Acasa settembre

Page 1

il primo MAGAZINE FREEPRESS DEDICATO AL DESIGN E All’arredamento

SETTEMBRE

www.acasa-abitare.com

ARIA – design Antonio Rodriguez

design 18 trend interior news shopping and more

Cucina ai raggi x VIRTUAL LIBRARY

svestiamoci


Siamo andati alla scoperta di un artista emergente che ha tutte le carte per diventare un punto di riferimento per il mondo dell’arte. Si chiama Jatti Amance, fotografo franco catalano che sviluppa il concetto artistico attorno ai suoi scatti molto particolari. La particolarità sta proprio in una tipicità che l’artista definisce come “effetto ren”, caratteristica che trasforma ogni singola fotografia in vero e proprio quadro. E così, una donna sulle scale, pare ripresa in un dipinto acquoso e gli oggetti, che appartengono alla quotidianità, assumono una dimensione magica, a volte surreale. Dopo numerose mostre tra Francia e Spagna, è approdato in Italia grazie alla galleria Open Art di Milano che ha esposto, nelle vetrine di Corso Buenos Aires, alcuni suoi lavori. Quando abbiamo chiesto informazioni sul prezzo delle opere ci è stato spiegato che la strategia di vendita è legata al numero limitato dei pezzi in circolazione: l’opera madre presente in galleria ed una serie di


stampe su supporti di vario genere non replicabili. La tiratura ridotta consente a chi compra di avere la garanzia di possedere una delle poche copie in circolazione. Cosa non facile quando si parla di stampe. L’altra particolarità che ci ha colpito immediatamente, é il grande formato. Le dimensioni sono state pensate per spazi importanti in cui la fotografia diviene uno degli elementi di arredo di maggior spessore. Importante dirvi che, nel

sito Jattiamance.com, c’è la possibilità di avere una preview di come il soggetto scelto si presenterà nella propria abitazione: basterà spedire una foto dell’ambiente in cui si vuole collocare l’opera! Niente di più semplice.

Jattiamance.com

fuori salone


A.CASA la nuova APP! Scopri subito la nuova applicazione per iPhone e iPad scaricabile gratuitamente da Apple Store.

design trend interior news shopping and more www.acasa-abitare.com

n18

| settembre

sommario 8

STILI NUDE LOOK

10 12

MANIE FA LA DIFFERENZA

14

A.CASA DI ARPER APRE A CHICAGO

16

DECOR NUOVI CONCEPT PER RISCALDARE LA CASA

18

HI-TECH FILTRANTE O ASPIRANTE, DECISAMENTE DI DESIGN

20

VIVERE COME UNA NUVOLA

22 24

ECOSTYLE ECO-PLAY

26

LIBRI BOOKCLUB: la biblioteca è virtuale

28 30 32 34

VERDE SE SONO SPINE FIORIRANNO

ABITARE CUCINA AI “RAGGI X”

CUCINA CROSTATA DI CIOCCOLATO E LAMPONI

MUM DESIGN SCRIVO O PASTICCIO SHOPPING ENO-SHOPPING EVENTI


la copertina del mese

editoriale Una cosa qua, una cosa là… voglio una casa nuova. Mare, montagna, lago o avventure on

ARIA – design Antonio Rodriguez Aria è la nuova longue chair disegnata da Antonio Rodriguez per La Cividina. Nasce da un taglio sartoriale effettuato al laser su un foglio di acciaio dal quale si ricavano i “rombi” che caratterizzano il corpo centrale della seduta. A questo si uniscono le fasce laterali che creano un raffinato volteggio. Il rivestimento esterno è in pelle accuratamente selezionata, tagliata e cucita a mano, l’interno invece è verniciato in nero opaco. Aria propone le forme ampie tipiche di una comoda poltrona imbottita e tutta la suggestione dell’acciaio, lavorato in modo da creare una seduta che allo stesso tempo risulta imponente ed eterea. www.lacividina.com

the road da una parte all’altra del mondo. Viaggi culturali che hanno dato i loro frutti e arricchito nello spirito assicurando quella giusta verve per dire: cambio vita, ma anche solo cambio casa. Chi può farlo ben venga, chi invece ha “le mani legate” deve pensare a riordinare le idee e la casa. Ecco allora che si aprono le danze. Dalla cucina con le idee per raccogliere il maggior numero di pentole, bicchieri, posate alla dispensa per assicurarsi tutto quanto di goloso c’è. Ma se di rivoluzione di design si vuole parlare basta buttare un occhio alle ultime novità, pezzi unici, stravaganti e molto alternativi. Ci si può davvero sbizzarrire, basta affrontare tutto con grande serenità e voglia di rendere tutto più efficiente e funzionale.

Abitare la Casa info: redazione@primopianomi.it

www.acasa-abitare.com Iscr. Registro della Stampa del Tribunale di Milano n° 435 del 03/08/2011

Direttore Responsabile Arianna Augustoni

SETTEMBRE

Art Director Deborah Mercurio redazione@primopianomi.it Segreteria e coordinamento Sabrina Rezza segreteria@primopianomi.it

HANNO COLLABORATO

PRIMOPIANO SRL

Laura Di Marco, Deborah Mercurio,

Via Ungaretti, 1 OPERA (MI)

Natasha Caccia, Valeria Rezza,

Tel. 02 57601345

Mattia Cesare, ilCircolodelCibo Fotografie Pressjam, LaSchienadilara.com

PER LA PUBBLICITà Direttore Vendite Giorgio Silvestri

Stampa Grafiche Ortolan - Opera (Mi) E’ vietata la riproduzione, totale o parziale, del contenuto della

pubblicazione senza l’autorizzazione preventiva dell’Editore. Primo Piano s.r.l., impresa autonoma e indipendente, pubblica l’edizione di Milano di A.casa Primo Piano s.r.l., non è responsabile per il contenuto del comunicato pubblicitario su A.casa, commissionato ed eventualmente pubblicato dal committente, il quale committente dovrà attenersi al rispetto della normativa di legge vigente, al c.d. Codice di Autodisciplina Pubblicitaria ed alla esatta indicazione delle autorizzazioni ottenute, ove prescritto dalla normativa di legge. Primo Piano s.r.l non percepisce provvigioni sulle contrattazioni e non risponde di eventuali errori di battitura, impaginazione e stampa, non assumendo nessuna responsabilità in merito.


Lovli.it è il primo Talent Store del design italiano Nato da un’idea di Tiziano Pazzini e Alberto Galimberti – due trentenni accomunati dalla passione per il design e tornati in Italia dopo importanti esperienze all’estero – il progetto offre una vetrina privilegiata ai creativi italiani che vogliono farsi conoscere dal grande pubblico, raccontando la propria storia e offrendo i propri prodotti. Attraverso una selezione di accessori di design, mobili, complementi d’arredo e articoli per la casa, Lovli.it propone ogni giorno un nuovo designer, con offerte valide per un periodo di due settimane, in esclusiva per i propri iscritti. È online dal 24 settembre.



Servizio di Arianna Augustoni

NUDE LOOK

Intimo sempre più in evidenza. Addirittura ostentato, parte dell’abbigliamento, anzi capo d’abbigliamento esso stesso. è il nuovo trend della lingerie, che per questo è sempre più sfiziosa, sexy, audace. E che diventa settore del mondo della moda ad altissimo contenuto di ricerca, creatività, funzionalità ed estetica. Per la donna, dunque, tutto ciò che stava “sotto” gli abiti oggi è sempre più in vista, messo in evidenza da trasparenze audaci o addirittura da nude look intriganti e osé. Anche la casa si colora di malizia e non solo per le tonalità rouge, ma per le forme. Sono proprio questi gli ultimi must con pezzi di contorno che completano gli arredamenti più lineari. Ecco allora che il divano diventa un grande bacio e le sedute il lato “B”, i profumi un bustier sexy e in camera gli appendi abiti con un richiamo al femminile. Tutto è moda, tutto è stile e gli uomini apprezzano.

2

1

4

3

STILI | 8 www.acasa-abitare.com


1_ Sensualissima e senza tempo la donna Intimissimi con la culotte alta shaping. Nei negozi Intimissimi. 2_Già cult, le affascinanti sedie antropomorfe Her disegnate da Fabio Novembre per Casamania si collocano al confine tra arte contemporanea e design industriale. Disponibile anche Him. www.casamania.it 3_L’Annaffiatoio Diva, design Eero Aarnio per Alessi esibisce le forme sinuose come una diva in posa, forme appositamente studiate per facilitare il riempimento dal rubinetto e il versamento. € 30 www.alessi.it 6

5

4_ Abbraccio, design Giuseppe Bucco per Lineasette. Questi vasi sono il risultato dell’abbraccio di due forme scultoree in grès porcellanato di cui è persino intuibile il movimento. www.lineasette.com

5_Lampada Penelope, design Moredesign per Myyour sembra arrivare direttamente dal mondo classico, ma vanta design, tecnologie e caratteristiche funzionali decisamente all’avanguardia. A partire da € 702 www.myyour.eu 6_Miss Dressy, romantico wall sticher porta-oggetti, ricalca la sinuosa sagoma femminile di un classico busto sartoriale per disegnare con stile qualsiasi parete. www.vinyluse.com 7_ Design Studio 65. Nata nel 1971 per soddisfare la richiesta di una cliente privata, ancora oggi è custodita nelle case più originali del mondo e nei musei più importanti del globo. Stiamo parlando di Bocca, il famoso divano rosso a forma di giganti labbra. Dal 2008 Bocca viene declinata in due nuove versioni: Dark Lady e Pink Lady. www.gufram.it

7

20 anni Classique di Jean Paul Gaultier. Da vent’anni un profumo ammaliante che nasce dall’incontro tra la rosa, il fiore d’arancio, la vaniglia e il legno d’ambra contenuto in un flacone di vetro dalle curve femminili. www.jeanpaulgaultier.com


Servizio di Mattia Cesare

fA la differenza Umido, vetro, plastica, il rebus della differenziata è arrivato al capolinea. La scelta di salvaguardare l’ambiente è diventata infatti un obbligo che tutti debbono accollarsi. La raccolta differenziata dei rifiuti domestici non è più quindi solo un piacere, ma un dovere. Ecco allora che entrano in scena i contenitori, moderni strumenti per diventare dei consumatori politically correct. Ci sono a forma di uovo, che arredano anche il salotto, oppure più classici in metallo, con apertura “a pedale” e discreti uniti e differenti solo nel colore. I cultori di questi oggetti adocchiano tutto, anche i portarifiuti futuristici e di design da tenere a vista come un oggetto di arredo a forma di parallelepipedi, colorati, aerografati, fino ad arrivare a schiaccia bottiglie di plastica da tenere sul ripiano in cucina tanto quanto il libro di ricette preferito. L’impegno a diffondere la raccolta differenziata è stato preso quindi seriamente

Ammiccante e protagonista in qualsiasi ambiente il portarifiuti Trash Chic di Seletti. Disponibile in bianco o in nero. www.seletti.it

MANIE | 10 www.acasa-abitare.com

Totem 2, contenitore multiuso per raccolta differenziata, è diviso in scomparti, a prova di utilizzatori distratti. In vendita su www.outlookitalia.com

Portarifiuti Rana di Brandani. In metallo, simpatico per qualsiasi ambiente. www.brandani.it


2013 ONDO M IL O PULIAM

, che vedrà tale in Italia ria iato ambien ar nt lo re vo da la prop iniziativa di a possono a gn os pa r m m fa Pe i. ù ca ente. Alla oli cittadin to con la pi anche sing re dell’ambi ppuntamen a vo l’a m fa a e a i er rn ti ac to ar e itati di qu settembr rete ed effic iende, com Dal 27 al 29 r azioni conc ciazioni, az e pronti pe so on as , rs le pe uo di i, sc migliaia ni comunal ministrazio adesione am .it do uliamoilmon info www.p

non solo dai produttori di cestini, ma anche dalle aziende produttrici di cucine che progettano i sotto lavabo per contenere strutture con più contenitori. Ecco allora che, una volta scelto il contenitore, non resta che attrezzarsi con i sacchetti, di solito tre: per la carta, la plastica e l’umido. Meglio sceglierli dello stesso colore degli scomparti o dei cassonetti comunali, per ricordare con più facilità dove mettere cosa. Anche in questo caso c’è un’ampia gamma di soluzioni, con buste colorate, sacchi con scritte che suggeriscono cosa buttarvi o addirittura con oggetti di tendenza.

Creata nel 1939, la pattumiera Vipp è diventata un cult del design. È distribuita nei più grandi negozi del mondo ed è stata largamente approvata dai consumatori che ricercano il bello abbinato alla qualità. www.vipp.com

MAIS PIù

Maispiù è l’assorbitore profumato di rifiuto umido di Virosac. Mezzo bicchiere di granuli nel sacco eviterà i cattivi odori che si formano nella pattumiera. Un prodotto completamente naturale e biodegradabile ottenuto dal tutolo del mais, che rallenta il processo di decomposizione dei rifiuti e riduce i cattivi odori. Sprigiona addirittura aromi naturali per lasciare un buon profumo di limone. I prodotti Virosac sono disponibili nei migliori supermercati e negozi di giardinaggio e bricolage.

La pattumiera Post-it di Meliconi è la soluzione ideale per l’ufficio. L’acciao inox di sfondo risalta i contorni dei colorati post-it che acquisiscono volume e profondità. www.meliconi.it


Servizio di Deborah Mercurio

la cucina AI raggi “X”

Set di due cestini in rattan Kalewa. www.maisonsdumonde.com

ABITARE | 12 www.acasa-abitare.com

Centrifuga Philips Viva Collection per la preparazione di squisiti succhi. Con motore da 700 W è facilmente smontabile e lavabile in lavastoviglie. www.philips.it


In casa le stanze hanno la loro importanza, ma la cucina ricopre un ruolo principe: qui c’è la vita di chi la “frequenta” per preparare pranzetti deliziosi o semplici ricette veloci. La tecnologia e il design in questi anni hanno fatto passi da gigante e gli accessori sono piccoli e indispensabili particolari che diventano parte integrante. La scelta è infinita, dai cassettini piccoli a quelli più grandi, passando per infiniti materiali e colori per arrivare a linee più o meno razionali. Cucina Lux, disegnata per Snaidero da Pietro Arosio, con anta telaio in legno rovere barrique e blocco operativo in acciaio inox con integrata cottura e lavaggio. www.snaidero.it

Ceppo di coltelli Ego. Si presenta come un’elegante scultura che abbraccia i coltelli di altissima qualità. è il risultato dell’unione tra le differenti esperienze delle Coltellerie Del Ben e di Emo Design. www.emo-design.it

Di Rubinetterie Stella il modello 130. Sulla base del rubinetto è inserita sia una ghiera godronata per la regolazione della temperatura dell’acqua, sia una leva ruotabile per aprire e chiudere il rubinetto. La particolare lavorazione sfaccettata dell’anello circolare permette una più semplice impugnatura, anche in caso di mani bagnate. www.rubinetteriestella.it

Paso Doble Stool di Magis, design Stefano Giovannoni. Struttura in profilato di alluminio, design moderno e flessuoso per la seduta, disponibile anche con i braccioli. www.magisdesign.com


Servizio di Deborah Mercurio

ARPER APRE A CHICAGO A CASA DI | 14 www.acasa-abitare.com


Arper è un’azienda italiana che produce e distribuisce in tutto il mondo sedute e tavoli per la collettività, il lavoro e la casa. Molti i designer internazionali che hanno firmato nel tempo sedie, tavoli, divani, sgabelli e poltroncine. Jean-Marie Massaud, Simon Pengelly, Ichiro Iwasaki, Rodolfo Dordoni hanno contribuito a portare in azienda culture, pensieri e linguaggi diversi riuscendo sempre ad interpretare lo stile di Arper: essenziale, elegante e contemporaneo, che si traduce in forme universali e senza tempo, capaci di armonizzare con ogni ambiente.

L’architetto Solveign Ferlund, curatore del progetto architettonico, ha commentato: “Volevo che lo showroom Arper ricordasse una galleria d’arte, per questo ho disposto le sedie come fossero sculture, su piattaforme leggermente rialzate, dove ciascun prodotto è posizionato in modo da costruire un percorso d’insieme che segue l’orientamento dello showroom. Le piattaforme di appoggio hanno la superficie riflettente e sfaccettata, che esalta il profilo di ciascun prodotto. Lavorare con aziende che vivono il design e l’arte è molto stimolante per me, perché consente di stabilire un dialogo che è fondamentale per la buona riuscita di un progetto e Arper mi ha ispirato per la sua capacità di realizzare forme uniche ed essenziali; questa collaborazione ha portato alla realizzazione di uno showroom che amo molto perché aderisce alla mia filosofia progettuale e ai miei obiettivi.” Il layout dello showroom è stato realizzato in collaborazione con lo studio LAM Lievore, Altherr, Molina.

Dopo le aperture degli showroom di Milano, Colonia, Stoccolma, New York e Londra, Arper arriva anche a Chicago. Una città che rappresenta un mercato molto importante per la presenza del Neocon, la più grande fiera annuale dell’arredo ufficio e contract. Lo spazio scelto per lo showroom è lo storico Merchandise Mart, uno degli edifici commerciali più grandi del mondo che, dal 1930, ospita su una superficie di circa 372 mila metri quadrati, attività commerciali, showroom e spazi espositivi temporanei e permanenti di architettura e di interior design, oltre ad alcune fiere tra cui il Neocon, che richiama architetti, dealer, designer e stampa da tutto il mondo. Uno spazio espositivo situato al “3rd floor” (tra i piani più ambiti e prestigiosi dell’edificio) dove in 150 metri quadrati saranno esposti tutti i nuovi prodotti 2013 e le principali collezioni Arper.

www.arper.com/it


Servizio di Laura Di Marco

Nuovi concept per riscaldare la casa

1

Così belli da non poter quasi credere che sono radiatori. Forme scultoree, eleganti, insolite, per scaldare gli ambienti, ma anche per arredarli e plasmarli secondo il proprio gusto. Il radiatore Milano (1), disegnato AstoriDePontiAssociati nel 2006, parte della collezione Elements Tubes (www.tubesradiatori.com). È DECOR | 16 www.acasa-abitare.com

da fa di un

complemento d’arredo poliedrico che ha nella versatilità la sua principale caratteristica. Collocabile a parete o nell’ambiente è disponibile anche in una versione a soffitto. La soluzione free-standing, dotata di uno speciale supporto a basamento, sottolinea e valorizza l’aspetto scultoreo e si presta a creare soluzioni di grande effetto, attorno


4

3

alle quali costruire il progetto d’interni. Milano offre un’ampia gamma di possibilità d’arredo di grande forza espressiva, anche al di fuori dell’ambito residenziale. Deltacolor (www.deltacalor.com) presenta Tris (2) e Quilt (3), firmati da Peter Jamieson. Frutto di un nuovo concept progettuale, Tris è capace di emozionare per l’eleganza d’impronta minimalista. Composto da tre cornici radianti in acciaio che incorniciano, in chiave inedita, le salviette grazie a tre moduli centrali basculanti, è un elemento che non si limita a scaldare, ma diventa un’asciuga biancheria. Richiudendo i pannelli, le salviette saranno perfettamente asciutte. Quilt è invece un radiatore a piastra di cui si può apprezzare la purezza della linea che si arricchisce di riflessi e che offre piacevoli effetti tattili. Disponibile in svariati colori, Quilt è l’ideale per ambienti moderni e minimalisti, ma saprà sposarsi anche con arredi classici.

5

2

Serie ‘T’ (4) design Matteo Thun e Antonio Rodriguez per Antrax (www.antrax.it). Essenzialità, leggerezza e senso eclettico sono le caratteristiche principali di questo radiatore realizzato in alluminio estruso dalla sezione a forma di T. Disponibile in diverse configurazioni sia nella versione verticale che orizzontale, può essere “cucito” in modo sartoriale sulle specifiche esigenze del cliente integrandosi in modo perfetto con l’ambiente che lo circonda. La conformazione lo rende, oltre che un prodotto perfetto per l’ambiente giorno, anche un utile ed efficace radiatore per la zona bagno/ benessere, dove può funzionare come scalda salviette e porta accappatoio o per immagazzinare asciugamani.

Ispirato dall’imponente ciminiera di un ospedale, racchiusa in una scala a chiocciola, Luciano Brandoni, presidente del gruppo (www.brandoni.com), torna da una visita a Londra con l’idea per la realizzazione di un nuovo radiatore. Il reparto di progettazione di Brandoni ha immediatamente dato corso agli appunti del viaggio, ideando il progetto “surreale” che si è trasformato in realtà. Il radiatore Londra (5) ha una forma davvero particolare: tubi di acciaio si arrampicano su di un palo per dare origine a un radiatore inimitabile. Londra va ad arredare e a riscaldare ambienti diversi, dal moderno al classico, mantenendo sempre una forte impronta personale: i tubi di acciaio si arrampicano con eleganza dando origine a un termo arredo davvero speciale, dalla forma sinuosa, ma indeformabile.


Servizio di Laura Di Marco

Mammut di Minacciolo designer: Arch. Silvio Stefani. Il concetto di aspirazione industriale rivisto e adattato all’ambiente domestico. Un vero oggetto di design, unico nel suo genere. www.minacciolo.it

Filtrante o Aspirante, decisamente di design Filtrano, eliminano i fumi e gli odori lasciando immacolata la cucina. La cottura dei cibi, anche un po’ odorosi, non fa più paura perché ad aiutare ai fornelli ci sono le cappe, veri oggetti di design. Il mercato propone due tipologie diverse: la cappa aspirante e la cappa filtrante. Con la prima, l’aria viene aspirata da un ventilatore elettrico, passa attraverso un sistema di filtri e convogliata verso un tubo che la porta all’esterno. I modelli filtranti invece fanno passare l’aria attraverso una serie di fil-

HI-TECH | 18 www.acasa-abitare.com


Discovery di Faber Linee grintose per un elettrodomestico a massimo fattore hi-tech: riduzione del rumore di 13 decibel, ottima capacità di aspirazione, estrema funzionalità. www.faberspa.com

Zephiro design Emo design per Falmec. Armoniosa ed elegante, si caratterizza per il contrasto tra la sinuosità femminile della scocca e il rigore tecnologico. è dotata della rivoluzionaria tecnologia e.IonÒ, un sistema che grazie alla ionizzazione consente di abbattere gli odori in cucina tramite l’eliminazione delle molecole organiche. www. falmec.com

Arkea di Faber. L’effetto cromoterapia arriva in cucina grazie ad Arkea, l’esclusiva cappa lampadario della linea F-light firmata Faber. Estetica al top e massimo fattore energy saving. www.faberspa.com

Di Dica la cappa in Corian che può avere design diversi ed essere appesa al soffitto, su un’isola, o a parete www.dica.es

tri che trattengono gli odori sgradevoli ed immettono nuovamente l’aria nella cucina. La cappa è dunque un elemento indubbiamente utile; nel corso degli anni si è perfezionata migliorando tecnologia e design, fino a diventare un elemento principe nelle cucine. I designer si sono sbizzarriti nel proporre modelli in materiali plastici, in acciaio e in vetro, con forme sempre diverse, evolute, per soddisfare le esigenze più disparate.


Servizio di Natasha Caccia

Come una nuvola

LUXURY SWISS STYLE BY TEDO. Dalle passerelle svizzere un creativo che ha dato un senso al concetto di leggerezza e di eleganza. Addentrarsi nella filosofia della leggerezza può apparire facile, ma non sempre lo è. È un concetto raffinato che, con le parole, spesso sfugge, più facile da raccontare con i gesti e gli oggetti. Domenico Capellupo c’è riuscito dando sfogo alla sua anima raccontando con una collezione di altissima qualità il suo pensiero. Per lo stilista l’aria è una fine leggerezza e raffinatezza qualità che accompagnano le sue creazioni. Nel corso degli anni lo studio di nuove forme e linee precise, ma leggere, a tatti impercettibili perché qui si nasconde il suo segreto. Ideatore del marchio svizzero Luxury Swiss Style by TEDO, propone borse, cinture, portafogli sia da uomo che da donna, articoli di alta pelletteria in coccodrillo, pitone e pelli pregiate. Porta la firma di Domenico Capellupo la borsa a palloncino per il marchio Armani. Un inconfondibile stile che si può riflettere nel design di tutti i giorni anche in casa e in ufficio. La palette cromatica di tendenza per il prossimo autunno/inverno sarà sempre basata sui classici nero e marrone. www.cnms.ch Domenico Capellupo è un talento iscritto alla Camera Nazionale della Moda Svizzera VIVERE | 20 www.acasa-abitare.com



Servizio di Deborah Mercurio

STYLEZOOM ECO-PLAY

Ecco le Automobiline Rockets, in compensato di betulla finlandese, create dal designer Valerio Vinaccia. Spesso le migliori idee nascono proprio dalle esigenze che si riscontrano tra le mura domestiche e Valerio non ne poteva davvero più di vedere per casa macchinine distrutte dai suoi figli. In poche ore ha realizzato questa serie praticamente indistruttibile montata su ruote da Rollerblade, che garantiscono grande scorrevolezza. Valerio Vinaccia è fondatore, insieme alla designer Laura Consorti, di Woodly, azienda che propone prodotti sostenibili ed ecologici destinati a durare nel tempo e a essere facilmente riciclati. La coerenza di Woodly non si riscontra solo nei prodotti realizzati con legno proveniente da foreste gestite secondo rigorosi standard ambientali, colle e vernici ecologiche: la sede dell’azienda è un edificio del 1600, restaurato seguendo i principi di conservazione energetica, in modo da raggiungere un’alta efficienza passiva e ridurre i consumi al minimo. www.woodly.it

ECO-STYLE | 22 www.acasa-abitare.com



Servizio di ilCircolodelCibo

categoria: Dessert stagione: Autunno, Inverno difficoltà: media tempo di preparazione: 2 ore cottura: 30 minuti tipo ricetta: Vegetariana

CROSTATA AL CIOCCOLATO E LAMPONI

Tutti nello stesso piatto Festival internazionale di cinema,cibo, video E diversità

Una speciale pasta frolla alle mandorle, la deli-

impastare, aggiungi un tuorlo d’uovo sbattuto

zia cremosa dell’oro nero e la rossa freschezza

e le mandorle tritate finemente. Impasta tutto,

del lampone. Per un rientro dalle vacanze in

come detto nella ricetta base e forma una

Dopo il successo dello scorso anno con più

tutta dolcezza.

palla. Lascia riposare la pasta in frigorifero per

di 3.127 spettatori adulti e 2.104 bambini e

trenta minuti, avvolta nella pellicola. Accendi il

ragazzi, torna a Trento dal 29 ottobre al 15

INGREDIENTI PER LA PASTA FROLLA

forno a 180°. Trascorso questo tempo stendi la

(4 persone)

pasta su carta da forno, riponila in una tortiera

novembre “Tutti nello stesso piatto” il festival

200 gr farina 00, 100 gr burro, 100 gr zucchero

del diametro di circa 24 cm, ricoprila con un

Picaflor Altromercato, 1 pizzico sale, 2 tuorli

altro foglio di carta da forno e con dei fagioli

di commercio equo del Trentino e il consorzio

d’uovo

secchi. Inforna per la prima cottura (cottura in

Ctm altromercato, la maggiore organizzazione

bianco) e lascia cuocere per venti minuti. Nel

di commercio equo e solidale in Italia e la se-

PREPARAZIONE PER LA PASTA FROLLA

frattempo prepara la crema al cioccolato. Taglia

Ti suggeriamo un modo veloce ed efficace

il cioccolato a piccoli pezzetti e fallo sciogliere

conda a livello mondiale.

per fare la pasta frolla. Nel mixer metti il burro

a bagnomaria. A parte, scalda la panna fino

freddo tagliato a cubetti, la farina e lo zucchero.

al primo bollore e quando il cioccolato sarà

Gira velocemente per pochi secondi fino a otte-

sciolto, aggiungi a filo la panna, mescolando

nere dei bricioloni, aggiungi i tuorli d’uovo. Mixa

con delicatezza. Lascia raffreddare. Sforna

ancora per 1 minuto fino a che si forma una

la torta, togli i fagioli e la carta sopra. Inforna

Una riflessione sulle questioni culturali, am-

palla. Estraila, avvolgila in pellicola e mettila a

nuovamente 10 minuti. Sforna e fai raffreddare.

riposare in frigo per circa trenta minuti. Procedi

Stendi un velo abbondante di marmellata di

bientali, civili, politiche che ruotano intorno

alla preparazione della torta.

lamponi sulla crostata e subito dopo stendi

organizzato da Mandacarù Onlus cooperativa

In programma 11 serate di proiezioni, incontri con registi e scrittori e 2 mesi di Schermi & Lavagne, le matinèe per le scuole.

al tema del cibo, attraverso il cinema: questo

anche la crema al cioccolato (fredda). Metti in

il presupposto dal quale prende le mosse il

frigorifero per circa 1 ora. Prima di servire la tor-

progetto di Tutti nello stesso piatto, festival di

(4 persone)

ta, guarniscila coi lamponi freschi (o congelati).

respiro internazionale giunto alla sua quarta

200 gr cioccolato Mascao 70% Altromercato,

Lasciala riposare a temperatura ambiente 30

200 gr confettura di lamponi Altromercato,

minuti prima di impiattarla, altrimenti la frolla

edizione nato per indagare il funzionamento

200 gr panna fresca, 100 gr lamponi, 50 gr

risulterà dura e spiacevole.

INGREDIENTI PER LA CROSTATA

mandorle tostate, 1 uovo bio

dell’agroindustria ma anche i rapporti che legano valori del cibo alla cultura contemporanea.

PREPARAZIONE PER LA TORTA Prepara la pasta frolla secondo la nostra

Per info www.tuttinellostessopiatto.it

ricetta sopra descritta. Agli ingredienti, prima di

www.ilcircolodelcibo.it CUCINA | 24 www.acasa-abitare.com


UNA TRIBù CREATIVA

Promuovere un prodotto, come promuovere un’idea. La Tribu creativa di via Pitteri 10 all’Ortica a Milano è fatta tanto di comunicazione digitale quanto di cose solide, tangibili, mani, teste, visi e condivisione dal vivo. Le due anime del progetto Tribu si intersecano e camminano insieme. Dalla rinnovata home page del sito www.tribu.it è facile vedere queste due facce della stessa medaglia; contest per creativi che hanno portato alla realizzazione e vendita di prototipi, corsi e incontri, prodotti di design e moda, oggettistica d’arte ad opera di gente che condivide con Tribu spazi reali e virtuali. In sintesi, un’idea [nuova]. Con Tribu, gli amanti e gli appassionati del design, della creatività e dell’arte applicata possono diventare i promoter di tutto questo, attraverso pochi click. È infatti possibile, iscrivendosi al sito di Tribu, diffondere i nuovi cataloghi, assieme all’idea di vivere in modo nuovo il consumo, gli spazi, lo stile, la casa e la luce. Un modo armonico che mette al centro l’individuo e le sue attitudini. Si parte in questo ‘esperimento’ di condivisione con i nuovi cataloghi di lampade, accessori, oggettistica e arredo. Le lampade di Tribu sono progettate secondo i principi del Flat Design; hanno la possibilità di viaggiare in scatole piatte ed essere montate in maniera estremamente semplice, senza viti e materiali non immediatamente indispensabili all’oggetto in sé. Basta sfogliare il catalogo per capire come le lampade tribaliste diffondano luce, non solo illuminazione. Questa nuova attitudine parte dai materiali, prima ancora che dalla forma, entrambi ideati per modulare e rifrangere la luminosità in maniera non convenzionale, creativa ma estremamente funzionale. Chi vuol sentire il piacere del bello e dell’utile, chi non si accontenta di scarsa qualità a prezzi non sostenibili e chi non accetta la politica del costo esoso legato solo al marchio, troverà ottime risposte anche nel catalogo dei nuovi oggetti e idee per l’arredamento di ufficio, casa e di tutti gli spazi in cui la creatività ha espressione. Tutto nel catalogo di oggettistica di Tribu, finalmente on line. Tribu pensa e progetta con designer fantasiosi e attivi, capaci di mettere in discussione in ogni momento se stessi, il proprio operato e di conseguenza il modo

stesso di vivere gli oggetti e la loro funzionalità. Lo si può vedere nella fantasia degli svuota-tasche, ad esempio. Capaci di mimetizzarsi su una libreria o essere valorizzati e in bella vista, vitali su una scrivania. La ricerca di un nuovo modo di produrre e vivere non avviene mai… senza stile. Tribu è infatti anche prêt-à-porter, con il catalogo atèlier. Dai Bijoux in metacrilato nero, satinato bianco e fluo e le collane in cotone cerato e acciaio inox (tutto nichel free), ai gioielli dell’artigiana artista Angela Di Simone, che trasforma un materiale umile come la carta e il cartone, in gioielli unici nel loro genere. Donano lustro al catalogo tribalista anche i manufatti di Nicoletta Ziletti, che firma con il suo marchio Les sacs de Nico borse e accessori in tessuto utilizzando anche tecniche di stampa a colori. Tutti i cataloghi di Tribu possono essere diffusi e condivisi da chi ne appoggia l’idea di base, oltre che apprezzarne lo stile. È infatti possibile per ogni ‘promoter’ che condivide un catalogo, avere uno sconto del 10% su ogni acquisto fatto on line. Per scoprire come, basta visitare il sito della Tribu dei creativi (www.tribu.it) . Creativi si nasce, tribalisti si diventa.

www.tribu.it


Servizio di Laura Di Marco

bookclub

LA biblioteca è virtuale

Dopo l’acquisto di un ottimo ereader segue la necessità di reperire gli ebook e capire,

Webster.it - raccoglie tantissimi testi,

eventualmente, quali sono quelli gratuiti.

sia cartacei che digitali, insieme ad

Un labirinto in evoluzione che abbiamo

altri prodotti multimediali quali DVD e

tentato di scoprire per poter costruire una

videogames. Gli ebook di webster.it

biblioteca virtuale. L’Italia, come sempre,

contano oltre trecentomila titoli in

non brilla tra i primi posti, ma di sicuro sta

costante aggiornamento.

recuperando terreno. Hoepli.it - È una tra le più grandi librerie L’offerta italiana ai contenuti in formato

in Italia. La sede fisica conta oltre

digitale presenta alcuni limiti: il primo

cinquecentomila libri. Molto interessante

è piccola quantità di libri in formato digitale

la pagina dedicata alle promozioni libri

rispetto ad altri mercati, come quello

onilne su cui reperire offerte vantaggiose

statunitense, inglese o addirittura

nonché le migliori novità in ebook. C’è poi la

francese. Secondo, è sicuramente la

zona libri “Nice Price” dove sono riportati i

frammentazione degli operatori. Mentre

best seller di tanti editori a prezzi scontati.

negli USA l’unico vero referente e interlocutore con gli editori è Amazon,

Vi segnaliamo poi alcuni portali di

in Italia abbiamo tanti piccoli store

riferimento dove scaricare ebook gratis:

online che ripropongono il panorama della distribuzione cartacea. Il risultato?

Ebookgratis.it, un motore di ricerca

Un prezzo finale più alto, conseguenza

di ebook italiani. Basta digitare il

dell’elevato numero di operatori. .

titolo d’interesse sulla barra di ricerca. Alcune opere sono

Quali sono i maggiori distributori di ebook?

edite direttamente dallo stesso portale.

Tra i primi ad affacciarsi sul mercato

Liberliber.it, un’associazione no profit,

c’è Simplicissimus Book Farm, che ha

vanta oltre duemila libri in edizione

sviluppato la piattaforma dedicata agli

integrale, quattromilaseicento brani

editori Stealth. Seguono BookRepublic,

musicali, decine di audiolibri nonché una

Biblet (che sono entrambi anche degli

videoteca in costruzione. è una valida

ebook store), Edigita e ebooksitalia.

risorsa a cui attingere per la costituzione

com. Mentre sul fronte delle librerie online

della propria biblioteca digitale.

troviamo i grandi del settore cartaceo come: la Feltrinelli.it, LibreriaRizzoli.it e

Gutenberg.org, ha più di quarant’anni e

inMondadori.it.Segnaliamo Bol.it, molto

porta la firma di Michael Hart. Il suo scopo

conosciuto anche per un buon catalogo

è semplice, quanto illuminato: costruire

di CD musicali, DVD video e libri cartacei;

una biblioteca di versioni elettroniche

volendo acquisire una maggiore

riproducibili di libri stampati. Consigliato

completezza è stata introdotta la sezione

per i grandi classici.

ebook: quasi tre milioni di eBook in tutte le lingue, di cui un milione gratuiti.

LIBRI | 26 www.acasa-abitare.com

Anche le fate hanno il tablet è arrivata la versione 2.0 della più popolare app di fiabe! Un progetto tutto italiano, costruito sulla passione di più di 500 autori coinvolti e su contenuti classici ed originali che ha permesso di creare la più completa collezione di fiabe italiane con più di 1.500 testi, video e audio fiabe. Il portale www.tiraccontounafiaba.it è il punto di raccolta, la redazione inserisce le fiabe classiche, gli utenti possono condividere tutta la propria fantasia inviando fiabe nuove ed originali; le app ufficiali iOS e Android permettono la diffusione a più di 200.000 utenti che hanno effettuato il download (gratuito!) dell’app. Un progetto completamente gratuito per tutti gli utenti, un esempio di condivisione sociale di contenuti di qualità, nel rispetto dei diritti d’autore e con l’obiettivo di fornire un supporto educativo e di intrattenimento ai soggetti che “raccontano le fiabe”: genitori, insegnanti, educatori, nonni… L’aspetto sociale e la possibilità di condividere i propri testi è inoltre uno stimolo alla creatività di piccoli e grandi autori. Un’offerta di visibilità unica e gratuita per dare spazio alla propria fantasia e per rendere interattivo il “gioco della fiaba”. La versione 2.0 dell’applicazione Android ha come obiettivo quello di rendere l’app ancora più coinvolgente consentendo all’utente di registrare le fiabe durante la lettura per consentire al proprio bimbo di riascoltare quando vuole la fiaba raccontata dal genitore. Il progetto “Ti racconto una fiaba” è il tramite che permette di portare la cultura popolare nella nuova era, regalando nuova vita a contenuti che altrimenti andrebbero a smarrirsi nella rivoluzione digitale. www.tiraccontounafiaba.it



Servizio di Mattia Cesare

se son spine fioriranno I Cactus sono piante grasse appartenenti alla famiglia delle cosiddette “Cactaceae” e contano circa tremila specie, molte delle quali regalano bellissime e inaspettate fioriture. Si tratta di piante che hanno dimostrato un enorme spirito di adattamento tanto che oggiogiorno si trovano anche in zone più o meno fredde sparse un po’ ovunque nel mondo e soprattutto nei nostri appartamenti cittadini. Chi decide di coltivare un cactus in casa, lo fa sia per motivi ornamentali sia per i minimi requisiti di “pollice verde” richiesti dal cactus. Ma come è giusto comportarsi nella coltivazione? Prima di acquistare la piantina di cactus, sarebbe opportuno verificare di poterle dare una collocazione corretta all’interno dell’ambiente domestico. Una sbagliata posizione, infatti, rischierebbe di far morire la pianta in pochissime settimane. I cactus hanno necessità di vivere in un ambiente con il tasso di umidità più basso possibile. Un luogo molto umido farebbe marcire la pianta in pochissimo tempo. La seconda regola fondamentale è la gestione dell’esposizione

alla

luce

del

sole;

deve

essere perfetta, specialmente nella stagione estiva. Questo significa che, in ogni caso, una collocazione ottimale per questo tipo di pianta

plastica. Un prezioso consiglio è quello di evitare il colore nero che, attirando i

è certamente il davanzale di un balcone o una

raggi solari, porta a un eccessivo riscaldamento delle radici stesse, soprattutto se

veranda. In caso contrario, ovvero, con un luogo

il cactus si trova all’interno del davanzale con un inevitabile effetto serra.

illuminato pochissimo, la pianta crescerebbe

L’annaffiamento deve essere effettuato principalmente in primavera, evitandolo

troppo in fretta (piccola curiosità: i cactus

quasi del tutto all’inizio della stagione estiva, riprendendolo poi in autunno, per

crescono durante la notte), con notevole

cessare in inverno.

sofferenza. Da ultimo, per quanto riguarda la cura dalle malattie, una di quelle che colpisce più Con cadenza settimanale sarebbe opportuno

spesso i cactus è quella delle “cocciniglie”; sulla pianta si formano degli accumuli

ruotare completamente la pianta, evitando così

biancastri, simili quasi al cotone da eliminare utilizzando semplicemente un

che la stessa cresca “storta”, in quanto tende

vecchio spazzolino da denti con la massima delicatezza. Dal momento, però,

comunque sempre a crescere “avvicinandosi”

che le uova si trovano all’interno del terreno, per evitare successive nuove

al sole. I vasi vanno scelti abbastanza grandi,

contaminazioni, è meglio procedere con al rinvaso di tutta la pianta, che sarebbe

preferendoli di plastica a quelli in terracotta.

bene avvenisse generalmente tra marzo e aprile.

Questo perché le radici non aderiscono ai vasi in

VERDE | 28 www.acasa-abitare.com


REALITY

FLUIDS art & design exhibition 16 maggio – 13 ottobre 2013

Continua la mostra Reality Fluids al nhow hotel Milano di via Tortona. Attraverso gli occhi e le mani di artisti e designer l’esposizione esplora diversi livelli di realtà, cercando di intravedere aspetti nuovi, o in precedenza ignorati, del mondo che ci circonda, da quello più fisico a quello più sottile e impercettibile. Gli spazi del famoso e iconico nhow si trasformano nuovamente in una galleria d’arte per dimostrare come la struttura innovativa dell’hotel, per soluzioni architettoniche e di arredo, sia in grado di integrarsi con l’arte e il design di ricerca. ARTE: Cracking Art Group, Elena Escard, Mariano Franzetti, Claudio Greco, Mercedes Ley, Giordano Morganti, nerosunero, ProvocActionArt, Sonia Ros, Moritz Waldemeyer, Willow. DESIGN: AtelierFORTE, Double-ei, Drydesign, Guglielmo Fabian, Felicerossi, Setsu & Shinobu Ito, Paolo Nicolò Rusolen per Laurameroni, Karim Rashid (Illulian, Base Srl, Martela), Rooms, Sillabe, Nicole Tomazi. Curatore: Elisabetta Scantamburlo. In collaborazione con hiWHIM, Galleria Blanchaert e Spazio Rossana Orlandi.

nhow hotel Via Tortona 35, 20144 Milano www.nhow-hotels.com www.facebook.com/nhow.milano artnhow@nh-hotels.com

DALL’ALTO: 1_ KARIM RASHID per Illulian Ether (sx) e Info (dx) Tappeti 200x300 cm 2013 SONIA ROS “Ingranaggio Napoleonico” (sullo sfondo) Acrilico e olio su tela, dittico 200x250 cm x 2 - 2012 2_ GUGLIELMO FABIAN Internet tables & Vases 3_DUILIO FORTE “Mammuthus Belli” Scultura in ferro 500x500x260 cm 2011 4_PAOLO NICOLO’ RUSOLEN per Laurameroni “Cubick” Cassettiera in legno, componibile e rotante H80/H116x60x60 cm 2012 NEROSUNERO “Large Interior” Lambdachrome montata su PVC, 3 pannelli 120x300 cm, Ed. 7/7 - 2012


Servizio di Deborah Mercurio

Con Tubò imparare le tabelline dall'1 al 10 non sarà più un problema www.quercetti.it

Neocolor di Caran d’Ache offre quaranta pastelli dai colori omogenei, che permettono applicazioni uniformi per disegni di grande qualità. www.carandache.com

scrivo o pasticcio

Lavagna e pannello magnetico ribaltabile con supporto, piano d’appoggio, abaco e orologio per imparare e pannello delle lettere. Con questo pannello la scuola entra anche nella cameretta. Su un lato lavagna classica, sull’altro superficie magnetica per scrivere, abaco e orologio. In vendita su www.lefatebianche.it

plastilina, l’argilla, le collanine con le perline e i collage di foto o articoli di giornale per bambini. Un segreto per

A settembre si ritorna a scuola ed è il momento per insegnare ai bambini a scrivere. Un compito importante: faticoso per chi insegna, impegnativo per i piccoli. Armati di tanta pazienza e costanza, sarà necessario coinvolgere i bambini, mostrando loro che scrivere è divertente, importante e utile. Non deve trattarsi di un compito da svolgere, ma di un gioco divertente da fare insieme ai grandi che non dovranno assillarli, correggerli o stressarli, ma

accompagnarli

alla

scoperta

del

mondo

non farsi mai beccare “in castagna” è quello di tenere in casa numerosi pennelli (lavabili) e incoraggiare i piccoli a disegnare e scarabocchiare, stimolando la loro fantasia, creatività e manualità. A tutte le mamme anche l’invito ad aiutare i propri bambini a disegnare puntini e a unirli in linee e forme geometriche, inventando una storia per poi leggerla ad alta voce. Qualsiasi scusa e occasione per invitare i bambini a scrivere è perfetta: appunti, storie e favole da inventare, diario personale, descrizioni dei disegni, biglietti di auguri e lettere agli amici.

della scrittura. La prima cosa da fare è quella di insegnare a riconoscere le lettere dell’alfabeto, leggendole su un libro o creando insieme a loro dei fogli in cui ciascuna lettera verrà abbinata a un animale il cui nome inizia con la stessa. Per aiutare la memorizzazione bisogna tracciare con un dito, più e più volte, ogni singolo carattere. Meglio cominciare scrivendo il nome del bambino su un foglio grande affinché il piccolo scrivano possa guardarlo e memorizzarlo. è importante insegnare la corretta impugnatura della penna, dalla quale dipenderanno anche grafia e postura. E poi le dimensioni, fogli sempre più stretti per allineamento e spazi. Ai bambini servono stimoli, ai genitori la capacità di incuriosire. In alternativa il gioco con la

MUM DESIGN | 30 www.acasa-abitare.com

Ecco il kit per le creazioniw. Sei pennarelli e una t-shirt tutta da colorare, indossare e lavare per poi poterla personalizzare nuovamente con i colori. Tutte le creazioni Giokit sono acquistabili on line su www.giokit.com


Con Tubò imparare le tabelline dall'1 al 10 non sarà più un problema www.quercetti.it

Il più grande parco giochi al coperto di Milano

Summer Fun

Il centro estivo di Fun&Fun In occasione delle vacanze estive Fun&Fun organizza il suo centro estivo in ambiente fornito di aria condizionata con attività, giochi di gruppo e aiuto compiti.

Fun&Fun via Beroldo, 2 20127 Milano zona MM loreto Per inFormazioni e Prenotazioni tel. 02.26144294 - info@funefun.it

www.funefun.it


eno-shopping Sior Nani prosecco frizzante doc. All’assaggio, il perlage accarezza il palato e preannuncia freschi sapori di frutta: mela verde leggermente acerba, una fresca nota di limone e un tenue finale minerale, che dona eleganza al sorso. www.poggiobello.eu

Alessandro M. design Alessandro Mendini, 2004. Brindisi conviviale col cavatappi in resina termoplastica e zama cromata. Nei colori blu, azzurro, rosso e bianco. www.alessi.it

Di Normann Copenhagen i tappi in sughero. Disponibili altri accessori utilissimi per gli amanti del vino. www.normann-copenhagen.com

Sbadato by Stella Orlandino è il calice a cui piace bere ma, per evitare che combini qualche guaio, aiuta chi è distratto a non far cadere gocce sul tavolo. In vendita su www.garagedesign.it

SHOPPING | 32 ABITARE www.acasa-abitare.com

Stazione Igro_Termometro digitale di L’Atelier du Vin. Consente di mantenere sempre le bottiglie alla temperatura e umidità più adatte e di verificare sul display digitale che tutti i parametri siano ottimali. La temperatura è visualizzata in gradi Celsius e Fahrenheit. In vendita su www.madeindesign.it


Wineria è un’enoteca nata da poco a Milano, che propone vino di qualità a meno di 20 euro, addirittura un’ampia scelta sotto i 10 euro e con una scelta tra oltre 300 etichette. Wineria si propone come winebar: un luogo dove degustare vini accompagnati da cibi selezionati durante serate a tema e corsi. Ogni sera, dalle 18 alle 21.30, ci si può viziare a prezzi contenuti e con la presenza di assaggiatori professionisti e sommelier. WINERIA Piazza Carlo Caneva 4 MILANO Tel. 02/39464196 www.wineria.it Il portabottiglie in ferro verniciato Arbol di De Re è un oggetto dalla forma organica. Il tronco centrale è pensato per ospitare 11, 18 o 22 posti bottiglia nei fori tagliati a laser. Si adatta ai luoghi della convivialità privata ma anche a tutte le stanze o vetrine dedicate al piacere del vino. www.francodere.it

Di Brandani il cofanetto enoteca. €18 www.brandani.it

Sauvignon “Il Vinre” bianco doc 2012. è coltivato nei vigneti della località Boschi di Valle Talloria. è un vino che unisce ai profumi freschi tipici del Sauvignon la struttura, la complessità di sapore e la longevità dei bianchi delle Langhe. www.giordanovini.it

Elegante il decanter con comoda impugnatura, di Wmf. www.wmf.it

Trova altri spunti su www.acasa-abitare.com


EVENTI

vinincontro

STAGIONE 2013/14

originale PER NATURA dal 26 SETTEMBRE al 13 OTTOBRE 2013

Donnacce

di Gianni Clementi, regia di Ennio Coltorti

dal 17 OTTOBRE al 3 NOVEMBRE 2013

Una ricetta per single di Cinzia Berni, regia di Roberto Marafante

dal 7 al 24 NOVEMBRE 2013

VINCITORE DEL CONCORSO “Una commedia in cerca di autori”

Solo sei bottiglie

di Federico Basso, regia di Roberto Marafante

dal 28 NOVEMBRE al 15 DICEMBRE 2013

Vicini di stalla

di Antonio Grosso e Francesco Stella

dal 19 DICEMBRE 2013 al 5 GENNAIO 2014

Due mariti e un matrimonio scritto e diretto da Roberto Marafante

dal 9 al 26 GENNAIO 2014

Il padre dello sposo di Gianluca Tocci, regia di Gianni Corsi

dal 30 GENNAIO al 16 FEBBRAIO 2014

Una casa di pazzi scritto e diretto da Roberto D’Alessandro

Il Ricetto di Candelo, capolavoro medievale dell’ingegno e della fatica di una comunità di piccoli agricoltori ha un valore eccezionale in quanto elemento fondamentale del patrimonio storico-artistico piemontese. Si tratta di una struttura che è specchio di una comunità e che colpisce, sia per le sue caratteristiche architettoniche sia per lo straordinario stato di conservazione. Nella cornice medievale d’eccezione del Ricetto, Vinincontro è la rassegna del mondo vitivinicolo piemontese, eccellenza del made in Italy nel mondo, e dei sapori del territorio. Il 28 e il 29 settembre sarà possibile trascorrere un week-end tra degustazioni e musica dal vivo, con alcune delle migliori etichette biellesi e piemontesi insieme ai prodotti tipici dell’enogastronomia locale e regionale. Ingresso € 3 con possibilità di visite guidate durante tutta la manifestazione. Info ATL Biella www.atl.biella.it Numero verde 800 811 800

APERI-SHOPPING

Il Food incontra la Moda per una serata tutta da “gustare”. Venerdì 27 settembre la pasticceria Marra di Cantù, in provincia di Como, ospita una serata dedicata alla moda con una shopping experience. L’evento, ideato in collaborazione con NewsEventicomo Relazioni Pubbliche, è un’occasione d’incontro tra il fashion e il food con le prelibatezze e le dolcezze di Marra.

dal 20 FEBBRAIO al 9 MARZO 2014

Come tre aringhe

di Marco Falaguasta e Mauro Graiani, regia di Marco Falaguasta

dal 13 al 30 MARZO 2014

Il tempo delle mele... cotte di Gianni Clementi, regia di Vanessa Gasbarri

dal 3 al 20 APRILE 2014

Milano non esiste

tratto dal romanzo di Dante Maffia, adattato e diretto da Roberto D’Alessandro

dal 24 APRILE all’11 MAGGIO 2014

Morti dal ridere

di Sergio Viglianese, regia di Pascal La Delfa

abbonamento 11 spettacoli

A PARTIRE DA 100 EURO Tel 02 36.58.00.10

Via Pitteri 58, Milano - www.teatromartinitt.it

assaggi di stagione

18.19SETTEMBRE-ore21/5euro

VINTAGE&HANDMADE

Il 5 e 6 Ottobre, all’interno della cornice di Castello Quistini a Rovato in Franciacorta, torna uno splendido mercatino Vintage & Handmade L’evento, dal titolo “Mercanti in Viaggio”, sarà un’immersione totale in un mondo retrò, fatto di oggettistica, abbigliamento e arredo rigorosamente in stile vintage. Tema principale dell’evento sarà il viaggio in ogni sua forma, con bauli, valigie, borse e cappelli protagonisti ma non solo, a “Mercanti in Viaggio” si potrà trovare oggettistica e arredo di design, dischi e vinili, usato, riciclo creativo e artigianato. Ingresso: 3,00 € (gratis bambini fino ai 12 anni) Date e orari: Sabato 5 ottobre dalle 17,00 alle 22,00/ Domenica 6 ottobre dalle 10,00 alle 20,00 Informazioni www.castelloquistini.com/eventi/ www.facebook.com/mercantiinviaggio


al servizio di case e aziende MILANO - FIRENZE - ROMA LONDRA - MADRID - PARIGI BRUXELLES - BERLINO BERNA - LUGANO

Tel 02 58107427 335 7016889

Traslochiamo tutto per bene,

anche le idee!

www.larondinella.it SCONTO SPECIALE 20% PER PRENOTAZIONI ANTICIPATE


in foto : composizione ALTHEA CERAMICA

la

sani a c a l 0 an r e p moda da 4 pavimenti rivestimenti mosaici parquet marmi idrosanitaria cucine su misura serramenti porte camini solare termico clima 5000 mq esposizione 2000 mq parcheggio interno Soa Casa Franchising Gruppobea MM1 Pero Gruppobea Spa MM3 Porto di Mare www.gruppobea.it

GRUPPOBEA SHOW ROOM MILANO 1973 - 2013

punto franchising

GRUPPOBEA Show room di moda per la casa