Page 10

Vuoi diventare punto di distribuzione del Brivido Sportivo?

10

chiedici come inviando una mail a info@brividosportivo.it

www.brividosportivo.it

martedì 9 novembre 2010

S.p.q.R.

di Stefano Rizzo

Carlo Mazzone gioca per noi Roma-Fiorentina

VIOLA, SFIDA ALLA CABALA

La squadra gigliata supera il Chievo per una rete a zero nel pre anticipo domenicale di campionato. La compagine viola ottiene, compresa la Coppa Italia, il quarto risultato utile consecutivo. Montolivo alza bandiera bianca in anticipo e non scende nemmeno in campo. Il copione della partita assomiglia a molte altre disputate quest’anno dagli uomini di mister Mihajlovic: poche occasioni create e poche subìte. Il gol decisivo è siglato da Cerci che sfrutta un tiro di Gilardino, su assist di Mutu, deviato dal portiere gialloblù Sorrentino. Lo stesso ex esterno giallorosso coglie il palo nei minuti di recupero. Buono l’esordio del portiere gigliato Boruc, il quale salva il risultato nei minuti finali respingendo un tiro ravvicinato dell’attaccante Moscardelli. La Fiorentina mercoledì, nel turno infrasettimanale, giocherà all’Olimpico di Roma contro i giallorossi. Speriamo che la ‘cabala’ dia una mano alla formazione viola. Infatti la squadra gigliata non vince in trasferta contro la Roma dal ’92. Inoltre in questa stagione, la Fiorentina non ha ancora vinto fuori casa e i giallorossi non hanno ancora perso tra le mura amiche. E infine ricordiamo che la viola quando ha sfatato un altro grande ’tabu’ vincendo a Torino contro la Juventus, sulla panchina bianconera c’era il tecnico Ranieri, attuale mister giallorosso… Noi del ‘Brivido Sportivo’ per un punto sulla viola, abbiamo intervistato Carlo Mazzone, ex mister sia della Fiorentina che della Roma. La Fiorentina battendo il Chievo si è portata a centro classifica. La formazione di Mihajlovic potrà affrontare le prossime partite con una tranquillità che finora non ha avuto? Penso proprio di sì. E’ una vittoria che serviva davvero. La Fiorentina l’ho vista sempre molto tesa e contratta, ora potrà respirare un po’ di più e giocare con la giusta tranquillità. Mi auguro che il momento difficile sia passato e che la squadra gigliata pos-

Presentazione di Ruben Lopes Pegna

Due squadre cariche, reduci entrambe da una striscia di risultati positivi. La sfida di domani all’Olimpico con la Roma dell’ex Ranieri, che precede i viola in classifica di tre punti, sarà sicuramente importante per capire il valore delle due formazioni. I giallorossi, poi, vivono un momento di grande euforia dopo il successo nel derby di domenica per 2-0 con reti di Borriello e Vucinic, nonostante l’assenza di Totti (per squalifica) che rientrerà domani. Aver inflitto ai cugini la prima sconfitta della stagione ha gasato l’ambiente romanista. L’Olimpico domani sarà ancora più caldo del solito. Un problema in più questo per la Fiorentina, che, però ha meno da perdere rispetto alla Roma, dopo aver conquistato sette punti nelle ultime tre partite. L’importante, però, è che la squadra viola affronti questa gara senza timori re-

sa tornare nelle posizioni che più le competono. Quanto risulta importante il ritorno di Mutu? Tantissimo. Il giocatore in campo è davvero bravo, invece fuori dal rettangolo di gioco un po’ meno… Mutu si rende pericoloso, crea spazi e opportunità per gli altri giocatori, può tornare a centrocampo creando superiorità numerica. Il fantasista romeno è un calciatore completo, possiede tutti i colpi del campione. Questo scontro a distanza tra i Della Valle e Prandelli non sarebbe stato meglio risolverlo a suo tempo e privatamente? Senza dubbio. Dispiace che un così bel rapporto tra persone per bene finisca in questa maniera. Siccome però l’argomento è scivoloso non vorrei aggiungere altro. Si aspetta una Roma che contro la Fiorentina volerà sulle ali dell’entusiasmo dopo il derby vinto? Sicuramente. La Fiorentina troverà di fronte una Roma che è tornata a credere nello scudetto. I giallorossi hanno conquistato i tre punti meritatamente, al di là degli episodi. In genere il derby viene vinto dalla squadra che ha più bisogno e anche questa volta è stato così. Peccato che le tante contestazioni hanno rovinato in parte questa ‘stracittadina’, perché si è visto un bello spettacolo, una partita tirata e giocate bene da entrambe le formazioni. Un suo pronostico su Roma-Fiorentina? La Roma parte favorita, ma la Fiorentina non vince contro i giallorossi all’Olimpico dal ’92 e tutto ha una fine…Sono in difficoltà a sbilanciarmi troppo perché sono molto legato a tutte e due le squadre. Sono romanista ma sarò sempre grato alla Fiorentina sotto l‛acqua... che mi ha lanciato nel FORZA grande calcio… perciò VIOLA ALÈ che vinca il migliore!

!!

Via Carlo del Prete, 22r FIRENZE Tel.

055/419167

A ROMA A TESTA ALTA

verenziali. Dovrà evitare perciò di farsi schiacciare troppo dai giallorossi e cercare sempre di proporre il suo gioco. Altrimenti potrebbero essere guai. Un atteggiamento remissivo non andrebbe assolutamente bene. Anzi sarebbe addirittura deleterio. La partita è difficile. Ci sarà da soffrire. E’ inutile nasconderselo. Ma la Fiorentina ha l’occasione per dimostrare contro un avversario di grande caratura come la Roma di essere definitivamente uscita dal tunnel della crisi in cui era entrata all’inizio del campionato. Inizia domani sera il ciclo di ferro della formazione viola che in diciassette giorni affronterà in trasferta oltre che la Roma anche il Milan e la Juventus, insomma tre tra le compagini più forti del campionato. Per Sinisa Mihajlovic quella di domani sarà una sorta di rimpatriata. La squadra giallorosa

Al gattile di Bagno a RipoliFirenze ci sono bellissimi e dolcissimi gattini che sono stati abbandonati senza pietà, per strada, nel periodo estivo. I micini cercano con urgenza una casa e una famiglia che li ami per sempre! Adozioni Firenze e provincia, firma modulo adozione, richiesta sterilizzazione Per info O55-645255 dopo le ore 2O oppure 388-1O67914

'GATTILE AMA' DI BAGNO A RIPOLI - FIRENZE

www.amagatti.it

è stata la prima formazione italiana in cui ha giocato (nelle stagioni 1992/93 e 1993/94) dopo aver lasciato la Stella Rossa di Belgrado. Ci terrà a far bene in quello stadio dove, dopo la parentesi con la Sampdoria, con la Lazio ha vissuto anni esaltanti, vincendo anche uno scudetto. Purtroppo però il tecnico serbo non potrà presentare la miglior Fiorentina. Tanti sono ancora i giocatori infortunati. Soprattutto il centrocampo è il reparto più tartassato. Ma questo non deve diventare un alibi. La squadra viola ha la possibilità di fare bene comunque. E poi ha un’arma in più: Adrian Mutu, sempre tra i migliori in campo da quando è rientrato dopo la squalifica. Il fenomeno rumeno, che nell’estate del 2008 era in procinto di passare alla Roma, ha una gran voglia di tornare al gol. Con il Catania e il Chievo ci è andato vicino. Segnare in un palcoscenico importante come l’Olimpico però sarebbe ancora più bello. Le ultime reti prima del lungo stop li ha realizzati, sia pure in Coppa Italia, alla Lazio. E se interrompesse davvero il suo digiuno proprio contro l’altra squadra della capitale?

Via Roma 234/a tel. 346 0912825 itucostin@yahoo.it Signa - Firenze tel. 329 5690152

L’ UNICO NEGOZIO CHE PORTA LA TRADIZIONE RUMENA IN TAVOLA . P ASSAPAROLA E SENTIRAI LA QUALITÀ ASSOLUTA ! T I A SPETTIAMO !

APERTO TUTTE LE DOMENICHE dalle 9,30 alle 13,30

Brivido Sportivo n.39  

Il brivido sportivo del 9 novembre 2010

Brivido Sportivo n.39  

Il brivido sportivo del 9 novembre 2010

Advertisement