Issuu on Google+


Sede di Schio Sede di Valdagno


PREMESSA L

a riforma della sanità del 1999 ha modificato in maniera sostanziale il Servizio Sanitario Pubblico e Privato. Rispetto al passato, il quadro di riferimento legislativo richiede oggi più produttività e più qualità, dando inizio a un processo che allinea il pubblico al privato in una sinergia sempre più stretta. Con il mutamento progressivo del quadro politico culturale, che vede una accresciuta partecipazione dei cittadini alla vita economica e politica e il progressivo riconoscimento dei diritti dei cittadini, il “Paziente” sempre più merita di essere considerato un “cittadino e cliente” del Servizio Sanitario. Il Paziente in passato è stato “oggetto” di attenzioni e cure, ma talvolta anche di trascuratezza, sopraffazione e abusi; oggi è divenuto cliente e soggetto individuale, investito di dignità, capacità critica, discernimento, facoltà di scelta.

La Carta dei Servizi esplica e concretizza questo passaggio, coinvolgendo in maniera sinergica Istituzioni e Cittadini attraverso la qualità dei servizi offerti, come pure la verifica di tale qualità.

La Carta dei Servizi è, dunque, uno strumento di realizzazione di quella esigenza fondamentale delle persone che è il diritto alla salute.

1


SEDI TRISSINO

Viale dell’Industria 76 - Trissino – Vicenza Sede storica fondata nel 1995. L’originale poliambulatorio e ambulatorio fisioterapico è stato ampliato nel 1997 con l’istituzione della Palestra C.M.R. Nel 2001 è stata inaugurata la sezione di Radiologia, affiancata nello stesso anno dal Centro Benessere, dal Centro Estetico e dalla Piscina natatoria e riabilitativa.

I principali servizi:

Poliambulatorio – Fisioterapia – Diagnostica per Immagini Medicina del Lavoro – Medicina dello Sport – Diagnostica Clinico Strumentale

VALDAGNO

Via Nicolò Copernico - Valdagno – Vicenza Poliambulatorio e Palestra fisioterapica inaugurata nel 1998. E’ in fase di costruzione una nuova sede in una erigenda palazzina situata nel centro di Valdagno.

I principali servizi:

Poliambulatorio – Fisioterapia – Laboratorio di Analisi Mediche Medicina dello Sport – Diagnostica Clinico Strumentale

SCHIO

Via S.G. Bosco 24/26 - Schio – Vicenza Sede nata nel 2006 da una radicale ristrutturazione di una villa padronale in stile liberty. La sede è situata nella zona centrale di Schio. Ampliata nel 2007 con la nuova ala tecnologica, e nel 2012 con l’ala degli ambulatori e della fisioterapia.

I principali servizi:

Poliambulatorio – Fisioterapia – Diagnostica per Immagini Laboratorio di Analisi Mediche – Sala Operatoria Chirurgica Medicina dello Sport – Diagnostica Clinico Strumentale

2


Sede di Trissino

3


LA CARTA DEI SERVIZI

C

on direttivo del 27 gennaio 1994 il Consiglio dei Ministri, allineandosi a quanto già realizzato in altri paesi europei per riqualificare i servizi pubblici e migliorare il grado di soddisfazione degli utenti, ha introdotto i “Concetti Fondamentali” che devono regolare i rapporti tra gli Enti erogatori di servizi e i Cittadini. A seguito di tale direttiva tutti gli Enti di servizi pubblici sanitari devono adottare e garantire standard di qualità e quantità del servizio tramite I’adozione di una “Carta dei Servizi” (D.L. nr. 163 e L. 11 luglio 1995 nr. 273) conferendogli il potere di controllo sulla qualità dei servizi erogati, volta essenzialmente alla tutela dei diritti del Cittadino. Il Centro Medico Riabilitativo C.M.R. S.r.l. ha elaborato la propria Carta dei Servizi e si impegna a garantirne la divulgazione, affinché essa diventi, per i propri utenti, un reale strumento partecipativo.

L

a presente Carta dei Servizi, oltre a fornire informazioni dettagliate e puntuali sui servizi offerti dalle strutture del C.M.R. e sulle modalità di accesso, consente all’utente di valutare la qualità, oltre che la quantità dei servizi e di formulare proposte in merito, mediante la predisposizione di strumenti atti alla rilevazione di dati informativi. Tutto ciò viene eseguito per consentire una continua verifica del servizio, e quindi permettere interventi mirati alla correzione di disagi o disservizi. L’obiettivo è favorire il miglioramento del servizio offerto tramite l’individuazione dei corretti canali di comunicazione e delle procedure più efficaci per rispondere alle varie esigenze sanitarie. Nelle ultime pagine di questa Carta dei Servizi è disponibile il questionario “Sondaggio di opinione” . Visitando il sito www.centromedicocmr.it è possibile effettuare il download dello stesso questionario.

4


PRINCIPI FONDAMENTALI

I

principi fondamentali ai quali la presente Carta dei Servizi si ispira sono quelli di:  Uguaglianza e Imparzialità - l servizi e le prestazioni sono forniti secondo regole uguali per tutti, senza discriminazione di età, sesso, lingua, religione, stato sociale, opinioni politiche, condizioni di salute.

Rispetto - Ogni Cittadino utente deve essere assistito e trattato con premura, cortesia e attenzione nel rispetto della persona e della sua dignità.

 Diritto di scelta - Il Cittadino utente ha diritto, secondo le norme vigenti, di scegliere tra i soggetti o le strutture che erogano i vari servizi.  Partecipazione - Il Cittadino utente ha il diritto di presentare reclami, istanze, osservazioni, di accedere alle informazioni e proporre suggerimenti per migliorare il servizio.

Efficacia ed Efficienza - I servizi e le prestazioni devono essere forniti mediante un uso ottimale delle risorse, secondo i più aggiornati standard di qualità, e adottando tutte le misure idonee per soddisfare in modo possibilmente tempestivo i bisogni del cittadino utente, evitando sprechi che andrebbero a danno della collettività.

Continuità - L’erogazione delle prestazioni deve essere garantita con carattere di continuità e senza interruzioni. Qualora si renda necessario, per non prevedibili esigenze, sospendere temporaneamente alcuni servizi, vengono adottate idonee misure volte ad alleviare i disagi dei Cittadini.

T

utto questo pone l’utente al centro dell’organizzazione socio-sanitaria, gli consente una più consapevole scelta del luogo di cura e dello Specialista, nonché la possibilità di accedere, nei tempi più brevi possibili, a cure di assoluta qualità qualunque sia l’appartenenza sociale, ideologica, politica, economica o di età dell’interessato.

5


SERVIZI GENERALI ACCETTAZIONE e SEGRETERIA

L

’Ufficio Accettazione dipende dalla Direzione Amministrativa. Si occupa della prenotazione e dell’accettazione degli utenti che richiedono prestazioni medico sanitarie. Fornisce le informazioni riguardanti le prestazioni diagnostiche, gli orari di visita dei singoli Medici Specialisti, le tariffe relative alle singole prestazioni sanitarie, nonché l’ubicazione di diversi Studi e Servizi Specialistici. Le informazioni e le prenotazioni eseguite presso ognuna delle tre sedi vengono condivise tramite una rete interna informatizzata. Questo garantisce una comunicazione efficace e immediata tra le varie accettazioni, e il rispetto delle norme di riservatezza dei dati acquisiti.

In dettaglio la struttura garantisce all’Utente i seguenti servizi:

orario dal lunedì al venerdì dalle ore 7:30 alle ore 12:30 e dalle ore 14:30 alle ore 20:00,  il sabato dalle ore 8:00 alle ore 13:00;

informazioni riguardo i tempi di attesa, le modalità di prenotazione e la consegna dei referti;

prenotazioni presso le sedi o telefoniche;

ottimizzazione dei tempi di accesso in caso di prestazioni multiple;

consegna

dei referti nel massimo rispetto della privacy;

riscossione degli importi per le prestazioni diagnostiche, terapeutiche e specialistiche (i pagamenti possono essere effettuati anche mediante Bancomat e carta di credito). 

6


DATI ANAGRAFICI

Al momento dell’accettazione vengono richiesti: • • • • •

dati anagrafici; tipo di esame da eseguire; prescrizione del Medico Curante (facoltativa); recapito telefonico per eventuali comunicazioni; Tessera Sanitaria o Codice Fiscale (facoltativo).

All’Utente viene consegnato un documento contenente l’indicazione della prestazione specialistica da effettuare, il giorno, l’ora dell’appuntamento e la data per il ritiro del referto. In caso di prenotazione telefonica, il Paziente può richiedere l’invio del materiale informativo al proprio domicilio, oppure può effettuare il download delle schede informative presenti nel sito www.centromedicocmr.it. Per poter soddisfare le necessità di ogni utente, in caso di impossibilità nel poter rispettare la prenotazione si prega di comunicare la rinuncia all’Ufficio Accettazione in tempo utile, almeno 24 ore prima.

Il personale addetto all’Accettazione è a disposizione degli utenti e dei loro familiari durante l’orario di servizio per ricevere segnalazioni e reclami sia verbali che scritti che comunicherà alla Direzione Sanitaria e/o Amministrativa.

Le rispettive Direzioni si attiveranno per risolvere le problematiche segnalate nel più breve tempo possibile e per fornire adeguate risposte esaustive entro il 30esimo giorno o comunque entro i tempi previsti dalle vigenti disposizioni in materia.

Viene sempre garantito il più stretto riserbo sull’identità del Proponente. 7


SERVIZI GENERALI AMMINISTRAZIONE

L

’Ufficio Amministrazione dipende dalla Direzione Amministrativa e si occupa dei servizi di propria competenza, inclusa la fatturazione delle prestazioni effettuate per le Ditte o Società Sportive nell’ambito della Medicina dello Sport e della Medicina del Lavoro.

CONSEGNA REFERTI

I

referti medico-specialistici sono consegnati nel minor tempo possibile. Per le analisi di laboratorio, salvo esami particolari o esami colturali, i referti possono essere ritirati anche il giorno stesso.

P

er i casi di urgenza si applicherà la massima sollecitudine consentita dai tempi tecnici necessari.

I referti vengono sempre consegnati in busta chiusa, indirizzata al Medico

inviante (secondo la normativa vigente per la tutela della privacy) e possono essere ritirati dall’interessato, o dalla persona delegata nell’apposita sezione del modulo per il ritiro del referto, tutti i giorni nell’orario di apertura.

G

li Specialisti sono a disposizione del Medico Curante per illustrare e discutere i risultati degli esami.

8


POLIAMBULATORIO MEDICO I

l Poliambulatorio Medico rappresenta il nucleo storico del C.M.R.

Si eseguono un gran numero di visite specialistiche ambulatoriali allo scopo di coprire il più ampio spettro di richieste dell’Utente e di fornire, eventualmente anche al Medico Curante, le informazioni utili in base al singolo caso. Per tale servizio il C.M.R. si avvale di Medici Specialisti di provata esperienza e professionalità nelle varie branche della Medicina.

SERVIZI SPECIALISTICI AMBULATORIALI • • • • • • • • • • • • • • • • • • • •

Allergologia Anestesia e Rianimazione Angiologia Ambulatorio di prevenzione, diagnosi e cura dell’osteoporosi Andrologia Cardiologia Chirurgia generale Chirurgia estetica Dermatologia Diabetologia e malattie del ricambio Dietologia Endocrinologia Ematologia Endoscopia digestiva Fisiatria Flebologia Gastroenterologia Medicina del Lavoro Medicina dello Sport Medicina Estetica

• Medicina Generale • Medicina Legale e delle assicurazioni • Neurologia • Oculistica • Ortopedia e Traumatologia • Ostetricia e Ginecologia • Otorinolaringoiatria • Pneumologia • Proctologia • Psichiatria • Psicologia • Reumatologia • Senologia • Terapia antalgica • Urologia • • • •

Check-up medico Ossigeno-ozono terapia Posturologia Assetto sportivo

9


SERVIZIO DI MEDICINA DELLO SPORT

I

l Servizio di Medicina dello Sport esegue tutti i test clinici e strumentali necessari per il rilascio dell’Idoneità Sportiva per tutte le discipline, in collaborazione anche con il Cardiologo, l’Ortopedico, l’Otorinolaringoiatra, il Neurologo e il Diabetologo.

Il Servizio è in grado di erogare: • • • • •

Visite medico-sportive Rilascio ldoneità Sportive allo sport agonistico per tutte le discipline Valutazioni dietologiche (consulenza dietologo e/o medico sportivo) Valutazione morfofunzionale (valutazione massa magra-massa grassa) Programmi di allenamento specifici (preparatore atletico e/o medico sportivo) • Assistenza traumatologica specialistica • Diagnostica traumatologica (Radiografie, ecografie, Risonanza Magnetica)

Il servizio di Medina dello Sport del C.M.R. è convenzionato con la F.M.S.I.: Federazione Medico Sportiva Italiana.

10

fmsi fmsi fmsi fmsi


I

l tutto per rispondere sia alle domande più semplici che per risolvere problemi più complessi e poter, quindi, seguire l’attività motoria dell’Atleta fin dall’infanzia nel suo impegno agonistico.

T

utto questo nell’ottica di una Medicina realmente preventiva, in modo che il gesto atletico, sia dei nostri ragazzi che dei meno giovani, possa essere ragionevolmente privo di rischi e pertanto sicuro e sereno.

Per il rilascio della ldoneità Sportiva agonistica, in alcune discipline, oltre

ai normali esami di base (visita medica, ECG, esame urine) sono richiesti anche altri accertamenti (spirometria, ECG dopo sforzo con IRI test prima dei 35 anni e test al Cicloergometro dopo i 35 anni) e per determinati sport anche esami particolari e/o visite specialistiche supplementari.

Q

uasi tutti questi accertamenti sono eseguibili presso le sedi del C.M.R. in tempi molto brevi e a tariffe ridotte. Nel sito www.centromedicocmr.it è disponibile la scheda informativa con l’elenco degli esami da eseguire per le discipline sportive per le quali è richiesta l’Idoneità Sportiva.

11


MEDICINA DEL LAVORO

La sezione di Medicina del Lavoro del C.M.R. è in grado di offrire soluzio-

ni adeguate alle complesse problematiche legislativo-sanitarie del settore, garantendo l’assoluta osservanza della legislazione vigente e il controllo continuo della salute delle risorse umane impiegate, assicurando in tempi brevi l’esecuzione completa degli accertamenti diagnostici e di laboratorio e agendo in maniera da influire al minimo sui regolari cicli di produzione dell’azienda.

L

a salute del lavoratore rappresenta uno degli obblighi più severamente regolati cui le aziende devono rispondere, anche a fronte delle recenti e complesse disposizioni di legge (D.Lgs. nr.626/94 e 242/96).

In particolare il datore di lavoro, responsabile oggettivo in sede civile e penale, è chiamato a:

• valutare i rischi dell’ambiente di lavoro; • stendere un progetto globale per la loro massimo riduzione; • designare i responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione e delle squadre per il Pronto Soccorso e Antincendio e gestione delle Emergenze; • informare e formare i dipendenti a una cultura della prevenzione e della sicurezza.

12


È

evidente e ampiamente dimostrato che l’ottemperanza da parte delle aziende alle normative vigenti nell’ambito della Medicina del Lavoro produce innegabili benefici quali: • la prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali, • la prevenzione del contenzioso con gli organi di vigilanza e delle conseguenti sanzioni, • l’incremento di produttività ed efficienza, • il consolidamento dell’immagine aziendale • non ultimo, il miglioramento dei rapporti tra imprenditore e lavoratore. Il C.M.R. è a disposizione delle Aziende per informazioni più dettagliate e per l’invio di eventuali preventivi di spesa.

L

a sezione di Medicina del Lavoro del C.M.R. è in grado, quindi, di eseguire, presso le proprie sedi o in Azienda stessa: • • • • • • • • • • • • • • •

identificazione dei fattori di rischio aziendali; consulenza medica competente (D. Lgs. nr. 626/94 e 242/96); primo sopralluogo e sopralluoghi periodici obbligatori in azienda; visite preimpiego e per cambio di mansioni; visite periodiche per i lavoratori a rischio; check-up personalizzato per dirigenti aziendali; prelievi biologici e biotossicologici (Esami di laboratorio con tossicologia); radiodiagnostica (Radiografia del torace per il rischio di silicosi e di asbestosi etc.); screening visivo per video terminalisti con Visiotest; audiometrie anche in camera silente; spirometrie; elettrocardiogrammi, holter cardiaci e monitoraggio della pressione arteriosa; visite mediche specialistiche (Oculistiche, Pneumologiche, Otorinolaringoiatriche, Dermatologiche etc.); test per ricerca di allergie cutanee da contatto o allergie da agenti inalanti; scadenzario per i richiami periodici.

13


CHECK UP COS’E’?

C

on il termine CHECK-UP si intende una serie di esami e visite mediche di controllo effettuate al fine di studiare e valutare accuratamente il nostro organismo, per portare alla luce eventuali piccole o grandi alterazioni a carico del nostro corpo, e impostare un percorso di prevenzione o cura in grado di porvi rimedio.

PERCHE’?

Il Medico tramite il check-up vuole fare il punto della situazione per quanto

riguarda la salute del paziente, ricercando la presenza di eventuali alterazioni o limitazioni che, se trascurate o sottovalutate, possono portare in futuro a un peggioramento della qualità di vita.

COME

A chiunque sia interessato a valutare il proprio stato di salute, il C.M.R.

propone un percorso in cui si studiano le abitudini di vita, i rischi generici e ambientali a cui si è sottoposti e gli eventuali segni di alterazioni o malattie. Tale studio permetterà dunque di scegliere in maniera accurata gli esami clinici, strumentali e altri eventuali approfondimenti specialistici necessari a un completamento della valutazione di base.

Come esami preliminari si consiglia di eseguire: -

Esami di laboratorio: Ves, esame urine completo; Elettrocardiogramma (ECG); Spirometria; Sangue occulto nelle feci, per persone con età superiore a 50 anni.

Per le donne con più di 45 anni è consigliabile eseguire una mammogra-

fia e un PAP-test circa ogni 2 anni.

14


Per gli uomini con piÚ di 45 anni, o affetti da disturbi urinari, è consigliabile eseguire annualmente il dosaggio del PSA. Dopo aver eseguito questi esami, si consiglia di programmare una visita presso un Medico Internista, che mediante i risultati degli esami effettuati provvederà a valutare la salute generale del Paziente, e proporre eventuali ulteriori accertamenti diagnostici o visite specialistiche. Eventuali ulteriori controlli o accertamenti, richiesti dal Medico in sede di visita, potranno essere effettuati presso il C.M.R. in tempi rapidi e con le moderne metodiche diagnostiche.

PER INIZIARE

Per iniziare si consigliano degli esami di laboratorio di base. N

el sito www.centromedicocmr.it sono disponibili per il download le schede informative con l’elenco degli esami base di laboratorio consigliati.

15


ALTRI SERVIZI AMBULATORIALI SERVIZIO DI LOGOPEDIA

I

l Servizio di Logopedia si occupa della valutazione e trattamento di patologie riguardanti la comunicazione, in particolare: • ritardi di parola e di linguaggio; • disturbi della lettura e scrittura; • deglutizioni atipiche; • trattamento dei disturbi della voce; • disturbi dell’udito: adattamento protesico (impianti cocleari e al tronco)

PODOLOGIA

I

l Servizio di Podologia è in grado di offrire su prescrizione medica le seguenti prestazioni: • trattamento delle unghie incarnite, rieducazione ungueale, ricostruzione parziale o totale delle unghie con il metodo delle resine; • trattamento delle verruche; • trattamento delle micosi ungueali; • trattamento di calli e di ipercheratosi plantari; • prevenzione e cura del piede diabetico; • prevenzione e cura del piede doloroso e artrosico; • prevenzione e cura del piede piatto infantile; • ortesi digitali in silicone per dito a martello o per alluce valgo; • ortesi plantari per piede piatto o cavo; • ortesi plantari personalizzate per sportivi.

16


PSICOLOGIA - PSICOTERAPIA

I

l Servizio di Psicologia si occupa sia di problemi che insorgono in età evolutiva che nell’età adulta.

Età evolutiva

• Valutazione del livello intellettivo globale. • Valutazione e intervento riabilitativo del deficit attentivo con e senza iperattività. • Valutazione disabilità di tipo visuospaziale e intervento riabilitativo mirato. • Disturbi d’ansia e depressivi in età evolutiva: assessment e psicoterapia. • Incontri di parent training per i genitori per migliorare il proprio stile educativo.

Età adulta

• Assessment psicodiagnostico. • Trattamento individuale di tipo psicoterapeutico per i disturbi d’ansia e dell’umore. • Training di assertività sia in gruppo che individuale. • Incontri di sostegno psicologico e/o di consulenza.

Corsi

• Organizzazione di corsi di gruppo (max 10-12 persone) di Training Autogeno e di Autostima.

17


18


LABORATORIO ANALISI D

al 1997 il Laboratorio di Analisi Mediche del C.M.R. opera nel settore diagnostico (Autorizzazione all’apertura all’esercizio rilasciata dalla Regione Veneto nr. 21388 del 21/08/1997). Completamente automatizzato, il Laboratorio è in grado di assicurare una completa personalizzazione di ogni fase del processo analitico mediante severi controlli basati su procedure e protocolli diagnostici costantemente aggiornati.

Il nostro Laboratorio partecipa a meticolosi controlli di qualità

sia inter che intralaboratorio relativamente a tutte le determinazioni analitiche di cui esista possibilità di riscontro. Tali controlli sono una garanzia di accuratezza e di precisione. Il Laboratorio del C.M.R. opera sotto la responsabilità della dott.ssa Maria Martini, specialista in Biologia Clinica e specialista in Anestesia e Rianimazione.

SETTORI SPECIALISTICI • • • • • • • • • • • •

Chimica clinica ed enzimologia Ematologia e coagulazione Immunologia Endocrinologia Tossicologia e farmacologia Microbiologia Istopatologia Citodiagnostica Sierologia Microscopia chimica Prove allergiche Intolleranze alimentari

19


ORARI

I

prelievi possono essere effettuati presso ognuna delle sedi:

Dal lunedì al venerdì:

• a Trissino e Schio dalle 7:30 alle 9:30 • a Valdagno dalle 7:30 alle 10:00

Il Sabato:

• a Trissino e Schio dalle 8:00 alle 9:30 • a Valdagno dalle 8:00 alle 10:00

L

’esecuzione di esami particolari o al di fuori di questi orari deve essere concordata con la Segreteria del C.M.R..

I

l ritiro dei referti può essere fatto nell’ambito degli orari del C.M.R.: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30 e il sabato dalle ore 8.00 olle 12.30. Il ritiro può essere effettuato personalmente o da altra persona munita di delega scritta su apposito modulo fornito dal C.M.R.

Alcuni dei nostri esami di Laboratorio vengono eseguiti in Service presso il

Laboratorio Syn-Lab a Brescia, certificato ISO 9002 nr. 9122. FLE rilasciato in data 21/09/1998 da CSQ e lQNet. Questo ci consente di effettuare anche esami clinici che vengono richiesti raramente oppure esami che richiedono apparecchiature o tecniche particolari di esecuzione per cui risultano affidabili e convenienti solo se effettuati in quantità superiore a un livello critico.

Il Cliente può richiedere in qualsiasi momento alla Segreteria del C.M.R. quali esami vengono eseguiti all’interno e quali eseguiti in Service. Inoltre, l’esecuzione degli esami in Service viene segnalata nel referto consegnato al paziente.

Il Laboratorio Analisi del C.M.R. non è attualmente convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.), tuttavia, ogni singolo esame di Laboratorio viene parametrato al tariffario del S.S.N.

20


INFORMAZIONI UTILI PER GLI ESAMI DI LABORATORIO

PRELIEVO DEL SANGUE P

rima del prelievo del sangue è opportuno osservare un digiuno di 8-10 ore, per alcuni esami, a esempio i trigliceridi, il digiuno dovrebbe essere più prolungato (12-14 ore). Per i neonati o bambini molto piccoli è sufficiente un digiuno di 8 ore. Prima del prelievo si devono evitare intensi sforzi fisici con sudorazione.

P

er esami rari o con modalità di raccolta particolari, si deve fare riferimento al Personale della Segreteria, che provvederà a fornire le opportune istruzioni, o al proprio Medico Curante.

Raccolta dei campioni biologici L

a raccolta dei campioni biologici è un passaggio cruciale e determinante per la buona riuscita di un esame di laboratorio. Pertanto, vanno tenute in considerazione alcune norme generali che valgono per la svariata tipologia dei materiali biologici analizzabili.

P

er gli esami colturali il campione biologico deve essere prelevato prima della somministrazione di terapia antibiotica o dopo almeno 5 giorni dalla sospensione della stessa, se ciò non è possibile il Laboratorio deve essere informato della terapia già intrapresa.

L

e modalità di raccolta dei singoli campioni e le istruzioni per eseguire in condizioni ottimali ogni esame sono disponibili presso la Segreteria del C.M.R. e il Personale provvederà a consegnare e a istruire l’Utente in modo preciso e dettagliato in base alle richieste.

21


Istruzioni per un prelievo veloce e indolore

I

l prelievo è un’azione veloce, sicura e indolore se eseguita da mani esperte, con adeguati strumenti e su Pazienti sereni e disponibili.

I

l C.M.R. garantisce l’esperienza del Personale Medico e Infermieristico e la qualità del sistema Vacutainer (prelievo sottovuoto per una sicurezza totale) e propone, ai Pazienti, alcune modalità per rendere il prelievo facile, veloce e indolore.

N

ei bambini e nelle persone che lo richiedono, per rendere più facile e assolutamente indolore il prelievo, si può richiedere al Personale l’applicazione sulla cute, dove si andrà a eseguire il prelievo, di una pomata anestetica (EMLA) che però dovrà essere applicata 15-20 minuti prima del prelievo stesso.

Analisi Mediche

I

l Laboratorio Analisi del C.M.R. lavora quotidianamente in collaborazione con i Medici Specialisti ambulatoriali, con metodiche e apparecchiature professionali e moderne, al fine di velocizzare il conseguimento dei risultati degli esami e il processo diagnostico da parte del Medico richiedente. Nel sito www.centromedicocmr.it sono consultabili sezioni di approfondimento dedicate agli esami di laboratorio utili alla prevenzione e cura delle diverse patologie.

22


DIAGNOSTICA PER IMMAGINI L

a Diagnostica per Immagini è, probabilmente, il settore che ha maggiormente beneficiato dell’enorme progresso tecnologico degli ultimi decenni.

Metodiche un tempo avvenieristiche sono diventate oggi non solo di comune

utilizzo, bensì strumenti diagnostici imprescindibili per il corretto svolgimento della comune attività medica.

L

’obiettivo è di fornire ai Medici Specialisti e ai Pazienti gli strumenti più adeguati e all’avanguardia per una valutazione delle condizioni del Paziente quanto più rapida e precisa.

Il servizio comprende:   

 

la radiologia tradizionale, la mineralometria ossea computerizzata, la mammografia, la radiologia dell’apparato dentario, la risonanza magnetica, la tomografia computerizzata, l’ecografia.

23


RADIOLOGIA TRADIZIONALE

U te • • •

n Servizio di Radiologia Tradizionale Digitalizzata ove vengono eseguitutte le principali indagini radiologiche convenzionali quali: radiografie dei vari distretti scheletrici (ossa); radiografie del torace; radiografie dell'addome.

Si ricorda:

• che per l'esecuzione di esami radiologici è sempre necessaria una prescrizione medica (art. 111 Legge nr 230 del 31/01/1995); • che lo stato di gravidanza certo o presunto controindica in maniera assoluta l'esecuzione degli esami radiografici; • di portare con sé tutta la documentazione relativa alla patologia oggetto d'indagine (esami radiografici, TAC, RMN, elettroencefalogramma, prescrizioni specialistiche, esami di laboratorio, ecografie, eventuali cartelle cliniche, etc.)

RADIOLOGIA APPARATO DENTARIO

U

n Servizio di Radiologia dell’apparato dentario con: • ortopantomografia tradizionale e 3D (Radiografia arcate dentarie); • teleradiografia del cranio; • studio delle articolazioni temporo-mandibolari.

24


MINERALOMETRIA OSSEA COMPUTERIZZATA (MOC)

M

ineralometria Ossea Computerizzata (MOC), con apparecchio HOLOGIC DEXA, per • la valutazione della mineralizzazione ossea alla colonna, al femore e al polso; • la valutazione delle aree periprotesiche all’anca e al ginocchio • la valutazione Total-Body, con la misurazione della massa magra e della massa grassa del soggetto.

MAMMOGRAFIA

I

l Servizio di Diagnostica Senologica prevede anche la Mammografia.

E

same da preferirsi dopo i 40 anni. Nelle donne in età feconda l’esame viene eseguito preferibilmente tra il 5° e il 14° giorno del ciclo.

25


TOMOGRAFIA COMPUTERIZZATA TAC spirale Total-Body

L

a TAC (Tomografia Assiale Computerizzata) è una metodica di indagine diagnostica estremamente affidabile e utilizzabile nello studio di tutti gli apparati e organi del corpo umano e delle più svariate patologie.

La nostra moderna apparecchiatura TAC spirale offre indagini tecnologicamente avanzate sia per le patologie cerebrali che per l’intero corpo. E’ fornita di software per lo studio delle arcate dentarie (DENTASCAN) per impiantologia.

L

a TAC spirale permette tempi di esame ancora più ridotti e una risoluzione delle immagini migliore.

RISONANZA MAGNETICA (RMN) RMN aperta Total-Body

I

l C.M.R. è dotato di due apparecchiature per Risonanza Magnetica “Total Body” modello APERTO.

L

a prima è stata installata presso la sede di Schio nel corso dell’anno 2006, la seconda presso la sede di Trissino nel mese di gennaio 2007.

S

ono apparecchiature di ultima generazione che permettono di esaminare ogni distretto corporeo in modalità “aperta” per ridurre al minimo il disturbo della claustrofobia.

26


ECOGRAFIA

I

l Servizio di Ecografia del C.M.R. è dotato di apparecchi eco-color-doppler digitali di ultima generazione, forniti di sonde ad alta frequenza ed endocavitarie con ricostruzioni tridimensionali, dedicate allo studio ad alta definizione degli organi superficiali (tiroide, ghiandole salivari, mammella, etc.), della prostata, delle vescicole seminali e dell’apparato genitale maschile e femminile (eventualmente con tecnica transrettale ed endovaginale).

V

engono eseguiti in regime ambulatoriale agobiopsie e agoaspirati, principalmente sotto guida ecografica, dei principali organi esaminabili.

G

li Specialisti sono a disposizione del Medico Curante per illustrare e discutere i risultati dei referti.

Eco-color-doppler: • • • • •

Tronchi sovraortici Arterioso arti inferiori e superiori Venoso arti inferiori e superiori Aorta addominale Scrotale

Ecotomografia: • • • • • • • • • • • • •

Parti molli e tessuti superficiali Tiroide e ghiandole salivari Apparato muscolo-tendineo Addome superiore e scavo pelvico Prostatica transrettale Scrotale e peniena Ecodoppler tissutale e scrotale Anca neonatale Ecografie ostetriche di 2° livello Screening ecografico per malformazioni fetali (Ultra-Screen Test) Ecografia ostetrica per translucenza nucale Ecografie ginecologiche e transvaginali Agoaspirati e agobiopsie ecoguidate.

27


DIAGNOSTICA CLINICO-STRUMENTALE

28


S

pesso la valutazione clinica del Paziente necessita di essere completata da esami strumentali adeguati, per il raggiungimento di una corretta diagnosi.

Il C.M.R. fornisce da sempre le apparecchiature e le strutture adeguate e all’avanguardia per agevolare e velocizzare il percorso diagnostico dei propri Medici Specialisti.

N

ell’esecuzione degli esami viene posta particolare attenzione al ridurre al minimo l’invasività, al comfort dell’utente e alle problematiche inerenti particolari tipologie di Paziente, quali neonati, donne in gravidanza o persone non autosufficienti.

L

o Specialista è a disposizione del Paziente e del Medico Curante per illustrare e discutere i risultati dei referti.

Ambulatorio Cardiologico 

Elettrocardiogramma (ECG).

Elettrocardiogramma dopo sforzo.

Elettrocardiogramma da sforzo al cicloergometro.

Elettrocardiogramma da sforzo Tapis rouland (Treadmill).

Elettrocardiogramma dinamico secondo Holter.

Monitoraggio dinamico dello pressione arteriosa 24-48 ore.

Ecocardiografia mono-bidimensionale color doppler.

Ecocardiografia sotto sforzo.

Eco-stress.

Ecocardiografia da sforzo al cicloergometro.

29


Ambulatorio Ginecologico e Ostetrico    

Colposcopia. Ecografie ginecologiche e transvaginali. Ecografie ostetriche anche di 2° livello. Ultra-Screen.

Diagnostica Senologica    

Mammografia. Ecografia mammaria. Esame clinico-strumentale delle mammelle. Ago aspirato mammario.

Ambulatorio di Gastroenterologia   

Esofagogastroduodenoscopia. Colonscopia. Rettosigmoindoscopia.

Ambulatorio Urologico   

30

Uroflussometria. Ecografie prostatiche transrettali. Cistoscopia.


Ambulatorio Oculistico          

Visus. Fonometria. Esame del segmento anteriore. Esame del fundus. Valutazione ortottica. Senso cromatico. Campimetria. Visiotest. Retinoscopia con OCT. Memo-visus per patenti.

Ambulatorio Otorinolaringoiatrico   

Audiometria anche in camera silente. Impedenziometria. Rinoscopia - otoscopia.

Ambulatorio Allergologico e Dermatologico  

Epiluminescenza dei nevi. Mappatura dei nevi.

Ambulatorio di Neurologia 

Elettromiografia (EMG).

31


32


SALA OPERATORIA

L

a Sala Operatoria del C.M.R. è attiva dal 2006 presso la sede di Schio del Centro Medico Riabilitativo.

In un ambiente moderno e confortevole vengono eseguiti interventi chirurgici in regime di Day-Surgery.

Vi operano specialisti appartenenti alle varie branche della chirurgia: 

Ortopedia

Chirurgia Generale

Chirurgia Estetica

Chirurgia Plastica

Ginecologia

Urologia

T

utti gli interventi sono eseguiti da Medici Specialisti e Personale Infermieristico preparato e competente.

33


34


FISIOTERAPIA P

er Fisioterapia si intende la somministrazione di energie fisiche a scopo terapeutico.

T

ale disciplina è in continua evoluzione grazie al perfezionamento delle apparecchiature e alla professionalizzazione della figura del Fisioterapista.

Il C.M.R. mette a disposizione del Personale sempre più specializzato mezzi

efficaci da affiancare alle tecniche riabilitative e alle manovre di Medicina e Terapia Manuale (manipolazioni, massoterapia, etc.) per un recupero funzionale degli organi di movimento.

               

Radarterapia Laserterapia Magnetoterapia Elettroterapia Ionoforesi Correnti diadinamiche Tens Correnti galvaniche Correnti di stimolazione Ultrasuonoterapia Tecarterapia Terapia a onde d’urto Yag-laser Pressoterapia Veicolazione trans-dermica Elettroterapia con complex

35


Medicina Riabilitativa e Terapia Manuale

N

egli ultimi decenni la Fisioterapia, centrata sulle terapie fisiche strumentali, si è allargata alla moderna Medicina Riabilitativa, che ha come fini la valutazione e il trattamento delle alterazioni, soprattutto motorie, prodotte da un gran numero di patologie ortopedico-traumatologiche, neurologiche, cardiologiche, respiratorie.

O

biettivo dell’intervento riabilitativo sono la prevenzione delle complicanze, l’eliminazione del danno, e ove non sia possibile il suo contenimento e la prevenzione del suo aggravamento, la ricerca di compensi adeguati che annullino o riducano le disabilità conseguenti.

Attualmente la Medicina Riabilitativa è in grado di offrire l’accurata valu-

tazione e il trattamento di disabilità di diversa origine in un’ottica globale, in particolare per quanto riguardo le affezioni dell’apparato muscolo-scheletrico e le conseguenze motorie delle lesioni del sistema nervoso centrale e periferico.

Chinesiterapia Con il termine Chinesiterapia si intende un insieme di particolari movimenti o mobilizzazioni attive e passive che servono al mantenimento o al recupero della normale funzione del segmento corporeo.

Rieducazione funzionale dei vari distretti corporei    

36

Rieducazione della spalla. Rieducazione della mano. Riabilitazione dopo interventi chirurgici all’anca e al ginocchio. Riabilitazione della colonna vertebrale.


Mobilizzazioni

della colonna vertebrale e delle articolazioni periferiche

I

ndicata nella maggior parte delle dorsalgie, lombalgie acute e croniche, sciatalgie, cruralgie, molti dolori dell’anca e del ginocchio, protrusioni discali, molte ernie del disco, coccigodinie.

Trazioni vertebrali

Qualsiasi condizione di irritazione o compressione delle radici dei nervi

dovuta a trauma o a un processo degenerativo o a una compressione del disco può trarre beneficio da una seduta di trazioni.

Ginnastica medica correttiva e respiratoria

Back school

La Back school o “scuola della schiena” è un programma educativo

strutturato, di solito in gruppo, progettato per informare i Pazienti riguardo alla lombalgia.

Rieducazione neuromotoria

S

i intendono particolari metodiche chinesiterapiche atte a riattivare la funzione dei muscoli attraverso la stimolazione diretta o ripetuta dei recettori periferici.

37


Rieducazione dello sportivo Idrokinesiterapia

P

resso il C.M.R. di Trissino l’attività in acqua viene eseguita dai nostri Fisioterapisti esperti in idrokinesiterapia in una piscina con acqua salata (non clorata) riscaldata a 34 centigradi.

Trattamenti metodo Meziere

I

l Metodo Mézières è una tecnica di riabilitazione individuale ad approccio globale che, attraverso il ripristino della simmetria corporea, permette il recupero funzionale.

Trattamenti metodo McKenzie

E’ un sistema di diagnosi e trattamento dei dolori del collo e della schiena sviluppato da Robin McKenzie, fisioterapista neozelandese.

Trattamenti metodo Maitland

E’ un esame soggettivo e fisico, valutazione, trattamento e rivalutazione di disfunzione di movimento secondo i principi del concetto Maitland.

Pompages

Fra le tante tecniche di massaggio, un posto molto importante è occupato dal drenaggio linfatico che si occupa del grande campo degli stati pre-edemigeni, dei deficit di riassorbimento e di drenaggio dei liquidi.

38


Attività motoria per la terza età Tecnica isocinetica

La rieducazione isocinetica oltre che come terapia è una metodica per la valutazione della forza e della resistenza muscolare, poiché fornisce un rapporto di forza tra agonisti e antagonisti, e fra lato patologico e controlaterale.

Massoterapia

Questo mezzo terapeutico serve ad accelerare la circolazione locale del sangue dilatando i vasi superficiali e profondi.

E’

pertanto indicata nelle alterazioni del circolo linfatico, venoso e arterioso.

Agisce, inoltre, sulle strutture tendinee, legamentose, muscolari e articolari aumentandone il tono e il loro rilassamento.

39


MEDICINA ORIENTALE E’

importante ricordare che nella Medicina Orientale le malattie e i malesseri sono sempre riconducibili a squilibri energetici e che la salute coinvolge tutti gli aspetti della persona, quali:  corpo fisico,  mente ed emozioni,  spiritualità,  rapporti interpersonali e così via.

Agopuntura

L’agopuntura è un complesso sistema terapeutico che basa la sua efficacia sull’ottenimento di un insieme di effetti terapeutici clinicamente evidenti.

Moxibustione

La moxibustione è una tecnica della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) che si avvale dell’impiego di una pianta, le foglie di artemisia, che sviluppa, una volta accesa, un calore molto forte.

Auricoloterapia

L’auricoloterapia è una metodica che utilizza il padiglione auricolare per scopi terapeutici.

Shiatsu

Lo Shiatsu è una tecnica di lavoro sul corpo che si è evoluta in Estremo

Oriente sulla base di tradizioni filosofiche e arti di guarigione antichissime.

Il concetto di base è quello di riuscire a preservare o ripristinare la salute

attraverso il riequilibrio dei sistemi di comunicazione energetica del corpo.

L

’operatore Shiatsu usa lo strumento più semplice e fondamentale dell’uomo: la mano.

40


DIRITTI E DOVERI dell’utente L’articolo che segue costituisce espressione e integrazione dei principi

contenuti nei sotto indicati documenti, elaborati alla luce di norme di Diritto internazionale:

 Carta dei diritti del Paziente, approvata nel 1973 dalla American Hospital Association;  Carta dei diritti del Malato, adottata dalla CEE in Lussemburgo dal 6 al 9 maggio 1979;  Carta dei 33 diritti del Cittadino, redatta nella prima sessione pubblica per i diritti del malato, in Roma il 29 luglio 1980; 

Art. 25 della “Dichiarazione universale dei diritti dell’Uomo”;

Artt. 11, 13 della “Carta sociale europea 1961”;

 Art.12 della “Convenzione internazionale dell’ONU sui Diritti economici, sociali e culturali”, 1966;  Risoluzione n. 23 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, 1970, che trovano piena corrispondenza nei principi della Carta Costituzionale (artt. 2 - 3 - 32).

41


I diritti dell’Utente Il Paziente ha diritto di essere assistito e curato con premura e attenzione, nel rispetto della dignità umana e delle proprie convinzioni fisiologiche e religiose.

In particolare, durante la permanenza nella struttura ha diritto di essere sempre individuato con il proprio nome e cognome anziché, secondo prassi che non deve essere più tollerata, col numero o con nome della propria malattia. Ha, altresì, diritto di essere interpellato con la particella pronominale “Lei”.

Il Paziente ha diritto di ottenere dalla Struttura Sanitaria informazioni relative alle prestazioni dalla stessa erogate, alle modalità di accesso e alle relative competenze. Lo Stesso ha il diritto di poter identificare immediatamente le persone che lo hanno in cura.

Il Paziente ha diritto di ottenere dal Sanitario che lo cura informazioni complete e comprensibili in merito alla diagnosi della malattia, alla terapia proposta e alla relativa prognosi.

 In particolare, salvo i casi di urgenza nei quali il ritardo possa comportare pericolo per la salute, il Paziente ha diritto di ricevere le notizie che gli permettono di esprimere un consenso effettivamente informato prima di essere sottoposto a terapie o interventi; le dette informazioni debbono concernere anche i possibili rischi o disagi conseguenti al trattamento. Ove il Sanitario raggiunga il motivato convincimento dell’inopportunità di una informazione diretta, la stessa dovrà essere fornita, salvo espresso diniego del Paziente, ai familiari o a coloro che esercitano podestà tutoria.

Il Paziente ha, altresì, diritto di essere informato sulla possibilità di indagini e trattamenti alternativi, anche se eseguibili in altre strutture. Ove il Paziente non sia in grado di determinarsi autonomamente, le stesse informazioni dovranno essere fornite alle persone di cui all’articolo precedente.

Il Paziente ha diritto di ottenere che i dati relativi alla propria malattia e ogni altra circostanza che lo riguardi, rimangano segreti. Il Paziente ha diritto di proporre reclami che debbono essere sollecitamente esaminati, ed essere tempestivamente informato sull’esito degli stessi.

L

a diretta partecipazione all’adempimento di alcuni doveri è la base per usufruire pienamente dei propri diritti.

L

’impegno personale ai doveri è un rispetto verso la comunità sociale e i servizi sanitari usufruiti da tutti i cittadini.

Ottemperare a un dovere vuol dire anche migliorare la qualità delle prestazioni erogate da parte del Centro Medico.

42


I doveri dell’Utente Il Cittadino malato quando accede in una Struttura Sanitaria è invitato ad avere un comportamento responsabile in ogni momento, nel rispetto e nella comprensione dei diritti degli altri malati, con la volontà di collaborare con il Personale Medico, Infermieristico, Tecnico e con la Direzione della Sede Sanitaria in cui si trova.

L’accesso in una Struttura Sanitaria esprime da parte del Cittadino-Paziente un rapporto di fiducia e di rispetto verso il Personale Sanitario, presupposto indispensabile per l’impostazione di un corretto programma terapeutico e assistenziale.

E’ un dovere di ogni Paziente informare tempestivamente i Sanitari sulla propria intenzione di rinunciare, secondo la propria volontà, a cure e prestazioni sanitarie programmate affinché possano essere evitali sprechi di tempi e risorse.

Il Cittadino è tenuto al rispetto degli ambienti, delle attrezzature e degli arredi che si trovano all’interno della Struttura, ritenendo gli stessi patrimonio di tutti e quindi anche propri.

Chiunque si trovi in una Struttura Sanitaria è chiamato al rispetto degli orari delle visite stabiliti dalla Direzione Sanitaria, al fine di permettere lo svolgimento della normale attività assistenziale terapeutica e favorire la quiete degli altri Pazienti.

Nella considerazione di essere parte di una comunità è opportuno evitare qualsiasi comportamento che possa creare situazioni di disturbo o disagio (rumori, luci accese, radioline con volume alto, etc.).

E’ vietato fumare. Il rispetto di tale disposizione è un atto di accettazione della presenza degli altri e un sano personale stile di vivere nella Struttura.

L’organizzazione e gli orari previsti nella Struttura Sanitaria nella quale si accede, devono essere rispettati in ogni circostanza. Le prestazioni sanitarie richieste in tempi e modi non corretti determinano un notevole disservizio per tutta l’utenza.

 E’ opportuno che i Pazienti e i visitatori si spostino all’interno della Struttura utilizzando i percorsi riservati a essi, raggiungendo direttamente le sedi di loro stretto interesse.  Il Personale Sanitario, per quanto di competenza, è invitato a far rispettare le norme enunciate per il buon andamento del servizio e il benessere del Cittadino malato.

Il Cittadino ha diritto a una corretta informazione sull’organizzazione della Struttura Sanitaria, ma è anche un suo preciso dovere informarsi nei tempi e nelle sedi opportune.

43


INDICE Premessa

pagina 1

Sedi

pagina 2

Carta dei Servizi

pagina 4

Principi fondamentali

pagina 5

Servizi generali

pagina 6

- Accettazione e segreteria - Dati anagrafici - Amministrazione - Consegna referti

Poliambulatorio Medico

pagina 9

Medicina dello Sport

pagina 10

Medicina del Lavoro

pagina 12

Check-up

pagina 14

Altri Servizi Ambulatoriali

pagina 16

- Servizio di Logopedia - Podologia - Psicologia - Psicoterapia

Laboratorio Analisi

pagina 18

- Orari - Informazioni utili per le analisi di laboratorio - Istruzioni per un prelievo veloce e indolore

Diagnostica per Immagini -

pagina 23

Radiologia tradizionale - Radiologia apparato dentario Mineralometria Ossea Computerizzata (MOC) Mammografia - Tomografia Computerizzata (TAC) Risonanza Magnetica (RMN) - Ecografia

Diagnostica Clinico Strumentale

pagina 28

- Ambulatorio Cardiologico - Amb. Ginecologico e Ostetrico - Diagnostica Senologica - Amb. di Gastroenterologia - Amb. Urologico - Amb. Oculistico - Amb. Otorinolaringoiatrico - Amb. Allergologico e Dermatologico - Amb. di Neurologia

Sala Operatoria Chirurgica

pagina 32

Fisioterapia

pagina 34

- Medicina Riabilitativa e Terapia Manuale - Chinesiterapia - Rieducazione funzionale - Mobilizzazioni - Trazioni vertebrali - Ginnastica medica - Back school - Rieducazione dello sportivo - Idrokinesiterapia - Trattamento metodo Meziere - Tratt. metodo McKenzie - Tratt. metodo Maitland - Pompages - AttivitĂ  motoria per la terza etĂ  - Tecnica isocinetica - Massoterapia

Medicina Orientale

pagina 40

Diritti e doveri

pagina 41

Sondaggio di opinione

pagina 45

44


. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

SONDAGGIO di OPINIONE

I

l presente questionario, redatto in forma anonima, è una iniziativa del C.M.R. volta alla valutazione della qualità dei servizi e delle prestazioni sanitarie offerte ai propri Clienti/Utenti. Il questionario è composto da una parte generale e una specifica relativa al servizio da usufruito. Vi preghiamo gentilmente di rispondere alle domande di seguito riportate e di depositare il questionario compilato nell’apposita urna. La Direzione, ringranziando per la gentile collaborazione, rimane a completa disposizione per ogni chiarimento utile.

La Direzione Sanitaria Dott.ssa Maria Martini

per le sedi di Trissino e Valdagno

Dott. Giorgio Zanarella per la sede di Schio

La scheda “Sondaggio di opinione” è un supplemento alla Carta dei Servizi del C.M.R. Chi lo desidera può tagliare lungo il tratteggio queste pagine, compilarle e consegnarle al Personale di segreteria o inserirle nell’apposita urna presente in ognuna delle sedi.

45


QUESTIONARIO SEZIONE GENERALE Per rispondere alle domande si prega di barrare la casella corrispondente alla risposta con una X.

Nel recarsi presso uno dei centri C.M.R.: NO

SI’

Abbastanza

Le risulta facile trovare e/o accedere al C.M.R. di Schio Le risulta facile trovare e/o accedere al C.M.R. di Trissino Le risulta facile trovare e/o accedere al C.M.R. di Valdagno

Prenotato l’appuntamento telefonicamente come giudica: A

B

C

D

C

D

Tempi di attesa nella risposta Cortesia dell’Operatore Completezza delle informazioni ricevute Riservatezza | A = Ottimo | B = Buono | C = Sufficiente | D = Insufficiente |

All’interno del centro C.M.R. Da Lei visitato come giudica: A

B

L’accoglienza da parte del personale L’ordine e la pulizia degli ambienti | A = Ottimo | B = Buono | C = Sufficiente | D = Insufficiente |

Qualora sia stato curato e/o visitato altre volte presso un centro C.M.R. ha notato cambiamenti? Miglioramenti Peggioramenti Nessuna differenza

46

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .


. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

QUESTIONARIO SEZIONE POLIAMBULATORIO Per rispondere alle domande si prega di barrare la casella corrispondente alla risposta con una X.

Con quale specialista/i ha avuto modo di entrare in contatto?

(specificare nome e cognome, se non ricorda indichi la visita specialistica effettuata)

Come valuta: A

B

C

D

Accoglienza DisponibilitĂ  Cortesia Rispetto degli orari della visita Accuratezza di esecuzione della visita | A = Ottimo | B = Buono | C = Sufficiente | D = Insufficiente |

Come valuta le informazioni fornite dallo specialista nel formulare la diagnosi dopo la visita? Ottimo

Buono

Sufficiente

Insufficiente

Come valuta l’ambulatorio rispetto a: A

B

C

D

Ordine Pulizia Comfort | A = Ottimo | B = Buono | C = Sufficiente | D = Insufficiente |

47


SEGNALAZIONI Tutti i consigli ci sono utili per poter fornire un servizio migliore.

Segnali eventuali problemi riscontrati.

Di seguito, se desidera, può fornire i Suoi suggerimenti direttamente alla Direzione dei centri C.M.R..

Per informazioni e approfondimenti consultate il sito www.centromedicocmr.it.

48

. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .


Schio – Via S.G. Bosco 24/26 - Vicenza

I principali servizi: Poliambulatorio – Fisioterapia – Diagnostica per Immagini Laboratorio di Analisi Mediche - Sala Operatoria Chirurgica – Medicina dello Sport Diagnostica Clinico Strumentale Telefono: 0445.521277 - Telefax: 0445.526403 E-mail: schio@centromedicocmr.it

Trissino – Viale dell’Industria 76 - Vicenza I principali servizi: Poliambulatorio – Fisioterapia – Diagnostica per Immagini Medicina del Lavoro - Medicina dello Sport – Diagnostica Clinico Strumentale Telefono: 0445.490762 - Telefax: 0445.490634 E-mail: trissino@centromedicocmr.it

Valdagno – Via Nicolò Copernico - Vicenza

I principali servizi: Poliambulatorio – Fisioterapia – Laboratorio di Analisi Mediche Medicina dello Sport - Diagnostica Clinico Strumentale Telefono: 0445.401542 - Telefax: 0445.401683 E-mail: valdagno@centromedicocmr.it

Ultima modifica per versione on line: giugno 2014

49



CARTA dei SERVIZI