Issuu on Google+

ISSUE

25

MAG 2014

magazine

design •interior • PEOPLE •ART •shopping and more

www.acasa-abitare.com magazine


magazine


PRE VIEW

EDITORIALE

28 luglio di_Giangiacomo Secchi

28 Luglio. Metto in agenda “ Arena di Verona LD”. LD sta per Ludovico Einaudi. Ricordo uno splendido concerto di pianoforte. Splendido il suo album “Luce dei miei occhi”. Colonna sonora del film omonimo. E pensare che la definizione “metafisica della luce” fu coniata nel 1916 da Clemens Baeumker per indicare un contesto speculativo della cultura filosofica e teologica latina medievale. Nella letteratura Goethe, Hegel fino a MerleauPonty e Calvino usavano il tema della luce come “mezzo” in cui il mondo si mostra, la condizione generale di ogni esperienza possibile. Nella concezione romantica è il miglior modo per sintetizzare l’amore. Pensate a quante declinazioni possibili. Tante quante ogni tasto del pianoforte. La luce.

magazine


online

la nuova APP! Porta A.Casa sempre con te. Scarica gratuitamente l’App A.Casa Abitare la casa direttamente su tablet o smartphone. Seguiteci su facebook e Twitter

www.acasa-abitare.com

Incontriamoci

A.Casa - Abitare la Casa magazine

magazine Iscr. Registro della Stampa del Tribunale di Milano n° 435 del 03/08/2011 PRIMOPIANO SRL Via Ungaretti, 1 OPERA (MI) Tel. 02 57601345 Direttore Responsabile Giangiacomo Secchi Art Director Deborah Mercurio redazione@primopianomi.it Segreteria e coordinamento Sabrina Rezza segreteria@primopianomi.it HANNO COLLABORATO Laura Di Marco, Deborah Mercurio, Valeria Rezza, Sabrina Rezza, Sara Biondi, Laura Petrolo

Direttore Vendite Giorgio Silvestri g.silvestri@opencomunicare.it E’ vietata la riproduzione, totale o parziale, del contenuto della pubblicazione senza l’autorizzazione preventiva dell’Editore. Primo Piano s.r.l., impresa autonoma e indipendente, pubblica l’edizione di Milano di A.casa Primo Piano s.r.l., non è responsabile per il contenuto del comunicato pubblicitario su A.casa, commissionato ed eventualmente pubblicato dal committente, il quale committente dovrà attenersi al rispetto della normativa di legge vigente, al c.d. Codice di Autodisciplina Pubblicitaria ed alla esatta indicazione delle autorizzazioni ottenute, ove prescritto dalla normativa di legge. Primo Piano s.r.l non percepisce provvigioni sulle contrattazioni e non risponde di eventuali errori di battitura, impaginazione e stampa, non assumendo nessuna responsabilità in merito.


Altea Book Sofa di Clei è il sistema trasformabile con letto ad apertura verticale, caratterizzato nella versione notte da contenitore porta cuscino e mensole retro testata. www.clei.it

SPAZI CONTENITORI

SOMMARIO

magazine

EDITORIALE 28 luglio

CI PIACE Curiosando nel design

HOME PAGE Focus copertina

BORN IN 1971

STILI Voglia d’estate

ECOSTYLE Controprogetto

ABITARE Contenitore

SPECIALE Luci

DECORARE Scale

CUCINA Ricetta del mese

WONDERINGAROUND Creativi in Toscana

FATTO DI Cristallo

BOOK CLUB Vita e destino

ARTE Leonardo Pivi

ACASA DI Gianluca Minchillo

MUSICA Chiara Civello

COOLHUNTING Anteprime MUM DESIGN Stelle indoor SHOPPING

magazine


FOTOGRAFIE DI JATTIAMANCE

Jattiamance Il mare

Sorride da lontano. Denti di spuma, Labbra di cielo. Federico GarcĂ­a Lorca


HOMEPAGE

Diva design di H. Giesler per Colico Design. Sedia in struttura

l’ampia seduta avvolgente è stata pensata per ogni ambiente

con acciaio cromato. Struttura realizzata in tecnopolimero

dal residenziale, come quelle proposte nell’immagine di

lucido, rivestito in pelle o ecopelle, non sfoderabile con

copertina, a quelle per l’outdoor lucide e ricche di colori,

cuciture a contrasto su richiesta. Versatile e dai mille usi

passando attraverso il contract. www.colico.com

magazine


STILI

VOGLIA D’ESTATE di_Deborah Mercurio

La voglia d’estate è ovunque e anche la casa sembra esserne contagiata. Cambio d’abiti dunque, non solo per noi ma anche per gli ambienti interni che si alleggeriscono grazie ai colori, ai tessuti freschi e ai fiori. Anche senza pollice verde. Perché basta guardarsi intorno per trovare composizioni floreali finte talmente belle che sembrano essere appena colte da un prato. Via dunque gli orribili fiori di plastica che solo a guardarli sanno di stantio e largo al design. E con un ambiente fresco e accogliente aumenta la voglia di organizzare feste per condividere la propria casa con gli amici. Anche in un balcone minimal c’è spazio per un tavolino ricolmo di stuzzichini. E i fortunati che hanno un giardino a disposizione possono iniziare la maratona delle grigliate. Un bel barbecue è l’evergreen che accompagna da sempre le estati, fa chic e non impegna.

Ha i colori dell’estate l’insieme proposto da Kristina Ti per la P/E 2014. www.kristinati.it

magazine


STILI

Set “Forchette” di Caleffi composto da: tovaglia, tovagliolo e runner. In lino stropicciato e stampato a mano in Italia. www.caleffionline.it Pensato per allestire la tavola durante le calde giornate estive il set di piatti di Villa D’Este Home Tivoli. Fresco e vivace, con un mix di righe multicolore in accostamenti inediti. Realizzato in grès. www.villadestehometivoli.it Per aperitivi glamour ecco le coppe Martini della collezione Decò firmata Sheratonn, realizzate in acrilico leggero e resistente, che non si opacizza ne si crepa e non teme la lavastoviglie. Distribuiti nei migliori negozi dedicati alla tavola e all’arredo. www.sheratonn.com In acciaio in ossidabile il barbecue di Eva Solo che affianca un design pulito e di impatto ad una funzionalità davvero ingegnosa. In vendita su www.madeindesign.it Forchettine per aperitivo con contenitore linea Presto di Tescoma. Il bel tempo impazza e la voglia di party è tanta. Ideali per serate tra amici le forchettine colorate, perché ciascuno possa facilmente riconoscere la propria. www.tescomaonline.com

magazine


STILI

design Gherardo Frassa

Mille papaveri rossi, design Gherardo Frassa per Fiori di Latta. Lucenti papaveri da tavolo in metallo con base in cemento e gambo in acciaio inox. Ideali per giardini, verande o terrazzi. www.fioridilatta.it

magazine


STILI

Disponibili in piÚ colori vitaminici gli ombrelloni Papaye, per godersi il relax in giardino. www.maisonsdumonde.com Per non farsi rovinare l’estate dalle zanzare ecco gli allegri porta zampironi di Arti&Mestieri. 100% prodotto Italiano, in ferro sagomato e laccato manualmente. www.artiemestieri.it Sorbettina maker verde/bianca per gustose merende e dopocena. www.brandani.it Roma sono i tavolini di Mamà Design per accendere di nuovi colori il soggiorno di casa, il terrazzo o dare un tocco di brio alla veranda che si affaccia sul giardino. www.mamadesignitalia.com

magazine


STILI

PARTY TIME

Life Savers Bar Collezione Miami Swing, design Renzo Arbore. Mobile su ruote riponi oggetti. In plexiglass colorato. Arreda con la sua personalità ed è dotato di luce interna, vani porta cd laterali e vassoi. Prodotta e distribuita in esclusiva mondiale da Formitalia Luxury Group. www.formitalia.it Rusty Cocktail Time, design Antonuccio e Marilena Calbini per VG. Funzionalità e design si fondono in questo complemento ideale come supporto modulabile per gli ambienti dedicati agli aperitivi e ai dopocena. Gli accessori che lo completano sono: secchiello portabottiglie in plexiglass trasparente; secchiello portabottiglie con porta bicchieri da 16; tavolini con portaghiaccio e porta bicchieri da 6. www.vgnewtrend.it

magazine


STILI

Collezione Mia composta da sedute impilabili, nelle varianti con e senza braccioli, poltrone, sgabello alto, panchina e da due tavoli, tondo e quadrato. Resistente e pratica, dalle linee essenziali e rigorose, pensata per l’outdoor. me.emu.it

magazine


ABITARE

SPAZI CONTENITORi

Altea Book Sofa di Clei è il sistema trasformabile con letto ad apertura verticale, caratterizzato nella versione notte da contenitore porta cuscino e mensole retro testata. www.clei.it

di_Sabrina Rezza

Che siano 20 o 100 i metri quadrati che casa nostra ci

e coperte di scorta, insomma tutto quello che non è

mette a disposizione, a noi sembra sempre mancare

di uso quotidiano ma è necessario avere. Le aziende

lo spazio. Non ce n’è mai abbastanza per poter

del settore sono attente alle esigenze degli utenti e

riporre piumoni e trapunte, scarpe ed indumenti e

sempre più numerose sono le proposte di arredi e

tutto ciò che circola per le stanze. Ecco allora venire

accessori salva-spazio che uniscono il comfort ad un

in nostro aiuto i mobili contenitore: capienti cabine armadio dove poter organizzare al meglio gli spazi,

design ricercato e gradevole, perché l’occhio vuole la

letti contenitore dove far “sparire” borsoni da viaggio

sua parte… anche negli angoli più nascosti!

magazine


ABITARE

Sgabello Myo, design Giulio Renzi per Morelato. Tra le novità Salone del Mobile 2014 c’è anche questo pratico e funzionale pouf/sgabello contenitore. Struttura in legno okumé e seduta imbottita e rivestita in pelle. www.morelato.it Il nuovo letto Piumottino di Cinova è stato rivisitato nelle dimensioni, creando un letto più contenuto, pur mantenendo la linea arrotondata e gli aspetti estetici che lo caratterizzano. Con questo letto l’Azienda introduce un’altra importante novità: la rete estraibile per letti con contenitori. www.cinova.it

magazine


ABITARE

Scrittoio Oscar, design Giorgio Bonaguro per Valsecchi 1918Scrittoio/desk. Scrivania che, alla struttura lignea minimale, abbina un inedito sotto-piano in pelle con tasche informali in cui riporre disegni, appunti, giornali. www.valsecchi1918.it

Pochette, design Cairoli &Donzelli per Twils. Un letto tutto al femminile, caratterizzato dalla testata ispirata a una clutch. La patella della “clutch�, in legno rivestito in tessuto liscio o travettato, si solleva rivelando un comodo contenitore. www.twils.it

magazine


ABITARE

Cabina armadio Bikomp presentata da BIhome al Salone del Mobile 2014. LibertĂ  di comporre e di personalizzare il proprio spazio con soluzioni funzionali, pratiche e di design. Numerosi i colori e le finiture disponibili. www.bihome.com

magazine


DECORARE

“Executive, Scale d’Architettura” è la divisione del Gruppo Rintal creata per rispondere alle richieste di una clientela in cerca di soluzioni esclusive e propone scale su misura a giorno ed elicoidali, contraddistinte da una perfetta combinazione tra design e tecnologia. www.executivestairs.com

SCALE di_Laura Di Marco

magazine


DECORARE

Coloratissima la scala a chiocciola Pixima a pianta tonda con struttura gradini in acciaio verniciato con pannello antisdrucciolo e antiusura. www.fontanot.it

Fino a pochi anni fa le scale erano viste solo come elemento strutturale, poi il design ha dato il suo apporto in termini tecnici, di praticità ed estetici. Belle, con decori particolari e vestite di materiali nuovi leggeri ed eleganti, le scale si prestano a forme sinuose e di design. Non bisogna però dimenticare il fattore sicurezza; se le scale vengono utilizzate da bambini o da anziani è meglio optare per le scale lineari, dall’impatto visivo meno forte ma sicuramente più pratiche. Se per questioni di spazio è possibile installare solo una scala a chiocciola, l’importante è non dimenticare piccoli accorgimenti:

applicare

materiale

antiscivolo qualora la pedata sia liscia e assicurarsi che l’inclinazione dei gradini rispetto al pavimento sia compresa tra i 30 e i 60 gradi .

magazine


DECORARE

All’innovazione tecnologica, le scale in acciaio Monochrome proposte dall’azienda Ikona abbinano un appeal accattivante, in una peculiare interpretazione dei nuovi mood. www.ikonascale.it

magazine


FATTO DI

CRISTALLO di_Laura Di Marco

Chissà se il tormentone è iniziato con Cenerentola o se già prima il cristallo rappresentava un “must have”?

Siamo

abbastanza certi che non ci siano state altre fortunate che hanno potuto sfoggiare le famose scarpette, ma in tante si saranno sicuramente consolate con elementi di arredo ed accessori in cristallo con i quali impreziosire la casa. La presenza di piombo conferisce al cristallo un elevato indice di rifrazione e quindi una particolare bellezza e sonorità che lo rende un materiale perfetto per la produzione di oggetti pregiati. La straordinaria purezza e la trasparenza, già da sole, esaltano la bellezza Di Swarovski, l’incantevole coppia di Pappagalli Giacinto è simbolo di unione e libertà. Sistemati su un ramo in Clear Crystal, si animano nei riverberi preziosi del Crystal Sapphire abbinato al Black Diamond, che definisce il becco e le nuance Light Topaz e Jet abbinate per dar vita agli occhi. Riservato ai soci SCS. www.swarovski.com

dell’oggetto conferendogli importanza e regalità ma, non per questo, i designer rinunciano ad applicazioni e forme sempre nuove per far sognare le moderne principesse o aspiranti tali. principesse o aspiranti tali.

magazine


FATTO DI

Scacchiera Baccarat Harcourt by Nendo

Prodotta in edizione limitata di 50 esemplari numerati e firmati Baccarat e Nendo alla base del re in cristallo blu, la scacchiera è un oggetto eccezionale, un capolavoro di arte e di artigianalità, che richiede 200 ore di lavoro per il solo taglio del cristallo. L’icona senza tempo di Baccarat, la collezione Harcourt, nata oltre 170 anni fa, viene qui rivisitata con spirito divertito e giocoso dal talentuoso designer giapponese. I 32 pezzi sono tagliati a mano a partire dai calici Harcourt e trasformati uno a uno fino a diventare la corona del re, l’orlo dell’abito della regina, il pedone, l’elmo dell’alfiere. La bellezza davvero originale di questa creazione, in cristallo trasparente e blu “midnight”, prende vita grazie ai raffinati giochi di luce esaltati dai tagli a contrasto. La base della scacchiera - dove non manca un riquadro rosso, colore simbolo di Baccarat - illumina ulteriormente i pezzi. www.baccarat.it

magazine


FATTO DI

Kanji è il tavolo di Alivar con base in MDF laccato opaco o in multistrato di acero e piano in cristallo di 15 mm. www.alivar.it Di Maisons du Monde l’elegante candeliere in cristallo dalle linee classiche. www.maisonsdumonde.com

magazine


FATTO DI

Lineari e sofisticati i calici della linea Queen di Henriette. www.marinocristal.com

magazine


FATTO DI

Twist Gold design Giampiero Peia per Paolo Castelli . Tavolo ovale con base in acciaio costituita da strisce di metallo arrotolate a formare due spirali contrapposte che donano dinamicità. Il piano è in cristallo extrachiaro con bordi molati. www.paolocastelli.com Libreria Errante, design Michele Manzini per Morelato. Libreria a forma di sedia in legno di frassino con 5 ripiani in cristallo. Opera installata presso Palazzo Bembo durante la 55° Biennale D’Arte di Venezia. www.morelato.it

magazine


A CASA DI

GIANLUCA MINCHILLO di_Laura Di Marco

Gianluca Minchillo, classe 1987, è il designer veneziano che nonostante la giovane età vanta un curriculum di tutto rispetto. Dopo il diploma conseguito al Liceo Artistico Statale di Venezia ottiene anche il diploma in design creativo presso la  Scuola Italiana Design  di Padova. Inizia poi a lavorare per il Design Studio a Venezia Mestre dove apprende la realtà lavorativa nel campo dell’industrial design, collaborando con aziende leader nel settore dell’arredamento per esterni ed interni, dell’illuminazione e storiche vetrerie muranesi. Le esperienze non si fermano qui e Gianluca prosegue le sue attività come libero professionista sviluppando importanti progetti di grafica e web per aziende, realizzando siti per modelle professioniste e studiando brochure e packaging di prodotto per nomi prestigiosi quali il Caffè Florian di Venezia. Al Salone del Mobile di Milano, nell’aprile 2013, viene presentata la lampada Calix, realizzata da Gianluca Minchillo per Siru Srl. L’esperienza è sicuramente positiva poiché all’ultima edizione del Salone del Mobile troviamo i “suoi” orologi da parete “Time Travel” e il portaombrelli Hydria disegnati per iProgetti.

Foto by News-Eventicomo Relazioni Pubbliche

magazine


A CASA DI

Foto by News-Eventicomo Relazioni Pubbliche Casa sta per?

E un libro?

Regno, penso sia il luogo più importante in assoluto, non

Mi piacciono i libri gialli, quindi spero di non identificare

solo perché ci si passa la maggior parte del tempo ma anche

mai la mia casa come uno di questi, sceglierei un libro di

perchè è lo spazio dove ognuno di noi deve trovare la sua

Guillaume Musso, magari “La donna che non poteva essere

dimensione e felicità.

qui”, questo perché la fantasia permette di vedere la realtà

 

diversa da come appare e a casa usando la fantasia tutto

Che tipo di casa è la tua? Tre aggettivi per descriverla

diventa possibile.

Estiva, accogliente e luminosa.

 

 

Cosa rende elegante una casa?

In casa tua quale elemento non può mancare?

L’armonia degli spazi e dei colori, tutto deve suonare

Il pianoforte, sono appassionato di musica e oltre ad essere

insieme come in un’orchestra, ci sono cose più vistose e più

uno strumento meraviglioso, è anche un elemento di

importanti, altre meno ma devono rimanere in simbiosi e

arredo importante.

legare sempre.

 

 

Il tuo arredamento è stato studiato come un sarto disegna

Lo stile della tua casa è più etnico, industrial, chic, rustico

un vestito su misura, o il tempo e le esperienze hanno

o classico?

naturalmente dato la sua forma?

Moderno sicuramente con i colori predominanti che sono

Entrambe le cose direi, casa mia sembra più grande

il bianco, l’azzurro e il legno, abitando e amando il mare

rispetto a quello che è in realtà e questo accade quando gli

penso di averlo fatto entrare dentro casa con l’arredo.

spazi sono studiati al millimetro scegliendo magari arredi

 

dal design minimal, leggero e di colore chiaro. Mi piace

C’è uno stile che ami particolarmente?

anche arricchire i mobili con oggetti o fotografie che sono

Quello minimale. La pulizia assoluta delle forme mi piace

ricordi di esperienze o viaggi.

particolarmente, devo dire però che anche il classico rivisitato mi piace molto e in diversi progetti lo sto

La tua serata ideale in casa è sul divano con la famiglia,

portando avanti.

sulla poltrona con un libro o in terrazza con gli amici?

 

Sicuramente sul divano con la famiglia, anche se non

La casa come luogo per ritrovare le origini. I ricordi che

escludo le altre due opzioni. Però la sera mi piace guardare

ruolo hanno nei tuoi spazi?

la tv nell’unico momento della giornata in cui me lo

Sono importantissimi. “Fammi vedere casa tua e ti dirò

concedo.

chi sei” è una famosa frase e nel mio caso è assolutamente

 

azzeccata, penso riuscirebbe a raccontarmi meglio di chi

Se dovessi pensare alla tua casa come ad un disco, quale

mi conosce.

autore faresti suonare?

 

E’ una domanda difficile perché ce ne sono tantissimi,

Il tuo rapporto con il fai da te: sei viziato o più McGyver?

credo sceglierei Viva la Vida or Death and All His Friends

Abbastanza viziato, qualcosa faccio, ma mai troppo

dei Coldplay, perché sento che a casa mia c’è positività, poi

volentieri e quando arriva ad essere improrogabilmente

Viva la Vida è anche la suoneria del mio cellulare.

necessario.

magazine


ABITARE

magazine


CI PIACE!

Curiosando nel design di_Laura Di Marco

LAGO

ALTRA FACCIA DEL MACERO

Un monolite unico di quarzo contiene il piano cucina e il lavello. Ilavello è una sorpresa: può essere dello stesso colore del top o creare una bicromia al suo interno, ammantandosi dei colori LAGO per dialogare con i frontali della cucina. www.lago.it

Si arrichisce sempre più la rassegna di prodotti Comieco “Altra Faccia del macero”. Ecco il letto matrimoniale proposto da Kartongroup completo di cassettoni per riporre gli indumenti e facilmente smontabile. www.comieco.org.

magazine


CI PIACE!

REXA Esperanto di Rexa è una collezione

di

contenitori

componibili con anta in battuta che possono essere sospesi a muro. www.rexadesign.it

KREATIVISSIMI

GROHE

Miscelatore Zedra Touch: con un piccolo tocco del polso l’acqua si aziona Insolito nella forma ma assolutamente “unico” nel comfort. Il pouf Ami, design

dando la possibilità di lavarsi le mani senza bisogno di sporcare ovunque!

Danilo Fedeli per Kreativissimi, ricorda un ciottolo di fiume, levigato dall’acqua e

Tecnologicamente all’avanguardia, Zedra Touch è attento anche all’ambiente:

dal vento. Completamente realizzato a mano è disponibile nei due colori naturali a

qualora si dovesse dimenticare l’erogazione d’acqua in modalità touch, la stessa

cui si ispira. www.kreativissimi.com

si interromperebbe automaticamente dopo un minuto. www.grohe.com

magazine


BORN IN

1971 di_Laura Di Marco

è una seduta trasformabile che

sedute con caratteristiche diverse tra loro. A seconda

nasce nel 1971 dal genio di Joe Colombo, designer

delle esigenze del momento Multichair potrĂ  essere

pluripremiato. La struttura è formata da due

utilizzata come poltrona da conversazione o da relax.

sagomati mobili imbottiti in poliuretano espanso

Disponibile in rosso e in nero.

e rivestiti in tessuto elastico; il tutto unito da due

Multichair fa parte della collezione permanente del

cinghie in pelle. Con pochi gesti e grazie alle cinghie,

Museum of Modern Art e del Metropolitan Museum

i due elementi possono essere accostati e ruotati in

of Art di New York.

vari modi per dare vita a ben 12 differenti posizioni di

www.b-line.it

Multichair

magazine


al servizio di case e aziende MILANO - FIRENZE - ROMA LONDRA - MADRID - PARIGI BRUXELLES - BERLINO BERNA - LUGANO

Tel 02 58107427 335 7016889

Traslochiamo tutto per bene,

anche le idee!

www.larondinella.it SCONTO SPECIALE 20% PER PRENOTAZIONI ANTICIPATE magazine


ECO-STYLE

CONTROPROGETTO di_Laura Petrolo

Controprogetto è una storia di amicizia, recupero e

temporanea, creando così mobili e complementi d’arre-

passione che inizia a Milano nel 2003. Da studenti ad ar-

do che raccontano una storia. Oltre a lavoro per privati,

tigiani, Valeria, Matteo, Alessia e Davide, hanno rielabo-

i ragazzi di Controprogetto si contraddistinguono per

rato il concetto di rifiuto tipico del nostro tempo: quello

la realizzazione di installazioni e allestimenti fieristici e

che non serve più non va gettato via solo perché di primo

per la partecipazione a progetti con finalità sociali come

acchito ci pare inutile, ma può vivere una seconda vita

costruzioni di parchi giochi, non da meno organizzano

magari ancora più interessante della precedente. L’attenzione per il riciclo e la costante ricerca fanno sì

laboratori rivolti a cooperative ed enti pubblici al fine di

che Controprogetto diventi un tramite per far rivivere

sviluppare la manualità volta alla progettazione di arre-

l’emozione di vecchi materiali rivisitati in chiave con-

damenti per spazi collettivi. www.controprogetto.it

magazine


luci

magazine


LUCI

Testa tra le nuvole

Campana, design Paolo Mapelli per Lucente. Lampada a sospensione dalle linee morbide, a forma di campana, in poliuretano laccato. Campana utilizza illuminazione a LED o a fluorescenza. Disponibile in bianco, nero e verde lucido. www.lucente.eu Calix, design Gianluca Minchillo per Siru. Carattere moderno per questa lampada realizzata con la tecnica artigianale muranese del vetro gabbiato che viene prevalentemente usata per lampade e lampadari classici. Perfetto l’incontro tra tradizione e contemporaneità. www.gianlucaminchillo.com

magazine


LUCI

Gold&Silver

Collezioni Veli Silver e Veli Gold di Slamp. Disponibili sia in versione plafoniera/applique che sospensione, sono il must-have della nuova stagione per donare agli ambienti una sensazione di prestigio assoluto, lusso e versatilità. www.slamp.it Collezione Arabesque, design Vincenzo Antonuccio e Marilena Calbini per VG Lighting. Atmosfera e tecnologia si fondono in una collezione senza tempo che appaga il cuore con il piacere dello stupore. www. vgnewtrend.it

magazine


DOLCE DORMIRE

Piedi per terra

Atmosfera garantita con Harcourt Ourfire Rosso. Candeliere disegnato da Philippe Starck e oggi disponbile con un paralume rosso. www.baccarat.it Kaori, sistema di lampade eleganti e leggere, in metallo, con paralumi in stoffa ed altri materiali. Disponibili versioni da terra, soffitto e parete con braccio girevole. www.feenbo.com

magazine


DOLCE DORMIRE

Fantasy

I paralumi del Lampadario Pots sono vere pentole di varie tipologie e dimensione. Il sistema di fissaggio a soffitto attraverso i cavi d’acciaio permette di posizionare liberamente ciascuna pentola rendendo l’installazione di Pots flessibile e adatta a qualsiasi situazione. Pots è disponibile in tre versioni dotate rispettivamente di 3, 6 o 12 lampade. www.minacciolo.it Il classico cappello da gentleman britannico declinato dal designer Jake Phipps in versione lampada di design. Interno in alluminio ed esterno in feltro di lana nero per la lampada Jeeves. www.innermost.net

magazine


DOLCE DORMIRE

Flora

Erbavoglio, design Matteo Ugolini per Karman. Accende la primavera in ogni ambiente la lampada Erbavoglio, disponibile sia nella versione per interni che per outdoor. www.karmanitalia.it Ecco la possibilitĂ  di auto produrre Koala, una lampada da esterni trasportabile, comprando le istruzioni messe a disposizione da IFU. http: www.instructionforuse.com

magazine


DOLCE DORMIRE

Fauna

Lampada Bunny Light di Suck Uk. Un tenero coniglietto con una lampadina LED al posto della coda sarĂ  la presenza ideale per accompagnare i bambini nel mondo dei sogni. In vendita su www.madeindesign.it Porcamiseria, design Matteo Ugolini per Karman. Una tenero maialino in ceramica bianca opaca che spunta dal muro per illuminare le nostre avventure. www.karmanitalia.it

magazine


CUCINA

YELLOW

OVVERO I GAMBERONI ALLO ZAFFERANO di_cuc’n’roll

INGREDIENTI

durante un aperitivo, questi gam-

zafferano; aggiungete un goccio

200 gr gamberoni o mazzancolle

beroni sono facili da preparare e

d’olio, un pizzico di sale e un po’ di

1 bustina di zafferano

davvero sfiziosi. Ricordatevi che

pepe nero in grani. mixate il tutto

olio q.b.

devono rimanere in frigorifero

pepe in grani q.b

almeno 3 ore prima di essere ser-

sale q.b

viti, quindi preparateli per tempo. Preparati i gamberi, preceden-

e aggiungete i gamberi in modo che rimangano coperti. Lasciateli in frigorifero per almeno 3 ore in

PREPARAZIONE

temente sgusciati, in una ciotola

modo che si insaporiscano bene e

Perfetti come antipasto in una

versate un dito di acqua tiepida in

prima di servirli eliminate l’acqua

cena, ma anche come finger food

cui fate sciogliere una bustina di

in eccesso.

http://cucnroll.wordpress.com/ Cucinare è bello. Cucinare canticchiando è rilassante. Ma il blog “cuc’n’roll” vuole osare la perfezione: ad ogni ricetta proposta abbina un brano musicale. E se il risultato non sarà dei migliori, poco importa. Il massimo è stato dato, sia vocalmente che in cucina.

magazine


BOOK CLUB

VITA E DESTINO di_Giangiacomo Secchi

Ci sono libri e ci sono capolavori. Questo è sicuramente un capolavoro. Non potevamo non condividere con voi ciò che Vasilij Grossman nel 1960 considerava del suo lavoro, durato dieci anni, un grande romanzo. Grandioso affresco della nazione russa durante la Seconda Guerra Mondiale: in particolare si racconta l’epopea della battaglia di Stalingrado, ma anche il lager tedesco, quello russo, storie di soldati e soprattutto di leaders della guerra sia di parte russa che tedesca. Ma anche la pace, la vita più o meno difficile delle persone in Russia durante la Guerra. Non sapeva, Grossman, che in quel momento il manoscritto della sua immensa epopea era già all’esame del Comitato centrale. Tant’è che nel febbraio del 1961 due agenti del KGB confischeranno non solo il manoscritto, ma anche le carte carbone e le minute, e perfino i nastri della macchina per scrivere. Una lettura impegnativa sicuramente. Un capolavoro imprescindibile.

magazine


STAYTUNED

CHIARA CIVELLO di_Giangiacomo Secchi

Il mese di maggio è il mese di “Canzoni”, diciassette

repertorio italiano. Il sigillo di garanzia è la produzione

brani che nelle loro versioni originali sono stati

artistica dell’album affidata a Nicola Conte.

incisi da artisti simbolo della scena musicale italia-

Ospiti speciali l’arrangiatore Eumir Deodato (in passa-

na quali Paolo Conte, Lucio Battisti, Sergio Endrigo, Fred Buscaglione a Umberto Bindi, arrivando fino ad

to già al fianco di Frank Sinatra, Antonio Carlos Jobim,

artisti come Vinicio Capossela, Subsonica, Vasco Rossi

Björk e Roberta Flack), l’Orchestra Sinfonica di Praga,

e Negramaro. Stiamo parlando dell’ultimo lavoro della

Gilberto Gil, Chico Buarque, Esperanza Spalding e Ana

cantautrice Chiara Civello che, per la prima volta nel-

Carolina. A voi sufficienti motivi per fare suonare tra le

le vesti di sola interprete, con questo lavoro ha voluto

vostra mura le note di questa artista meravigliosa.

arrangiare con una sfumatura nuova, alcuni brani del

magazine


HOMI

HELLO STRANGER! art & design exhibition

15 maggio – 25 ottobre 2014 La nuova mostra al nhow hotel è un saluto ai visitatori, quelli che entrano per la prima volta, e quelli che tornano a trovarci. Si parlerà di ‘stranieri’, personaggi che non ci si aspetterebbe di incontrare nei corridoi del nhow. Si incontreranno anche vite insolite e geograficamente lontane, vite sognate e immaginate. Alla fine della mostra chi è lo straniero, quello che vediamo appeso alla parete, o chi lo guarda? ARTE: Bruno Zoppetti, Carlos Donjuan, Claudio Onorato, Danièl Nicolàs Schiraldi, Francesco Ardini, Ludmilla Radchenko, Marco Rizzo, Matteo Giachetti, Nicola Villa, Ryan Hershka. DESIGN: Adolfo Sbisà, Adrenalina, Docstone, Gloook, Luca Boffi, Marcantonio Raimondi Malerba, Rosario O’ Neill, Sarah Davenport, Sillabe.

nhow hotel Via Tortona 35, 20144 Milano www.nhow-hotels.com www.facebook.com/nhow.milano artnhow@nh-hotels.com


COOL HUNTING

COOL HUNTING

MODA

di_Sara Biondi

Pelle, artigianalità e tradizione made in Tuscany. Andrea Verdura e una passione per le scarpe nata nel 1997 quando si trovava in Australia. Da passione a lavoro. Così nasce il brand Andrea Verdure. Le sue opere sono il frutto di una ricerca continua dal 1997. Ogni collezione è una rielaborazione dei modelli precedenti, sia nei materiali che nelle forme. Per Andrea Verdura ogni scarpa contiene tutto: vanità, seduzione, potere. Le scarpe firmate Andrea Verdura sono una grande “joie de vivre” www.andreaverdura.it

magazine


COOL HUNTING

DESIGN Artigianato, arte e design industriale. Lo studio di design norvegese Stokkeaustand è ricerca nella

ARTE

tradizione. Insieme al designer Andreas Engesvik nasce THE WOOD. Oggetti di vetro soffiato a mano. Degli alberi-scultura che si ispirano nelle forme e nei colori, alle foreste del Nord. Lo studio di design ha voluto cogliere l’affascinante processo del cambiamento dei colori

Ri-Tratto by Stefano Epis. Il ritratto

negli alberi durante le stagioni.

nell’era digitale. Un’immagine contemporanea ricreata con segni, parole

http://stokkeaustad.com/project/the-woods

e idee. Stefano Epis è un’artista, un graphic design eccentrico e concreto

FOOD

che vive il contemporaneo attraverso

We Love Rocks. A ritmo di rock in cucina

una ricerca spasmodica di elementi

con il brand We Love Rocks. Una tavola

nuovi (come la tipografia).

in musica con una coppia di tovagliette/

Dalla passione per l’arte coniugata

asciugapiatti in tessuto di cotone seri-

alla professione di graphic design, na-

grafato a mano. La tovaglietta può essere

sce “Ri-Tratto” e le sue originalissime

utilizzata sia in verticale (come asciuga-

opere grafiche/fotografiche/tipografi-

piatti) che in orizzontale grazie all’inse-

che “Ri-Tratto”.

rimento nel lato corto di un’anima rigida.

Stefano crea immagini e oggetti uti-

Questo permette di utilizzarla sempre

lizzando segni grafici, manipolando

ben distesa e arrotolata su se stessa per

parole, elaborando temi sempre nuovi

essere poi riposta e trasportata più co-

per trasformarli in opere contempo.

modamente.

www.ri-tratto.com

www.weloverock.it

magazine


MUM DESIGN Il soffitto della cameretta stellato come la volta celeste grazie agli Sticker Star di Ferm Living. In vendita su www.madeindesign.it

Stelle indoor di_Deborah Mercurio

magazine


MUM DESIGN

Lampada a sospensione per bambini Nuvole.In tessuto con motivi traforati per lasciare filtrare la luce. Con pendenti a forma di nuvola bianchi e blu. www.maisonsdumonde.com Peluche Nanna Tartaruga di Trudi accompagnerà il bimbo nel mondo dei sogni! www.trudi.com Le Petit Voyage di Kenneth Cobonpue è una culla da fiaba, a forma di una sottile mezzaluna. Realizzata in rattan è leggera e resistente, per ospitare il piccolo e offrirgli un sonno fresco e ventilato. www.kennethcobonpue.com Leggere o giocare? Si può fare tutto seduti su questa comoda nuvoletta! www.haba.de

Per i bambini tutto è, o dovrebbe essere, una splendida av-

are un contatto. Niente di strano quindi che i piccoli costrui-

ventura avvolta da un’aurea magica . Anche gli eventi atmo-

scano dialoghi con stelle o pioggia, è un modo per conoscerli

sferici sono motivo di festa e non è inusuale vedere un bambi-

e per inserire nel proprio quotidiano questi elementi tanto

no “sguazzare” in una pozzanghera, incurante del temporale

lontani eppure costanti nella nostra vita. E anche le camerette

che impazza o del genitore che vuole affrettarsi a casa. Sole,

si popolano di stelline e nuvolette, quasi a non voler interrom-

cielo, luna, nuvole, ma anche fulmini o violente nevicate ven-

pere il legame tra il bambino e il cosmo neanche all’interno

gono visti dai bambini come elementi con cui interagire e cre-

delle quattro mura.

magazine


Il piĂš grande parco giochi al coperto di Milano

Summer Fun

Il centro estivo di Fun&Fun

La cittĂ  dei bambini

In occasione delle vacanze estive Fun&Fun organizza il suo centro estivo in ambiente fornito di aria condizionata con attivitĂ , giochi di gruppo e aiuto compiti.

Fun&Fun via Beroldo, 2 20127 Milano zona MM loreto Per inFormazioni e Prenotazioni tel. 02.26144294 - info@funefun.it

www.funefun.it


UNA TRIBù CREATIVA

Dalla luce funzionale alla luce emozionale

Nuove tendenze dell’illuminazione

Tribu si è fatto conoscere fin dalla sua nascita per le lampade in metacrilato studiate secondo i principi del flat design, cioè per la massima funzionalità di montaggio e d’uso. Questo senza penalizzare l’effetto “estetico” assicurato dalla lucentezza e dalla capacità rifrattiva del metacrilato. Il gioco di riflessi e bagliori delle lampade di Tribu si basa sul fatto che il metacrilato è una fibra ottica, quindi conduttrice di luce, e nel contempo permette di filtrare il punto luce con schermature satinate o colorate. Per un light designer queste sono ulteriori possibilità di progettare l’illuminazione degli spazi mantenendo sia l’aspetto funzionale, sia quello emozionale. Perché se da una parte è fondamentale ottimizzare l’illuminazione ambientale in modo da non sottoporre la vista e la percezione dello spazio a sforzi errati o a stress percettivi che alla lunga possono veramente rivelarsi “malsani”; dall’altra diventa sempre più evidente l’importanza della luce sia nell’interior design, sia nel vissuto emotivo ambientale. C’è chi utilizza luce e colore persino per curare stress e disfunzioni metaboliche. Per questo la ricerca

creativa e tecnica di Tribu, come di tanti altri designer, si sta spostando dalla pura funzionalità ed estetica all’utilizzo della tecnologia per un uso della luce in chiave sia di composizione dello spazio, sia di input emozionale positivo e attivo. Con l’utilizzo del colore e con l’utilizzo delle nuove tecnologie a led e a risparmio energetico. È una sfida creativa e tecnica i cui risultati presenteremo nella settimana del design week a Milano.

www.tribu.it


SHOPPING

PERSONAL SHOPPER di_Laura Petrolo

Questo mese si strizza l’occhio all’estate e si pensa alle me-

Euro 23,26 più i costi di spedizione) negli stessi colori delle

rende dei bambini in giardino e alle cene romantiche in ter-

lampade. E come fare a meno di un drink rinfrescante all’hap-

razzo. Appendiamo ben in vista le lampade solari Solvinden

py hour outdoor? Meglio avere dei bicchieri capienti come questi di Normann Copenhagen (40 Euro la coppia) a prova

di Ikea (Euro 14,99) che catturando la luce durante il giorno

di deliziosi drink homemade. Il tavolino è pratico e versatile,

e rallegrando i giochi dei più piccoli coi colori brillanti, rega-

realizzato in rattan, potete trovarlo da Maisons du Monde

leranno un’atmosfera intima e soffusa al calar della sera. Per

(modello Louisiane Euro 99,99). Nei mesi caldi trova la sua

rilassarsi in compagnia di un buon libro, la comoda poltrona

collocazione in giardino o in balcone per passare a svernare

Högsten Ikea (Euro 49,99) è l’ideale, soprattutto se accom-

nei nostri soggiorni o, magari chissà…in bagno o in camera da

pagnata dai cuscini acquistabili su Etsy (La coppia di fodere

letto! Non mi resta che augurarvi buon aperitivo!

magazine


wonderingaround

CREATIVI IN TOSCANA

Credit Ph. Valentina Piccirillo

di_Sara Biondi

una casa di creativi in toscana Una casa come un nido d’a-

nasce dalle idee di due creativi, due artisti e due sognatori.

more, tra Siena e Firenze nel verde delle colline di Tavarnelle

NonnoCelestino Home è un po’ come una galleria d’arte: in

Val di Pesa. Un ex fienile restaurato con la facciata rosa e gran-

ogni stanza sono esposte le opere di entrambi. Valentina è una

di finestre che si aprono su un panorama mozzafiato. è stato

fotografa, Francesco è un pittore d’arte concettuale che, con

subito amore per Valentina e Francesco. Un amore sbocciato

cemento e vecchi oggetti, dà vita ai suoi quadri. Lavorano in-

all’improvviso come quello nato tra di loro. Questa straordina-

sieme nella loro agenzia di grafica e pubblicità con sede in un

ria location li ha conquistati sin da subito. La casa di Valentina

bellissimo loft a Tavarnelle Val di Pesa. Il vecchio fienile è stato

e Francesco, che prende il nome di Nonno- Celestino Home,

trasformato in una casa contemporanea.e ogni locale è stato

magazine


wonderingaround

pensato ad immagine e somiglianza della coppia. Una cucina al

bianco per rendere la casa più luminosa e spaziosa. NonnoCe-

centro dell’appartamento disegnata da Valentina e Francesco

lestino Home è una casa semplice, pulita, lineare ma creativa ed

è stata poi realizzata da un artigiano di paese con piano in ce-

originale. Una casa nata dalla complicità e dall’amore, unita ad

mento e smalto lavabile. Tavoli e sedie in perfetto vintage style,

una buona dose di pazzia e di allegria. Una casa aperta a tutti e

incontrano tavoli bianchi dei contadini toscani e sedie che sono il connubio tra uno stile toscano e uno stile nordico. La libreria

per tutti. Nel loro “regno” Valentina e Francesco amano orga-

è realizzata con le sponde di un vecchio letto: una vera e proprio

nizzare cene a tema, compleanni e aperitivi con amici galleristi,

biblioteca con libri di grafica, di cucina e di vintage. Il bagno al

artisti e parenti. Eventi conviviali e sociali che animano le loro

pian terreno è stato voluto in cemento ispirandosi ai quadri di

serate estive, sia all’interno della casa che all’esterno. Nei 250

Francesco: cemento e smalti ad acqua, idee suggerite dalle vec-

mq di giardino e nel dehor c’è anche una tettoia pensata come il

chie case visitate dalla coppia durante un viaggio in Basilicata. Al piano superiore c’è la camera con letto, sempre realizzata dai

proseguimento della casa stessa. La casa di Valentina e France-

due creativi, con vecchie travi in legno e un pezzo unico, a tema

sco unisce arte e design, passione per il vintage e il remake. Una

cucina, per la testata del letto. Il bagno presente al primi piano

casa accogliente, calda che diventa un rifugio dalle giornate di

ha sempre lo stesso mood: cemento e smalto grigio e l’arredo

caos. è la culla di Brando. L’unione delle idee di Valentina e di

con una struttura in ferro disegnata da Francesco. Si sale e si entra nel mondo del piccolo Brando, il figlio di Valentina e France-

Francesco. NonnoCelestino Home è la filosofia di vita di cop-

sco. Una mansarda con istallazioni di case sempre in legno e ce-

pia costruita sui concetti di libertà, felicità, amore e sogni, tanti

mento, una struttura lettino stile Ikea e una culla originale degli

sogni. Un incontro creativo nella creatività di due artisti. Il con-

anni ’50. Dalla mansarda al seminterrato, strutturato come una

nubio di idee e pensieri che è sfociato in uno spazio unico che li

sala da pranzo, con un tavolo contadino, sedie vintage svedesi

rappresenta in ogni angolo, in ogni muro, tra tramonti che colo-

degli anni’60, un’istallazione fotografica di Valentina realizzata utilizzando una serie di cornici. Tutta la casa ha un pavimen-

rano il cielo di Tavarnelle Val di Pesa e albe che aprono ilgiorno

to di cotto umbro come le scale che sono state però dipinte di

a nuovi stimoli, a nuova creatività.

magazine


ARTE

LEONARDO PIVI di_Laura Di Marco

Platonic Love - 7 maggio -26 luglio 2014

nel terzo millennio. Colti in atteggiamenti al limite dell’osceno

è in via Gluck, una delle strade simbolo della crescita di Mila-

e del provocatorio, i personaggi di Pivi evocano una varietà di

no, che sorge “Gluck50”, uno spazio che accoglie gli artisti, sia

modelli ispiratori come il bello ideale e divinizzante e la mate-

affermati che emergenti, al fine di creare progetti d’arte di alto

rialità carnale plasmata con religiosità che ascolta e guarda gli

livello. Questa realtà si pone tra i principali obiettivi quello di

dei, senza per questo sottrarsi a riferimenti più contemporanei

promuovere, sostenere, documentare la crescita artistica con-

come bambole gonfiabili e Crash Test Dummies, dando nuova

temporanea di talenti, condividendo e contemplando la realiz-

veste alla fredda natura della materia marmorea e riportando

zazione di progetti d’arteambiziosi, originali e complessi.

l’attenzione sul corpo umano e a valori ad esso associati come

E’ in questa cornice che, dal 7 maggio al 26 luglio 2014, si terrà

la monumentalità, il dinamismo, la torsione e il movimento.

“Platonic Love”, la mostra personale di Leonardo Pivi, pensata

Spaziando da tematiche che vanno da fatti di cronaca a altri

appositamente per lo spazio espositivo nel corso del progetto

considerati pilastri del tormento esistenziale, Pivi indaga nuovi

di residenza per  artisti  avviato nel 2013. Per l’occasione l’ar-

possibili scenari poetici ed espressivi utilizzando l’arma della

tista esporrà una serie di opere in marmo scolpite da modelli

bellezza intesa ancora come riparatrice e consolatrice dell’ani-

in gesso, realizzate in scala 1:1, con l’obiettivo di richiamare i

mo. Note biografiche:

modelli formali della classicità, all’interno dei quali convivono

Leonardo Pivi nasce nel 1965 a Cesena e si laurea nella materia

tipologie bizzarre e personali che si animano mostrando una

di pittura presso l’Accademia Belle Arti di Bologna nel 1988. Nei

potente vitalità spaziale, su cui l’autore interviene, mettendo

primi anni novanta comincia il suo percorso espositivo, rea-

a frutto i suoi studi sulla luce con l’ambizione di aggiornare il

lizzando le sue prime istallazioni scultoree di piccolissime di-

concetto classico e neoclassico di bellezza del corpo umano

mensioni. Di questo primo periodo gli eventi più rilevanti da se-

magazine


ARTE

Leonardo Pivi, platonic love, gesso scolpito

magazine


ARTE

Leonardo Pivi, neoplatonic, 2013-14

gnalare sono le due mostre personali: “Anima mangia anima”

Torino, personale presso Marena rooms Gallery (curata da

nella sede storica della galleria Neon di Bologna (curata da Ro-

Guido Curto), 2013 “Terra bruciata” presso il Museo FAR,

berto Daolio) e “Atto di preghiera” presso la galleria Analix di

Fabbrica Arte Rimini (curatore Marco Senaldi).

Ginevra (curata da Gianni Romano).  Tra le più recenti espo-

Ha partecipato ad importanti mostre collettive nazionali ed

sizioni personali:  nel 2004 “Corpo estraneo” galleria Astuni

internazionali di rilievo: “Giro d’Italia” galleria Sargentini

Bologna (curatori Luca Beatrice, Marco Senaldi); “Upload”,

(Roberto DaOlio), “Rentrè” (curata da Renato Barilli); “Vingt

magazine


ARTE

Leonardo Pivi, platonic love, dettaglio

pieces fragiles”, Ginevra (Gianni Romano); “Il marmo e la cel-

 

luloide” e “Cover teory”, (Marco Senaldi); “Figurazione e de-

Leonardo Pivi: Platonic Love

figurazione” alla Galleria Civica di Bolzano (Letizia Ragaglia);

7 maggio -26 luglio 2014

nel 2003 alla Basilica palladiana di Vicenza: “generazionale”

Gluck50 - Via Gluck 50 - 20125 Milano

(curata da Beatrice Buscaroli), e alcune biennali tra cui nel

T. +39 02 45484623 - info@gluck50.com - www.gluck50.com

2007 la Biennale di Scultura a Carrara (Francesco Poli).

magazine


magazine


ACASA ISSUE 25