Issuu on Google+

For MUSICA magazine di Silvestro Bellobono Bob Sinclar (42 anni) con la pittrice russa Daisy Lo che gli ha dedicato un quadro celebrativo.

Super Sinclar L’Hollywood di Milano ha fatto da cornice all’esibizione live del re dei dj, che ha presentato in anteprima europea il nuovo album. Musica e divertimento assicurati per le tante star presenti 94 For Magazine


For magazine Bob Sinclar è lo pseudonimo di Christophe Le Friant. Il suo nome d’arte deriva da Bob Saint-Clair, personaggio di un film con Jean-Paul Belmondo.

Un evento straordinario si è svolto di recente alla discoteca Hollywood Rythmoteque di Milano, in occasione del 26esimo compleanno del locale: ospite d’eccezione è stato il super dj Bob Sinclar. Nel tempio del glamour e della bella vita milanese, da sempre punto d’incontro esclusivo per il jet set internazionale, il popolare produttore-dj francese ha presentato in anteprima europea il suo nuovo album Disco Crash, che la scorsa estate è stato anticipato dal singolo, divenuto un vero tormentone, Far l’amore, remix del famoso brano A far l’amore comincia tu di Raffaella Carrà, datato 1976. A decretare il grande successo mondiale di Sinclar è stata la canzone Love Generation, che nel 2005 è divenuta la hit più ascoltata nelle discoteche, capace di scalare tutte le classifiche musicali più importanti. Lo stile unico della sua musica si rinnova in questo ultimo lavoro, un brillante mix di generi ed epoche, dalle sonorità decisamente house e dalle prestigiose collaborazioni con artisti di fama e appeal, come i rapper americani Snoop Dogg e Pitbull e la raffinata cantante britannica Sophie Ellis-Bextor. Durante la serata Bob Sinclar si è esibito in un memorabile show per intrattenere e far ballare i tantissimi fan, smaniosi di ascoltarlo a tal punto da farsi qualche ora di coda davanti alle porte della discoteca di corso Como. Numerose anche le celebrities intervenute: personaggi della musica, dello spettacolo, dello sport, della moda, del giornalismo, che prima hanno sfilato sul red carpet, e poi tutti insieme hanno festeggiato, partecipando al party più cool dell’anno. Presenti, tra gli altri, Elena Barolo accom-

L’ex velina Elena Barolo è stato uno dei tanti volti noti ospiti del party all’Hollywood.

pagnata dal fidanzato Giovanni D’Antonio, Elena Santarelli e Bernardo Corradi, Alessia Ventura, Pippo Inzaghi, Sara Tommasi, Enzo Miccio, Catrina Davies, Kristen Reichert (di Kris&Kris), i gemelli della moda Dean e Dan accompagnati da Cristiano Angelucci, Leonardo Bongiorno, Alessandra Moschillo, Leonardo Tumiotto e l’artista russa Daisy Lo che ha dedicato un’opera alla star della serata. A proposito della location scelta per questo evento, Bob Sinclar ha dichiarato: «L’Hollywood è il locale più trendy di Milano, con la giusta capienza per consentirmi di suonare ciò che voglio, per gente bella e modaiola». E sulla città ha aggiunto: «Milano è molto chic. Che cosa c’è di meglio della capitale mondiale della moda, dove spendo sempre un mucchio di soldi?». Del resto il feeling di questo artista con il nostro Paese è confermato anche dalla sua recente apparizione nell’ultimo cinepanettone Vacanze di Natale a Cortina, per la regia di Neri Parenti, con Christian De Sica e Sabrina Ferilli. Della pellicola, in cui in un breve cameo interpreta se stesso, Sinclar racconta: «Conoscevo questo genere di film tutto italiano, ma confesso che non ne avevo mai visto uno, la produzione mi ha mandato un cofanetto e mi sono davvero davertito». Del cinema italiano dice di conoscere e apprezzare soprattutto Monica Bellucci e Caterina Murino, «le due vostre attrici che sono venute a vivere a Parigi e sono sempre più popolari da noi». Inoltre, per Vacanze Di Natale a Cortina Bob Sinclar ha curato la colonna sonora con il remix di due brani, Maracaibo e Dolce vita che, nella versione originale, erano contenuti in Vacanze di Natale 1983, il primo cinepanettone della serie.

95 For Magazine


Bob Sinclar in italia