__MAIN_TEXT__

Page 1

L A

N E W S L E T T E R

D E L

M E Z Z O G I O R N O

SUD ON LINE IL S A B A T O 3 O T T O B R E 2 0 2 0 M E R C O L E D Ì 2 5 N O V E M B R E

"Il Paese riparte dal Sud"

Conte alla Svimez: nessuna tregua, stop al divario I FATTI DEL GIORNO Altri 23.232 nuovi casi in 24 ore, contagi in calo ma impennata dei decessi: 853 morti ECONOMIA

- Manovra, Bankitalia incalza sul Recovery Plan: piano sia dettagliato, evitare sprechi. - Lavoro, Istat: le donne le più colpite dalla crisi legata al Covid, -470mila

"Sono orgoglioso di affermare che questo governo non ha mai

occupate nel secondo trimestre.

smesso di guardare al Sud come un motore di ripresa,

- Natale, allarme Federturismo-Anef: con le

rafforzando il sud noi rafforziamo l'intero Paese". Lo afferma il

piste chiuse a rischio 10 miliardi.

presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante la presentazione del rapporto Svimez.

"L'impegno - aggiunge - è

stato preso ufficialmente a febbraio quando a Gioia Tauro con il ministro Provenzano presentammo il piano per il Sud, sono felice di poter dire che nonostante le difficoltà di questo

POLITICA - Altri 23.232 nuovi casi in 24 ore, contagi in calo ma impennata dei decessi: 853 morti. - Locatelli: numero dei morti incompatibile

momento storico non abbiamo abbandonato le carenze

con la riapertura degli impianti.

strutturali a se stesse come si faceva in passato, ma abbiamo

Rezza: per l'immunità serve il 60-70% della

fatto il contrario, stiamo cercando di approfittare di questa

popolazione vaccinata.

emergenza perché i buoni propositi non rimangano solo sulla

- Telefonata tra Conte e von der Leyen:

carta, abbiamo adottato alcune misure mai prese in passato e ne adotteremo anche altre per far scaturire quel cambiamento strutturale atteso ormai da troppi anni". Conte sottolinea che il Sud presentava un "grande quadro di sofferenza già prima della pandemia, per questo il grande sforzo messo in atto dal

coordinamento con l'Ue sulle misure anti-Covid per il periodo natalizio.

ESTERI - Elezioni Usa, Donald Trump dice sì alla transizione.

governo tramite una manovra espansiva, oltre 100 mld e una

- Austria: se l'Ue ferma la stagione

mobilitazione di ammortizzatori sociali senza precedenti..

sciistica ci dia i ristori. - Covid-19, Cina: la questione dell'origine

CONTINUA A LEGGERE

non riguarda solo noi.


Assicurazione con truffa Dodici napoletani sono stati rinviati a giudizio per avere comunicato una falsa residenza alla compagnia assicurativa della propria auto: fingevano di essere residenti in Alto Adige, dove le polizze costano molto meno. Per raggirare l’assicurazione venivano falsificati alcuni documenti, come la patente e la carta di circolazione del veicolo. Il processo sarà celebrato a Bolzano, dove la compagnia danneggiata si costituirà parte civile chiedendo di essere indennizzata.

9 Nove paradisi f iscali, di cui 4 in Europa (Irlanda, Lussemburgo, Paesi Bassi, Svizzera) e 5 extraeuropei (Bermuda, Hong Kong, Isole Cayman, lsole Vergini e Singapore), attraggono ogni anno il 42% degli investimenti diretti esteri

«

DIO È UN LIBRO DI VERITÀ

NASCOSTO IN UNA STERMINATA BIBLIOTECA, E SE VUOI LEGGERLO LO TROVI SEMPRE

»

.

Andrea Bocelli

50% l crimini informatici sono cresciuti del 50%negli ultimi due anni. Le motivazion i degli hacker sono per il 45% i guadagni f inanziari e per il 30% il furto di dati.

Preferisco morire in piedi piuttosto che vivere in ginocchio. (ERNESTO CHE GUEVARA)


I COMMENTI

Il degrado della Capitale

L'ultimo miglio del Covid MARI O D EAGLIO - L A STAMPA

RAFF A E L E MARMO, QUOTIDIANO NAZI O N A L E

“In quest'ultimo miglio, in attesa del vaccino

“Si rimane sempre amaramente stupefatti di

anti-Covid, il ragionevole compromesso raggiunto

fronte

in primavera-estate tra l’esigenza economica e

all’azzardo morale, prima che professionale, di cui

l’esigenza medica non tiene più”. Ne parla sulla

sono capaci i gestori a vario titolo e livello della

Stampa Mario Deaglio, il quale ricorda che “i

cosa pubblica a Roma”. Con queste parole Raffaele

medici avvertono che gli assembramenti di

Marmo commenta sul Quotidiano Nazionale la

dicembre porterebbero a molti più morti, mentre i

chiusura della Metro C della Capitale, avvenuta

rappresentanti delle categorie produttive

ieri nell’ora di punta «semplicemente» perché non

ricordano che il periodo natalizio è essenziale per

c’erano sufficienti operatori in servizio.

la sopravvivenza del sistema distributivo e del

“Comportamenti, usi e costumi dei vertici politici e

nostro apparato turistico.

amministrativi della città e di ampie quote di

Eliminare le limitazioni attuali significherebbe

dipendenti comunali e delle aziende

aumentare fortemente il numero delle vittime del

municipalizzate rinviano ad atti e responsabilità

Covid, lasciare tutto com’è ora porterebbe a un

che trasformano la millenaria metropoli europea

numero molto maggiore di disoccupati e di attività

in un agglomerato urbano dall’inciviltà largamente

chiuse per un periodo indefinito. Chi

diffusa e praticata. L’episodio della Metro C,

deve decidere? Il compromesso tra più morti da un

devastante in

lato e più famiglie in difficoltà dall’altro – secondo

condizioni normali, assume i contorni di un vero

Deaglio -, non può essere lasciato ai tecnici ma è

attentato alla salute pubblica nell’emergenza

un difficilissimo compito dei politici che dovrebbe

Coronavirus: quanti contagi in più ha determinato

svolgersi alla luce del sole. Si ha l’impressione,

il blocco della linea e il conseguente

invece, che lontano dagli occhi dell’opinione

accatastamento a distanziamento zero di migliaia

pubblica si tratti per sensibili ‘ristori’ ai lavoratori

di poveri cittadini sui bus sostitutivi?

autonomi e contemporaneamente ai lavoratori

Ma l’episodio della Metro C non è per niente un

dipendenti in cassa integrazione. Questo

episodio: è l’ultima puntata di una telenovela

porterebbe in Parlamento a un consenso al

capitale fatta di cassonetti strapieni di rifiuti

governo più vasto di quello dell’attuale

lasciati per giorni a marcire, cinghiali liberi di

maggioranza e avrebbe nella società il sostegno

grufolare nelle aiuole, alberi che vengono giù

del mondo sindacale. Il pericolo di questa

come fossero bastoncini di Shangai fatti cadere su

soluzione è quello di dirottare sull’immediato delle

un tavolo, autobus bruciati a ripetizione, vigili

risorse da destinare invece alle riforme e alla

urbani che per incanto si ammalano tutti la notte

costruzione di un Paese moderno. Speriamo che la

di Capodanno. Insomma, un degrado civico

soluzione non si trovi ancora una volta a spese dei

verticale che non è stato contrastato da nessuna

giovani, troppo rapidamente esclusi dalle scuole

delle ultime amministrazioni capitoline, ma che

da autorità regionali e comunali che non hanno

negli anni recenti, sotto la guida di Virginia Raggi,

pensato di organizzare autobus dedicati agli

ha raggiunto livelli senza precedenti. Un degrado,

studenti.

quel che è ancora peggio, per il quale tutti si

Per chiudere le scuole, si trovano sempre vasti

autoassolvono e nessuno paga mai: da ultimo i

consensi e c’è chi le vorrebbe tenere chiuse per

dipendenti della Metro C e i dirigenti dell’azienda

buona parte di gennaio; per tener chiuse le

dei trasporti

stazioni sciistiche, studiando adeguati ‘ristori’ il

capitolini”.

consenso non arriva mai”.


LO SCIPPO

COVID

SOTTO L'ALBERO L'AUTONOMIA DIFFERENZIATA

VOGLIAMO VIVERE E NON VIVACCHIARE S

pero di non essere annoverato ai complottisti, ma in tanti si stanno interrogando se per caso qualcuno vuole farci diventare degli zombie. Da un finto documentario prodotto dal governo

L'

tedesco sembra di si. In questa campagna, che

albero di Natale di quest’anno

sta facendo discutere, il protagonista è un signore

avrà un aspetto stranamente sinistro

anziano, intervistato come se fosse un reduce di

grazie alla pandemia, ma rischia di

guerra. Egli ricorda i gesti eroici compiuti nel 2020

diventare il più brutto di tutti i

dalla sua generazione per vivere il virus. ‘L’unica

tempi!!Perché?Perché il piddino

cosa giusta da fare’ dice, noi l’abbiamo fatta, “Cioè

Boccia, sprezzante della vergognosa

assolutamente niente. Siamo stati pigri come

figura che la pandemia sta facendo

procioni”.

fare alla sanità gestita dalle regioni

CONTINUA A LEGGERE

(situazione perfino rilevata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità), subdolamente e nel buio della notte ha inserito un emendamento alla legge finanziaria, in fase di approntamento, nel solco di quella scellerata riforma del titolo V della Costituzione, ovvero svincolare la sanità da nazionale a regionale QUALE PRIMA MATERIA DI ATTRIBUZIONE DI AUTONOMIA DIFFERENZIATA. Un regalo sotto l’albero di Natale da recapitare a Bonaccini, Fontana e Zaia! Mi spiego questo vergognoso gioco alla distruzione della sanità pubblica nazionale solamente dettato da forti e sprezzanti interessi di privati del settore.

CONTINUA A LEGGERE

TECNOLOGIA INDUSTRY >

IL BRACCIALETTO CHE TI DIFENDE DAL COVID

Si tratta di un braccialetto elettronico molto importante che tiene sotto controllo parametri vitali di un paziente che vengono trasmessi ad una centrale di controllo ASL e se c’è un problema parte l’ambulanza. Il soggetto contagiato è monitorato 24 ore su 24 e i dati arrivano ogni cinque minuti agli operatori sanitari. Parametri essenziali quali ossigenazione, frequenza cardiaca, indice di qualità del segnale della saturimetria...

CONTINUA A LEGGERE


IL SUD ON LINE

ALMANACCO

IL SANTO DEL GIORNO Luca Il culto di Caterina d'Alessandria è molto diffuso; la troviamo raffigurata nella basilica romana di San Lorenzo, nelle catacombe di San Gennaro a Napoli e in molte parti d'Europa, dove ha ispirato anche rappresentazioni sacre e "cantari". La sua festa annuale è vissuta come la festa dei giovani; in Francia Caterina è divenuta la patrona degli studenti di teologia e di molte confraternite femminili. E' la protettrice delle apprendiste sarte (che da lei prenderanno un nome destinato a durare a lungo: "Caterinette"). Ma anche dei barbieri, delle nutrici, delle ragazze da marito, dei prigionieri, e - poiché torturata con la ruota aculea anche di tutte le professioni collegate alla ruota: dagli arrotini ai vasai, dai gommisti ai ciclisti.

IL FATTO DEL GIORNO Nasce Giovanni XXIII Doveva essere un papa di transizione. Fu invece il pontefice del rinnovamento, all'insegna del sorriso. Nato a Sotto il Monte (Bergamo) il 25 novembre 1881 Angelo Roncalli salì al soglio di Pietro il 28 ottobre 1958 con il nome di Giovanni XXIII. La sua opera di riforma, iniziata

Nord: Bel tempo cieli in prevalenza sereni o poco nuvolosi. Nottetempo e il mattino foschie o locali banchi di nebbia in Val Padana. Temperature stabili, massime tra 11 e 15°C. Centro: Nuvolosità variabile con maggiori addensamenti su regioni adriatiche ed Est Sardegna ma senza fenomeni, più sole sulla Toscana. Temperature stabili, massime tra 13 e 18°C. Sud: Nubi irregolari con addensamenti specie lungo l'Appennino e Sicilia, con qualche pioggia sull'Isola. Temperature stazionarie, massime tra 14 e 20°C.

con la convocazione del Concilio Vaticano II, si espresse anche attraverso celebri encicliche, come la Mater et Magistra e la Pacem in Terris.

Un resort 5 stelle delle Maldive cerca un pizzaiolo italiano che sia anche ambasciatore di una delle specialità gastronomiche tricolori più famose al mondo. Dovrà non solo impastare, cuocere e scegliere le guarnizioni, ma anche spiegare ai ricchi clienti caratteristiche e segreti riducendo al minimo gli sprechi. Lo stipendio sarà commisurato all’esperienza

Profile for IL SUD ON LINE

SudOnLine 25 novembre 2020  

SudOnLine 25 novembre 2020  

Profile for 45antonio
Advertisement