Issuu on Google+

Relazione di laboratorio Fratus Abramo, Morandi Lorenzo, Mottini Nicholas 22 febbraio 2011

1

Strumentazione

• Mortaio e vetrino da orologio • Fornello elettrico • Carta da ltro • Foglie di spinaci • Sabbia • Carbonato di calcio • Alcohol 2

Scopo dell'esperimento e procedura

Realizzare una cromatograa della clorolla partendo da foglie di spinaci in soluzione di alcohol etilico e carbonato di calcio. Spezzettando le foglie di spinaci e pestandole nel mortaio aggiungendo sabbia, alcohol etilico e carbonato di calcio si ottiene una soluzione che, coperta con un vetrino da orologio, va posta sul fornello elettrico per 15 minuti ad una temperatura di circa 60 C◦ . Prelevando poi con un contagocce la soluzione si crea una striscia sulla carta da ltro per poi essere messa nella camera cromatograca.

1


3

Osservazioni e conclusioni

Guardando il cromatogramma risulta evidente la netta separazione tra i vari pigmenti della clorolla. Nel basso possiamo notare delle strisce verde chiaro e scuro, di clorolla-a e clorolla-b, in alto invece una striscia sottile color arancione, i carotenoidi. Possiamo dare questo esperimento per riuscito dal momento che nel cromatogramma risultano distinguibili tutti i pigmenti ricercati e il risultato è stato come su previsione.

2


Relazione di Biologia in LaTeX