Page 1

Fondato nel 1927

dal 1933 il buon pane quotidiano di Firenze Orario continuato dalle 7:30 alle 20:00 Via de’ Cerchi, 34-R - 50122 Firenze

Tel. 055 212570

www.fornosartoni.it

Autofficina

vendita e assistenza multimarche servizio revisione

S TA D I O 20 MARZO 2011

Via del Termine, 22 Sesto Fiorentino (Fi) Tel. 055.452547 Tel. 055.450045

FIORENTINA-ROMA

PASSA A TROVARCI riceverai un simpatico OMAGGIO

DIRETTAMENTE A CASA TUA I PRODOTTI BIOLOGICI DELLA CAMPAGNA TOSCANA Ordina la tua spesa direttamente da

WWW.PORTOACASA.COM

VIA BARACCA 157 A/B FIRENZE - TEL. 055 4377053 BIGLIETTI STADIO - LOTTO - SUPERENALOTTO GIOCHI SPORTIVI - TUTTI I SERVIZI DI RICEVITORIA

troverai tanti buonissimi prodotti e ricorda ti porto la sporta alla porta! CHIAMA IL 331 4887115 info@portacasa.com


www.brividospor tivo.it

domenica 14 novembre domenica 20 Marzo 2010

23 3

Editoriale OGGILaCIpartita? VUOLEè una IL CUORE PAROLADI TUTTI CAMPANA DI

ENRICO ZOI

di

Lo diciamo senza esitazioni, senza incertezze,

Quella che poi Sinisa possa mettere sul piatto

una delle partite, e neppure solo una delle partite più importanti: è semplicemente la partita. Quella che può restituire immediatamente una parte dell’orgoglio della Fiorentina che fino a poco tempo fa era parso smarrito. Quella che è capace di consegnare a Montolivo e compagni la certezza che ancora manca di poter disputare un finale di grande calore, in sintonia con i giorni da Champions. Quella che tutti possano dire: sono felice di farvi vedere la... mia squadra. Quella che poi i Della Valle potrebbero mettersi all’occhiello per convincersi ulteriormente che Firenze e la Fiorentina si meritano affetto e investimenti, senza più mezze misure, con la voglia di rischiare sì qualcosa ma sapendo di avere tante possibilità di essere ricompensati.

arrivato ai livelli di Prandelli, lui è stato un costruttore di miracoli tecnici, io però sono un artigiano, uno che lavora per tutti, dirigenti, giocatori e tifosi. Quella che farebbe pendere a favore del tecnico serbo. Ma è anche la partita dell’orgoglio dei fiorentini, quei (tanti) che seppur molto delusi non hanno mollato. Quelli che per spingere la squadra hanno speso un sacco di euro in biglietti, abbonamenti, viaggi e tele... già perché a volte sono utili anche gli striscioni polemici: ti aiutano a non mollare, a restare sveglio, ti frustano dentro, ti fanno anche male e ti provocano fino alla reazione dell’orgoglio. Sì, Fiorentina-Roma è una partita così, unica. Non è assolutamente detto che vincerla voglia dire andare in Europa, ci sono ancora un sacco di fare da disputare e davanti c’è ancora una squadra, pericolosissima, che si chiama Juve. Non solo, bisogna vedere anche quale sarà l’esito della battaglia in Coppa Italia, ma è certo che vincendo contro la Roma tutta Firenze e la Fiorentina sarebbero scossi dentro da una salutare vibrazione nervosa. Così come non è detto che non vincere (ovviamente parliamo di pareggio) questa gara voglia dire essere condannati fuori dall’Europa, resterebbero comunque delle chances. Ma perché accontentarsi quando la gara è ancora lì e gli uomini di Mihajlovic possono ancora vincerla? C’è però un risultato che ucciderebbe le speranze, perdere contro i giallorossi. Non lo direbbe certo la matematica ma il cuore sì. Perché per dare spessore a questa incredibile rincorsa c’è bisogno di un cambio di passo che solo un risultato positivo contro una grande potrebbe darti. Per avere poi la forza di affrontare a faccia a faccia Milan, Juve, Inter e pure questo fenomeno che si chiama Udinese. Nessun dubbio, quindi, che questa sia la partita. Lo ricordino Mutu, Gilardino, Montolivo, insomma tutti i campioni viola, quelli che domenica dovranno dare di più, molto di più, perché Montella allena una grande squadra, orgogliosa e che ancora punta alla Champions.

Alessandro Rialti

Ci vorrà il cuore di tutti per farcela, nessuno

cx intimamente convinti: questa è la partita. Non della bilancia per affermare: io non sono certo escluso.

il BORSINO della settimana DI

x

GIANNI DI FERDINANDO

Via di Calenzano,127  Sesto F.no Firenze  Tel. 055 4212360 Cell. 339.1300985 SESTO, Ariosto, Proponiamo tre vani in ottimo stato al piano terra con resede di proprietà’: Ingresso, cucina abitabile, con terrazza coperta, due camere grandi, servizio e resede, termosìngolo, climatizzatore, porta blindata e infissi doppi, condominio basso, Libero € 195.000 CALENZANO, Molino, recente ristrutturazione in stile conservativo con travi a vista; luminoso tre vani in piccolo stabile ristrutturato, ingresso, cucina, soggior-

no, camera matrimoniale e servizio; € 190.000 tratt consegna veloce. SESTO, Campo Sportivo, in bifamiliare al primo ed ultimo piano, 4 vani ristrutturati: cucina con terrazza, soggiorno, camera matrimoniale, camera singola, bagno con finestra oltre mansarda e sottotetto di proprietà’ collegato da scala a chiocciola direttamente, Termosingolo, senza spese di condominio libero velocemente, € 310.000

Tel. 055 4212360   C

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO


4

Supplemento al n. 10 de ‘Il Brivido Sportivo’ DIRETTORE RESPONSABILE Luca Caneschi direttore@brividosportivo.it

EDITORE E PUBBLICITà 4U COMMUNICATION Via B. Rucellai, 38 50013 Campi Bisenzio (Fi) tel. 055.8954739 Fax 055.8970524 info@4ucommunication.com

RESPONSABILI DISTRIBUZIONE Federico Pettini e Gabriele Masala REDAZIONE redazione@brividosportivo.it

speciale Fiorentina - Roma

Born to run di

Luca Caneschi

UN SENSO A QUESTA STORIA Contestata dai tifosi nella sua es- no. Oggi, ovviamente, il piacere dei senza, la partita dell’ora di pranzo è maccheroni davanti allo schermo stata per ora quella che ha portato lo lasciamo ad altri, perché noi siaalla Fiorentina le notizie migliori. mo sugli spalti a goderci il profumo Alle 12.30 sono infatti arrivate due dell’erba e, magari, un panino al vittorie nelle gare giocate fino ad lampredotto prima o dopo. ora, una delle quali ha coinciso La partita con la Roma, prima di un anche con la più bella prestazione ciclo casalingo che metterà i viola di della gara in campionato al Barbera fronte a Milan, Juventus e Udinese, di Palermo. Per una volta, quindi, ci può farci capire se possiamo dare accostiamo a questo insolito e, di- un senso a questo finale di camciamo la verità, assurdo orario con pionato oppure se dobbiamo acun po’ più di benevolenza, speran- contentarci del ruolo di arbitri delle do che possa arrivare un’altra vitto- varie volate scudetto, Champions e ria e, magari, un’altra prestazione salvezza. importante. Fare gli arbitri è divertente, per caTra l’altro, dopo un inizio davvero rità, ma giocare è meglio. Prendiadesolante con partite insipide e cal- moci i tre punti oggi, quindi, e poi di equatoriali, basti ricordare lo 0 a 0 magari per giocare all’ora di pranzo tra Bari e Cagliari nell’assolato San faremo anche la richiesta… Nicola di settembre, poi dalle partite delle 12.30 parrucchiere sono arrivati spesso gol a valanga ed emozioni in serie, tanto che chi le segue con gli occhi nel piatto Piazza Mascagni 69 ha dovuto spesso alzare lo sguardo più volte di fronte Firenze ai consueti ed esagerati tel. 055 0195954 urli del telecronista di tur-

www.thelaundrycafe.it - www.facebook.com/thelaundrycafefirenze

BAR CAFFETTERIA

LAVANDERIA A GETTONI BIBLIOTECA LIBERA LETTURA

WI-FI GRATUITO

Marco Castelli Via B. Cristofori, 17 Rosso Firenze - Zona S. Iacopino

Tel/Fax: 055 9331205


GRAFICA E IMPAGINAZIONE Chiara Reggiani Noemi Carotti grafica@brividosportivo.it

STAMPA Grafiche Cappelli - Sesto F.no HANNO COLLABORATO Alessandro Rialti, Michela Lanza, Luca Capanni, Francesco Caremani, Dory D’Anzeo, Massimo Gianni,

Cristina Botteri, Angela Giulietti, Matteo Dovellini, Ruben Lopes Pegna, Sara Lucaroni, Duccio Magnelli, Federico Pettini, Giampiero Tosi, Enrico Zoi FOTO Poli & Galassi, Alessandro Falsetti

www.brividospor tivo.it

DA OGGI CACCIA ALL’EUROPA

La partita odierna contro la Roma è la verifica migliore per capire quali possono essere le ambizioni della Fiorentina in questo campionato. I giallorossi di Montella sono sesti in classifica con nove punti più dei viola (ottavi) e a quattro dalla zona Champions. Costituiscono perciò un attendibile banco di prova per la squadra di Mihajlovic, reduce dai due successi consecutivi con Catania e Chievo e che sogna ancora l’ Europa. Ma il settimo posto, attualmente occupato dalla Juve che ha due punti di vantaggio su Fiorentina e Palermo, consentirà l’accesso al preliminare di Europa League solo se i rosanero siciliani saranno eliminati in semifinale di Coppa Italia dal Milan. I viola mirano intanto al settimo posto, sperando che il club di Berlusconi vada in finale di coppa. Ma sanno che l’obiettivo è difficile, anche se resta alla loro portata. Con il rientro di elementi importanti come Mutu, Vargas e Santana, e l’innesto a gennaio di Behrami, comunque, il rendimento della Fiorentina è cresciuto notevolmente. Basti pensare che nel girone di ritorno la squadra ha perso solo all’Olimpico contro la Lazio nelle dieci partite disputate. E allora è giusto essere ottimisti. Ma è anche vero che oggi inizia un ciclo di ferro per i gigliati. Nei nove incontri che restano da qui alla fine del campionato se la dovranno vedere, tra le altre, oltre che con la Roma,

anche con il Milan, la Juve, l’Udinese e l’Inter. Perciò bisognerà partire con il piede giusto, ma senza assilli particolari. E’ la squadra giallorosa ad avere più pressioni addosso, visto che ha nel mirino il posto in Champions, basilare per il proprio futuro e fondamentale per i nuovi acquirenti della società. Quella odierna con la Roma è una sfida che vede contrapposti il secondo miglior attacco del campionato relativamente alle partite in trasferta, quello giallorosso (20 gol all’attivo), alla seconda miglior difesa per quanto riguardo le gare casalinghe, quella viola (11 gol al passivo). Una sfida nella sfida sarà anche il duello in chiave azzurra tra Borriello e Gilardino, sempre che l’ex centravanti del Milan trovi spazio. Gila, dopo l’esclusione per il match con la Germania dello scorso febbraio, spera che Prandelli pensi ancora a lui per le convocazioni che dirimerà stasera e farà di tutto per convincerlo anche oggi. Ma l’impressione, comunque, è che l’incontro si deciderà a centrocampo, reparto nel quale Mihajlovic ha recuperato tutti gli elementi a sua disposizione. Potrà perciò scegliere i migliori tra Montolivo, Behrami, Vargas e Donadel (non crediamo che ci sia spazio per l’ex D’Agostino), in un reparto che comunque schiererà con tre elementi. Di contro, Montella si affiderà all’esperienza di De Rossi e Pizarro. Insomma saranno dei bei

domenica 20 Marzo 2010

5

Presentazione di

Ruben Lopes Pegna

duelli e lo spettacolo non dovrebbe mancare. Anche la Roma come la Fiorentina vive sulle ali dell’entusiasmo grazie al successo per due a zero conseguito domenica scorsa nel derby con la Lazio, con una doppietta di Francesco Totti. I viola per la terza volta quest’anno vanno in campo alle 12.30. Per il momento non hanno mai trovato difficoltà a giocare all’ora di pranzo. Hanno vinto, infatti, entrambi gli incontri, con il Chievo al Franchi e a Palermo. La tradizione è favorevole. Speriamo che continui anche oggi.

Rimadesio SHOWROOM FIRENZE


6

S TA D I O

speciale Fiorentina - Roma

Niente Paura di

Michela Lanza

Nel segno dei grandi bomber

Poteva essere la partita di Adrian Mutu, poteva essere uno dei suoi giorni da “ex”. C’è mancato poco che il romeno vestisse la maglia della Roma, c’è mancato solo una telefonata. Un vecchio spot aveva uno slogan: “Una telefonata allunga la vita”… beh, forse eccessivo, ma sicuramente una telefonata ha allungato la permanenza di Adrian in viola. C’è chi è felice di questo, chi non lo è, resta il fatto che oggi Mutu è ancora un giocatore della Fiorentina e non dobbiamo sperare che sia nella sua giornata peggiore, ma solo incitarlo affinché graffi la Roma con le sue giocate e con i suoi gol. Del resto, la sfida tra lui e Totti è quel qualcosa in più che questa partita alle 12.30 può offrire. Mutu poteva essere solo l’ultimo dei tanti grandi attaccanti che hanno indossato sia la maglia della Fiorentina, che quella della Roma. Certo, c’è stata una quantità infinita di doppi ex, basti pensare al grande Picchio De Sisti, a Egisto Pandolfini, ai tecnici Carletto Mazzone e Claudio Ranieri.

RIVENDITORE AUTORIZZATO s accessori e gadget A N ACF FIORENTI

Solamente per fare qualche nome… ma la lente d’ingrandimento ci porta ad evidenziare che alle due squadre piace ed è sempre piaciuto il gioco d’attacco. È proprio in quel reparto che si riscontra il numero maggiore di doppi ex, accanto alla parola “bomber”. Grandi nomi, grandi attaccanti che hanno vestito le due maglie in periodi diversi delle loro carriere, ma pur sempre importanti. Partiamo da lontano. Alberto Orlando, romano di nascita, ha vestito la maglia della Roma dal 1959 al 1964, collezionando 136 presenze e 33 reti. Poi, nella stagione 1964-65 passa alla Fiorentina dove realizza ben 17 reti in 32 gare riuscendo nell’impresa di diventare capocannoniere della serie A insieme a Sandro Mazzola. Per lui, una sola stagione a Firenze, ma importante considerato che non sono molti gli attaccanti ad aver vinto il titolo di re dei bomber in serie A con la maglia viola. A cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta, troviamo il grande Roberto Pruzzo. Dopo una brillantissima carriera vissuta in maglia giallorossa (dal 1978 al 1988, 240 presenze, 106 reti, 1 scudetto e 4 Coppe Italia), passa in riva all’Arno per poi appendere le scarpette al chiodo. Nonostante le sue povere 13 presenze, Pruzzo è riuscito a lasciare il segno anche a Firenze: fu lui, infatti, l’autore della rete che, nello spareggio proprio contro la Roma, consentì alla Fiorentina di accedere alla Coppa Uefa. Da un bomber ad un altro, Ciccio Graziani. Siamo negli anni Ottanta. Il suo cuore è diviso in tre: Torino, Fiorentina e Roma. In viola ha militato dal 1981 al 1983 segnando 14 reti in 52 presenze e sfiorando uno scudetto che sarebbe stato strameritato. Lui, più di altri, non dimenticherà mai quel gol – il suo – annullato inspiegabilmente alla Fiorentina a Cagliari il 16 maggio 1982. Conclusa l’avventura in viola, poi, passò alla Roma (dal 1983 al 1986) dove ha collezionato 57 presenze e 12 reti. Un altro grande doppio ex è sicuramente Abel Balbo. L’argentino, arrivato in Italia nel

1989 grazie all’Udinese, passò poi alla Roma dove ha militato dal 1993 al 1998 segnando ben 78 reti in 148 presenze. Poi, dopo una parentesi a Parma, raggiunse il suo connazionale Batistuta a Firenze per diventare il suo vice in un anno dove in viola c’era bisogno di esperienza, quantità e qualità, ovvero l’anno della Champions League. Infatti, arrivò in viola quasi a fine carriera nella stagione 1999-2000, ma dopo un anno, 19 presenze e 3 gol, decise di tornare a Roma per concludere lì la sua importante carriera. Passiamo alla nota più dolente per i tifosi viola: il passaggio alla Roma di Gabriel Omar Batistuta. Il centravanti più forte della storia gigliata, dopo nove anni in riva all’Arno, 269 presenze e 168 reti tra serie A e serie B, dopo tante gioie, una Coppa Italia, una Supercoppa e record su record, dovette lasciare Firenze. La società di Cecchi Gori, già in prossimità della crisi economica, decise di cedere il suo pezzo più pregiato. Batistuta sarebbe andato volentieri all’Inter di Moratti, ma Vittorio Cecchi Gori lo promise al suo amico Sensi e, così, il bomber argentino approdò a Roma nella stagione 2000-01.

Continua a pag 9

questo mese da spazio animali...

le offerte bestiali!

made in Italy

SCONTI SPECIALI PER I TIFOSI VIOLA

Via del Romito, 20R tel. 055 4628950 www.spazioanimali.it info@spazioanimali.it CONSEGNE A DOMICILIO


Paola Olmi Via Landino 14 - Firenze

www.paolaolmi.it olmi.immobiliare@alice.it 1 - 3 vani

rif. 183 – Ponte Vecchio, palazzo moderno, vendiamo al piano alto con ascensore delizioso monolocale di nuova ristrutturazione, arredato con balcone.

Rif. 189 – Vicinanze Belfiore, in strada tranquilla vendiamo grazioso appartamento bilocale completamente ristrutturato, termosingolo, richiesta € 190.000,00. Rif. 225 – Poggetto, strada tranquilla, vendiamo ottimo appartamento ristrutturato di 3 ampi vani, balconi, termosingolo e cantina. Rif. 228 – Borgo San Frediano, vendiamo delizioso appartamento in ottime condizioni composto da soggiorno con camino, cucina abitabile, camera con guardaroba, soffitti a cassettone, termosingolo, € 220.000,00. Rif. 229 Centro Ognissanti, vendiamo grazioso appartamento composto da soggiorno con angolo cottura, due camere, doppi servizi, termosingolo e balcone, buone condizioni.

4 vani Rif. 313 – San Salvi pressi, in strada tranquilla, vendiamo, ultimo piano, appartamento di 4 ampi vani con balcone e possibilità soffitta, completamente da ristrutturare, oltre garage, posto auto e cantina. Rif. 380 – Lungarno Colombo, in bel palazzo moderno signorile, vendiamo ottimo appartamento di 4 ampi vani con doppi servizi, balcone, terrazzo abitabile, termosingolo.

5 vani Rif. 410 – Viale dei Mille traversa, in bel palazzo signorile, vendiamo al piano ultimo con ascensore appartamento di 100 mq con terrazzo abitabile, balconi, occupato con disdetta, da ristrutturare.

Rif. 309 – Faentina, vendiamo ampio terratetto affiancato composto da salone e cucina al piano terra, due camere, bagno e soffitta al piano superiore, ampio resede con lavanderia.

Rif. 422 – Centro Impruneta, in piccolo condominio vendiamo ottimo appartamento di 5 vani con bellissimi affacci sulla campagna, balconi, termosingolo e grande garage.

6 – 7 vani

Rif. 232 – Novoli, Polo Universitario,in bel palazzo moderno vendiamo, al piano alto con ascensore ottimo e luminoso appartamento di 3 ampi vani con 2 balconi.

Rif. 590 – Belfiore, in bel palazzo moderno vendiamo appartamento 130 mq, perfette condizioni e adibito a B & B con relativa licenza; composto di 5 camere con bagno, soggiorno con angolo cottura, tutto arredato con gusto ed eleganza. Rif. 711 – Oberdan, in bel palazzo moderno signorile, vendiamo ottimo appartamento di 9 vani da ristrutturare con garage.

VILLE E COLONICHE Rif. 725 – Caldine, posizione panoramica, vendiamo bellissima limonaia esposta a sud, completamente ristrutturata di mq 200, oltre dependance indipendente, completa la proprietà circa 2000 mq di terreno.

Lo sport deve essere amato in tutte le sue discipline e quindi FORZA a tutti gli atleti e le squadre che ancora si impegnano nella loro attività sportiva.

FORZA VIOLA

FORZA RARI NANTES


CIN A FFI AU TO

www.alfieriauto.it • info@alfieriauto.it

il tuo CENTRO OPEL E CHEVROLET di riferimento NUOVA CHEVROLET SPARK

NUOVA OPEL ASTRA SPORTS TOURER

Via D. alighieri, 72 - Calenzano - tel. 055 8827266 / 055 4200557 officina: tel. 055 8827266 - info@alfieriauto.it magazzino: tel. 055 8827266 - magazzino@alfieriauto.it Volantino_21x15.indd 1 auto nuove e usate: tel. 055 8879717 - barbara@alfieriauto.it tel./fax 055 8825257

Le Offerte di a l f i e r i ! Su auto che hanno meno di 4 anni - sconto del 10% su materiali Opel e mano d’opera. Su auto che hanno più di 4 anni - sconto del 20% su materiali originali Opel e 10% su mano d’opera. Auto sostitutiva a soli € 10,00 al giorno Lavaggio auto (su clienti che effettuano le riparazioni presso la ns. officina) a soli € 7,50 Prolungamento garanzia fino a 4 anni.

Per tutti i tiPi di vetture:

Sconto del 25% su sostituzione batteria.

ti aspettiamo!!!

i nostri partners: AutocArrozzeriA Montesi srl Via del Pratignone, 80 - Calenzano - Tel. / fax 055 8874083 - info@carrozzeriamontesi.it cArrozzeriA ForMulA tre snc Viale Ariosto, 496 - Sesto Fiorentino (Fi), Tel./fax 055 4212822 - carrozzeriaformulatresnc@gmail.com


www.brividospor tivo.it Segue da pag 6 In giallorosso non si è sentito mai Re come a Firenze, ma nonostante tutto, ha mantenuto la sua media realizzativa (30 gol in 63 presenze) e ha vinto il suo unico scudetto italiano. Da Batistuta al brasiliano Adriano. Storie brevi e tristi per lui, sia in viola che in giallorosso. Con la maglia della Fiorentina si è fatto conoscere al calcio italiano. Era giovanissimo, il suo cartellino era dell’Inter, ma il club di Moratti lo prestò ad una Fiorentina alla ricerca di gol salvezza. Adriano approdò a Firenze nel gennaio del 2002 a soli 20 anni. Aveva un fisico bestiale e un sinistro potentissimo che gli consentì di segnare 6 reti in 15 presenze, prima di naufragare con la squadra, poi retrocessa e fallita. Dall’inizio della sua carriera in Italia, alla

domenica 20 Marzo 2010 fine, recente: dopo aver lasciato l’Italia e aver militato un anno nel Flamengo, la Roma ha deciso di puntare su di lui, ma soprattutto su quello che restava del suo orgoglio. Così lo ha ingaggiato nell’estate del 2010. Storia recente. Le speranze riposte nel centravanti brasiliano sono vane, tanto che le sue misere 5 presenze spingono la società e il giocatore alla rescissione consensuale del contratto. Troppi infortuni, troppi chili e troppa vita mondana hanno sciupato - e di molto - la carriera di un centravanti che avrebbe potuto essere uno dei top del mondo. Concludiamo con Luca Toni, il centravanti diventato campione del mondo con la maglia viola addosso e deluso con la maglia della Roma. Infatti, Toni, che ha militato a Firenze dal 2005 al 2007 segnando 47 reti in 67 gare, vincendo la Scarpa d’Oro e battendo molti record. Si può dire che ha toccato l’apice della sua carriera proprio in viola. Poi, dopo l’esperienza tedesca, importante per i primi due anni, disastrosa nel successivo anno e mezzo, è approdato a Roma per riabbracciare il calcio italiano, ma con i giallorossi ha collezionato solamente 5

SPLENDIDO SPLENDENTE SPLEN

04/06/10 17:13

Impresa di pulizie

Pulizia giornaliera di uffici, condomini, negozi, palestre, banche Lavaggio di vetri e infissi

PREVENTIVI GRATUITI cell. 347 2883303 fax. 055 340565 via Torre degli Agli 77 - Firenze

9

Niente Paura di

Michela Lanza

reti in 15 presenze. Chissà se nel futuro ci sarà modo di ampliare questa lista. Per adesso godiamoci i nostri Gila&Mutu, la ditta de gol gigliato.

ristorante pizzeria

APERTIO A PR ANZ Sabato a e Domenic

APERTI A CENA

tutte le sere

Piazza del Mercato 5 - Sesto Fiorentino (Fi) Tel.

055 4480247


BMW Motorrad

G 650 GS

Piacere di guidare

Concessionaria BMW Motorrad

Nova Moto

Via Stradivari, 1/15 (angolo via di Novoli) - Tel. 055 410151 - FIRENZE

www.novamoto.it


www.brividospor tivo.it

domenica 20 Marzo 2010

IL PASSO (AVANTI) DEL GAMBERO Le due vittorie consecutive conquistate contro Catania e Chievo non potevano che riportare entusiasmo in città. Anche perché si sa, Firenze è critica, ma davanti ai sogni non si tira indietro mai. Una Fiorentina ritrovata, che rialza la testa e punta alle stelle. L’Europa ora non è più un obiettivo così lontano: “Ho sempre avuto fiducia nel gruppo e, anche quando tutti temevano questi bassi che ci sono stati dall’inizio dell’anno, ho sempre visto il lato positivo. La squadra ha sempre avuto un’anima anche nei momenti di emergenza. L’essere compatti ci ha aiutato nei momenti di difficoltà a fare quei punti strappati in extremis che ci permettono ora di poterci giocare qualcosa di importante”, ha detto Alessandro Gamberini. Il primo test fondamentale per la squadra viola sarà proprio trovarsi faccia a faccia con una Roma galvanizzata dal successo nel derby: “La gara di domenica vale tanto proprio per la partita che è, c’è sempre stata una grande rivalità con la Roma, ma anche perché arrivati a 40 punti abbiamo ancora la possibilità di ottenere un piazzamento che potrebbe consen-

CO.BRA.MA. srl

di

11

On AIR

Cristina Botteri

tirci di raggiungere l’Europa. Quello che ci siamo detti in questi giorni è di continuare a mettercela tutta, giocare ogni partita come una finale, poi le somme le tireremo alla fine”. Totti, che al Franchi è sempre andato in bianco e Mutu, uno che ad essere Fenomeno ha appena ricominciato: “Sono due campioni di livello assoluto – afferma sicuro Gamberini - due giocatori che quando sono al meglio li metto tra i primi 5-6 al mondo. Sono due trascinatori anche se hanno caratteristiche diverse”. Il “Gambero”, il più impiegato tra i giocatori viola questa stagione, sembra finalmente aver ritrovato una condizione fisica migliore, e così, anche la serenità: “Per tanto tempo mi sono portato dietro quel brutto infortunio che ho avuto più di un anno e mezzo fa, per ora non sono ancora al 100%, ma quasi. Questo mi dà fiducia. Questo finale di stagione sarà importante anche per la Nazionale: affrontarlo nel modo giusto vorrebbe dire avere maggiori possibilità di essere chiamato. E poi, Prandelli ha sempre fatto le convocazioni sulla base della forma fisica dei giocatori…”.

Via Don Lorenzo Perosi, 4 - Scandicci (FI) tel 055-753371 Fax 055-7575484 www.cobrama.it

Rivenditore autorizzato


12

speciale Fiorentina - Roma

i’ Nonno Pilade del nostro inviato in cantina

TRE PUNTI E CE LI DEAN DARE

CERTOSA

CL

A

INICA V

Doppio scontro giallozzozzo ‘n programma settimanale. I’primo, quello de’ bambini, gli è bell’è che andao co’ i solito pareggio regalao (e po’ c’era chi un capiva perché gli avean comprao Neto!). Ora e c’è i’ ritorno, ma e mi sembra che questi ragazzi e un reggano nemmeno i’semolino. Dietro e ne piglian troppi pe’ vince’ quarche cosa, mentre davanti e un sarebben nemmen male, quarcuno magari e ci si ritroa presto tra quelli grandi. Ma gli è a grandi che pensa i’nonno, ora che gli hanno ricominciao a vincere e un perderanno miha(jlovicce) i’vizio proprio con quegli antipatici de’ giallozzozzi raccomandati? No, no, e si vo’ tre punti senza tanti discorsi. Totti e po’ anda’ a fa’ e caroselli de’ telefonini con la su’ moglie, Montella all’asilo d’infanzia degli allenatori e la Sensi a i’ mercatino di Porta Portese a vede’ se quarcuno e gliela compra su i’serio la Roma, perché gli amerihani e mi sembra che discorsi tanti, ma verdoni pochi; ‘nsomma e faccian tutti icche gni pare, ma e tre punti e ce li dean dare. E un ci hanno neanche i su’ “icce” che gli è squalificao, o ‘ndo e tu vo’ che vadino? Se un si dice così i’sabato… e c’è caso poi che la domeniha e ci tocchi a stare zitti, ma un pensiaERINARI ET

24 0re

CALENDARIO ATTIVITA’

incontri serali “PUPPY PARTY” linee guida per gestire il vostro cucciolo. MARZO mese della prevenzione:

S TA D I O

mo a questa opportunità, pensiamo piuttosto che gli è i’terzo desinare festivo che e ci fa sartare Skai! Gni venisse la fillossera, però e primi due e ci hanno portao bene, du’ vittorie, una ‘n casa e una fori, quella di Palermo, e diho poho! Ora un’artra vorta icche dice i’proverbio? Zitti, pensare, ma un parlare perché e porta cicia! Piano piano, a parte i’ mi’ nasello che mi manca tanto, e son rientrai tutti, anche l’Inca che gli ha persin gonfiao la rete de’ pandorai. Gli è un’artra musiha, e discorsi fanno poha farina, la farina e la fa chi sa giohare a i carcio e più tu n’ha’ ‘n campo e meno ‘n infermeria e meglio e tu giohi e tu ha’ voglia di pigliattela con qui’ disperao ‘n panca, le querce e le un fanno e’ limoni, da nessuna parte. Aperta parentesi, o pe’chi vu’ avee tifao martedì? I’nonno gli è stao ‘n biliho. Le maglie a strisce le mi fanni veni’ le bolle, ma que’ ladri di crucchi con qui’faccione a cohomero ‘n panchina e me l’avean combinaa grossa l’artr’anno! E confesso, quando i’macedone e l’ha marcao e son sartao sulla seggiola e gni ho fatto i’verso dell’ombrello, e gli era un anno che l’aveo ‘n serbo! Sperando di fa’ lo stesso sarto domeniha pe’ i’ successo viola e brindo a chi un ci vo’ male co’ i’ solito gotto di quello bono (ma la bottiglia gli è da parte pe’ la festa): Forza Violaaaaaaaaaaaa!

La clinica Veterinaria Certosa è una struttura privata dedicata alla cura e benessere dei piccoli animali da compagnia. Gestita dal Direttore Sanitario Dott. Fabio Fanfani, la Clinica è attiva sul territorio dal 1980, avvalendosi di più Medici Veterinari, esperti nelle diverse branche della Medicina Veterinaria, garantisce un servizio continuo di Pronto Soccorso, attività ambulatoriale e visite specialistiche. La Clinica eroga servizi e prestazioni di diagnosi e cura in regime ambulatoriale e di attività di pronto soccorso con possibilità di ricovero a ciclo continuativo per acuti, di day hospital e one day-surgery (chirurgia di un giorno). La Clinica è convenzionata con l’Università di Pisa per le attività di tirocinio pratico pre e post-laurea e in questi trent’anni ha inoltre contribuito alla formazione professionale di numerosi Colleghi. Il servizio prevede un’assistenza veterinaria continuativa durante l’arco delle 24h di tutti i giorni dell’anno. La struttura è composta da varie aree adibite alle seguenti attività: •AMBULATORIO •PRONTO SOCCORSO •CHIRURGIA •LABORATORIO D’ANALISI • DEGENZA • REPARTO INFETTIVI

PRESTAZIONI E SERVIZI

•Attività di Pronto Soccorso 24ore su 24 •Attività Ambulatoriale•Anestesia e terapia del dolore •Agopuntura•Chirurgia: Tessuti molli e Tessuti duri •Dermatologia •Diagnostica per immagine: Radiografia, Ecografia, Endoscopia •Degenza e Terapia intensiva •Endocrinologia •Medicina Interna: cardiologia, gastroenterologia, nefrologia, urologia, ematologia •Neurologia •Nutrizione •Ostetricia (diagnosi di gravidanza) e Pediatria •Omeopatia •Odontostomatologia •Oftalmologia •Visite a domicilio

PER LE EMERGENZE PRENOTA LA TUA 24 ORE SU 24!!! VISITA Orario di apertura per visite ambulatoriali: GRATUITA! Dal lunedì alla domenica 9:00 - 20:00 CLINICA VETERINARIA CERTOSA V. SENESE 286 - FIRENZE Tel. 055 2048338 vetcertosa@libero.it - www.clinicaveterinariafirenze.com

• • • •

Assistenza legale GRATUITA Lavaggio esterni ed interni agli ABBONATI VIOLA Prodotti vernicianti di alta qualità Vetture di cortesia FIRENZE - Via Caponsacchi 19/R carrozzeriamini@fastwebnet.it

Tel. 055 685992 Fax 055 9060428 cell. 347 7453400


Aperto tutti i giorni dalle 15,00 fino a tarda notte FIORENTINA su MAXISCHERMO

er k o P a Sal ot l s a l a S i r o t a um Sala f ar B n o i Fash

Puoi vincere fino a

500.000 euro e

at v i r r a ve o n o S o le nu

O E D I V ERY LOTT

VIA dè VANNI, 27 FIRENZE (Zona Ponte alla Vittoria) Tranvia Linea 1 fermata Paolo Uccello Arno

tel. 055 0944295 - www.allavittoria.it AMPIO PARCHEGGIO INTERNO gruppo: CASINÒ ALLA VITTORIA


Trattoria di pesce - Firenze

Tutti i giorni PRANZO E CENA lunedì escluso VIENI A TROVARCI A PRANZO, SCELTA TRA 2 ANTIPASTI E 2 PRIMI DI TERRA O DI MARE A

€8

COPERTO COMPRESO

TRASMETTIAMO TUTTE LE PARTITE DI CALCIO DEL CAMPIONATO E COPPE EUROPEE

Per info e prenotazioni: Via Lungarno Corsini 4-red 50100 Firenze - tel. 055 2399224 www.bistrodelmare.it - info@bistrodelmare.it


www.brividospor tivo.it

LAMBRUSCO E POP-CORN Ritorno a casa dalla partita di mercoledì. Un pareggio tra Fiorentina e Roma che sa di sconfitta, per quell’errore sul finale che può costare una coppa. Ma la Fiorentina c’è e al ritorno se la giocherà fino alla fine. Alla fine sono stati applausi per tutti, anche per Seculin. Succedeva per la prima squadra, forse erano più fischi che altro. Almeno un mesetto fa. In auto, intanto, risuona Lambrusco e Pop Corn di Ligabue. Noto interista, ma questa canzone sembra proprio scritta per la Fiorentina. C’è Benigni che, con la sua maestria, decanta l’esegesi dell’Inno d’Italia al Festival di Sanremo. Credo di avere un compito molto più semplice. Vieni qua che ti faccio vedere dov’è il nostro pezzo di mondo. Portati dietro un sorriso e un sospiro: li userai. Il nostro pezzo di mondo. Uno stadio antidiluviano che non si può coprire perché monumento nazionale e chissà se da nonno riuscirò mai a vedere la Cittadella Viola. Una città innamorata di una squadra, una maglia viola, bianca, rossa o gialla. Un sorriso e sospiro. Palermo, un grande sorriso. I sospiri non si contano, purtroppo. Vieni qua che potrai galleggiare a due dita soltanto dal fondo. Ma, se ti mancherà l’aria, ti affitto l’America. Per troppo tempo a galleggiare sul fondo classifica, a volte anche toccato quel maledetto fondo. Uno sguardo alla classifica, così pericolante, e poi finalmente la salvezza. Come l’America. Lambrusco & pop corn, non è così facile, perché prima e dopo il sogno c’è, la vita da vivere, vivere. Lambrusco & pop corn, e via sopravvivere. Andata e ritorno classe tre ma almeno è possibile. BrividoSportivo MARZO.ai 1 2/25/2011 11:52:55 AM Il ritornello di questa stagione. Il sogno Champions all’inizio, perché senza le fatiche

delle Coppe in fondo ci si può credere. L’andata e ritorno dal sogno. La salvezza alla fine conquistata, e cosa più naturale non poteva esserci. In terza classe certo, perché alla salvezza neanche bisognava pensarci. Però ora un sogno da vivere c’è. E si chiama superare i gobbi e entrare, in un modo o in altro in Europa League. Dove già alcuni mettono le mani avanti, perché si gioca di giovedì, la preparazione arriva prima eccetra eccetra eccetra. Ma l’emozioni di Eindhoven, contrapposte ai rigori con il Rangers mi piacerebbe riviverle. Vieni qua, c’è un bicchiere di vigna e un vassoio di mais già scoppiato. Ballaci su questa terra: faremo un pò piovere. E allora i tifosi non possono fare altro che crederci. E riunirsi per riempire lo stadio. Un bicchiere di vigna e un vassoio di mais già scoppiato altro non è che i prezzi popolari che l’ACF Fiorentina continuerà a fare per queste ultime partite. Specie con le squadre più piccole. E sicuramente inventeranno qualcosa per la settimana dove si incontrerà Milan e Juventus. Non si deve far altro che far ballare lo stadio, per far

domenica 20 Marzo 2010

15

Senza Filtro di

Federico Pettini

piovere. Non solo dal cielo, ma anche altre panchine (la soddisfazione di veder cadere tutti i fenomeni di inizio anno, come Genoa o Palermo, per non citare poi la Juve), altre società (come sparare sulla Croce Rossa, la Juventus si mette a criticare anche Tuttosport!) e uscirne più forti di tutti. Certo, dopo il coro “Oh Sinisa salta la panchina”, mercoledì, per i cori contro la Roma, c’è stato anche “Salta con noi, Sinisa salta con noi”. La bellezza del tifoso viola. Vieni qua che c’è questo Drive in che ha per schermo un gran cielo gonfiato. Macchina o no c’è un bel pezzo d’asfalto da correre. E ora si arriva proprio su Fiorentina- Roma. Per motivi televisivi, ecco che la partita sarà all’ora di pranzo, con lo stadio e dintorni che diventerà altro che un grande Drive in. Un panino comprato all’ultimo motivo, o tutto un pranzo portato da casa da offrire ai soliti amici di curva. Con i parcheggi che non si sa dove sono, perché la domenica si sta a casa e nei dintorni dello stadio ancora si dorme, tutt’al più si va a Messa per dare il contentino all’anima. Con le multe che fioccano nonostante ormai tutti sanno dove si può mettere l’auto. Ma macchina o no, per arrivare al proprio settore sicuramente ci sarà strada da fare, giornali da distribuire, ragazze (finalmente arriva la bella stagione…) da guardare e foto da scattare. Ecco di nuovo il ritornello. E allora bisogna ripetersi. Bisogna tornare allo stadio, continuare a incitare la squadra viola a raggiungere un obiettivo quasi impossibile solo poco tempo fa. E così bisogna dare la continuità di risultati, battere la Roma e superare la Juventus. Di posto ce n’è, canta Ligabue. E gira gira gira gira gira gira tanto torni qua. Non è così facile, ma gira e rigira Firenze e la Fiorentina torneranno ad essere una cosa sola. Per continuare ad inseguire un sogno da vivere.

“UNA CENA ITALIANA” C

M

Y

CM

  

MY



CY

CMY

K



“Gli italiani e il cibo degli anni ‘50”

“La tavola delle nuove famiglie italiane”

  

    




La ditta di traslochi Pronesti opera con esperienza e professionalità nel territorio italiano ed oltre. La propria sede legale è in Firenze che rappresenta il comprensorio dove l’azienda opera maggiormente. La trasporti Pronesti si avvale di personale altamente qualificato ed effettua ogni lavoro con cura ed attenzione nei particolari per garantire la massima sicurezza alla vostra mobilia. L’azienda è sempre a disposizione per ogni tipo di richiesta nel settore trasporti.

NAZIONALI INTERNAZIONALI FACCHINAGGIO SERVIZIO SCALA AEREA DEPOSITO MOBILI ANTIQUARIATO OPERE D’ARTE OGGETTI DI VALORE

UFFICIO: Via Datini 30B r, Firenze

Tel/Fax 055 6812312 - Cell 335 7049133

info@traslochipronesti.com - www.traslochipronesti.com


www.brividospor tivo.it

domenica 20 Marzo 2010

FIORENTINA - ROMA

Ancora tu… ma non dovevamo vederci più? Decidete voi a chi dedicare il ritornello di Lucio Battisti, c’è l’imbarazzo della scelta. A Mutu, per esempio, prima fuori rosa e fuori mercato, poi figliol prodigo per l’ennesima volta. A Vargas, prima disperso nei meandri dei suoi interminabili problemi fisici (e morali?), poi asso nella manica per battere il Chievo

84

BORUC

25

14

5

comotto

85

18

BEHRAMI

PASQUAL

6

MONTOLIVO

7

23

NATALI

GAMBERINI

VARGAS

10

11

SANTANA

MUTU

GILARDINO

10

TOTTI

94

11

20

MENEZ

TADDEI

PERROTTA

16

17 RIISE

4

5

MEXES

32 DONI

di

L uca C apanni

FIORENTINA (4-3-1-2): Boruc; Comotto, Gamberini, Natali, Pasqual; Behrami, Montolivo, Vargas; Santana; Gilardino, Mutu. All.: Sinisa Mihajlovic

PIZARRO

JUAN

I 22 in campo

e intravedere l’Europa. Alla passione viola, già… quella che sembrava ormai spenta o quasi, ma che in realtà covava sotto la cenere: è bastato un niente, una scintilla, per far divampare l’affetto immenso di una città per il colore viola. Il mio “ancora tu”, però, voglio dedicarlo al mister, fino a tre settimane fa defenestrato dall’opinione pubblica, arrivata al punto di preferirgli un pinco pallino qualsiasi pur di non vederlo più sulla panchina gigliata. Lo dedico a lui il mio “ancora tu”, perché invece che offendersi ed imbronciarsi, ha detto «io in questa situazione mi diverto», cavalcando il brivido del mare forza nove. Una lezione di anti-permalosità che insegna a trarre energia positiva dai brontolii di Firenze e che la dirigenza e la proprietà, forse, ci hanno messo più tempo ad imparare. Beninteso, le correnti sono ancora instabili ed il mare potrebbe tornare burrascoso da un momento all’altro. Nel frattempo, però, l’equipaggio ha recuperato un paio di elementi che, se hanno voglia e salute, possono trasformare una zattera in un motoscafo offshore: uno di essi, il “Fenomeno”, ha la maglietta da titolare già pronta, mentre l’altro, “El Loco”, se la gioca con Donadel, ma risulta leggermente favorito. Fondamentalmente, la squadra che ha vinto a Chievo non si cambia, eccezion fatta per il possibile avvicendamento fra Comotto e De Silvestri. Poche defezioni anche per la banda Montella: gli acciaccati sono diversi, fra cui Riise, Pizarro, De Rossi e Cassetti, ma in realtà solo quest’ultimo appare difficilmente recuperabile. In sua assenza, Burdisso non avrà rivali per la maglia da terzino destro. L’incognita più importante riguarda invece la trequarti: la squalifica di Vucinic lascia una casella vuota che potrebbe essere ricoperta da Brighi o da Menez, ma suppongo (e temo) che l’ex “aeroplanino” opterà per un centrocampo meno boscaiolo preferendo il francese. E la Juve? Un punto in quattro giornate, nuovo forfait di Iaquinta, oggi ospiterà il Brescia. Non mollare adesso, Fiorentina, il Franchi è di nuovo gremito e pulsa di passione perché… lasciarti non è possibile.

7

DE ROSSI

17

29

ROMA (4-2-3-1): Doni; N.Burdisso, Mexes, Juan, Riise; Pizarro, De Rossi; Taddei, Perrotta, Menez; Totti. All.: Vincenzo Montella.

BURDISSO

ARBITRO: Paolo Silvio Mazzoleni (sez. di Bergamo), assistenti Tonolini-De Luca, quarto uomo Brighi.

“E’ la migliore schiacciata di Firenze e un posto dove chi viene può stare bene per un’ora” Francesco Flachi TRA UN PANINO E UNO STUZZICHINO, VIENI A VEDERE I GOL DI MUTU E GILARDINO!

Da noi puoi trovare

SCHIACCIATE RIPIENE DI TUTTI I TIPI! SALSE DI TARTUFO, FUNGHI, OLIVE E TANTO ALTRO ANCORA... E SE OGGI SI VINCE, UN GOTTINO DI VINO A TUTTI I TIFOSI VIOLA!

OGNI DOMENICA

SEGUI LA FIORENTINA CON NOI!

VIA XX SETTEMBRE, 1/R - FIRENZE (ang. Via Vittorio Emanuele II)

APERTO

DALLE 10,30 ALLE 24,00


18

S TA D I O

speciale Fiorentina - Roma

L’avversario di

Francesco Caremani

IL GPS DI MONTELLA

Vincenzo Montella, è lui l’arma in più di una Roma che sta prepotentemente risalendo la china di una classifica vertiginosa, puntando la barra dritta verso la zona Champions. I giallorossi, in procinto di passare di mano, sembravano la controfigura di se stessi, degli anni vissuti pericolosamente con Spalletti e, per un breve periodo, anche con Ranieri. Poi qualcosa si è rotto, l’ex tecnico bianconero non era più gradito a Unicredit e di conseguenza (!) ai giocatori, risultato? Una Roma lontana dai suoi standard e una classifica che non rispecchiava la forza della rosa.

Personalmente non avevo grande fiducia verso Montella, anche perché (come a suo tempo Roberto Mancini) non ha il patentino per allenare in serie A. Ricordo che Giampaolo nella stessa situazione beccò 6 mesi di squalifica, ma anche nel calcio (soprattutto nel calcio) la legge non è uguale per tutti. Per quello che sta facendo e per come lo sta facendo, Vincenzo Montella merita quanto meno rispetto. Parola d’ordine? Normalità, come ai tempi di Spalletti. Sarà un caso, ma è stato richiamato l’intero staff tecnico che lavorava con l’allenatore toscano e con questo è stata data grande importanza alla preparazione, grazie anche a un sistema gps (GPS élite) già utilizzato in Inghilterra che misura qualità e quantità dell’allenamento di ogni singolo calciatore. Ma non solo. Si riposa il secondo giorno dopo la partita come in Spagna e Inghilterra e non più il giorno dopo; allenamenti specifici per ruolo; simulazioni di situazioni di gioco; casacchine numerate per richiamare il numero senza dire il nome del giocatore (psicologia spicciola, ma utile); reintrodotte le partitelle con le sponde per tenere sempre alta la tensione, come ai tempi di Spalletti. Motivazioni e tanto, tantissimo dialogo con tutti, dai calciatori allo staff, ognuno gioca nel suo ruolo naturale… insomma, Montella ha recuperato una squadra confermando il 4-2-3-1, ritrovando un grande Pizarro e decidendo da solo chi mandare in campo, scegliendo i più in forma. Una democrazia sui generis che sta dando risultati importanti, anche “politicamente”. Montella oggi a Firenze si gioca una fetta importante del suo futuro di allenatore sulla panchina della Roma. Un bel derby motivazionale con l’ex laziale Mihajlovic, anche lui in cerca di conferma.

Biscotti di Prato Pasticceria produzione propria Guanciale lievitazione naturale Bozza pratese Pane integrale Prime macine

GRASSINA Via Costa al Rosso 28/32 tel. 055 640480

FIOR

di

PANE


o o z

-

} o o

z

NUOVA M{ZD{2

twenty eleven.

Tua a 145€ al mese + 2 anni di furto incendio inclusi.* Nuova Mazda2 Twenty Eleven Trendy 1,3 75 CV con E-motion technology. Tutto il tuo mondo in un’auto. Mazda2 Twenty Eleven Trendy è tecnologia, divertimento e piacere di guida grazie a: radio CD/MP3 con comandi al volante climatizzatore automatico, cerchi in lega 15”, fendinebbia, vetri elettrici anteriori e posteriori, specchietti regolabili e ripiegabili elettricamente, posizione rialzata del cambio, motore Euro5 in alluminio, emissioni e consumi ai vertici del segmento, 8 airbag, DSC/TCS, 5 stelle Euroncap. Mazda2 Twenty Eleven Trendy è l’unica con e-motion technology: SAMSUNG GALAXY TAB da 7” con schermo Main capacitivo, navigatore satellitare e Sponsor Fornitore Ufficiale connessione gratuita per 12 mesi per scaricare la musica, controllare la mail e chattare con gli amici direttamente dall’auto, ovunque tu sia. *Messaggio pubblicitario promozionale. Massimo finanziabile 40.000€. Taeg variabile, massimo 13,39% es.: prezzo di listino 14.849€, anticipo 6.140€, finanziato 9.362,16€, spese istruttoria 250€, 36 rate mensili da 145€ (comprensive polizza Creditor Protection Insurance, facoltativa e perciò non inclusa nel Taeg) + maxirata (Valore Futuro garantito 60.000km) di 5.795,50€, 24 mesi di assicurazione furto incendio gratuita, Tan 7,09%, Taeg 9,48%. Imposta sostitutiva pari a 0,25% del finanziato. Spese incasso rata 2,50€ per pagamento con RID, 1,82€ con bollettino postale. Invio comunicazioni periodiche 2,81€ (almeno una volta l’anno). Per condizioni contrattuali del finanziamento e delle polizze riferirsi al Foglio e Nota Informativi presso le Concessionarie. Validità dal 01-01-2011 al 31-03-2011. Salvo approvazione banca erogatrice. Offerta valida per vetture a stock per i concessionari aderenti all’iniziativa. Salvo esaurimento scorte.

Consumi ciclo misto da 4,2 a 6,3 l/100km. Emissioni CO2 da 110 a 146 gr/km. Main Sponsor

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE MAZDA STORE MAZDA STORE MAZDA STORE Bla bla bla, 00 Via Bla bla bla, 00 00 Via Bla bla bla, 00VialeViaGiannotti 59Via Bla bla bla, 055/2479022 Città Città Città Città Guidoni 055/417664 000.000000 93/STel. 000.000000 Tel. 000.000000 Tel. 000.000000 VialeTel.

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

www.autosas.it

Via Pantin 1 - Scandicci 055/7350125 MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

Fornitore Ufficiale

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000

MAZDA STORE Via Bla bla bla, 00 Città Tel. 000.000000


Giornata 22 - 30/01/2011 Cagliari – Bari 2 1 Lecce – Cesena 1 1 Brescia – Chievo 0 3 Lazio – Fiorentina 2 0 Catania – Milan 0 2 Inter – Palermo 3 2 Genoa – Parma 3 1 Bologna – Roma - Napoli – Sampdoria 4 0 Juventus – Udinese 1 2

Giornata 23 - 02/02/2011 Udinese – Bologna 1 1 Roma – Brescia 1 1 Sampdoria – Cagliari 0 1 Cesena – Catania 1 1 Fiorentina – Genoa 1 0 Bari – Inter 0 3 Palermo – Juventus 2 1 Milan – Lazio 0 0 Parma – Lecce 0 1 Chievo – Napoli 2 0

Giornata 24 - 06/02/2011 Brescia – Bari 2 0 Bologna – Catania 1 0 Napoli – Cesena 2 0 Lazio – Chievo 1 1 Parma – Fiorentina 1 1 Cagliari – Juventus 1 3 Genoa – Milan 1 1 Lecce – Palermo 2 4 Inter – Roma 5 3 Udinese – Sampdoria 2 0

Giornata 25 - 13/02/2011 Sampdoria – Bologna 3 1 Cagliari – Chievo 4 1 Palermo – Fiorentina 2 4 Bari – Genoa 0 0 Juventus – Inter 1 0 Brescia – Lazio 0 2 Catania – Lecce 3 2 Roma – Napoli 0 2 Milan – Parma 4 0 Cesena – Udinese 0 3

Recuperi giornata 17 16/02/2011 Fiorentina - Inter 1 2 Sampdoria – Genoa 0 1

Giornata 26 - 20/02/2011 Lazio – Bari 1 0 Udinese – Brescia 0 0 Inter – Cagliari 1 0 Napoli – Catania 1 0 Parma – Cesena 2 2 Lecce – Juventus 2 0 Chievo – Milan 1 2 Bologna – Palermo 1 0 Genoa – Roma 4 3 Fiorentina – Sampdoria 0 0

Giornata 27 - 27/02/2011 Juventus – Bologna 0 2 Cesena – Chievo 1 0 Bari – Fiorentina 1 1 Catania – Genoa 2 1 Sampdoria – Inter 0 2 Cagliari – Lazio 1 0 Brescia – Lecce 2 2 Milan – Napoli 3 0 Roma – Parma 2 2 Palermo – Udinese 0 7

Giornata 28 - 06/03/2011 Udinese – Bari 1 0 Napoli – Brescia 0 0 Bologna – Cagliari 2 2 Fiorentina – Catania 3 0 Sampdoria – Cesena 2 3 Inter – Genoa 5 2 Juventus – Milan 0 1 Lazio – Palermo 2 0 Chievo – Parma 0 0 Lecce – Roma 1 2

Giornata 29 - 13/03/2011 Milan – Bari 1 1 Lecce – Bologna 0 1 Chievo – Fiorentina 0 1 Brescia – Inter 1 1 Cesena – Juventus 2 2 Roma – Lazio 2 0 Parma – Napoli 1 3 Genoa – Palermo 1 0 Catania – Sampdoria 1 0 Cagliari – Udinese 0 4

Giornata 30 - 20/03/2011 Juventus – Brescia Napoli – Cagliari Udinese – Catania Lazio – Cesena Bari – Chievo Bologna – Genoa Inter – Lecce Palermo – Milan Sampdoria – Parma Fiorentina – Roma

Giornata 31 - 03/04/2011 Parma – Bari Brescia – Bologna Genoa – Cagliari Cesena – Fiorentina Milan – Inter Roma – Juventus Napoli – Lazio Catania – Palermo Chievo – Sampdoria Lecce – Udinese

Giornata 32 - 10/04/2011 Cagliari – Brescia Bari – Catania Palermo – Cesena Inter – Chievo Juventus – Genoa Sampdoria – Lecce Fiorentina – Milan Bologna – Napoli Lazio – Parma Udinese – Roma

Giornata 33 - 17/04/2011 Cesena – Bari Chievo – Bologna Genoa – Brescia Lecce – Cagliari Parma – Inter Fiorentina – Juventus Catania – Lazio Roma – Palermo Milan – Sampdoria Napoli – Udinese

Giornata 34 - 23/04/2011 Juventus – Catania Bologna – Cesena Roma – Chievo Cagliari – Fiorentina Inter – Lazio Genoa – Lecce Brescia – Milan Palermo – Napoli Udinese – Parma Bari – Sampdoria

Giornata 35 - 01/05/2011 Milan – Bologna Sampdoria – Brescia Catania – Cagliari Napoli – Genoa Cesena – Inter Lazio – Juventus Chievo – Lecce Parma – Palermo Bari – Roma Fiorentina – Udinese

Giornata 36 - 08/05/2011 Palermo – Bari Brescia – Catania Cagliari – Cesena Juventus – Chievo Inter – Fiorentina Udinese – Lazio Roma – Milan Lecce – Napoli Bologna – Parma Genoa – Sampdoria

Giornata 37 - 15/05/2011 Fiorentina – Bologna Cesena – Brescia Milan – Cagliari Lazio – Genoa Napoli – Inter Parma – Juventus Bari – Lecce Sampdoria – Palermo Catania – Roma Chievo – Udinese

Giornata 38 - 22/05/2011 Bologna – Bari Inter – Catania Genoa – Cesena Palermo – Chievo Brescia – Fiorentina Lecce – Lazio Udinese – Milan Juventus – Napoli Cagliari – Parma Roma – Sampdoria

.

CLASSIFICA MARCATORI 1. Di Natale 2. Cavani 3. Eto’o 4. Di Vaio 5. Matri

Udinese 24 Napoli 20 Inter 19 Bologna 17 Cagliari/ 16 Juventus


CLASSIFICA SERIE A AC Milan 62 29 18 8 3 51 21 Inter 57 29 17 6 6 55 32 Napoli 56 29 17 5 7 44 26 Udinese 53 29 16 5 8 54 30 Lazio 51 29 15 6 8 35 25 AS Roma 49 29 14 7 8 45 39 Juventus 42 29 11 9 9 43 37 Fiorentina 40 29 10 10 9 33 29 Palermo 40 29 12 4 13 44 46 Cagliari 39 29 11 6 12 35 34 Bologna 39 29 11 9 9 32 36 Genoa 38 29 10 8 11 28 32 Chievo 32 29 7 11 11 28 31 Catania 32 29 8 8 13 25 38 Sampdoria 31 29 7 10 12 25 33 Parma 29 29 6 11 12 28 41 Cesena 29 29 7 8 14 25 40 Lecce 28 29 7 7 15 31 51 Brescia 26 29 6 8 15 23 36 Bari 17 29 3 8 18 16 43

6. Ibrahimovic Milan 14 7. Sรกnchez Udinese 12 8. A. Pato Milan 11 9. Pazzini Sampdoria/ 11 Inter

10. 11. 12. 13. 14. 15.

Borriello Gilardino Pastore Robinho Crespo Hamsik

casa 31 15 9 4 2 31 11 33 14 10 3 1 37 17 30 14 9 3 2 24 8 30 14 9 3 2 22 11 33 15 10 3 2 24 12 31 14 9 4 1 25 12 21 14 6 3 5 24 22 27 14 8 3 3 19 11 26 14 8 2 4 25 21 25 15 8 1 6 24 17 26 14 7 5 2 16 11 21 14 6 3 5 17 18 19 15 4 7 4 12 11 28 15 8 4 3 18 14 20 15 5 5 5 16 13 19 15 4 7 4 14 13 19 15 5 4 6 12 17 19 15 5 4 6 19 21 19 15 5 4 6 16 18 11 14 2 5 7 8 19 Roma 10 Fiorentina 10 Palermo 10 Milan 10 Parma 9 Napoli 9

trasferta 31 14 9 4 1 20 10 24 15 7 3 5 18 15 26 15 8 2 5 20 18 23 15 7 2 6 32 19 18 14 5 3 6 11 13 18 15 5 3 7 20 27 21 15 5 6 4 19 15 13 15 2 7 6 14 18 14 15 4 2 9 19 25 14 14 3 5 6 11 17 16 15 4 4 7 16 25 17 15 4 5 6 11 14 13 14 3 4 7 16 20 4 14 0 4 10 7 24 11 14 2 5 7 9 20 10 14 2 4 8 14 28 10 14 2 4 8 13 23 9 14 2 3 9 12 30 7 14 1 4 9 7 18 6 15 1 3 11 8 24

16. Pellissier

Chievo

9

17. Quagliarella Juventus 9 18. Caracciolo Brescia

8

19. Ilicic

Palermo 8

20. Vucinic

Roma

8


”Mangia tutto quello che vuoi” a prezzo fisso

Aperto Tutti i Giorni a Pranzo e Cena

Ora anche “Take Away”

Per Prenotazione: Via Lucchese, 90 50019 Sesto Fiorentino FIRENZE

+39 055 - 308113 www.kokusai.it info@kokusai.it


www.brividospor tivo.it

PASSIAMO IN VANTAGGIO La Juventus rimarrà sempre la “nemica” storica, ma la Roma e i suoi tifosi, negli anni, si sono dati da fare per avvicinarsi se non addirittura superare i “gobbi” nella classifica delle squadre più antipatiche (ed è un eufemismo) ai tifosi viola. Pe questo, da ormai molto tempo, il match Fiorentina-Roma ha assunto un valore assoluto in fatto di passione, importanza e adrenalina. Quando poi, la posta in palio è alta come quest’anno, tutto è ancora più eccitante. I giallorossi inseguono il quarto posto e i gigliati cercano di prendere in corsa il treno per l’Europa League. Dunque, quello che è certo è che nessuno si tirerà indietro e che il risultato non è scontato, come non lo è mai stato. Infatti, quella tra Fiorentina e Roma al Franchi è sempre stata una sfida aperta a tutto e sempre molto equilibrata. Lo dimostrano i risultati degli ultimi venti anni, in cui le due compagini si sono affrontate a Firenze per 17 volte ottenendo 5 vittorie a testa e 7 pareggi. Ma andiamo nello specifico. Dal 1990 al 2002, ovvero nell’epoca Cecchi Gori, la Fiorentina ha battuto la Roma per 4 volte, ha pareggiato altrettante 4 volte ed ha subìto 3 sconfitte. La vittoria più entusiasmante di quel periodo è datata 9 aprile 2001. In panchina c’era Roberto Mancini, grande amico di

Sinisa Mihajlovic, mentre nella Roma militava il grande ex Gabriel Omar Batistuta, tornato a Firenze per la prima volta da avversario. Quella della squadra viola fu una partita tatticamente perfetta e il risultato netto di 3 a 1 non lasciò spazio a scuse per i giallorossi. Chiesa fu il grande mattatore della gara, il giocatore che aprì le marcature e le chiuse. Questa la sequenza dei gol: Chiesa, Emerson, autogol di Candela, Chiesa. Quella vittoria regalò a Firenze una grande gioia, mentre la grande Roma di Capello che, alla fine del campionato vinse uno scudetto più che meritato, uscì “umiliata” dal Franchi. Nell’epoca Della Valle (dal 2004 ad oggi) le due squadre si sono incontrate al Franchi 6 volte, con prevalenza di pareggi (3), 2 sconfitte e 1 sola vittoria gigliata. Una sola, ma esaltante. Era il 26 aprile del 2009 e il 4 a 1 rifilato ai giallorossi fu da incorniciare. Per la squadra della Capitale non ci fu storia e Vargas, Gilardino (doppietta) e Gobbi regalarono una notte ma-

domenica 20 Marzo 2010

di

23

La Sfida

Michela Lanza

gica a Firenze facendo tornare a casa con le ossa rotte i giallorossi, in rete solo con Baptista (il suo fu il gol della bandiera). Vera eccitazione calcistica che tutti vorrebbero rivivere. E allora, che questi ricordi possano essere di buon auspicio per un mezzogiorno (e mezzo) di fuoco!

Studio Dentistico

Dr A. Ghazinoori Medico Chirurgo - Odontoiatra PReSSO Il nOSTRO STudIO:

• Implantologia

L’impLantoLogia è La migLiore aLternativa per tornare a SorriDere in un SoLo giorno con i tuoi Denti!

• Parodontologia • Protesi mobile e fissa • Ortodonzia • Sbiancamento • Cura dei bambini • Igiene orale www.ildentistadelsorriso.it e-mail: info@ildentistadelsorriso.it

Via V. Gioberti, 107/int - Firenze

Tel./Fax 0552480718

in pr fo c o of rm m e p S a g Le Sio zio r at ta na ne u me Le it n a t e

• R.x. panoramica


www.brividospor tivo.it

domenica 20 Marzo 2010

PRIMAVERA, FINALE AMARO E’ finita in parità, 1-1, la finale d’andata della Coppa Italia Primavera tra Fiorentina e Roma, ma la Fiorentina, intesa come società, ha vinto alla grande. Grazie ai prezzi irrisori dei biglietti, al Franchi sono stati presenti 12.250 spettatori, un piccolo record per partite del settore giovanile. Firenze si è stretta attorno a Buso e ai suoi ragazzi, li ha sostenuti e spinti per novanta minuti e li ha applauditi giustamente alla fine, nonostante la delusione per il risultato. La finale di ritorno in programma nella Capitale tra dieci giorni sarà più che mai incerta. Certo è che la Fiorentina resta con

Più bella che mai da:

NADA

PARRUCCHIERE DONNA UOMO shampoo + piega..€ 16 colore. ..............€ 23 taglio.................€ 19 colpi di sole......€ 30 meches con stagnola..€ 40 permanente......€ 28

ogni 50€ di spesa 10% di sconto

. NADA parrucchiera.. per essere protagonista! Via Baldesi 9r - Firenze Tel. 055.578942

ECCO UNA NOVITÀ BIANCHERIA INTIMA

prenota il tuo nuovo impianto elettrico...

A CASA TUA!

TI REGALIAMO

il negozio di

comodamente

VISITA GRATUITA di un NOSTRO CONSULENTE

UN FAVOLOSO LCD

Impianti

di

25

Giovanili

Ruben Lopes Pegna

l’amaro in bocca per il gol subito a quattro minuti dalla fine, complice una paperissima di Seculin. Il portiere gigliato, fino a quel momento tra i migliori in campo, ha compiuto un errore madornale. Su calcio d’angolo battuto da Politano, si è fatto sfuggire di mano un comodo pallone, consentendo a Frascatore di realizzare la rete dell’1-1. E così la Fiorentina, che stava già pregustando l’importante vittoria, si ritrova adesso in una situazione difficile. Per conquistare la Coppa Italia a Roma dovrà vincere oppure pareggiare, ma realizzando almeno due gol (2-2, 3-3 etc.; con l’1-1 si disputerebbero i supplementari e poi, in caso di ulteriore parità, si andrebbe ai rigori). L’impresa, però, rimane alla sua portata, perché al Franchi, trascinata da quasi tredicimila tifosi (l’atmosfera era splendida) ha giocato alla pari con la Roma, dimostrando di essere una formazione di grandi qualità tecniche e atletiche, nonostante fosse alla trentasettesima gara stagionale (considerando solo campionato, Coppa Italia e torneo di Viareggio). Buso può contare davvero su un gruppo straordinario e su giocatori di grande talento. Tra tutti spicca Federico Carraro, autore del gol del vantaggio al 25’ della ripresa con uno splendido pallonetto su assist perfetto di Taddei, complice anche un’incertezza nell’uscita da parte del portiere giallorosso Pigliacelli. Ma non è solo per la rete che va elogiato il fantasista veneto. Tutte le giocate più importanti sono partite dai suoi piedi e, prima del gol, Continua a pag 26

Il tuo pc si VESTE di Viola!

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI & INDUSTRIALI

ATENA 800

125 765

PRONTO INTERVENTO 7GG SU 7 24H SU 24

Marco 347 8369936

info@impiantibartolini.it

Via Carlo del Prete, 22r FIRENZE

Tel. 055/419167


26

Giovanili di

S TA D I O

speciale Fiorentina - Roma

Ruben Lopes Pegna

Segue da pag 25 aveva impegnato Pigliacelli con un bel tiro. Ha già esordito in serie A con Prandelli (a Bari l’anno scorso all’ultima di campionato)

RICAMBI

e in questa stagione è stato protagonista, con la formazione di Mihajlovic nel match di Coppa Italia contro la Reggina, vinto dalla Fiorentina per 3-0. Suoi furono allora due assist. Insomma, ha tutti i numeri per giocare anche in prima squadra. Ma con la Roma sono piaciuti anche il centrocampista Taddei, capitano della Nazionale Under 20 (eccelle per un grandissimo senso tattico), e il terzino destro Piccini, che ha debuttato quest’anno in prima squadra contro il Cagliari. La formazione di Buso, schierata con il 4-3-2-1, l’altra sera ha rischiato molto nel primo tempo (tre buoni interventi di Seculin e un palo di Montini), rendendosi pericolosa solo su una conclusione di Iemmello respinta da Pigliaceli. Poi nella ripresa è cresciuta e dopo l’innesto di Matos al posto di Salifu, con il cambio di modulo (il consueto 4-2-3-1), ha trovato il gol e in un paio di circostanze ha sfiorato il raddoppio, con Seferovic e Matos. Poi, però, è arrivato il pareggio romanista, dopo che Seculin si era peraltro reso protagonista di un’altra bella parata. Non era serata per lui, che tra l’altro è il capitano della squadra. Ma i compagni e i tifosi gli si sono stretti intorno, manifestandogli comunque la loro gratitudine.

AUTO

Batterie auto - camper - furgoni Ricambi delle migliori marche Accessori Auto

ViA SciAloiA 45/R 50136 FiRENZE tel. 055.2479900 fax. 055.2476706 adr_ricambi@libero.it

Ha un solo modo per riscattarsi Seculin: giocare una grande partita a Roma il 30 marzo e portare, grazie alla sue parate, la Fiorentina alla conquista della Coppa Italia. Noi confidiamo in lui, che resta comunque un valido portiere. E siamo convinti che i viola, magari con l’innesto di Babacar, possano fare il colpaccio nella Capitale e riportare a Firenze quella coppa che, a livello giovanile, manca da quindici anni. Troppi davvero.

L’AMMINISTRATORE

DEI TIFOSI VIOLA!!!

CI AVVALIAMO DI UN NOSTRO STAFF DI: MURATORI, IDRAULICI E ELETTRICISTI tel. 055-8811310 cell. 366 1732260 fax 055 8812489 andrea.nerini@fastwebmail.it


noi siamo... VIOLA Infortunio, malattia o esami medici?

NONDI RSENAI OLO FUMO L IBERA Ricariche telefoniche Articoli per fumatori

Campi Bisenzio Firenze tel e fax Produzione artigianale 055890171 RIPARAZIONE ARTICOLI IN PELLE

LA CLINICA DELLA SCARPA

PAGHIAMO NOI

nei centri convenzionati!

Valori bollati Lotto

POLIZZA SANITARIA, una carta di credito valida in tutto il mondo

Paypal lottomaticard Bollettini Bollo postali auto Viale E. Duse 9/c - Firenze Tel. 055 609635

Via Palestro 6

di Manno Antonio Via B. Cristofori, 12/r Firenze cell 335 336676

per maggiori informazioni:

Rag. Carlo Rossi

CONSULENTE ASSICURATIVO E INFORTUNISTICA cell. 366

BiSogno di aiuto?

1818719 ca_rossi@libero.it

SCONTI ai lettori del Brivido!

DA 25 ANNI QUALITÀ/PREZZO SENZA CONFRONTO CAMPI BISENZIO

Via Tosca Fiesoli, 58 telefono

055 8979050

LE CURE FIRENZE

Via Madonna della Querce 87/r telefono

055 576073

SOFFIANO FIRENZE Via G. Da Milano 6

(ang. Arcipressi)

055 713916

NOLEGGIO BIANCHERIA

per piccole strutture (anche 2 camere) B&B

ASSIStenzA e noleggIo mACChInArI per lA pulIzIA

Daniele Degl’Innocenti 348 2710543 Via Cimabue, 4 50018 Scandicci (FI) Fax 055. 7301771 e-mail: tecnoclean.dd@tiscali.it

Pizzeria La

Fornace

PIZZA NAPOLETANA FORNO A LEGNA AMPIO PARCHEGGIO

Pizzeria

La Fornace

pizza napoletana Tavarnelle V.P. (Fi) Viaforno Lavatoi, - Tel. 055 8076310 a 2legna Apertura h. 19,00 - Chiusura h. 24,00 ampio parcheggio Giovedì chiuso - www.lafornace.net

zzeria La Fornace

za napoletana no a legna pio parcheggio

SVUOTIAMO SOFFITTI, GARAGE, APPARTAMENTI E CANTINE

Preventivo gratuito sul posto. Tavarnelle V.P. (Fi) SE LA MERCE COMPENSA IL NOSTRO LAVORO Via Lavatoi, 2 tel. 055 8076310 Apertura ore 19.00 - Chiusura ore 24.00 Via Barberinese 321 - Campi Bisenzio Giovedì chiuso - www.lafornace.net Cell. 333 7777001 - oasi46@yahoo.it

ANCHE GRATIS


28

S TA D I O

speciale Fiorentina - Roma

UN MORRICONE A ROMA

Avverto subito i tifosi Viola che l’intento della mia rubrica “Inni d’Italia” è quello di rendere noto quali siano i cori ed i canti delle altre società che occupano la Serie A, oltre alla Fiorentina ovviamente. Questa premessa è d’obbligo quando si affrontano squadre come Juventus, Lazio e Roma appunto. Società per niente amate dal popolo Viola. Giovedì scorso sono iniziati i festeggiamenti per i 150 anni dall’Unità d’Italia e forse il vero intento della mia rubrica, in questo particolare anno, è proprio quello di farci sentire tutti un po’ più italiani. Ma oggi vi presento un grandissimo compositore legato alla città di Roma: Ennio Morricone! Nasce nella capitale il 10 Novembre 1928. Oltre a colonne sonore di grandissimi film italiani ed internazionali, ha scritto anche opere di musica contemporanea, che niente hanno a che fare con il Cinema. Pensate che delle 496 colonne sonore per adesso eseguite, soltanto 30 fanno parte di film Western. Ma Morricone è passato alla storia del grande pubblico anche per la sua celebre e duratura collaborazione col regista Sergio Leone, appunto appassionato di Western. Alcuni nomi vi balzeranno alla mente all’istante come “Il buono, il brutto, il cattivo”, “C’era una volta in America”, “C’era una volta il West” e “Per un pugno di dollari”. Oltre ad aver vinto numerosi premi come il Nastro d’Argento nel 1965 con le musiche di “Metti, una sera a cena”, riceve ben 5 nomination per il premio Oscar senza vincerlo (come nel 1986 con la superba melodia di “Mission”). Finalmente poi nel 2007 ricevette il meritato premio Oscar alla carriera. A consegnarglielo fu Cleant Eastwood, celebre attore che proprio con

Sergio Leone aveva passato molto della sua carriera artistica, grazie agli “spaghetti – western”. Un Morricone visibilmente commosso dedicherà il premio a tutti coloro che sempre l’hanno sostenuto, ai registi che sempre hanno creduto in lui e anche alla moglie (Maria) con la quale è sposato dal 1956. Alcune composizioni celebri sono: “La battaglia di Algeri”, “La Califfa”, “Giù la testa”, “La classe operaia va in Paradiso”, “Novecento”, “Gli intoccabili”, “Nuovo Cinema Paradiso”, “Jona che visse nella balena”, “La leggenda del pianista sull’oceano”, “Malena”, “Gino Bartali”, “Karol”, “Baaria”. Sono soltanto alcune delle più famose, ma ce ne sarebbero tante altre da citare. D’altronde Ennio Morricone ha sempre parlato per mezzo della sua musica. Melodie intense, profonde e ricche di messaggi, nonostante non appaiano testi scritturati. Insomma, un genio della musica italiana che a soli 83 anni continua a stupire il Mondo della musica con i suoi pezzi, ormai a quota 500, i suoi oltre 50 milioni di dischi venduti e le decine di concerti che, ancora oggi, continua ad eseguire sui migliori e famosi palcoscenici d’Italia e del Mondo intero. Morricone a parte, la Roma non può che ricordarci un altro grande della musica italiana, Antonello Venditti, compositore di grandissimi testi e per giunta dell’inno della Roma. Venditti, simbolo della Capitale e della romanità, non ha bisogno di presentazioni, ma sicuramente di questa dovuta citazione. Ma adesso uniamoci tutti insieme per cantare l’inno in assoluto più bello e carico di emozioni, l’inno della Fiorentina! E battiamo la Roma! FORZA FIORENTINA! FORZA VIOLA!

di

Inni d’Italia

Matteo Dovellini

ROMA ROMA ROMA di Antonello Venditti

Roma Roma Roma core de ‘sta Città unico grande amore de tanta e tanta ggente che fai sospirà. Roma Roma Roma lassace cantà, da ‘sta voce nasce n’coro so’ centomila voci ciai fatto ‘nnamorà. Roma Roma bella, t’ho dipinta io gialla come er sole rossa come er core mio Roma Roma mia nun te fà ‘ncantà tu sei nata grande e grande hai da restà Roma Roma Roma core de ‘sta Città unico grande amore de tanta e tanta gente m’hai fatto ‘nammorà

Se fuori piove, DA NOI C’È SEMPRE IL SOLE! • GESTIONE PRATICHE SINISTRI • VERNICIATURA A FORNO • AUTOSOSTITUTIVA o Viola

s Se sei tifo

VOLOSI SCONTI FtrAe riparazioni*

su tutte le

nos

Chiedici un preventivo, È GRATUITO!

*OFFERTA VALIDA fino al 9/4

Autocarrozzeria del Sole Via Bronzino 12-14 Firenze tel. 055 700556 - cell. 380 7328590

Il nostro personale preparato a livello professionale effettua PULIZIE di tutte le tipologie di ambienti:

san carlo

• CIVILI di condomini, appartamenti, negozi, supermercati, alberghi. • INDUSTRIALI di uffici, banche, magazzini, ristoranti, pasticcerie. • IMPIANTI SPORTIVI di palestre e piscine • STRUTTURE SANITARIE

studi medici, farmacie, case di cura, case di riposo. • AREE POLIFUNZIONALI ed epositive. • VETRINE E VETRI anche a grandi altezze. • TRATTAMENTO di tutti i tipi di pavimentazione. • GESTIONE AREE VERDI.

E inoltre: • Analisi e consulenza H.A.C.C.P. (D.lgs 155/97) • MONITORAGGIO infestanti • DERATTIZZAZIONE con sistema di assoluta sicurezza per persone e animali • DISINFESTAZIONI (zanzare, pulci, formiche, zecche, acari, cimici dei letti) • DEBLATTIZZAZIONE DISINFEZIONI • ALLONTAMENTO dei volatili molesti • LAMPADE ELETTROINSETTICIDE fornitura e montaggio

Via Panciatichi, 72 - 50127 Firenze

tel. 055 433420 - fax 055 4286275 www.sanmarcoglobalservice.it


Istituto di bellezza Linea di cosmetici

I prodotti ideali per il tuo ideale di bellezza Centro di abbronzatura

Istituto di bellezza

L’essenza Centro commerciale * Gavinana via Erbosa, 68 - 50100 Firenze Tel./Fax 055 685020 e-mail: essenzacentro@libero.it


a l o i V i d a r Colo ! r e t u p m o il tuo c

VENDITA DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI

ASSISTENZA TECNICA ANCHE A DOMICILIO

VIA STARNINA, 23 A/B - FIRENZE (FI) Tel: 055.716373 - www.hypermediafirenze.it

VENDITA CARTUCCE COMPATIBILI MERCATO DELL’USATO RIVENDITORE CHIAVETTE INTERNET


www.brividospor tivo.it

domenica 20 Marzo 2010

MERLO SCEGLIE LA TRIPLA

In vista della gara tra Fiorentina e Roma, ritenuta da tantissimi tifosi viola la partita più sentita dopo quella contro la Juventus, noi del Brivido Sportivo abbiamo contattato Claudio Merlo, ex calciatore romano, cresciuto nelle giovanili della Tevere Roma, ma campione d’Italia con la Fiorentina nel ’69. In Fiorentina-Roma chi parte favorita? “E’ una partita da tripla. Entrambe le squadre arrivano con grande entusiasmo perché vengono da vittorie importanti, la Fiorentina a Verona contro il Chievo e la Roma nel derby contro la Lazio. La viola, giocando in casa, partirà leggermente favorita”. Al Franchi la formazione gigliata si giocherà un posto per l’Europa League? “Sicuramente. Mancano 9 partite e di queste, 5 la Fiorentina le disputerà in casa avendo di fronte squadre importanti come la Roma appunto, il Milan, la Juventus, l’Udinese e il Bologna. Se la formazione viola farà bene avrà tantissime possibilità di accedere in Europa. La Fiorentina ora si trova con tanta tranquillità, avendo raggiunto la salvezza e con un obiettivo che solo poco tempo fa era insperato, e sono convinto che tenterà il tutto per tutto pur di raggiungerlo”. Come spiega questa lunga attesa nel rinnovare i contratti di Santana e Donadel? “Evidentemente c’è interesse da parte della società gigliata, ma molto ponderato. In questa stagione sia Santana che Donadel sono stati sicuramente tra i migliori come rendi-

mento, ma non scordiamoci che il primo ha sempre avuto tanti infortuni e il secondo in altri anni è andato per molto tempo in panchina. Tutti gli interessati prendono in esame queste considerazioni al momento del rinnovo contrattuale”. La qualificazione ai quarti di Champions porterà grandi entusiasmi o toglierà energie all’Inter in campionato? “Il calcio è imponderabile. L’Inter contro il Bayern Monaco nel primo tempo poteva andare sotto di quattro o cinque gol. Nella seconda frazione di gioco, invece, i nerazzurri hanno ribaltato il risultato mostrando grandissimo carattere. Le grandi squadre hanno giocatori abituati a scendere in campo due volte alla settimana, perciò per l’Inter questa qualificazione avrà solo effetti positivi in campionato, perché i nerazzurri avranno ancora di più consapevolezza nei propri mezzi”. Si sbilanci, chi si qualificherà per la Champions League? “Oltre il Milan e l’Inter, vedo l’Udinese che, a mio avviso, oltre a mostrare il miglior calcio è proprio la squadra più forte in Italia in questo momento e se non avesse perso le prime quattro partite, avrebbe potuto lottare per

di

31

S.p.q.R.

Stefano Rizzo

lo scudetto. Di seguito dico Napoli, perché i partenopei hanno evidenziato più continuità rispetto alle due compagini romane”. In coda, quali squadre stanno vivendo le situazioni più pesanti? “Innanzitutto il Bari, perché l’obiettivo della salvezza è diventato praticamente impossibile e poi la Sampdoria, perché aveva iniziato la stagione con l’obiettivo di essere protagonista in Champions League con la coppia Pazzini-Cassano e ora si ritrova a un passo dalla retrocessione. Immagino che psicologicamente sia una situazione devastante”.

Se il tuo computer e’ fuori forma, portalo da noi e sara’ da CHAMPION

CENTRO ASSISTENZA

Eureka Sistemi

Via Buonvicini 14 - Firenze Tel: 055-5059451 www.eurekasistemi.net

Presentati con la copia del giornale, per te uno

sconto fino a € 100


ail

LOUNGE & BEAUTY

Vuoi davvero imparare la

RICOSTRUZIONE UNGHIE?

Rivolgiti a NAIL LOUNGE & BEAUTY FIRENZE: LA PRIMA CLASSE

DELLA FORMAZIONE NAIL!

CORSI DELLA NAIL LOUNGE & BEAUTY ACADEMY FIRENZE

• Corso di Ricostruzione Unghie gel o acrilico BASE 2 giorni • Corso di Ricostruzione Unghie gel o acrilico AVANZATO 3 giorni • Corso di Ricostruzione Unghie gel o acrilico PROFESSIONAL 6 giorni • Corso di Specializzazione in DECORAZIONE UNGHIE E NAIL ART 1 giorno • Corso di Specializzazione in ONICOFAGIA 1 giorno • Corso di Smalto GEL 1 giorno

UNA VOLTA TERMINATI I NOSTRI CORSI, NAIL LOUNGE & BEAUTY, CONTINUERÀ AD AFFIANCARTI CON LA FORNITURA E VENDITA DEI PRODOTTI DI ALTISSIMA QUALITÀ NECESSARI PER LA TUA NUOVA PROFESSIONE!

Negli ultimi anni una delle tendenze-moda più diffuse e in costante crescita a livello estetico tra le ragazze Italiane è sicuramente la Ricostruzione Unghie che è ormai entrata a far parte del look di tantissime donne, qualunque sia la loro professione, estrazione sociale, ecc. Se anche tu vuoi diventare una vera professionista oppure desideri aggiornarti sulle ultime tecniche, da noi troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per la tua formazione di alto livello nel settore. Va però ricordato che la Ricostruzione Unghie non è un gioco, nè tantomeno un passatempo, ma una vera e propria Professione! Per imparare questa attività, sia che la si voglia fare come lavoro principale o semplicemente per “arrotondare”, c’èbisogno comunque di una formazione valida, professionale, qualificata, studiata in base alle singole esigenze... e proprio per questo nasce la Nail Lounge & Beauty Academy Firenze. Nail Lounge & Beauty Academy è formata da docenti che sono prima di tutto professionisti che operano nel settore Nail ed estetica da più di 20 anni, aggiornati costantemente sulle ultime tecniche più innovative e pronti a trasmettere tutti i segreti della ricostruzione unghie. E per farlo nel modo più efficace possibile dedicando la massima attenzione a tutti i partecipanti, abbiamo stabilito che i nostri corsi siano a numero chiuso. In questo modo una docente sarà sempre a disposizione dei nostri “allievi” per formare in maniera impeccabile chiunque decida di avvicinarsi a questo mondo.

LA FESTA…QUANDO LA VUOI TU…COME LA VUOI TU! Vuoi organizzare un evento all’interno del Nail Lounge Bar? Vuoi festeggiare un compleanno, un anniversario, una laurea o altro ancora? Nei nostri locali è possibile realizzare insieme a te una serata diversa dal solito all’insegna del benessere e della bellezza, socializzando con chi vuoi tu.

| FIRENZE | via Aretina, 101 A/B r | tel. 055 667388 | info@ nailloungebar.it | www.nailloungebar.it |


www.brividospor tivo.it

ALBERTO, L’ALTRO ORLANDO Quando nomini Orlando, a Firenze almeno, pensi subito a Massimo, grande mezzala degli anni novanta, bloccato nel momento migliore della sua carriera da un grave infortunio. Ma c’è stato un altro Orlando, molto prima di lui (nel 1995/96 ce ne sarà un terzo, il terzino Alessandro), nella stagione 1964/65 a far sognare i supporter viola. E’ stato il centravanti Alberto, che era stato acquistato dalla Roma, dove peraltro veniva impiegato anche come ala destra. In riva all’Arno Alberto Orlando arrivò quando stava per compiere ventisei anni. Si mise subito in evidenza e conquistò ben presto la fiducia del tecnico Chiappella, che gli affidò la maglia numero nove, e l’affetto dei tifosi. Già alla prima giornata fece vedere di che pasta era fatto, realizzando una doppietta al Comunale contro il Foggia, nel match vinto dalla Fiorentina in rimonta per 3-1. Alla fine i gol segnati, nessuno alla sua ex squadra, saranno diciassette e gli consentirono di vincere la classifica dei cannonieri alla pari con Sandro Mazzola. La società viola, a fine stagione, comunque lo cedette al Torino, ma non certo per suoi demeriti.

Il fatto è che la sua valutazione era notevolmente cresciuta in quell’anno trascorso a Firenze. E il presidente Nello Baglini, che puntava su una squadra giovane, non se la sentì di rifiutare l’ elevata offerta economica pervenutagli dal club granata. Per sostituirlo, infatti, aveva due centravanti nei quali credeva molto, Nuti e Brugnera. E il secondo in particolare non deluse le sue attese.Passarono, però, trent’anni prima che un altro giocatore della Fiorentina vincesse nuovamente la classifica dei cannonieri. Ci riuscì Gabriel Batistuta nel campionato 1994/95. Orlando, comunque, prima di arrivare alla Fiorentina si era messo in evidenza nella Roma e aveva contribuito al successo del club giallorosso nella Coppa delle Fiere (l’attuale Europa League) del 1960/61, disputando entrambe le finali contro gli inglesi del Birmingham. Nella capitale vinse, tre anni dopo, anche la Coppa Italia. Orlando detiene anche un primato particolare, quello del maggior numero di reti segnate da un esordiente in Nazionale. Al debutto in azzurro realizzò quattro dei sei gol dell’Italia nel match con la Turchia, vinto per 6-0, del 2 dicembre 1962 a Bologna.

domenica 20 Marzo 2010

33

Il Personaggio di

Ruben Lopes Pegna

Orlando nei tanti incontri tra Roma e Fiorentina da lui giocati è andato a segno solo una volta, all’Olimpico nella sfida del 5 aprile 1964, finita 1-1. Ma il suo nome resterà comunque indelebile nella storia dei due club, anche se a Firenze, molti tra i tifosi più giovani, di lui non avevano mai sentito parlare.

AGENZIA IMMOBILIARE COLONNATA

Sesto Fiorentino nelle vicinanze di Doccia, 1° e ultimo piano di una bifamiliare, ampio 5 vani 130 mq oltre mansarda abitabile, terrazzo a lastrico 30 mq, soffitta, cantina attrezzata, garage e giardino. Affacci panoramici, condizioni perfette. € 750.000 tratt.li rif. 48

CALENZANO in posizione panoramica, inserito in contesto d’epoca, appartamento al piano primo di una palazzina di soli 4 condomini, tre vani finemente ristrutturato in stile rustico toscano. € 180.000 RIF. 37

Via Don Minzoni, 25 - Sesto F.no (Fi) Tel. 055 443222 www.immobiliarecolonnata.com

Studio Dentistico

Dr A. Ghazinoori Medico Chirurgo - Odontoiatra PReSSO Il nOSTRO STudIO:

• Implantologia

un sorriso bianco per un tifoso viola

• Parodontologia • Protesi mobile e fissa • Ortodonzia • Cura dei bambini • Igiene orale • R.x. panoramica

Via V. Gioberti, 107/int - Firenze www.ildentistadelsorriso.it

Tel./Fax 0552480718

info@ildentistadelsorriso.it

! o o l r o s eu 0 5 1

Sb co ian n c ge di u lam ame ne lt p n ra im ad to zio a a ne

• Sbiancamento


34

speciale Fiorentina - Roma

L’Uomo in più di

David Fabbri

Data l’assenza per squalifica di Vucinic e una probabile partenza dalla panchina per Borriello, l’uomo scelto per provare a fare male alla difesa viola non può che essere che capitan Francesco Totti, indiscutibile bandiera della Roma e miglior realizzatore di tutti i tempi della squadra giallorossa. A 35 anni suonati ed una

S TA D I O

TOTTI, CENTESIMI E DUECENTESIMO grande carriera alle spalle, molti lo possono vedere come un giocatore finito, non più in grado di regalare spunti vincenti in campo. Ma non è così. Er Pupone, dopo un inizio di campionato non esaltante con la Lupa, ha dimostrato nelle ultime partite giocate di saper essere ancora il grande trascinatore delle scorse stagioni; la grinta non gli manca mai, il talento è sempre la stesso ed il suo senso tattico nel creare gioco soprattutto in fase offensiva è ancora elevatissimo. Spariti i dissapori con Ranieri dopo le dimissioni da tecnico di quest’ultimo, con l’arrivo in panchina dell’amico ed ex compagno di squadra Montella, il capitano romanista ha ritrovato più serenità ed è tornato ad essere più che mai un leader, esattamente quello di cui la squadra ha bisogno. Con la sua doppietta alla Lazio nel derby capitolino della giornata scorsa, è tornato ad essere decisivo ed ha confermato tutta la bravura nelle sue specialità, i calci piazzati. Ultimamente è andato spesso

in gol sui calci da fermo, è vero, ma sbaglia di grosso chi per questo motivo non lo inquadra come un pericolo costante per le difese avversarie; è infatti uno dei pochi tra i romanisti a provare spesso il tiro anche da fuori area, dando sfoggio di tutta la sua classe con giocate improvvise e fornendo quasi sempre assist perfetti ai suoi compagni qualsiasi ruolo ricopra, sia da trequartista che da prima punta. Il suo unico difetto, lo sappiamo tutti, è quello di essere soggetto a lasciarsi andare troppe volte in gesti un po’ smodati di stizza e nervosismo. Ma il fattore caratteriale del Pupone che deve preoccupare maggiormente Sinisa e i suoi uomini è il mordente che mette in campo nelle partite importanti. Questo di oggi contro la Fiorentina è infatti un match fondamentale per la sua Roma, che con una vittoria rimarrebbe in corsa per un posto in Champions. Per Totti, poi, è una questione personale, dato che è in cerca del suo 200° gol in Serie A, in un campo come il Franchi dove è sempre andato in bianco. Alla nostra amata viola quindi, l’arduo compito di rimandare la festa del capitano giallorosso, che ultimamente sembra essere tornato in completa forma, deciso e ben concentrato, tranne quando si distrae per raccogliere le monetine da un centesimo...!


Una passione sempre nuova

APERTI TUTTI I GIORNI

PRANZO E CENA

PIZZA NAPOLETANA

A LUNGA LIEVITAZIONE CHIACCHIERE REGIONALI DOLCI FATTI IN CASA

PIZZA

A DOMICILIO

CON PEDANA ESTERNA PER IL PERIODO ESTIVO

RISTORANTE PIZZERIA LE CAMPANE Borgo La Croce 85/87 rosso - Firenze Tel.: +39.055.2341101 Fax: +39.055.2268669 info@le-campane.it - www.le-campane.it


IDEAREGALOVIOLA.it Dove batte il cuore viola

DOVE TROVERAI TUTTI MA PROPRIO TUTTI I GADGET E ABBIGLIAMENTO UFFICIALE ACF FIORENTINA!!! CHI PRESENTA QUESTO GIORNALE AVRA’ IL

30%

DI O SCONT

GLIA I B B A ’ L L SU

O T N ME

ITO S L E. U R S O I VA L CU O U S AL CA G C I E L R IL EC I L G SCE R TE ED /A PE ICO M A O IL TU FOSO! TI

IDEAREGALOVIOLA Via di Soffiano, 30/R 50143 Firenze. Tel. 055 7092740 Fax:055 7092740 www.idearegaloviola.it


www.brividospor tivo.it

Un Brivido Rosa di

Dory D’Anzeo

L’UNITA’ (CALCISTICA) D’ITALIA

Questa settimana abbiamo festeggiato i 150 anni dell’Unità d’Italia. Quel 17 marzo 1961 il Senato e la Camera dei deputati ratificarono che Vittorio Emanuele II assumeva il titolo di Re. Sia come sia, da allora siamo fratelli e questo si vede in modo particolare anche nel calcio. Passi per il fatto che se giocano due squadre della stessa città (Roma e Lazio, Milan e Inter, Juventus e Torino, Genoa e Sampdoria ecc. ecc.) si rischia la guerra civile. Passi per il fatto che anche quando non c’è derby le rivalità sono molto accese (memorabili gli scontri Napoli-Milan, Fiorentina-Juventus, Lazio-Livorno, JuventusInter, Pisa-Livorno e via discorrendo) e a volte ci scappa la nottata in questura o all’ospedale, ma è quando le squadre italiane giocano in Europa che viene fuori il meglio del sentimento nazionale. Quando ero piccola, mio nonno diceva sempre che quando giocano gli italiani bisogna tifare sempre per loro, in qualsiasi sport, e io ci provavo. Ma poi a scuola vedevo interisti e milanisti gufarsi con reciproca e grandissima soddisfazione. Juventini e fiorentini, poi, non ne parliamo. E alla fine ti convinci che forse è meglio se tuo fratello piange, specie se sei triste anche tu, piuttosto che assistere impotente alla sua gioia. Per questo l’anno scorso molti hanno tifato Barcellona e poi Bayern nelle fasi finali della Champions League. Per questo quando il Milan, avanti di tre gol con il Liverpool, ha perso la coppa qualcuno è sceso in piazza a fare i caroselli. Per questo mezza Italia ha gioito delle innumerevoli figure barbine della Juventus in Europa. Perché siamo fatti così: noi ci vogliamo bene se le cose vanno male, se dobbiamo rimboccarci le maniche, se stiamo combattendo contro i morsi della fame. E allora, viva l’Italia, fratelli, altri centocinquanta anni di pallonate negli stinchi e qualche coppa del mondo, almeno lì siamo tutti d’accordo. Forse.

domenica 20 Marzo 2010

37

La Mandrakata di Massimo Gianni Prendiamo in esame il palinsesto della serie A escludendo la Fiorentina che anticiperà alle 12,30. L’Udinese di Guidolin sembra diventata una fortezza invincibile. Ogni settimana gli scommettitori puntano su una sua battuta d’arresto e puntualmente fa saltare il banco. Domenica pomeriggio se la vedrà in casa con Il Catania, avversario battibile e potenzialmente inferiore alla squadra friulana. Scegliamo il segno 1 perché ci garantisce maggiore sicurezza (quota 1,40). Sampdoria-Parma rappresenta una spareggio per non retrocedere tra due squadre che, nonostante le carenze tecniche, non meritano di stare nei bassifondi della classifica. Sarà una partita molto tattica e all’insegna della prudenza. Per questo vediamo pochi gol e puntiamo sull’Under (quota 1,60). L’Inter, dopo l’impresa di Monaco, torna a concentrarsi sul campionato. Il Lecce deve salvarsi, ma fare l’impresa a Milano appare impossibile. Vediamo il segno 1 come sicuro e lo puntiamo anche se la quota è bassa (1,22). Il Bologna di Malesani ospita il Genoa e cerca di migliorare il suo già splendido campionato. Il segno 1 è alla portata dei felsinei e si presenta con una quota interessante (2,50). Juventus-Brescia è una sfida che nasconde molte insidie. La vittoria bianconera è meno scontata di quanto sembri. Non ci fidiamo e puntiamo sul Gol con la speranza che entrambe le squadre vadano a segno (quota 1,85). Chiudiamo con il posticipo Napoli-Cagliari: anche in questo caso siamo dell’opinione che il Napoli dovrà sudare molto per aver ragione dei sardi. Ci affidiamo in questo caso al segno Over (quota 1,90). Riassumendo abbiamo una quota totale di 24,01. Puntando 10 € otteniamo una bolletta di 269,82 €. Udinese-Catania 1 Sampdoria-Parma Under Inter-Lecce 1

Bologna-Genoa 1 Juventus-Brescia Gol Napoli-Cagliari Over


38

speciale Fiorentina - Roma

La partita? è una PAROLA di

Enrico Zoi

La lupa è il simbolo di Roma e della Roma. È lei che allatta Romolo e Remo ed è lei a farla da protagonista nello stemma della squadra giallorossa. È un bel messaggio il suo: maternità, forza, futuro. Tuttavia, come non si è certi che la scultura in bronzo della Lupa Capitolina custodita nei Musei Capitolini sia davvero etrusca e in mano ai Romani dall’antichità (anzi, potrebbe essere di epoca medievale: i gemelli sono di sicuro del ‘400), così la parola ‘lupa’ ha i suoi lati da scoprire. Etimologicamente parlando, ‘lupa’ è il femminile di ‘lupo’, dalla voce dotta latina ‘lupus’ e dal greco λύκος. È il suo significato che ci ricorda come il mondo e la storia siano sempre il prodotto del tra-

Succede in Toscana di

Gianni Di Ferdinando

Lupa

dizionale scontro tra bene e male. La lupa, in particolare nel Medioevo e nell’universo dantesco, allude ad avarizia e avidità e può indicare anche colei che esercita col proprio corpo il mestiere più antico del mondo oppure una donna malvagia e aggressiva. Ma non vogliamo fare come la lupa del Campidoglio e passeggiare in su e giù palleggiandoci significati buoni e cattivi del termine o indurre i romanisti a pensar male. Il fascino della lupa sta proprio nella complessità e nella stratificazione delle sue letture. Non sono molte le squadre e le città che vantano un testimonial tanto antico e ricco di storia e contenuti. A Firenze la lupa non c’è, semmai a Siena.

S TA D I O

Al massimo, c’è via Lupo nel quartiere di San Niccolò. Lupa o non lupa, tra Fiorentina e Roma crediamo che nessuno vorrà fare la parte dell’agnello da sacrificare. E i tifosi? Data l’ora del match, avranno tutti una fame da... lupa!

AMBROSIO NON MOLLA

PANE – Rivoluzione a La Spezia dopo la sconfitta interna subita contro la Cremonese. Esonerato il tecnico Pane, il suo secondo Grieco, il direttore generale Cappellini e il diesse Larini, con il presidente Volpi che ha richiamato in panchina D’Adderio, che era stato avvicendato con lo stesso Pane dopo la sesta giornata di campionato. Con D’Adderio ritorna anche il suo vice, Pietro Fusco, ex capitano dell’Empoli in serie A. BRIGLIA – Salto triplo per l’ex centrocampista della Massese, attualmente tesserato in Seconda Divisione per il Bellaria. Ha firmato un biennale a partire dal giugno prossimo con il Cesena che lo inserirà nella rosa della prima squadra. A consigliarlo alla società romagnola è stato il tecnico del Bellaria, Campedelli, fratello del massimo dirigente dello stesso Cesena. FORTE DEI MARMI – Definiti gli ingaggi del difensore Lemmi, ex del Montevarchi e del Sangimignano, e della punta Zaccanti: in questo secondo caso si tratta di un ritorno.

AMBROSIO – A 38 anni l’ex portiere del Prato e della Lucchese nonché del Chelsea di Claudio Ranieri, non molla e continua a giocare accettando l’offerta del San Paolo d’Argon, sodalizio della provincia di Bergamo che milita nel campionato d’Eccellenza e che ha ingaggiato anche l’esperto difensore Paolo Lorenzi, ex dell’Atalanta, del Chievo e della Spal. Ambrosio, nella passata stagione, ha militato in Seconda Divisione nelle fila del Feralpi Salò. MOLISE – Due vecchie conoscenze del calcio toscano si sono accasate in Molise. Il difensore Gil Voria, ex del Siena, ha firmato per l’Atletico Trivento, sodalizio di serie D della provincia di Campobasso, semifinalista di coppa Italia eliminato dalla Turris, mentre il centrocampista Sireno, ex del Castelnuovo Garfagnana, milita in Eccellenza nella fila dell’Isernia, che sta dominando il campionato.

CENTRO ASSISTENZA FUNERARIA

CENTRO ASSISTENZA FUNERARIA CENTRO ASSISTENZA FUNERARIA

Le nostre Agenzie: VIA G. CAPONSACCHI 5/R Firenze VIA A. F. DONI 41/R Firenze

Tel. 055 6580040

Le nostre Agenzie: Le nostre Agenzie: VIA G. CAPONSACCHI 5/R Firenze VIA G. CAPONSACCHI 5/R Firenze


GAIAROSSI.it

brivido stadio Fiorentina-Roma  

Il Brivido Stadio di Fiorentina di Fiorentina-Roma

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you