Page 1

PROGRAMMAZIONE DI MATERIA SINTESI MATERIA

RESPONSABILE DESTINATARI ANNO SCOLASTICO

Filosofia GIACINTA DI RUSSO 5 CL 2013-14

OBIETTIVI Nel corso del quinto anno si intende perfezionare lo sviluppo o l’articolazione delle seguenti abilità e competenze: 1. acquisizione ed uso del lessico specifico 2. conoscenza delle tematiche degli autori trattati e della genesi dei vari ambiti del sapere 3. capacità di organizzare le risposte in modo pertinente 4. correttezza morfosintattica 5. individuazione dei modelli esplicativi del reale degli autori in relazione alle domande che li hanno generati 6. individuazione di punti comuni e di differenze fondamentali 7. scoperta della continuità problematica e dello sviluppo storico delle strutture del pensiero 8. analisi del testo filosofico attraverso brani antologici rappresentativi dei diversi ambiti della riflessione filosofica

FASI DI LAVORO 1. Valutazione in ingresso e conoscenza del profitto conseguito dalla classe 2. Presentazione del programma e ripresa del percorso svolto 3. Il Romanticismo e l’Idealismo 4. La critica all’Idealismo 5. Temi e problemi delle filosofie del ‘900 6. Compresenza filosofia-scienze sociali nel Liceo delle Scienze sociali 7. Revisione del programma svolto 8. Attività integrative in orario curricolare previste nel progetto del c.d.c e /o nei piani individuali dei docenti coinvolti RISORSE UMANE Docenti di Filosofia. Esperti BENI E SERVIZI Utilizzo dell’aula video e/o del laboratorio di informatica; 200 fotocopie nell’arco dell’anno. Data, 02/11/2013

Il Responsabile

Verificato in data: da:

1

Liceo ERASMO DA ROTTERDAM PQ10_MOD1programmazione di materia vecchio_ordinamento_9_2012

Giacinta Di Russo


PROGRAMMAZIONE DI MATERIA DETTAGLIO ATTIVITA’ MATERIA RESPONSABILE DESTINATARI ANNO SCOLASTICO

Filosofia GIACINTA DI RUSSO 5 CL 2013-14

Fase 1 Valutazione in ingresso e conoscenza del profitto conseguito dalla classe

Tempi previsti per la fase: settembre

Attività / argomenti 1 Ripresa dei risultati di validazione dell’anno precedente o raccolta dei dati relativi al profitto medio conseguito da ogni studente

Contenuti specifici delle attività Acquisizione dei dati relativi alle valutazioni conseguite dagli alunni al termine dell’anno scolastico precedente

Obiettivi specifici delle attività Conoscenza del percorso scolastico e delle validazioni precedenti

Fase 2 Presentazione del programma e ripresa del percorso svolto

Tempi previsti per la fase: settembre-ottobre

Attività / argomenti 1 Esposizione del programma e raccordo con l’anno precedente

Contenuti specifici delle attività Ripresa dei punti nodali della problematica gnoseologica e metafisica della filosofia moderna.

2 Verifica

Obiettivi specifici delle attività Conoscenza del percorso didattico e dei suoi obiettivi. Conoscenza del lessico e dei contenuti; confronto secondo uguaglianze e differenze; individuazione dei nessi culturali; avvio della riflessione per temi. Verifica del livello di comprensione del lessico, delle tesi fondamentali, delle eguaglianze e differenze, dei nessi culturali. Verifica della capacità di argomentare usando il linguaggio specifico Verifica della capacità di formulare e sviluppare i problemi in termini logici.

Fase 3. Il Romanticismo e l’Idealismo Attività / argomenti 1 Il Romanticismo europeo

2

Kant: gnoseologia e morale Interrogazioni brevi in itinere e/o prova semi-strutturata o a domande aperte Spiegazione degli errori/fraintendimenti

Tempi previsti per la fase: novembre-gennaio Obiettivi specifici delle attività Conoscenza del lessico e dei contenuti; confronto secondo uguaglianze e differenze; individuazione dei nessi culturali; riflessione per temi

Liceo ERASMO DA ROTTERDAM PQ10_MOD1programmazione di materia vecchio_ordinamento_9_2012

Contenuti specifici delle attività Le caratteristiche del Romanticismo tedesco Romanticismo e filosofia Lettura di testi


2 L’Idealismo

3 Verifica

4 Restituzione del test e recupero in itinere

Verifica del livello di comprensione del lessico, delle tesi fondamentali, delle eguaglianze e differenze, dei nessi culturali. Verifica della capacità di argomentare usando il linguaggio specifico Verifica della capacità di formulare e sviluppare i problemi in termini logici. Adeguamento delle conoscenze

Fase 4 La critica all’Idealismo Attività / argomenti 1 La centralità della dimensione sociale

Spiegazione degli errori/fraintendimenti; discussione degli item sbagliati dai più; ripresa dei concetti e dei temi che risultano meno compresi Tempi previsti per la fase: febbraio-marzo

Obiettivi specifici delle attività Conoscenza del lessico e dei contenuti; confronto secondo uguaglianze e differenze; individuazione dei nessi culturali; riflessione per temi.

2 La centralità della dimensione individuale

3

Lezioni frontali, dialogate o multimediali focalizzate su: FICHTE e/o SCHELLING HEGEL: - capisaldi del sistema - dialettica - la Fenomenologia: coscienza, autocoscienza - Filosofia dello Spirito Lettura di testi Prova strutturata e/o semistrutturata e/o questionario a domande aperte e/o interrogazioni orali

Liceo ERASMO DA ROTTERDAM PQ10_MOD1programmazione di materia vecchio_ordinamento_9_2012

Contenuti specifici delle attività Lezioni frontali, dialogate o multimediali focalizzate su: DESTRA E SINISTRA HEGELIANA e/o FEUERBACH MARX: materialismo storico - analisi della società capitalistica-merce e plusvalore IL POSITIVISMO - Caratteri generali del Positivismo - COMTE: il Positivismo sociale. - STUART MILL - SPENCER (almeno 2 temi) Lettura di testi Lezioni frontali, dialogate o multimediali focalizzate su: KIERKEGAARD e/o SCHOPENHAUER NIETZSCHE Lettura di testi


3 Verifica

4 Restituzione del test e recupero in itinere

Verifica del livello di comprensione del lessico, delle tesi fondamentali, delle eguaglianze e differenze, dei nessi culturali. Verifica della capacità di argomentare usando il linguaggio specifico Verifica della capacità di formulare e sviluppare i problemi in termini logici. Adeguamento delle conoscenze

Fase 5 temi e problemi delle filosofie del ‘900 Obiettivi specifici delle attività Conoscenza del lessico e dei contenuti; confronto secondo uguaglianze e differenze; individuazione dei nessi culturali; avvio della riflessione per temi.

3 Verifica

Verifica del livello di comprensione del lessico, delle tesi fondamentali, delle eguaglianze e differenze, dei nessi culturali. Verifica della capacità di argomentare usando il linguaggio specifico Verifica della capacità di formulare e sviluppare i problemi in termini logici. Adeguamento delle conoscenze

Fase 6 Revisione del programma svolto Attività / argomenti Sintesi del percorso effettuato

Spiegazione degli errori/fraintendimenti; discussione degli item sbagliati dai più; ripresa dei concetti e dei temi che risultano meno compresi Tempi previsti per la fase: aprile-giugno

Attività / argomenti 1 Caratterizzazione delle principali correnti del pensiero contemporaneo

4 Restituzione del test e recupero in itinere

Prova strutturata e/o semistrutturata e/o questionario a domande aperte e/o interrogazioni orali

Contenuti specifici delle attività Lezioni frontali, dialogate o multimediali focalizzate su: Bergson Popper Heidegger Sartre Husserl Dewey (minimo 2 autori) Prova strutturata e/o semistrutturata e/o questionario a domande aperte e/o interrogazioni orali

Spiegazione degli errori/fraintendimenti; discussione degli item sbagliati dai più; ripresa dei concetti e dei temi che risultano meno compresi Tempi previsti per la fase: gennaio e giugno

Obiettivi specifici delle attività Revisione dei contenuti e delle metodologie del programma svolto.

Contenuti specifici delle attività Lezioni frontali, dialogate o multimediali o lavori di gruppo per spiegazione degli errori/fraintendimenti emersi. Discussione degli item sbagliati dai più; ripresa dei concetti

4

Liceo ERASMO DA ROTTERDAM PQ10_MOD1programmazione di materia vecchio_ordinamento_9_2012


e dei temi rilevati come meno compresi Analisi di punti di forza e di debolezza dell’interazione didattica; riflessioni progettuali. Per il recupero del primo periodo: prova strutturata e/o questionario a domande aperte e/o interrogazioni orali

Fase 8 : attivitĂ integrative in orario curricolare previste e nel progetto del c.d.c e /o nei piani individuali dei docenti coinvolti

5

Liceo ERASMO DA ROTTERDAM PQ10_MOD1programmazione di materia vecchio_ordinamento_9_2012

Tempi previsti per la fase: 9 ore (al massimo) in base alle date del progetto del Consiglio di classe (6 curricolari+3 compresenza)


PROGRAMMAZIONE DI MATERIA VERIFICHE MATERIA RESPONSABILE DESTINATARI ANNO SCOLASTICO

Filosofia GIACINTA DI RUSSO 5 CL 2013-14

NUMERO MINIMO DI VALUTAZIONI PER PERIODO: 2

TIPO VERIFICA

Verifica orale Questionario strutturato Questionario semistrutturato Questionario a domanda aperta Relazione Prove scritte e pratiche realizzate nelle attività di compresenza

INDICATORI DI VALUTAZIONE

I. Conoscenza: comprensione significati, selezione delle informazioni pertinenti, risposta contestuale II. Competenza espressiva: struttura morfosintattica, lessico specifico, organizzazione espositiva III. Capacità complesse: analisi, sintesi, individuazione dei nessi spazio-temporali e di causa effetto necessari alla risposta, rielaborazione personale, ipotesi di ricerca, collegamenti pluridisciplinari IV. Capacità di interazione nel gruppo: partecipazione, coinvolgimento, collaborazione, puntualità

Data 02/11/2013

6

Liceo ERASMO DA ROTTERDAM PQ10_MOD1programmazione di materia vecchio_ordinamento_9_2012

DESCRITTORI DEL LIVELLO DI SUFFICIENZA DEGLI INDICATORI Descrittori livello di sufficienza rispetto ai singoli indicatori: I Conoscenza delle informazioni richieste, comprensione complessiva del quesito, contestualizzazione della tematica II linearità espressiva, parziale uso del lessico appropriato, esposizione complessivamente corretta III organizzazione delle informazioni e applicazione del metodo adeguato allo svolgimento dell’esercizio IV documentazione di apporti positivi, conoscenza complessiva del prodotto del gruppo Tutti gli indicatori hanno peso 1. Livello di sufficienza: media degli indicatori = 6

LA DOCENTE GIACINTA DI RUSSO


PROGRAMMAZIONE DI MATERIA GESTIONE DEBITO FORMATIVO MATERIA RESPONSABILE DESTINATARI

FILOSOFIA GIACINTA DI RUSSO 5 CL

Le studentesse/gli studenti che chiedono di sostenere esami integrativi/idoneità, o sostenere esami preliminari all’esame di stato, dovranno dimostrare di avere raggiunto gli obiettivi descritti nel prospetto seguente per ciascuna delle attività di insegnamento svolte nell’anno scolastico: Obiettivi delle attività 1. acquisizione ed uso del lessico specifico 2. conoscenza delle tematiche degli autori trattati 3. capacità di organizzare le risposte in modo pertinente 4. correttezza morfosintattica 5. individuazione delle differenze fondamentali fra i diversi autori 6. scoperta della continuità problematica e dello sviluppo storico delle strutture del pensiero 7. capacità di analisi di brani di autori

Contenuti specifici delle attività di insegnamento Romanticismo e Idealismo Hegel: capisaldi del sistema hegeliano; la Dialettica;La Fenomenologia dello Spirito: Coscienza-Autocoscienza; Il Sistema: struttura generale; La Filosofia dello Spirito: Spirito oggettivo, Spirito Assoluto Kierkegaard o Schopenhauer Marx:materialismo storico, alienazione, merce e plusvalore Positivismo: caratteri generali Comte: la legge dei tre stadi, la classificazione delle scienze Nietzsche: La nascita della tragedia; la trasvalutazione dei valori; la morte di Dio; Nichilismo; il Superuomo Un autore a scelta fra i seguenti: Bergson, Heidegger, Sartre, Husserl, Dewey, Popper,

Data, 02/11/2013

LA DOCENTE GIACINTA DI RUSSO

Verificato in data: da:

7

Liceo ERASMO DA ROTTERDAM PQ10_MOD1programmazione di materia vecchio_ordinamento_9_2012

p_filo_5cl_1314  
Advertisement