Page 1

Intervista

Charlene Geisler style roma magazine


Carissimi Lettori, E’ arrivato il 2013 e come ormai d’abitudine eccoci qui a tenervi informati sui talenti italiani ed esteri. Ovviamente lo spazio non ci consente di rappresentare tutti ma possiamo solo dire a tutte quelle che fananno della creatività, della bellezza, dei valori più puri dell’arte o semplicemente mettono tutto se stessi in quello che fanno, vi ringraziamo, continuate l’arte e questa era ha bisogno di persone che tirano dritto nonostante tutto! Questo 2013 per il sottoscritto ha portato tante piacevolissime sorprese, conferme, idee e nuovi amici personali e del magazine, direte come è possibile volere bene ad un magazine... semplice perchè ci si sente partecipi di qualcosa in cui ci si mette in discussione e si ha il coraggio di mostrarsi e parlare. Questo è la massima dimostrazione di apertura e di voglia di migliorare, farsi conoscere e perchè no, farsi una chiacchierata tra amici, perchè dico questo, perchè voi lettori, non importa da dove leggiate il magazine, siete considerati parte fondamentale di tutto ciò. In questa edizione conoscerete: - Charlene Geisler, una giovanissima attrice americana che sta lavorando e studiando tantissimo per migliorare sempre di più, ha già partecipato a tantissimi film sia come personaggio principale che non un’attrice già completa alla sua età. La sua intervista sarà riportata in 2 lingue - Julia Kharchenko, il suo nome d’arte è Julia White, una modella/foto-modella della Crimea molto, molto richiesta in Italia e all’estero. - Monroe Jamison, The Wrestler! Monroe è una ragazza che ha scelto uno sport nuovo non così diffuso in Italia e alquanto inusuale, ma che porta avanti con tanta passione e professionalità, oltre che essere richiesta spesso come foto-modella Poi l’intervista ad un’artista/fotografa importantissima, Wanda Liliana Pacifico. Talento, esperienza, creatività, che si può richiedere di più, Infine per gli amanti del Rap/Hip-Hop l’immancabile on-sale dove potrete trovare i contati per comprare la vostra musica e rarità.

style roma magazine

Ora non mi resta che ringraziarvi, augurarvi una buona e sana lettura e che questo 2013 rappresenti l’inizio di una bellissima avventura e ricordarvi di non perdere l’esclusiva special edition. Un attore/produttore ci rivelerà come si diventa Attore e Produttore.

Info: styleromamagazine@libero.it

In copertina: Charlene Geisler Foto by: Adam Hendershott

Sinceramente Francesco Cardillo Il magazine on-line aperiodico Style Roma Magazine non è proprietario delle fotografie, ma lo sono i rispettivi proprietari.

2


Pag. 2: Editoriale Pag. 3: Sommario Pag. 4: Charlene Geisler Intervista VIP (Italiano) Pag. 11: Charlene Geisler Interview VIP (English) Pag. 17: Julia Kharchenko Intervista Pag. 24: Monroe Jamison Intervista Pag. 31: Wanda Liliana Pacifico Arte Pag. 36: On Sale

3


Charlene

Geisler

L’attrice prodigio di Hollywood! Intervista a cura di F. Cardillo Foto di Adam Hendershott

Con i molti ruoli cinematografici sia primari che secondari, Charlene Geisler ha elaborato un elenco di film invidiabile da qualsiasi attore con doppio della sua età, eppure eccola qui, l'enfant terrible di Hollywood, pronta a parlare ed essere ascoltata da te, lettori di Style Roma Magazine.

SRM: Ciao Charlene, è bello parlare con te qui, è un onore averti come ospite della nostra rivista. Probabilmente lo avrete sentito dire da un sacco di intervistatori. Cosa ne pensi delle interviste, ti annoi? Charlene: Onestamente, mi piace fare le interviste! Sono davvero divertente e mi piacciono tutte le domande creative che vengono poste! SRM: E' un dato di fatto che sei giovane, quindi per favore puoi dirci come hai iniziato la tua carriera di attrice? Charlene: Beh, mio padre lavorava di solito come un attore extra / sfondo in uno show televisivo chiamato "Deadwood". Tornava a casa tutto sporco con il suo vestito da cowboy e tanto make up e io gli chiesi: "Perché sei vestito come un cowboy? Ti stai allenando per Halloween? "(Avevo circa 6 anni). Mi ha spiegato che era un attore, e che avrei potuto guardarlo in TV. Erano tutti entusiasti, quando ho detto ai miei genitori, "Voglio fare anch'io quello!" Mio padre è il motivo per cui ho cominciato tutto! Mia madre poi mi ha aiutato a iniziare con il lavoro di fondo per vedere se mi piaceva e se riuscissi a seguire le istruzioni di sconosciuti e si sentirmi a mio agio sul set. Dopo 6 mesi ho detto che ora volevo ottenere parti parlate e diventare attrice, perché mi piace davvero. Io sono nel business da allora, ho qui un'agenzia a Los Angeles e un manager e anche una agenzia di talenti tedesca che copre il mercato europeo per me. 4


Charlene

Geisler

SRM: Chi è stato il primo a credere in te che saresti diventato una grande attrice? Non lo so ... genitori, un manager, un insegnante, ecc. Charlene: Direi che il mio primo insegnante di recitazione, Devon Odessa dello show televisivo anni '90 "My So-Called Life"! Ha creduto in me e ha lavorato molto per me per ottenere un agente. Poi il proprietario del teatro, dove ho preso lezioni di recitazione di Devon (Mark Torreso del Teatro Galleria di Anaheim, CA) mi ha visto durante la lezione un giorno e ha parlato con lei di un ruolo che aveva in mente per me. Ha davvero pensato che avrei potuto farcela, anche se non avevo ancora 8 anni in quel momento. Mi fece l'audizione per il ruolo di Betty Parris in Arthur Miller "The Crucible", una commedia dramma molto impegnativo e pesante, ma ha creduto in me e che avrei potuto farcela e mi ha offerto il ruolo! E' stato davvero fantastico e speciale, e queste due persone sono state certamente i primi che hanno creduto in me, anche se ero così giovane! SRM: Cosa ti piace di più di fare film? Charlene: Mi piace essere in grado di interpretare personaggi diversi che non sono come me e spingendomi oltre le mie zone di comfort. Mi piace essere in grado di entrare nella psiche umana e vedere come le persone reagiscono a situazioni diverse, ma anche mi chiedevo come avrei personalmente reagito. E' anche divertente, perché a volte sono in grado di dire cose che io non sono posso dire a casa! SRM: Molti ragazzi della tua età stanno giocando con la Playstation, giocano e si divertono in maniera diversa, invece te RECITI UNA PARTE IN UN FILM! La tua vita sembra un po 'diverso, hai ancora un po' di tempo libero per goderti i tuoi amici? Charlene: Oh, sì, certo! Faccio tutto quello che un ragazzo normale fa. Amo il mio computer portatile, la mia Wii, andare a dormire tardi, andare a fare shopping al centro commerciale, ecc. In questo momento io sono totalmente presa a sperimentare con il make-up. E' così divertente! Sono sempre in giro i miei amici, a volte fanno anche pratica delle linee di make-up con me. Sono i migliori. Sai, con alcuni ragazzi andiamo a fare passeggiate a cavallo o hanno un corso d'arte, mi capita di lavorare con loro anche nei film! SRM: Sto immaginando una divertente telefonata tra un tuo amico e te ... Amico: Ciao Charlene, questa sera (tutti gli amici) andiamo a vedere questo film chiamato ******* vuoi venire con noi? Charlene: Oh sì certo, è un film fantastico, ci recito una parte ! Sto scherzando un po' :D ti è mai capitato qualcosa di simile??Charlene: Ah, si mi è già capitato! In primo luogo, con mio zio che vive in Germania ha chiamato mia madre e chiese se ero in un film con Eddie Murphy chiamato "Norbit", che era stato appena pubblicato in Germania, perché poteva giurare c'era una bambina che sembrava proprio come me! Divertente, mia madre in realtà non aveva parlato di me e dei film nei film che facevo in quel momento, ma poi mio zio mi ha riconosciuto e ha invitato tutta la strada dalla Germania per scoprire se ero io. Un'altra volta è stata con uno dei miei insegnanti, mi si avvicina nel corridoio a scuola e chiedeva se ero in "Una notte da leoni (2009)", perché ha visto il trailer in TV e lei disse, "OH MIO DIO SEI TE, CHARLENE ? "Gli ho detto che ero io, e mi ha detto che doveva dirlo assolutamente a tutta la sua famiglia e agli amici. E' stato 5 assolutamente divertente.


n per r rontma e F t i ; r s w n rlene: r/Song per L.A. Gu di Cha arris Singe an o nale n o c Di Frontm fessio i er H ; o t r n s p e o Z F o livell agnat -Scott n per Rizing lemen ccomp , sia a f gent a a e o i m n uò t t e e a n l u t r o g Fr lea re s Cha a. Si p tà p v s n i n m t o u e a c r s G dibili a lavo rienze Tracii , sono a etic La cre e espe di famiglia u ] i s [ m . a l e e c suo "L o na per a nel o e te e amic o rispetto n t g s m e e o p n c o m e m ui si i arole: massi con c due p a con il n r i u v e .” mer la bra viglia riassu vora e o una mera a l i u con c avver re è d e i t s e m

SRM: Mi piace fare domande strane, penso che per un attore a volte non è facile studiare, trascorrere del tempo in viaggio, le condizioni atmosferiche e studiare le linee per i vostri film. Inoltre, gli studi regolari per scuola ecc Come riesci a coniugare tutto questo? Charlene: Charlene: Si diventa un pò difficile a volte, ma io continuo a andare avanti e fare le mie cose. Si, funziona! Naturalmente aiuta che studio a casa, quindi sono più flessibile con il mio tempo per le audizioni e il lavoro stesso. Mi ricordo di una festa in piscina a casa di un amico però. Ero sul punto di saltare in acqua quando la mamma del mio amico arrivò di corsa e urlando di non tuffarmi perché c'era un'audizione dell'ultimo minuto mia madre mi avrebbe accompagnato e sarebbe stata lì 'in 5 minuti per prendermi e che con capelli bagnati di fronte a un direttore del casting non sarebbe stata una cosa buona! Non ero troppo felice, sono dovuta andare via senza preavviso, ma queste cose accadono. Parlando di mia madre - non ho potuto fare a meno di mia madre. Lei è come il mio assistente personale: mi fà da insegnante, prepara tutto per le mie audizioni e il lavoro sul set, si prende cura del mio lavoro di ufficio ho bisogno sono una minorenne, parla con il mio manager e agente, si occipa del lavoro nella rete cone me e per me mi accompagna alle audizioni, ecc. Non si può lavorare in Hollywood senza un genitore che si dedica e ti segue, per questo sono molto grata che la mia mamma per tutto quello che sta facendo per me, quindi posso fare quello che mi piace tanto - la creazione di film. SRM: Qual è il ruolo più difficile svolto cappello che avete fatto? Charlene: Mhm, che è dura. Non direi che è stato difficile, ma il mio ruolo di Susie nel film "La figlia del contadino" sicuramente mi ha messo fuori dalla mia zona di comfort, questo è sicuro! Ho dovuto giocare una giovane ragazza aggredita sessualmente dal fidanzato della sorella. Il regista Gentry Smith era incredibile e mi ha aiutato molto per questa parte. Alla fine ha ottenuto esattamente quello che voleva, ha detto a mia madre - ho anche avuto il cuore spezzato nel processo, perché ero così convincente nel mio ruolo. SRM: ... e il miglior ruolo, quando si dice, OMG, è un ruolo incredibile? Charlene: Mi piaceva recitare "Maria" in "1,2, Z"! E 'una cacciatrice di zombie e salva i suoi compagni di scuola. Mi piaceva interpretarla, perché lei è davvero forte, personaggio femminile, che non si vede troppo spesso. Lavorare con un coordinatore degli stunt, un sacco di azione, grande cast e la troupe - "1,2, Z" è stata una favolosa esperienza di creazione di un film e sono ancora così felice che ho avuto l'opportunità di fare quel ruolo. i on cu ttore) iosa c u : l d e g i o n r v e o l P a har quand a mer gista/ o di C cordo on (Re ovane donn i i r l l era Dicon i u M c (LIF), ù gi on S nto. i r d e p l a n a e a a t l r F -B ra nza e ve-In nte.” lene e trazia tellige cene per Li s n i o "Char l e o h s re. C pettac e sue lavora uno s rato l o i t g a d o abbiam pronta e ha e 7 sempr


SRM: cosa ti piace fare nel tuo tempo libero? I film non sono ammessi! :) Charlene: Nel mio tempo libero mi piace scrivere, giocare con i miei gatti, stare con i miei amici, e andare sui social media come Tumblr. Oh, e la lettura! Amo leggere! E' una delle cose che preferisco fare. Scrivo di tutto ciò che viene in mente. Come mi sento, un'idea a caso che mi è venuta in mente, una storia, in questo momento sto lavorando su una sceneggiatura! Uno dei miei racconti, una favola che ho scritto quando avevo 6 anni (!), È stato pubblicato in un'antologia di Beyond Baroque Books here in Venice Beach, CA. Una delle mie altre storie brevi sulle auto creato dai bambini era stato scelto dal quotidiano, The Santa Monica Mirror per la loro edizione Giornata della Terra di un paio di anni fa. Vado ad aprire le letture mic al Beyond Baroque Literary/Arts Center di Venice Beach e appendere e parlare con gli altri poeti e gli autori lì. Un sacco di cose creative accadono in quel luogo, e quando torno a casa, io le uso per la mia scrittura. SRM: Lavori in questo settore da un bel pò, quindi cosa ne pensi adesso, anni dopo? E' ancora la fabbrica dei sogni per te? Charlene: Certo! Spero di fare questo per il resto della mia vita. Voglio dire, è la mia passione e io vivo per questo. Io combatterei anche per essa! SRM: Chiedo a tutte le persone con cui ho l'onore di parlare la stessa domanda. Quale film ti piacerebbe lavorare? Che gli attori? Qual è il tuo genere preferito? Charlene: Mi piacerebbe lavorare in un dramma al fianco di Jennifer Lawrence e/o Josh Hutcherson. Sono i miei grandi idoli e sarei assolutamente entusiasta di lavorare con loro. Il mio genere preferito è recitare in teatro, ma mi piace guardare tutti i tipi di film. Voglio assorbire il più possibile! SRM: Charlene, hai la possibilità di dare tre Oscar quest'anno a chi lo doneresti? Charlene: Oddio, questa è una domanda difficile. Premierei sicuramente Jennifer Lawrence con un Oscar, perché lei è una forza fenomenale, sullo schermo e fuori dallo schermo. Vorrei anche dare a Josh Hutcherson un Oscar, perché lui è un attore incredibile e un camaleonte, che si sente a suo agio in ruoli così diversi. Infine, vorrei dare uno al il mio gatto, Roxy, perchè riesce a realizzare tali performance struggenti da creare uno straziante senso di colpa per farsi dare po' del mio cibo.


SRM: Fantastichiamo un pò, è la notte degli Oscar e potrai vincere uno, per quale tipo di interpretazione/genere ti piacerebbe vincere?Charlene: Drammatico! 100 per cento! SRM: Charlene sapere che stai studiando recitazione con attori molto importanti ed è una cosa bella e saremmo felici di chiedere loro una domanda a tutti, si tratta di persone con un sacco di esperienza e se vogliono anche essere un ospite del questa rivista, non è male per noi?Charlene: Assolutamente! Ho la fortuna di aver fatto tanti, tanti amici grandi negli ultimi anni nel settore e sono davvero fortunata ad avere il loro sostegno. Sono attori, registi, produttori, musicisti, direttori, agenti, e gli allenatori che agiscono, che lavorano ancora attori stessi. Basta stare con loro, o lavorare con tutti questi talenti incredibili, fa più per me di un ambiente tradizionale classe di recitazione - mi aiuta a diventare un attore migliore. Mi insegnano molto e aver lavorato con loro è stata una delle mie più grandi esperienze! Dicono di Charlene: -Thure Riefenstein (Attore/Produttore) "E' tutto negli occhi di Charlene. Prevedo che sarà la prossima Jodie Foster". Thure Riefenstein "Baltic Storm", "Behind the Candelabra" (con Matt Damon & Michael Douglas), "Die Wanderhure" (SAT 1, German TV)

er Manag t n e e e l a er/T harlen ato e d c C i n i r u t d o a a -Be EO/F CY® l merc a urope echtC AGEN ne su ione e S e t l un R s r e a O Lampr g T h la e C he su r e c N AC a r n t A e a n s M e s e R res e e GE te ch li. piacer ado di rapp portan ile affidabi m i r e “E' un g t n e ere in possib osì olarm di ess partic anza è t È s e. C i . d o e edibil nga r u c l n europ i e n so e ice razio mbizio nesto, ed è n'attr a u , coope o o l l l o e, be e è s ile e o , forte Charli , vulnerabil credib o t l stante o e o t m c i un n è e n t i po one d re u i . Le a z o t a r s e o o r i p c g derla corag so di roces ere ve c p nna a o l i d a p a o ato il un un vor è a l e l adagn n e u e d l g r a a a c h h i et o. C lio a , che naggi consig o credo e iovane a g l perso , o e i t i e m. I nden zierà oi par i grande fil u indipe s e deli i n e e d d l r o e a t r h ione.” rispet odutto n futuro, C ecitaz r i asi pr i i s e l d h a c à u q ta cit convin le sue capa sono n o pa c l'Euro

uno lene è r n a e h s C l O i sulla e)" attric -Maria /Produttric i à n a v e onalit gio (Attric ù brillanti ofessi i più r p , o pi attor talent delle nisce hanno U iversi e . n a n e i su d om sce e c l e n n o o c izi per orato e ded rlo. Ho lav consigliato ] [ i t à a fa l r e u o adu n h ' i l nt tti, e i e co è proge li altr a, lei o z v z e a r g e a m r u . .. e sta inn ntano te que o l a d à r r a Gu and Con Maria Olsen mente sicura (Percy Jackson movie & Paranormal Activity 3) !” presto

9


ne Charle i d r e ag – Man dazzo n bito a R ho su , e s -Dana n e e l l r he Ange ione c di Cha z r i e b a Los g m a a man a e l' . Ho “Come ciuto spint rprete aveva 5 o 6 e s t o n i n o e o ric nd ssi il quand un gra rlene iventa a d rende h o C i trato ra che a del incon a anco la sal m ò bile. i r n i p lum adora l I e anni, t . r n e e e la m anag pegno mplice m e i suo m s o a t r ra ondo g, e imost e il m d o castin a r h o , v re.” la oggi quista roprio n p [] Ad o l c a a one suo d dedizi mente a r e v è

-Damian Chapa (Attore/Regista) "Ho lavorato con Karina Lombard, che credo sia l'attrice più bella che abbia mai vissuto, e ho lavorato con Faye Dunaway, che è la migliore attrice. Tuttavia, uno dei miei più grandi esperienze è stato quello di lavorare con una giovane attrice, che incarna sia la bellezza e brillanti doti di attore e che è il brillante Charlene Geisler. sue competenze mature e professionali sia come attrice e lavoratore sono ciò che rende il lavoro di un direttore vale la pena svegliarsi alle 5 del mattino per. Non vedo l'ora di lavorare di nuovo con lei . Vorrei solo una cosa. che tutti fossero come pro come lei." Con il regista/attore Damian Chapa

SRM: La musica, credo che sia importante nella vita delle persone così come per molte persone alcuni film, ad esempio amo Blade Runner, Dracula di Coppola, Apocalypse now, Jane Eyre o Notting Hill, ecc. E' lo stesso per la musica. Quali sono i tuoi film/band o cantanti preferiti? Charlene: Ok, i miei film preferiti sono: The Hunger Games, Mr. Nobody (I love Jared Leto), 'Ritorno al futuro' Trilogia e Una settimana da Dio (so ogni parola di quel film). Amo assolutamente la musica dubstep e roba del genere techno. Non ho un musicista particolare o band che amo, ascolto tutto ciò che cattura il mio 'orecchio'. SRM: Charlene, stai lavorando ora su un film o per rilassarsi un po '? Charlene: gli ultimi due giorni ho effettivamente lavorato su un progetto per una linea di crociera grande al Century Fox Studios qui a Los Angeles! Quando si è in affari c'è da aspettarsi di tutto in ogni momento quindi bisogna essere pronti a balzare! Questo progetto l'ho ottenuto senza l'audizione attraverso il passa parola da parte dei produttori con cui ho lavorato prima. E' venuto inaspettatamente e mi sono detta "Dai sicuro! Facciamolo. "Ora il progetto è in fase di post-produzione, e non vedo l'ora di vederlo! Gennaio 2013 sarà emozionante perché io sono coinvolto come produttore per EDWARD PAYSON’S SUNDAY NIGHT SLAUGHTERS, una serie web che dà uno sguardo nella mente oscura dello sceneggiatore/regista Edward Payson. Come parte della rete SorryBro, EDWARD PAYSON’S SUNDAY NIGHT LAUGHTERS promette di consegnare L'horror, uncut, crudo, il modo in cui dovrebbe essere ogni Domenica. Parlerò con il regista il mese prossimo per vedere se c'è un ruolo per me nel progetto, quindi spero di farne parte anche come attrice.

SRM: Charlene ti ringrazio molto per la tua gentilezza, cordialità e professionalità da parte del personale e dai nostri lettori, vogliamo vedere presto in grandi schermi italiani. In bocca al lupo! Charlene: Grazie mille! Grazie mille per l’intervista! Mi sono divertita un sacco! Ci vediamo al cinema! Saluti, Charlene. g 10


CharleneGeisler English language

A prodigy actress in Hollywood! With many film roles primary and not, Charlene Geisler has developed a list of movies that is the envy of any seasoned actor twice her age and yet here it is, the Hollywood's enfant terrible, ready to talk and be heard by you, Rome Style Magazine's audience. SRM: Hello Charlene, it's beautiful to talk with you here, it's an honor to have you as a guest of our magazine. You have probably heard that from a lot of interviewers. What do you think of the interviews, are you bored? Charlene: Honestly, I love doing interviews! They’re really fun and I love all the creative questions that are being asked! SRM: It's a fact that you're young, so please tell us how you started your career as an actress? Charlene: Well, my dad used to be an extra/background actor on a T.V. show called “Deadwood”. He would always come home all dirty with his cowboy outfit and a bunch of make up on and I would ask him, “Why are you dressed up as a cowboy? Are you practicing for Halloween?” (I was around 6 at the time). He explained to me that he was an actor, and that I could watch him on T.V. . I got all excited about and that’s when I told my parents, “I wanna do that, too!” My dad is the reason that I got started at all! My mom then helped me to start with background work first to see if I would like it and if I could follow instructions from total strangers and would feel comfortable on a set. After 6 months I said that I now wanted to get speaking parts and become and actress because I really do like it…. I am in the business ever since, I have an agency here in LA and a manager and even a German talent agency that covers the European market for me. SRM: Who was the first to believe in you that you would become a great actress? I do not know ... parents, a manager, a teacher, etc.. Charlene: I would say my first acting coach, Devon Odessa of the ‘90s US TV show “My so-called life”! She believed in me and worked very hard for me to get an agent. Then the owner of the theatre where I took Devon’s acting classes (Mark Torreso of The Gallery Theater in Anaheim, CA) saw me during class one day and talked to her about a role he had in mind for me. He really thought I could pull it off, even though I wasn’t even 8 yet at that time. He had me audition for the role of Betty Parris in Arthur Miller’s “The Crucible”, a very drama driven and heavy play, but he believed in me that I could do and offered me the role! It was really fantastic and special, and those two people were certainly the first who believed in me even though I was so young! SRM: What do you enjoy most of making movies? Charlene: I really like being able to play different characters that aren’t like myself and pushing myself beyond my comfort zones. I love being able to go into the human psyche and see how different people react to different situations, but also asking myself how I personally would react to it. It’s also fun because sometimes I’m able to say things that I’m not allowed to say at home!


SRM: Many kids your age are playing with the Playstation, play and have fun otherwise, you instead PLAY A ROLE IN A MOVIE!! Your life sounds a little different, do you still have some free time to enjoy with your friends? Charlene: Oh yes, of course! I do everything that a normal kid does. I love my laptop, my Wii, have sleep overs, go shopping at the mall etc. Right now I am totally into experimenting with make-up. It’s so fun! I’m always around my friends, sometimes they even practice lines with me. They’re the best You know, some kids do horseback riding or they have art class, I happen to work in movies!! SRM: I'm imagining a funny phone call from a friend to you ... Friend: Hi Charlene, this evening we (all friends) go to see this movie called ******* do you want to see with us? Charlene: Oh yes sure, it's a fantastic movie, I play a role in it!! I'm joking a bit :D but have you ever happened something like this to you?? Charlene: Ha, that actually happened to me before! First, my uncle who lives in Germany called my mom and asked if I was in a movie with Eddie Murphy called “Norbit” that had been just released in Germany, because he could swear there was a little girl in it that looked just like ME! Funny, my mom didn’t really talk about me being in movies at that time, but then my uncle recognized me and called all the way from Germany to find out if it was me. Another time I had one of my teachers approaching me in the hall way at school and asking if I was in the “Hangover (2009)” because she saw the trailers on TV and she was like, “OH MY GOD IS THAT YOU, CHARLENE?!” I told her that it was me, and she said that she has to tell all her family and friends about it. It was absolutely funny. SRM: I love to ask strange questions so I think that to be an actor sometimes it isn't easy to study, to spend time traveling, weather conditions, and studying your lines for your movies. Also, regular studies for school etc. How do you combine all that? Charlene: It does get a bit difficult at times, but I just keep marching on and doing my thing. It works itself out! Of course it helps that I am homeschooled, so I am more flexible with my time for auditions and work itself. I remember one pool party at a friend’s house though. I was just about to jump in the water when my friend’s mom came running and yelling to not jump in the water because there was a last minute audition my mom had to drive me to and she is gonna be there in 5 minutes to pick me up and wet hair in front of a casting director wouldn’t have looked so good! I was not too happy that I had to leave without warning, but those things do happen. Talking about my mom – I couldn’t do it without my mom. She is like my personal assistant: homeschooling me, preparing everything for my auditions and work on set, taking care of my paperwork I need as a minor, talking to my manager and agent, doing all the networking with and for me and driving me to auditions etc. You can’t be working in the Hollywood without a dedicated parent behind you, so I am very grateful that my mom is doing all this for me, so I can do what I love so much – making movies. SRM: What's the most difficult role played hat you have made? Charlene: Mhm, that’s a tough one. I wouldn’t say that it was difficult but my role as Susie in the film “The Farmer’s Daughter” DEFINITELY put me out of my comfort zone, that’s for sure! I had to play a young girl who got sexually assaulted by her sister’s boyfriend. The director Gentry Smith was amazing though and helped me through it. In the end he got exactly what he wanted, he told my mom – but also got his heart broken in the process, because I was so convincing in my role. SRM: ... and the best role, when you say, OMG, it's an incredible role? Charlene: I really loved playing “Mary” in “1,2,Z”! She’s a zombie slayer and saves her school friends. I loved playing her, because she is a really strong, female character, which you don’t get too often. Working with a stunt coordinator, a lot of action, great cast and crew – “1,2,Z” was one fabulous movie-making experience and I am still so happy that I had the opportunity to book that role. SRM: what do you like to do in your spare time? Movies aren't allowed! :) Charlene: I like to write in my spare time, play with my cats, be with my friends, and go on social media like Tumblr. Oh and reading! I love to read! It’s one of my favorite things to do.  SRM: In your bio I've seen that you like to write, is that true? It's a fantastic thing, what do you like to write? 12


SRM: In your bio I've seen that you like to write, is that true? It's a fantastic thing, what do you like to write? Charlene: YES! I write about anything that comes to mind. How I feel, a random idea that popped into my head, a story, right now I’m working on a screenplay! One of my short stories, a bedtime story I wrote when I was 6 (!), has been published in an anthology by Beyond Baroque Books here in Venice Beach, CA. One of my other short stories about cars solely created by children had been chosen by the newspaper, The Santa Monica Mirror for their Earth Day edition a couple of years ago. I go to open mic readings at Beyond Baroque Literary/Arts Center in Venice Beach and hang and talk to the other poets and authors there. Lots of creative things do happen at that place and when I come home, I use that for my own writing. SRM: You have been working in movies for quite a while, so what do you think about now, years later? Is it still the dream factory for you? Charlene: For sure! I hope to do this for the rest of my life. I mean, it’s my passion and I live for it. I’ll even fight for it! SRM: I ask all the people with whom I have the honor to speak the same question. Which film would you like to work? What actors? What is your favorite genre? Charlene: I would LOVE to work in a drama alongside Jennifer Lawrence and/or Josh Hutcherson. They are SUCH big idols of mine and I would be absolutely ecstatic to work with them. My favorite genre to work in is drama, but I love watching all kinds of movies. I want to soak up as much as I can! SRM: Charlene, you have the possibility to give a three Oscars, this year for you to those who would have gift? Charlene: Oh dear, this is such a difficult question. I would for sure award Jennifer Lawrence with an Oscar, because she is such a phenomenal force, on-screen and off-screen. I would also give Josh Hutcherson an Oscar , because he’s an amazing actor and such a chameleon, who feels comfortable in so many different roles. Lastly, I would give one to my cat, Roxy, for putting on such heartbreaking performances to guilt me into giving her some of my food. SRM: Fantasizing a little bit, it's the Oscar's night and you could win one, for which interpretation/genre would you like to win? Charlene: Drama! 100 percent! SRM: Charlene, we know you're studying acting with actors, which is very important and it is a beautiful thing. We would be happy to ask them some questions because they are people with a lot of experience, and if they want they can also be a guest of this magazine. Charlene: Absolutely! I am fortunate enough to have made many, many great friends over the past years in the business and I am truly blessed to have their support. They are actors, directors, producers, musicians, managers, agents, and acting coaches, who are still working actors themselves. Just being with them, or working with all these incredible talents, does more for me than a traditional acting class setting – it helps me to become a better actor. They teach me a lot and having worked with them has been one of my greatest experiences!  13


About Charlene: -Scott Foster Harris Singer/Songwriter in Los Angeles, Frontman for Zen Rizing Frontman for L.A. GunsFrontmas for Tracii Guns League of Gentlemen “My experiences with Charlene, both on a professional level and as a friend of the family, have always been accompanied with the upmost respect for her work ethic. It can be summed up in two words: Honest and Tenacious. [] The believability with which she works and the prowess with which she employs her craft is truly a marvel.” -Thure Riefenstein Actor/Producer “It’s all in Charlene’s eyes. I predict she will be the next Jodie Foster.” -Maria Olsen Actress/Producer “Charlene is one of the brightest young actresses on the scene today. She combines talent, professionalism and dedication in a way that would give most adult actors [] I've worked with her on several projects, and I've recommended her for countless others and will continue to do so. Watch this girl; she's sure to go places...and soon!” -Brandon Scullion Director/Producer “Charlene was quite the wonderful young woman to work with. Such intelligence and talent. I recall when we were shooting her scenes for Live-In Fear (LIF), she was always in the moment and gave a heartbreaking performance. -Beatrice LamprechtCEO/Founder/Talent Manager GERMAN ACTORS AGENCY “It is a pleasure to be Charlene’s European management and to be able to represent Charlene on the European market. It is particularly important that even over a long distance reliable cooperation is possible. Charlie is just an incredible actress. So powerful, vulnerable, beautiful, ambitious and courageous. She is very believable and honest, and it's a delight to see her bring a constant, strong work ethic to the process of creating a character. Charlene is an independent young woman, who has earned the respect of her peers and I would recommend her to any great movie maker. I believe and I am convinced that in the future, Charlene will delight Europe with her acting abilities.” -Damian Chapa Actor/Director "I have worked with Karina Lombard, who I think is the most beautiful actress who has ever lived, and I have worked with Faye Dunaway who is the best actress. However, one of my greatest experiences was to work with a young actress, who embodies both beauty and brilliant acting skills and that is the brilliant Charlene Geisler. Her mature and professional skills as both actress and hard worker are what makes a Director’s job worth waking up at 5 am for. I can’t wait to work with her again. I just wish one thing. That everyone was as pro as she is." -Dana Randazzo – Charlene’s Manager in Los Angeles, CA “As Charlene’s Manager, I immediately recognized the drive and ambition that makes for a great performer. I met Charlene when she was 5 or 6 years old, even before I was even her manager. She lit up a casting room and was just adorable. When I became a manager, it was fame or luck that happened to bring us together in the manager/talent capacity. To date, she has shown commitment and dedication to her craft, and the world is truly hers to conquer.”

SRM: The music, I think it's important in people's life as well as for many people a few films, such as I love Blade Runner, Coppola's Bram Stoker's Dracula, Apocalypse now, Jane Eyre or Noting Hill, etc.. It's the same for music What's your favorites movies and bands or singers? Charlene: Okay, my favorite movies are: The Hunger Games, Mr. Nobody (I love Jared Leto), The ‘Back to the Future’ Trilogy, and Bruce Almighty (I know every word to that movie). I totally love dubstep music and techno stuff. I don’t have one particular musician or band I love, it is whatever catches my ‘ear’ that I listen to. 14


SRM: Charlene, are you working now on a movie or relaxing a bit? Charlene: The past couple of days, I worked on a project at a big studio here in LA! Things come out of the blue all the time in the business, so you have to be ready to pounce! This project I got without auditioning through word-of-mouth from producers I have worked with before. It came up unexpectedly and I was like, “Ya sure! Let’s do it.” Now the project is in post-production, and I can’t wait to see it! January 2013 will be exciting because I am involved as a producer for EDWARD PAYSON’S SUNDAY NIGHT LAUGHTERS, a web series that gives a look into the dark mind of Writer/Director Edward Payson. As a part of The SorryBro Network, EDWARD PAYSON’S SUNDAY NIGHT SLAUGHTERS promises to deliver uncut, raw, original horror the way it should be every Sunday. I will talk to the director next month to see if there is a role for me in the project, so hopefully I can be part of the project as an actress as well.

SRM: Do you want to tell us something-about this movie? Charlene: Hahaha – I guess, I just answered that question in the previous one! SRM: Charlene thank you so much for your kindness, friendliness and professionalism from the staff and from our readers, we want to see you soon in Italians big screens. Good luck!!! Charlene: Grazie mille! Thank you so much for interviewing me! I had a lot of fun! And I see you at the movies! Cheers, Charlene g


Crimea

Intervista:

Julia Kharchenko


Julia Kharchenko la fotomodella dalle mille risorse! Intervista a cura di: F. Cardillo

Ho conosciuto Julia Karchenko, (la potete trovare come Julia White) circa sei mesi fa e rimasi molto colpito dalle sue bellissime fotografie poi parlandoci spesso emerse che tra le tantissime attività era una fotomodella con un bel pò di anni di esperienza, ma come al solito preferisco che sia lei a raccontarvi la sua storia.

Style Roma Magazine: Carissima Julia, intanto volevo ringraziarti per essere su queste pagine per i nostri lettori. Allora come ti senti ad essere intervistata per un magazine italiano? Julia Karchenko: Sono davvero felice è veramente inaspettata. E' sempre interessante per me incontrare nuove persone e avere una conversazione piacevole. SRM: Come hai cominciato l'avventura come fotomodella? J.K.: Un giorno stavo camminando per la strada e ho incontrato un uomo che mi ha offerto un lavoro come un modella nel suo studio. Prima non volevo lavorare in quest'area perché avevo paura di fallire, ma quando ho provato mi è piaciuto molto. E' stato molto interessante e piacevole lavorare in quello studio. SRM: Quando hai cominciato eri già a Milano o ancora in Crimea? J.K.: Ho cominciato a lavorare come modella in Crimea. E' stato di 8 anni fa e quel periodo una visita a Milano era solo nei miei sogni. Devo dire che ci sono un sacco di fotografi di talento in Crimea perché da lì ho maturato grande esperienza. Mi piace il mio paese, ma io preferisco lavorare in Italia, perché io adoro questo meraviglioso paese.


SRM: Ovviamente per poter far parte di questo mondo occorrono doti particolari cone la bellezza, il portamento, etc. che ha scoperto il tuo talento? J.K.: Penso che tutti noi dobbiamo lavorare duro per ottenere qualcosa in questo world. Dobbiamo sempre migliorare il nostro talento, per ottenere nuove competenze e imparare cose e sicuramente aspetto è molto importante. Perché quando incontriamo per la prima volta una persona la prima cosa a cui prestiamo attenzione è l'aspetto. Così studio molto e lavoro duro sul mio corpo e sulla bellezza tutti i giorni. SRM: Come alcune modelle so che parli 5 lingue, cosa ne pensi di questa caratteristica? Può essere consigliabile ad una modella? J.K.: Penso che conoscere le lingue straniere è una cosa molto utile. Non importa quale sfera di persone si lavori è necessario sempre imparare nuove lingue e diventare una persona intelligente. SRM: Com'è è nata la passione per le lingue? J.K.: L'ho ho preso la mia madre lei è un'interprete. E credo che ho avuto questa passione da quando ero bambina. Dopo il diploma di scuola avevo deciso di diventare un anch'io un'interprete. Perchè studiando lingue abbiamo una grande opportunità di lavorare in diversi paesi e di viaggiare .


SRM: Dalla tua biografia so che hai partecipato a dei beauty contest, vuoi raccontarci questa esperienza? J.K.: Si ho partecipato a diversi concorsi di bellezza. E' stato divertente, ma non ho ottenuto niente di buono per la mia carriera da questa esperienza. Il pensiero è sempre piacevole che sei la più bella non avrei mai dedicato troppo tempo a questa attività. SRM: Ho letto che hai la passione per la letteratura quali sono gli autori che preferisci? J.K.: A dire il vero mi piace leggere quasi tutto perché ho scritto una testo scientifico che ha a che fare con analisi stilistica e del testo ma i miei autori preferiti sono Dostoevskij e Dreiser. SRM: So che ami molto il fashion, ha anche tante altre cose, vuoi parlarci dei tuoi hobby? J.K.: Ho molti hobby e interessi, ma la maggior parte del mio tempo lo passo ad aiutare gli animali randagi. Sono un membro dell'organizzazione che difende gli animali randagi e faccio tutto il possibile per aiutare i cani e gatti randagi, trovarli buone famiglie, dar loro da mangiare e difenderli da persone crudeli . SRM: ...e la musica? Che musica preferisci? J.K.: Preferisco musica classica e jazz. A dire la verità sono sempre impegnato con il mio lavoro e non ho molto tempo libero per ascoltare la musica. Quando ho una vacanza vado al Koktebel Jazz Festival. Si svolge in Koktebel-il posto più bello e fantastico della Crimea.

o k n e h c r a h K a i l u J


SRM: Julia, ora una domanda che faccio spessissimo. Se avessi a disposizione 3 oscar da poter dare a chi li daresti? J.K.: Forse lo darei a Meryl Streep perché è un'attrice che adoro, Woody Allen perché è uno sceneggiatore con tantissimo talento come anche per le i suoi drammi intellettuali. Nnaturalmente l'unica persona che merita Oscar da me è mia madre. La considero la più bella e talentuosa persona. SRM: Julia, ho letto che ti piace molto la ginnastica e la belly dance, è il tuo segreto per mantenere così bello il tuo fisico? J.K.: Sì, sono molto appassionata di yoga, ginnastica e danza. Aiuta a rilassarmi mentalmente e fisicamente e di essere in buona forma. SRM: Julia spesso mi piace ascoltare, e anche i nostri lettori, cosa ne pensa chi lavora in questo mondo dei problemi alimentari che possono essere causati da dal non rispetto delle necessità energetiche del proprio fisico, te cosa ne pensi, delle giovani che per somigliare a persone ritratte nelle foto sono si ammalano? J.K.: Non mi piacciono i giovani che tendono ad essere come le famose super-stars.I Sono molto soddisfatta del mio aspetto e sono felice di essere come sono. Così penso che la gente dovrebbe essere personalità indipendenti e amarsi/accettarsi così come sono. SRM: qual'è stato il lavoro legato al mondo della fotografia o del fashion che ti ha fatto dire "Caspita che bello"? J.K.: Posso dire questo di molte cose, ma forse è Fashion Show Prada. Carissimi lettori, Julia Karchenko, tanta bellezza e intelligenza un connubio magnifico. Julia, ti ringrazio a nome di Style Roma Magazine e dai lettori che ci seguono, ti auguriamo tutti quanti un anno strepitoso! Seguite Julia White sulla sua pagina Facebook. g


Julia Kharchenko Julia Kharchenko


usa

Intervista a:

Monroe Jamison


Monroe Jamison THE WRESTLER! Monroe Jamison è una vera atleta e il suo sport è il Wrestling.Alcuni giorni fa, nella mia mente si è affacciata l'idea di inserire una sezione sport un po' diversa da tutte le altre dove si può parlare di sport differenti. Una settimana fa ho conosciuto Monroe e ora è qui per voi cari lettori. Intervista a cura di: F. Cardillo

Style Magazine Roma: Ciao Monroe, siamo felici di parlare di te, com'è iniziata la tua carriera di lottatrice? M.J.: Grazie ancora per avermi dato spazio nella vostra rivista, è un grande onore! Ho iniziato la mia carriera nel wrestling per fare un favore al mio ragazzo, ho pensato tra me e me "Non l'ho mai fatto prima, non so quello che sto facendo, ma mi limito a dargli una mano per questa volta." Sono rimasta sorpresa, dopo il mio primo incontro con le forbici in Savannah al Canale Wrestling femminile, sono stato catturata! Mi è piaciuto moltissimo! Questa ragazza cittadina ama il competitivo wrestling femminile, mi sembrava di vivere in due mondi diversi e in un certo senso è così. Dopo quel primo incontro con Savannah, farà parte della mia vita per sempre, non so nemmeno pensare all'impatto che il wrestling femminile ha dato alla mia vita. SRM: Hai fatto altri sport prima? M.J.: Sì, sono sempre stata una ragazza attiva, da ruba bandiera con gli amici fino a lanciare una palla da baseball. Sono sempre stata fuori a fare qualcosa. Quando sono diventata più grande ho giocato a pallacanestro, mi è piaciuto, ma non sarei stata una All-Star, così ho provato cose nuove. Il che mi portano al ballo di gruppo, questo mi ha permesso di essere anche creativa e mi piaceva la danza. Cecil B. DeMille s'è espresso perfettamente, "La creatività è una droga non riesco a vivere senza." Così cerco di vivere ogni giorno di più, godendo di quello che faccio con un po 25 'di creatività aggiunto alla miscela!


SRM: Qual è la prima persona che ha creduto in te e che potessi diventare un buon wrestler? M.J.: Il mio ragazzo è il proprietario del canale Wrestling femminile, Johnny Ringo. E'stato il mio fan numero uno e sostenitore, io non sarei qui se non fosse per il suo cervello e dedizione. Lui è una persona incredibile e non posso ringraziarlo abbastanza per tutto il suo duro lavoro di supporto. SRM: I nostri lettori vedono dalle foto che sei una ragazza bellissima, hai mai lavorato come foto-modella? M.J.: Grazie. Ho fatto un paio di shooting fotografici, ma mi piacerebbe farne di più. I servizi fotografici più sono e meglio è, penso che si aprono così molte più opportunità, ed è una favola farlo. SRM: Monroe, è difficile diventare un wrestler? M.J.: Non credo che avrei usato la parola difficile ... ma devi dedicartici molto, essere determinato, e forte. Il Canale Wrestling femminile ha mosse che sono abbastanza semplici da insegnare. E' nel modo in cui si impara e poi... pratica, pratica, pratica! La pratica rende perfetti ... Sono d'accordissimo con il “se si metti la testa in qualcosa in qualcosa che adori ... avrai successo! SRM: ... richiede un sacco di tempo per la formazione, non è vero? M.J.: Se si vuole rimanere in cima e continuare ad essere il lottatore numero della FWC, si deve fare pratica in modo coerente e costante. Un piccolo consiglio per la formazione che mi aiuta, è quello di fare più di 5 o 7 cadute a match contro qualcuno più grande e più forte di te. Questo sta per aiutarti a rimanere su e farti ancora più forte. Veramente mi aiuta a rimanere concentrata e ottenere il mio corpo in forma . Il mio genere preferito di lavorare all'aperto! SRM: Monroe, qual'è il tuo segreto per la bellezza? M.J.: Avrei dovuto dire che non credo di avere un segreto, ma mi piace usare l'olio di vitamina E e burro di cacao, come la mia crema idratante per il viso e tutto il corpo. Entrambi questi rendere la vostra pelle luminosa e un aspetto più giovane, chi non vorrebbe questo?! :)Facendo Yoga/Meditazione è grande per la vostra mente, corpo e anima. Rimanere idradat e mangiare bene, è un altro "segreto". SRM: Fa una dieta particolare? M.J.: Onestamente, No. Non credo in una dieta. Ma, questo è solo il mio punto di vista. Penso che se sto mangiando sano e lavoro bene sul mio fisico, e voglio mangiare una ciambella, io la mangio, tutto con moderazione, tagliar fuori tutto quello che ami, non è mai dieta funzionante. Basta limitarsi a meno di quello che ti piace, e molto altro su ciò di cui il vostro corpo ha bisogno, come frutta e verdura. Inoltre mi piace la frutta e la verdura ... quindi è una situazione vincente per me. :) 26


27


SRM: Hai hobby? M.J.: La musica è la mia vita, senza di essa credo che questo mondo sarebbe un molto triste, un posto noioso, ma questa è solo la mia opinione ... la musica sa bene come farci sentire felici o tristi con una sola canzone. E' incredibile. Cantare è un'altra mia passione, ma di solito lo faccio mentre sto guidando o sotto la doccia .. non ho ancora il coraggio di cantare di fronte a folle, tranne un paio di volte, ho fatto il Karaoke, è stata una pazzia! Spero che un giorno io possa diventare una Rock Star e tutti i fan possano divertirsi con un'altra mia passione insieme a wrestling! SRM: Come un mach di wrestilng? Puoi spiegare qualcosa ai lettori nostri? M.J.: Beh, sul canale Wrestling femminile abbiamo 5 o 7 riprese. Può essere un incontro donna contro donna o donna contro uomo. Ci sono solo due modi per vincere che è per sottomissione all gamba o al torace, o dieci secondi con le spalle appuntatoal tappeto. È possibile eseguire questa operazione chiamata il perno in tantissime versioni, perno corpo, forbici testa con un braccio o il mio preferito la forbice con le gambe. SRM: Un sacco di persone fanno una dieta sbagliata o stile di vita sbagliato è di diventare simile ai modelli, attori / attrici, cosa ne pensi di come ragazza e atleta? M.J.: Come ho detto in altra domanda, non credo nelle diete. Penso che si dovrebbe essere in grado di mangiare ciò che si ama con moderazione, lavorare sul proprio fisico e mangiare sano. Le diete non funzionano e la maggior parte di loro sono in realtà sani. M.J.: Non posso ringraziarvi abbastanza per fare questa intervista è stata una cosa fantastica, grazie a tutti i lettori, forza ragazzi e ragazze! Non dimenticate di seguirmi me presso www.monroejamsion.com o sulla mia pagina fan su www.facebook.com / monroejamison. :)

SRM:Monroe, grazie è stato fantastico parlare con te, ora la gente conosce una nuova atleta e uno sport troppo bello e completo, lo staff, io ed i nostri lettori siamo felice averti avuto qui! Seguire sito web Monroe Jamison! Un saluto a tutti! 28


Wanda Liliana Pacifico ARTE

Fotografia, Creatività e Talento Italiano! Intervista a cura di F. Cardillo Foto di Wanda Liliana Pacifico - Francesca Maceroni

Oggi, per la sezione Arte vi voglio presentare una vera perla di creatività, Wanda Liliana Pacifico. La talentuosa Wanda Liliana ha avuto modo di sperimentare tantissimi supporti e tecniche per il suo lavoro e per la sua Creatività, ma lasciamo che sia lei a rivelarli a voi lettori! Style Roma Magazine: Ciao Liliana, finalmente su queste pagine, ti ringraziamo per il tempo che ci dedicherai, è inizio anno e questo significa tantissimo lavoro, quindi un grazie doppio. Per cominciare, che ne pensi di raccontarci come nasce Wanda Liliana Pacifico artista a 360°? WLP: Ciao! Racconterò molto brevemente come Liliana nasce come artista già negli anni '90 iniziando come modella, ho posato per qualche servizio fotografico poiché già all'epoca amavo la fotografia e ho voluto provare la sensazione di stare dall'altra parte della macchina. Poi ho iniziato in una piccola bottega di un anziano pittore a fare ritratti su tela, quindi come pittrice. A seguito avendo avuto sempre la passione per il canto inizio a scrivere testi in lingua inglese e a suonare in vari gruppi in giro per l 'Italia. Solo nel 2011 iniziai a frequentare dei corsi di fotografia e acquistare una reflex essendo amante dei viaggi all'estero, ritenevo necessario possedere una buona macchina. Da allora sperimentazioni hanno fatto si che diventasse oltre una passione un lavoro. Mi occupo principalmente di Fashion, ma anche matrimoni, book fotografici, eventi ecc.


32


SRM: Leggevo nella tua biografia e poi sono passato a vedere i tuoi lavori molto belli, (passateci, ve lo consiglio) che ti sei occupata anche di audio/video, vuoi raccontarci quest'esperienza? Nel 2000 poi inizio una serie di collaborazione per varie società televisive di post produzione e editing digitale come la TC Production come segretaria di produzione, assistente nelle regie mobili per i vari programmi come "Chiambretti C'è", "C'è posta per te" , "Amici" ecc, poi nella Olympus Film International come segretaria di produzione ho avuto l'onore di lavorare affianco al grande regista John Boorman ("Excalibur", " Un tranquillo week-end di paura"," Il sarto di Panama" ecc) col quale ho collaborato come sua assistente per il film "Memorie di Adriano". Dopodichè ho iniziato ad amare sempre di più l'editing digitale e feci un corso intensivo di postproduzione su piattaforma Avid. Da allora ho lavorato per varie società per eventi sportivi, concerti, documentari, video didattici, e anche lungometraggi in attivo in attesa di distribuzione cinematografica ecc, mantenendo sempre vivo però l'amore per la fotografia pur a livello amatoriale. In foto: Wanda Liliana Pacifico


SRM: Liliana, ma la fotografia è stata una scoperta o in realtà l'hai sempre portata avanti parallelamente? WLP: Come ti accennavo la fotografia è rimasta assopita negli anni come una grande passione mai adottata a scopo lavorativo sebbene sapevo che prima o poi mi sarei cimentata a fondo per ampliare la conoscenza ed esserne padrona al 100%. SRM: Esistono tantissimi fotografi o registi nel mondo, per affinità a quali ti senti più legata? WLP: A livello video potrei dire che i miei registi preferiti restano Peter Jackson, Martin Scorsese e Spike Lee. Mentre per la fotografia adoro David Lachappelle per la sua fantastica post-produzione e colori ed Helmut Newton per i suoi meravigliosi nudi . Apparentemente l'uno è l'opposto dell'altro ma amo le loro tecniche e scatti nella loro complessità. SRM: Fotograficamente, a quale categorie di scatto ti senti più ispirata? WLP: Personalmente ritengo sia portata per il ritratto e moda. A detta degli altri poi confermano questa ipotesi. SRM: Perchè? WLP: Amo il figurativo in tutte le sue sfaccettature. Lo era anche quando pitturavo, ho sempre preferito una figura femminile piuttosto che un paesaggio.

SRM: Come tanti fotografi o registi ci si trova a scontrarsi con ideali di bellezza più o meno sana, che idea ti sei fatta durante la tua carriera? WLP: Purtroppo ad oggi ahimè ho potuto constatare che la vera bellezza sia solo un vecchio cliché o un utopia dal momento che vedo progredire in tv o sui giornali solo "pupe" senza cervello e senza uno scopo nella vita. Il vero ideale di bellezza personalmente lo posso rinvenire in donne come Rita Hayworth , Ava Gardner o Sophia Loren che a mio avviso possedevano la vera essenza della femminilità e sensualità senza dover esasperare le loro doti semplicemente spogliandosi dei vestiti, bastava spogliarsi della loro autenticità, genuinità e la loro anima. Ma questo fa parte del passato purtroppo, oggi le cose sono ineluttabilmente cambiate ....in peggio! SRM: Tantissime ragazze o modelle spesso hanno abitudine alimentare non proprio salutari per somigliare a qualche fotografia, che idea ti sei fatta? E' tutto vero o è un fenomeno molto gonfiato dai media? WLP: Assolutamente si, girando su internet proprio qualche giorno fa mi sono imbattuta in un articolo a dir poco scioccante, una ragazza Valeria Lukyanova, ucraina 21enne la donna bambola che fa discutere il mondo perchè ha scelto di assomigliare alla Barbie della Mattel! Mi pare di trascendere nel profondo dell'illogicità senza alcuna forma di saggezza e ponderazione. SRM: Con chi vorresti lavorare, puoi scegliere un fotografo e un regista? WLP: Beh come ho citato sopra mi piacerebbe anche fare solo da assistente a Lachappelle!!!! Per la fotografia. Per quanto concerne la regia....mi basterebbe affiancare Spike Lee!!! Chiedo troppo??? SRM: ...e la musica? Che musica preferisci? WLP: Sono un amante del "nero" quindi tutto ciò che è black, R&B, Soul, Blues dai vecchi mostri sacri come Aretha Franklin a Ray Charles al nuovo sound tecnologico di Tu Pac, Notorius B.I.G., Amy Whinehouse, Anastacia, ma non escludo le grandi voci femminili come Lara Fabian, Celine Dione e Mariah Carey. SRM: Hai la possibilità di dare 3 oscar a chi li daresti? WLP: Li darei se fossero ancora in vita ad una grande donna e scienziata Rita Levi Montalcini, Madre Teresa di Calcutta e a Gandhi.


SRM: qual'è stato il lavoro legato al mondo del fashion che ti ha dato più soddisfazioni? WLP: Sicuramente, essendo la mia prerogativa raccontare con gli shooting delle storie...attraverso le fotografie come se fossero un libro di sole immagini, uno dei miei preferiti è "Disturbia" un progetto ambientato in un ex manicomio di Roma. Ho voluto raccontare la storia di una donna innamorata che perde il suo amato prima delle sue nozze. Non riuscendo ad elaborare il suo lutto la donna impazzisce e viene ricoverata nell'ospedale psichiatrico. Riluttante ad ogni forma di cura, la donna decide di togliersi la vita con una calibro 9, e il suo fantasma vaga per l'eternità nel nosocomio. La modella che ha collaborato a questo progetto Eleonora Filippi è stata paziente e veramente brava ma il grande contributo lo devo alla mia fantastica Make Up Artist Manuela Melillo che ha fatto un capolavoro sul suo viso con i vari cambiamenti di scena e deterioramento dell'immagine della modella da donna innamorata a pazza esemplare. Ha ricreato la vera disperazione semplicemente con il trucco. Una vera artista geniale e creativa. SRM: Progetti futuri? Puoi svelarci qualcosa? WLP:Sto lavorando ad una proposta per editoriali a livello internazionale. Una storia accattivante e avvincente. Un Noir anni '40. Tre donne ed un uomo, racconta di una tresca dove prevale la gelosia delle tre donne che cercano di uccidersi tra loro e come finale ....ci scappa il morto!! Ma indovinate chi è? Carissimi lettori, Wanda Liliana Pacifico, il talento italiano all'ennesima potenza, seguitela sulla sua web page www.lilianapacificophoto.it Liliana, tantissimi auguri di un 2013 pirotecnico. Grazie a voi per lo spazio dedicatomi! g


On Sale I have a lot of Rap’s CD. Prices depends by if they are rare or uncommons. I have an account on FaceBook, if you want to see more: http://www.facebook.com/Cdmangagiochi http://www.lacasadelrap.com/MDForum-viewtopic-t-15594.html Cd promo-radio , (used to the radio or magazine) - Mondo marcio - Non ti ho mai detto 6,00€ - Mondo marcio - Generazione x 6,00€ - Mondo marcio - Segui la stella 6,00€ - Space one - Provo per te 25,00€

- Traccia mista - Sole 6Dj shocca - 60 Hz prima edizione 30,00€

- Gel metal carter & truceboys - I piu corrotti prima edizione 12,00€ - Amir - Prestigio click bang 20,00€ - Club dogo - Penna capitale prima versione 30,00€ - Club dogo - Mi fist prima ristampa 19,00€ - Fabri fibra - Mr. simpatia sigillato 35,00€ - One mic - Commerciale repack 20,00€ - One mic - Commerciale 20,00€ - Quella Sporca Dozzina 30,00€ - Inoki & dj shalbo The Newkingztape Vol 1 30,00€ - Inoki - Fabiano detto inoki 30,00€ - INOKI & SHABLO - "The Newkingz Tape" 20,00€ - Fabiano detto inoki 30,00€ - KAOS - POST SCRIPTA 30,00€ - Colle der fomento - Scienza doppia h 40,00€

- Dj TAYONE - "Motoradio Vol.1 + Vol.2" - Mixtape 20,00€ - Dj TAYONE - "Photographie" 20,00€ - Dj TAYONE & CEEMASS "Beat Filler" - Mixtape 20,00€ - SKIZO - "Broken Dreams 25,00€ To all prices must added expedition’s costs. Info: marens@hotmail.it

33


--5  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you