Page 1


Permette di rallentare l’insorgenza e l’evoluzione dei fenomeni degenerativi legati all’invecchiamento e alla cattiva funzionalità delle strutture organiche. La P.F. si compone da: 1.  Attitudine a sopportare l’esercizio fisico 2.  Caratteristiche dei sistemi energetici 3.  Forza e resistenza muscolare 4.  Coordinazione neuro-muscolare


  di svolgere il proprio lavoro con efficacia   di superare facilmente sforzi fisici   di possedere riserve energetiche adeguate L’efficienza fisica può essere definita come la capacità di svolgere un esercizio fisico sostenuto, ed è caratterizzata da una effettiva integrazione di forza, flessibilità, resistenza cardiorespiratoria, coordinazione e corretta composizione corporea.


• A partire dai 55 anni di età aumenta il numero di persone che erroneamente si ritengono troppo anziane per la pratica di attività fisica, o che, dietro suggerimento del proprio medico, affermano di dover abbandonare una certa attività sportiva. • Questo numero continua ad aumentare fino ad arrivare al 52% fra gli uomini ed il 73% delle donne over 65. Ciò è dovuto, soprattutto, alla pigrizia e alle comodità.


•  •  •  •  •  •  • 

atteggiamento scoliotico dismetria degli arti cifosi cervico – dorsale iperlordosi varismo e valgismo delle ginocchia platismo del piede perdita della forza muscolare


•  Eccesso ponderale con sfavorevole rapporto peso – statura •  Alterazioni del feed-back diencefalico relativo all’appetito •  Precoce comparsa di alterazioni ematochimiche (riguardanti l’assetto lipidico) •  Dismetabolismi: diabete, ipertensione, malattia coronarica


•  Riduzione della riserva cardiaca •  Aumento della FC a parità di carico di lavoro •  Riduzione della FC max raggiungibile durante l’attività fisica •  La capacità contrattile ed elasticità del cuore si deteriorano •  Aumenta la rigidità delle pareti dei grossi vasi •  Valori più elevati di pressione sistolica •  Peggiora la portata circolatoria e l’ossigenazione dei tessuti


•  Diminuisce il valore della massima ventilazione polmonare •  Ridotta elasticità polmonare •  Limitata efficienza dei muscoli respiratori accessori •  Si riduce la perfusione ematica a livello alveolare •  Alcune unità alveolari possono risultare ipoventilate ed ipoespanse, riducendo l’efficienza degli scambi gassosi


•  Anni: 54 •  Altezza: 1.69 m •  Peso: 70 kg •  Fumatore: NO •  Stato civile: coniugato •  Lavoro: operaio in fabbrica da 40 anni •  Hobbies: passeggiate, bicicletta, musica •  Pratica attività fisica regolare: NO


•  •  •  •  • 

Appendicectomia Emorroidectomia 10.04.1991: TC per ernia L5-S1 12.12.1997: radiografia RC per spondilosi 02.10.2004: cardioconversione elettrica per fibrillazione atriale •  02.12.2004: cardioconversione elettrica •  24.11.2005: cardioconversione elettrica •  25.01.2006: discopatia protusiva con lombosciatalgia sx


•  Pz. lombalgico cronico con blocchi frequenti •  Rachide cervicale limitato per ½ su tutti i piani di movimento •  Pettorale dx atrofico •  RD cifotico •  RL: in flex anteriore dista 9 cm al pavimento •  Ipoestesione arto inferiore sinistro •  Contratture muscolari dei paravertebrali su tutti i livelli e dolore


•  Buoni i parametri ventilatori •  Dispnea da sforzo, durante es. fisico e in alcune attività della quotidianità, dovuta alla limitazione del rachide cervicale e dorsale, alla ridotta mobilità della gabbia toracica, alla ridotta efficienza muscolare ed ai problemi cardiologici (fibrillazione atriale)


Altezza cm

Media kg

Range Accet.

Sovrapp kg

Obeso kg

166

60.6

48-69

76

83

168

61.7

49-71

78

85

170

63.5

51-73

80

88

172

65

52-74

81

89

174

66.5

52-74

83

90


Eseguito per valutare la flessibilità del tronco e della muscolatura posteriore della coscia.  La flessibilità si definisce come un range di movimento attorno ad un’articolazione; essa è molto importante per la valutazione del benessere fisico.  Più la flessibilità è buona minore è il rischio di traumi, sia durante esercizio che nella vita quotidiana.


UOMINI

DONNE

ECCELLENTE

> + 27

> + 30

ECCELLENTE

+ 17 / +27

+ 21 / + 30

BUONA

+ 6 / + 16

+ 11 / + 20

MEDIA

0/+5

+ 1 / + 10

GIUSTA

-8/-1

-7/0

SCARSA

-19 / - 9

- 14 / - 8

M. SCARSA

< - 20

< - 15

Il nostro pz. è risultato – 10, scarsa flessibilità.


I questionari sono stati sottoposti in 3 momenti diversi: prima dellâ&#x20AC;&#x2122;inizio del trattamento, durante il trattamento e alla fine, dopo 3 mesi di trattamento.


•  Il soggetto ritiene la propria salute passabile •  È molto limitato nelle attività fisicamente impegnative e parzialmente nella vita quotidiana •  È scoraggiato e triste a causa del dolore fisico •  È calata la sua resa personale al lavoro •  Dedica meno tempo ai suoi hobbies


•  •  •  •  •  •  •  •  • 

Ripristino del tono e trofismo muscolare Mantenere e migliorare l’efficienza del motore metabolico Mantenere una buona coordinazione motoria Mantenere e migliorare l’efficienza respiratoria Migliorare la mobilità articolare Migliorare la flessibilità del rachide Allenamento cardiaco Ritardare l’invecchiamento fisiologico Riduzione di ansie e stress e miglioramento del profilo psicologico


LUNEDì

MERCOLEDì VENERDì DOMENICA

mattino

Passeggiata

18-18.4 5

Pancafit®

20-20.4 Aerobica + Aerobica + 5 mantenimento mantenimento 20.45-2 1.30

Posturale + Respiratoria

Posturale + Respiratoria


 Il soggetto non riferisce più dispnea a riposo, e una dispnea lieve e di ritardata insorgenza nell’eseguire esercizi in palestra  Migliore articolarità del rachide  Raggiunta distanza 0 in flex anteriore del rachide!  Diminuito il dolore alla muscolatura paravertebrale in una percentuale del 10%  Calo dell’indice BMI ad un valore di 23.8 (24.5 iniziale)  Calati i battiti per minuto a riposo, da un range di 61-68 a 56-60  Netto miglioramento del profilo psicologico e dell’umore  Sit & reach test: raggiunto valore –1,giusta flessibilità


Malattia ipocinetica e modificazione dei vari apparati con il progredire dell'età  

Ipotesi di trattamento. Ricerca svolta per tesi Master di II Livello - Università La Sapienza di Roma. Carlotta Berti, 2006.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you