Page 1

For magazine

For magazine

PROVOCAZIONI di Jack Idloria

TELEBESTIARIO Ph: A. Fiumara - Art director: Giorgio Angioni - Stylist: Cristina Razzi - Gioielli: Cristina Razzi

Terry Schiavo, conduttrice, attrice, cantante e giornalista, ha scritto un libro che già dal titolo (Volevo ballare il Bunga Bunga anch’io!) promette di far discutere. Ma, per fortuna, fa anche divertire, tra direttori un po’ maniaci, onorevoli fifoni, star di ieri e di oggi

Terry Schiavo, classe 1970, segno zodiacale Ariete, ascendente Sagittario, nasce a Milano dove vive in compagnia di due magnifici gattoni: “i suoi bambini pelosi”. Ha navigato nelle tempestose acque della televisione italiana tra gli anni Novanta e i primi del 2000, con qualche arrembaggio nella musica pop, nel cinema, nella fiction e nella sit-com. Volevo ballare il Bunga Bunga anch’io! (SBC Edizioni, euro 15,00) è il suo primo libro. «Ma non l’ultimo», minaccia…

30 For Magazine

31 For Magazine


For magazine

Terry Schiavo al suo compleanno (festeggiato in collaborazione con MB Management&Entertainment al Just Cavalli di Milano) con la regina dei casting, Gianna Tani, e con la gigantografia della cover di Volevo ballare il Bunga Bunga anch’io!.

Dal curriculum di Terry Schiavo: «A 16 anni posa per il suo primo servizio fotografico. Seguono spot televisivi e nel 1991 l’ingresso nel magico mondo della Tv, Piacere Raiuno, trasmissione itinerante che approda nei più prestigiosi teatri d’Italia. In questo programma Terry, è una Gigia, balla e canta». Per chi non ha una certa età e non è un telemaniaco, ecco la definizione di Gigia, estratta dalla personalissima Treccani della

Tv (da non confondere con l’Enciclopedia della televisione dell’esimio e inarrivabile professor Aldo Grasso): “Chiamasi Gigie le ragazze cantanti e ballerine di Gigi Sabani, da non confondersi con le acerrime rivali, le Tate, le ragazze di Toto Cutugno che si esibivano nella stessa edizione di Piacere Raiuno”. Ma già in quei primi anni di carriera Terry aveva capito tutto. In un’intervista scovata in un segretissimo (e

32 For Magazine


For magazine

Il libro di Terry Schiavo (sottotitolo: “Considerazioni semiserie di una showgirl”) è lo spaccato del carrozzone dello showbiz visto e vissuto in chiave ironica, da dietro le quinte, con i suoi personaggi, i suoi scandali, scandaletti, amori e amorazzi. 33 For Magazine


For magazine

Terry Schiavo

34 For Magazine

quasi inaccessibile) archivio, diceva (siamo nel 1995 e lei gira l’Italia con Valerio Merola per le selezioni di Bravissima): «Bisogna avere solo fiducia in se stessi e non nelle persone che ti promettono mari e monti. C’è ancora tanto inganno: ragazze, tenete gli occhi ben aperti!». Questo prologo (lungo?) per farvi capire che chi scrive, oltre a conoscere bene lo scrittore portoghese Pessoa e i suoi eponimi (e divertirsi anche con gli pseudonimi), conosce bene anche Terry e la sua carriera. E che un minimo di presentazione ci voleva per una show girl-giornalista che scrive un libro dal divertente e provocatorio titolo Volevo ballare il Bunga Bunga anch’io!. Se poi il libro viene dedicato «A Colei che, quel giorno, entrando in palestra con la sua Birkin, mi folgorò ispirandomi nella stesura di questo mio memoriale. Grazie a Nicole Minetti, la mia Musa ispiratrice…», allora forse vale proprio la pena di leggerlo. Così, pagina dopo pagina, scorrono quasi vent’anni di televisione italiana e di Berlusconi: «Quel che è certo è che io, Berlusconi, l’ho sempre visto da lontano. E, comunque, il Presidente non ha inventato niente: il Bunga Bunga nello spettacolo è vecchio come lo spettacolo stesso», scrive Terry. Ma non aspettatevi polemiche, rivelazioni sconvolgenti, confessioni pruriginose. No, la disincantata “showgirl in età da pensione” (così si autodefinisce nella seconda riga del libro) racconta persone e personaggi della Tv, amori (i suoi), trasmissioni, incontri più o meno fortunati. Compreso lo scandalo che precedette di diversi anni Vallettopoli, quello che vide coinvolto e arrestato Gigi


For magazine

Tanti i personaggi che incontrerete nel libro: il super manager di un importante ente pubblico dalle tante amanti, il politico Speedy Gonzales a letto, il direttore di rete (non quello con la D maiuscola), l’adorato Marco Columbro e molti altri, noti e meno noti. L’uomo dei desideri? Silvio naturalmente…

Sabani (poi scarcerato e scagionato da qualsiasi accusa). Nella galleria di Terry via via sfilano Lele Mora, quando era potentissimo, direttori di rete, onorevoli, teledivi e teledive. Tanti innamoramenti, ma un solo grande amore: Marco Columbro (quando era il re del piccolo schermo). E poi il sogno erotico… Silvio Berlusconi! Che non vi sveliamo. Così comprate il libro. Terry oggi è “sospesa tra reality e realtà. Con qualche ruga in più, divisa tra gossip, Bunga Bunga e verità”. Ha detto no a Uomini e donne ed è felicemente (almeno così giura) single. Deve recuperare un tot di soldi (come parecchi altri giornalisti, purtroppo) dall’ultimo editore per cui ha scritto di spettacolo, ma sta preparando un disco, ha da poco festeggiato in

discoteca e con i fotografi (le care, vecchie abitudini, per fortuna non si perdono mai!) il suo compleanno e, credeteci, non molla. D’altra parte, come potrete leggere nel riscontro di copertina di Volevo ballare il Bunga Bunga anch’io!, «la sua filosofia di vita è quella della “bionda dentro”: una serenità tutta buddista che è preferibile non offuscare (oltre allo yoga pratica la kick boxing… ed è meglio non farla arrabbiare) e un distacco dai beni materiali che solo ed esclusivamente Hermès e qualche altra griffe riuscirebbe a mettere seriamente in crisi».

35 For Magazine

terry schiavo  

Terry schiavo Volevo ballare il bunga bunga anch'io

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you