia riuscito ad abbassare le tasse nella sua Regione

M

ettendo da parte faziosità e colori politici, non si può negare che il governatore Gianni Chiodi e la sua squadra abbiano in questi 4 anni centrato l’obiettivo storico di portare i conti in equilibrio, riducendo il debito pubblico del 25% e riducendo di un terzo la spesa pubblica. Certo, i problemi ci sono e restano numerosi, specie per le nostre aziende, ma la strada da percorrere è quella giusta, ne parliamo direttamente con il presidente in una lunga intervista in esclusiva per noi.

Intervista a Gianni Chiodi presidente della Regione Abruzzo

Allora presidente, innanzitutto Buon Anno! Ci siamo lasciati alle spalle un 2012 difficile, proviamo a ripercorrere le azioni più importanti del suo Governo… L’azione più importante che ha contraddistinto l’anno appena trascorso in Abruzzo è stata la riduzione

22

delle addizionali Irpef e Irap del 30 per cento per un ammontare complessivo di 40 milioni di euro. Un’azione resa possibile dal fatto che, in questi quattro anni, non abbiamo contratto un solo euro di debito a differenza di chi ci ha preceduto. La nostra politica del fare ha tagliato sprechi e privilegi senza

incidere sui servizi ai cittadini. Anzi, abbiamo migliorato i livelli di assistenza in ambito sanitario così come ha rilevato la stessa Agenzia sanitaria nazionale e abbiamo effettuato importanti investimenti in servizi e apparecchiature tecnologicamente avanzate in tutti gli ospedali della Regione. Abbiamo poi

Gennaio 2013  

Abruzzo Impresa, il mensile del manager

Gennaio 2013  

Abruzzo Impresa, il mensile del manager

Advertisement