__MAIN_TEXT__

Page 1

“LE SELEZIONI” WINE BOOK 2019

IT


La terra qui al Sud e’ asciugata dall’aria del mare. I colori sono intensi e carichi di energia. I nostri vitigni nascono sotto il sole forte del mediterraneo; nella parte meridionale dell’Italia; ogni grappolo; ogni acino d’uva e’ pieno di quella forza che solo questo sole e questa terra sanno dare. Il logo Piantaferro; prende spunto dal disegno di una mappa antica; con vista a volo d’uccello; che raffigura il terreno coltivato a vite. La sintesi grafica ci riporta un’idea di filari; di terra coltivata dall’uomo. Il vino e’ la nostra passione; e la tradizione dice che il nostro nome forse deriva dalla pratica di conficcare nel terreno un piolo per segnare un campo buono.


i colori brillanti ed intensi del Mediterraneo espressi con rapide pennellate

TIPOLOGIA

CORPO

AROMA

PROFUMO

Grillo D.O.C. Sicilia

intenso, netto, elegante emergono sensazioni di frutta matura accompagnate da incantevoli note di speziato mediterraneo (timo).

SAPORE fresco, asciutto, pieno, di buon corpo, sapido, ottima l’armonia tra la nota acida e la morbidezza alcolica, buona la persistenza gustativa ed il retrogusto. Ammaliante la rispondenza gusto-olfattiva.


Gradazione alcolica 12% vol. Temperatura di servizio ottimale 12-14°C Affinità gastronomiche è un vino versatile per gli abbinamenti gastronomici. Ben si accompagna agli antipasti di pesce sia cotti che crudi, mentre ottimo è l’abbinamento con le sarde a beccafico e il pesce al forno, in particolare la cernia. Confezione bottiglie bordolesi da 75 cl. scatole da 6.

synthetic cork PF0043D

stelvin screw cap PF0041D

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Grillo D.O.C. Sicilia Vitigno 85% minimo Grillo, inoltre possono concorrere fino ad un massimo del 15% altri vitigni a bacca bianca cui sia autorizzata la coltivazione per le corrispondenti province della Regione Sicilia. Provenienza Sicilia Vinificazione le uve di Grillo, vengono vendemmiate, nella prima quindicina del mese di settembre, queste uve perfettamente sane e mature entrano in cantina per essere pigiate, diraspate, macerate e pressate sofficemente in modo da ottenere un mosto integro e giustamente colorato, a questo mosto viene arieggiato ed illimpidito dinamicamente (flottazione), al mosto limpido e raffreddato a 16-18°C vengono aggiunti i lieviti selezionati per avviare la fermentazione alcolica, terminata quest’ultima il vino viene raffreddato a 12-14°C e dopo 10-12 giorni viene fatto il primo travaso. Viene conservato a temperatura controllata fino al momento dell’imbottigliamento. Conservazione e invecchiamento conservare in un luogo fresco e preferibilmente al buio, per poter mantenere le sue caratteristiche olfattive e gustative. Colore giallo brillante, carico con eleganti e vivaci note dorate. Profumo intenso, netto, elegante emergono sensazioni di frutta matura accompagnate da incantevoli note di speziato mediterraneo (timo). Sapore fresco, asciutto, pieno, di buon corpo, sapido, ottima l’armonia tra la nota acida e la morbidezza alcolica, buona la persistenza gustativa ed il retrogusto. Ammaliante la rispondenza gusto-olfattiva.


colori leggeri; diluiti; sfumati per descrivere tutti gli aromi delicati e rarefatti

TIPOLOGIA

CORPO

Falanghina I.G.T. del Beneventano

AROMA

PROFUMO intenso, caldo ed insieme fresco con piacevoli sensazioni di nocciola appena tostata. Ăˆ un insieme di percezioni olfattive giovani, fresche e contemporaneamente mature ed evolute.

SAPORE le prime sensazioni sono di un calore avvolgente seguito da una nota piacevolmente acidula, il vino risulta poi lungo ed ottimamente persistente, gradevoli note fresche al retrolfatto.


Gradazione alcolica 12% vol. Temperatura di servizio ottimale 10-14°C Affinità gastronomiche può accompagnare antipasti di mare, primi piatti con sughi di crostacei, molluschi e verdure, cozze, zuppe di pesce, pesce al forno e alla griglia. Buona la combinazione con carni bianche, con condimenti mediamente aromatici. Confezione bottiglie bordolesi da 75 cl. scatole da 6.

synthetic cork PF0042B

stelvin screw cap PF0040B

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Falanghina I.G.T. del Beneventano Vitigno 85% minimo Falanghina, inoltre possono concorrere fino ad un massimo del 15% altri vitigni a bacca bianca cui sia autorizzata la coltivazione in provincia di Benevento quali il Fiano ed il Greco. Provenienza l’intero territorio amministrativo della provincia di Benevento. Vinificazione le uve appena raccolte vengono pigiate, diraspate, poste nelle presse a polmone ed aggiunte di vitamina C per impedire l’ossidazione delle sostanze aromatiche e coloranti, il mosto appena separato viene raffreddato a 12°C e decantato staticamente, sul mosto limpido viene avviata la fer- mentazione alcolica con lieviti selezionati, terminata quest’ultima il vino viene raffreddato a 8°C e dopo 6-8 giorni viene fatto il primo travaso. Viene conservato a temperatura controllata fino al momento dell’imbottigliamento. Conservazione e invecchiamento conservare in un luogo fresco e preferibilmente al buio, per poter mantenere le sue caratteristiche olfattive e gustative. Colore giallo carico con vivaci ed accesi riflessi. Profumo intenso, caldo ed insieme fresco con piacevoli sensazioni di nocciola appena tostata. È un insieme di percezioni olfattive giovani, fresche e contemporaneamente mature ed evolute. Sapore le prime sensazioni sono di un calore avvolgente seguito da una nota piacevolmente acidula, il vino risulta poi lungo ed ottimamente persistente, gradevoli note fresche al retrolfatto.


arriva l’acqua ad irrigare i campi mille rivoli dissetano la terra che gioisce

TIPOLOGIA

CORPO

Fiano I.G.T. del Beneventano

AROMA

PROFUMO il profumo è intenso, persistente, con note floreali e sensazioni di pesca bianca, frutta esotica, con nocciola.

SAPORE al gusto è un vino strutturato e con una buona acidità, risulta lungo, persistente, gradevoli al retrolfatto le note di frutta esotica.


Temperatura di servizio ottimale 8-12°C Affinità gastronomiche si accompagna, ottimamente ai piatti a base di pesce e crostacei, carni bianche e risotti, piatti a base di verdure. Confezione bottiglie bordolesi da 75 cl. scatole da 6.

synthetic cork PF0082C

stelvin screw cap PF0084B

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Fiano I.G.T. del Beneventano Vitigno Fiano minimo 85%, inoltre possono concorrere fino ad un massimo del 15% altri vitigni a bacca bianca cui sia autorizzata la coltivazione in provincia di Benevento quali la Falanghina ed il Greco. Provenienza l’intero territorio amministrativo della provincia di Benevento. Vinificazione le uve della cultivar Fiano appena raccolte vengono pigiate, diraspate inviate nella pressa a polmone, il mosto così ottenuto viene raffreddato a 12°C e decantato staticamente, sul mosto limpido viene avviata la fermentazione alcolica con lieviti selezionati, terminata quest’ultima il vino viene raffreddato a 8°C e dopo 6-8 giorni viene fatto il primo travaso. Il Fiano I.G.T. Beneventano Piantaferro viene conservato a temperatura controllata fino al momento dell’imbottigliamento. Conservazione e invecchiamento il Fiano I.G.T. Beneventano Piantaferro deve essere conservata in un luogo fresco e preferibilmente al buio, per poter mantenere le sue caratteristiche olfattive e gustative. Colore colore giallo paglierino tenue. Profumo il profumo è intenso, persistente, con note floreali e sensazioni di pesca bianca, frutta esotica, con nocciola. Sapore al gusto è un vino strutturato e con una buona acidità, risulta lungo, persistente, gradevoli al retrolfatto le note di frutta esotica. Gradazione alcolica 12,5% vol.


una rappresentazione del sole forte; che matura l’uva e ne amplifica sapore ed aromi

TIPOLOGIA

CORPO



AROMA

Syrah I.G.T. Terre Siciliane

PROFUMO immediatamente si percepiscono le chiare ed identificative note speziate di pepe verde fuse con sensazioni di frutta rossa che ricordano la mora e la ciliegia, poi compare la complessità delle sensazioni mature che ricordano il tabacco e la vaniglia.

SAPORE ottimo l’inizio, imponente, elegante, buona la profondità e la sapidità, le leggere sensazioni acide e tanniche ben bilanciano la intrinseca morbidezza, un vino che si può definire raffinato.


Profumo immediatamente si percepiscono le chiare ed identificative note speziate di pepe verde fuse con sensazioni di frutta rossa che ricordano la mora e la ciliegia, poi compare la complessità delle sensazioni mature che ricordano il tabacco e la vaniglia. Sapore ottimo l’inizio, imponente, elegante, buona la profondità e la sapidità, le leggere sensazioni acide e tanniche ben bilanciano la intrinseca morbidezza, un vino che si può definire raffinato. Gradazione alcolica 13% vol. Temperatura di servizio ottimale 18-20°C Affinità gastronomiche la sua versatilità lo rende adatto ad abbinarlo sia a robusti piatti a base di pesce quali il filetto di tonno alle mandorle ed al baccalà con olive e capperi, ma anche con i secondi a base di carne quali i saltimbocca alla romana, l’agnello al forno o le grigliate a base di carne di maiale. Confezione bottiglie bordolesi da 75 cl. scatole da 6.

synthetic cork PF0239C

stelvin screw cap PF0236C

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Syrah I.G.T. Terre Siciliane Vitigno 85% minimo Syrah, inoltre possono concorrere fino ad un massimo del 15% altri vitigni a bacca rossa cui sia autorizzata la coltivazione per le corrispondenti province della Regione Sicilia. Provenienza Sicilia Vinificazione le uve dopo essere arrivate in cantina vengono diraspate e pigiate, viene immediatamente avviata la fermentazione alcolica mediante l’inoculo di lieviti selezionati, la fermentazione avviene ad una temperatura compresa tra i 24°C ed i 28°C. Durante la fermentazione vengono fatti ripetuti e frequenti rimontaggi quotidiani per circa 8-10 giorni inoltre al secondo, quinto ed ottavo giorno vengono effettuati dei delestages, in funzione dell’annata e dell’estrazione di colore e tannini. Dopo la svinatura e una soffice pressatura delle vinacce, lo Syrah Piantaferro viene fatto decantare alla temperatura di 22-24°C per favorire la fermentazione malo-lattica ed appena ultimata viene travasato in vasche di acciaio per un affinamento di 3-6 mesi. Conservazione e invecchiamento il luogo ideale per la conservazione di questo importante vino rosso siciliano non deve avere sbalzi termici ed una illuminazione non intensa, con temperatura compresa tra i 12°C e i 16°C. Colore intenso, cupo di un intrigante rosso violaceo con delicati riflessi bruni.


un bouquet di fiori semplici raccolti lungo la via; tra i filari di vite

TIPOLOGIA

CORPO



Negroamaro I.G.T. Puglia

AROMA

PROFUMO fine, elegante, etereo, caldo con iniziali sentori di confettura di more a cui seguono sensazioni che ricordano il tostato, lo speziato in particolare si riconoscono le note che ricordano il caffè e la cannella.

SAPORE l’entrata nel cavo orale è piacevole, calda avvolgente poi percepiamo una leggera nota tannica a cui segue una ottima persistenza accompagnata da una bocca asciutta; buona la rispondenza retrolfattiva con il profumo.


Sapore l’entrata nel cavo orale è piacevole, calda avvolgente poi percepiamo una leggera nota tannica a cui segue una ottima persistenza accompagnata da una bocca asciutta; buona la rispondenza retrolfattiva con il profumo. Gradazione alcolica 13% vol. Temperatura di servizio ottimale 16-18°C Affinità gastronomiche questo importante vino pugliese ben si abbina a primi piatti robusti quali orecchiette al pomodoro e ricotta forte, oppure a piatti di carne in genere,ottimo l’accoppiamento con formaggi stagionati. Confezione bottiglie bordolesi da 75 cl. scatole da 6.

stelvin screw cap PF0251C

synthetic cork PF0299A

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Negroamaro I.G.T. Puglia Vitigno Negroamaro minimo 85%, inoltre possono concorrere fino ad un massimo del 15% altri vitigni a bacca rossa cui sia autorizzata la coltivazione per le corrispondenti province della Regione Puglia. Provenienza Puglia Vinificazione la vinificazione è del tipo tradizionale con 3 rimontaggi quotidiani per la prima settimana ed un rimontaggio al giorno per la settimana seguente. La temperatura di fermentazione viene impostata a 22°C la prima settimana ed a 28°C la seconda. Terminata la fermentazione alcolica si passa alla svinatura ed alla pressatura soffice delle bucce. Vengono favorite le migliori condizioni per l’instaurarsi della fermentazione malolattica e quando questa è completata si effettuano i travasi di rito.Gli imbottigliamenti avvengono a partire dal mese di giugno dell’anno successivo la vendemmia. Conservazione e invecchiamento si consiglia la conservazione in locali freschi e asciutti, l’invecchiamento per questo apprezzabile vino può superare i 3-4 anni. Colore rosso intenso, profondo con piacevoli riflessi granati. Profumo fine, elegante, etereo, caldo con iniziali sentori di confettura di more a cui seguono sensazioni che ricordano il tostato, lo speziato in particolare si riconoscono le note che ricordano il caffè e la cannella.


i campi di grano e i colori caldi dell’estate formano geometrie antiche

TIPOLOGIA

CORPO

Nero d’Avola D.O.C. Sicilia

AROMA

PROFUMO etereo, caldo con delicate note di frutti a bacca rossa che ricordano il mirtillo e la ciliegia cui seguono sentori speziati e balsamici con note vanigliate nel finale.

SAPORE al palato il vino si presenta pieno, morbido, caldo, armonico, i tannini presenti ed appena percettibili scompaiono rapidamente, buona persistenza; nella fase retrogustativa ritroviamo le note speziate e balsamiche, ma anche gradevoli note di liquirizia.


Profumo etereo, caldo con delicate note di frutti a bacca rossa che ricordano il mirtillo e la ciliegia cui seguono sentori speziati e balsamici con note vanigliate nel finale. Sapore al palato il vino si presenta pieno, morbido, caldo, armonico, i tannini presenti ed appena percettibili scompaiono rapidamente, buona persistenza; nella fase retrogustativa ritroviamo le note speziate e balsamiche, ma anche gradevoli note di liquirizia. Gradazione alcolica 13% vol. Temperatura di servizio ottimale 16-18°C Affinità gastronomiche ottimo l’abbinamento con le paste al forno sia di carne che verdure, i piatti a base di carni rosse alla griglia o anche brasate. Confezione bottiglie bordolesi da 75 cl. scatole da 6.

stelvin screw cap PF0252C

synthetic cork PF0282L

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Nero d’Avola D.O.C. Sicilia Vitigno Nero d’Avola minimo 85%, inoltre possono concorrere fino ad un massimo del 15% altri vitigni a bacca rossa cui sia autorizzata la coltivazione per le corrispondenti province della Regione Sicilia. Provenienza Sicilia Vinificazione le uve dopo essere arrivate in cantina vengono diraspate e pigiato, il pigiato viene portato ad una temperatura di 20-22°C ed in seguito viene avviata la fermentazione alcolico mediante l’inoculo di lieviti selezionati, la fermentazione avviene ad una temperatura compresa tra i 24°C ed i 28°C. Per i primi 3 giorni di fermentazione vengono fatti 4 brevi rimontaggi al giorno per poi passare a due lunghi rimontaggi quotidiani per altri 5-9 giorni in funzione dell’annata e della estrazione. Dopo la svinatura e una soffice pressatura delle vinacce, il Nero D’Avola Piantaferro viene fatto decantare alla temperatura di 22-24°C per favorire la fermentazione malo-lattica ed appena ultimata viene travasato in vasche di acciaio per un affinamento di 4-8 mesi. Conservazione e invecchiamento il luogo ideale per la conservazione di questo importante vino rosso siciliano non deve avere sbalzi termici ed una illuminazione non intensa, la temperatura deve essere compresa tra i 12°C e i 16°C. Colore di un bel rosso rubino carico alla vista con leggeri riflessi granati.


una terra calda e fertile dove calore e brezze si alternano per dare carattere alle uve

TIPOLOGIA

CORPO

AROMA

Primitivo I.G.T. Puglia

PROFUMO al naso riscontriamo una ottima complessitĂ olfattiva che spazia dalla confettura di prugna e ribes nero alle note speziate di pepe nero e rosmarino, ben si percepiscono delle intriganti note mandorla tostata e di vaniglia.

SAPORE in bocca troviamo un vino pieno, caldo, avvolgente, con una buona nota acida, sapido con una ottima la persistenza, al retrogusto ritroviamo le note speziate e ammandorlate.


Gradazione alcolica 13% vol. Temperatura di servizio ottimale 16-18°C Affinità gastronomiche il Primitivo Piantaferro si adatta ad accompagnare primi piatti robusti e secondi a base di carni rosse in arrosto, selvaggina e formaggi a pasta dura stagionati. Confezione bottiglie bordolesi da 75 cl. scatole da 6.

synthetic cork PF0238C

stelvin screw cap PF0237C

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Primitivo I.G.T. Puglia Vitigno Primitivo minimo 85%, inoltre possono concorrere fino ad un massimo del 15% altri vitigni a bacca rossa cui sia autorizzata la coltivazione per le corrispondenti province della Regione Puglia. Provenienza Puglia Vinificazione la vinificazione è del tipo tradizionale con 3 rimontaggi quotidiani per la prima settimana ed un rimontaggio al giorno per la settimana seguente. La temperatura di fermentazione viene impostata a 22°C la prima settimana ed a 28°C la seconda. Terminata la fermentazione alcolica si passa alla svinatura ed alla pressatura soffice delle bucce. Vengono favorite le migliori condizioni per l’instaurarsi della fermentazione malo-lattica e quando questa è completata si effettuano i travasi di rito. Gli imbottigliamenti avvengono a partire dal mese di giugno dell’anno successivo la vendemmia. Conservazione e invecchiamento si consiglia la conservazione in locali freschi e asciutti, l’invecchiamento per questo apprezzabile vino può superare i 3-4 anni. Colore rosso violaceo profondo con leggeri sfumature granate. Profumo al naso riscontriamo una ottima complessità olfattiva che spazia dalla confettura di prugna e ribes nero alle note speziate di pepe nero e rosmarino, ben si percepiscono delle intriganti note mandorla tostata e di vaniglia. Sapore in bocca troviamo un vino pieno, caldo, avvolgente, con una buona nota acida, sapido con una ottima la persistenza, al retrogusto ritroviamo le note speziate e ammandorlate.


Primitivo di Manduria D.O.C.

il sole in tutta la sua energia: orbite; transiti e passaggi che determinano le stagioni; clima e attivita’ che avvengono sotto il sole

TIPOLOGIA

CORPO

AROMA

PROFUMO netto, caldo, buona la percezione di sentori di confettura di ribes nero e prugna cui seguono intriganti note di pepe e vaniglia.

SAPORE eccellente l’entrata in bocca e la seguente sensazione di calore piacevolmente pungente continua poi una interessante nota composita di acidità, salinità e leggera tannicità. Ottima la sensazione che rimane nel cavo orale dopo la deglutizione.


Sapore eccellente l’entrata in bocca e la seguente sensazione di calore piacevolmente pungente continua poi una interessante nota composita di acidità, salinità e leggera tannicità. Ottima la sensazione che rimane nel cavo orale dopo la deglutizione. Gradazione alcolica 14% vol. Temperatura di servizio ottimale 18-20°C Affinità gastronomiche si accompagna ottimamente a carni di agnello e formaggi di lunga stagionatura, ottimo con arrosti di carne. Servire a 16-18°C. Confezione bottiglie bordolesi da 75 cl. scatole da 6.

natural cork PF0223C

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Primitivo di Manduria D.O.C. Vitigno 100% Primitivo Provenienza parte della provincia di Taranto e Brindisi Vinificazione la vinificazione e l’affinamento del Primitivo di Manduria D.O.C. devono essere effettuati all’interno della zona di produzione delle uve Primitivo. La vinificazione è del tipo tradizionale con rimontaggi quotidiani per la prima settimana e ogni due giorni per la seconda settimana di fermentazione. La temperatura di fermentazione è impostata tra i 24°C ed i 28°C. Terminata la fermentazione alcolica si passa alla svinatura ed alla pressatura soffice delle bucce, si predispongono le migliori condizioni per l’avvio della fermentazione malolattica e completata quest’ultima si effettuano 2 o 3 travasi prima di avviare il nostro Primitivo di Manduria D.O.C. ad affinare in legno, vengono utilizzati 2 tipi di legno, i tonneau da 500 litri e la botte grande da 6.000 litri. Terminato l’affinamento in legno il nostro staff tecnico seleziona il Primitivo di Manduria D.O.C. che viene poi prelevato, analizzato e degustato dalla Camera di Commercio di Taranto e se supera i controlli verrà designato idoneo all’imbottigliamento e potrà essere posto in bottiglia. Conservazione e invecchiamento si consiglia la conservazione in locali freschi e asciutti, l’invecchiamento per questo vino può superare i 5-6 anni. Colore rosso inteso, profondo, tendente al granato con l’invecchiamento. Profumo netto, caldo, buona la percezione di sentori di confettura di ribes nero e prugna cui seguono intriganti note di pepe e vaniglia.


TIPOLOGIA

CORPO



AROMA

Chianti D.O.C.G.

PROFUMO intriganti note di frutta rossa e ciliegia matura seguite da eleganti sensazioni di the e spezie in particolare pepe nero. L’olfatto può definirsi caldo, complesso, elegante.

SAPORE ottimo l’attacco cui segue una sensazione acido-tannica che termina con una piacevole salinità che lascia il cavo orale asciutto, ottima la persistenza e la serbevolezza


Affinità gastronomiche è indicato per accompagnare secondi piatti a base di cacciagione e carni rosse alla brace. Confezione bottiglie bordolesi da 75 cl. scatole da 12.

natural cork PF0229B

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Chianti D.O.C.G. Vitigno 100% Sangiovese Provenienza Toscana centrale Vinificazione per ottenere il Chianti D.O.C.G. è stato scelto di utilizzare il metodo tradizionale, quindi una macerazione e fermentazione a temperatura controllata a 24-26°C con rimontaggi quotidiani per un periodo compreso tra i 4 e i 6 giorni in funzione dell’annata, poi 2 lunghi rimontaggi per i 3-4 giorni successivi, si passa così alla svinatura e pressatura delle uve e si attende la fine della fermentazione alcolica e poi della fermentazione malo-lattica a cui seguono i travasi autunnali di rito. Conservazione e invecchiamento la conservazione ottimale è in luoghi scuri ed asciutti ad una temperatura di 10-14°C. La struttura, la alcolicità di questo vino legata all’eleganza del legno può garantire un invecchiamento di 4-5 anni. Colore rubino intenso con l’invecchiamento raggiunge un interessante profilo granato, sempre consistente, profondo. Profumo intriganti note di frutta rossa e ciliegia matura seguite da eleganti sensazioni di the e spezie in particolare pepe nero. L’olfatto può definirsi caldo, complesso, elegante. Sapore ottimo l’attacco cui segue una sensazione acido-tannica che termina con una piacevole salinità che lascia il cavo orale asciutto, ottima la persistenza e la serbevolezza. Gradazione alcolica 13% vol. Temperatura di servizio ottimale 18-20°C


TIPOLOGIA

Montepulciano d’Abruzzo D.O.C.

CORPO

AROMA

PROFUMO armonico vinoso con ottima persistenza, al naso è intenso, ricorda la frutta di bosco a bacca rossa, marasca mora, prugna.

SAPORE equilibrato, di corpo, sapido e asciutto, buona persistenza gustativa, giustamente tannico con sentori di liquirizia con delicata sensazione nel retrogusto di mandorla amara.


synthetic cork PF0236L

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Montepulciano d’Abruzzo D.O.C. Vitigno 100% Montepulciano Provenienza terreni vocati alla qualità ubicati in zone collinari della regione Abruzzo. Vinificazione uve selezionate e sane, macerazione in tini d’acciaio, dopo la fermentazione alcolica, il vino viene travasato in vasche di acciaio dove completa la fermentazione malolattica. Dopo una prima fase di decantazione, il vino viene filtrato per poi essere imbottigliato e messo in commercio. Conservazione e invecchiamento in cantina, ad umidità controllata e con una temperatura di 10-12°C. Colore rosso rubino intenso e violaceo quando è giovane. Profumo armonico vinoso con ottima persistenza, al naso è intenso, ricorda la frutta di bosco a bacca rossa, marasca mora, prugna. Sapore equilibrato, di corpo, sapido e asciutto, buona persistenza gustativa, giustamente tannico con sentori di liquirizia con delicata sensazione nel retrogusto di mandorla amara. Gradazione alcolica 12,5% vol. Temperatura di servizio ottimale 16-18°C Affinità gastronomiche accompagna arrosti, selvaggina, grigliate miste, lepre e cacciagione a piuma, formaggi stagionati. Confezione raffinate bottiglie bordolese “USA” da 75 cl. scatole da 6.


La nostra solida casa; immersa nei filari di vite e’ costruita con la pietra bianca; donata dai nostri colli antichi. Quattro gradini di pietra ci fanno scendere nel fresco ventre della cantina; il luogo ideale dove il nostro vino puo’ riposare ed attendere il giusto tempo. I nostri vini provengono dai colli della Valpolicella e rappresentano una selezione di quanto di meglio il nostro territorio e la tradizione sanno esprimere.


TIPOLOGIA

CORPO

AROMA

Amarone D.O.C.G. della Valpolicella



PROFUMO alcolico, in sequenza si percepiscono la marasca, la prugna, le amarene sotto spirito, la mandorla tostata, interessantissime le note finali di caffè, tabacco e cacao.

SAPORE potente, caldo, ampio, avvolgente, leggera sensazione tannica, persistente, lungo piacevole la sensazione finale di pulizia del cavo orale e la successiva richiesta di salivazione.


Trascorso il periodo di affinamento in legno i nostri enologi degustano i vini base e viene decisa la cuveè che perrà poi messa in bottiglia. All’imbottigliamento segue un periodo di affinamento in vetro prima della commercializzazione. Conservazione e invecchiamento la conservazione ottimale in luoghi scuri ed asciutti ad una temperatura di 10-14°C. La struttura, la alcolicità di questo vino legata all’eleganza del legno può garantire un invecchiamento di 4-8 anni. Colore profondo, scuro, intenso con piacevoli sfumature leggermente granate. Profumo alcolico, in sequenza si percepiscono la marasca, la prugna, le amarene sotto spirito, la mandorla tostata, interessantissime le note finali di caffè, tabacco e cacao. Sapore potente, caldo, ampio, avvolgente, leggera sensazione tannica, persistente, lungo piacevole la sensazione finale di pulizia del cavo orale e la successiva richiesta di salivazione. Gradazione alcolica 15,5% vol. Temperatura di servizio ottimale 16-18°C Affinità gastronomiche ottimo l’abbinamento con la cacciagione di pelo e carni rosse alla griglia, anche se straordinario è l’abbinamento con formaggi di lunga stagionatura. Confezione bottiglie borgognotta da 75 cl. scatole da 6.

natural cork PF0218E

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Amarone D.O.C.G. della Valpolicella Vitigno Corvina (dal 45% al 95%), Corvinone massimo al 50% in sostituzione di una pari percentuale della Corvina, Rondinella (dal 5% al 30%) e piccole percentuali di Oseleta e Molinara. Provenienza Valpolicella (Verona) Raccolta delle uve-appassimento le uve sono attentamente cernite in vigneto e solo i grappoli perfettamente sani e maturi vengono raccolti e posizionati in un unico strato su cassette di legno o su graticcio di canna di bambù, questa disposizione permette di far circolare l’aria ed insieme di impedire che i grappoli si schiaccino. I grappoli così disposti vengono posti nei fruttai delle cantine, locali perfettamente areati per garantirne la migliore conservazione. Le uve sostano nei fruttai 3-4 mesi fino a che non hanno perso almeno la metà del loro peso iniziale en viene raggiunta una concentrazione zuccherina compresa tra il 25% ed il 30%. In questo momento si effettuano gli ultimi controlli sulla sanità delle uve appassite e si procede alla pigiatura. Vinificazione effettuata la pigiatura le uve diraspate e pigiate vengono poste in un particolare vinificatore dove è possibile riscaldare il pigiato per poter gestire e controllare la temperatura di fermentazione, dobbiamo ricordarci che siamo nel mese di gennaio-febbraio, inoltre è possibile muovere la vinaccia e rompere il cappello per favorire l’estrazione del colore e dei tannini morbidi e contribuisce a dare vini più morbidi e con accentuate note di frutta. Una volta ultimata la fermentazione il vino completa ilsuo affinamento in legno e vengono utilizzate grandi botti in rovere di Slavonia e barriques di rovere francese.


TIPOLOGIA

Valpolicella Ripasso D.O.C. Classico Superiore

CORPO

AROMA 

PROFUMO elegante, fine complesso, inizialmente ben si percepiscono le note di nocciola tostata e tabacco, a cui seguono interessanti note di frutta rossa sotto spirito e di confettura ciliegia, dopo qualche minuto sul bicchiere escono leggere note di vaniglia e di spezia.

SAPORE ottima l’entrata, piccola punta di acidità iniziale ben supportata dalla struttura e dalla salinità finale, ottima la persistenza e la sapidità. Nel complesso un vino importante dotato di piacevolezza e di una ottima serbevolezza.


Profumo elegante, fine complesso, inizialmente ben si percepiscono le note di nocciola tostata e tabacco, a cui seguono interessanti note di frutta rossa sotto spirito e di confettura ciliegia, dopo qualche minuto sul bicchiere escono leggere note di vaniglia e di spezia. Sapore ottima l’entrata, piccola punta di acidità iniziale ben supportata dalla struttura e dalla salinità finale, ottima la persistenza e la sapidità. Nel complesso un vino importante dotato di piacevolezza e di una ottima serbevolezza. Gradazione alcolica 13,5% vol. Temperatura di servizio ottimale 16-18°C Affinità gastronomiche il Valpolicella Ripasso ben si sposa con gli stracotti in genere e con le carni alla griglia, ottimo l’abbinamento con il piatto tipico “pastisada de caval”. Confezione bottiglie new line da 75 cl. scatole da 6.

natural cork PF0263I

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Valpolicella Ripasso D.O.C. Classico Superiore Vitigno Corvina (dal 45% al 95%), Corvinone massimo al 50% in sostituzione di una pari percentuale della Corvina, Rondinella (dal 5% al 30%) e piccole percentuali di Oseleta e Molinara. Provenienza Valpolicella (Verona) Vinificazione viene effettuata una vinificazione tradizionale delle uve fresche di Valpolicella con macerazione e fermentazione a temperatura controllata a 20-22°C con rimontaggi quotidiani per un periodo compreso tra i 4 e 8 giorni in funzione dell’annata. Terminata la fermentazione alcolica e quella malo-lattica seguono i travasi autunnali di rito. Quando i vini Amarone della Valpolicella e Recioto della Valpolicella nel mese di gennaio febbraio vengono svinati per sgrondo statico, sulle loro bucce parzialmente fermentate ed ancora intrise di vino viene messo a rifermentare il vino Valpolicella ottenuto durante i mesi di settembre-ottobre. Terminata la fermentazione in vino “Ripassato” viene posto in legno per l’affinamento minimo di un anno come previsto dal disciplinare. Conservazione e invecchiamento la conservazione ottimale in luoghi scuri ed asciutti ad una temperatura di 10-14°C. La struttura, la alcolicità di questo vino legata all’eleganza del legno può garantire un invecchiamento di 3-5 anni. Colore vivo con un interessante profilo granato, di buona tessitura profondo, consistente .


Il vino e’ la nostra passione; e la tradizione porta con se’ etichette classiche con rispetto ed orgoglio: un tributo a due regioni Italiane con una storia importante alle spalle; per celebrarne la tipicita’ ed esaltarne la qualita’ tradizionale dei vini


Ala Rossa d’Italia Tradizione del Nord TIPOLOGIA

CORPO

Rosso I.G.T. Veneto

PROFUMO elegante, signorile, maturo, ben si percepisco prima le note di frutta rossa come la prugna poi le sensazioni di vaniglia, di tostatura, continuando ad odorare il bicchiere escono nel finale delle piacevoli nuance di caffè e cacao in polvere.

SAPORE ottime le percezioni iniziali contemporaneamente acide e calde a cui segue una piacevole sensazione salinità e di lunghezza gustativa. Ottima la rispondenza tra l’olfatto ed il retrolfatto dopo la deglutizione.


Affinità gastronomiche i primi piatti della tradizione veneta in particolare di selvaggina, ottimamente si sposa con i secondi piatti di cacciagione ed in particolare con la salsa peverada. Confezione bottiglie Baros da 75 cl. scatole da 6.

baros natural cork VIPF0247H

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Rosso I.G.T. Veneto Vitigno Corvina dal 70% al 90%, Rondinella dal 10% al 30%. Provenienza Provincia di Verona Vinificazione viene effettuata una vinificazione tradizionale delle uve fresche coltivate in provincia di Verona con macerazione e fermentazione a temperatura controllata a 24-26°C con rimontaggi quotidiani per un periodo compreso tra i 6 e 8 giorni in funzione dell’annata. Terminata la fermentazione alcolica e quella malo-lattica seguono i travasi autunnali di rito. Conservazione e invecchiamento la conservazione ottimale in luoghi scuri ed asciutti ad una temperatura di 10-14°C. La struttura di questo vino legata all’eleganza del legno può garantire un invecchiamento di 4-5 anni. Colore vivo con un interessante profilo granato, di buona tessitura profondo, consistente. Profumo elegante, fine complesso, inizialmente ben si percepiscono le note di nocciola tostata e tabacco, a cui seguono interessanti note di frutta rossa sotto spirito e di confettura di cigliegia, dopo qualche minuto sul bicchiere escomo leggere note di vaniglia e di spezie. Sapore ottima l’entrata, piccola punta di acidità iniziale ben supportata dalla struttura e dalla salinità finale, ottima la persistenza e la sapidità. Nel complesso un vino importante dotato di piacevolezza e di una ottima serbevolezza. Gradazione alcolica 13,5% vol. Temperatura di servizio ottimale 16-18°C


Ala Rossa d’Italia Tradizione del Sud TIPOLOGIA

CORPO

PROFUMO

Rosso I.G.T. Puglia

Elegante, caldo con una buona percezione di mirtilli e confettura di prugne, seguita da note marcate di pepe e vaniglia.

SAPORE eccellente l’entrata in bocca, seguita da una calda sensazione di piacevole pungenza che si chiude con una interessante nota acida supportata da un leggero tannino. Ottimi anche la chiusura e il retrogusto dopo la deglutizione


Sapore eccellente l’entrata in bocca, seguita da una calda sensazione di piacevole pungenza che si chiude con una interessante nota acida supportata da un leggero tannino. Ottimi anche la chiusura e il retrogusto dopo la deglutizione. Gradazione alcolica 13,5% vol. Temperatura di servizio ottimale 18-20°C Affinità gastronomiche Questo eccellente vino pugliese si sposa ottimamente con vari piatti della tradizione del Sud, ad esempio orecchiette con ricotta e pomodori, o piatti a base di carne. Ottimo anche con i formaggi invecchiati. Confezione bottiglie Baros da 75 cl. scatole da 6.

baros natural cork VIPF0238H

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Rosso I.G.T. Puglia Vitigno Primitivo dal 80% al 95%, Negramaro dal 5% al 20%. Provenienza Puglia Vinificazione la tecnica di vinificazione segue il metodo tradizionale, composto da controlli quotidiani e rimontaggi durante la prima settimana e ogni due giorni durante la seconda settimana di fermentazione. La temperatura di fermentazione è tra i 24°C e i 28°C. Una volta completata la fase di fermentazione alcolica si procede con la svinatura delle bucce e si creano quindi le condizioni necessarie per la fermentazione malolattica. Non appena quest’ultimo processo è effettuato, si procede con la decantazione che viene eseguita due o tre volte prima di iniziare la maturazione del Rosso IGT Puglia in botti di legno. Per questo processo vengono utilizzati due tipi di legno: tonneau da 5.000 litri e botti più grandi da 6,000 litri. Alla fine del processo di maturazione il vino è pronto per essere imbottigliato. Conservazione e invecchiamento la conservazione è ottimale in luoghi asciutti al riparo dalla luce. La struttura di questo vino legata all’eleganza del legno può garantire un invecchiamento di 4-5 anni. Colore rosso scuro profondo con note porpora e magenta accentuate dal progressivo invecchiamento. Profumo elegante, caldo con una buona percezione di mirtilli e confettura di prugne, seguita da note marcate di pepe e vaniglia.


WUDGLWLRQDO YHQHWLDQ DSHULWLYR WKHWDVWHRI LWDO\

WUDGLWLRQDO YHQHWLDQ DSHULWLYR WKHWDVWHRI LWDO\


Spritz Aperitivo Veneziano


WUDGLWLRQDO YHQHWLDQ DSHULWLYR WKHWDVWHRI LWDO\

stelvin screw cap PF0520

selezioni.47annodomini.it

Denominazione Spritz - Aperitivo Veneziano Preparazione il team aziendale che lavora ai nuovi progetti ha iniziato a pensare al nostro Spritz “Italian Aperitivo”, nel febbraio 2011, dopo aver attentamente valutato le potenzialità del mercato, i prodotti in esso presenti e come punto principale l’aperitivo di gran moda a Venezia. Dopo attenti studi, prove, analisi di prodotto e analisi sensoriali mirate e di confronto è stata creata la nostra “ricetta” che comprende principalmente vino bianco, mosto bianco di uve, aromi naturali, coloranti e zucchero. Questi semplici ingredienti sapientemente abbinati danno vita al Spritz “Italian Aperitivo”. Conservazione e invecchiamento lo Spritz “Italian Aperitivo” deve essere conservato in un luogo fresco e al buio, per garantire la massima aromatica e colore. Colore mentre riempiamo il bicchiere di Spritz “Italian Aperitivo”, precedentemente preparato con 2-3 cubetti di ghiaccio e una fetta di arancio, noteremo una vivace spuma arancione, colore che ritroveremo poi nel bicchiere assieme ad una piacevole presenza di anidride carbonica. Profumo all’olfatto l’impatto è di intense note di mandarancio e mandarino e delicate e suadenti note di pompelmo rosa. Sapore inizialmente si percepisce la nota dolce data mosto di uve a cui segue una ottima combinazione di acidità e salinità che termina con una interessante e piacevole sensazione di arancia amara. Gradazione alcolica 6% vol. Temperatura di servizio ottimale 8-10°C Confezione bottiglie da 75 cl. scatole da 12.


listino prezzi


Grillo D.O.C. Sicilia

synthetic cork

Grillo D.O.C. Sicilia

stelvin screw cap

Falanghina I.G.T. del Beneventano

synthetic cork

Falanghina I.G.T. del Beneventano

stelvin screw cap

Fiano I.G.T. del Beneventano

synthetic cork

Fiano I.G.T. del Beneventano

stelvin screw cap

Syrah I.G.T. Terre Siciliane

synthetic cork

Syrah I.G.T. Terre Siciliane

stelvin screw cap

PF0043D

PF0041D

PF0042B

PF0040B

PF0082C

PF0084B

PF0239C

PF0236C


Negroamaro I.G.T. Puglia

stelvin screw cap

Negroamaro I.G.T. Puglia

synthetic cork

Nero d’Avola D.O.C. Sicilia

stelvin screw cap

Nero d’Avola D.O.C. Sicilia

synthetic cork

Primitivo I.G.T. Puglia

synthetic cork

Primitivo I.G.T. Puglia

stelvin screw cap

Primitivo di Manduria D.O.C.

natural cork

Chianti D.O.C.G.

natural cork

PF0251C

PF0299A

PF0252C

PF0282L

PF0238C

PF0237C

PF0223C

PF0229B


WUDGLWLRQDO YHQHWLDQ DSHULWLYR WKHWDVWHRI LWDO\

Montepulciano d’Abruzzo D.O.C.

synthetic cork

Amarone D.O.C.G. della Valpolicella

natural cork

Valpolicella Ripasso D.O.C.

natural cork

Rosso I.G.T. Veneto

baros natural cork

Rosso I.G.T. Puglia

baros natural cork

Spritz Italian Aperitivo

stelvin screw cap

PF0236L

PF0218E

PF0263I

VIPF0247H

VIPF0238H

PF0520


adv: creative-lab.it

follow @47annodomini on

47 Anno Domini soc. agr. ss. - via Treviso Mare, 2 - 31055 Roncade - Treviso ITALY | www.47annodomini.it | info@47annodomini.it

Profile for 47AnnoDomini

47 Anno Domini "Le Selezioni" Wine Book  

Versione Italiana

47 Anno Domini "Le Selezioni" Wine Book  

Versione Italiana