Issuu on Google+

COPIA OMAGG IO

NUOVA OFFICINA RIPARAZIONI MOTO www.brividosportivo.it

anno 84 - n. 35 - Martedì 12 Ottobre 2010

Cittadella addio...

info@brividosportivo.it

ANDREA HA SPAZZATO VIA GLI ALIBI DI TUTTI

di Alessandro Rialti

e

i r o t a n o u s i a e t t o n a n buo

www.autodue-firenze.com info@autodue.com

Elettrauto Servizio Revisioni Restauro auto d’epoca Diagnosi elettronica Ricarica aria condizionata AUTOFFICINA AUTO DUE V. del Pollaiolo 4/r - FIRENZE Tel. 055.700816

Del lungo sfogo di Andrea Della Valle di sabato scorso è ovvio che l’attenzione della gente, ma anche dei commentatori, sia andata a catalizzarsi sull’addio alla Cittadella e alle accuse alla cricca che secondo il patron viola sta cercando di mettersi di traverso alla società dei fratelli Tod’s. Ma c’è un aspetto apparentemente meno appariscente che invece, secondo noi, deve essere messo in luce. Parliamo in particolare dell’assicurazione di dare pieno sostegno a Pantaleo Corvino e Sinisa Mihajlovic. Già perché in questo periodo sono tante le voci che rimbalzano e che danno per imminente una sorta di rivoluzione tecnica. Secondo i rumors di una parte di Firenze, abitualmente prodiga di racconti e di presunte anticipazioni, sarebbe questione di ore la rottura fra gli stessi Della Valle e i loro collaboratori tecnici. Via tutti, si assicura, per poi rinnovare tutto. Beh proprio la lunga esternazione di Andrea Della Valle ha di fatto cancellato con decisione fredda, addirittura chirurgica, tutto questo. Sinisa a un passo dal patibolo? Non scherziamo nemmeno, ha assicurato il presidente dimissionario, che poi ha allargato il concetto: «Non allunghiamo il contratto a Corvino perché ci stiamo accingendoci a prendere un altro ds? Tutto falso...».

CONTINUA IN ULTIMA


DIRETTORE RESPONSABILE Luca Caneschi direttore@brividosportivo.it REDAZIONE redazione@brividosportivo.it

2 www.brividosportivo.it

Born to Run di Luca Caneschi

AMMINISTRAZIONE amministrazione@4ucommunication.com

EDITORE E PUBBLICITà 4U COMMUNICATION Via B. Rucellai, 38 50013 Campi Bisenzio (Fi) tel. 055.8954739 Fax 055.8970524 info@4ucommunication.com GRAFICA E IMPAGINAZIONE Chiara Reggiani - grafica@brividosportivo.it

di Saverio Pestuggia

DISTRIBUZIONE Poggioservice srl distribuzione@brividosportivo.it

HANNO COLLABORATO Alessandro Rialti, Saverio Pestuggia, David Fabbri, Laura Parigi, Michela Lanza, Luca Capanni, Francesco Caremani, Dory D’Anzeo, Federica Falciani, Gianni Di Ferdinando, Roberto Gallastroni, Massimo Gianni, Cristina Botteri, Angela Giulietti, Matteo Dovellini, Ruben Lopes Pegna, Sara Lucaroni, Duccio Magnelli, Marco Marucelli, Federico Pettini, GiampieroTosi, Pa.Vi e Enrico Zoi FOTO Poli & Galassi, Alessandro Falsetti

martedì 12 ottobre 2010

IL PREDELLINO DI ANDREA

Tanto tuonò che piovve, verrebbe da dire. La tanto evocata voce del padrone, la cui assenza era stata più volte anche da noi indicata come una delle cause della crisi viola, è tornata a tuonare con l’intervento deciso di Andrea Della Valle che venerdì, così narrano le cronache, ha fermato la macchina fuori da Franchi per

O’ Professore

STAMPA Centro Stampa Editoriale srl Grisignano di Zocco (Vi)

lanciare messaggi decisi ed inequivocabili. Non è un discorso dal predellino, insomma, ma poco TABACChI ci manca e gli elementi che sono emersi sono di non poco conto. Sul piano societario, Andrea ha ALIMENTI BIOLOGICI colazioni e alimenti chiarito che, presidenza o non presidenza, per CELIACI è sempre lui il punto di riferimento e che non anche su ordinazione c’è alcun disimpegno della famiglia. Nel miZIGOZAGO BAR rino, quindi, sono finiti sempre i “soliti ignoVIA G. MACCARI 133/135 davanti a Villa Vogel - FIRENZE ti”, passati da rosiconi e cricca senza però TEL 348.918O989 che cambi la sostanza, e cioè che a giudizio dei Della Valle c’è un gruppo di persone che, mosse da interessi e non da libere espressioni del pensiero, vorrebbero spingerli lontano da Firenze. Sul piano tecnico, invece, Andrea ha sgombrato il campo dai dubbi sulla conferma di Corvino, smentendo l’arrivo di un nuovo direttore sportivo, ed ha anche detto che Mihajlovic non ha il cappio al collo, tranquillizzandolo ma non più di tanto. “La crisi viene da lontano”, ha ripetuto il patron con un concetto che gli è caro e che mette buona parte delle responsabilità della crisi attuale alla gestione precedente. Con un vero e proprio colpo di teatro, infine, Della Valle ha chiuso le porte della Cittadella, definendola una prospettiva finita e affermando che non è da quella, comunque, che dipendeva o dipenderà il rapporto fra la famiglia marchigiana e la città di Firenze. Tutto chiaro, quindi? Diciamo che, in effetti, molte cose sono state definite e che l’intervento di Della Valle non ha deluso le attese dei tanti che lo invocavano. Sul futuro, però, Andrea dopo aver liquidato la Cittadella, ha detto “io e mio fratello ci inventeremo qualcos’altro”, intendendo un modo per gestire economicamente la società. Una frase che riposta più a tematiche già care alla proprietà come l’autofinanziamento, con conseguente ridimensionamento delle ambizioni, che ad altri concetti più familiari invece ai tifosi. Frugarsi in tasca, insomma, è già stato brevettato e non c’è bisogno di inventarlo.

CENTROCAMPO, SCELTE OBBLIGATE

La Fiorentina si dibatte in fondo alla classifica e Si- sta che sarà Adem Ljajic. Nel primo caso sulla fascia a sinistra dovrebbe giocare nisa Mihajlovic sta pensando a nuove soluzioni so- Vargas (se recupererà in tempo) e a destra Cerci che è un giocatore abbastanza SVUOTATURA DI: prattutto a centrocampo, cuore nevralgico di ogni offensivo. Se li modulo dovesse essere più prudente spazio invece a Santana con appartamenti, negozi, cantine, soffitte, garagi squadra di calcio e soprattutto della Fiorentina che Marchionni in alternativa pronto a subentrare anche a sinistra per il convalescente RITIRIAMO ANCHE sta cercando un nuovo modo di giocare dopo l’usci- Vargas. Gli allenatori sono pronti a dire che i moduli non esistono, sono frutto delle SINGOLI OGGETTI: divani, armadi, lavatrici, lavastoviglie, ta di scena di Prandelli. A Genova le scelta saran- penne dei giornalisti, ma in realtà in campo poi si vede la diversa sistemazione cucine, librerie, abbigliamento, elettrodomestici, sedie no obbligate perché Montolivo non sarà disponibile tattica e i compiti che vengono affidati dagli allenatori ai vari giocatori. E quindi PULIZIE IN GENERE perché squalificato, D’Agostino è ancora alle prese pensando che la Fiorentina deve, dico deve, uscire da Marassi con almeno un paPICCOLI TRASLOCHI E TRASPORTI con il fastidio al ginocchio infortunato nella scorsa reggio, credo che alla fine Sinisa opterà per la prudenza lasciando la spavalderia chiama per un preventivo gratuito! stagione a Udine ed anche Bolatti ha trovato il modo di questo inizio stagione a tempi migliori, sperando che arrivino presto... tel. 333 4233131 di “marcare visita” con un risentimento muscolare all’adduttore durante la gara arrucchiere onna omo della sua nazionale. Quindi se il tecnico viola ha in mente qualche soluzione alternativa probabilmente la Via Baldesi 9r - Tel. 055.578942 - Firenze deve lasciare nel cassetto perché a Marassi i due centrocampisti centrali saranno Donadel e Zanetti che tra PROIEZIONE DI TUTTE LE PARTITE l’altro nella scorsa settimana ha fatto capire, tramite le parole del suo agente Pallavicino, di non essere in- DELLA SQUADRA VIOLA DI SKY E IN HD tenzionato a proseguire la stagione a Firenze facendo e inoltre... shampoo + piega € 16 panchina. L’unica alternativa è rappresentata dal giovane Agyei che ha fatto il ritiro con la prima squadra è colore € 23 sicuramente sarà aggregato al gruppo durante la settaglio € 19 timana. C’è poi da capire se Mihajlovic ripresenterà il Via Donatello, 23/a-b colpi di sole € 30 4-2-3-1 oppure un più abbottonato 4-4-1-1 abbassan- Sesto Fiorentino (Fi) meches con stagnola € 40 do gli esterni e lasciando più liberà d’agire al trequarti- tel. 055 4204876 permanente € 28 APERTO ANCHE A PRANZO

SOLDI SUBITO i nostri servizi:

IL PUNTO DI RITROVO Nada P PER TUTTI GLI SPORTIVI

D

u

LA promozione V sI O a ogni 50€ di petso 10% di scon

WWW.STANLEYBETSCOMMESSESESTOFIORENTINO.IT

STANLEYBET OFFRE UNA QUANTITÀ E VARIETÀ DI GIOCHI CHE NON HA EGUALI RISPETTO A QUALSIASI ALTRO BOOKMAKER L’offerta di scommesse sportive comprende: tutti i Campionati con le Coppe Nazionali, tutte le Competizioni Internazionali di calcio, Basket, Pallavolo, Automobilismo, Motociclismo, Tennis, Golf, Baseball, Hockey, Lotterie Internazionali, e i nuovi VIRTUAL GAMES


LA CARROZZERIA DEI TIFOSI VIOLA

Autocarrozzeria

SESTESE martedì 12 ottobre 2010

snc

• AUTO SOSTITUTIVA VI GARANTIAMO: • RIPARAZIONI ACCURATE • CONTROLLO SCOCCHE • BANCO ELETTRONICO • CORTESIA SPANESI • MASSIMA PROFESSIONALITÀ

Via Imbriani 113 - Sesto F.no

Reti bianche e speranze ViolAzzurre

tel./fax

055 4489507

3

www.brividosportivo.it

Niente Paura

di Michela Lanza

Il cielo non è ancora abbastanza blu, ma la strada intrapresa sembra essere quel- sembra un’occasione persa, anche perché la squala giusta. L’era Prandelli in Azzurro doveva prendere una nuova piega, una nuova dra di Worthington è davvero poca cosa. Dunque, impronta, quella del tecnico di Orzinuovi Italia da rivedere, ancora acqUISTIamO mOBILI, OggeTTISTIca che Firenze conosce molto bene. Dopo la una volta. Così, come è arreDamenTI eSTernI, eTc... sconfitta all’esordio contro la Costa d’Avorio da rivedere Viviano, cuore del 10 agosto scorso in una gara amichevogigliato. La porta azzurra le e tutt’altro che attendibile, e dopo le priè stata difesa dal fiorenti- canTIne, apparTamenTI, garageS, SOLaI me due partite ufficiali contro Estonia e Far no doc e portiere del BoOer che hanno avuto più le sembianze di logna, anche se c’è stato 335 7602930 match tra scapoli e ammogliati piuttosto che poco da difendere. Il suo svuotatutto@alice.it gare di qualificazioni ai prossimi Europei, si voto è stato “non giudicaaspettavano conferme. Addetti ai lavori e bile”. Resta il fatto che Viviano, dopo aver vinto la connon attendevano la partita di Belfast contro correnza del palermitano Sirigu, anch’egli in strepitosa l’Irlanda del Nord per iniziare a dispensare forma – come i fiorentini e Ljajic ricorderanno –, sembra i primi giudizi che, alla fine, sono stati poessere il prescelto per diventare un pilastro della futusitivi…con riserva di rettifica. La comitiva ra nazionale e Firenze non può che essere orgogliosa di Cesare Prandelli, orfana di Gilardino, di lui. Da ragazzo andava in curva Fiesole, quando è Montolivo – entrambi infortunati –, e di De possibile segue la sua Fiorentina tutt’oggi e, ogni volta Silvestri – giocatore che il c.t. ha lasciato che rientra nello spogliatoio alla fine di ogni match che all’Under 21 di Casiraghi per andare alla disputa con il Bologna, la prima cosa che fa è chiedeconquista dell’accesso al prossimo Europeo re il risultato della “nostra” squadra. L’augurio è che, a in Danimarca –, non ha visto gigliati in caminiziare da Viviano, la Nazionale italiana possa essere po nell’undici titolare di venerdì scorso, né “fiorentinizzata”. E non appena rientreranno in azzurro ne vedrà questa sera a Genova contro la tedi Montolivo, Gilardino e De Silvestri…saremo sulla mibile Serbia. E come è andata? La partita è buona strada per un’Ital-Viola. Ad ogni costo… finita 0-0. Nel primo tempo, il gioco degli Azzurri non è stato brillante e fino al trentesimo non ci sono state occasioni. La prima palla gol azzurra è arrivata, dopo aver rischiato lo svantaggio, grazie ad un contropiede in cui, • centro revisioni auto - moto Borriello prima, e Cassano poi non sono riusciti a concretizzare una ghiotta occasione. • servizio gomme Migliore la seconda frazione di gioco, anche • convenzione ARVAL per la quantità di occasioni create (tante). Serve maggior cattiveria sotto porta e, intanto, aspettiamo la Serbia questa sera… Serbia che venerdì scorso è stata sconfitta Via B. Bandinelli 56-58 Tel. 055.7191465 dall’Estonia per 3-1 (classifica del Girone C: Via P. Fedi 23-25 Tel. 055.784624 Italia 7, Estonia 6, Serbia, Slovenia e Irlanda Nord 4, Far Oer 0). Il pareggio in Irlanda convenzionati con:

SOLDI SUBITO SVUOTIamO

Autofficina Duesse 93

I professionisti a Firenze

x


Il Brivido Sportivo su

4

DIVENTA FAN!!

www.brividosportivo.it

martedì 12 ottobre 2010

Di viola e d’azzurro di Ruben Lopes Pegna

IL FUTURO E’ DI CARRARO

L’impronta di Cesare Prandelli si sta ormai vedendo. Il suo lavoro sta cominciando a dare i suoi frutti, anche se qualcuno può avere storto il naso per il pareggio di Belfast. Però la Nazionale non è stata abbastanza cinica in fase offensiva e Borriello, bravissimo nella Roma, ha sbagliato un paio di gol già fatti. “Sotto porta – ha affermato Prandelli – dobbiamo avere più cattiveria per segnare”. Però gli azzurri sono sempre stati padroni del gioco ed hanno sempre fatto la partita, concedendo poco o nulla all’Irlanda. E’ questo il cambio di mentalità che ha portato all’Italia l’ex allenatore viola. E in meno di due mesi ha già fatto un ottimo lavoro. Del resto su questo non avevamo il minimo dubbio. In fondo il pareggio di Belfast non va disprezzato, perché oggi avversari facili non ne esistono più. L’Estonia, che gli azzurri avevano sconfitto lo scorso mese, è stata capace di battere in rimonta in trasferta per 3-1 la Serbia, andata in vantaggio con un gol dell’ex viola Kuzmanovic. “Questo risultato – ha osservato giustamente Prandelli – ha dato il giusto peso al nostro successo di Tallinn. D’altronde il nostro girone è quanto mai equilibrato”. Poi il cittì azzurro ha ammonito: “Non bisogna sottovalutare la Serbia, che è un avversario forte e ferito. E questo complica le nostre cose”. Stasera a Genova contro Kuzmanovic e compagni il match non sarà sicuramente agevole. L’Italia, che guida il girone con una lunghezza di vantaggio sull’Estonia, con un successo renderebbe molto problematico il futuro cammino della Serbia, al momento già distanziata di tre lunghezze. In assenza di giocatori della Fiorentina in campo a Belfast, i supporter viola hanno seguito con

On AIR

di Cristina Botteri

particolare interesse la prova del portiere Emiliano Viviano, grande tifoso gigliato. Il numero uno del Bologna, nativo di Fiesole, nell’unico intervento a cui è stato costretto, ha risposto da campione. Sembra essere lui al momento l’erede di Buffon. UNDER 21. Discreta è stata la prova di Lorenzo De Silvestri nel match con la Bielorussia disputatosi a Rieti. Il terzino viola, non al meglio della condizione fisica, se l’è cavata comunque discretamente, dando il suo contributo al successo per 2-0 della squadra di Casiraghi. Il capitano azzurro, già diffidato, ha subito un’ammonizione nel finale e oggi così salterà la sfida di ritorno a Borisov, decisiva per l’ammissione alla fase finale dei campionati europei. Tuttavia, così, De Silvestri potrà allenarsi tutta la settimana agli ordini di Mihahlovic. E questa sicuramente è una notizia positiva. Autore di una partita straordinaria con la Bielorussia è stato un altro giocatore di un club toscano, il fantasista dell’Empoli Diego Fabbrini, il cui cartellino è in comproprietà tra la società azzurra e l’Udinese. Fabbrini è un talento naturale. Se continuerà su questa strada ha una carriera davanti assicurata. UNDER 19. Tre sono stati i giocatori viola convocati in questa rappresentativa: il fantasista Carraro, l’attaccante Iemmello e il difensore e capitano Camporese. Nell’incontro con la Lettonia, vinto dagli azzurri per 2-1, Carraro è stato straordinario con un gol e un assist. UNDER 20. Per il match del torneo delle Quattro Nazioni contro la Svizzera in programma oggi a Cervia è stato convocato un giocatore viola, Taddei. Segno anche questo dell’ottimo lavoro svolto da Corvino nel settore giovanile della Fiorentina.

PLAY IT AGAIN, MARIO

venire fuori le potenzialità di questa squadra. Non è colpa degli infortuni, nessun avversario ci ha messo sotto sul piano fisico, è un problema di testa, io però ho fiducia in questa squadra che con lo stesso gruppo, ha fatto bene per cinque anni. La Fiorentina ha un gruppo forte e solido che ha saputo tirarsi fuori da momenti molto difficili per cui ognuno di noi deve dare qualcosa in più; non credo questo “calo” sia dovuto al cambio allenatore, abbiamo sofferto anche negli ultimi mesi della scorsa stagione quando c’era ancora Prandelli. Non contano le parole ma l’atteggiamento in campo. Bisogna correre, dobbiamo essere noi a dimostrare il nostro valore, siamo noi che scendiamo in campo, non l’allenatore”. Purtroppo “in queste prime partite abbiamo sempre regalato qualcosa ai nostri avversari e recuperare poi il risultato non è facile. Dopo cinque mesi di riabilitazione ho tanta voglia di giocare e mi alleno al massimo per convincere il Mister” per questo Santana, non si è mai arreso neanche di fronte alla concorrenza: “Da quando sono qui c’è sempre stata, ma quando stavo bene me la sono sempre giocata. Ho sempre avuto tanti infortuni in carriera e per questo ho sempre dovuto ricominciare da zero. Da un lato è positivo perché hai lo stimolo per dimostrare ogni giorno quello che vali. Sono uno che Sei un intenditore ? testa non molla mai, vado avanti per la mia strada Fallo diventare un GUADAGNO! didando sempre il 100%. E dovremo cominciare a farlo tutti insieme”.

In quattro lunghi anni di permanenza la nostra amata Fiorentina Mario Alberto Santana l’ha vista crescere, troppe volte dalla panchina per i numerosi infortuni, spesso determinante quando in campo, scelto per le sue caratteristiche di estrema duttilità tattica: “non so se è una cosa positiva il fatto che in carriera abbia ricoperto tanti ruoli, io mi sento un esterno destro ma posso adattarmi”. E’ arrivato a Firenze nel difficile anno del dopo Calciopoli e della penalizzazione, abituato sin da subito a grandi rimonte ed enormi sforzi per raggiungere con sacrificio, la vetta dell’Olimpo: l’Europa che conta. Così, un inizio stagione decisamente incerto non sembra preoccupare più di troppo l’argentino:“Parlare di problemi tattici e fisici sono scuse, non dobbiamo più cercare alibi. Dobbiamo cambiare a livello di testa, per far

IPPICA

CALCIO

MOTORI TENNIS

VIA BARACCA 157 A/B FIRENZE TEL. 055 4377053 BIGLIETTI STADIO - LOTTO - SUPERENALOTTO GIOCHI SPORTIVI - TUTTI I SERVIZI DI RICEVITORIA

QUaLSIaSI OGGETTO PUò ESSERE VENDUTO Da “DI TUTTO PER TUTTI” TUTTI GLI OGGETTI CHE TI PROPONIaMO SONO SELEZIONaTI ED IN GRaDO DI aFFRONTaRELa NUOVa VITa CON TE

di tutto per tutti

MERCATINO DELL’USATO

PER SODDISFaRE La TUa CURIOSITà, NECESSITà, COLLEZIONI. PER aVERE SEMPRE QUaLCOSa DI NUOVO ED UNICO

SaLDI TUTTO L’aNNO

TRaSCORSI 60 GG DaLLa DaTa INDICaTa SU OGNI aRTICOLO POTRaI GODERE DI UNO SCONTO DaL 10% aL 50%

TUTTI I GIORNI NUOVI aRRIVI a PREZZI RIDOTTISSIMI

VENDI E GUaDaGNI COMPRI E RISPaRMI

SESTO FIORENTINO Via di Querceto, 89 tel. 055 4494054 www.mercatinosesto.com - info@mercatinosesto.com dietro la Renault, vicino alla nuova misericordia, zona Piazza San Francesco - Linee ataf n. 18-28A

ORaRIO: dal martedì al sabato 10,00-12,30 e 15,30-19,30 domenica 15,30 - 19,30 (lunedi chiuso)

Autofficina Duesse 93

centro revisioni auto - moto servizio gomme - convenzione ARVAL

le nostre 205/5516W € 320 ui offerte isci 165/7014T € 180 pneumat (fino ad esaurimento scorte)

I professionisti a Firenze Via B. Bandinelli 56-58 Tel. 055.7191465 Via P. Fedi 23-25 Tel. 055.784624


SOLDI SUBITO acqUISTIamO mOBILI, OggeTTISTIca, arreDamenTI eSTernI, eTc... SVUOTIamO canTIne, apparTamenTI, garageS, SOLaI martedì 12 ottobre 2010

L’epilogo di Fantozzi

Dalla mattina a notte fonda non perse una tribuna politica, né un comizio elettorale, né un ping-pong su tutti i canali e su tutti e tre i televisori di casa. Sballottato Centro riparazione computer da tutte quelle campane discordanti andò presto nel notebook pallone più completo, e cominciò a soffrire di allucieliminazione virus nazioni audiovisive... Ricordate la recupero dati scena? E’ uno spezzone del film Media Meeting di Luca di Leo “Fantozzi subisce ancora”. Ma via Mannelli 25 B/r angolo C. Mondo sembra ritrarre alla perfezione Tel. 055 678696 - 393.9016958 www.media-meeting.it anche molti tifosi gigliati, fra cui il sottoscritto, andati in corto circuito dopo il “bomba libera tutti” deflagrato da Andrea Della Valle: «Mio fratello ed io ci siamo stancati del rimpallare di responsabilità fra poteri politici ed economici. La Cittadella è per noi un capitolo chiuso. Mi rattrista l’atteggiamento tenuto da una certa cricca che sfrutta la situazione per strumentalizzare il pensiero della gente». Come il rag. Ugo, che si ritrovò avviluppato in una sorta di Grande Fratello onirico dove uscivano dagli schermi televisivi i vari Pannella, Berlinguer, De Mita e perfino Mussolini, anch’io mi sono abbandonato ad un’overdose politico-urbanistico-sportiva, assorbendo in dose massiccia le argomentazioni delle varie parti in causa. Ebbene, svanito il micidiale effetto di stordimento, qualcosa mi è rimasto.

PRONTO INTERVENTO Media COMPUTERS Meeting

Fuori Gioco di Duccio Magnelli

In calce alle dichiarazioni di sabato 9 ottobre in risposta a quelle di ADV, il sindaco di Firenze Matteo Renzi afferma che, prima di tutto, va risolto il problema pista. Naturalmente si riferiva alla pista del nuovo aeroporto, non ad altre piste che sarebbero molto meno consone al suo ruolo istituzionale. Dice Renzi che si dovrà decidere se farla parallela all’autostrada oppure obliqua o lasciarla come è adesso. Noi non ci intendiamo di ingegneria aeroportuale, ma è certo che, se la pista dovrà essere più lunga di quella attuale, l’ultima opzione è esclusa, a meno di non radere al suolo Monte Morello. Il punto è: chi lo dice adesso ai Della Valle che la pista deve essere rifatta? Chi glielo dice che costruire la pi-

335 7602930 svuotatutto@alice.it

5

www.brividosportivo.it

L’Angolo del tifoso

di Luca Capanni

vLa cognizione, ad esempio, che la reazione di rigetto dei proprietari viola è più che comprensibile da un punto di vista emotivo, ma non irreversibile da un punto di vista pratico. La decisione sulla Cittadella, infatti, è di competenza del Comune, mentre alla Regione spettano solo le indicazioni in fase di volumetrie commerciali. In parole povere, il presidente Rossi può dettare l’indirizzo generale, ma l’ultima parola spetta al sindaco (a meno che la sua idea non si riveli palesemente visionaria), il quale ha ribadito di volere la Cittadella. Ha ancora la possibilità di dimostrarlo smentendo, nel contempo, le critiche di Giovanni Galli: «Renzi è stato furbo, contava di poter dire ‘io volevo farlo ma non me l’hanno fatto fare’». Se il sindaco pubblicherà, come promesso, il bando sulla Cittadella all’inizio del 2011, a quel punto toccherà ai Della Valle (o ad altri eventuali interessati) aggiudicarselo. Se non lo faranno, diremo addio al progetto ma almeno la situazione sarà chiara. Affiora però un altro aspetto sviscerato da Galli: il Comune detiene soltanto 30 ettari, per il resto c’è da trattare con l’attuale proprietario che è Ligresti. Un motivo in più per giocare a carte scoperte: sarebbe l’ora, a mio avviso, che le “campane” la smettessero di suonare singolarmente e si ritrovassero tutte insieme (compresi i Della Valle in persona, e non dirigenti o tecnici delegati) per intavolare finalmente qualcosa di concreto. Altrimenti, Firenze potrebbe anche optare per l’epilogo di Fantozzi, che si rinchiuse nell’urna elettorale per un’ora e, alla fine, tirò lo sciacquone.

CERCASI PISTA

sta di un aeroporto non è come rifare il manto stradale in via dell’Agnolo? Se la cittadella, come ci sembra di aver capito (ma vista la quantità di dichiarazioni degli ultimi giorni non ne siamo certi) sarà costruita dopo il nuovo aeroporto, pensiamo che all’inaugurazione andranno − forse − i nipoti dei Della Valle. Sperando tra l’altro che, dopo aver fatto la pista, non ci si accorga che intanto hanno costruito aerei in grado di decollare ed atterrare in cento metri. Noi crediamo che le dichiarazioni rilasciate il 9 ottobre da Andrea a proposito dell’abbandono del progetto cittadella, siano state fatte per dare una svegliata alla politica, una sorta di ultimatum (non pensiamo a un bluff, come dicono altri

giornali). Anche perché altrimenti, dopo queste parole, Andrea e Diego (se quest’ultimo volesse parlare ancora di Fiorentina) dovrebbero spiegare ai tifosi della Viola cosa hanno intenzione di fare della società. Continuare con l’autofinanziamento? Oppure cercare nuove fonti di denaro? Anche se, pensandoci bene, ci sarebbe una possibilità per i Della Valle di risolvere il problema: sponsorizzare il nuovo aeroporto di Firenze. Una gigantesca scritta, con il nome di una nota marca di scarpe, sul fianco di Monte Morello. Stile Hollywood. In questo modo, non ci sarebbe più bisogno della cittadella. Basta solo che tutti quanti non si mettano a litigare anche sulla grandezza delle lettere.


6 www.brividosportivo.it

Il Racconto di Sara Lucaroni

http://fangoenuvole.blogspot.com

criticare per non parlare di calcio

In Italia una delle manie peggiori del giornalismo e dei programmi sportivi è l’opinionismo critico, che, purtroppo, non è una branca della filosofia moderna. Si mobili, oggettistica, arredi da giardino critica tutto e tutti per alzare i toni e per fare audience, pagamento contanti si critica per mettersi in evidenza e si fa a gara per lIbeRIAMO: cantine soffitte magazzini ecc. la battuta più cattiva e più acre, il tutto ovviamente eFFeTTUIAMO ANCHe in modo completamente avulso dalla realtà del campo, che nel calcio dovrebbe essere sopra tutto e tutPICCOlI TRASlOCHI ti. L’impressione è che si critichi e si faccia polemica (Mourinho docet) soprattutto per non parlare di calcio e questo di per sé è un fatto grave. Così, in assenza del campionato, è la Nazionale a salire alla ribalta della graticola mediatica. Ed è bastato un più che dignitoso 0-0 a Belfast contro l’Irlanda del Nord per scatenare le retrovie dell’opinionismo italico alla ricerca del gol perduto. Alcune premesse per capirsi meglio. Marcello Lippi è l’ultimo Ct, dopo Pozzo e Bearzot, campione del mondo, piaccia o meno. È anche il Ct dell’ultimo Mondiale che ci ha visto uscire al primo turno e con le ossa rotte. Eccessive le critiche e le persecuzioni contro Lippi, ma in queste condizioni è diventato tutto molto più semplice per chi l’ha sostituito, anche se per la Nazionale azzurra le aspettative sono sempre molte. Cesare Prandelli è l’uomo giusto al posto giusto e il suo lavoro, già evidente, ci ha riconsegnato una squadra da amare, ammirare, con la quale soffrire e gioire, insomma la Nazionale. L’errore, però, che in tanti stanno commettendo è quello di pensare già ai Mondiali del 2014 invece che agli Europei del 2012, dimenticando che non si vive di solo iride e che nessuna squadra europea ha mai vinto sotto l’equatore. Le qualificazioni,

COMPRIAMO

339.8793928

per giocatori abituati alle massime competizioni continentali e mondiali, sono sempre test difficili, soprattutto dal punto di vista psicologico. Tutto questo in un quadro generale e generazionale che tende a snobbare le rappresentative nazionali e che sta cercando di sottoporle alla dittatura, anche economica, dei club. Un errore che il calcio mondiale potrebbe pagare caro, parafrasando la frase che un “popolo senza passato è un popolo senza futuro”, potremmo dire che anche un football senza nazionali è un football senza futuro. E se la Nazionale è l’espressione di un movimento e di un campionato, Prandelli sta facendo il massimo con il materiale a disposizione, senza Buffon (numero uno insuperabile) e senza un centravanti di peso che sappia segnare con regolarità. L’Italia, attualmente, è una Nazionale senza blocchi, mix di tante realtà tattiche. Proprio per questo, però, credo che la coppia d’attacco debba essere Cassano-Pazzini, perché giocano insieme, perché si trovano a memoria e perché non ce ne sono altre in serie A così assortite. Contro la Serbia l’Italia dovrà dimostrare di aver ritrovato la via del gol, soprattutto per i tre punti e per mettere al sicuro la qualificazione agli Europei, li abbiamo vinti una volta sola, potrebbe essere divertente riprovarci.

SABATO IL 1° MEMORIAL “MATTOLINI” Importante iniziativa dell’associazione Ex Viola che ha contribuito ad organizzare il primo memorial “Massimo Mattolini. L’iniziativa è in programma sabato 16 ottobre al campo della San Frediano Rondinella, alle Due Strade. Si tratta di una manifestazione benefica organizzata dalla Nazionale Trapiantati, dagli Ex della Rondinella e dagli Ex Viola che saranno anche le squadre protagoniste del triangolare di calcio. L’inizio è alle 14,30 con una esibizione di un nutrito gruppo di scuole calcio della provincia e non solo; alle 16 scenderanno in campo i più “grandi” con giocatori di assoluto rilievo del passato sia della Rondinella che della Fiorentina di varie epoche. L’evento, con il patrocinio del Comune di Firenze e del Centro Sportivo Italiano comitato provinciale, è finalizzato all’aiuto per il reinserimento sociale dei trapiantati (A.N.E.D.) e per stare vicino all’amico Giancarlo Galdiolo nel momento più difficile della sua vita. Biglietto unico 5 euro. La prevendita per la partita ha già preso avvio in occasione di Fiorentina – Palermo, quando sono stati venduti, all’interno dello stadio Comunale “Artemio Franchi”, 648 biglietti. Insieme ad offerte per 525 euro, hanno permesso di incassare un totale di 3.765 euro. La prevendita prosegue nei seguenti punti: - Alè Viola in via del Corso 58/r A.T.F. via S. Gervasio 5/r - Bar Marisa viale M. Fanti 41.

Pub

I’ Fiorino A PRANZO primi da 4,00€ a 4,50€ secondi da 4,50€ a 5,50€ panini € 3,50 pizza al metro 18€ LA SERA vasto menu con carne alla griglia, Fiorentina 15€ pizze da O 32 a O 42 e al metro

14 tipi di birra alla spina DAMA di BIRRA 22euro 3l di birra DAMA ALCOLICA 30euro 3l di cocktail tutti i sabati MUSICA DAL VIVO ambiente rustico e tranquillo cocktail - crepes - wafer panini - birra

Ristorante Malborghetto - Via del Cavallaccio - Firenze c/o Centro Commerciale Freeland Multisala UCI Tel/Fax 055-01.91.824 - www.ristopubmalborghetto.it


Vuoi diventare punto di distribuzione del Brivido Sportivo?

chiedici come inviando una mail a info@brividosportivo.it

7

www.brividosportivo.it

martedì 12 ottobre 2010

Intervista a Cristiano Masitto, autore del primo goal della Florentia

Cuore Viola

di Federica Falciani

“CHE GRANDE EMOZIONE!”

C’è e c’era una volta la Fiorentina, anzi ad un certo punto non c’è stata più nemmeno quella; c’è stato un periodo infatti nella storia della società gigliata nel quale nella Firenze del calcio mancava praticamente tutto. Giocatori, società, patrimonio e perfino il nome; ebbene sì, quel processo estivo si era portato via pure il nome della Fiorentina che in quel luglio 2002 non avrebbe saputo neppure dire chi fosse, ovviando così in maniera piuttosto tragica al problema che al Franchi mancavano palloni, birilli e pali delle porte, portati via anche questi dal pignoramento. C’era una cosa però che nessun ufficiale giudiziario avrebbe potuto portar via, ossia quell’amore immenso che non si può raccontare, quella passione cittadina verso una maglia e dei colori che anche nella desolazione più completa apparivano i più belli del mondo. In agosto l’ennesima mazzata, la Florentia Viola che dovrà ripartire dalla serie C2 e che in praticamente quindici giorni dovrà fare la squadra, una squadra che contro la Sangiovannese avrebbe dovuto imparare fin da subito a camminare. In piedi quel giorno ce la rimise lui, Cristiano Masitto, che ad una manciata di secondi dalla fine fece capire a tutti che quello poteva essere il posto della Florentia, non della Fiorentina. Il suo arrivo in maglia gigliata risale forse all’epoca più buia della storia della Fiorentina; società fallita, squadra praticamente da rifondare retrocessa in serie C2. Quali furono le sue prime impressioni? “Il mio passaggio ai viola avvenne praticamente pochi giorni dopo l���ultima sentenza del fallimento dell’A. C. Fiorentina; ricordo che per i primi tre giorni dopo il mio arrivo l’Artemio Franchi era un luogo quasi irreale, basti pensare che all’interno dell’impianto non erano ancora stati tolti i nastri rossi della guardia di finanza che aveva eseguito i sequestri. Ma mi piace sottolineare che questo clima di irreale sconforto era soltanto apparente; il Presidente Della Valle infatti, entrando negli spogliatoi rassicurò tutta la squadra, dicendo che la Fiorentina meritava di essere riportata dove meritava di stare, ossia in palcoscenici di primo ordine dentro stadi pieni di tifosi e famiglie. Anche se devo dire che i tifosi non hanno mai fatto mancare il loro affetto!” Quella fase di storia della Fiorentina è chiamata “Ricostruzione”; e fu proprio lei contro la Sangiovannese a porre il primo simbolico “mattoncino”, con un goal quasi allo scadere … “Che grande emozione! Ricordo ancora le parole del capitano Angelo Di Livio scritte nei gior-

CENTRO REVISIONI VEICOLI

nali del giorno successivo; “la rete di Masitto ci ha fatto diventare squadra”, disse alla stampa, e forse chissà con quel pareggio ad Arezzo ottenemmo la spinta necessaria per andare avanti ed ingranare la marcia giusta. Fu sicuramente una grande emovia Dante Alighieri 17 - Sesto Fiorentino - tel. 055 4480606 zione siglare la prima rete della Fiorentina del nuovo corso, un’emozione resa ancora più speciale dal boato dei quindicimila che ci avevano seguito anche quel giorno in trasferta”. Dopo aver concluso la sua carriera di calciatore non ha comunque voluto abbandonare il mondo dello sport, diventando così allenatore; questa stagione la vede alla guida del Montebelluna squadra militante nel campionato nazionale dilettanti. Come si preannuncia questa stagione? “Devo dire che sono molto felice di aver sposato un progetto valido e soprattutto fondato sulla convinzione di dare importanza al settore giovanile. In squadra ho molti giovani appartenente alla classe ’92, 93’ e ’94 e sono davvero convinto che lavorando così la nostra serietà e dedizione al lavoro darà i suoi frutti, essendo i ragazzi il futuro del calcio”. Lo scorso Luglio abbiamo visto la sua squadra impegnata in un’amichevole molto difficile; quella contro la Fiorentina. Che impressione le ha rivedere quell’ambiente fatto otto anni dopo? “Sicuramente positiva. E’ sotto gli occhi di tutti il valore della Fiorentina, la qualità della sua rosa e delle scelte vincenti fatte dalla società in questi anni. Ma credo sia molto bello ricordare che a livello di assetto di organigramma i viola hanno cambiato davvero poco, sia nella dirigenza che nelle altre sfere: di staff medico è rimasto lo stesso e anche alcuni magazzinieri e responsabili dell’impianto. Questo è senz’altro sinonimo di grande serietà da parte della famiglia Della Valle”. Concludiamo parlando della Fiorentina del presente; la partenza della stagione è stata un po’ col freno a mano tirato ma lei che ha sperimentato per primo il gioco dei viola come crede che si evolverà la situazione? “C’è stato un passaggio di testimone in panchina e questo non cambia soltanto la presenza dell’allenatore ma anche quella dello staff tecnico; Prandelli e Mihajlovic hanno due personalità e due metodi di lavoro diversi, era normale che l’avvio di campionato fosse in salita. E poi non dimentichiamoci la sfortuna che ha colpito questa squadra negli ultimi mesi; troppi infortuni per lavorare serenamente su un modulo e su determinate tattiche. Però credetemi il giovane Ljiaic stupirà!”

Vuoi il 10% DI SCONTO su

Quality group system Via pistoiese 135/b signa (Fi) tel. 055 8953649 Fax 055 8944252

CAMBIO OLIO E FILTRI?

Se sei un lettore del Brivido

LO AVRAI!

Ti aspettiamo!!!

manutenzione r auto e campeme e servizio gom

da 50 anni la termoidraulica di Campi

PIERI

TERMOIDRAULICA S.R.L. IMPIANTI termici,

condizionamento solari, antincendio, irrigazione, civili e industriali

Via del Paradiso, 87 Campi Bisenzio (Fi) Tel/Fax 055 8878577 cell. 328 4896173

www.TermoidrauliCaPierisrl.iT - inFo@TermoidrauliCaPierisrl.iT

S.D.M. Revisioni le Cure

di Stefano e Doriano Masetti & c. via del Pallone, 6 Firenze tel. 055/666534 Fax 055/4089493 www.sdmrevisioni.altervista.org

NUOVA OFFICINI RIPARAZION MOTO

SOLO PER TE SOCIO SOLO PER TE SOCIO LA REVISIONE VALE 100 PUNTI LA REVISIONE VALE 100 PUNTI

A

I NOSTRI SERVIZI: Pulizia Negozi - Abitazioni - Uffici - Condomini - Magazzini Trattamento pavimenti - Lavaggio moquettes Lucidatura marmo - Cristallizzazione pavimenti Pulizia vetrate aeree - pulizia vetri Progettazione realizzazione e manutenzione aree verdi Lavaggio tende sul posto - Noleggio macchine per pulizie Disinfestazione e derattizzazione - allontanamento volatili

www.Qualitygroupsystem.it inFo@Qualitygroupsystem.it Al gattile di Bagno a RipoliFirenze ci sono bellissimi e dolcissimi gattini che sono stati abbandonati senza pietà, per strada, nel periodo estivo. I micini cercano con urgenza una casa e una famiglia che li ami per sempre! Adozioni Firenze e provincia, firma modulo adozione, richiesta sterilizzazione Per info O55-645255 dopo le ore 2O oppure 388-1O67914

'GATTILE AMA' DI BAGNO A RIPOLI - FIRENZE

www.amagatti.it

le me crea

ti as


8

www.centroimmobiliarefontani.it info@centroimmobiliarefontani.it

S.Donnino: bellissimo appartamento in villa storica di mq 105 oltre a soppalco di mq 45 con travi a vista e cotto: ingresso, cucina, doppio salone con camino, 2 camere, studio, lavanderia, bagno di servizio e posto auto € 320.000

S.Piero a Ponti: Via S.Martino, Prossima consegna di appartamenti in piccola palazzina residenziale di vani 2 e vani 3 con garage e possibilità di sottotetto ottime rifiniture a partire da € 165.000

www.brividosportivo.it

Via della Crescia 29 • S. Piero a Ponti ( Fi) Tel. 055 8961111 Cell. 338.8760024 - 331.8634261

martedì 12 ottobre 2010

i’ Nonno Pilade del nostro inviato in cantina

LA S’HA FINO ALLA BAZZA…

Questa settimana che un c’era verso d’incazzassi pe’la partita e m’hanno fatto monta’ le cipolle co’ discorsi. E comincia irRossi (o, ma che ce ne sarà uno bono con questo cognome?) che ora e gni è preso la picca di rifa’ l’aeroporto, maSOLDI SUBITO gari anche con la pista sbieha, pe’ rompe’ di più. Così i nostri servizi: ortre a fa’ ‘ncazza’ tutta Firenze Norde, da Peretola SVUOTATURA DI: appartamenti, negozi, cantine, a Campi, e mette la lapide sulla Cittadella Viola. E la soffitte, garagi RITIRIAMO ANCHE un c’entra a meno di non fa’ atterra’ gli aeroprani allo SINGOLI OGGETTI: stadio! (i’probrema e sarà falli passa’ da tornelli) Ma divani, armadi, lavatrici, lavastoviglie, cucine, librerie, abbigliamento, lui gli è pisano, gli è di chelli che fanno “gao”, o icche elettrodomestici, sedie PULIZIE IN GENERE gnene ‘mporta? Andreino e s’è giustamente inquietaPICCOLI TRASLOCHI E to (perché lui e un s’incazza, e s’inquieta, nobresse TRASPORTI chiama per un preventivo gratuito! obrige) e gnene ha dette quattro a tutti, a’politici, a’ tel. 333 4233131 rosiconi, a tutti e rompicoglioni ‘nsomma, che a Firenze e crescano anche senza bisogno di seminalli. “Cittadella, fine, e la un si fa più così e vu la smettee di dire che siam venui sortanto pe’ quella. No e si rimane e faela finita di rosicare, politici e ‘ntrallazzoni vari!” Bravo Andreino, e tu sembrai i’ tu’ fratello! Così e tu ci piaci, ardito e forte. Basta che tu seguiti e un tu ti limiti a’

discorsi. Se così pe’ dare un segnale, e tu ripigliassi ufficialmente e con tanto di timbri i’ tu’posto di presidente? E i Renzi? Spiazzao da’ discorsi di’pisano e ci s’è arrabbiao a bono e alla fine e gli ha detto che lo stadio e lo fa anche da sé! Gli è bene che gl’impari a murare o a svaligia’ quarche banca perché ‘ndo e troerà e quattrini e lo sa lui solo. Però e l’ha detto. Scriviamo. ‘N tutto questo casino che di certo e un ci schiarisce i’ futuro, e si riman noi, penurtimi, co’ una squadra ‘n infermeria (se si potesse mette’ ‘n campo e rotti e gli squalificati a Genoa e s’andrebbe a fa’ una girata). E gli “ha da passa’ a nuttata” e dicano a Napoli, ma qui, artro che nottaa, e gli ha da passa’ un anno, questo 2010 di bottino che un ci ha portao che giramenti. Meno male che ora e rientra i’fenomeno! Ho sentio però i’tigre fa’ de’ discorsi a pimpinella. E dice che un n’è pronto…o se l’è otto mesi che si prepara, e un n’è pronto a i che? Certo, se un lo fa gioha’ nemmen nelle partie di’ giovedì…O icche gli aspettano a chiede’ una deroga pe’ fagli fa’ un par d’amichevoli armeno! O ragazzi ma che l’avee capito che la s’ha fino alla bazza, che un si po’ respira’ se no e la s’inghiotte? Gli è l’ora di dassi una svegliaa! Domeniha e un voglio rimpiangere! Comunque un po’ d’anestetiho e lo butto giù e un si sa mai. A domeniha e Forza Violaaaaaaaaaaaaaaaaa!

CI MANCAVA LA CARPA GINA

Ci mancava anche la carpa Gina! Da sempre quello italiano è il popolo che vanta i più disparati tentativi di imitazione. È noto che Napoleone si ispirava a Cesare, tutti gli stilisti di Oltreoceano vorrebbero essere Armani o Valentino e Putin ha come modello di riferimento Berlusconi (ma, per correttezza, bisogna dire che è anche vero il contrario). Dal canto nostro, noi italiani cerchiamo di essere sempre originali, a volte con un certo spirito da bastian contrario, così ad esempio capita che in Europa ci condannino per un motivo qualsiasi, si può scegliere tra la durata troppo lunga dei processi a certe leggi liberticide, e noi continuiamo a fare il contrario, tanto per non lasciare dubbi sul fatto che noi non ci lasciamo condizionare da nessuno. Stavolta, invece, non ce l’abbiamo fatta. Invidiosi del polpo Paul, che ha azzeccato tutte le previsioni durante il mondiale appena trascorso, abbiamo tirato fuori direttamente da una fontana la carpa Gina.

Agenzia Immobiliare

La Villa

di Dory D’Anzeo

Intanto, complimenti a coloro che hanno scelto il nome dell’ignaro pesciolino, che evoca senz’altro delle rime molto maschie. Questa faccenda della scaramanzia sta prendendo una china che non si sa dove ci porterà. In principio erano i corni portafortuna di corallo o i ferri di cavallo, poi si è passati ad Anconetani che buttava il sale sul campo da gioco. Per non offendere il sentimento religioso nazionale, abbiamo avuto anche la scaramanzia santa: chi non ricorda Trapattoni e la sua acqua benedetta? Dopo il padre, il figlio e quindi tanto per dare maggiore lustro alle reti di Silvio, è arrivato il momento delle magliette delle Iene, gettonatissime perché, appunto, in grado di regalare buona sorte. Adesso attraversiamo il momento zoofilo. Va tutto bene, ma tremano i polsi se proviamo a immaginare quale sarà la prossima frontiera. Chissà che in un prossimo futuro non siamo tutti costretti a girare con un baobab appeso al collo.

Via Mascagni n. 23 Campi Bisenzio (FI)

Tel. 055 8952827 - Cell. 335.7450165 www.agenziaimmobiliarelavilla.com

CAMPI Villa libera sui 4 lati di mq. 300. UNDICI grandissimi vani oltre soffitta di mq. 150 e giardino di mq. 500 con posti auto. Bellissima e tranquillissima zona. Divisibile in più unità. €. 700.000 rIF: b1019

CAMPI Villetta libera sui 3 lati con giardino di mq. 150. SEI grandissimi vani oltre garage e posti auto. Bellissima e tranquillissima zona. €. 440.000 trattabili. rIF: b1051

C A M P I Appartamento di mq. 75 in ottime condizioni. Ampio ingresso, cucina abitabile, salone, camera matrimoniale, bagno, ripostiglio e balcone. €. 197.000 trattabili. rIF: b388

CAMPI Appartamento nuovo in piccolissima palazzina, composto da 3 vani, 2 grandi terrazzi e bel garage al piano terreno. €. 200.000 rIF: b386

CAMPI Zona Capalle App.to di mq. 70 in stile colonico. Soggiorno, cucinotto, 2 belle camere, bagno, ripostiglio, fantastico soppalco e posto auto. €. 192.000 rIF: b312

Un Brivido rosa

CAlENZANO zona SETTIMELLO App.to mq. 80, nuovissimo. Soggiorno con angolo cottura, 2 camere, doppi servizi, taverna, lavanderia, garage grandissimo e giardino mq. 80. €. 380.000 rIF: b476

Appartamento indipendente di mq. 140, nuovissimo. Soggiorno con angolo cottura, 2 belle camere, doppi servizi, ripostiglio, 2 vani in mansarda, 2 terrazzi e posto auto. €. 260.000 trattabili. rIF: b410

CAMPI Fantastico terratetto di mq. 110, arredato completamente e rifinito di lusso. Sala, cucina, 2 camere, taverna bellissima (adibita a bilocale), doppi servizi, giardino mq. 60 e 3 posti auto. €. 350.000 rIF: b707

SEStO Zona Quinto Vendesi stupendo fondo di mq. 65 ad uso garagemagazzino C/6, diviso in 3 vani con servizio. Rifiniture ottime e arredato completamente. €. 83.000 rIF: b2036

CAMPI Zona Campo Sportivo. Appartamento in buone condizioni. Soggiorno molto ampio, cucinotto, camera matrimoniale, bagno, ripostiglio e balcone. €. 145.000 rIF: b219

CAMPI Zona Campo Sportivo. Appartamento mq. 70 in palazzina piccolissima. Ingresso, soggiorno, cucinotto, 2 camere, bagno, ripostiglio, 2 balconi e posto auto. €. 215.000 t r At tA b I l I rIF: b393

lA QUErCE Colonica di mq. 250 da ristrutturare ma in parte già abitabile, con taverna, cantine e bellissimo giardino di mq. 600 con grande parcheggio. Divisibile in più unità. €. 630.000 trattabili. rIF: b815


Il Brivido Sportivo su

9

DIVENTA FAN!! martedì 12 ottobre 2010

BLUCERCHIATI INDIGESTI

Non ha mai avuto vita facile la Fiorentina a Marassi contro la Sampdoria. Le sfide con i blucerchiati sotto la Lanterna spesso hanno lasciato i tifosi viola con l’amaro in bocca. Comunque i supporter gigliati hanno sempre seguito in massa la squadra in Liguria come in occasione della partita del 16 marzo 1969, valida per la ventiduesima giornata. La Fiorentina si presenta a Marassi come capolista solitaria del campionato. Ha raggiunto quel traguardo da appena una settimana ed ha una lunghezza di vantaggio sulle dirette inseguitrici Milan e Cagliari. La gara di Genova, però, nasconde molte insidie. La Sampdoria è ultima in classifica e non può permettersi ulteriori passi falsi, neppure al cospetto della capolista. Il tecnico viola Bruno Pesaola manda in campo la formazione migliore. Giocano così: Superchi; Rogora, Mancin; Esposito (Rizzo dal 67’), Ferrante, Brizi; Chiarugi, Merlo, Maraschi, De Sisti, Amarildo. La squadra blucerchiata allenata da Fulvio Bernardini, il tecnico che aveva gui-

Succede in Toscana di Gianni Di Ferdinando

dato la Fiorentina alla conquista del primo scudetto, ha nelle sue file elementi di classe come le mezzali Bob Vieri (un ex), padre di Christian (futuro centravanti gigliato), e Frustalupi. E poi ha un ottimo portiere come Battara e un buon centravanti come Salvi. La partita è molto equilibrata soprattutto nel primo tempo, finito sullo 0-0. In avvio di ripresa, al 4’, però la Samp passa in vantaggio con Frustalupi. Per la Fiorentina è un’autentica mazzata. Le notizie che arrivano dagli altri campi sono poco rassicuranti. Il Milan sta vincendo a Vicenza (per le vittorie allora sono assegnati 2 punti e non 3 come adesso) e il Cagliari sta pareggiando in casa con la Roma 0-0. In quel momento la Fiorentina sta perdendo non solo la partita ma anche il primato in classifica a vantaggio dei rossoneri. I ragazzi di Pesaola si buttano forsennatamente all’attacco alla ricerca del gol dell’1-1. Il portiere blucerchiato Battara fa una serie di miracoli sulle conclusioni di Chiarugi e Maraschi. Intanto il “Petisso” (questo

PRATO – Per ovviare all’infortunio del portiere D’Oria, la società laniera ha ingaggiato il pari ruolo Cherubini, classe 90, che già da alcune settimane si stava allenando con il gruppo di Bellini e che ora affiancherà il titolare, Pazzagli. FICINI – In estate si erano separati. L’inizio di campionato non positivo ha spinto la dirigenza del Montemurlo a richiamare l’ex centrocampista dell’Empoli, ora per la terza stagione con la maglia della società pratese. FIALDINI – L’ex centrocampista del Pisa, lasciato libero in estate dal Sorrento, ha acGALANTE – I soldi non gli interessano. Vuole solo una squadra il cettato l’offerta Livorno, per il quale è disposto, pur di tornare a giocarci, a firmare dell’Entella Chiain bianco. Un sogno che lo ha spinto nelle ultime settimane a rifiutare importanti offerte dal vari, ripescata punto di vista economico da Dubai, Arabia Saudita, Romania, Polonia e Cipro. Per lui c’è nel girone A della solo il Livorno, quella maglia, quel pubblico, quella società ce l’ha nel cuore. Peccato e ce ne Seconda Divisiodispiace in un calcio sempre più povero di valori e bandiere, che il presidente Spinelli, che ne, allenata dal elargisce a certi giocatori della rosa in B ingaggi da Champion League, da quell’orecchio non tecnico toscano, ci senta. Peccato davvero! Bacci. CHIRIELETTI ANDREA DELLA VALLE – Messaggi cifrati, sparati nel mucchio, – L’ex difensore senza fare nomi e cognomi, ma parlando soltanto di una fantomaticentrale dell’Orca cricca. Dichiarazioni che alimentano la confusione, lo sconcerto in casa viola, che non rasvietana, è stato serenano l’ambiente, anche perché solo vagamente si capisce a chi siano dirette. Un’uscita ingaggiato dalla

PROMOSSI

BOCCIATI

FOTOCINEGORI photowebgrafica Servizi fotografici Postproduzione e ritocco fotografico Trasferimento in video di super 8 Montaggi video Realizzazione CD/DVD multimediali Progettazione siti web e portali Via Roma, 45 Calenzano (FI) Tel./Fax: +39 0558879190 www.fotocinegori.it - www.cmsstudio.it info@fotocinegori.it

Amarcord

di Ruben Lopes Pegna

il soprannome di Pesaola) toglie dal campo il mediano Esposito, sostituendolo con Rizzo, una mezzala dotata di un ottimo tiro. Da Vicenza nel contempo arrivano buone notizie. I biancorossi sono pervenuti al pareggio con un gol del centravanti Reif. Stando così le cose, la Fiorentina rimarrebbe in testa alla classifica, sia pure in coabitazione con il Milan. Ma i viola insistono all’attacco e al 34’ pervengono al pareggio. E’ il libero Ugo Ferrante a svettare su azione d’angolo più in alto di tutti con la sua folta e bionda chioma e a battere di testa Battara. I giocatori fanno festa in campo, mentre i tifosi sugli spalti impazziscono di gioia. Il risultato di 1-1 non cambierà più e non cambieranno nemmeno i risultati delle partite del Milan e del Cagliari. La Fiorentina rimane così da sola al comando della classifica e vi rimarrà fino alla fine del campionato, vincendo lo scudetto. IL pareggio, nel contempo, sarà utile anche per la Sampdoria che riuscirà ad ottenere la meritata salvezza.

TADDEI, RITORNO A CASA?

EMPOLI – Adeguati in settimana i contratti di Pelagotti, Mori e Tonelli che, finora, erano legati da accordi al minimo salariale per la categoria. Con questa mossa la dirigenza ha voluto premiare il buon inizio di campionato dei tre giovani provenienti dalla formazione Primavera. PISA – A gennaio, alla riapertura del mercato, potrebbe arrivare il trequartista, Riccardo Taddei, ex della Fiorentina, che a Brescia non trova spazio. Per Taddei, stuzzicato dall’idea, si tratterebbe di un ritorno a casa.

che, in questo caso, conferma come anche il massimo dirigente della società, in simbiosi con i suoi giocatori e tecnici, non è che abbia, in questo momento, le idee particolarmente chiare. Speriamo che passi sia per il bene suo che della Fiorentina. MOBILI (SESTESE) – Cinque sconfitte consecutive, una squadra che sembra in disarmo, che prende troppi gol e ne segna pochi. Una formazione che gioca un brutto calcio, incapace di reagire agli eventi della gara e alle prese come dichiara il presidente Giusti “con evidenti problemi, che mi preoccupano”. Le responsabilità del tecnico non possono essere nascoste, un allenatore che, come hanno evidenziato le ultime disgraziate gare con Pontevecchio, Pianese, Todi, Spoleto e Castel Rigone, tutte società umbre, ha le sue colpe e anche evidenti. Alle volte non ci si può nascondere dietro gli alibi che questa volta non esistono.

www.brividosportivo.it

U.S.P.A.

Sanremese, che naviga nei bassifondi del girone A del campionato di Seconda Divisione. ZERBINI – Nel mirino della Sansovino e anche dell’Arezzo, l’attaccante aretino, ex del Piacenza e del Venezia, ha accettato l’offerta della Verolese, sodalizio della provincia di Brescia di serie D e inserito nel girone con le toscane della zona Nord, dove al comando c’è il Borgo a Buggiano. Verolese che, parallelamente, aveva contattato anche l’altra ex punta dell’Arezzo, Florian Myrtaj, svincolato dal Sorrento, che ha rifiutato la proposta, non volendo scendere tra i dilettanti. Myrtaj ora sembra vicino alla Feralpi Salò. La stessa Verolese ha ingaggiato anche l’ex centrocampista della Massese e della Colligiana, Fabrizio Billio. MARETTI – L’ex difensore dell’Atalanta, dell’Ascoli e dell’Arezzo, che è tornato a vivere a Borgo San Lorenzo, dove è nato, ha accettato l’offerta della dirigenza del Sant’Agata, sodalizio del comune di Scarperia che partecipa al campionato provinciale fiorentino di III categoria. PITIGLIANO – Risolta la crisi societaria, con la formazione di un nuovo consiglio, grazie all’opera dell’amministrazione comunale che, dopo l’uscita del patron Pinelli, si è adoperata per scongiurare il ritiro dal campionato di Promozione. Il nuovo presidente del sodalizio maremmano, è Biondi con il tecnico Serafini che rimane così al suo posto.

IMMATRICOLAZIONI TRASFERIMENTI VARIAZIONI

•Pratiche auto e moto •Assicurazioni •Rinnovo patenti •Bollo auto e moto

ttori de Solo per i le rtivo o Il Brivido Sp

to 10% di sconENTO

AM sull‛ABBIGLI ISTICA e l‛OGGETT ATO!! per NEON

U.S.P.A. Studio Consulenza Automobilistica Via Toselli 122/a - Firenze

tel. 055 365691

APERTI dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,30

Via Carlo del Prete, 22r FIRENZE

Tel. 055/419167


COMPRIAMO mobili, oggettistica, arredi da giardino, pagamento contanti

10

lIbeRIAMO cantine soffitte magazzini ecc... eFFeTTUIAMO ANCHe PICCOlI TRASlOCHI

339.8793928

www.brividosportivo.it

martedì 12 ottobre 2010

Calcio anch’io

Ugo Chiti, grande cantore dell’anima toscana

di Enrico Zoi

“QUELLA VOLTA CHE VITTORIO…”

SOLDI SUBITO i nostri servizi:

Regista, autore teatrale, scenografo, costumista e sceneggiatore. Classe 1943, viene da Tavarnelle Val SVUOTATURA DI: appartamenti, negozi, cantine, di Pesa e arriva al cuore del teatro e del cinema naziosoffitte, garagi nale. Per il primo, ricordiamo spettacoli belli ed intenRITIRIAMO ANCHE SINGOLI OGGETTI: si come “Nero Cardinale”, “Benvenuti in casa Gori” o divani, armadi, lavatrici, lavastoviglie, cucine, librerie, abbigliamento, “La provincia di Jimmy”. Per il grande schermo, cura elettrodomestici, sedie la sceneggiatura, fra gli altri, di tutti e tre i “Manuali PULIZIE IN GENERE PICCOLI TRASLOCHI E d’amore” di Giovanni Veronesi, compreso quello che TRASPORTI chiama per un preventivo gratuito! ancora deve uscire, di “Ivo il tardivo” e “Belle al bar” tel. 333 4233131 di Alessandro Benvenuti, di “Willy Signori e vengo da lontano” e “Donne con le gonne” di Francesco Nuti, e di “Gomorra” di Matteo Garrone. Come regista ha diretto “Albergo Roma” e “La seconda moglie”. Il personaggio di questa settimana è Ugo Chiti. Il quale ha un rapporto non facile con il calcio. “Credo di essere uno dei pochissimi italiani che avrà tirato due o tre calci al pallone in tutta la sua vita. Una volta vennero a trovarmi in campagna i Giancattivi (il trio di Benvenuti, Cenci e Nuti) e altri attori della trasmissione tv di fine anni ‘70 ‘Non Stop’. Avevo un ‘campino’ con una mezza rete sfondata e due pali: partita! Tremai: non mi potevo sottrarre a quel rito. Nella mia ignoranza mi detti volontario per stare in porta, pensando che ci volesse meno capacità: dopo il primo tiro, mi misero a fare lo spettatore! Un’altra volta andai da Vittorio Cecchi Gori mandato da Francesco Nuti a sondare per l’ipotesi ‘Pinocchio’, film che si fece dopo diversi anni. Era il periodo degli inizi della 1 sua storia con la Fiorentina, quindi qualcosa avevo orecchiato. Mi fece una domanda calcistica e io ipocritamente simulai una conoscenza dell’argomento, riportando cose in parte sentite, in par2 te intuite. Mi dette ragione e cominciò a parlare di calcio con me. Era estate. Ricordo la sofferenza e il sudore lungo la schiena, perché rispondevo 3 in modo assurdo. Vittorio mi guardava incredulo: dopo un esordio positivo, farneticavo. Da allora decisi di non simulare più conoscenze che non ho su materie che non capisco!” 4

5 6 7 8 9 10

Neanche da spettatore? “Quello sì! Ho guardato tutte le mitiche finali. Dopo la vittoria ai Mondiali del 1982 ho fatto le tre del mattino sulle macchine a festeggiare. Da tifoso, ricordo anche quando ero militare a Grosseto (nella Vam: Vigilanza Aeronautica Militare): nelle partite fra soldati sostenevo i miei commilitoni. Ultimamente, a parte l’ingloriosa avventura in Sudafrica, l’eccesso di denaro e i comportamenti di certi genitori mi hanno ulteriormente allontanato dal calcio”. Ti piacciono altri sport? “Ho una grande stima per la disciplina dello sport: guardo l’atletica e il nuoto e ho una mitica del ciclismo. Sono nato in campagna, quindi vengo da un’infanzia dove si giocava a tappini facendo il giro d’Italia e il tour de France. Ho una memoria radiofonica ancor prima che televisiva delle cronache del Giro. Da parte di madre sono veneto: non guido la macchina, ma vado in bicicletta. Una delle mie canzoni preferite è ‘Bartali’ di Paolo Conte. Insomma, nel ciclismo ho trovato un cuore. La poetica del calcio, che pure è molto forte e oggetto di elaborazione da parte di molti intellettuali, non l’ho trovata: forse perché non l’ho mai ‘morso’ da ragazzo. Oggi però ho un nipotino che vorrei giocasse anche a calcio, perché ogni sport è importante e utile, purché non sia illusorio, ma frutto di una vera disciplina”.

IL CASELLARIO VIOLA di Enrico Zoi 1. Può essere destra o sinistra.

7. Lo Iaconi attuale mister della Triestina.

2. Moglie di Zeus.

8. Croce Rossa Italiana.

3. Jannings, ex portiere di Tottenham e Arsenal. 9. Il Ferrante che giocava nella Fiorentina. 4. Tanti sono i terzini. 10. Pato sta al papero 5. Il suo vero nome è Rocome Ganso sta a... salino Cellamare. quale volatile? 6. Figlia di Zeus e di Era.

la tua PASSIONE è scommettere? il VENERDI solo su prenotazione cena a base di PESCE CRUDO €50 vino incluso

Vi aspettiamo dal LUNEDI alla DOMENICA dalle 11,00 alle 23,00!!

Via della Chiesa, 21 San Mauro a Signa (Fi) tel. 055.8738209 damiano.nacci@live.it

Ristorantee di Pesc

Ristorante I Macchiaioli del Mare piazza Spartaco Lavagnini, 12/13 Sesto Fiorentino - Firenze

Tel. 055 440650

Mobilità a COSTO 0

modello DINGHI INGHI FIRENZE 1500 € prezzo listino

1250 €

per i lettori del Brivido

offerta valida fino al 12 ottobre 2010, pratica comunale 200 € inclusa

al netto degli incentivi 1050 €

l’UNICO negozio in Toscana specializzato in biciclette a pedalata assistita

Vendita, assistenza, ricambi, noleggio cosa aspetti... Party in Bici!

Via Benedetto Marcello, 21/23r Firenze - tel./fax

055 3200834

w w w.p a r t y i n b i c i . it i n f o @ p a r t y i n b i c i . it

Al gattile di Bagno a RipoliFirenze ci sono bellissimi e dolcissimi gattini che sono stati abbandonati senza pietà, per strada, nel periodo estivo. I micini cercano con urgenza una casa e una famiglia che li ami per sempre! Adozioni Firenze e provincia, firma modulo adozione, richiesta sterilizzazione Per info O55-645255 dopo le ore 2O oppure 388-1O67914

'GATTILE AMA' DI BAGNO A RIPOLI - FIRENZE

www.amagatti.it


SCOMMETTICI

La Viola ti fa FUMARE? SOPRA

Via Ponte alle Mosse 131 a/b Firenze tel. 055 367452

TABACCHERIA - LOTTO - SUPERENALOTTO - GIOCHI SPORTIVI - BOLLO AUTO - SERVIZI INPS - BOLLETTINI POSTALI - SLOT MACHINE

www.brividosportivo.it

martedì 12 ottobre 2010

La Mandrakata

Lo Strologo di brozzi... interroga

di Massimo Gianni

Questa settimana focalizziamo la nostra attenzione sul turno infrasettimanale del campionato di serie B, in programma mercoledì prossimo alle ore 20,45. Partiamo con Albinoleffe-Frosinone, una sfida che riguarda la parte meno nobile della classifica. I bergamaschi occupano il terzultimo posto e cercheranno il pronto riscatto contro un Frosinone che sembra viaggiare a fari spenti dopo la sconfitta interna ad opera della Reggina. Noi puntiamo sul segno 1 concedendo fiducia all’Albinoleffe. La quota al momento è sul 2,05. Una posizione di classifica più invidiabile la occupano Novara e Atalanta che si sfideranno per contendersi la seconda piazza. Sfida all’insegna dellincertezza e dell’equilibrio e quindi ci affidiamo al classico risultato di parità che potrebbe lasciare invariate le cose. La quota del segno X è abbastanza interessante a 2,95. Il Siena, attualmente capolista, riceverà in casa il Padova. La formazione di Antonio Conte è in splendida forma e siamo sicuri che non fallirà l’occasione per tentare di allungare il passo. La quota del segno 1 è a 1,75. Il Torino non ha iniziato nel migliore dei modi questo campionato e attualmente è a metà della classifica. I valori della formazione granata non si possono discutere e alla fine dovranno emergere e fare la differenza. Il Vicenza è un cliente scomodo, ma secondo noi alla fine pagherà dazio. Segno 1 bancato a 1,73. Una sfida alla quale sembra difficile poter dare un pronostico certo è Varese-Livorno. Alla fine potrebbe prevalere la paura di perdere e la volontà di smuovere la classifica. Segno X con una quota di 2,95 che non è davvero da buttare via. Riassumendo abbiamo ottenuto una quota finale di 54,01 che moltiplicato per 8 € producono una bolletta di 432,08 €. Non ci resta che fare un in bocca al lupo a tutti e raccomandarci di non farsi mai prendere la mano dal gioco. Puntate poco e usate la fantasia! Albinoleffe-Frosinone 1 Novara-Atalanta X Siena-Padova 1

11

Torino-Vicenza 1 Varese-Livorno X

PREVISIONI FRA RAGIONAMENTI E SFERE DI CRISTALLO

Della Fiorentina e un ne parlo più, e la levo da i’ tabellone, come la fa la SNAI come quando è un c’è più gusto nemmeno a scommettere. E la perde sempre, o icche tu vo’ ‘ndovinare? A Genova e si po’ scommettere se ci ammazzarà Pazzini o Cassano, ma che ci ammazzano se si seguita a anda’ messi a bischero come co’ i Palermo e un ne ìmporta chiedilo alla palla. Ora e c’è la possibilità che, ricordandosi icche s’è fatto su qui’campo quindici giorni fa, e ci si copra un po’ di più sperando ‘n S.Sebastiano e allora, magari un pareggiuccio…’Nsomma 1-X perché e son tifoso. Juventus-Lecce e Milan-Chievo e la pa’ roba da telefona azzurro, anche se i’Chievo, se preso ‘n coglionella da’ fenomeni rossoneri e potrebbe fagni di’ male. Mettiamo du’ “1” via, un ni scherziamo, se vu’ siete alla ricerca de’ milioni, un “2” a S.Siro, pe’ scarzata e si po’ tentare. I’Bologna e potrebbe facci vedere come si gioha co’ i’ Palermo che ‘n casa, ‘ndo trova meno allocchi che gni lascian i’campo voto, e patisce parecchio di più. Anche lì e dovrebbe essere “1” ma i pareggio e un lo scanserei. La Roma e la vede Ranieri ‘mpegato ‘nsieme a Guidolin e a i’nostro a chi va a casa prima e i Genoa e potrebbe esse’ brutto criente, anche se fori casa gli è mezzo. No, la palla la mi dice “1”, crediamoci. Bari-Lazio bella partita, difficile, da palla, e allora guardiamola senza fa’ tanti discorsi: “X”, magari gli ha ragione. Cagliari-Inter, sull’isola e c’è guerra, tra allenatore e vecchi, se vince Bisoli l’Inter la dovrà ‘mpegnassi sodo, se gli ha perso e sarà manna pe’ Eto’o. La palla e la ridice “X”, ma e la si sbilanciasse una vorta! Brescia-Udinese e la vedo bigia pe’ Frignolin, se perde anche questa e gli avrà da frigna’ sì e a Brescia la un n’è facile. “X” e tiriamo avanti tutti. Catania-Napoli, e partenopei sulla cresta dell’onda pe’ave’ battuo la Roma a Catania e rischiano anche se un lo sanno. La palla la dice “1”, la s’è sbilanciata, boh, vediamo. Cesena-Parma, i’Cesena e sembra ave’ perso l’avvio, i’Parma è un l’ha ma’ avuto, anche qui un “X” e un farebbe danni, ma se Marino e perde e rischia di accodassi a i’muro di’ pianto accanto a Frignolin, a Ranieri e, purtroppo, a i’nostro ex.tigre (ora micione). Ovvia, e così anche pe’ questa vorta e v’ho sistemao, anche se gli è la Fiorentina che la ci sistema tutti. Un ne ‘mporta, i’viola gli è una fede e perciò sempre e comunque: Forza Violaaaaaaaaa!

Tiro a Segno Nazionale - SEZIONE DI FIRENZE

IL PODIO QUESTO “CONOSCIUTO”

CAMPIONATI ITALIANI SENIOR E MASTER A BOLOGNA Nei giorni dal 23 al 26 settembre si sono tenuti i campionati italiani riservati alle categorie Senior e Master. Teatro di sfide di questo epilogo di stagione sportiva è stato il tiro a segno di Bologna nel quale hanno gareggiato anche numerosi atleti della sezione di Firenze i quali, nel corso dell’anno, a suon di buone prestazioni, hanno raggiunto la qualificazione, comprese anche le squadre che sono riuscite ad entrare tra le migliori 8 di Italia nelle specialità di loro competenza. Scendendo nel dettaglio, per quanto riguardano le prestazioni individuali, si registra la medaglia d’argento conquistata nella pistola automatica da Simone Bordoni, secondo nel gruppo A e settimo assoluto, il tiratore gigliato è rimasto purtroppo fuori dalla finale; stesso esito ha avuto la prestazione di Claudia Nunziati nella carabina a 10 metri donne, l’atleta della sezione di Firenze è infatti rimasta fuori dalla finale per un solo punto, ed è sempre per un solo punto che Walter Rossi nella carabina libera a terra a 50 metri non è

riuscito ad aggiudicarsi la medaglia di Bronzo (ma sarebbe potuto anche essere Argento) finendo di fatto al quarto posto nel gruppo A. Per quanto riguardano le prestazioni di squadra invece, Firenze ha raccolto due medaglie, entrambe di Argento ed entrambe nella Pistola. Il primo argento è arrivato dalla pistola standard a 25 metri, nella quale la squadra composta da Danilo Brunetti, Massimo Cappelli e Nicola Fredella è giunta seconda assoluta con il punteggio di 1605 dietro a Lucca e davanti a Milano. Il secondo argento è arrivato invece dalla pistola automatica dove la squadra, composta da Simone Bordoni, Massimo Cappelli e il veterano Carlo De Feo, ha trovato un secondo posto con il punteggio di 1610 ancora una volta dietro all’altra sezione toscana di Lucca e davanti alla sezione di casa ovvero Bologna. Termina invece al sesto posto la corsa dell’ultima squadra che si era qualificata per il campionato italiano a squadre ovvero quella di pistola grosso calibro composta da Simone Bordoni, Nicola Fredella e Riccardo Matteucci. I tiratori fiorentini sono già a lavoro per presentarsi in forma ad un appuntamento tutto toscano ovvero il “bandiera toscana” che si terrà a Siena verso la fine del mese di Ottobre. Enrico Bacci

La Segreteria è a disposizione per richiedere informazioni dal martedì al sabato dalle ore 09.00 alle ore 12.00 e dal martedì al venerdì dalle ore 14.30 alle 17.00 al numero 055.360057

Per un bene così prezioso come la Sua abitazione, Casa Smart Le propone un sistema di garanzie per metterLa al riparo dalle conseguenze economiche di danni e imprevisti che potrebbero colpire sia la casa in cui vive, sia i beni che custodice. Chiedi al tuo amico assicuratore

BUSANERO ASSICURAZIONI

Tel. 055 672802 - Fax 055 666679

di Marco Busanero - Via G. Lanza, 73 - 50136 Firenze

www.saimadonnone.it

info@saimadonnone.it


CAMPIONATI E TORNEI DI

TUITI!

sul campo

12

CALCIO A5/A7 iscrizione, afliazione e tesseramento

ww.libertascalcioa5.net

tatti:

Centro Sportivo Nazionale

www.brividosportivo.it

martedì 12 ottobre 2010

isportiva SORMS Libertas auro a Signa - Signa (FI) 055 879743 SOLDI SUBITO

i nostri servizi: 9761 - 335 6127958 SVUOTATURA DI:

Centro Sportivo Nazionale

GRATUITI!

bollettini sul campo - posta@libertascalcioa5.net www.libertascalcioa5.net

appartamenti, negozi, cantine, soffitte, garagi

aggiornamenti on-line su www.libertascalcioa5.net

RITIRIAMO ANCHE SINGOLI OGGETTI:

www.libertascalcioa5.net - posta@libertascalcioa5.net

ORGANIZZA TUTTO L’ANNO

divani, armadi, lavatrici, lavastoviglie, cucine, librerie, abbigliamento, elettrodomestici, sedie

Contatti: ANCHETUTTO ADESSO, ORGANIZZA L’ANNO Nuova sede: Polisportiva SORMS ANCHE ADESSO, Piazza Ciampi, 3 - S. Mauro a Signa - Signa CAMPIONATI E(FI) TORNEI DI Tel. e Fax 055 879743 CAMPIONATI E TORNEI DI

PULIZIE IN GENERE PICCOLI TRASLOCHI E TRASPORTI chiama per un preventivo gratuito!

tel. 333 4233131

CALCIO A5/A7 CALCIO A5/A7 iscrizione, afliazione e tesseramento

Info line: 339 6529761 - 335 6127958

La Villa

iscrizione, afliazione e tesseramento Chi è il C.N.S. GRATUITI! GRATUITI!

Il Centro Nazionale Sportivo LIBERTAS, nato nel 1945, è un Ente di promozione sportiva riconosciuto dal C.O.N.I. che organizza manifestazioni amatoriali ed agonistiche. Nella scorsa stagione, solo a Firenze, ben 150 squadre hanno partecipato ai campionati LIBERTAS di calcio A5/A7: la nostra losoa predilige, oltre all’aspetto organizzativo, anche quello impiantistico com’è dimostrato dal fatto che i nostri impianti sono tutti al coperto (escluso calcio A7) e possiedono manti sintetici qualitativamente superiori.

bollettini sulcampo campo bollettini sul

aggiornamention-line on-linesu su www.libertascalcioa5.net www.libertascalcioa5.net aggiornamenti

Contatti: Contatti:

ALCUNE C A R ATT E R I S T I C H E D E I C A M P I ONAT I Gratis iscrizione, afliazione, SORMS e tesseramenti Nuova sede: Polisportiva Fasi nazionali per le squadre vincenti Nuova sede: Piazza Ciampi, 3 - S.Polisportiva Mauro a SignaSORMS - Signa (FI) Tesseramenti volanti (fatti sul campo di gara la sera stessa) Piazza Ciampi,Tel. 3Scelta -e S. Mauro a Signa - Signa (FI) Fax 055 879743 del giorno di gioco

Tel.339 e Fax Info line: 6529761 -879743 335Libertas 6127958 Presenza di 1055 o più delegati sul campo

S. Mauro

Info line: 339 6529761 - 335La 6127958 Villa

DE S C R I Z I ON E D E G L I I M P I A N T I

Chi è il C .N .S .

Il Centro Nazionale Sportivo LIBERTAS, nato nel 1945, è un Ente di promozione sportiva riconosciuto dal C.O.N.I. che organizza manifestazioni amatoriali ed agonistiche. Nella scorsa stagione, solo a Firenze, ben 150 squadre hanno partecipato ai campionati LIBERTAS di calcio A5/A7: la nostra losoa predilige, oltre all’aspetto organizzativo, anche quello impiantistico com’è dimostrato dal fatto che i nostri impianti sono tutti al coperto (escluso calcio A7) e possiedono manti sintetici qualitativamente superiori.

A LC U N E CARATTERISTICHE DEI CAMPIONATI

C7

C5 Campo Coperto S. Piero a Ponti Erba Sint. Alta Con Pallini Verdi Nuovissimo!

Gratis iscrizione, afliazione, e tesseramenti Fasi nazionali per le squadre vincenti S. Mauro Tesseramenti volanti (fatti sul campo di gara la sera stessa) Scelta del giorno di gioco

La Villa in esclusiva a Campi Bisenzio Erba Sint. Alta Nuovissimo!

C5 Centro S.O.R.M.S. S. Mauro a Signa 2 Campi Coperti A5 Erba Sint. Alta Bellissimo!

k!

o u facebo Siamo s RTAS E CNS LIB

La Villa

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI:

S. Mauro

Centro S.O.R.M.S. - Via del Pozzo Rosso, S. Mauro a Signa

Presenza di 1 o più delegati Libertas sul campo

www.libertascalcioa5.net - posta@libertascalcioa5.net

IDEE REGALO per la scuola DESCRIZIONE DEGLI IMPIANTI DA quaderno GRANDE € 7,00 €6,00 quaderno PICCOLO € 2,50 €2,00 astuccio completo € 35 C7 €29,90 astuccio con matite e La Villa inpallone esclusiva € 12 €10,50 a Campi Bisenzio temperamatite € 4,00 €3,50 Erba Sint. Alta astuccio vuoto € 15 €13 C5 Nuovissimo! penne e matite Campo Coperto

a partire da €2,50 S. Piero a Ponti tabaccheria BACCI GUIDO Erba Sint. Alta Via Con Bugiardini 3 - Firenze tel. 055 7327434 Pallini Verdi

Nuovissimo!

ok! u facebo s o m ia S ERTAS CNS LIB

NOI puoi assaggiare la PIZZA INTEGRALE spaghetteria pizzeria

C5

SESTO PUB Piazza

Centro S.O.R.M.S. V. Veneto, 29 S. Mauro a Signa Sesto Fiorentino 2 Campi Coperti A5 Erba Sint. Alta telefono Bellissimo!055 446263

La Villa


12° ED. CAMPIONATI AMATORIALI 2010/11 Calcio a 5, a 7 FEMMINILI C5 e OVER 35 C5 eC7 ISCRIZIONE GRATUITA - INIZIO MANIFESTAZIONI IL 25 OTTOBRE 2010. Iscrizioni dal 01/07 al 18/10

straordinarie promozioni per ogni squadra che si iscriverà ai campionati: vieni a scoprirle su www.midlandeuropa.com Via G. Pagnini 16 - Fi - Tel. 055 4630649 fax 055 4631816 - info@midland.it

13

www.brividosportivo.it

martedì 12 ottobre 2010

LA PROLOCO COMPIOBBI PRESENTA I SUOI..

Midland

Dopo la scelta di non partecipare al New Season per motivi di rosa non ancora ben definita, la Proloco Futsal Compiobbi ieri sera è uscita allo scoperto informandoci dell’avvenuta presentazione della squadra che parteciperà agli imminenti campionati Midland di calcio a 5! Il Presidente Cecconi quest’anno ha voluto omaggiare i suoi giocatori con un brindisi di buon inizio campionato e con delle maglie sponsorizzate dal Ristorante L’Acqua Cheta di Vallina! La società non ha badato a spese fornendo ai propri giocatori anche felpe e borse numerate! Manco a dirlo la fornitura del materiale è stata fatta proprio con la Midland, la quale ha potuto sfoggiare le proprie offerte e i propri sconti con il risultato di ottimo prodotto e ottimo prezzo (a detta del Presidente)! Anche i colori societari sono passati da un bianco-blu dell’anno scorso a un rosso-blu attuale “sperando che questo non stravolga l’abitudine a vincere dei miei giocatori” ha affermato Cecconi. Proprio per l’indecisione sui nuovi acquisti la Proloco non ha potuto cimentarsi nelle amichevoli di inizio anno ma adesso siamo stati informati dei nomi che rafforzeranno la rosa di quest’anno: Armando Puleo, Lorenzo Corti, Riccardo Ricci, Niccolò Bettoni, Bartosz Gawronski, Merlino Bartolo e Roberto Casini come allenatore aggiunto ai 2 di partenza. Il Presidente ha poi affermato che quest’anno la Proloco (visti i risultati dell’anno passato) cercherà prima di tutto di confermare i successi scorsi e poi di migliorarsi per raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi! Possiamo certamente dire che non mandano a dirle dietro e che come l’anno scorso avranno pane per i loro denti, gareggiando in uno dei gironi più ostici del settore Midland! Speriamo che la competizione sia di quella sana e che la Proloco possa innanzitutto divertirsi come ha fatto l’anno scorso e far vedere quanto di buono hanno in se. Le concorrenti sono quindi avvisate ma sappiamo che le risposte non si faranno certamente attendere, in bocca al lupo! NC

APERITIVINO con Buffet

a partire da

Enoteca Ristorante Gastronomia

PRANZO COMPLETO

primo + secondo + 1 contorno + 1 bottiglia d’acqua € + 1 calice di Vino A SOLI

11

3€

al calice

Ven erdì 22 ottob re SERATA PORCINI

Insalata di porcini con scaglie di stravecchio Polenta con porcini trifolati Gnudi di ricotta e spinaci con porcini su crema di cipolla

dalla RIPARAZIONE alla

GRANDE RISTRUTTURAZIONE esterni

rifiniture interne

Filetto all’alpina

VINI IN ABBINAMENTO Champagne Andre Clouet Brut Reserve Conte della Vipera Castello della Sala Magari Ca ‘Marcanda

costo della serata

45 € anzichè 55 €

compreso vini in abbinamento acqua e caffè

È GRADITA LA PRENOTAZIONE Via del Cronaca 18/r - angolo via del Pollaiolo - Firenze Tel. 055 703819 nazdravie@wineandservice.com - www.nazdravie.com

RISTRUTTURAZIONI a partire da 2 500 €/m COMPLETE i preventiv gratuiti DITTA I ACONO

M ASSIMO

restauri edili

cell. 339.1690050 dittaiaconomassimo@alice.it


7

14 www.brividosportivo.it

Calcio Toscana

CALCIO TOSCANA SSD ORGANIZZAZIONE TORNEI E CAMPIONATI C5/C7

Via E.G.Bocci 103, 50141 FIRENZE - Tel. 055 4223599 - www.c5toscana.it

martedì 12 ottobre 2010

ULTIMO TURNO DELLA ELIMINATORIA NEI TORNEI PRE-CAMPIONATO

PRE-CAMPIONATO C5 SESTO-CALENZANO Girone A - Già qualificato e primo nel girone (a punteggio pieno) il Club Zio & Company: la capolista ha dominato largamente questo raggruppamento, andando a vincere contro tutte le dirette rivali e vantando pure la miglior difesa della zona di Sesto-Calenzano. Tutto da decidere invece per gli altri posti: fra le seconde e l’ultima del girone ci sono appena tre punti di scarto, con Alla Faccia Tua ed Atletico Ragnaia (6 punti) davanti alla coppia Effeci e La Diamante9 (4 punti), e con l’FC Arsenal (3 punti) ultimo ma anch’esso in lotta per la qualificazione. Oltre al testa coda Club Zio & Company-FC Arsenal, l’ultima giornata prevede le sfide Alla Faccia Tua-Effeci e La FC BRECCIA Diamante9-Atletico Ragnaia. Girone B - Anche nel girone B troviamo una squadra a punteggio pieno: la Steaua ha già raggiunto il primo posto nel girone, mettendo alle spalle squadre blasonate come i Final Blow e raggiungendo con un turno d’anticipo l’accesso ai quarti di finale. Benchè siano da stabilire ancora i piazzamenti delle altre squadre, questo girone ha ben poco da dire: oltre alla Steaua, sono già certi i nomi delle altre tre formazioni che disputeranno i quarti di finale. Caritas (7 punti), Final Blow (7 punti) e New Team S. Colombano (6 punti) hanno già ottenuto il passaggio del turno: sono infatti relegate a disputare le semifinali valide per il 5° e 6° posto I Gigliotti (3 punti, che sono estromessi dalla Fase Finale A avendo perso lo scontro diretto col New Team S. Colombano) e Pes United (0 punti) confinate agli ultimi due posti. PRE-CAMPIONATO C7 Girone A - Qualificato per gli ottavi di finale e primo nel girone il Black Devils Calcio A 7: la capolista ha incassato appena due reti e sarà impegnata nell’ultima partita del girone contro la Lokomotive Ucodep. Questi ultimi, a 3 punti in classifica insieme a The Old Stove Irish Pub e Muppet Football Club, sono in lotta per conquistare l’ultimo posto utile per la qualificazione alla Fase Finale A: hanno infatti raggiunto il passaggio per gli ottavi anche Cariparma ed AC Bandino Papaya Viaggi, che con i loro 7 punti si contendono il secondo posto del girone sfidando nell’ultima giornata rispettivamente Muppet Football Club e The Old Stove Irish Pub, bisognose di punti per la qualificazione agli ottavi di finale. Girone B - A punteggio pieno in questo girone c’è la Polis Multietnic, che vanta pure il miglior attacco del Torneo (20 reti all’attivo) e che sarà arbitro della qualificazione dei The Maravillosi nell’ultimo turno. Già sicure della partecipazione agli ottavi di finale Polis Multietnic e CS Sorgane (secondo nel girone), le altre quattro squadre si daranno battaglia per la conquista degli altri due posti. I Ragnoni al momento occupano la terza posizione (6 punti), ma sono attesi dal match con una diretta rivale, il Cicalasso Team (3 punti) che in caso di vittoria li scavalcherebbe in virtù dello scontro diretto favorevole. Al quarto posto i The Ma-

PER CHI COMPRA

Vasta Vasta esposizione esposizione di di oggetti oggetti usati usati Mobili Abbigliamento Mobili - Abbigliamento Elettrodomestici Elettrodomestici -Giocattoli Giocattoli -- Curiosità Curiosità -Collezionismo Collezionismo -- Libri Libri -Arredamento Arredamento Antiquariato Antiquariato

5

Forno a legna - pizze da asporto pizze anche a pranzo per prenotazione e ordinazioni pizze tel 055 666537

venite ad assaggiare le pizze di Antonio: da 30 Anni con le ‘mani in pasta’

piazza San Salvi, Angolo via tito Speri - Firenze Aperto tutti i giorni

ravillosi (4 punti) che se la vedranno con la STEAUA capolista, mentre i The Cleavers (1 punto) si giocheranno le residue possibilità di qualificazione contro il CS Sorgane. Girone C - Metà squadre del girone C conoscono già il loro destino: si tratta di Club Zio & Company (10 punti) e Kosova FC (9 punti) che hanno già raggiunto la qualificazione per gli ottavi; diverso il destino de Gli Spartani, che ancora fermi a quota 0, dovranno disputare la Fase Finale B. Per gli altri due posti disponibili per la Fase Finale A sarà decisiva l’ultima giornata: solo due fra Sangue Blues (6 punti), Dinamo Florentia (5 punti) ed Il Problema E’ Lo Sbam (4 punti) accederanno agli ottavi. Sangue Blues che cercherà punti contro il già qualificato Kosova FC; Dinamo Florentia che affronterà Gli Spartani, ed Il Problema E’ Lo Sbam contro il Club Zio & Company. Girone D - Sono tre le squadre che hanno già ottenuto il biglietto per la Fase Finale A: si tratta di Groove Street (10 punti), FC Breccia (distante un punto dalla capolista) e Gallo Nero C7 (a cui sono bastati 7 punti in quattro gare per accedere agli ottavi di finale). L’ultimo posto utile se lo contendono altre tre formazioni: L’Austra e Partizan Belgrado (appaiate ad 1 punto, frutto del pareggio per 1-1 nello scontro diretto), oltre al fanalino di coda Real Florentia (fermo a quota 0) che dovrà affrontare proprio le due dirette concorrenti nelle ultime due giornate. Steto

www.dituttodipiu.net Il mercatino dell'usato della Toscana e oltre... (Milano, Verona, etc..) ...tutti i giorni nuove idee per i vostri affari

PER CHI VENDE

Potrai Potrai gratuitamente gratuitamente esporre esporre in in vendita vendita ii tuoi tuoi oggetti oggetti usati: usati: Mobili Mobili -- Abbigliamento Abbigliamento Elettrodomestici Elettrodomestici -- Giocattoli Giocattoli -- Curiosità Curiosità -- Collezionismo Collezionismo -Libri - Arredamento LibriAntiquariato - Arredamento Antiquariato

TRASLOCHI? VOGLIA DI CAMBIARE? NUOVI ACQUISTI? Portaci subito tutto quello che non usi più da noi diventa presto denaro contante valutazioni valutazioni gratuite gratuite a a domicilio domicilio

MERCATINO DELL’USATO

PI

G

ON E NO GI N O NIZ VIA BR P O N I Z N O VIA BR

M E R C AT I N O D E L L’ U S AT O

DELL’USATO Via deiMERCATINO Manderi, 62 Via de’ Vanni, 56/a Firenze dei Manderi, de’MARTEDÌ Vanni, 56/a Firenze SanVia Donnino Campi62 B.zio APERTIViaDAL ALLA DOMENICA APERTI 7 GIORNI SU 7 ANCHE DOMENICA APERTI San Donnino CampiLAB.zio DAL MARTEDÌ ALLA DOMENICA 09.30/13.00-15.30/19.30 APERTI 09.30/13.00-15.30/19.30 7 GIORNI SU 7 ANCHE LA DOMENICA 09.30/13.00-15.30/19.30 Chiuso il lunedi’ Tel. 055 8961801 09.30/13.00-15.30/19.30 Tel. 055 il7135449 Chiuso lunedi’ dituttodipiu@tin.it Tel. 055- info@dituttodipiu.net 8961801 mercatinoviadeivanni@tiscali.it Tel. 055 7135449 dituttodipiu@tin.it - info@dituttodipiu.net mercatinoviadeivanni@tiscali.it M E R C AT I N O D E L L’ U S AT O

AMPIO PARCHEGGIO

STAGNO

STAGNO

V. PIA N

AMPIO PARCHEGGIO

DI RO

MERCATINO DELL’USATO

SIAMO DELL’USATO QUI! TA 25/1MERCATINO SP4 25/T TA 25 PIAN SIAMO DI ROTAQUI! SP4 /1V. 5/T cita ROTA 2 resso/usa ss1 25/T IAN DI g I ROTA P reli ita D . in V N IA nte au/u V. P c a ri s a v /T 25 ss1 esso DI ROTA NUOVA ingrir ante aurelia V. PIAN

V. PIA N

LIVORNO CENTRO

DI RO

VIA PROV.VIA PROV. LE PISANA LE PISANA

AMPIO PARCHEGGIO

A

VIA FIRVIA FIREENZE ENZ

PARCHEGGIO

VI

VIA V I B A N D P N O N E A IN IGN EL AN ON VIA DEIBV L DE ADNI N E I E I V NI L L I P I A Z Z A AN T. G A D D I NI PIAZZA NE PIGNO T. G A D D I VIA D. P.TE VIA D.SOSPESO P.TE SOSPESO

1 I N D I C AT O R E - A1 PISTOIA FIRENZE A A D I N D I C ATO R E A PS I SETO I A FIRENZE R A V I A P I S T O I E S.S66 S.S66 T AD S O T R V I A P I S T O I E S E S.S66 S.S66 T AUTOS VIA MANDERI 62 AMPIO AU VIA MANDERI 62

VIA D. VIAPIGNONCINO D. PIGNONCINO

1085484 1085484

Portaci subito tutto quello che non usi più da noi diventa presto denaro contante II tuoi tuoi oggetti oggetti ii tuoi tuoi mobili mobili ilil tuo tuo abbigliamento abbigliamento in in conto conto vendita vendita negli negli oltre oltre 3000 3000 mq. mq. di di esposizione. esposizione. Valutazione Valutazione gratuita gratuita aa domicilio domicilio

APERTURA va NUOVA APERTURA

Via Pian di Rota 25/1 Livorno ViaTel/Fax. Pian di Rota 25/1 Livorno 0586/420281 Tel/Fax. 0586/420281 Aperto tutti i giorni Aperto tutti i giorni lunedi’ mattina CHIUSO dalle 09.30/13.00 lunedi’ mattina- 15.30/19.30 CHIUSO livorno@dituttodipiu.net dalle 09.30/13.00 - 15.30/19.30 livorno@dituttodipiu.net LIVORNO CENTRO

FIRENZE

EMPOLI

USCITA EMPOLI FIRENZE MONTELUPO FIORENTINO I-LI I-LI USCITA FI-P SIAMO QUI! -LI MONTELUPO FIORENTINO FI-P I P a mt.1300 dall’uscita I-L FI-

FI-P

I

di Montelupo Fiorentino SIAMO QUI!

a mt.1300 dall’uscita AMPIO PARCHEGGIO di Montelupo Fiorentino MERCATINO DELL’USATO AMPIO PARCHEGGIO

VIA TOSCO ROMAGNOLA SUD, 29 (Strada Statale 67) MERCATINO DELL’USATO

VIA TOSCO ROMAGNOLA SUD, 29 (Strada Statale 67)

Via Tosco Romagnola sud, 29 (SS67) Montelupo Fiorentino Via Tosco Romagnola sud, 29 (SS67) Tel./Fax 0571 51044 cell. 331 9483045 Montelupo Fiorentino Aperto tutticell. i giorni Tel./Fax 0571 51044 331 9483045 lunedi’ mattina CHIUSO Aperto tutti i giorni 09.30/13.00-15.30/19.30 lunedi’ mattina CHIUSO montelupo@dituttodipiu.net 09.30/13.00-15.30/19.30 montelupo@dituttodipiu.net


Centro Ginnastica Firenze a.s.d.

15

APERTURA ISCRIZIONI DAL 1 SETTEMBRE SEGRETERIA APERTA DAL LUNEDI’ AL VENERDI’ DALLE 16 ALLE 19

www.brividosportivo.it

martedì 12 ottobre 2010

Il C. G. Firenze punta alla finale nazionale di serie C femminile

Ginnastica

di Maria Consiglia Grieco

Obiettivo: finale!

Avviandosi al termine dell’anno solare, si avvicina il tempo delle finali e dei primi bilanci del 2010. A meno di due settimane dalla seconda prova regionale di serie C1/C2 di ginnastica artistica femminile, le atlete del Centro Ginnastica Firenze hanno ben chiaro in mente l’obiettivo: la finale nazionale di dicembre. La prova casalinga (sarà la società di Sorgane ad ospitare il secondo appuntamento toscano con la serie C) del 24 ottobre prossimo potrebbe, infatti, già dare indicazioni sulla possibilità delle ginnaste fiorentine di centrare la qualificazione, impresa che quest’anno si preannuncia ancor più ardua che in passato, a causa delle novità introdotte nel regolamento federale. E’ stata infatti eliminata la fase intermedia del campionato – quella interregionale – e l’accesso alle finali è riservato alla prima squadra classificata di ogni regione, più le cosiddette “ripescate” dalla classifica generale, stilata a livello nazionale in base al punteggio totale ottenuto. Probabile, poi, l’accorpamento dell’unica prova regionale prevista del Torneo Allieve della sezione Ginnastica per Tutti con la terza ed ultima prova del campionato di serie C1/C2 della sezione di artistica femminile, che si terrà

a Livorno – organizzata dalla società Associazione Ginnastica Livornese – il prossimo 14 novembre. Al Torneo, competizione individuale che prevede l’esecuzione di prove agli attrezzi con movimenti scelti dal programma delle allieve della sezione femminile, il Centro Ginnastica Firenze parteciperà con due ginnaste.

TORNANO LE INTERVISTE

ATLETICA CASTELLO Sez. CALCIO

I campionati sono ricominciati, tutti, ed è tempo di calarci nell’anima della stagione sportiva 2010/2011. Come? Semplice, riprendendo le tradizionali interviste ad allenatori e dirigenti delle diverse squadre impegnate a Castello, dalla prima squadra(Seconda Categoria) fino alla Scuola Calcio, per calcare i sentimenti e le ambizioni dei ragazzi che ogni settimana si allenano per fare al meglio la partita del sabato o della domenica. Dare spazio e voce a loro è il modo migliore per mostrare ai nostri lettori e a chiunque sia interessato ai nostri articoli, cosa voglia dire vivere (calcisticamente parlando) a Castello. Cominceremo però dai dirigenti, con Presidente(Franco Betti) e Direttore Sportivo(Andrea Profilato) per capire meglio il quadro generale della società bianco verde, gli obiettivi futuri, i traguardi raggiunti, quelli che si vorranno prefiggere. Nei prossimi numeri, insomma, ci caleremo nella realtà di via del Pontormo 88, dove la società Atletica Castello da qualche anno

di Matteo Dovellini

sta progredendo sempre più. La Scuola Calcio per tutto il mese di Ottobre offrirà l’opportunità a chiunque volesse(dagli anni ’99 al 2005 ed oltre) di allenarsi in modo gratuito per testare i nostri impianti e le nostre attrezzature. Tecnici qualificati, con esperienza e felicità sapranno introdurre il vostro bambino nel mondo del calcio che qui a Castello assume toni più familiari che altrove. Scopo infatti della Scuola Calcio rimane sempre quello di far giocare tutti e divertirsi assieme. Ricordiamo inoltre che su www.societaatleticacastello.it troverete la pagina riservata a “Castello Channel” con servizi con interviste, spezzoni di gare ed altro attinente al nostro ambiente calcistico, in continua evoluzione. Vi aspettiamo a Castello allora!! I recapiti Segreteria: via del Pontormo 88, 501441 Firenze, tel. 055-4250989, webmastercalciocastello@gmail.com www.societaatleticacastello.it


SEGUE DALLA PRIMA Anche sudalla questo devono segue primaparlare i

fatti: perché, ci si chiede, proprio

Ilnelcalcio, lo sappiamo momento in cui si èbenissimo, lavorato spesso regala brusche manovre per ringiovanire la squadra ci sia U ma porre siamoilconvinti chedella le parole deve problema fine pronunciate siano di un ciclo? sabato In fondo oggiassolutail solo mente per la squadra Mutu, eterapeutiche per colpa esclusivamente viola. La nuova e ripetuta investitusua, sembra essere fuori dal ra a tecnico e ds di fatto li rafforzafuturo della squadra perché tutti no unaper situazione indubbiamengli in altri, l’età e per la durata te complicata. Il contrario dei contratti sottoscritti, sarebbe sono stato indiscutibilmente tutti quanti dentro unpericoloso progettoe sbagliato. La Fiorentina, intendiache può avere lunga scadenza mo la squadra, in questo momento ed essere ambizioso. E perché ha bisogno di certezze poi assoluto proprio noi dobbiamo porci ile non di ulteriori elementi di framproblema del futuro di Prandelli, mentazione, di divisione generale. visto che c’è un contratto e che Il’allenatore giocatori hanno bisogno di punti allontana da se con fermi e non di dubbi. decisione il calice della nazionale Così Valle ha ceche Andrea qualcunoDella vorrebbe fargli mentato il gruppo: tutti uniti sotto bere? Prendiamo esempio dai Corvino romani, edaiMihajlovic. giornalisti Reggerà? romani Comunque questa l’unica strache affollano ( e era domenica lo da percorribile, in grado abbiamo visto l’unica e sentito!) tutti di i dare al motore viola. Non canalibenzina nazionali, analogici, digitali solo, Della Valle ha sì dato fiducia e satellitari. Ranieri, per età e ai suoi collaboratori tecnici ma così curriculum, sarebbe l’allenatore facendo messo tutta la squadra perfetto aper la nazionale, ma con il viso al vento. Che nessuno qualcuno osa distoglierlo dal pensi, maista lo ha fatto, che Mihalavoro seche facendo per la jlovic e Corvino possano essere ofRoma? Giammai. E perché allora ferti come vittime sacrificali. Anche dobbiamo essere autolesionisti? perché, chiarezza chiarezza, Su Corvino, poi, per è vero che in il licenziamento di Mihajlovic, qualoun’intervista a Radio Radio ha ra dovesse comunque prima o poi detto che gli piacerebbe lavorare accadere, dubbio a Roma, avrebbe ma ha senza anche dettola lettura di una sconfitta, per che per lui la Fiorentina èprimo, una di Corvino ma anche stessi scelta di vita. L’unicodegli precario, proprietari. nessuno ha dianche sePerché nessuno sembra menticato che la rottura con ricordarselo più, in realtà Pranè il delli è passata attraverso le tensioPresidente: quando si scioglierà ni accumulate fra lo stesso tecnico il nodo delle dimissioni di Andrea eDella Diego Della Valle. Per questo Valle, ancora stretto comeè stato importante lo sfogo di sabato quello dei maglioni al collo del scorso. Non solo, se la squadra ha fratello Diego? Forse è a questo certamente bisogno di punti di rifeche bisognerebbe porre un rimento e di certezze,perché è anchedalla vero po’ di attenzione, che l’intero gruppo doveva essere chiarezza societaria dipende messo proprie respontutto il davanti resto, alle e non viceversa. sabilità. Un’ultima annotazione sulla La Fiorentina partita con hai sicuramente giallorossi: mola ticentrocampo anelli deboli, paga gli infortuni, il duello tra paga le assenze e episodi sfortuDaniele De Rossi e Riccardo nati, ma tutti siamo convinti che Montolivo è stato uno spettacolo. abbia qualità tecniche per stare Il romanista non è un mostro comunque più tanto in altopoter in classifica. di simpatia, quasi L’intervento di Andrea Della farmi considerare i cori cheValle gli toglie gli alibi. dedicaa latutti Fiesole nonBasta offeseCittama della, basta voci licenziamenti, constatazioni, madiè un giocatore basta ipotesi di rivoluzioni, si resta dal rendimento fenomenale; così, uniti. I frutti di questa al suo cospetto Montolivooperanon zione vedranno solo nei prossimi solo si non ha sfigurato, ma ha turni, comunqueUna la mossa è servita giganteggiato. coppia così efarebbe rimettere tutto in gioco. la fortuna di qualsiasi Ct

della nazionale: chissà se Lippi Alessandro Rialti se ne accorgerà o se il suo menu prevede ormai soltanto il carrello dei bolliti.

L’Unghiata di Angela Giulietti L’Unghiata di Angela Giulietti

L’altra notte ho sognato che aprivo un asilo d’infanzia. Ero Sanno circondata da tanti Io adoro gli inglesi. interpretare bambini con girano i loro beifigrembiulini a righee lo sport, lm bellissimi o a tinta unita e pieni di sponsor. Ho iniconoscono l’arte italiana meglio ziato a fare l’appello e subito alla B ho di noi. Però, a volte, mi sorprende richiamato “Borriello Marco, quando si quanto sono esageratamente hanno dei problemi, per quanto tu possa bacchettoni. Da qualche tempo i avere ragione, nonstanno si vanno a spifferare media britannici massacrando ai quattro venti, ma se ne parla tra di noi. John Terry, capitano della nazionale. E’ questo che si chiama gruppo”. E prima La sua colpa? E’ andato a letto con di passare altrove ho fermato quelle due la ex fidanzata di Wayne Bridges,

suo ex compagno del Chelsea. . E

UN ASILO CON TROPPI GIOCATTOLI JOHN TERRY, UN LEADER IDEALE

piccole pesti di Wesley e Maicon, spie- darguito “Ehi, bimbo, ce n’è anche per giamenti da divo, che non sei e non saI problemi sono andare Quando un a compagno più piccolo gando loroSai “Avete allora? chegiocattoli novità, aunsufficienza, calciatore te.per Londra 100 miglia all’ora, emarai mai. danno tutto, fiveri no non all’ultima scorta di in tribuna o in panchina, e quando sarai Gli inesperto sta per fare qualcosa, non gli smettetela di chiederne di più, non siete che fa le corna alla moglie con una no, i reporters si sono buttati su Terry, ossigeno. E JT è il leader ideale. grande capirai” I bambini mi ascoltavano, mettere pressione offrendoti di farlo al affatto speciali, non più degli altri bambimodella che era già stata con un ottenendo che gli fosse tolta la fascia piacciono le donne, sì,è un umano e QuelliSublime del sogno. Quegli suo perché di farlo meglio. Ee annuivano. ni, e ricordatevi che da solicon non avete altro calciatore…anzi, più dimai uno posto di capitano ai credi prossimi mondiali. un peccatore. nella suaalarea, tri sono un po’ più grandi, e forse molto Potrebbe sbagliare, e ne risentirebbe tutvinto nulla. Quegli uomini brutti e cattivi perché pare che la ragazza avesse invece, nessuno meglio di lui poteva imponente fisicamente, meraviglioso immaturi.segna Nessuno pedagola classe”. Infine, la ho preso per le orecche girano per intorno chetutti si chiamano un videbole un epo’ i “Blues” ta rappresentare nazionale inglesepiù quando gol sforzo decisivi. E sono gico riuscirebbe a farli maturare. Forse, chie il ribelle Sulley Muntari, e usando un procuratori esistono solo per mettere ziz…..Vogliamo ammettere che JT si ,che è formata da un gruppo di tanti. Se poi è così vincente anche stato meglio davvero iniziare duro gli ho ricordato devi essezania, giocate nella squadra è comportato male verso campione moglie e tono mascalzoncelli, con “Non precedenti varisarebbe a letto, il problema è di sua moglie. Forse, stato meglio permaloso. non vieni scelto lo devi dall’asilo. d’Europa, accontentatevi”. siccome il re di figli? Okay, lo ha fatto. E Non sarà né flirt con Se entrambi i sessi, sbornie, E come dice sarebbe De André..”Si sa che la non dare loro troppi giocattoli. accettare, e smetterla con questi attegpiccolo Gilardino era distratto, l’ho reil primo né l’ultimo. Trovo molto più risse, e altri peccati vari. Ma quando gente dà buoni consigli se non può

riprovevole che Ashley Cole corresse

giocano sono grintosi, determinati,

più dare il cattivo esempio”….


brivido sportivo n.35