Issuu on Google+

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Centro Centro di di Esperienza Esperienza in in Educazione Educazione Ambientale Ambientale CEEA, CEEA, UNIBA UNIBA Aldo Aldo Moro Moro VI VI Edizione Edizione -- Settimana Settimana di di Educazione Educazione allo allo Sviluppo Sviluppo Sostenibile Sostenibile “A, “A, come come Acqua” Acqua” Bari, Bari, 7-13 7-13 Novembre Novembre 2011 2011

H22Ora: sino all’ultima goccia “Dinamiche biologiche e tutela della risorsa acqua” Elvira Tarsitano 1° parte e.tarsitano@veterinaria.uniba.it


Definizione di ecologia e di ecosistema L’ecologia è lo studio della vita, con particolare attenzione alle relazioni tra gli organismi ed il loro ambiente La parola ecologia deriva dal greco “oikos”, che significa ‘casa’ o ‘posto per vivere’ o ‘ambiente naturale’ e “logos” che significa ‘discorso’, quindi “oikos”+ “logos” = ecologia In ecologia, l’ecosistema è l’unità funzionale di base che comprende gli organismi viventi (costituenti il comparto biotico): l’insieme delle condizioni geologiche, climatiche e biologiche che definiscono un dato ambiente. Un ecosistema è dato da una biocenosi e dal biotopo


Compartimento abiotico Il compartimento abiotico comprende: -sostanze inorganiche, o riserva inorganica, cioè carbonio, azoto, anidride carbonica, acqua, ed altre sostanze coinvolte nei cicli della materia; -- sostanze organiche, o riserva organica, costituita da prodotti organici di rifiuto, da resti di organismi animali e vegetali morti (proteine, carboidrati), dalle sostanze umiche; -- ambiente fisico, costituito da acqua, aria, suolo, assieme a parametri di stato quali pressione e temperatura.


RICAMBIO GAS

RI E V POL

RICAMBIO GAS

ATMOSFERA

AE R

GIA G O PI

T E R R A

PIANTE ANIMALI

P OL

FIUMI

VER I

EOS O

L

ACQUA

BIOTA microrganismi

SEDIMENTI

SUOLO

microrganismi

CROSTA UP L

I FT

TERRESTRE

E ON I Z MA R O F CCE O R

O C E A N O


CICLO DELL’ACQUA


CICLO DELL’ACQUA IN PUGLIA


Azione antropica

Aree naturali e/o agricole Agro Ecosistema

Ecosistema naturale

AREA URBANA Ecosistema artificiale in continua trasformazione ed espansione

Ecosistema urbano

Ecosistema aperto e dissipativo


ECOSISTEMA URBANO / BIODIVERSITA’ LETTURA IN CHIAVE ECOSISTEMICA

La visione ecosistemica dell’ambiente urbano permette di evidenziare gli aspetti connessi ai flussi di materia e di energia, ai cicli naturali delle risorse ed alle componenti biotiche ed abiotiche che costituiscono il substrato per la vita degli esseri viventi


ECOSISTEMA URBANO

IA G R E EN

E

A RN E ST

NA STER GIA E

BAS S

FABBISOGNI

RIFIUTI PRODOTTI ENER

A P ROD UTT IVI TA ’

METABOLISMO URBANO


E C O S I S T E M A

BILANCIO ENERGETICO ENTRATE

U R B A N O

USCITE

Quando entrate ed uscite si bilanciano, le dimensioni non possono aumentare ulteriormente, la quantità di biomassa prodotta che può essere sostenuta in quelle condizioni viene chiamata capacità portante massima del sistema (carrying capacity) oltre la quale si creano una serie di dismetabolismi tipici del tessuto urbano


INTERAZIONI UOMO - AMBIENTE CRITICITA’ CAMBIAMENTI CAMBIAMENTI SOCIALI SOCIALI E E DEMOGRAFICI DEMOGRAFICI 1. cambiamento dello stile di vita 2.aumento delle emergenze umanitarie 3. aumento della velocità dei trasporti e circolazione umana FATTORI FATTORI AMBIENTALI AMBIENTALI 1. cambiamenti degli equilibri ecosistemici 2. cattiva gestione delle acque reflue 3.disboscamento, fertirrigazione, riuso delle acque in agricoltura 4. resistenza ai processi di potabilizzazione 5. distribuzione stagionale diversa dell’acqua 6. immissione accidentale o deliberata di inquinanti e patogeni nell’acqua

IMPATTO IMPATTO DELLE DELLE ATTIVITA’ ATTIVITA’ UMANE UMANE

1.

cambiamenti climatici e deforestazione (aumento della temperatura; variazione della frequenza, intensità e stagionalità delle precipitazioni) 2. resistenza agli antibiotici da parte di diversi microrganismi a causa di eccessivo e inappropriato uso 3. inappropriato ed eccessivo uso di insetticidi e pesticidi 4. cambiamento delle pratiche agricole (agricoltura ad allevamenti intensivi) 5. cambiamento delle pratiche industriali con produzione di sottoprodotti


INTERAZIONI UOMO - AMBIENTE CRITICITA’

INTERFERENZE DELLE ATTIVITÀ UMANE CON I PROCESSI NATURALI

EFFETTI DEGLI INTERVENTI E DELLE STRUTTURE ANTROPICHE SUL CONTESTO AMBIENTALE GRADO DI FRAMMENTAZIONE



H2O Parte Prima