Page 1

Fondato nel 1927

ACQUISTO IN CONTANTI

ORO USATO Piazza della Chiesa, 4 Sesto Fiorentino (Fi) Tel. 055 444153 cell. 338 4483467

REITANO GOMME 2 SRL via Livorno 8/17 50142 Firenze tel. 055-7251210

S TA D I O

www.reitanogomme.it

PREZZI OUTLET TASSO ZERO

17 APRILE 2011

FIORENTINA - JUVEntus

Brillante,

BATTERE LA JUVE PER TORNARE GIOVANI

di Alessandro Rialti

La verità è in questo caso doppia. Battere la Juve farebbe sicuramente un gran bene. Mica ci siamo dimenticati di quando proprio questo giornale con una formidabile intuizione scrisse: “Meglio secondi che ladri!” Peccato che da quel giorno secondi non siamo arrivati più. Almeno secondi. Battere la Juve indiscutibilmente farebbe bene a tante persone oltre ai tifosi, anche alla società, a Corvino, a Mihajlovic e ai giocatori. Anche a quelli, come Montolivo e Gilardino, che si sussurra possano vestirsi in bianconero dalla prossima stagione. Battere la Juve darebbe al tecnico la possibilità di annullare uno zero dal proprio curriculum viola, zero come vittorie contro le grandi, zero come i grandi successi al Franchi.

! U T I C A S N PE

PUNTO ORO SEGUI LA ROTTA GIUSTA PAGAMENTO IN CONTANTI

COMPRIAMO

PASSA A TROVARCI riceverai un simpatico OMAGGIO

ORO, ARGENTO, ROLEX E MONETE D’ORO (ANCHE OGGETTI ROTTI) il

20 € 330

TUO ORO al grammo 750%

18kt a partire da

il TUO ARGENTO al kg a partire da

via Roma, 29 - Santa Croce sull’Arno (Pisa) Tel. 0571/367187 - Cell. 331/3222486 www.puntooro.biz - info@puntooro.biz

OSTERIA PANINOTECA

FINO A TARDA NOTTE SE PORTI ABBONAMENTO O BIGLIETTO VIOLA

1 PANINO + PATATINE + BEVUTA

BIGLIETTI STADIO - LOTTO - SUPERENALOTTO GIOCHI SPORTIVI - TUTTI I SERVIZI DI RICEVITORIA

5,00

FO ino Pal 30/05/2011 SCONTO 20% steria

VIA BARACCA 157 A/B FIRENZE - TEL. 055 4377053

CONTINUA a pag 3

izzeria

Chiuso SOLOa la domenic

via forlanini, 8/r - Firenze - 055 4476493 www.osteriadatommy.it


Passa a trovarci entro domenica 8 maggio Firenze. Osmannoro. Via Curzio Malaparte, 10

Opel Corsa 1.0 Club 3 Porte

da 199€ al mese Con contributo rottamazione Anticipo € 1.200 60 rate mensili da € 199 con tasso agevolato 3,90%

Prezzo offerta €10.400.00. Anticipo €1200,00. Spese istruttoria €300,00. Durata 60 mesi, Rata €199,00 Iva inclusa, tan 3.90, taeg 5.75. Offerta comprensiva di 3 Anni di garanzia totali (24+12 con Mapfre Warranty). Offerta comprensiva di 3 Anni di incendio e furto. Offerta comprensiva di copertura sul credito. Offerta salvo approvazione GMAC.

Opel Meriva 1.4 Elective LE PRIME SEI RATE LE PAGHIAMO NOI Con contributo rottamazione Anticipo € 3.700 60 rate mensili da € 249 con tasso agevolato 3,90%

Prezzo offerta €15.200,00. Anticipo €3.700,00. Spese istruttoria €300,00. Durata 60 mesi, Rata €249,00 Iva inclusa, tan 3.90, taeg 5.40. Offerta comprensiva di 3 Anni di garanzia totali (24+12 con Mapfre Warranty). Offerta comprensiva di 3 Anni di incendio e furto. Offerta comprensiva di copertura sul credito. Offerta salvo approvazione GMAC.

Astra 1.4 Elective Sport Tourer LE PRIME SEI RATE LE PAGHIAMO NOI Con contributo rottamazione Anticipo € 3.000 60 rate mensili da € 299 con tasso agevolato 3,90%

Prezzo offerta €16.500,00. Anticipo €3.000,00. Spese istruttoria €300,00. Durata 60 mesi, Rata €291,00 Iva inclusa, tan 3.90, taeg 5,16. Offerta comprensiva di 3 Anni di garanzia totali (24+12 con Mapfre Warranty). Offerta comprensiva di 3 Anni di incendio e furto. Offerta comprensiva di copertura sul credito. Offerta salvo approvazione GMAC.

Una buona assistenza, la migliore medicina Welcome. La nuova autofficina Opel a Firenze

TUTTE LE OFFERTE INCLUDONO

Assicurazione furto, incendio, atti vandalici, eventi atmosferici Estensione garanzia Mapfre 36 mesi


www.brividospor tivo.it

... PER TORNARE GIOVANI

domenica 17 aprile 2011

di

3

Editoriale

Alessandro Rialti

E farebbe bene, battere la Juve, anche a Mutu ,che sta sempre in bilico fra gli applausi e le reprimende. Battere la Juve farebbe poi benissimo ai Della Valle e a Corvino. La proprietà ha assoluto bisogno di un raggio di sole per non piombare davvero nella depressione calcistica dopo anni che, invece, avevano regalato buone soddisfazioni. Dunque battere la Juve è cosa buona per i viola, ma questa è solo la mezza verità della partita di questo pomeriggio. La mezza... buona. Fiorentina-Juventus racconterà anche un’altra cosa, questa sì inquietante e avvilente: con quello che ha fatto e non fatto la Fiorentina dalla fine della passata stagione a oggi al Franchi non è più domenica.

L’entusiasmo di un tempo si è rarefatto, alimentato più dai ricordi che dalla certezze. Questa vigilia è stata raccontata più dai ricordi del passato, piuttosto che dalle speranze di adesso. E’ stato tutto un: ti ricordi il gol Papa Waigo? Quello di Gobbi? Ti ricordi la vittoria al Franchi quando Baggio non volle battere il calcio di rigore? Ti ricordi... E oggi? Niente. Troppa tristezza, un anno troppo grigio e quante vittorie mancate! Non diciamo quelle con il Milan, l’Inter, la Roma, il Napoli, diciamo quelle vittorie che magari sarebbero state piccole, ma molto importanti. Quella a Bari, quella in casa con la Samp, a Cesena e tante altre. Le piccole vittorie che, però, fanno classifica. Oggi è ancora vero che battere la Juve cancella tante delusioni? L’abbiamo

Posto RE D’ONO CA C E T S I B alla NA!!! I T FIOREN

detto che a questa domanda c’è una risposta doppia, un po’ sì e un po’ no. Ma d’altra parte mica si può tornare indietro, mica si possono rigiocare le gare perse male. Allora non ci resta che far finta che tutto sia rimasto come tanti anni fa, quando la piccola Fiorentina dei Melloni e co. doveva accontentarsi di non vendere Antognoni e di far male alla vecchia e inesauribile nemica. Dobbiamo convincerci che comunque battere la Juve ci faccia un gran bene e ci restituisca un accenno di sorriso in un anno che ci è piaciuto davvero poco. Dunque dentro con il tifo, con i vecchi slogan, quelli che ci fanno saltellare tutti insieme. Un po’ per scaldarci, un po’ per farci risentire come allora: più giovani e con qualche speranza in più.

a La nostra cucin nti è tipica del Chia sapori conserva tutti i di un tempo. chezza Genuinità e fres sono d’obbligo

Potrai trovare da noi un menu’ quotidianamente aggiornato, il tutto ispirato dalla poesia del sommo poeta Dante Alighieri Corso del Popolo 54, STRADA IN CHIANTI 50027 Tel. 055-858388 - Chiuso il giovedì


4

speciale Fiorentina - Juventus

Born to run di

Luca Caneschi

VINCILA TU, ADRIAN!

E’ un po’ il simbolo di questa per molti versi tormentata stagione e, per questo, abbiamo puntato su di lui per lanciare la sfida all’avversario di sempre. La presenza in campo di Adrian Mutu, infatti, è la condizione unica ed indispensabile perché la Fiorentina possa quanto meno dare fastidio ad una “Grande”, sempre ammesso che la Juventus di quest’anno lo sia. Lo si è visto quando era in campo contro l’Inter, perché per i sessanta minuti nei quali ha

CO.BRA.MA. srl

S TA D I O

avuto fiato i viola se la sono giocata alla pari con i nerazzurri, e lo si è visto ancora di più contro il Milan quando, in sua assenza, lo strapotere degli uomini di Allegri è stato per larghi tratti di gara imbarazzante. Alla luce di questo, appare scontato chiedersi se non fosse il caso, vista la diffida, di tenerlo a riposo a Cesena, gara nella quale tra l’altro il suo apporto è stato nullo, per non dire negativo, per preservarlo per le due gare casalinghe che potevano dare un senso alla stagione. E’ difficile, infatti, capire cosa frulli nella testa del giocatore diffidato: la dimostrazione l’ha data domenica sera proprio Ibrahimovic che, prima dell’altrettanto assurda espulsione, è andato a commettere un plateale fallo a centrocampo che, ovviamente, gli è costato il giallo e un turno di stop. In un’annata come questa, d’altronde, non è strano rimanere aggrappati proprio al giocatore che più di ogni altro rappresenta una delusione, soprattutto sul piano comportamentale. Per poter contare

Via Don Lorenzo Perosi, 4 - Scandicci (FI) tel 055-753371 Fax 055-7575484 www.cobrama.it

sulle sue prestazioni la società è venuta meno ad ogni suo codice etico, ne ha sopportato i colpi di testa fuori e dentro lo spogliatoio venendo ripagata, per ora, con qualche sprazzo di classe e da molte pause. Ora c’è la grande occasione: la partita con la Juventus che è tornata ad essere quella che salva una stagione, la rabbia da ex del rumeno che proprio dall’approdo alla società bianconera con i metodi di Moggi deve il suo contenzioso con il Chelsea, la voglia di dimostrare di essere ancora un giocatore importante in qualsiasi squadra ed in qualsiasi campionato. Per il resto, c’è da dire che tornare a vivere la sfida con i bianconeri in tutto il suo significato anche da parte della società, come dimostrano le parole di Della Valle di domenica sera, non significa a mio avviso un passo indietro o un ritorno al provincialismo, ma anzi rappresenta l’incarnazione dei sentimenti del tifoso senza troppi infingimenti e senza ipocrisie. La gara con la Juventus non è e non sarà mai come le altre, e l’importante è non ricordarselo soltanto oggi, ma anche quando dalle parti di Corso Galileo Ferraris si guarderà verso Firenze per rafforzare la squadra. Negli ultimi tempi di scambi sull’asse Firenze-Torino ne sono stati fatti anche troppi, e nessuno sente il desiderio di vedere qualche campione viola in maglia bianconera o qualche rimasuglio bianconero in maglia viola.

Rivenditore autorizzato


Il ristorante “Il Tegolo” è caratterizzato dalle sue PIETANZE A BASE DI PESCE, con specialità della CUCINA TIPICA LIVORNESE e di quella classica ed internazionale. La FANTASIA DELLO CHEF riserva ogni volta delle PICCOLE SORPRESE.

PLATEAU MASSENА

PLATEAU ROYAL PLATEAU DEL BOCCACCIO A “Il tegolo” potrete sempre trovare tartufi di mare, cruditè e pesce fresco, la nostra CARTA DELLE OSTRICHE vi aiuterà nella scelta fra ostriche special du Bélon ostriche Bélon du Bélon ostriche concave Gillardeau ostriche Perle Noire ostriche Fine Binic Selvagge servite a la parisienne, con aceto di mele, di lampone, di scalogno, accompagnate dal burro salato della Normandia. Famosi per il nostro “pesce alla tegola”, vi suggeriamo l’ultima novità, “l’astice alla tegola”. AMPIA SCELTA DI VINI italiani e francesi e CARTA DELLE ACQUE. Ambiente riservato ed accogliente, servizio disponibile fino a tarda serata.

CASCATA D’ASTICI

La domenica e tutti i giorni festivi “Il Tegolo” vi accoglierà anche a PRANZO con ORARIO CONTINUATO FINO AL SERVIZIO SERALE, approfittando dell’atmosfera rilassante con vista sulla Fortezza Medicea.

AL TEGOLO PUOI ORDINARE IL TUO PLATEAU CRUDITE’ da degustare dove vuoi

Ristorante “Il tegolo” - Piazza Garibaldi 10 - Livorno - tel. 0586/896717 - cel. 333/5897513 www.iltegolo.com CHIUSO IL LUNEDI’. E’ GRADITA LA PRENOTAZIONE


6

Supplemento al n. 14 de ‘Il Brivido Sportivo’ DIRETTORE RESPONSABILE Luca Caneschi direttore@brividosportivo.it

speciale Fiorentina - Juventus

Presentazione di

Ruben Lopes Pegna

Una vittoria per i tifosi che ci tengono come non mai a battere la Juventus, negandole magari anche la possibilità di giocare in Europa la stagione prossima. Dopo la sconfitta

EDITORE E PUBBLICITà 4U COMMUNICATION Via B. Rucellai, 38 50013 Campi Bisenzio (Fi) tel. 055.8954739 Fax 055.8970524 info@4ucommunication.com

RESPONSABILI DISTRIBUZIONE Federico Pettini e Gabriele Masala REDAZIONE redazione@brividosportivo.it

NON SARA’ MAI

di domenica scorsa con il Milan che, di fatto, ha tolto qualsiasi ambizione di classifica alla Fiorentina, la sfida odierna perde un po’ di importanza almeno per quanto riguarda i viola. Per Firenze, però, questa è una partita speciale, diversa da tutte le altre, sicuramente la più sentita. E la squadra di Mihajlovic allora vorrà e dovrà onorarla al meglio. In fondo ancora non ha mai vinto con una “grande”. E questa è l’occasione giusta, anche perché la Juve non mette più paura come tante volte nel passato. I bianconeri, infatti, pur rilanciati da tre successi consecutivi (record sotto la gestione Del Neri) con Brescia, Roma e Genoa, sono sempre soltanto settimi, anche se vantano addirittura ambizioni da Champions. Al Franchi verranno certamente per conquistare i tre punti. Sanno, però, che non avranno un compito facile, ma unicamente se la Fiorentina giocherà in modo diverso rispetto alla gara con il Milan. Solo così la formazione gigliata potrà tornare a quel successo che manca dal 13 marzo, quando si impose al Bentegodi con il Chievo. dra che, pur senza ambizioni di classifica, lotti Oggi ci attendiamo grinta e determinazione con il coltello tra i denti. E non solo negli ultida parte dei giocatori. Vogliamo una squa- mi venti minuti, come è accaduto con i rosso-


GRAFICA E IMPAGINAZIONE Chiara Reggiani - Noemi Carotti grafica@brividosportivo.it STAMPA Grafiche Cappelli - Sesto F.no

HANNO COLLABORATO Alessandro Rialti, Michela Lanza, Luca Capanni, Francecso Caremani, Dory D’Anzeo, Massimo Gianni, Cristina Botteri, Matteo Dovellini, Ruben Lopes Pegna,

Lorenzo Mossani, Duccio Magnelli, Federico Pettini, Giampiero Tosi, Enrico Zoi FOTO Poli & Galassi, Alessandro Falsetti

www.brividospor tivo.it

domenica 17 aprile 2011

7

UNA PARTITA COME LE ALTRE

neri. La Fiorentina dovrà scendere in campo agguerrita e decisa. Poi ci penserà anche il pubblico a trascinarla verso quella vittoria mai ottenuta al Franchi con i bianconeri sotto la gestione Della Valle. Oggi Mihajlovic, intanto, avrà di nuovo a disposizione Mutu, che ha scontato una giornata di squalifica con il Milan. Il romeno è uno dei tanti ex di questa sfida. Anche da lui ci attendiamo una grande partita. Dovrà riscattare, tra l’altro, la brutta prestazione di Cesena, quando, dopo aver giocato sotto tono, dette, per una disattenzione, il via all’azione del pareggio dei romagnoli. Quale miglior occasione che un gol alla Juve per rifarsi agli occhi dei tifosi? Mutu sicuramente darà una mano a Gilardino in fase offensiva. Senza il “fenomeno” al suo fianco, anche con i rossoneri come in tante altre circostanze, il centravanti di Biella è rimasto troppo isolato in avanti. E di occasioni da gol non ne ha avuta nessuna. Ci vorrà certamente poi una grande attenzione da parte dei difensori viola. La Juve all’attacco fa paura. E soprattutto può contare su un Matri in grande spolvero. Il centravanti bianconero ha realizzato in questo campionato 18 reti, 11 con il Cagliari e 7 con la squadra

di Del Neri. Per lui la sfida avrà un sapore particolare in chiave azzurra, visto che si troverà di fronte Gilardino (i due insieme a Pazzini si contendono il posto di centravanti in Nazionale). I bianconeri, inoltre, possono contare in avanti su altri elementi di valore come l’ex Toni, che domenica ha segnato il gol della vittoria con il Genoa, dopo aver fornito in precedenza un assist a Matri. La Fiorentina, quest’anno, intanto con la for-

mazione Primavera si è già tolta delle belle soddisfazioni contro la Juve. L’ha battuta a Firenze in campionato (pareggiando poi nel ritorno a Vinovo) e l’ha eliminata dalla Coppa Italia. Oggi i tifosi si attendono il successo anche dalla squadra di Mihajlovic. Sono più di dodici anni, ovvero dal 13 dicembre 1998 (vittoria per 1-0 con gol di Batistuta), infatti, che i viola non battono i bianconeri al Franchi. Troppi davvero.


8

speciale Fiorentina - Juventus

Niente Paura di

Michela Lanza

L’ultima vittoria Viola al Franchi contro la Juve... 13 anni fa

alla ricerca della passione (e della vittoria) perduta

C’era una volta Fiorentina-Juventus, la partita delle partite in qualità di passione, tifo e adrenalina. Oggi, nonostante sia la gara che può dare una ventata di positività alla stagione, questa adrenalina non riesco ad avvertirla. C’era una volta lo stadio pieno. C’erano una volta striscioni, fumogeni e cori a ripetizione, gli sfottò e le cazzottate. C’era una volta un sentimento molto vicino all’odio rispetto ai colori – anzi, mi correggo, ai “non colori” – bianco e nero (me l’hanno insegnato a scuola che il bianco e il nero non sono colori…).

Adesso non è più così. Tutto ha perso sapore, colore. È tutto stinto, perfino la passione, perfino l’odio e allora ecco che FiorentinaJuventus rimane una partita particolare, ma durante la quale non si avvertono più le vibrazioni di una volta, quando c’era trasporto totale, quasi viscerale. Forse è anche vero che la Vecchia Signora ha perso il suo fascino da dopo Calciopoli e, soprattutto, da quando è diventata una squadra “normale”, con giocatori anche mediocri che non hanno niente a che vedere col blasone Juve, e con solamente due elementi che fanno ricordare della vera grande squadra bianconera: Alessandro Del Piero e Gigi Buffon. Forse è anche per questo motivo che non c’è più il trasporto di prima. Forse è anche per l’assenza di grandi campioni che il nome Juventus non carica più l’ambiente fiorentino come una volta. Ma non una carica provinciale come a dire: “Vinciamo questa e il nostro campionato è finito”, no! Ma come a voler ribadire il nome di Firenze davanti ai padroni del calcio italiano, come quando Batistuta mitragliò i bianconeri nella stagione 1998-99 e la Fiorentina – e quindi Firenze – rimase lassù, a guardare tutti dall’alto del primo

posto in classifica per un bel po’ di tempo. Mi viene voglia di tornare indietro nel tempo per rivivere emozioni vere e profonde. E allora ripropongo una breve, ma storica carrellata di ricordi di Fiorentina-Juventus. Ho già citato una di quelle che forse è stata tra le vittorie più esaltanti della storia viola, ovvero quella di misura per 1-0 nel campionato 1998-99, quando un grandissimo colpo di testa di Batigol giustiziò la Juventus e fece esplodere lo stadio. Era la notte del 13 dicembre 1998, i tifosi viola continuarono per un po’ a sognare lo scudetto. Parto da questa partita, perché la Fiorentina di Trapattoni è stata l’ultima a battere la Juve al Franchi. Sono passati 13 anni! Tornando un po’ incontinua a pag. 11

Agenzia Genarale Firenze “Centro” Lucherini - Verdiani - Casati 50137 Firenze - V.le E. De Amicis, 201 Tel. (+39) 055612441 - Fax (+39) 055 6124699 www.assicurazioni-firenze.it

divisione FONDIARIA

Subagenzie: Firenze Ovest Via Perfetti Ricasoli, int. 36/B - Tel. 055 4361659 Centro Servizi Assicurativi “Le Cure” Via Frà Bartolomeno, 2 - tel. 055 5001535 Porta al Prato Via II Prato, 58/r - Tel 055 219254


ANNI CON VOI

TuTTE lE COMPATTE ChE VuOI... da 59,80 a 999,80 euro!

- Art. FU335

10.0 MP

3” MONITOR LCD

30x ZOOM OTTICO

£

SOTTOPREZZO!

299,80 www.ilfotoamatore.it

1080

24-720mm GRANDANGOLARE

FUJI FINEPIX HS10

Zoom ottico 30x 24-720mm, avanzate funzionalità fotografiche e ripresa video full HD. Sensore da 10 Megapixel, monitor da 3” con viewfinder elettronico per un perfetto controllo dell’immagine. Alimentazione tramite 4 batterie Stilo AA. Usa SD Card.

FIRENZE

Via Caduti di Cefalonia, 98/100 - zona Novoli Tel. 055 415722

anche a PISA - LIVORNO - PONTEDERA - LUCCA - MASSA - FOLLONICA - BOLOGNA - LUGANO


www.brividospor tivo.it segue da pag.

domenica 17 aprile 2011

8

dietro nel tempo, e non andando a scomodare uno storico 5-0 datato 4 maggio 1941 (ovvero la vittoria rifilata ai bianconeri in casa con la maggior differenza reti), troviamo in epoche più recenti delle grandi partite. Per esempio, il 6 aprile 1986 la squadra viola batté una grande Juve per 2-0 grazie alle reti di Passarella e Berti. Era la Fiorentina di Aldo Agroppi che, gremita di giovani, riuscì a piazzarsi quarta in classifica, mentre la Juve diventò campione d’Italia. Uno sta-

11

Niente Paura di

Michela Lanza

dio gremito accolse con grande gioia quella fantastica vittoria, così come fu accolta quella del 15 gennaio 1989: in quella occasione, la Fiorentina di Eriksson batté la Juve per 2-1 e i giustizieri furono Baggio e Borgonovo, una delle coppie gol più amate della storia gigliata. Dall’89 al ’91 il passo è breve. Stagione 1990-91, Roberto Baggio lasciò Firenze per accasarsi alla Juventus scatenando la guerriglia in città. Il 7 aprile 1991 la gente non aspettava altro che il suo ritorno da avversario. I tifosi inscenano una coreografia all’altezza dei migliori scenografi. Dopo quella immagine, nessuna coreografia a Firenze potrà fare lo stesso effetto. I monumenti di Firenze estesi in Curva Fiesole misero i brividi a chiunque: agli spettatori e ai giocatori. Baggio entrò in campo con la maglia a strisce bianconere ed era commosso, spaesato. La partita è da annoverare tra le storiche, successe un po’ di tutto: Fuser portò in vantaggio la Fiocontinua a pag.

presso Ipercoop

Lastra a Signa 055 8724140

ProMozionE PEr LEi

O

!

ShAMPoo, CrEMA, MouSSE CoMPrESi nEL PrEzzo

• Centro Commerciale “Gavinana” Via Erbosa, 68 - FirEnzE Tel. 055 6801064 • Piazza S. Jacopino, 1r FirEnzE Tel/fax. 055 362451 • Centro Commerciale “CooP” Viale G. Puccini, 1718/B Loc. Sant’Anna LuCCA Tel. 0583 540312

Taglio+Piega Taglio+Piega+Colore Taglio+Piega +Contrasti Taglio+Piega +Mechès Taglio+Piega +Permanente Taglio+Piega +Stiratura A Freddo

TT IA PE AS VI

€ 30,00 € 40,00 € 50,00 € 60,00 € 60,00 € 60,00

ProMozionE PEr Lui Shampoo+Taglio

€ 18,00

EXTEnSion

lunedì aperto

•EDICOLA •RIC. LOTTO N.1 •RICEVITORIA SISAL •RICARICHE TELEFONICHE •SCHEDE INTERNAZIONALI •GRATTA E VINCI •PUNTO VIOLA •GADGET DELLA FIORENTINA

Servizi extra da concordare

promozione non valida venerdì, sabato, domenica e festivi

orArio ConTinuATo 08.00 - 21.00

M

Piega € 15,00 Colore da € 15,00 Contrasti € 25,00 Mechès € 35,00 Permanente € 35,00 Stiratura A Freddo da € 35,00

www.SEniASTAFF.CoM

APPLiCAzionE unGhiE in GEL

€ 40,00

12

QUI CE SI VIN ! E!! SEMPR

il Pensierino

Viuzzo delle Case Nuove, 9/13 Centro Commerciale Coop Ponte a Greve - Firenze - Tel. 055.7327405


12

S TA D I O

speciale Fiorentina - Juventus

segue da pag.

11

rentina su calcio di punizione, la Juve guadagnò un calcio di rigore, Baggio si rifiutò di batterlo, se ne incaricò De Agostini, ma Mareggini lo parò e, come se non bastasse, nel momento della sostituzione, Roby raccolse una sciarpa viola. Fu un segnale preciso di attaccamento ai nostri colori. 1-0 da archiviare. Da Baggio a Batistuta. Solamente una stagione più tardi (1991-92) arrivò in riva

all’Arno l’argentino Batigol. Grezzo e un po’ sgraziato, aveva bisogno di un po’ di tempo per abituarsi al calcio italiano, ma non fallì gli appuntamenti che contavano: quello col gol in generale (13 reti in 27 presenze alla sua prima stagione in viola, durante la quale Branca e Borgonovo cercarono di ostacolargli l’ambientamento nel Bel Paese), e quello con la Juve. Infatti, il 26 gennaio 1992, in un’atmosfera da brividi, davanti ad un’altra coreografia spettacolare, Batistuta timbrò il cartellino di testa, beffando Tacconi sul filo del fuorigioco. Da quel momento diventò per Firenze Batigol e nacque l’amore. La partita finì 2-0 con raddoppio di Branca in un pomeriggio godereccio. E ancora, come dimenticare la vittoria per 3-0 della stagione 1997-98? Fantastica, inimitabile. Era il 22 febbraio 1998 e la Fiorentina di Malesani impartì una vera e propria lezione di calcio ai gobbi che se ne tornarono a Torino con la coda tra le gambe. Marcatori dell’impresa: Firicano, Oliveira e Spadino Robbiati che, con una prodezza vera e propria, chiuse la gara. Stop! Basta vittorie. Dall’ultima del Trap, non è stato più

Niente Paura di

Michela Lanza

possibile godere appieno della gara contro la Juve. Al massimo, possiamo ricordare un paio di prodezze: quella di Pazzini nel 3-3 del 5 aprile 2005 e quella di Gilardino al suo esordio ufficiale in A con la maglia viola, allo scadere, nell’1-1 del 31 agosto 2008. Firenze ha voglia di tornare a vincere contro i bianconeri. Anche se niente è più come una volta, resta sempre la rivale storica della nostra amata Fiorentina. Resta sempre il blasone che rubò lo scudetto ad Antognoni nel 1982 e che ci farà sempre gridare al mondo: “Meglio secondi che ladri”!

www.carrozzeriamontesi.it info@carrozzeriamontesi.it

APERTIO A PR ANZ Sabato a e Domenic

Servizi Offerti

APERTI A CENA

• Autosostitutive gratuite.

tutte le sere

Piazza del Mercato 5 - Sesto Fiorentino (Fi) Tel.

AUTOCARROZZERIA

055 4480247

Montesi

ristorante pizzeria

• Tagliandi e revisioni. • Lavaggio igienizzante

• Riparazioni eseguite su vetture per interni. di tutte le marche. • Convenzioni particolari per aziende pubbliche e private. • Utilizzo di ricambi originali. • Convenzionata Gruppo Allianz, • Restauro auto d’epoca. Genialloyd e Fondiaria sai. • Sostituzione vetri.

Via del Pratignone, 80 - 50041 - Calenzano (FI)

Tel e Fax 055

8874083

orario: dal lunedì al venerdì 7.30-12.30 - 14.00-19.30


NA OF FIC I AU T

www.alfieriauto.it • info@alfieriauto.it

il tuo CENTRO OPEL E CHEVROLET di riferimento NUOVA CHEVROLET SPARK

NUOVA OPEL ASTRA SPORTS TOURER

Via D. alighieri, 72 - Calenzano - tel. 055 8827266 / 055 4200557 officina: tel. 055 8827266 - info@alfieriauto.it magazzino: tel. 055 8827266 - magazzino@alfieriauto.it Volantino_21x15.indd 1 auto nuove e usate: tel. 055 8879717 - barbara@alfieriauto.it tel./fax 055 8825257

Le Offerte di a l f i e r i ! Su auto che hanno meno di 4 anni - sconto del 10% su materiali Opel e mano d’opera. Su auto che hanno più di 4 anni - sconto del 20% su materiali originali Opel e 10% su mano d’opera. Auto sostitutiva a soli € 10,00 al giorno Lavaggio auto (su clienti che effettuano le riparazioni presso la ns. officina) a soli € 7,50 Prolungamento garanzia fino a 4 anni.

Per tutti i tiPi di vetture:

Sconto del 25% su sostituzione batteria.

ti aspettiamo!!!

i nostri partners: AutocArrozzeriA Montesi srl Via del Pratignone, 80 - Calenzano - Tel. / fax 055 8874083 - info@carrozzeriamontesi.it cArrozzeriA ForMulA tre snc Viale Ariosto, 496 - Sesto Fiorentino (Fi), Tel./fax 055 4212822 - carrozzeriaformulatresnc@gmail.com


IDEAREGALOVIOLA.it Dove batte il cuore viola

COSTUMI TELI MARE

ENTA RA’ IL S E R CHI P NALE AV TOTO N OR I O G C O DI S GLIAMEN UEST

Q

% 0 3

I

ABB SULL’

DOVE TROVERAI TUTTI MA PROPRIO TUTTI I GADGET E ABBIGLIAMENTO UFFICIALE ACF FIORENTINA!!! IRE A PART S A L L A D

IRE A PART S A L L A D

V E CL AI SUL S ICC ITO SCEG A SUL C UOR LI IL E PER REGALO . T EE IL TU O AM D TIFO ICO/A SO!

MOUSE

NNI DA 2 A !! U S IN !

USB

IDEAREGALOVIOLA Via di Soffiano, 30/R 50143 Firenze Tel. 055 7092740 Fax: 055 7092740 - www.idearegaloviola.it


www.brividospor tivo.it

RADIO SENZA FILTRO CHIUDE Una sigaretta brilla rossa, proprio sotto il cartello “Vietato Fumare”. E’ domenica mattina, presto. Il sole sta appena spuntando sull’orizzonte, Charlie è già negli studi di registrazione. Una volta aveva dovuto chiudere lui, quindi gli erano rimaste le chiavi. Nessuno poi gliele aveva richieste. Forse, il più grande sbaglio. Ma nessuno l’avrebbe immaginato. Charlie era lì, la porta dello studio di registrazione barricata da una sedia. Nessuno poteva entrare. E nessuno, per tutto il tempo di cui aveva bisogno, avrebbe potuto interrompere la trasmissione. La sua ultima trasmissione. Gli eventi della settimana avevano non poco colpito Charlie. Che aveva deciso di chiudere qui. Nello stile che più amava. Quello dell’ “odio tutti”, nonostante tutto. Quello di voler dire le cose come stanno, come le vede, come le vive. Senza avere filtri dall’alto, senza dover seguire un copione o una linea particolare. Tanto, sulla scrivania del direttore, aveva già lasciato una lettera. Caro Direttore Calderone, le scrivo questa lettera per dirle che da oggi non lavorerò più in questa radio. Lo faccio per tutta una serie di motivi. Il primo, è quello che non si può togliere la libertà di pensare e di parlare a chi prima di essere un giornalista è un tifoso. Perché è la libertà il bene più grande, tutto il resto viene dopo. Potrei continuare per parlarle dei colleghi che proprio non sopporto. Di quelli che sono qui solo per certi agganci con i piani alti che non ho mai avuto, e soprattutto non ho mai cercato. Quelli infidi, quelli pronti sempre a pugnalarti alle spalle, quelli che cercano di rubarti lo scoop e non ci riescono mai. Perché lo sa, se accetto una

sfida è perché so di vincerla. Con questa lettera, caro direttore, io la saluto. Perché se è arrivato a leggere questa lettera, vuol dire che tutto quello che ho in mente di fare si è realizzato. E sarà lei a volermi cacciare. Nonostante la conosca ormai da tempo, e so che la pensiamo allo stesso modo su molte cose. Ma prima di me, viene l’azienda. Il potere, lo stipendio più o meno sicuro ogni mese dirigendo un’accozzaglia di gente più o meno valida. Sono io, però, prima che lei faccia qualcosa, ad andarmene. Comunque vada, sempre sulla mia strada. Buongiorno a tutti, cari amici ascoltatori. Quelle che state per sentire è la mia ultima trasmissione. Radio Senza Filtro chiude qui. In molti di voi forse esulteranno, altri forse saranno tristi per aver perso comunque un compagno di viaggio da seguire prima o dopo le partite della nostra amata Fiorentina. Ma finisce qui. Non c’è motivo di continuare, o meglio non ce ne sarà. Oggi non ho un copione davanti da leggere. Oggi sono io. Più di ieri, come da domani. Si parlerà di Fiorentina, certo. Ma senza una linea da seguire dall’alto. Senza “imbeccate” di padroni che hanno i loro budget e i loro profitti accordandosi con il potere. Oggi si gioca Fiorentina-Juventus. La partita. Quella con la P maiuscola, quella che in un modo o nell’altro ti vuoi tenere stretto, perché qualche ricordo, comunque vada e comunque sia, te lo lascia. Ecco, quello che volevamo farmi dire. Le vecchie partite, i vecchi furti, la partita dell’anno. Cazzate. Mi sono rotto di pensare che quella con la Juventus sia la partita della partita. Non posso pensare che vincendo

domenica 17 aprile 2011

15

Senza Filtro di

Federico Pettini

oggi io possa vincere lo scudetto. Perché vinco una partita, posso sfottere amici e conoscenti gobbi, ma poi finisce tutto lì. In un campionato da buttare, in una programmazione che non c’è, in un futuro che sembra sempre più portato a lottare per il decimo posto e non per qualcosa d’importante. Corvino mi viene a raccontare che abbiamo vinto 4 scudetti. Cazzate. Abbiamo fatto delle ottime stagioni, ma al cielo non abbiamo alzato nulla. Ed è da troppo tempo che non si alza qualcosa al cielo. Non si chiede lo scudetto, quello vero, ma una Coppa Italia. Così, per sbaglio. Snobbata o persa in maniera vergognosa. Come quest’anno, come con il Parma. Da vergognarsi è tutta questa stagione, partendo da agosto o ancor di più quasi da gennaio scorso. Dove sono iniziati i primi dissidi con Prandelli. E sono arrivati Keirrison, un paio di gol per sbaglio e rispedito al mittente. Felipe, più danni della grandine, sbolognato in prestito appena se n’è avuta l’occasione. Bolatti, che ci si ricorderà solo per aver distrutto le gambe di Jovetic. Poi c’è stato Ovrebo, i soldi messi nella Gazzetta, le ripicche, chi chiamava “buchino e buchetto” che nonostante tutto è ancora lì, un presidente che non c’è, continua a pag. 16

Ricevitoria Rino SVUOTIAMO SOFFITTI, GARAGE, APPARTAMENTI E CANTINE.

preventivo gratuito sul posto.

BIGLIETTI STADIO

SE LA MERCE COMPENSA IL NOSTRO LAVORO

Ricevitoria Tabaccheria RINO - V. Panciatichi, 36A - Firenze - Tel : 055 4360396 Dal lunedì al sabato 7,30/19,30 - Aperto la domenica mattina

Via Barberinese 321 Campi B.zio Cell. 333 7777001 oasi46@yahoo.it

ANCHE GRATIS


16

Senza Filtro di

S TA D I O

speciale Fiorentina - Juventus

Federico Pettini

segue da pag.

15

assemblee di lega saltate senza reali motivi, una Cittadella che non si farà, un Colosseo da venticinque milioni che ancora

ha problemi. Ecco, io sono un’aziendalista, la pubblicità comunque la devo mandare. - Ditta Barzagli&Toni arriva in città. La professionalità a servizio del cittadino. Tutto fare: facile capacità nei traslochi, svuotature appartamenti, garage e cantine, restauro porte, finestre e tanto altro, imbiancature. Disponibili tutti i giorni compresi i festivi. Ampia capacità di spostamento, basta che ci sia il guadagno. Poco inclini ad affezionarsi ad un titolare. Il cuore non sanno dove sia. L’attaccamento non è cosa loro. Ditta Barzagli&Toni, se vuoi un lavoretto e poi via, chiamaci e sarai accontentato! Intanto, gli studi di registrazione hanno cominciato a popolarsi. Il Direttore è fuori dallo studio che si sbraccia in tutti i modi per cercare di far interrompere a Charlie la trasmissione. Poi prende il telefono, la palazzina della radio continua a popolarsi e la gente si accalca davanti la porta dello studio, che in nessun modo si vuole aprire. Ed eccoci di nuovo qui, cari ascoltatori. Ormai si arriva alle battute conclusive. C’è già chi qui fuori dalla porta sta cercando di farmi smettere. La Coppa Italia della Primavera può essere un vanto per essere riusciti a rifondare le giovanili della Fiorentina e riportarla a tempi in cui vincevano qualcosa e sfornavano giocatori importan-

ti. Ma è solo un palliativo. Mihajlovic cosa pensa? Che si vince con la Juve e poi si tira i remi in barca? Sbagliato. E anzi, la sensazione è che oggi si faccia la solita figura di merda. Come dire che abbiamo tenuto bene fino al primo gol del Milan, che ci ha purgato dopo otto minuti. O di giocare con la difesa alta, con un centrocampo che non ha in nessun modo capacità tecnico-tattiche di fare filtro. Come la mia radio, Senza Filtro. Vi saluto, per qualsiasi cosa sapete sempre dove trovarmi. Con una sciarpa viola al collo, una tessera purtroppo di troppo in tasca, e con l’amore per la Fiorentina che comunque vada e comunque sia, non finirà mai. Il pulsante va in off. Con calma Charlie si alza e lentamente sposta il blocco messo davanti alla porta. Appena aperta, ci sono due carabinieri ad aspettarlo. Un ghigno si staglia sul suo viso mentre incrocia lo sguardo del direttore. Mentre viene portato via, qualche applauso nasce spontaneo, in molti gli girano le spalle. “Scusate, posso chiedere una cosa?”. Un attimo di silenzio, poi gli sguardi posati su di lui lo esortano a continuare. “Vorrei una sigaretta…”. Il suo amico Max gliela avvicina alle labbra e gliela accende. Esce così, accompagnato dai Carabinieri, con una sigaretta accesa e una vittoria in più.

TRASLOCHI

FISIOCENTER CENTRO DI CURE FISICHE

Direttore Sanitario: Dr Eligio Cavalli - Medico Chirurgo Specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione

Inter X Massaggi Palestra Laser Co2 Tecarterapia Ionoforesi Ultrasuoni Terapia Mls Riabilitazione Magnetoterapia Elettrostimolazioni Laser Ad Infrarossi Recupero Muscolare

via Raffello Sanzio, 13 SESTO FIORENTINO (FI) Tel 0554218915 tel/fax 0554218881 www.fisiocentersrl.com fisiocenter_1@hotmail.com

Osmannoro

di Gianni Mangano

TRASPORTI-FACCHINAGGIO NOLEGGIO SCALA AEREA SMONTAGGIO E MONTAGGIO MOBILI COPERTURA ASSICURATIVA PERSONALE QUALIFICATO PREVENTIVI GRATUITI IMBIANCATURE

Tel. 055-611833 Fax 055-6123381 Cell. 338-7336700 VIA D.M. MANNI, 34 - ZONA COVERCIANO - FIRENZE www.osmannorotraslochi.com giannimangano2@virgilio.it


AD APRILE REGALATI PEUGEOT A TASSO Ø CON 4 ANNI DI GARANZIA E FURTO E INCENDIO INCLUSI

107 107a a6.800 6.950€€* * 206 Plus Plus a 7.200 7.100 €€** 206 207

a

9.500 €*

BIPPER TEPEE a 9.900 €* PARTNER TEEPE a 14.900 €* FINANZIAMENTO A TASSO Ø FINO A € 8.000 IN 48 MESI OFFERTE VALIDE PER IMMATRICOLAZIONI ENTRO IL 30/04/2011 *Versioni pubblicizzate: 107 versione Desir 1.0 Benzina 3p; 206 PLUS 1.1 8v benzina 3p; 207 versione ACCESs 1.4 8v 3p; Bipper versione PREMIUM 1.4 8v; Partener versione PREMIUM 1.6 HDi 93 CV FAP. Esempio di Finanziamento: 207 Access 1.4 8v 3p €9.500, anticipo €1.500, importo finanziato €8.000 spese pratica €300 in 48 rate mensili da €202,17, TAN Ø – TAEG 2,71%, compreso 4 anni di garanzia o 60.000 km; più incendio e furto, atti vandalici, grandine, polizza cristalli per 4 anni. Salvo approvazione Banque PSA Finance – Succursale d’Italia. Fogli informativi in Concessionaria. Info su Peugeot.it. *Prezzi promozionati validi con rottamazione o permuta di vetture intestate da almeno 6 mesi. Immagini inserite a scopo illustrativo. Consumi max ciclo combinato ed emissioni max CO2 rispettivamente: 4,6 l/100km e 106 g/km per 107; 5,8 l/100km e 133 g/km per 206 Plus; 6,3 l/100km e 145 g/km per 207; 4,5 l/100km per Bipper; 5,3 l/100km e 139 g/km per Partner.

CONCESSIONARIA PEUGEOT

SESTO F.NO Via del Cantone, 90 (Osmannoro) tel. 055 34 23 61

FIRENZE Via P. Toselli, 81/L tel. 055 33 00 00

Via V.Venosta, 38/50 (zona Varlungo) tel. 055 69 04 3

SCANDICCI Via Turri, 50 a/b/c/d tel. 055 25 37 93


18

speciale Fiorentina - Juventus

FIORENTINA - juve:

I 22 in campo di

L uca C apanni

23

2

pasqual

6

11

vargas

2

27

krasic

14

aquilani

19

GILARDINO

kroldrup

bonucci

18

84

montolivo

BORUC

motta

5

gamberini

85

7

32

matri

santana

4

behrami

23 pepe

8

29

6

grosso

PIZZERIA

Il Pipistrello dal 1981

Nell’ambiente accogliente e familiare del nostro locale potrete gustare diversi tipi di pizze e primi piatti. Tra le numerose varietà a disposizione, tutte cotte nel forno a legna e fatte lievitare naturalmente, LA PIZZA CON LA MOZZARELLA BUFALA è sicuramente la specialità e il maggior vanto dei nostri esperti pizzaioli.

200 DI

TIPI A PIZZ

barzagli

marchisio

de silvestri

più di

storari

15

10

MUTU

30

felipe melo

Altrettanto grande è la passione con cui i nostri cuochi preparano per voi, ogni giorno, e selezionando i prodotti migliori della nostra tradizione, diversi tipi di ottimi primi piatti, oltre che antipasti, pietanze della cucina toscana e gli imperdibili dolci della casa. Prepariamo anche PIZZE DA ASPORTO.

FIRENZE - Via Senese, 160 - Tel. 055.2048549 www.pizzeriapipistrello.com - chiuso il martedì -


www.brividospor tivo.it

domenica 17 aprile 2011

le probabili formazioni Sarà anche il derby delle deluse, deragliate quasi irreparabilmente dai rispettivi obiettivi (Champions per i bianconeri, anche se all’inizio si parlava di scudetto, ed Europa League per i viola, anche se all’inizio si parlava di Champions), ma i due tecnici ci tengono, eccome, a vincerlo. Lo dimostra il fatto che, nelle amichevoli del giovedì, sia Delneri che Mihajlovic abbiano sparigliato le carte per nascondere l’undici titolare che hanno in testa. Ma a chi deve redigere le probabili formazioni non ci pensano? Comunque, la Juventus, a sei punti dal quarto posto, non può permettersi di tirare i remi in barca (anche per non far affondare il titolo in Borsa), quindi vorrà espugnare il Franchi e sperare di ridurre il gap, “gufando” contro la Lazio a Catania e contro l’Udinese a Napoli. Le motivazioni di Sinisa, invece, sono meno sofisticate: «Se non battiamo la Juve

poi rompono le palle con questa storia della Fiorentina che non vince mai contro le big». Il suo carattere è così, senza filtro o quasi. C’è a chi piace, per esempio ai giocatori e al sottoscritto, e a chi non piace, come ad esempio… al resto del mondo. Approfondimento flash: non penso che il tecnico gigliato, con questa ennesima “dichiarazioneautogol”, si riferisse a noi tifosi, bensì a noi giornalisti (che roba, ho anche la sindrome del dott. Jekyll e mr. Hyde). Finite le chiacchiere, la parola passa al campo. La scuderia viola dovrebbe recuperare pezzi importanti - salvo malefizi dell’ultima ora - e tornare a correre in BMV, dopo aver disputato l’ultima gara con la “vettura di cortesia”. Mihajlovic avrà qualche imbarazzo della scelta in difesa, con i ballottaggi serrati De Silvestri-Comotto e Kroldrup-Camporese (riposato perché non ha preso parte all’amichevole under 21 di mercoledì), mentre Natali dovrebbe tornare contro il Cagliari. Tempo di rientri anche a Vinovo, con i recuperi di Buffon e Del Piero. «In porta ci sono delle gerarchie», ha annunciato Delneri con buona pace per Storari. Nel reparto offensivo, invece, il tecnico friulano potrebbe riproporre il tridente Krasic-Matri-Pepe, a meno che i problemi alla schiena di quest’ultimo non portino ad un 4-42 con la “doppia punta” Toni-Matri, e Krasic-Marchisio sugli esterni. Sempre sulle fasce, ma più indietro, Motta e Sorensen si giocano la maglia da terzino destro, mentre sul versante

19

I 22 in campo di

L uca C apanni

opposto è testa a testa fra Grosso e Traoré. Vada come vada, la difesa bianconera rimane il punto debole su cui il nostro motore BMV dovrà ruggire a pieno regime. Come dite? BMV si scrive con la W? Non quando è l’acronimo di Behrami-Mutu-Vargas… FIORENTINA (4-3-1-2): Boruc; De Silvestri, Gamberini, Kroldrup, Pasqual; Behrami, Montolivo, Vargas; Santana; Mutu, Gilardino. All.: Sinisa Mihajlovic. JUVENTUS (4-3-3): Storari; Motta, Bonucci, Barzagli, Grosso; Aquilani, Felipe Melo, Marchisio; Krasic, Matri, Pepe. All.: Luigi Delneri. ARBITRO: Daniele Orsato (sez. di Schio), assistenti Altomare-Ayroldi, quarto uomo Valeri.

“E’ la migliore schiacciata di Firenze e un posto dove chi viene può stare bene per un’ora” Francesco Flachi TRA UN PANINO E UNO STUZZICHINO, VIENI A VEDERE I GOL DI MUTU E GILARDINO!

Da noi puoi trovare

SCHIACCIATE RIPIENE DI TUTTI I TIPI! SALSE DI TARTUFO, FUNGHI, OLIVE E TANTO ALTRO ANCORA... E SE OGGI SI VINCE, UN GOTTINO DI VINO A TUTTI I TIFOSI VIOLA!

OGNI DOMENICA

SEGUI LA FIORENTINA CON NOI!

VIA XX SETTEMBRE, 1/R - FIRENZE (ang. Via Vittorio Emanuele II)

APERTO

DALLE 10,30 ALLE 24,00


20

S TA D I O

speciale Fiorentina - Juventus

SARA’ SPETTACOLO

L’Avversario

di Francesco Caremani Parlare della Juventus come avversario della Fiorentina non è facile, soprattutto adesso che vincere a Firenze significherebbe cullare il sogno Champions (alla faccia di Lotito e della sua task force, chissà perché non l’ha chiesta per controllare le squadre che usufruivano della legge spalmadebiti…). Cosa mi aspetto? Be’ il 4-1-4-1 di Roma non era male, soprattutto con un Felipe Melo in forma, capace di difendere, davanti e dentro la difesa, e offendere, spalla spalla con Aquilani. Inoltre quel modulo esalta il contropiede della Juventus con Krasic e Matri, aiutando molto a contenere i piedi buoni del centrocampo viola (Montolivo su tutti, anche se contro il Milan ha avuto i suoi momenti no). Però Del Neri, nel bene come nel male, non è così prevedibile e allora potrebbe riproporre il 4-42, con Matri e Toni in attacco (sfruttando anche la psicologia dell’ex), Krasic e Marchisio sulle fasce (con Pepe pronto a subentrare), Aquilani e Felipe Melo al centro. C’è anche l’ipotesi Del Piero (al fianco di Matri?), ma credo che Alessandro partirà dalla panchina e se le cose dovessero an-

dare bene, nemmeno entrerà in campo, se non per un cameo finale. Detto questo, non penso che vincere a Firenze sia facile, anzi, sarà durissima come sempre, soprattutto se la Fiorentina riuscirà a giocare come ha fatto nel secondo tempo contro il Milan, inoltre rientrerà Mutu e con Gilardino l’attacco sarà l’arma in più di Mihajlovic contro la non irreprensibile difesa bianconera, la stessa che ha preso due gol contro il Genoa. Questo aspetto fa ben sperare per una partita spettacolare e sicuramente non finirà 0-0 (se poi sarà così, vorrà dire che entrambe avranno sbagliato partita e approccio alla stessa, visto gli obiettivi preposti in questo finale di stagione). Torna Buffon, è un bene? Non lo so, non discuto il talento del campione del mondo, ma secondo me Storari adesso è più in forma. Infine, una richiesta: all’Heysel sono morti quattro toscani, tra gli altri anche un tifoso dell’Inter e Otello Lorentini, tifoso della Fiorentina, padre di Roberto (medaglia d’argento al valore civile perché morto tentando di salvare un connazionale). Non lo dimenticate!

Biscotti di Prato Pasticceria produzione propria Guanciale lievitazione naturale Bozza pratese Pane integrale Prime macine

GRASSINA Via Costa al Rosso 28/32 tel. 055 640480

FIOR

di

PANE


21


S TA D I O

speciale Fiorentina - Juventus

On AIR di

Cristina Botteri

KROLDRUP LANCIA LA SFIDA

“Decidere la partita contro la Juventus giocando nella Fiorentina è il sogno di tutti quanti” – ha confessato Per Kroldrup, che rientrerà

dopo un lungo stop proprio in occasione della sfida contro i bianconeri. O almeno, un sogno lo era fino a qualche anno fa. “C’è molta voglia di regalare una gioia ai tifosi – ha proseguito il difensore viola - ma anche a noi stessi. Credo sia arrivato il momento di regalare una vittoria contro una grande, e con la Juve sarebbe il massimo. Sappiamo tutti quanto sia importante fare risultato in questa partita. Veniamo da una gara che ci ha delusi poiché contro il Milan potevamo fare meglio, le motivazioni non mancheranno sicuramente”. La squadra di Del Neri poi, al momento non è proprio l’avversario più temibile: “Anche noi siamo lontani da quelle posizioni in classifica per cui lottavamo gli anni passati. Alla Juventus non dovremo concedere niente fin dall’inizio. Hanno una squadra formata da buoni giocatori, hanno un attacco forte, ma mancano di continuità. Matri ha avuto un ottimo impatto fin da subito, mentre Toni lo conosciamo, speriamo di sapere come fermarlo”. E a proposito di giovani, Soerensen: “Viene da una piccolissima squadra danese, la sua è una bella storia. Sono contento di vedere un giovane danese che fa bene subito in Italia. La sua storia somiglia alla mia”. Lui che da giovane voleva

giocare centrocampista, ma che mai ha pensato di poter divenire un centravanti: “Sono un difensore, anche se contro il Lecce avevo segnato. Poi è andata com’è andata”. Arrivato sulle sponde dell’Arno nel 2006, Kroldrup punta sulla sua permanenza: “Ho un altro anno di contratto, a Firenze sto bene. Spero che restino tutti, abbiamo giocato molti anni insieme e ormai siamo amici”. Giovane promessa, Camporese: “Ha fatto sempre bene quando è stato chiamato in causa. Mi ha fatto una buona impressione, mi è piaciuto il modo con cui ha affrontato anche grandi giocatori, senza nessun timore”. Il finale di stagione scorso fu piuttosto deludente: “Speriamo di evitare di concludere allo stesso modo. Io credo non succederà, molti di noi vorranno mettersi in mostra. Comunque sta a noi riportare l’entusiasmo”. Entusiasmo che, sembra essere giunto ai minimi storici. E se neanche il match contro la Vecchia Signora è riuscito a surriscaldare il clima in città, forse, c’è davvero da riflettere. Perché più di un mancato piazzamento in Europa, il vero fallimento di questa stagione sta nel vedere un Franchi così tristemente vuoto, orfano di coloro che mai e poi mai avrebbero lasciato sola questa squadra.

Studio Dentistico

Dr A. Ghazinoori Medico Chirurgo - Odontoiatra PReSSO Il nOSTRO STudIO:

• Implantologia

L’impLantoLogia è La migLiore aLternativa per tornare a SorriDere in un SoLo giorno con i tuoi Denti!

• Parodontologia • Protesi mobile e fissa • Ortodonzia • Sbiancamento • Cura dei bambini • Igiene orale • R.x. panoramica

www.ildentistadelsorriso.it e-mail: info@ildentistadelsorriso.it

Via V. Gioberti, 107/int - Firenze

Tel./Fax 0552480718

in pr fo c o of rm m e p S a g Le Sio zio r at ta na ne u me Le it n a t e

22


Via Stradivari 1/15 - ang. via di Novoli - Tel. 055 410151 - FIRENZE


speciale Fiorentina - Juventus

S TA D I O


www.brividospor tivo.it

domenica 17 aprile 2011

25

Coppie Gol

In ricordo di Baggio - Borgonovo

di

Lorenzo Mossani

LA VOGLIA DI TORNARE A URLARE

“Ci sono i sogni tutti quelli che fai che non moriranno mai… c’è la speranza che d’ox ra in poi, un futuro avremo noi”. Questa è la sigla di uno dei cartoni animati che hanno fatto la storia, nessuno può scordare ‘Conan il ragazzo del futuro’, tratto dal romanzo di Alexander Key: i sogni non devono morire, ma nemmeno i ricordi. I ricordi degli ex bambini di quel periodo sono legati a doppio filo ad un sogno chiamato “B2”. Vederli giocare insieme Baggio e Borgonovo trascendeva dal calcio giocato. Erano magici. La maglia viola, con la scritta Crodino di color giallo senape come sponsor è paragonabile al primo regalo di Babbo Natale. Nessuno poteva rimanere indifferente ai tocchi vellutati di Roberto Baggio, leggeri come un bacio della donna dei tuoi sogni; nessuno poteva rimanere indifferente a

quel ragazzo anima gemella di Roby: Stefano Borgonovo. Nel 1988, Borgogol, viene acquistato dal Milan e subito girato in prestito alla Fiorentina. Le anime gemelle

realizzano insieme 29 dei 44 gol totali messi a segno in campionato dalla Fiorentina: 14 per Stefano Borgonovo, 15 per Roberto Baggio, dividendosi la torta nuziale. Di Borgonovo restano memorabili due gol: quello di testa al 90’ su corner di Baggio che regala ai viola la vittoria per 2-1 sui rivali della Juventus, e quello all’85’ che sancisce il 4-3 contro l’Inter. Contro la vecchia signora un urlo incredibile della Fiesole trasformò quel sogno in realtà, un urlo del giovane David Guetta a Radio Blu fece tremare le vetrine dei negozi di tutta Firenze, un urlo di tutto lo stadio fece venire la pelle d’oca. Un urlo di gioia che ha messo il sorriso anche al celebre quadro di Munch. E’ ora di esplodere di gioia ancora, ti stiamo aspettando Vecchia Signora…

via Baccio da Montelupo, 15 Scandicci (Fi), ampio parcheggio davanti al distributore Agip a Casellina tel. 055-7356742 cel. 331 8695941 www.metallipreziosifurini.com www.furini.com


FIRENZE - VIA PONTE ALLE MOSSE 104/R - TEL 055.357621 INFO@MATTEUCCICENTROARREDI.COM

Rimadesio SHOWROOM FIRENZE


www.brividospor tivo.it

CERVATO VUOL DIRE SCUDETTO

E’ stato per oltre un decennio, tra la fine degli anni Quaranta e gli inizi degli anni Sessanta del secolo scorso, uno dei difensori italiani più forti. Da terzino sinistro prima e da difensore centrale, o meglio da centromediano come si diceva allora poi, Sergio Cervato ha avuto una carriera brillantissima, vincendo tre scudetti e una Coppa Italia. E’ nato calcisticamente nella Fiorentina, dove è arrivato dal Bolzano nell’estate del 1948 ad appena diciannove anni. E subito si è ritagliato un posto in prima squadra.

E pensare che in precedenza era stato scartato, durante un provino, dalla Sampdoria. Chissà quante volte si saranno mangiati le mani a Genova per quell’errore di valutazione. A proposito di mani. Cervato era privo del pollice della mano destra, che gli era stato amputato da ragazzo dopo un incidente in campagna. Ma ciò non gli pregiudicò affatto la carriera. Era forte nell’anticipo delle ali avversarie e inoltre era bravissimo nel calciare punizioni e rigori. Tirava a filo d’erba e per i portieri molto spesso erano dolori. Nella Fiorentina formò insieme a Magnini una coppia di terzini straordinaria. I due giocarono insieme anche in Nazionale. Cervato fece parte dello squadrone che, guidato da Fulvio Bernardini, conquistò nella stagione 1955/56 il primo storico scudetto, che mandò in visibilio tutta Firenze. Partecipò anche, l’anno dopo, alla splendida cavalcata dei viola in Coppa dei Campioni, sciupata solo dall’amarezza per la finale persa a Madrid con il mitico Real

domenica 17 aprile 2011

27

Il Personaggio di

Ruben Lopes Pegna

per 2-0, per colpa anche di alcune ingiuste decisioni arbitrali. Negli ultimi anni della sua carriera in riva all’Arno, Cervato fu dirottato al centro della difesa. Poi nell’estate del 1959, quando aveva trent’anni, fu ceduto alla Juventus. Con la Fiorentina ha disputato 316 partite di campionato, realizzando ben 31 reti, tante davvero per un difensore. Anche con i bianconeri giocò, nelle due stagioni in cui è rimasto a Torino, come centromediano.  Cervato si tolse grandissime soddisfazioni all’ombra della Mole, vincendo due scudetti e una Coppa Italia, quest’ultima battendo in finale la Fiorentina. Per lui con la Juve ci furono 62 gettoni di presenza con 7 reti all’attivo. Ha disputato anche 28 partite in Nazionale, siglando 4 gol. Dunque è stata una splendida carriera quella di Cervato, poi chiusa nella Spal. Ma al di là dei trionfi in bianconero, i suoi momenti migliori li ha trascorsi a Firenze, città nella quale ha continuato a vivere fino alla sua morte avvenuta nell’ottobre 2005 a 76 anni. 

VUOI MIGLIORARE I TUOI RISULTATI? cO

R

AG

GI

AbILI

cOMUnIcAzIOnE EFFIcAcE cOMUnIcAzIOnE PERSUASIVA GESTIOnE dEL TEMPO AnALISI TRAnSAzIOnALE ATTEGGIAMEnTO MEnTALE POSITIVO PUbLIc SPEAKInG LInGUAGGIO dEL cORPO LEAdERSHIP SKILLS EMOTIOnAL FITnESS - cOAcHInG SPORTIVA

dInE

U ATTIT

E

zIOn RMInA

dETE

O

cOLLAbORATORI IndIPEndEnTI RObERTO dI STEFAnO

320 2480307

ELISAbETTA MARTELLOnI

335 7055522


28

S TA D I O

speciale Fiorentina - Juventus

Zoom sull’ex di

Michela Lanza

È la sfida dei tanti ex del presente e del passato. Potremmo fare un’infinità di nomi di giocatori che hanno vestito sia la maglia della Juventus, che quella della Fiorentina, ma quest’oggi voglio concentrarmi su Luca Toni. Il centravanti di Pavullo ha vissuto i suoi migliori anni italiani tra Palermo e Fiorentina, spiccando definitivamente il volo proprio in viola. Arrivato nella stagione 2005-06, dopo aver segnato 50 gol con la maglia del Palermo tra serie B (stagione 2003-04, 30 gol) e serie A (stagione 2004-05, 20 gol), Toni si è imposto al centro dell’attacco gigliato disputando una stagione da favola, di quelle che capitano una volta, forse due, nella vita di un centravanti. Ogni suo tocco si trasformava in gol. Riusciva a segnare in ogni modo, da ogni posizione e, soprattutto, con ogni parte del corpo. Col suo fisico imponente riusciva a tenere, da solo, il peso dell’attacco sulle sue spalle. I difensori si aggrappavano a lui, anche in due, ma lui usciva sempre vincitore da ogni duello. E poi, l’elevazione: il colpo di testa era, senza ombra di dubbio, il suo fiore all’occhiello e la Fiorentina sembrava fatta su misura per lui: avere due esterni come Jorgensen e Fiore era come la manna dal cielo per Luca.

RIVENDITORE AUTORIZZATO s accessori e gadget A N TI ACF FIOREN

occhio a toni e furmini

Ogni cross si trasformava in gol. Ogni azione diventata pericolosa. Non è stato un caso, infatti, che alla fine di quella stagione dorata, i suoi gol sono stati ben 31 in 38 presenze. E con quei 31 gol ha spolverato tutti i record, perfino quello della coppia Batistuta-Hamrin che si sono fermati a 26 reti in un solo campionato con la maglia della Fiorentina. E… si è avvicinato di molto al record di Angelillo, autore di 33 reti in un campionato di serie A. Sembra quasi impossibile, ormai, battere quel record e se non c’è riuscito quel Toni là… chi può farlo? Vediamo se la coppia Di Natale-Cavani (che tra l’altro quest’oggi si affronterà al San Paolo) potrà mettere in pericolo quel record, ma sembra oggettivamente difficile. Ma torniamo a Toni. Dopo una stagione da favola, di record su record, vince la Scarpa d’Oro, diventando il primo italiano ad aggiudicarsi quel prestigioso trofeo. Come se non bastasse, si conquista definitivamente il posto in Nazionale, parte per i Mondiali in Germania dove segna solamente due gol contro l’Ucraina ai quarti di finale, ma diventa campione del mondo insieme ai ragazzi di Lippi. Che soddisfazione! Nel frattempo era scoppiato Calciopoli, caos nel quale la Fiorentina si era trovata implicata, con tanto di penalizzazione pesante da scontare nel campionato 2006-07. Al suo rientro a Firenze, dopo aver fatto intendere che voleva andarsene, ha chiarito con Della Valle con una solenne promessa: un altro anno in viola per aiutare la squadra a non rischiare la retrocessione per poi essere lasciato libero. Promessa mantenuta da entrambe le parti. Il centravanti campione del mondo è rimasto in viola, accanto a Mutu questa volta e con un assetto tattico della squadra completamente diverso (con Liverani in cabina di regia), segnando 16 gol in 29 presenze, e i Della Valle lo han-

no ceduto alla fine del campionato. Quella tra Toni e Firenze è stata una storia d’amore breve, ma intensa. Anzi, più che storia d’amore, ha avuto più le sembianze di una vera follia, spinta solo dalla passione, finché quest’ultima c’è stata. Oggi, nei confronti del centravanti di Pavullo, sembra non esserci riconoscenza e, da quando indossa la maglia dell’ex, viene accolto da sonori fischi. Peccato per un finale così, finito tra l’indifferenza e l’odio, del resto lui è sempre stato sincero relativamente alle sue scelte professionali, forse anche perché è arrivato in ritardo, rispetto alle sue qualità, nel calcio che conta. Nonostante tutto, con 47 gol in 67 partite, resta, per adesso, il secondo attaccante più prolifico con la maglia della Fiorentina in serie A dell’era Della Valle: davanti a lui solo Mutu con 54 reti in 107 partite, mentre ad un passo da lui Gilardino con 45 reti in 101 presenze. Quest’oggi, dunque, sarà un avversario da temere, anche se sarà difficile guardarlo con la maglia della Juventus. Del resto, è pur sempre stato un viola… sembra ieri, quando su Firenze si scatenavano “Toni... e Furmini”; sembra ieri, quando Luca indossava quella parrucca viola e roteava la mano all’orecchio per esultare sotto la Fiesole. Invece non è ieri, e quel bianconero non gli dona per niente!

da spazio animali scendono in campo...

OFFERTE BESTIALI!!

da MAGGIO ci trasferiamo in

via del Romito 53 made in Italy

Via del Romito, 20R tel. 055 4628950 www.spazioanimali.it info@spazioanimali.it SCONTI SPECIALI PER I TIFOSI VIOLA

CONSEGNE A DOMICILIO E TOILETTE PER CANI E GATTI


Aperto tutti i giorni dalle 15,00 fino a tarda notte FIORENTINA su MAXISCHERMO

er k o P a Sal ot l s a l a S i r o t a um Sala f ar B n o i Fash

Puoi vincere fino a

500.000 euro e

at v i r r a ve o n o S o le nu

O E D I V ERY LOTT

VIA dè VANNI, 27 FIRENZE (Zona Ponte alla Vittoria) Tranvia Linea 1 fermata Paolo Uccello Arno

tel. 055 0944295 - www.allavittoria.it AMPIO PARCHEGGIO INTERNO gruppo: CASINÒ ALLA VITTORIA


S TA D I O

La ditta di traslochi Pronesti opera con esperienza e professionalità nel territorio italiano ed oltre. La propria sede legale è in Firenze che rappresenta il comprensorio dove l’azienda opera maggiormente. La trasporti Pronesti si avvale di personale altamente qualificato ed effettua ogni lavoro con cura ed attenzione nei particolari per garantire la massima sicurezza alla vostra mobilia. L’azienda è sempre a disposizione per ogni tipo di richiesta nel settore trasporti.

NAZIONALI INTERNAZIONALI FACCHINAGGIO SERVIZIO SCALA AEREA DEPOSITO MOBILI ANTIQUARIATO OPERE D’ARTE OGGETTI DI VALORE

UFFICIO: Via Datini 30B r, Firenze

Tel/Fax 055 6812312 - Cell 335 7049133

info@traslochipronesti.com - www.traslochipronesti.com


www.brividospor tivo.it

domenica 17 aprile 2011

MEYER: SOLIDARIETA’ IN CAMPO

L’impianto sportivo delle “Due Strade” è diventato teatro di una partita di gemellaggio tra i dottori dell’Ospedale pediatrico Meyer e l’azienda ULSS 17 di Monselice. Novanta minuti di svago, di riposo e di divertimento visto il duro lavoro che ogni giorno si trovano ad affrontare. Presenti tra le fila della formazione dell’Ospedale pediatrico fiorentino il Presidente del San Frediano Rondinella Marco Venturini, sempre attivo nelle iniziative sociali che relazionano lo sport alla vita, ed è da sottolineare la partecipazione del bomber della Rondinella ed ex goleador viola Christian Riganò. Nelle parole del Presidente la soddisfazione per un incontro che unisce molti medici il cui intento comune è la cura dei bambini: “Da quando gestisco questo stadio la mia politica è stata sempre aperta al sociale, i medici si ado-

31

L’Evento

di

Alfredo Verni

perano molto nel salvaguardare la vita di bambini meno fortunati che si sono ritrovati a lottare contro la malattia. Questo incontro sancisce un vero e proprio gemellaggio tra due realtà, quella di Firenze e quella di Padova, che lavorano spalla a spalla. Il calcio è uno sport che unisce dentro e fuori”. Presenti a bordo campo due grandi ex viola Massimo Orlando e Giancarlo Antognoni, e nelle parole dello storico capitano un plauso al lavoro che questi dottori svolgono quotidianamente: “Sono sempre stato presente per la fondazione pediatrica Meyer, il gol più bello viene messo a segno da loro ogni giorno prendendosi cura della vita di bambini meno fortunati”. Riguardo alla cronaca della partita dopo un primo tempo terminato sul risultato di parità, nella seconda frazione di gioco la rappresentativa fiorentina dell’ospedale Meyer ha dilagato portando il risultato al termine dei 90 minuti sul 6-2. Il momento più emozionante della partita è stato l’ingresso in campo di un bambino di otto anni che ha disputato qualche minuto di gioco.

Se il tuo computer e’ fuori forma, portalo da noi e sara’ da CHAMPION

CENTRO ASSISTENZA

Eureka Sistemi

Via Buonvicini 14 - Firenze Tel: 055-5059451 www.eurekasistemi.net

Presentati con la copia del giornale, per te uno

sconto fino a € 100


DISTRIBUTORE ESCLUSIVO

Giornata 22 - 30/01/2011 Cagliari – Bari 2 1 Lecce – Cesena 1 1 Brescia – Chievo 0 3 Lazio – Fiorentina 2 0 Catania – Milan 0 2 Inter – Palermo 3 2 Genoa – Parma 3 1 Bologna – Roma - Napoli – Sampdoria 4 0 Juventus – Udinese 1 2

Giornata 23 - 02/02/2011 Udinese – Bologna 1 1 Roma – Brescia 1 1 Sampdoria – Cagliari 0 1 Cesena – Catania 1 1 Fiorentina – Genoa 1 0 Bari – Inter 0 3 Palermo – Juventus 2 1 Milan – Lazio 0 0 Parma – Lecce 0 1 Chievo – Napoli 2 0

Giornata 24 - 06/02/2011 Brescia – Bari 2 0 Bologna – Catania 1 0 Napoli – Cesena 2 0 Lazio – Chievo 1 1 Parma – Fiorentina 1 1 Cagliari – Juventus 1 3 Genoa – Milan 1 1 Lecce – Palermo 2 4 Inter – Roma 5 3 Udinese – Sampdoria 2 0

Giornata 25 - 13/02/2011 Sampdoria – Bologna 3 1 Cagliari – Chievo 4 1 Palermo – Fiorentina 2 4 Bari – Genoa 0 0 Juventus – Inter 1 0 Brescia – Lazio 0 2 Catania – Lecce 3 2 Roma – Napoli 0 2 Milan – Parma 4 0 Cesena – Udinese 0 3

Recuperi giornata 17 16/02/2011 Fiorentina - Inter 1 2 Sampdoria – Genoa 0 1

Giornata 26 - 20/02/2011 Lazio – Bari 1 0 Udinese – Brescia 0 0 Inter – Cagliari 1 0 Napoli – Catania 1 0 Parma – Cesena 2 2 Lecce – Juventus 2 0 Chievo – Milan 1 2 Bologna – Palermo 1 0 Genoa – Roma 4 3 Fiorentina – Sampdoria 0 0

Giornata 27 - 27/02/2011 Juventus – Bologna 0 2 Cesena – Chievo 1 0 Bari – Fiorentina 1 1 Catania – Genoa 2 1 Sampdoria – Inter 0 2 Cagliari – Lazio 1 0 Brescia – Lecce 2 2 Milan – Napoli 3 0 Roma – Parma 2 2 Palermo – Udinese 0 7

Giornata 28 - 06/03/2011 Udinese – Bari 1 0 Napoli – Brescia 0 0 Bologna – Cagliari 2 2 Fiorentina – Catania 3 0 Sampdoria – Cesena 2 3 Inter – Genoa 5 2 Juventus – Milan 0 1 Lazio – Palermo 2 0 Chievo – Parma 0 0 Lecce – Roma 1 2

Giornata 29 - 13/03/2011 Milan – Bari 1 1 Lecce – Bologna 0 1 Chievo – Fiorentina 0 1 Brescia – Inter 1 1 Cesena – Juventus 2 2 Roma – Lazio 2 0 Parma – Napoli 1 3 Genoa – Palermo 1 0 Catania – Sampdoria 1 0 Cagliari – Udinese 0 4

Giornata 30 - 20/03/2011 Juventus – Brescia 2 1 Napoli – Cagliari 2 1 Udinese – Catania 2 0 Lazio – Cesena 1 0 Bari – Chievo 1 2 Bologna – Genoa 1 1 Inter – Lecce 1 0 Palermo – Milan 1 0 Sampdoria – Parma 0 1 Fiorentina – Roma 2 2

Giornata 31 - 03/04/2011 Parma – Bari 1 2 Brescia – Bologna 3 1 Genoa – Cagliari 0 1 Cesena – Fiorentina 2 2 Milan – Inter 3 0 Roma – Juventus 0 2 Napoli – Lazio 4 3 Catania – Palermo 4 0 Chievo – Sampdoria 0 0 Lecce – Udinese 2 0

Giornata 32 - 10/04/2011 Cagliari – Brescia 1 1 Bari – Catania 1 1 Palermo – Cesena 2 2 Inter – Chievo 2 0 Juventus – Genoa 3 2 Sampdoria – Lecce 1 2 Fiorentina – Milan 1 2 Bologna – Napoli 0 2 Lazio – Parma 2 0 Udinese – Roma 1 2

Giornata 33 - 17/04/2011 Cesena – Bari Chievo – Bologna Genoa – Brescia Lecce – Cagliari Parma – Inter Fiorentina – Juventus Catania – Lazio Roma – Palermo Milan – Sampdoria Napoli – Udinese

Giornata 34 - 23/04/2011 Juventus – Catania Bologna – Cesena Roma – Chievo Cagliari – Fiorentina Inter – Lazio Genoa – Lecce Brescia – Milan Palermo – Napoli Udinese – Parma Bari – Sampdoria

Giornata 35 - 01/05/2011 Milan – Bologna Sampdoria – Brescia Catania – Cagliari Napoli – Genoa Cesena – Inter Lazio – Juventus Chievo – Lecce Parma – Palermo Bari – Roma Fiorentina – Udinese

Giornata 36 - 08/05/2011 Palermo – Bari Brescia – Catania Cagliari – Cesena Juventus – Chievo Inter – Fiorentina Udinese – Lazio Roma – Milan Lecce – Napoli Bologna – Parma Genoa – Sampdoria

Giornata 37 - 15/05/2011 Fiorentina – Bologna Cesena – Brescia Milan – Cagliari Lazio – Genoa Napoli – Inter Parma – Juventus Bari – Lecce Sampdoria – Palermo Catania – Roma Chievo – Udinese

Giornata 38 - 22/05/2011 Bologna – Bari Inter – Catania Genoa – Cesena Palermo – Chievo Brescia – Fiorentina Lecce – Lazio Udinese – Milan Juventus – Napoli Cagliari – Parma Roma – Sampdoria

C LA SS IF IC

. 1. 2. 3. 4. 5. 6.

Di Natale Antonio Cavani Edinson Di Vaio Marco Eto’o Samuel Matri Alessandro Ibrahimovic Zlatan

Udinese Napoli Bologna Inter Juventus AC Milan

26 25 19 19 18 14

7. Pa 8. Pa 9. Sa 10. Gilardino 11. To 12. Bo


dal 1933 il buon pane quotidiano di Firenze Forno Sartoni - Via de’ Cerchi, 34-R 50122 Firenze - Tel. 055 212570

Orario continu a dalle 7:3 to alle 20:0 0 0

C LA SS IF IC A SE R IE A SQUADRA PUNTI PG V P

S GF GS

AC Milan 68 32 20 8 4 56 23 Napoli 65 32 20 5 7 52 30 Inter 63 32 19 6 7 58 35 Lazio 57 32 17 6 9 41 29 Udinese 56 32 17 5 10 57 34 AS Roma 53 32 15 8 9 49 44 Juventus 51 32 14 9 9 50 40 Palermo 44 32 13 5 14 47 52 Cagliari 43 32 12 7 13 38 37 Fiorentina 42 32 10 12 10 38 35 Bologna 40 32 11 10 11 34 42 Genoa 39 32 10 9 13 31 37 Chievo 36 32 8 12 12 30 34 Catania 36 32 9 9 14 30 41 Lecce 34 32 9 7 16 35 53 Parma 32 32 7 11 14 30 45 Sampdoria 32 32 7 11 14 26 36 Cesena 31 32 7 10 15 29 45 Brescia 30 32 7 9 16 28 40 Bari 21 32 4 9 19 20 47

C A M A RC AT O R I

ato AC Milan azzini Giampaolo Samp. anchez Alexis Udinese ilardino Alberto Fiorentina otti Francesco Roma orriello Marco Roma

14 12 12 11 11 10

13. 14. 15. 16. 17. 18. 19.

Pastore Javier Pellissier Sergio Robinho Caracciolo Andrea Hamsik Marek Crespo Hernan Quagliarella Fabio

Palermo Chievo AC Milan Brescia Napoli Parma Juventus

10 10 10 10 10 9 9

UNA FINESTRA SUL MONDO VIOLA! PER TUTTI I TIFOSI ABBONATI ALLA FIORENTINA

SPECIALI CONDIZIONI RISERVATE E OFFERTE CON I MIGLIORI TOUR OPERATORS!

VI ASPETTIAMO!!! Via Masaccio 12b / rosso (davanti 97 Nero) 50132 FIRENZE Tel. 055 582750/51 - Fax: 055 579309 E-mail : info@granducatoviaggi.it


www.brividospor tivo.it

i’ Nonno Pilade del nostro inviato in cantina

Mamma li gobbi! Veramente e diceano “li turchi” que’ poeri bambinucci quando e vedean le navi di’ feroce Saladino avvicinassi all’orizzonte! Ora a Lampedusa e dihano uguale, ma e turchi e son sortanto una banda di disgraziati che un vo’ nessuno. Comunque e un divaghiamo, qui e un n’arrivano e turchi e gli arrian proprio e gobbi, quelli a strisce, quelli de’ più grandi furti di’ seholo, quelli che sarebben capaci di fare i’miraholo di facci sarvare una stagione da Prozacche grossi come panforti… e basterebbe che perdessero! E sembra la finale di’campionao della meno, sì, qui’ giohino ‘ndo e vince chi fa meno. Loro e sono ‘n vantaggio perché gli hanno comprao, ‘nvestio, vortao pagina, ‘nsomma fatto tutto quello che e dihano e si dovea fa’ noi e un s’è fatto. E gli hanno anche speso un fottìo di quattrini, anche questo noi e un s’è fatto. E s’è fatto schifo, ma armeno e s’è speso poho! Ora e siamo a i’ dunque, e pe’ regalacci un pohin di patosse, pe’ evità d’andar a fa’ girate la domeniha ‘nvece che allo stadio, e un ci vol artro la “Vecchia Signora” (vecchia magari sì,

IL

domenica 17 aprile 2011

35

MAMMA LI GOBBI! ma quanto a i’ “signora”… chissà se gli era una poho di bono icche l’avea combinao ‘n questi decenni!). Si ‘ede lei e si ‘ede rosso, cioè prima bianconero e poi rosso! E allora forza che gli è l’urtima occasione pe’ dimostra’ che s’esiste. I’nonno e di queste vigilie e n’ha belle campae tante. Da quando e si finì tutti ‘n campo perché e crollaron le ringhiere della maratona da quanto gli era pieno lo stadio (ora e un c’è di que’ periholi, e ci si po’ fare anche i’picchenicche su’ seggiolini). Immagnaevi voi tutti e maratoneti su’ i’capo di quelli di’ Parterre! E dovea esse’ l’anno dopo quello dello scudetto, i’ 57, ma e lo diho a mente, comunque, e si vinse: 2-1. L’anno dello scudetto 2-0 ‘n casa e 4-0 a Torino. O che vi basta? Ma gli erano una banda di pellegri, e gli avean du’ bidoni sudmarihani: Vairo e Colella, i’nonno e se ne ricorda ancora. O quando è rientrò Antonio quell’anno della ginocchiata di Martina, partita brutta, bloccata, 0-0, e ci si giocaa lo scudetto che, poi, regolarmente e ci rubarono. I’ go’ di Tendi, da lontano, l’uniho tiro ‘n porta della su’ vita. E ora, ne’ tempi moderni, Osvardo e

PRUNETO

i’Papa, pe’ quella viravorta di’ resurtato allo scadere che se i’nonno e ci pensa e s’imbriaha ancora alla memoria. Domeniha icche ci toccherà? Basta che un vengan fori con qui’ lenga lenga di’ primo tempo co’ i’ Milanne se no e fanno ‘ncazza’ anche i’ nonno! Armeno questa soddisfazione, l’uniha dell’annaa daecela se no e vu’ avee proprio i’cattivo addosso: Forza Violaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!

L'ARTE DI FARVI GUSTARE LA TRADIZIONE

CON FANTASIA E SEMPLICITA'

PRENOTAZIONI 055 012 40 46 Ristorante Il Pruneto - Via della Croce, 39 IMPRUNETA (Fi) www.pruneto.net


36

speciale Fiorentina - Juventus

Solidarietà di

Federico Pettini

S TA D I O

UN DERBY PER GIULIA

Prendi una partita di calcio a 7 tra due Viola Club. Aggiungi una speciale mascotte. E tutto prende un altro significato. Domenica, alle ore 17, prima della partita Fiorentina-Milan, si è svolta come ogni anno, il derby di amicizia di Calcio a 7 tra le squadre dei gruppi di Curva Fiesole degli Alterati Viola Firenze e Nel Nord e del Ciclone Viola con il patrocinio dell’ATF, presso il campo dell Us. Affrico in via Manfredo Fanti 20. Oltre al calcio, e alla sfida sentitissima da entrambe le squadre, questa volta c’era qualcosa di più. Giulia, la mascotte ufficiale delle due squadre, accompagnata da tutta la famiglia, ha dato il calcio d’inizio della partita. La storia di Giulia, portata alla ribalta da dodicesimouomo.net, parla di beneficienza, affetto e grande unione che Firenze e la Fiorentina dimostrano in occasioni come questa. Giulia ha subito un intervento, in America, per via di una particolare trasformazione di un Nevo Blu di Ota. L’operazione ha interessato l’oc-

chio, lo zigomo e parte del palato della piccola, che ogni tre mesi ha bisogno di visite nell’ospedale MD Anderson Councer Center di Houston. La difficoltà dell’interveno e delle successive cure è dovuta al fatto che casi come quello di Giulia sono quasi unici al mondo, e quindi non c’è un possibile riscontro con altri casi per potersi muovere in un senso piuttosto che un altro. Nell’occasione, babbo Riccardo ha voluto ringraziare l’equipe di medici che si sono occupato della piccola Giulia (Dottoressa chirurgo orbitale BITA ESMAELI, Dottor chirurgo neurologo DE MONTE, Dottor chirurgo facciale MAYERS, Dottor chirurgo estetico SKORACHI) e che continueranno a seguirla anche per la successive visite a cui dovrà sottoporsi. La particolarità del caso di Giulia è tale che i tessuti che sono stati asportati saranno fonte di studi per i prossimi vent’otto anni. Ricordiamo ancora che per chi volesse fare una donazione, la Misericordia di Campi Bisenzio ha CUCINA CASALINGA TIPICA TOSCANA messo a disposizione un conto corrente

TRATTORIA TRAMAGLINO

SPECIALITÀ BISTECCA ALLA FIORENTINA E PIZZA!!

AFFITTACAMERE BED & BREAKFAST

CAMERE CON BAGNO, TELEFONO, TV, CLIMA MENÙ CONVENZIONATO 1/2 PENSIONE www.einstein-house.com Tel. e Fax 055 9153519 - Cell. 338 9300036 Via Fiorentina, 58 - Figline Valdarno (FI) www.tramaglino.it

• • • •

Assistenza legale GRATUITA Lavaggio esterni ed interni agli ABBONATI VIOLA Prodotti vernicianti di alta qualità Vetture di cortesia FIRENZE - Via Caponsacchi 19/R carrozzeriamini@fastwebnet.it

Tel. 055 685992 Fax 055 9060428 cell. 347 7453400


www.brividospor tivo.it

domenica 17 aprile 2011

37

postale. CONFRATERNITA DI MISERICORDIA DI CAMPI BISENZIO - PER GIULIA NR. C/C P per bollettini postali 8038704 IBAN: IT 37 F 07601 02800 000008038704 Giulia è più emozionata di un giocatore all’esordio, mentre con babbo Riccardo e mamma Grazia si avvicina ai giocatori in campo per le consuete foto di rito. I’ Cipo le regala un enorme riccio di peluche, mentre fuori dal campo si vendono magliette per l’occasione (con scritto Dalla Fiesole con tutto il cuore, i tuoi Ultras) e il cd che i ragazzi del Parterre hanno inciso per raccogliere fondi con i cori che cantano ogni domenica allo stadio. E’ Giulia a dare il calcio d’inizio, poi scappa via a bordo campo tra gli applausi. Il Ciclone Viola, di rosso vestito stile Liverpool, vede tra le sue fila Misuri Alessandro, Benvenuti Loriano, Sedoni Stefano, Augello Gigi, Fagioli Lorenzo, Natali Lorenzo e Paroli Francesco, con in panchina Mister Melissari Francesco e Nicola Nannucci presidente. Tutti con le divise e i propri numeri, con qualche nome che gioca anche nel Torneo Midland ed è rivelazione del campionato. Gli Alterati Viola Firenze Nel Nord si presentono in maglia viola, ognuna la sua e ognuna con un giocatore diverso. C’è un Mutu, un Toni. Non hanno numeri particolari e non sono in divisa tutti uguale, ma li unisce l’Alteratibus che li porta ovunque a seguire la Fiorentina da Brescia, Novara, Modena, Varese, Alessandria, Mirano. Marco Baratti fa il Gilardino del caso, ma anche l’allenatore, il direttore sportivo, il presidente, il preparatore. Poi c’è Luciano Lanzoni, Francesco Pagliari (sempre ripreso da mister Baratti, ma a fine gara al sei, risicato, arriva), Michele Pagani ha la maglia di Toni, Marco Bovio, bomber con i capelli alla Cerci, David Karni, Giulio Vitali, Alessandro Martinazzi e Fabio Binda, che dovrebbe giocare, ma rimane a bordo campo a rifornire di dolciumi il pubblico. Per le individualità e l’assetto mostrato in campo, si vede subito che il Ciclone Viola ha qualcosa in più rispetto agli avversari. Augello vuole fare il Cristiano Ronaldo della situazione, segna e fa segnare, mentre Benvenuti rompe e imposta il gioco. Così, il primo tempo vede Fagioli segnare senza difficoltà, ben servito da Augello. La risposta quasi immediata è di Bovio che fugge sulla destra e infila Misuri. Poi, il Ciclone Viola dilaga con ancora Fagioli, poi Benvenuti dal limite e Augello doppietta. In contropiede, il Ciclone Viola fissa il primo tempo sul 6 a 1 con un gol ancora di Fagioli. In apertura di secondo tempo, Bovio fa subito il 6 a 2, ma Benvenuti allontana ancora la rimonta con il 7 a 2. Pagani, poi, direttamente su punizione fa il terzo gol per gli Alterati, mentre Augello fa l’8 a 3. Il secondo tempo è iniziato da neanche un quarto d’ora, che personaggi milanisti si affacciano sull’Affrico. Tensioni e qualche voce di troppo. Poi il cancello viene chiuso e torna la normalità. Ma la partita finisce così, anche perché ormai c’è da andare allo stadio per seguire Fiorentina-Milan. Nonostante Pagani, nel dopo partita, fosse convinto che gli Alterati fossero in netta rimonta. Per vincitori e vinti, come premio, pizzette e dolci gentilmente offerti dalle due squadre. In una giornata di sport, amicizia, agonismo, beneficienza e tante risate.

SPLENDIDO SPLENDENTE SPLEN

Impresa di pulizie

Pulizia giornaliera di uffici, condomini, negozi, palestre, banche Lavaggio di vetri e infissi

PREVENTIVI GRATUITI cell. 347 2883303 fax. 055 340565 via Torre degli Agli 77 - Firenze

SOLDI SUBITO i nostri servizi - SVUOTATURA DI: appartamenti, negozi, cantine, soffitte, garagi

RITIRIAMO ANCHE SINGOLI OGGETTI: divani, armadi, lavatrici, lavastoviglie, cucine, librerie, abbigliamento, elettrodomestici, sedie

PULIZIE IN GENERE PICCOLI TRASLOCHI E TRASPORTI chiama per un preventivo gratuito!

tel. 333 4233131


A VICCHIO C'E’ IL MARE...

1089934

S TA D I O

il miglior pesce della Toscana lo puoi trovare al

DISTRIBUZIONE PRODOTTI ITTICI CONGELATI E SURGELATI

16 APRILE

BORGO SAN LORENZO VIALE PECORI GIRALDI, 70

Continua a pag. 33

INAUGURAZIONE ore 10.00 DEGUSTAZIONE ore 15.00

oltre 500 TIPI DI PESCE

Vasto assortimento di pesce nel nuovo reparto. Spigole, orate, dentici, aragoste, astici.... Via Martiri Campo Marte 3/C - Vicchio Tel. 055 844625


www.brividospor tivo.it

domenica 17 aprile 2011

KRASIC, CORSE E TUFFI A dire il vero l’arma in più in questo momento della Juventus è senza dubbio Alessandro Matri con i suoi 7 gol all’attivo in maglia a strisce che veste solo da gennaio, ma dato che di lui c’è ne eravamo già occupati nella nostra rubrica in questa stagione quando era ancora in forza tra le file del Cagliari, abbiamo deciso di interessarci ad una autentica rivelazione della particolare e, per certi versi tortuosa, annata calcistica dei bianconeri. Stiamo parlando di Milos Krasic, centrocampista serbo classe 1984, arrivato l’estate scorsa alla corte della Vecchia Signora e diventato in poco tempo il beniamino dei tifosi della Curva Sud dell’Olimpico di Torino per le sue giocate efficacissime e per la sua somiglianza in caratteristiche fisiche e tecniche ad una vecchia gloria bianconera, la “Furia Ceca” Pavel Nedved. Comincia a muovere i suoi passi nel calcio professionistico nel 1999 con la maglia del Vojvodina Novi Sad, per poi trasferirsi nel 2004 nel CSKA Mosca, dove rimane per ben 7 stagioni e ha modo di togliersi parecchie soddisfazioni vincendo 2 Campionati russi, 2 Coppe

39

L’Uomo in più di

David Fabbri

e 3 Supercoppe di Russia e la Coppa Uefa, conquistata nel 2005. Nell’estate del 2010 la Juventus si aggiudica il talento serbo per 15 milioni di euro. Il giocatore, a partire dalle prime partite di campionato, si inserisce bene in squadra, offrendo buoni spunti in campo, sbizzarrendosi in Segue da pag. 41

CALZOLERIA

di Giovanna Peruzzi

RIVENDITORE AUTORIZZATO

Via Gian Paolo Orsini, 37/r - FIRENZE - Tel. e Fax: 055.6812247


www.brividospor tivo.it

domenica 17 aprile 2011

41

L’Uomo in più di

Segue da pag. 39

velocissime progressioni sulla fascia e mandando spesso in gol i compagni. Le sue prime tre reti nel campionato italiano le segna tutte in una sola partita a fine settembre, al Sant’Elia contro il Cagliari, realizzando una bella tripletta che lo consacra nei cuori dei supporters zebrati. Dopo un buon inizio di stagione, Milos commette però un erroraccio, subendo una squalifica di due giornate per condotta antisportiva dopo aver simulato clamorosamente, nella gara a Bologna, una caduta in area ingannando così l’arbitro che aveva concesso il rigore. Il biondo serbo si attrae così un po’ le antipatie dei tifosi avversari di tutta Italia e conquista la fama di simulatore, risentendone forse anche psicologicamente. Da lì in poi fino alla

David Fabbri

prima parte del girone di ritorno alterna prestazioni ottime ad altre incolori, mostrando un notevole calo fisico, giustificabile però senza dubbio per aver giocato tra Nazionale, Campionato russo e italiano senza sosta per un anno intero. Nelle ultime partite sembra aver ritrovato comunque la giusta condizione, che gli ha permesso di andare in gol per due partite di seguito, come per esempio a Roma, dove ha aperto le marcature in favore della Juve con un potentissimo destro al volo. D’altra parte erano in pochi a pensare che Krasic non fosse un giocatore determinante per la squadra di Del Neri; è un’ala completa: ha corsa, estro, dribbling ed arriva facilmente a crossare e tirare da tutte le posizioni. I tifosi juventini non potevano quindi chiedere di meglio al direttore sportivo Beppe Marotta per ricoprire un ruolo così importante. Oggi Milos arriva a giocare a Firenze per la prima volta contro la Fiorentina di mister Mihajlovic, suo connazionale, e di Valon Behrami, suo concittadino di Mitrovica, cittadina dell’attuale Kosovo abitata da comunità serbe e albanesi. Saranno i gigliati, quindi, a dover saper rispondere alla “Furia Serba” con una semplice “Grinta” con la G maiuscola, per onorare quella che per noi tifosi viola è la “Partita”, anche questa con la P maiuscola…!

Studio Dentistico

Dr A. Ghazinoori Medico Chirurgo - Odontoiatra PReSSO Il nOSTRO STudIO:

• Implantologia

un sorriso bianco per un tifoso viola

• Parodontologia • Protesi mobile e fissa • Ortodonzia • Cura dei bambini • Igiene orale • R.x. panoramica

Via V. Gioberti, 107/int - Firenze www.ildentistadelsorriso.it

Tel./Fax 0552480718

info@ildentistadelsorriso.it

! o o l r o s eu 0 5 1

Sb co ian n c ge di u lam ame ne lt p n ra im ad to zio a a ne

• Sbiancamento


Pelliccerie in Firenze

PROMOZIONI • Abbigliamento estivo • Omaggio custodia estiva (solo assicurazione) • Puliture, riparazioni e rimesse a modello a prezzi imbattibili • Permuta con alta valutazione dell’usato • Ritiro a domicilio Via LIBERO ANDREOTTI, 80 Tel. 055.711618 Via SCIPIONE AMMIRATO, 63r Tel. 055.2477562


www.brividospor tivo.it

PRIMAVERA DI BELLEZZA A due giornate dalla fine del campionato, la Fiorentina Primavera si è ritrovata con la certezza matematica dell’accesso ai Play Off. Un traguardo che mancava a Firenze da 2 anni e che sicuramente terrà incollato l’interesse dei tifosi viola verso i ragazzi di Renato Buso.

domenica 17 aprile 2011

43

Mattinata Fiorentina di

Al termine dei gironi eliminatori, cioè della prima fase di campionato, le prime e le seconde classificate, per un totale di sei squadre, accedono direttamente alla Fase finale. Le terze, le quarte e le due migliori quinte invece dovranno sostenere i play off in sei partite a turno unico. Per questo

Chiara Baglioni

saranno determinanti le partite della Fiorentina contro Cesena e Livorno: ci sono in ballo sei punti che cambierebbero le sorti della squadra viola, a pari merito con la Juventus a 48 punti, ma in vantaggio per gli scontri diretti. La situazione del girone A è ancora da definire. Soltanto il Genoa, grazie alla vittoria di sabato e ai 59 punti in classifica, è sicuro di arrivare primo. I restanti quattro posti sono da determinare in due partite. Il bilancio della stagione viola per adesso è ottimo: partiti a settembre con la certezza di una squadra molto competitiva, sul campo i ragazzi hanno superato le aspettative, arrivando in finale al Torneo di Viareggio, vincendo la Coppa Italia e arrivando nella fase finale del campionato. Tuttavia, se intendiamo la squadra Primavera come serbatoio di giovani talenti da aggregare in prima squadra, mai come quest’anno Continua a pag. 44

U.S.P.A.

Mercato di San Lorenzo - Firenze

IMMATRICOLAZIONI TRASFERIMENTI VARIAZIONI

L’enoteca dei Fiorentini sotto i loggiati ottocenteschi di fronte al Mercato Centrale vasta scelta di:

•Pratiche auto e moto •Assicurazioni •Rinnovo patenti Vini • Birre artigianali • Prodotti tipici •Bollo auto e moto

Panini • Taglieri • Bruschette • Insalate • Vino a bicchiere

Via Panicale 19/R - Firenze • Tel/Fax 055 292723 Aperti tutti giorni con orario continuato fino alle 21.30 Chiusi il lunedi - www.ladivinaenoteca.it

Per tutti i lettori del BRIVIDO SPORTIVO UNA

DEGUSTAZIONE DI VINO IN OMAGGIO!!!

U.S.P.A. Studio Consulenza Automobilistica Via Toselli 122/a - Firenze

tel. 055 365691

APERTI dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,30


44

speciale Fiorentina - Juventus

Mattinata Fiorentina di

Chiara Baglioni

Segue da pag. 43

si presentano opportunità ghiotte in ogni reparto di gioco. A partire dalla difesa, con Federico Masi, centrale classe x ’90, che in vista della partita di oggi contro la Juventus si è allenato insieme alla prima squadra, dopo che Cesare Natali è stato inserito nella lista degli infortunati. Come non ricordare, poi, il difensore Michele Camporese, che tanto bene aveva fatto contro il Milan e Palermo, ma messo

da parte nelle ultime partite. E Cristiano Piccini, l’esterno destro che esordì emozionato contro il Cagliari appena 5 mesi fa. A centrocampo sarebbe pronto all’esordio un certo Daniel Agyei, tutto fisico e visione di gioco, da fare invidia al Donadel più in forma. Infine, i soliti nomi ormai sulla bocca di tutti, Federico Carraro, piede vellutato e tiro al contagiri, forse limitato dalla presenza di Adem Ljajic nello stesso ruolo, e Pietro Iemmello, prima punta classe 1992, ancora più difficile da inserire visto che Babacar ha giocato pochissimo in questo campionato. Aggiungiamo alla lista dei papabili inserimenti dal settore giovanile anche Maxwell Boadu Acosty, 1991, il ragazzo con due polmoni di ferro: attaccante, spesso esterno destro, sembra un treno quando recupera palla da centrocampo e spinge sulla fascia verso l’area. E’ anche un grande realizzatore il ragazzo ghanese, trova sempre la posizione giusta al momento giusto, spesso salta l’uomo; palla al piede è micidiale. Non resta che aspettare quindi i risultati delle due partite di campionato che rimangono, e sperare nell’arrivo al secondo posto. In quel caso, le fasi finali comincerebbero a metà maggio e i ragazzi viola avrebbero tempo per riposare dopo ben 50 partite ufficiali disputate fin’ora.

CUN ANTICIPO AUTO RIPARATA SENZA AL GALE, DA PAGARE. ASSISTENZA LE O DIRITTO. QUANDO OCCORE, E’ UN TU

S TA D I O

...Amici ai Lungarni... LA CULTURA DEL MANGIARE TOSCANO - PIZZA - SCHIACCIATA - PANINI FARCITI - SNACK - TAKE A WAY E TANTO ALTRO ANCORA Lungarno A. Vespucci 14r Firenze - tel. 055.2670236

I NOSTRI SERVIZI: • Riparazioni certificate. • Servizio climatizzazione. • Tutela legale. • Gestione sinistri. • Auto sostitutive. • Consulenza assicurativa. • Lavaggio interni e tappezzeria

Via Cavalcanti 8/10/10 r, Firenze - Tel./Fax 055571389 www.carrozzeriagipierre.it info@carrozzeriagipierre.it


o o z

-

o}

zo

NUOVA M{ZD{2

twenty eleven.

Tua a 145€ al mese + 2 anni di furto incendio inclusi.* Nuova Mazda2 Twenty Eleven Trendy 1,3 75 CV con E-motion technology. Tutto il tuo mondo in un’auto. Mazda2 Twenty Eleven Trendy è tecnologia, divertimento e piacere di guida grazie a: radio CD/MP3 con comandi al volante climatizzatore automatico, cerchi in lega 15”, fendinebbia, vetri elettrici anteriori e posteriori, specchietti regolabili e ripiegabili elettricamente, posizione rialzata del cambio, motore Euro5 in alluminio, emissioni e consumi ai vertici del segmento, 8 airbag, DSC/TCS, 5 stelle Euroncap. Mazda2 Twenty Eleven Trendy è l’unica con e-motion technology: SAMSUNG GALAXY TAB da 7” con schermo Main capacitivo, satellitare e Sponsor navigatore Fornitore Ufficiale connessione gratuita per 12 mesi per scaricare la musica, controllare la mail e chattare con gli amici direttamente dall’auto, ovunque tu sia. *Messaggio pubblicitario promozionale. Massimo finanziabile 40.000€. Taeg variabile, massimo 13,39% es.: prezzo di listino 14.849€, anticipo 6.140€, finanziato 9.362,16€, spese istruttoria 250€, 36 rate mensili da 145€ (comprensive polizza Creditor Protection Insurance, facoltativa e perciò non inclusa nel Taeg) + maxirata (Valore Futuro garantito 60.000km) di 5.795,50€, 24 mesi di assicurazione furto incendio gratuita, Tan 7,09%, Taeg 9,48%. Imposta sostitutiva pari a 0,25% del finanziato. Spese incasso rata 2,50€ per pagamento con RID, 1,82€ con bollettino postale. Invio comunicazioni periodiche 2,81€ (almeno una volta l’anno). Per condizioni contrattuali del finanziamento e delle polizze riferirsi al Foglio e Nota Informativi presso le Concessionarie. Validità dal 01-01-2011 al 31-03-2011. Salvo approvazione banca erogatrice. Offerta valida per vetture a stock per i concessionari aderenti all’iniziativa. Salvo esaurimento scorte.

Consumi ciclo misto da 4,2 a 6,3 l/100km. Emissioni CO2 da 110 a 146 gr/km. Main Sponsor

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE MAZDA STORE MAZDA STORE MAZDA STORE Bla bla bla, 00 Via Bla bla bla, 00 00 Via Bla bla bla, 00VialeViaGiannotti 59Via Bla bla bla, 055/2479022 Città Città Città Città Guidoni 055/417664 000.000000 93/STel. 000.000000 Tel. 000.000000 Tel. 000.000000 VialeTel.

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

Via Bla bla bla, 00 www.autosas.it Città Tel. 000.000000

Via Pantin 1 - Scandicci 055/7350125 MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

Fornitore Ufficiale

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000


I

? O P 46 M E T O Z R L TE

! ! ! A R R I B A T T U AT

birrificio artigianale RISTORANTE e PIZZERIA SEGUI DA NOI tutte le partite della FIORENTINA! SEMPRE aperti dalle 11,00 alle 2,00

HAPPY HOUR 15,30 - 19,30

ra dell’anno ir B o rs o c n o c del ’Associazione ll a d a s s o m pro UnionBirrai

one ssa fermentazi a b a re ir b le del aggiore di 14) nella categoria (g rado plato m

buona birra non filtrata e non pastorizzata

1/2 litro a soli € 3,50

CUCINA APERTA FINO A CHIUSURA

PUB - FIRENZE VIA NAZIONALE, 114/R - TEL. 055 23.029.28

BIRRIFICIO - PRATO (PO) Via Frà Bartolomeo, 211 - Tel. 0574 57.70.30 WWW.MOSTODOLCE.IT INFO@MOSTODOLCE.IT


www.brividospor tivo.it

domenica 17 aprile 2011

FINALE DI PARTITA Dopo la partita Fiorentina-Milan − fregandocene di quello che accadrà nella “partita dell’anno” (siamo tornati indietro di qualche decennio) − noi appassionati della Viola gri-

Brivido Sportivo APRILE.ai

29/03/2011

47

FUORI GIOCO di

diamo forte la nostra delusione. A questo punto ben vengano Maxi Lopez, Amauri, Parolo. Saranno accolti con tutti gli onori e un tappeto rosso sarà steso lungo viale Fanti. Non ne possiamo più di discussioni sulla posizione in campo di Montolivo, anche perché, dopo tutti questi anni, siamo ancora a domandarci dove metterlo… Non ne possiamo di Gilardino e della sua solitudine, di Vargas e di Pasqual che insieme non riescono a fare un difensore. Ci sono venuti a noia quei lungagnoni in mezzo all’area che ti fanno tremare ogni volta che gli avversari si avvicinano alla porta. Ci siamo stufati di giovani talenti (!??) che nelle partite importanti vanno in campo a cogliere margherite invece di “fare a pezzi” gli avversari. Se ne vadano pure quelli a fine contratto, corresponsabili, insieme agli altri, di questa stagione grigia e 23.54.21 anonima. E non ci vengano a raccontare che, in fondo, que-

Duccio Magnelli

sti giocatori sono gli stessi della Champions perché, dopo una stagione del genere, siamo quasi convinti che siano stati sostituiti nottetempo oppure che, allora, fossero pieni di Red Bull. E, per finire, ci siamo anche un po’ rotti di un allenatore che non è andato a guardarsi la partita Milan-Bari di qualche settimana fa − vero e proprio vademecum su come affrontare i rosso-neri − ed è riuscito nell’impresa di prendere cinque contropiedi, che solo una parata di Boruc e la scelleratezza di Ibrahimovic non hanno trasformato in altrettanti castighi per la Viola. Per giunta in una partita in cui se c’era una squadra che doveva fare il contropiede, era proprio la Fiorentina. Ecco, diciamocelo francamente: nessuna gara in questa stagione ci ha deluso come quella con i primi in classifica. Una squadra, il Milan, che come si è visto spesso quest’anno, con un po’ di accortezza poteva essere non diciamo battuta, ma certamente contrastata. Invece la Viola si è offerta come vittima sacrificale, disputando, secondo noi, la peggiore partita dell’anno. Per questo, l’unico commento che ci viene in mente, a distanza di oltre una settimana e dopo averci pensato bene, è un accorato, e già sentito, “FORA DAI BAL!”

“UNA CENA ITALIANA” C

150 anni uniti nella cultura, nelle tradizioni e a tavola. In ogni singolo appuntamento un approfondimento letterario, un itinerario artistico-culturale, una cena a tema.

M

Y

CM

MY

CY

CMY

K

6 aprile

“L’italiano di Dante e Boccaccio” Cena ispirata al volume di A. Maia, La contrada di Bengodi. Cibo e cucina nel Decameron di Giovanni Boccaccio.

20 aprile

“Il melodramma”

27 aprile

“Il design”

Aperitivo di presentazione della Stagione del Maggio Musicale Fiorentino, alla presenza di Francesca Colombo e Giovanni Vitali. Cena ispirata al melodramma.

Aperitivo e cena in collaborazione con ISIA - Istituto Superiore per le Industrie Artistiche.

prenotazione obbligatoria allo 055 2639685 - programma completo su www.lospaziochesperavi.it


48

S TA D I O

speciale Fiorentina - Juventus

Inni d’Italia di

Matteo Dovellini

IL RITMO DEGLI EIFFEL 65

Chiariamo subito un fatto: oggi non pubblico l’inno della Juventus, non me la sento! E’ vero, questa rubrica si intitola “Inni d’Italia” e tratta di musica. Però non ce la faccio a leggere e pubblicare il testo dell’inno dei gobbi, sarebbe come chiede-

re ad un vegetariano di mangiare carne soltanto per un giorno. Un controsenso! Meglio quindi dedicarci alla musica, su quella non ci sbagliamo, andiamo sul sicuro. Parliamo degli Eiffel 65, gruppo torinese formato nel 1998 da artisti del calibro di Gabry Ponte. Maury è il musicista storico della band, mentre Jeffrey è il cantante del gruppo ispirato alla musica dance. Per un certo verso sono da considerarsi come precursori in Italia e nel Mondo di questo nuovo stile musicale. La loro è una storia fatta di costanza, professionalità ed un gran pizzico di fortuna. Come nella scelta del loro nome, casuale: inserendo in un computer centinaia di termini, uscì proprio il nome “Eiffel”, al quale fu accostato per sbaglio il numero 65. Nell’ottobre viene pubblicato il disco “Blue (Da Ba

Dee)” che però non riscosse il successo “inatteso”. Si, perché a detta del gruppo nessuno si sarebbe mai aspettato qualcosa da quel singolo e quindi la scarsa risonanza mediatica che ebbero da quel pezzo fu accolta nella normalità della previsione iniziale. Ma qui subentra la già citata fortuna (o forse sarebbe più opportuno indicarla come “caso”). Infatti una radio locale, “Discoradio”(che trasmette nel Nord Italia e specializzata nella diffusione di musica Italodance) recuperò il pezzo e lo fece passare in radio fin quando non diventò popolare in tutta Italia e all’Estero. Un vero e proprio successo internazionale che lanciò la band nell’orbita delle migliori di sempre. Approdò alle vette delle classifiche italiane, europee ed americane. Insomma, sfondarono in pieno il mercato, oltre le più rosee aspettative! Nel ’99, allora, decidono di pubblicare il loro primo album “Europop” che venderà oltre 4 milioni di copie, delle quali 3 soltanto negli Stati Uniti. Diventeranno per questo il gruppo ad aver venduto di più negli USA fino a quel momento. Da notare come la

Un’oasi di tranquillità immersa nel verde

TRATTORIA DEL BUON RICORDO TR Menú di mare e terra - Cucina Casalinga - Pizzeria con forno a legna Sala interna e spazio dedicato all’aperto

Via di Pontanico, 43 - Loc. Compiobbi - Fiesole (FI) Tel. 055/65.93.189 - Cell. 339/8258018 Visita il nostro sito www.lagodiromena.it - Comodo parcheggio Se arrivi da Firenze Sud all’incrocio semaforico di Compiobbi girare a sinistra per Fiesole - 1 Km


Sapori di Toscana

Il piacere del gusto ogni giorno sulla tua tavola


50

S TA D I O

speciale Fiorentina - Juventus

loro musica, adesso, subisca un cambiamento significativo non soltanto nello stile, ma anche nei testi. Per esempio nella canzone “Too Much of Heaven” si parla del denaro che confonde i valori di amore ed amicizia. Dopo il tour mondiale pubblicano il secondo album “Contact!”, la loro vera svolta in ambito musicale: infatti abbandonano la dance tipica degli anni ’90 per dedicarsi alle melodie più strettamente legate agli anni ’80. Ciò lo si può notare col brano “80’s Stars”, nel quale viene ripreso il ritornello della canzone “Centro di gravità permanente” di Franco Battiato. In questo senso anche il brano “Cosa resterà” rimane fedele alle nuove tendenze stilistiche della band. Nel 2002 si prendono una pausa che permetterà al gruppo di concentrarsi sul futuro obiettivo, il Festival di Sanremo del 2003. Si presentano con il brano “Quelli che non hanno età” che, nonostante la continua critica dei vari settori artistici, porterà

la band ad un enorme successo. Infatti è durante le loro apparizioni al Festival che il programma registrerà i picchi di ascolto più alti dell’edizione. Come dire: criticatela pure, a noi piace più di tutte le altre! Si classificheranno quindicesimi su venti, ma il loro pezzo sarà il più venduto rispetto agli altri singoli sanremesi di quell’anno. Sempre nel 2003 esce il loro terzo album “Eiffel 65”, che conterrà successi come “Viaggia insieme a me”, “Una notte e forse mai più” e “Voglia di dance all night”. In estate esce la loro ultima canzone “Tu credi”, alla quale seguirà un lungo silenzio. Infatti da quel momento il gruppo si dividerà in quanto Gabry Ponte abbandonerà per continuare la sua carriera da solista, già comunque iniziata anni prima con successi importanti. Nel 2006 il gruppo cambia addirittura nome in “Bloom 06”. Ma nel 2010 Maury e Jeffrey, i due che erano sempre rimasti alla guida della band, annunciano il ritorno degli

di

Inni d’Italia

Matteo Dovellini

“Eiffel 65” sulle scene musicali, insieme al rientrante Gabry Ponte! Il gruppo, attualmente, sta lavorando alla composizione di un quarto album mentre stanno già girando col loro tour “New Planet”, che li porterà in giro in Italia e nel Mondo. Insomma, una sorta di ritorno alla ribalta dovuto al crescente apprezzamento che i gruppo sta riscuotendo negli ultimissimi anni soprattutto in America. Chissà se ce la faranno, auguriamo loro di tornare al successo di sempre, per una band che negli anni ha venduto più di 15 milioni di dischi. Qualcosa di incredibile per un gruppo scovato quasi dal nulla da una radio locale. Quando si dice… il destino! Ma adesso bando alle ciance! Tutti in piedi per l’inno più bello del Mondo, quello della Fiorentina! E battiamo sti gobbi dai!!!!!!

AGENZIA IMMOBILIARE AGENZIA IMMOBILIARE COL COLONNATA NON SOLO FUMO DI

R ENAI L IBERA

Ricariche telefoniche Articoli per fumatori

Valori bollati Lotto

Paypal lottomaticard Bollettini Bollo postali auto Viale E. Duse 9/c - Firenze Tel. 055 609635

Gianni Vannetti

y Minzoni, 25 • 50019 SESTO FIORE trolle Mini-Via Don per il Baby-Tifoso!

Via Carlo del Prete,22r FIRENZE

Tel. 055/419167

FIRENZE RIFREDI bilocale di nuova costruzione, soggiorno con angolo cottura, bagno finestrato, camera, terrazzo 16 mq, posto auto di proprietà. Riscaldamento singolo, pannelli solari e fotovoltaici. Ottimo anche per investimento. € 165.000 rif. 08

CALENZANO in posizione panoramica, inserito in contesto d’epoca, appartamento al piano primo di una palazzina di soli 4 condomini, tre vani finemente ristrutturato in stile rustico toscano. € 165.000 RIF. 37

Via Don Minzoni, 25 - Sesto F.no (Fi) Tel. 055 443222 www.immobiliarecolonnata.com


Una passione sempre nuova

APERTI TUTTI I GIORNI

PRANZO E CENA

PIZZA NAPOLETANA

A LUNGA LIEVITAZIONE PIATTI REGIONALI DOLCI FATTI IN CASA

PIZZA

A DOMICILIO

PEDANA ESTERNA PER IL PERIODO ESTIVO

RISTORANTE PIZZERIA LE CAMPANE Borgo La Croce 85/87 rosso - Firenze Tel.: +39.055.2341101 Fax: +39.055.2268669 info@le-campane.it - www.le-campane.it


52

S TA D I O

speciale Fiorentina - Juventus

AGROPPI PUNTA SUI GIOVANI

S.P.Q.R. di

Stefano Rizzo

In vista della partita più sentita dal popolo viola, ovvero Fiorentina-Juventus, sul nostro giornale parla Aldo Agroppi, ‘anti gobbo’ per eccellenza, avendo giocato con il Torino tra gli anni Sessanta e Settanta ed essendo stato allenatore della Fiorentina nella stagione 1985/86 oltre che nell’anno della retrocessione in Serie B nel ’93. Cosa deve fare la Fiorentina per non rischi-

Primo Secondo Contorno Acqua 1/4 di vino Caffè

10 Euro

are di disputare i prossimi campionati in maniera mediocre come è successo con quest’ultimo? “Innanzitutto deve avere meno infortuni. Inoltre sarà necessario avere un Presidente molto presente in società. Ritengo che i ‘big’ possano anche partire, ma devono essere rimpiazzati con giocatori dello stesso valore e magari anche più motivati. E infine bisogna puntare decisi sui giovani, soprattutto dopo questi ottimi risultati ottenuti dai ragazzi di Renato Buso.” Su quale giocatore della primavera bisogna puntare in particolare? “Dico tre nomi su tutti: Camporese che ha già dimostrato di avere tutto per essere un centrale difensivo titolare, il fantasista Carraro che mi sembra pronto per portare estro e fantasia anche in Serie A e infine l’attaccante Iemmello, che mi piace tantissimo e che sta dimostrando di avere il gol nel sangue”. Che Fiorentina-Juventus si immagina? “Da tifoso immagino una Fiorentina che surclassa la Juve, ma in realtà prevedo una partita durissima per la viola. Entrambe le squadre stanno bene, ma la Juventus è molto lanciata e la vedo più

Tartufo fresco

Con noi GRANDI Pasta EVENTI fatta a s a c in SPORTIVI ed il grande a CALCIO L’unic vera a con SKY pa all

trip tina fioren

Primi i espress

Autofficina

vendita e assistenza multimarche servizio revisione Via del Termine, 22 - Sesto Fiorentino (Fi) tel. 055.452547 - 055.450045

motivata, nonostante per la Fiorentina sia la partita più sentita”. L’Inter dopo l’eliminazione in Champions può rischiare di pagare dazio in campionato? “Sicuramente. L’Inter mi sembra spenta, finita. I giocatori nerazzurri sono sulle gambe e non ne hanno più neanche mentalmente. Ritengo che per lo scudetto sia una sfida tra Milan e Napoli. Mi farebbe davvero piacere se il campionato lo vincessero i partenopei. Nell’era dei diritti tv, sarebbe un bel segnale di speranza, ma sono convinto, però, che lo scudetto lo vinceranno i rossoneri, seppur a fatica”. Chi è favorito per l’ultimo quarto posto utile per la Champions? “La Roma. I giallorossi hanno più esperienza rispetto alla Lazio e all’Udinese, e hanno un calendario migliore”.

a la miticca bistec na fiorenti

MENÙ SPECIALE magnolia ti t con i prodone di stagio

Carne... ma anche specialità di mare: Cruditè di pesce Catalane e molto altro

Firenze - Via Montegrappa, 10 Tel. 055/7410012 - www.ottemezzo.com


www.firenzespurghi.it

SERVIZI ECOLOGICI

VUOTATURA POZZI NERI

STASATURA ALTA PRESSIONE - PULITURA POZZETTI/ACQUAI DISINFEZIONE GRATUITA - GARANZIA TRIMESTRALE

TELEFONO SEMPRE ATTIVO

055 0126710 - 345 6525123 VIDEOISPEZIONI

Tubazioni e fognature con video localizzatore con rilascio DVD

PIATTAFORME

Nuovo servizio di noleggio piattaforme aeree fino a 35 mt.

FIRENZE

Siamo presenti anche nei comuni di Firenze, Prato, Lucca, Pistoia, Empoli


54

S TA D I O

speciale Fiorentina - Juventus

La di

voce del cuore Matteo Dovellini

CON GLI OCCHI DI UN BAMBINO Tutti noi siamo nati e cresciuti con una frase ridondante nella nostra mente: “La Juve ruba e ci ha sempre rubato”. Devo essere sincero, quando ero bambino pensavo che i giocatori bianconeri andassero davvero di notte nella sede della Fiorentina e ci rubassero i vari trofei. Per forza, quando sei bambino e ti dicono quelle cose, tu ci credi sul serio e non ci metti tanto a legare il pensiero alle azioni reali. Inizi ad odiare la Juventus perché i tuoi genitori, i tuoi amici, i tuoi cari la pensano così. Poi col passare degli anni, crescendo, ti vengono in mente strani pensieri: capisci che non vanno di persona a rubarti i trofei, ma, in fin dei conti, fanno qualcosa di molto simile, seppur mascherandola. Te li rubano proprio sotto gli occhi. Come? Torti arbitrali, sgarbi dirigenziali, acquisti di giocatori che prima credevi avessero un’esclusiva fede Viola, campionati persi all’ultimo secondo per mano di rigori dati e non dati. Insomma, la storia ci insegna che se non tolleriamo i bianconeri, qualche motivo c’è. Che poi questa intolleranza non vada sfogata in stupida violenza e odio a priori, è giusto sottolinearlo. Quelli non sono valori, non vanno nemmeno presi in considerazione. Un avversario lo è sul campo, nel rettangolo di gioco. Ma è pur sempre un gioco. Certo, a volte ci rimaniamo male, vorremmo che le cose cambiassero e questo va bene, ci siamo sempre battuti per ottenerlo. Ma un conto è farlo nelle sedi e nei palazzi opportuni, un conto è farlo a mani nude contro altre mani nude. Così non si fa! E allora che fare? Essere superiori, in tutti i sensi: battere i gobbi oggi non significa soltanto ottenere 3 punti (tra l’altro inutili al fine della classifica). Per noi vincere oggi vuol dire bat-

tere il nemico sul campo, ribadire che siamo noi i più forti, infliggere agli avversari qualche dispiacere, rendere il “Franchi” un campo avverso. E noi vorremmo ciò! Calciopoli ha portato alla ribalta quello che i fiorentini sospettavano da sempre, ovvero che ci fosse una cricca gestita con particolare maestria dai vari Moggi, Bettega e Giraudo. Insieme ai designatori arbitrali, agli stessi arbitri e compagnia bella. Insomma, quello che pensavamo era diventato realtà! E nonostante tutto ne abbiamo pagato anche le conseguenze con le varie penalizzazioni che ci hanno negato ben due Champions di fila. Loro, i gobbi, si sono ritrovati per la prima volta in Serie B e penalizzati. Qualcuno ancora oggi sostiene che la serie più consona a quei fatti compiuti, sarebbe stata l’Eccellenza (a Vita!). Secondo me, invece, è ancor più bello averla qui tra noi, per un semplice motivo: senza di lei non ci divertiremmo come invece siamo tornati a fare da qualche annetto. Volete mettere andare a Torino e batterli 2-3 in rimonta al ’93 ??? Troppo

bello! Però adesso ci attende un altro passo: batterli in casa, la nostra! Come si fa? Semplice: quando c’è una Partita come questa è bene essere chiari, bisogna dare in campo il 101%, tutti! Il resto lo mette l’ambiente, lo Stadio, i 40.000 presenti vestiti di Viola, col cuore Viola! Questi siamo noi, una tifoseria che sa creare la bolgia perfetta quando arrivano loro, i tanto intolleranti gobbi! Con la speranza, sempre, che la bolgia possa rimanere all’interno dello stadio coi soliti sfottò e prese di giro a non finire. Il resto, quel che accade fuori dallo stadio, è l’unico fatto che dovrebbe finire, non ne abbiamo bisogno, non ci merita e ci disonora. Noi siamo la Fiorentina e dobbiamo dimostrarlo in campo, a maggior ragione contro la Juventus. O come qualcuno la chiama, Lei (senza così pronunciarla e con la minuscola d’obbligo). Benvenuta Lei allo stadio Artemio Franchi, il più caldo quest’oggi! Battiamoli, punto e basta!

DENTISTA

Dr. Marco Doccisi Medico-Chirurgo Specialista in Odontoiatria

Il Dr. Marco Doccisi vi aspetta per

una VISITA ed un PREVENTIVO GRATUITI

in Via R. Giuliani, 216 - Tel. 055 415259 o in Via Borghini, 1 - Tel. 055 574008 Cell. 347 630 1218

salute dei denti bellezza del tuo sorriso

FANTASTICA OFFERTA

per la tua

pulizia dei denti

€ 80

€ 39


Trattoria di pesce - Firenze

Tutti i giorni PRANzO E CENA lunedì escluso VIENI A TROVARCI A PRANZO, SCELTA TRA 2 ANTIPASTI E 2 PRIMI DI TERRA O DI MARE A

€8

COPERTO COMPRESO

TRASMETTIAMO TUTTE LE PARTITE DI CALCIO DEL CAMPIONATO E COPPE EUROPEE

Da noi puoi usare i Ticket Restaurant o Buoni Chef! Per info e prenotazioni: Via Lungarno Corsini 4-red 50100 Firenze - tel. 055 2399224 www.bistrodelmare.it - info@bistrodelmare.it


56

S TA D I O

speciale Fiorentina - Juventus 1

IL CASELLARIO VIOLA di Enrico Zoi

2 3 4 5 6 7 8 9 1 0 11 12 13 14 15

1. L’attaccante brasiliano che negli anni ‘80 giocò in Avellino, Inter, Ascoli e Cremonese.

colombiano ex Inter e Livorno. 12. Libor, attaccante ceco in forza alla Lazio.

2. L’avverbio che Nicolò Carosio per primo usò davanti alla parola ‘goal’.

13. Una canzone di Britney Spears.

3. Il centrocampista irlandese che negli anni ‘80 giocò in Juventus, Sampdoria, Inter e Ascoli.

14. Il più lungo fiume d’Europa.

4. Carlo, noto attore toscano.

16. C’è il politico e il... nido!

5. La Claire attrice inglese che divenne famosa nel 1952 interpretando ‘Luci della ribalta’. 6. Tra Edgar e Poe. 7. Il Bianco più alto d’Europa.

15. William, ex difensore della Fiorentina.

CD 1968

8. È buono quello di frutta. 9. Il libro elettronico. 10. Renato, ex centrocampista di Bologna, Napoli e Parma.

LOGO CRUCILLA’ GIUSEPPE 16 11. Nelson, difensore CELLULARE

•TRASLOCHI CRUCILLà GIUSEPPE TEL. 320 7297461 giuseppe_271@libero.it •SVUOTATURE APPARTAMENTI •IMBIANCATURE GARAGE E CANTINE •RESTAURAZIONE PORTE E FINESTRE CONSEGNE CARTONGESSO IN TUTTA ITALIA

24 ORE SU 24

7 GIORNI SU 7


noi siamo ... VIOLA Infortunio, malattia o esami medici?

parrucchiere

prenota il tuo nuovo impianto elettrico...

PAGHIAMO NOI

nei centri convenzionati! POLIZZA SANITARIA, una carta di credito valida in tutto il mondo per maggiori informazioni:

Piazza Mascagni 69 Firenze tel. 055 0195954

UN FAVOLOSO LCD

Grande esperienza al giusto prezzo!

Rag. Carlo Rossi

Verniciatura a forno

CONSULENTE ASSICURATIVO E INFORTUNISTICA cell. 366

TI REGALIAMO

Impianti IMPIANTI ELETTRICI CIVILI & INDUSTRIALI

PRONTO INTERVENTO 7GG SU 7 24H SU 24

1818719 ca_rossi@libero.it

Marco 347 8369936

SCONTI ai lettori del Brivido!

info@impiantibartolini.it

ECCO UNA NOVITÀ

BiSogno di aiuto?

il negozio di

BIANCHERIA INTIMA ASSIStenzA e noleggIo mACChInArI per lA pulIzIA

Daniele Degl’Innocenti 348 2710543 Via Cimabue, 4 50018 Scandicci (FI) Fax 055. 7301771 e-mail: tecnoclean.dd@tiscali.it

comodamente

A CASA TUA!

VISITA GRATUITA di un NOSTRO CONSULENTE

ATENA 800

125 765

dottor

PIERFRANCESCO www.studiofulgenzi.com FULGENZI

•CHIRURGIA ORALE •IMPLANTOLOGIA •PROTESI •PROFILASSI •SBIANCAMENTO •ORTODONZIA •CONSERVATIVA •ENDODONZIA

STUDIO ODONTOIATRICO Tel. 055 5391553 Cell. 339 2961120 FIRENZE - Viale Europa

PREZZI SCONTATI

BaR specialità salate produzione propria

Via Masaccio 28 R Sportivo - Firenze Corner

Sa ordinazioni: tel.Piazza 055 dei 582989 Corner Sportivo SanPer Frediano Nerli 6/7 r – PER TUTTI I LETTORI DI “IL BRIVIDO SPORTIVO”

Piazza dei Nerli 6/7 r – Firenze tel. 055221030

tel. 055221030

Corner Sportivo Sa Piazza dei Nerli 6/7 r Corner Sportivo San CornerFrediano Sportivo Fredia tel.San 05522103 Piazza dei Nerli 6/7 r – Firenze

Piazza dei Nerli 6/7 r – Firenze VIA PER BARBIANA tel. 055221030 tel. 055221030 località BOCCAGNELLO Vicchio (Fi) Piazza dei dei Nerli Piazza Nerli6/7 6/7r r––Fire Fi Tel. 055/844503 Piazza dei Nerli 6/7 r – Firenze tel. tel. 055221030 055221030

Corner Sportivo Sportivo San F Corner San Corner Sportivo San Frediano tel. 055221030


58

x

speciale Fiorentina - Juventus

S TA D I O


60

speciale Fiorentina - Juventus

ZEBRA

La partita? è una PAROLA di

S TA D I O

Enrico Zoi

Secondo il risorgimentale Dizionario Tomma-

nell’Estremo Oriente portano nuove cono-

mento alla

seo-Bellini, la zebra è un “animale quadrupe-

scenze e nuove parole: si tratta anche qui

leggenda di

de velocissimo, che nelle fattezze rassomiglia

ora di vocaboli indigeni fortemente deforma-

cavalle selvag-

al mulo, ed ha il pelame del corpo biondo con

ti (…), ora di vocaboli portoghesi con nuovi

ge fecondate dal

fasce oblique buie scure. Abita nell’Affrica e

significati (…). Anche ‘zebra’, adoperato dai

vento, e applicato

nel Capo di Buona Speranza”. Segue l’indica-

Portoghesi per un animale da essi scoperto

all’animale africa-

zione del nome latino, Equus Zebra, che ne

nel Congo, non è voce indigena, ma ibero-

no dai Portoghesi

dette Linneo, ovvero Carl Nilsson Linnaeus, il

romanza. L’etimo è probabilmente equifer”.

del Congo”.

medico e naturalista svedese del ‘700, consi-

Mette le cose a posto il Battaglia, a noi coevo:

Quanta storia die-

derato il padre della moderna classificazione

“Etimo incerto: verosimilmente la voce risale

tro alla zebra! Detto

scientifica degli organismi viventi.

a un lat. volg. *ecyfĕra, per il class *equifĕra

questo, che la Viola

Più preciso, nella sua “Storia della lingua ita-

‘cavalla selvaggia’, attraverso lo spagnolo ze-

cambi

liana” di metà ‘900, Bruno Migliorini, il quale,

bra (nel 1207); in precedenza era stata consi-

alla Juventus, facen-

nel capitolo dedicato al ‘500, scrive: “Anche

derata di origine iberica, dal portogh. Zebro, a

dola diventare una con-

le spedizioni nell’India propriamente detta e

sua volta dal lat. zephiyrus ‘Zefiro’, con riferi-

fusa zebra a pois!

rino contro la Reggina. I padroni di casa hanno trovato la quadratura del cerchio grazie al ritorno di Massimo Gianni di Lerda. Quota del segno 1 a 1,75. In Bundesliga, dopo la sconfitta contro Spostiamoci nella serie B olandese dove l’Amburgo, il Borussia Dortmund deve tornare Sparta Rotterdam e Zwolle potrebbero dare a vincere in casa contro il Friburgo. Pronostici vita alla solita goleada. Puntiamo l’Over che tutti a favore degli uomini di Juergen Kloepp. è pagato a 1,53. Nella Liga spagnola fiducia Segno 1 a 1,25. In Tippeligaen Valerenga-Lillal Villareal, che deve riprendere il cammino estrom è il grande derby di Oslo. Diamo fiducia dopo la sconfitta di Valencia. Il Saragozza al Valerenga, che ha iniziato leggermente me non costituisce un ostacolo insormontabile. glio il campionato. Segno 1 a 1,70. In serie A Successo dei gialli bancato a 1,55. Chiva in scena al San Paolo la sfida tra Napoli udiamo con la serie B inglese (Champione Udinese. Gli azzurri devono vincere a pre- ship). La capolista QPR ospita il Derby, che scindere dai risultati del pomeriggio. Sanchez attualmente occupa la diciannovesima poè ancora out per l’Udinese. Segno 1 a 1,73. sizione della classifica. Il pronostico appare Lunedì sera ci aspettiamo un successo del To- scontato e il segno 1 presenta una quota di

La Mandrakata

Borussia D.-Friburgo 1 Valerenga-Lillestrom 1 Napoli-Udinese 1 Torino-Reggina 1

i

1,47. La nostra multipla ha una quota totale di 22,43. Puntandoci 10 euro otteniamo una bolletta di 267,11 bonus compresi.

PERDERE PESO

SENZA PERDERE ENERGIA E VITALITÀ? CHIAMA SUBITO 347/8444740

Sparta Rotterdam-Zwolle Over Villareal-Saragozza 1 QPR-Derby 1

Service ServiceFirenze.it Firenze.it Officina Officinaautorizzata autorizzata •• Carrozzeria Carrozzeria •• Autonoleggio Autonoleggio

Soccorso SoccorsoStradale Stradale24h 24h ☎☎348 3489880529 9880529 RICAMBI RICAMBI E ACCESSORI E ACCESSORI

RICAMBI RICAMBI E ACCESSORI E ACCESSORI

ORIGINALI ORIGINALI

ORIGINALI ORIGINALI

Service Service

Service Service

055.671462 ☎☎055.671462

info@servicefirenze.eu info@servicefirenze.eu info@servicefirenze.eu Lungarno LungarnoGenerale GeneraleDalla DallaChiesa Chiesa(ang. (ang.Via ViaAmbrosoli, Ambrosoli,30) 30) Firenze FirenzeSUD SUD

autofficina nelnel cuore cuore della della città città Service ServiceFirenze Firenze lalatuatuaautofficina ® ® ® ®

connotati

VIA PANANTI, 45 BORGO SAN LORENZO progettoinforma@teletu.it

Service ServiceFirenze.it Firenze.it Officina Officina autorizzata autorizzata • Carrozzeria • Carrozzeria • Autonoleggio • Autonoleggio

Soccorso SoccorsoStradale Stradale24h 24h ☎☎348 3489880529 9880529

RICAMBI RICAMBI E ACCESSORI E ACCESSORI ORIGINALI ORIGINALI

RICAMBI RICAMBI E ACCESSORI E ACCESSORI ORIGINALI ORIGINALI

LAND LAND ROVER ROVER SERVICE SERVICE

SMART SMART SERVICE SERVICE

055.6235324 ☎☎055.6235323 055.6235323 ☎☎055.6235324 info@servicefirenze.eu info@servicefirenze.eu info@servicefirenze.eu Lungarno LungarnoGenerale GeneraleDalla DallaChiesa Chiesa(ang. (ang. ViaVia Ambrosoli, Ambrosoli, 30) 30) Firenze FirenzeSUD SUD

autofficina nelnel cuore cuore della della città città Service ServiceFirenze Firenzela latuatuaautofficina ® ® ® ®


Paola Olmi Via Landino 14 - Firenze

rif. 183 – Ponte Vecchio, palazzo moderno, vendiamo al piano alto con ascensore delizioso monolocale di nuova ristrutturazione, arredato con balcone. Rif. 189 – Vicinanze Belfiore, in strada tranquilla vendiamo grazioso appartamento bilocale completamente ristrutturato, termosingolo, € 190.000,00. Rif. 225 – Poggetto, in strada privata tranquilla, vendiamo ottimo appartamento ristrutturato composto di ampio salone, cucina abitabile, camera matrimoniale, balconi, termosingolo e cantina. Rif. 228 – Borgo San Frediano, vendiamo delizioso appartamento in ottime condizioni composto da soggiorno, cucina abitabile, camera con guardaroba, soffitti a cassettone, termosingolo, € 220.000,00.

www.paolaolmi.it olmi.immobiliare@alice.it

balcone e possibilità soffitta, completamente da ristrutturare, oltre garage, posto auto e cantina. Rif. 380 – Lungarno Colombo, in bel palazzo moderno signorile, vendiamo ottimo appartamento di 4 ampi vani con doppi servizi, balcone, terrazzo abitabile, termosingolo. Rif. 399 – Masaccio vendiamo ottimi appartamenti al piano attico tutti con terrazzo abitabile panoramico, completamente e finemente ristrutturati e già in parte arredati, composti da salone doppio, 2 camere, cucina, mansarda, 3 bagni.

5 – 6 VANI

Rif. 422 – Centro Impruneta, in piccolo condominio vendiamo ottimo appartamento di 5 vani con bellissimi affacci sulla campagna, balconi, termosingolo e grande Rif. 229 Centro Ognissanti, garage. vendiamo grazioso appartaRif. 450 – Mazzini, in bella mento composto da soggiorpalazzina d’epoca, vendiamo no con angolo cottura, due ottimo appartamento con sacamere, doppi servizi, terlone doppio, due camere, cumosingolo e balcone, buone cina, doppi servizi, balcone, condizioni. termosingolo, completamenRif. 232 – Novoli, Polo Uni- te ristrutturato. versitario, in bel palazzo Rif. 590 – Belfiore, in bel pamoderno vendiamo, al piano lazzo moderno vendiamo apalto con ascensore ottimo e partamento 130 mq, perfette luminoso appartamento di 3 condizioni e adibito a B & B ampi vani con 2 balconi. con relativa licenza; compoRif. 234 – Sesto semicen- sto di 5 camere con bagno, trale, in buon contesto ven- soggiorno con angolo cottudiamo ampio appartamento ra, tutto arredato con gusto di 3 vani ben disimpegnati, ed eleganza. buone condizioni, posto auto.

4 VANI Rif. 313 – San Salvi pressi, in strada tranquilla, vendiamo, ultimo piano, appartamento di 4 ampi vani con

rif. 183 – Ponte Vecchio, palazzo moderno, vendiamo al piano alto con ascensore delizioso monolocale di nuova ristrutturazione, arredato con balcone.

Rif. 232 – Novoli, Polo Universitario,in bel palazzo moderno vendiamo, al piano alto con ascensore ottimo e luminoso appartamento di 3 ampi vani con 2 balconi.

7 VANI

Rif. 711 – Oberdan, in bel palazzo moderno signorile, vendiamo ottimo appartamento di 9 vani da ristrutturare con garage.

Rif. 380 – Lungarno Colombo, in bel palazzo moderno signorile, vendiamo ottimo appartamento di 4 ampi vani con doppi servizi, balcone, terrazzo abitabile, termosingolo.

Lo sport deve essere amato in tutte le sue discipline e quindi FORZA a tutti gli atleti e le squadre che ancora si impegnano nella loro attività sportiva.

FORZA VIOLA

FORZA RARI NANTES


62

speciale Fiorentina - Juventus

Succede in Toscana di

Gianni di Ferdinando

S TA D I O

LUPPI ALLENA IL VENEZIA

LUPPI – L’ex difensore della Fiorentina allenata da Claudio Ranieri è il nuovo tecnico del Venezia che, a tre giornate dalla fine della fase regolare del campionato, ha esonerato l’allenatore Cunico. Luppi, che sarà affiancato dall’ex juventino Bonini, nel suo passato di giocatore, ha vestito anche la maglia della società lagunare. VELTRONI – Volge oramai al termine l’avventura del Patron della Sansovino alla guida dell’Alessandria, acquistata in estate e della quale sta trattando la cessione, con l’intermediazione del sindaco della città piemontese a un gruppo di impresari edili piemontesi. Quest’ultimi sono rappresentati dall’ex allenatore della Pistoiese e della Rondinella, nonché ex difensore del Torino, Natalino Fossati. BATTISTINI – Nonostante la promozione in Seconda Divisione non è sicura la permanenza del tecnico romano, ma ormai aretino di adozione, sulla panchina del Perugia. Battistini, nei prossimi giorni, si incontrerà con il diesse Arcipreti per fare il punto della situazione. Probabile l’ingaggio come direttore generale di Cherubini, attuale diesse del Foligno e nel passato anche tecnico della formazione umbra. SANGIMIGNANO – Salvatore Fusci lascia la carica di direttore sportivo della società turrita dopo solo una stagione. Fusci è intenzionato a tornare ad allenare, dopo le esperienze nel passato alla guida del Chiusi, del Montemurlo, del Monteriggioni e del Poggibonsi, quest’ultimo salvato dalla retrocessione in C2. SAN PIERO A SIEVE – Dopo la retrocessione in Promozione si è dimesso il direttore sportivo Naldoni, da tre stagioni nell’organigramma

dirigenziale della società del Mugello. Ufficializzato anche il divorzio dal tecnico D’Annibale, che era subentrato a Rosi e che non è riuscito ad evitare l’ultimo posto della graduatoria. MONTELUPO – Donati è il nuovo direttore sportivo del settore giovanile della società che partecipa al campionato di Promozione. Donati, in questa ultima stagione, ha guidato la formazione dei giovanissimi della stessa società della provincia di Firenze.

Pizzeria

La Fornace

PIZZA NAPOLETANA - FORNO A LEGNA AMPIO PARCHEGGIO ercoledi - tutti i m sto,

antipa dolce za e primo, piz . a b1ev5andee eusclurseo

Pizzeria

La Forn

pizza napoletana forno a legna ampio parcheggio Tavarnelle V.P. (Fi)

Luppi, nuovo tecnico del Venezia

ARMANDINO

il Merciaio Viale dei Mille 44 r Firenze Tel. 055 561063

Via Lavatoi, 2 tel. 055 8076310 Tavarnelleore V.P.19.00 (Fi) Apertura Via Lavatoi, 2 Chiusura ore 24.00 tel. 055 8076310 giovedi chiuso Apertura ore 19.00 - Chiusura ore www.lafornace.net Giovedì chiuso - www.lafornace.n

Specializzato in PIGIAMERIA e INTIMO uomo, donna, TAGLIE CALIBRATE


GLI OROLOGI DELLA NUOVA COLLEZIONE LI PUOI TROVARE DA...

Piazza Stazione, 47/48 r - 50123 Firenze - Ph. +39 055 214775 www.zoppinistore.it - www.zoppinioutlet.com

... E NELLE MIGLIORI GIOIELLERIE! MPF Group S.p.A. - Distribuisce i marchi: Avatar, Zoppini, Makuti, Manuel Zed, Disney, Sprout www.mpfgroup.com - www.slavatar.it - www.zoppinishop.it - www.zoppinioutlet.it


I PARRUCCHIERI DELLE DIVE

Ogni donna per noi è una diva... ...vieni a trovarci!

Via Ponte alle Mosse, 178/r (ang. Piazza Puccini) • Firenze Tel. 055 3289970 www.ginodestefano.it

S

pesso dietro le quinte di tante sfilate e spettacoli televisive quali il Festival di Sanremo c’è Gino de Stefano by Rolando Elisei e la loro equipe. Con il loro stile infatti hanno siglato le acconciature delle top model durante le sfilate internazionali nonchè di moltissimi artisti durante gli show televisivi di maggior successo.

Brivido Stadio Speciale Fiorentina Juventus  

Il Brivido Sportivo Speciale Stadio Fiorentina Juve

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you